Anche la prima Play avrà il suo Linux

Dopo la Playstation 2 sembra proprio che anche la vecchia e gloriosa Playstation 1, oggi riportata in auge come PSOne, potrà far girare Linux e le applicazioni open source. Già scaricabile una versione di test


Praga – Seguendo l’esempio di Sony, che dietro la spinta proveniente dal mondo open source ha recentemente rilasciato un kit Linux per la Playstation 2 , l’azienda cèca Blokman Trading ha rilasciato una prima versione alpha del kernel Linux 2.4 per la Playstation 1, reingegnerizzata da Sony e oggi commercializzata con il nome di PSOne.

Questo nuovo ed interessante porting di Linux, chiamato Runix, è disponibile gratuitamente presso il sito www.runix.ru (ieri inaccessibile). Il kit, come ha dichiarato il CEO di Blokman Vadim Veshchezerov, verrà pubblicato interamente sotto licenza GPL. La prima versione beta uscirà a luglio, mentre la versione finale arriverà ad ottobre.

Entro la fine dell’anno l’azienda cecoslovacca conta di rilasciare anche un SDK ed una suite per l’ufficio per la sua distribuzione Linux, mentre il prossimo anno conta di rilasciare una versione del suo kit anche per PS2.

“Il nostro obiettivo – ha dichiarato Vadim Veshchezerov, CEO di Blokman – è quello di trasformare la Playstation e la Playstation 2 in economici computer desktop”.

Per il momento Sony ha rilasciato il suo Playstation 2 Linux Kit a circa un migliaio di tester, prevedendone la commercializzazione – per il momento solo in lingua giapponese – questa estate. Il kit comprende un DVD con il software, un hard disk da 40 GB, una scheda Ethernet PCMCIA, un adattatore VGA, una tastiera e un mouse USB.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Va caca
    STRonsate solo stronsate senza fattila paura fa parlare...
  • Anonimo scrive:
    Cultura dominante
    (riporto dal forum a tema libero, thread " Linuc e ignoranza di elena di pisa) di davi,DX del 13/06/01 (17:45)
    che tu sia UN BARBONE squattrinato che usa linux x risparmiare, beh, non ci vuole la laurea x capirlo saluti velenosié questo il messaggio cheTorvalds, milioni di righe di codice, Stallman, GNU, Open Source, la lotta per un Software Libero, la rivoluzione culturale informatica di Linux, PERDIO é arrivato solo questo a sta gente? linux = barboni !continuo a sbattere la testa al muto ed a deprimermi....
  • Anonimo scrive:
    Re: LA SFIDA SULL'OPEN SOURCE CONTINUA: 72 AZIENDE
    - Scritto da: zapBorland? Oracole? ahhhhhhhh si anche IBM , Compaq......si poi pore la FIAT, la Sperlari, i pannolini pampers...."si si ha ragione Napoleone" :-D
    • Anonimo scrive:
      Re: LA SFIDA SULL'OPEN SOURCE CONTINUA: 72 AZIENDE
      - Scritto da: NetDruid


      - Scritto da: zap


      Borland? Oracole?

      ahhhhhhhh si anche IBM , Compaq......si poi
      pore la FIAT, la Sperlari, i pannolini
      pampers....hai informazioni che non ho?la sfida, o ridente e giulivo, è bassata sulle aziende che sono coinvolte nell?open Source, in qualche modo. infatti non era accettabile l'affemazione di dart vader, secondo cui l'open source non è redditizio, e chi lo "tocca" muore.In relazione alle aziende che citi, ti faccio notare che Borland ha rilasciato Interbase Open source, mentre Oracle ha da molto tempo fatto il porting di molte sue applicazioni (tra cui i noto db) per LINUX.La prossima volta che volete far passare LINUX e l'open source come un movimento anti-economico, ricordatevi della lista
  • Anonimo scrive:
    Se io fossi Microsoft!!!
    Dunque analizziamo la questione al di fuori delle parti (non sono a favore ne di Bill ne' di Linus)...Se io fossi Microsoft cosa farei? Ahia... c'e' il linux gratis che minaccia il mio monopolio? OK, mi rimboccherei le maniche, farei il possibile per rendere felici i miei clienti PAGANTI... COME? Riducendo il prezzo del software, Migliorando il software (riducendo la necessita' dei Serv.Pak.), Migliorando i manuali (non belli), Diminuire di molto il prezzo degli aggiornamenti. Semplificando la vita a chi ha appena acquistato un mio software...Cosa fa invece Microsoft? esattamente l'incontrario, si incavola... e peggiora la situazione, per me fara' la fine del toro nelle arene spagnole...Non che Linux sia perfetto ... per carita' chissa quanti vengono pagati da chissa chi? perche' linux sia imperfetto! To' che strana coincidenza... forse e' per questo che certi software costano di piu'?
  • Anonimo scrive:
    Linux sul desktop? Forget it!
    http://www.zdnet.com/anchordesk/stories/story/0,10738,2773365,00.html
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux sul desktop? DO IT
      www.mandrake-soft.com
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux sul desktop? Forget it!
      - Scritto da: Darth Vader
      http://www.zdnet.com/anchordesk/stories/storyUn'opinione com un'altra, da un chiaro inesperto.Il punto 1 ormai e' appeso a un filoSe ho capito bene il 2 è una palla grossa come una casaLil 4 e l'8 sono ininfluenti
  • Anonimo scrive:
    SFIDA a darth vader sull'OPEN SOURCE e LINUX
    (s)parlando di aziende che FONDANO il loro lavoro e la loro competizione sui sistemi open source, darth vader aveva detto :
    Quali? Eazel? SuSE? VA Linux? Corel? Caldera?
    Tu dimmi un nome e io te ne dico un'altro di
    un'azienda che è fallita o sta licenziando...raccolgo la sfida:le aziende sotto-elencate, italiane ed estere, forniscono servizi informatici di vario tipo basati sull'Open Source. E si fanno pagare per questo.Come potrete verificare, visitando i siti linkati, queste aziende reclutano anche programmatori su strumenti OS, e questo è un indice di quanto la conoscenza di questi strumenti sia cercata e premiata.Questo è un segno di quanto il settore sia in forte espansione, contrariamente a quanto affermano certi gufi che, se non interessati, sono almeno malinformati.Molte aziende citate sono quotate alla borsa americana.Questo elenco è solo un piccolo assaggio di quello che realmente esiste. Infatti è il frutto di un'ora di ricerca con Altavista (una ricerca verificata "sul sito").Qualcuno può essere anche interessato a valutare l'offerta di lavoro di queste aziende. Visitatene le pagine dedicate alle offerte di lavoro.1-www.alfaagency.com/services.html2-www.datalogica.it/technologies.php3-www.mandrakesoft.com4-www.redhat.com/products5-www.lastminutetour.com ("solida strategia marketing e strumenti e soluzioni tecnologicamente avanzati realizzati in proprio" cioè con strumenti Open Source)6-www.sgi.com/software/samba/faq.html (Silicon Graphics, supporta e fornisce Samba)7-www.bls.it8-www.hitechserver.net/common/duke.htmwww.nextra.it/Italiano/notizie/eventi/linuxmeeting.html9-www.dracmanet.com 10-Axis Communications www.axis.com/developer11-Caldera International www.caldera.com12-EBIZ Enterprises www.thelinuxstore.com13-eOn Communications www.eoncc.com14-eSoft Inc.www.eoncc.com/about.php315-VA Linux Systems www.valinux.com16-Linux Wizardry www.linuxwizardry.com17-Merlin Software Technologies www.merlinsoftech.com18-Quintalinux LTD www.quintalinux.com19-TiVo Inc. www.tivo.com20-Eklektix Inc. www.eklektix.com21-LynuxWorks www.lynuxworks.com22-EPrometeus srl www.eprometeus.com23-Open4 www.open4.itsecondo quanto detto da darth vader, aspetto da lui un elenco di 23 società di cui si abbia notizia, confermata, del fallimento o dei licenziamenti. In caso contrario riterrò vinta la sfida.
    • Anonimo scrive:
      Re: SFIDA a darth vader sull'OPEN SOURCE e LINUX
      Che vuoi che faccia quello, che non ha mai visto niente di diverso da MS....O ha il prosciutto sugli occhi, o ha qualche banconota che gli fa lo stesso effetto del prosciutto ;-)Spero per lui sia la seconda, sostenere il diavolo senza che gli venga niente il tasca non sta ne i cielo ne i terra ;-)))- Scritto da: zap
      visto che non ricevo risposta da dart vader,
      che è sempre pronto a denigrar pinguini, ma
      meno a discutere su fatti CONCRETI,
      ripropongo la SFIDA, aggiungendo ogni volta
      sempre più aziende. Riuscirà dart vader a
      non crollare sotto il numero di aziende
      attive con l'Open Source?
    • Anonimo scrive:
      Re: SFIDA a darth vader sull'OPEN SOURCE e LINUX
      1. SuSE2. Corel3. Stampede4. Eazel5. Linuxcare (anche se tu la citi vai a vedere http://lwn.net/2000/0504/press.phtml)6. Linuxworld7. Stormix8. Sun Microsystems (lascia i dipendenti a casa 1 settimana per coprire i buchi nel budget)9. Zero Knowledge10. Mandrake (ha persino licenziato il suo CEO)11. Caldera (eh, sì. Pure loro http://pub40.ezboard.com/flinuxuriousfrm3.showMessage?topicID=41.topic)12. Turbolinux (http://www2.linuxjournal.com/articles/rookery/019.html)13. Lineo (http://www.linux-mag.com/2001-03/report_01.html)14. Red Hat (oh, sì sì sì. http://www.ertw.com/~sean/newsletter/December+15,+2000)15. Rebel.com16. Chillyware17. GNUPC.COM18. Silicon Graphics19. Indrema20. Inprise21. Oracle22. IBM23. Orem.Ah. C'è voluto MOLTO meno di un'ora.- Scritto da: zap
      (s)parlando di aziende che FONDANO il loro
      lavoro e la loro competizione sui sistemi
      open source, darth vader aveva detto :


      Quali? Eazel? SuSE? VA Linux? Corel?
      Caldera?

      Tu dimmi un nome e io te ne dico un'altro
      di

      un'azienda che è fallita o sta licenziando

      ...raccolgo la sfida:
      le aziende sotto-elencate, italiane ed
      estere, forniscono servizi informatici di
      vario tipo basati sull'Open Source. E si
      fanno pagare per questo.
      Come potrete verificare, visitando i siti
      linkati, queste aziende reclutano anche
      programmatori su strumenti OS, e questo è un
      indice di quanto la conoscenza di questi
      strumenti sia cercata e premiata.
      Questo è un segno di quanto il settore sia
      in forte espansione, contrariamente a quanto
      affermano certi gufi che, se non
      interessati, sono almeno malinformati.
      Molte aziende citate sono quotate alla borsa
      americana.
      Questo elenco è solo un piccolo assaggio di
      quello che realmente esiste. Infatti è il
      frutto di un'ora di ricerca con Altavista
      (una ricerca verificata "sul sito").
      Qualcuno può essere anche interessato a
      valutare l'offerta di lavoro di queste
      aziende. Visitatene le pagine dedicate alle
      offerte di lavoro.

      1-www.alfaagency.com/services.html
      2-www.datalogica.it/technologies.php
      3-www.mandrakesoft.com
      4-www.redhat.com/products
      5-www.lastminutetour.com ("solida strategia
      marketing e strumenti e soluzioni
      tecnologicamente avanzati realizzati in
      proprio" cioè con strumenti Open Source)
      6-www.sgi.com/software/samba/faq.html
      (Silicon Graphics, supporta e fornisce
      Samba)
      7-www.bls.it
      8-www.hitechserver.net/common/duke.htm
      www.nextra.it/Italiano/notizie/eventi/linuxme
      9-www.dracmanet.com
      10-Axis Communications www.axis.com/developer
      11-Caldera International www.caldera.com
      12-EBIZ Enterprises www.thelinuxstore.com
      13-eOn Communications www.eoncc.com
      14-eSoft Inc.www.eoncc.com/about.php3
      15-VA Linux Systems www.valinux.com
      16-Linux Wizardry www.linuxwizardry.com
      17-Merlin Software Technologies
      www.merlinsoftech.com
      18-Quintalinux LTD www.quintalinux.com
      19-TiVo Inc. www.tivo.com
      20-Eklektix Inc. www.eklektix.com
      21-LynuxWorks www.lynuxworks.com
      22-EPrometeus srl www.eprometeus.com
      23-Open4 www.open4.it

      secondo quanto detto da darth vader, aspetto
      da lui un elenco di 23 società di cui si
      abbia notizia, confermata, del fallimento o
      dei licenziamenti. In caso contrario riterrò
      vinta la sfida.


  • Anonimo scrive:
    Re: il cancro all'ora è dentro MS
    - Scritto da: deneb

    Si e` vero, questo era dovuto ai problemi di
    6 mesi fa che ha avuto il DNS di win2k.
    Oltre che
    ad analizzare e sperimentare Linux per
    proporre
    novita` commericiali.A me risulta una cosa diversa...
    Per esempio il Windows
    Update,
    e` stato copiato dalla distribuzione Debian.Certe cose fanno veramente sorridere... e questa è una di quelle.Debian quando ha introdotto il suo sistema di update?ByeeZeross
    • Anonimo scrive:
      Re: il cancro all'ora è dentro MS
      - Scritto da: Zeross
      - Scritto da: deneb



      Si e` vero, questo era dovuto ai problemi
      di

      6 mesi fa che ha avuto il DNS di win2k.

      Oltre che

      ad analizzare e sperimentare Linux per

      proporre

      novita` commericiali.

      A me risulta una cosa diversa...ovvero ?puoi forse negare che akamai usi linux ?

      Per esempio il Windows

      Update,

      e` stato copiato dalla distribuzione
      Debian.

      Certe cose fanno veramente sorridere... e
      questa è una di quelle.
      Debian quando ha introdotto il suo sistema
      di update?prima di windows update, tant'e' che ci fu una discussione in lista debian proprio perche' l'idea era stata sviluppata dai debianisti per primi.http://www.debian.org/doc/manuals/project-history/ch4.htmlleggilo da solo se non ci credi. Per la cronaca, la Deb 2.0 Hamm che e' del 1998 aveva gia' da parecchio il sistema dpkg.
      • Anonimo scrive:
        Re: il cancro all'ora è dentro MS
        Sono un dipendente Microsoft.Questa notizia è una cosa che già girava su alcuni siti americani e sulla quale sono girate delle mail interne. Non è vero che in Microsoft si usino server Linux, almeno non per motivi diversi dallo studio del prodotto concorrente. Per quanto riguarda Akamai, è l'azienda che fornisce in outsourcing il servizio di DNS.Come grossa corporation, Microsoft si appoggia a centinaia di fornitori esterni e come cliente a Microsoft non interessa conoscere quali sistemi usi ciascun fornitore (cosa peraltro scorretta).- Scritto da: munehiro


        - Scritto da: Zeross

        - Scritto da: deneb





        Si e` vero, questo era dovuto ai
        problemi

        di


        6 mesi fa che ha avuto il DNS di win2k.


        Oltre che


        ad analizzare e sperimentare Linux per


        proporre


        novita` commericiali.



        A me risulta una cosa diversa...

        ovvero ?
        puoi forse negare che akamai usi linux ?



        Per esempio il Windows


        Update,


        e` stato copiato dalla distribuzione

        Debian.



        Certe cose fanno veramente sorridere... e

        questa è una di quelle.

        Debian quando ha introdotto il suo sistema

        di update?

        prima di windows update, tant'e' che ci fu
        una discussione in lista debian proprio
        perche' l'idea era stata sviluppata dai
        debianisti per primi.

        http://www.debian.org/doc/manuals/project-his

        leggilo da solo se non ci credi. Per la
        cronaca, la Deb 2.0 Hamm che e' del 1998
        aveva gia' da parecchio il sistema dpkg.
        • Anonimo scrive:
          Re: il cancro all'ora è dentro MS
          - Scritto da:
          Sono un dipendente Microsoft.

          Questa notizia è una cosa che già girava su
          alcuni siti americani e sulla quale sono
          girate delle mail interne. Non è vero che in
          Microsoft si usino server Linux, almeno non
          per motivi diversi dallo studio del prodotto
          concorrente.

          Per quanto riguarda Akamai, è l'azienda che
          fornisce in outsourcing il servizio di DNS.

          Come grossa corporation, Microsoft si
          appoggia a centinaia di fornitori esterni e
          come cliente a Microsoft non interessa
          conoscere quali sistemi usi ciascun
          fornitore (cosa peraltro scorretta).HUEILA,...........DIPENDENTE MICROSOFT, COSA CAZZO CE NE FREGA DI COSA USATE VOI AL VOSTRO INTERNO.USATE QUEL CAZZO CHE VOLETE E NON ROMPETE I MARONI.
  • Anonimo scrive:
    Coppo e il buonsenso
    Leggendo i commenti, ho subito notato i numerosi messaggi censurati. Praticamente quasi tutti quelli provenienti da Coppo.Posso pure constatare la sua completa ignoranza riguardo a qualsiasi sistema operativo e la sua saccienza... Coppo, usa il buonsenso, se vuoi dire qualcosa, cerca almeno di usare il cervello.
  • Anonimo scrive:
    LINUX e' un prodotto di M_E_R_D_A
    E si vede: anche solo a lasciarlo acceso sul PC manda in decomposizione chi lo usa...Ferma il suo cervello...Prodotto perdente per segaioli perdenti.Michele Coppo
  • Anonimo scrive:
    Mr. Coppo lo sai almeno come funziona M$ Windows?
    Be visto che sei un esperto in windows, lo saicome funziona Windows. Per esempio che concezione di kernel ha Win2k?Come funzionano le commutazioni di contesto?Come e` fatta la coda pronti?Quale e` la stratificazione del so?Secondo me nun lo sai, ergo non puoi dire chesia il migliore tecnicamente e le tue insulse parolenon portano a nulla.
    • Anonimo scrive:
      Re: Mr. Coppo lo sai almeno come funziona M$ Windows?
      Winix: me lo ciucci.Michele Coppo- Scritto da: winix user
      Be visto che sei un esperto in windows, lo
      sai
      come funziona Windows. Per esempio che
      concezione di kernel ha Win2k?
      Come funzionano le commutazioni di contesto?
      Come e` fatta la coda pronti?
      Quale e` la stratificazione del so?
      Secondo me nun lo sai, ergo non puoi dire che
      sia il migliore tecnicamente e le tue
      insulse parole
      non portano a nulla.
      • Anonimo scrive:
        Re: Mr. Coppo lo sai almeno come funziona M$ Windows?
        - Scritto da: Michele Coppo

        Winix: me lo ciucci.

        Michele Coppo
        Ahhhhh tipica argomentazione scientifica arguta.
        • Anonimo scrive:
          Re: Mr. Coppo lo sai almeno come funziona M$ Windows?
          - Scritto da: Va a cipà i rat coppo


          - Scritto da: Michele Coppo



          Winix: me lo ciucci.



          Michele Coppo



          Ahhhhh tipica argomentazione scientifica
          arguta.se avessi detto cosi al mio profe di sistemi,mi avrebbe buttato fuori invece di darmi 28
    • Anonimo scrive:
      Re: Mr. Coppo lo sai almeno come funziona M$ Windows?
      - Scritto da: winix user
      Be visto che sei un esperto in windows, lo
      sai
      come funziona Windows. Non credo proprio. Coppo e' un ignorante cronico, lo si capisce da come tratta quelli che tentano di comunicare con lui [in modo degno di un nazista della gestapo].L'ignoranza purtroppo lo permea dalla punta dei piedi ai capelli (anche se non penso che ne abbia :)BeRToZ
      • Anonimo scrive:
        Re: Mr. Coppo lo sai almeno come funziona M$ Windows?
        - Scritto da: BeRToZ

        Non credo proprio. Coppo e' un ignorante
        cronico, lo si capisce da come tratta quelli
        che tentano di comunicare con lui [in modo
        degno di un nazista della gestapo].
        L'ignoranza purtroppo lo permea dalla punta
        dei piedi ai capelli (anche se non penso che
        ne abbia :)

        BeRToZBhè Cesare Ragazzi fa miracoli anche x Coppo :-))
  • Anonimo scrive:
    Perché continuare a perdere tempo?
    Perché continuare a perdere tempo? E' scontato, Ballmer difende degli interessi economici e politici di M$ che Linux e GNU mettono in discussione tagliando fette di mercato e soffocando (quantomento tenta di farlo) il loro incontrastato dominio su particolari segmentiFarebbe chiunque come lui, su qualsiasi campodell'industria..politica...religione..demonizzare chi offre alternative in un sistema di monopolio, é un "corso e ricorso" storico...il punto é sulla credibilità che può avere un ballmer....credo nessuna! come se Berlusconi di mettesse a dire che i magistrati che lo inquisiscono ed i giornali di tutto il mondo che che denunciano il suo singolare caso politico/economico siano tutti un covo di comunisti forcaioli...(ma forse l'ha già detto...)
    • Anonimo scrive:
      Re: Perché continuare a perdere tempo?
      - Scritto da: DuX
      Farebbe chiunque come lui, su qualsiasi
      campodell'industria..politica...religione..de

      il punto é sulla credibilità che può avere
      un ballmer....credo nessuna! come se
      Berlusconi di mettesse a dire che i
      magistrati che lo inquisiscono ed i giornaliUn po' come se uno dicesse che tu sei un genio....decisamente una ca77ata.
      • Anonimo scrive:
        Re: Perché continuare a perdere tempo?
        - Scritto da: Dus Dus
        Un po' come se uno dicesse che tu sei un
        genio....decisamente una ca77ata.ottima risposta CousCous!complimenti...
  • Anonimo scrive:
    Leenooz fa C_A_G_A_R_E
    E voi linuzisti di M_E_R_D_A dovrete rimanere nel ghetto informatico che vi siete costruiti.Andate a da via i ciapp.Michele Coppo
    • Anonimo scrive:
      Re: Leenooz fa C_A_G_A_R_E
      - Scritto da: Michele Coppo
      E voi linuzisti di M_E_R_D_A dovrete
      rimanere nel ghetto informatico che vi siete
      costruiti.

      Andate a da via i ciapp.

      Michele CoppoOK, bravo, ora che hai detto la tua torna a prendere la pappina, su... su da bravo..forza stacca piano piano le manine dalla tastiera... cosi'.. che ti rimetto la camicia.
  • Anonimo scrive:
    E' curabile
    Hai ragione Steve. Ma non ti preoccupare è curabile e si può sconfiggerlo e guarire.
    • Anonimo scrive:
      Re: E' curabile
      - Scritto da: Darth Vader
      Hai ragione Steve. Ma non ti preoccupare è
      curabile e si può sconfiggerlo e guarire.solo un ipocrita figlio di sultana come te potrebbe dire una frase del genere. ma d'altro canto lo sapevamo gia' da tempo che tipo di persona eri.spero _VIVAMENTE_ che la tua cara amica microsoft un domani te lo metta DURAMENTE nel qlo, cosi' noi rideremo guardandoti costretto a sborsare soldi su soldi anche solo per guardare un film, leggere un libro, fare una telefonata, spedire una email.
      • Anonimo scrive:
        Re: E' curabile
        Toh', guarda chi si vede.Il "quasi" laureato che dice le parolacce... Ma la maestra sa che le dici? Guarda che rischi di finire dietro la lavagna, eh...?Darth puo' avere solo ragione: leenooz e' paggio di un cancro: e' la morte del cervello, leenooz e' la pantomima di un sistema operativo, leenooz e' il giocattolo perdente dei ragazzini perdenti e disadattati.Va a laura' barbun.Michele Coppo- Scritto da: munehiro
        - Scritto da: Darth Vader

        Hai ragione Steve. Ma non ti preoccupare è

        curabile e si può sconfiggerlo e guarire.

        solo un ipocrita figlio di sultana come te
        potrebbe dire una frase del genere. ma
        d'altro canto lo sapevamo gia' da tempo che
        tipo di persona eri.

        spero _VIVAMENTE_ che la tua cara amica
        microsoft un domani te lo metta DURAMENTE
        nel qlo, cosi' noi rideremo guardandoti
        costretto a sborsare soldi su soldi anche
        solo per guardare un film, leggere un libro,
        fare una telefonata, spedire una email.
        • Anonimo scrive:
          Re: E' curabile
          - Scritto da: Michele Coppo
          Darth puo' avere solo ragione: leenooz e'
          paggio di un cancro: e' la morte del
          cervello, leenooz e' la pantomima di un
          sistema operativo, leenooz e' il giocattolo
          perdente dei ragazzini perdenti e
          disadattati.La verita' e' che c'e' posto per tutti, Microsoft, Linux ed Opensource...pero', perche' prendersela tanto se Linux e' solo un giocattolo per perdenti?O e' solo IPOCRISIA?
          • Anonimo scrive:
            Re: E' curabile
            Non e' vero: leenooz deve sparire dalla faccia della terra.Solo allora, ci sara' posto per tutti.SayNO2leenooz- Scritto da: §o§e.

            La verita' e' che c'e' posto per tutti,
            Microsoft, Linux ed Opensource...
          • Anonimo scrive:
            Re: E' curabile
            - Scritto da: SayNO2Leenooz
            Non e' vero: leenooz deve sparire dalla
            faccia della terra.
            Solo allora, ci sara' posto per tutti.sai una cosa coppino ? mi piacerebbe vedere cosa accadrebbe se fossi mandato a marcire in un campo di concentramento, solo perche' la pensi diversamente da qualcun altro. Ti consiglio un bel viaggetto in cina, o a cuba o a mathausen, giusto per farti capire una buona volta come il tuo atteggiamento non meriti diverso commento.
        • Anonimo scrive:
          Re: E' curabile
          - Scritto da: Michele Coppo
          Toh', guarda chi si vede.Appunto, Michele Coppo, il subumano noto per le sue trovate paranoiche...
          Il "quasi" laureato che dice le parolacce...Oddio, mi tremano i tutte le cellule.
          Ma la maestra sa che le dici? Guarda che
          rischi di finire dietro la lavagna, eh...?Noto con piacere che quello che tutti pensano di te, rispecchia la realta'
          Darth puo' avere solo ragione: leenooz e'
          paggio di un cancro: e' la morte del
          cervello, leenooz e' la pantomima di un
          sistema operativo, leenooz e' il giocattolo
          perdente dei ragazzini perdenti e
          disadattati.Aridaje con questi tuoi preconcetti idioti e senza NESSUN fondamento. E' il contrario. Win atrofizza l'utente, lo rende schiavo dei suoi prodotti scadenti, che ovviamente devi pagare un sacco di soldi.Tu fai parte di questa schiera, sei contento se la M$ ti fa pagare qualsiasi cosa, magari di qualita' inferiore rispetto ad un programma GPL.
          Va a laura' barbun.Cerca di dare l'esempio tu, prima di sparare queste ca%%ate, per esempio dedicandoti ad altro, invece che scrivere fesserie qui.
          Michele CoppoP.S.: Da come quoti i messaggi, si vede che hai il cervello atrofizzato da outlook.Pfui!
    • Anonimo scrive:
      Re: E' curabile
      Hai ragione secondo me si sta uccidendo da solo con open source.Si sta sconfingendo da solo.è solo questione di tempo.- Scritto da: Darth Vader
      Hai ragione Steve. Ma non ti preoccupare è
      curabile e si può sconfiggerlo e guarire.
      • Anonimo scrive:
        Re: E' curabile
        - Scritto da: net-earn
        Hai ragione secondo me si sta uccidendo da
        solo con open source.
        Si sta sconfingendo da solo.
        è solo questione di tempo.

        - Scritto da: Darth Vader

        Hai ragione Steve. Ma non ti preoccupare è

        curabile e si può sconfiggerlo e guarire.HUAUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUU ....... CIAO PRETORIANI, OGNI TANTO, ANZI, SPESSO DIREI ULTIMAMENTE, TIRATE FUORI LA TESTA DAI TOMBINI DELLE FOGNE DI REDMOND E SEGRATE E SPARATE CAZZATE A DESTRA ED A MANCA.RICORDATE QUESTO AMICI; IL DRAGA E' IL MALE, E LINUX E' LA CURA.RIABBASSATE LA TESTA DENTRO IL TOMBINO, E REIMMERGETEVI NELLE VOSTRE CLOACHE.
        • Anonimo scrive:
          Re: E' curabile
          - Scritto da: Alien


          - Scritto da: net-earn

          Hai ragione secondo me si sta uccidendo da

          solo con open source.

          Si sta sconfingendo da solo.

          è solo questione di tempo.



          - Scritto da: Darth Vader


          Hai ragione Steve. Ma non ti
          preoccupare è


          curabile e si può sconfiggerlo e
          guarire.
          HUAUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUU ....... CIAO
          PRETORIANI, OGNI TANTO, ANZI, SPESSO DIREI
          ULTIMAMENTE, TIRATE FUORI LA TESTA DAI
          TOMBINI DELLE FOGNE DI REDMOND E SEGRATE E
          SPARATE CAZZATE A DESTRA ED A MANCA.
          RICORDATE QUESTO AMICI; IL DRAGA E' IL MALE,
          E LINUX E' LA CURA.
          RIABBASSATE LA TESTA DENTRO IL TOMBINO, E
          REIMMERGETEVI NELLE VOSTRE CLOACHE.
          Ei Alieno sei ancora incerca di bastonate? Sarisci tu e il tuo peraccottinux, al momento la cloaca sei tu e il tuo Mandrake
          • Anonimo scrive:
            Re: E' curabile
            - Scritto da: NetDruid


            - Scritto da: Alien





            - Scritto da: net-earn


            Hai ragione secondo me si sta
            uccidendo da


            solo con open source.


            Si sta sconfingendo da solo.


            è solo questione di tempo.





            - Scritto da: Darth Vader



            Hai ragione Steve. Ma non ti

            preoccupare è



            curabile e si può sconfiggerlo e

            guarire.

            HUAUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUU ....... CIAO

            PRETORIANI, OGNI TANTO, ANZI, SPESSO DIREI

            ULTIMAMENTE, TIRATE FUORI LA TESTA DAI

            TOMBINI DELLE FOGNE DI REDMOND E SEGRATE E

            SPARATE CAZZATE A DESTRA ED A MANCA.

            RICORDATE QUESTO AMICI; IL DRAGA E' IL
            MALE,

            E LINUX E' LA CURA.

            RIABBASSATE LA TESTA DENTRO IL TOMBINO, E

            REIMMERGETEVI NELLE VOSTRE CLOACHE.



            Ei Alieno sei ancora incerca di bastonate?
            Sarisci tu e il tuo peraccottinux, al
            momento la cloaca sei tu e il tuo MandrakeCAMBIA DISCO PRETORIANO DRUIDO, E INVENTATI QUALCOSA DI TUO SE TI E' RIMASTA UN PO' DI FANTASIA. NON CONTINUARE A RIVOLTARE LE FRITTATE.LE BASTONATE, VE LE CONTINUATE A DARE A VOI SUI VOSTRI MARONI, SIETE TALMENTE UTONTI CHE MANCO VE NE ACCORGETE, RAZZA DI MATRIXARI SENZA POSSIBILITA' DI REWIND.
          • Anonimo scrive:
            Re: E' curabile
            - Scritto da: Alien
            [SPAZZATURA]
            Ciao ignorante! :)Sei simpatico a tenerci compagnia anche al sabato, dico davvero.Dai su... dai del MATRIXARO anche a me... tanto mica mi offendo... è vero.E te lo dimostro pure:http://www.expertsystem.it/html/milestones.htm============================================Feb. 00Matrix S.p.A, società del gruppo Seat-Tin.it leader in Italia e in Europa nel settore Internet, acquisisce il 35% di Expert System.L'acquisizione è finalizzata allo sviluppo di nuovi prodotti ad alto contenuto tecnologico.============================================Ora, per proprietà transitiva, dato che lavoro per Expert System, in realtà lavoro anche per Matrix.Sai, capisco come tu ti possa sentire ora... in pratica sono la materializzazione del tuo peggior incubo dopo Bill.Com'è beffarda la vita, vero? :)ByeeZeross
      • Anonimo scrive:
        Re: E' curabile
        - Scritto da: net-earn
        Hai ragione secondo me si sta uccidendo da
        solo con open source.
        Si sta sconfingendo da solo.
        è solo questione di tempo.E come? E allora perche' Ballmer si preoccupa tanto che gli sudano le mani?
        • Anonimo scrive:
          Re: E' curabile
          Non gli stanno sudando le mani anzi si stanno divertendo da matti, stanno solo avvisando i sistemisti cosa è in reltà LINUX ...bye- Scritto da: §o§e


          - Scritto da: net-earn

          Hai ragione secondo me si sta uccidendo da

          solo con open source.

          Si sta sconfingendo da solo.

          è solo questione di tempo.

          E come? E allora perche' Ballmer si
          preoccupa tanto che gli sudano le mani?
    • Anonimo scrive:
      Re: E' curabile
      Ma se lo sanno tutti che di nascosto anche Bill usa Linux!- Scritto da: Darth Vader
      Hai ragione Steve. Ma non ti preoccupare è
      curabile e si può sconfiggerlo e guarire.
  • Anonimo scrive:
    E' già!!!!
    parlo per esperienza personale:ogni volta che modifichi un'impostazione nei servizi di rete (per esempio) devi riavviare il server, con Microsoft, mentre con linux no!!!Prova a modificare un impostazione su un server su cui lavorano 600 persone in una ditta di e - businnes cosa ottieni con Microsoft?sei capace di far perdere alla ditta milioni di, lire per 5 minuti di riavvio del sistema..........e se tu facessi la stessa cosa con linux?non perdi un gran Ka°°°.... fai te....
    • Anonimo scrive:
      Re: E' già!!!!
      ma per favore...adesso te la faccio io una domandase fossi un imprenditore ti fideresti di un SO gratuito sviluppato chissa da chi e quando???io sinceramente no- Scritto da: @ndry
      parlo per esperienza personale:
      ogni volta che modifichi un'impostazione nei
      servizi di rete (per esempio) devi riavviare
      il server, con Microsoft, mentre con linux
      no!!!
      Prova a modificare un impostazione su un
      server su cui lavorano 600 persone in una
      ditta di
      e - businnes cosa ottieni con Microsoft?
      sei capace di far perdere alla ditta milioni
      di, lire per 5 minuti di riavvio del
      sistema..........
      e se tu facessi la stessa cosa con linux?
      non perdi un gran Ka°°°....
      fai te....
      • Anonimo scrive:
        Re: E' già!!!!
        - Scritto da: PRETORIANO

        ma per favore...
        adesso te la faccio io una domanda
        se fossi un imprenditore ti fideresti di un
        SO gratuito sviluppato chissa da chi e
        quando???

        io sinceramente no


        - Scritto da: @ndry

        parlo per esperienza personale:

        ogni volta che modifichi un'impostazione
        nei

        servizi di rete (per esempio) devi
        riavviare

        il server, con Microsoft, mentre con linux

        no!!!

        Prova a modificare un impostazione su un

        server su cui lavorano 600 persone in una

        ditta di

        e - businnes cosa ottieni con Microsoft?

        sei capace di far perdere alla ditta
        milioni

        di, lire per 5 minuti di riavvio del

        sistema..........

        e se tu facessi la stessa cosa con linux?

        non perdi un gran Ka°°°....

        fai te.... perchè non dovrei? un sistema opensource mi costa la bellezza di 10000£ (il costo della rivista)un sistema M$ mi costa tipo 10000000£ o anche di più ora te la faccio io una domanda:Quante volte un sistema Linux va in crash?e quante volte un sistema M$ ha la cosiddetta schermata blu?
      • Anonimo scrive:
        Re: E' già!!!!
        - Scritto da: PRETORIANO

        ma per favore...
        adesso te la faccio io una domanda
        se fossi un imprenditore ti fideresti di un
        SO gratuito sviluppato chissa da chi e
        quando???

        io sinceramente no1) mi pare che con il volontariato si faccia un sacco di roba che altrimenti nessuna ditta si prenderebbe la benche' minima preoccupazione di fare.2) tu ti fidi di una ditta che ti dice : per aprire il mio server devi usare un piede di porco, dopo che son 5 anni che i loro sistemi vanno giu' e li aprono come delle cozze e spesso non ti mette nemmeno in condizione di porre rimedio in tempi veloci.3) se per caso questa ditta ti smaialata tutto o ti fai aprire come una cozza per causa loro, non solo se li denunci non puoi fare niente oltre a perdere (dato che non ti danno alcuna garanzia), ma non puoi nemmeno chiedere a qualcuno di effettuare un controllo sul software che stai usando, dato che solo loro hanno i sorgenti.4) usare un prodotto opensource non significa non disporre di supporto. Il bello dell'opensource e' che il supporto te lo puo' dare qualsiasi programmatore _di_tua_scelta_ e non il tecnico spesso improvvisato che telefona a milano, cambia due voci di registro annaspando nel regedit e ti riconsegna una macchina che dopo 3 giorni presenta lo stesso difetto.se dopo queste considerazioni ancora non ti fidi del "prodotto fatto da chissa' chi" ma controllato da migliaia di occhi tutti i giorni e supportato da ditte commerciali che ti offrono montaggio, assistenza, corsi di formazione, correzioni e modifiche in tempo reale, allora l'unica cosa che posso dire e' che sei un caso disperato.
        • Anonimo scrive:
          Re: E' già!!!!
          - Scritto da: munehiro
          - Scritto da: PRETORIANO



          ma per favore...

          adesso te la faccio io una domanda

          se fossi un imprenditore ti fideresti di
          un

          SO gratuito sviluppato chissa da chi e

          quando???



          io sinceramente no

          1) mi pare che con il volontariato si faccia
          un sacco di roba che altrimenti nessuna
          ditta si prenderebbe la benche' minima
          preoccupazione di fare.

          2) tu ti fidi di una ditta che ti dice : per
          aprire il mio server devi usare un piede di
          porco, dopo che son 5 anni che i loro
          sistemi vanno giu' e li aprono come delle
          cozze e spesso non ti mette nemmeno in
          condizione di porre rimedio in tempi veloci.

          3) se per caso questa ditta ti smaialata
          tutto o ti fai aprire come una cozza per
          causa loro, non solo se li denunci non puoi
          fare niente oltre a perdere (dato che non ti
          danno alcuna garanzia), ma non puoi nemmeno
          chiedere a qualcuno di effettuare un
          controllo sul software che stai usando, dato
          che solo loro hanno i sorgenti.

          4) usare un prodotto opensource non
          significa non disporre di supporto. Il bello
          dell'opensource e' che il supporto te lo
          puo' dare qualsiasi programmatore
          _di_tua_scelta_ e non il tecnico spesso
          improvvisato che telefona a milano, cambia
          due voci di registro annaspando nel regedit
          e ti riconsegna una macchina che dopo 3
          giorni presenta lo stesso difetto.

          se dopo queste considerazioni ancora non ti
          fidi del "prodotto fatto da chissa' chi" ma
          controllato da migliaia di occhi tutti i
          giorni e supportato da ditte commerciali che
          ti offrono montaggio, assistenza, corsi di
          formazione, correzioni e modifiche in tempo
          reale, allora l'unica cosa che posso dire e'
          che sei un caso disperato.
          NON SAI QUANTO MI TROVI DACCORDO CON TE
          • Anonimo scrive:
            Re: E' già!!!!


            NON SAI QUANTO MI TROVI DACCORDO CON TEsono d'accordo anch'io... ma non vi rendete conto che state rispondendo ad un troll!come il 90% delle persone che difendono windows...un velo pietoso su quelli che lo fanno seriamente.ps. pretoriano, puoi fare a meno di rispondermi tanto non ti do corda...
          • Anonimo scrive:
            Re: E' già!!!!
            - Scritto da: tyfef




            NON SAI QUANTO MI TROVI DACCORDO CON
            TE

            sono d'accordo anch'io... ma non vi rendete
            conto che state rispondendo ad un troll!
            come il 90% delle persone che difendono
            windows...Sono poi solo il 90%!!!!
            un velo pietoso su quelli che lo fanno
            seriamente.

            ps. pretoriano, puoi fare a meno di
            rispondermi tanto non ti do corda... Ti do solo un consiglio. Non lasciar perdere Windows, usa sia LINUX che Windows se vuoi fare il sistemista serio.
          • Anonimo scrive:
            Re: E' già!!!!
            - Scritto da: net-earn
            Sono poi solo il 90%!!!!Che centra il numero?Ancora co sta storia.Ma non vi entra in testa che1) Il numero l'hanno fatto grazie al monopolio2) Il numero l'hanno fatto vendendo win assieme ai pc ( = utente senza libertà di scelta )3) Il numero l'hanno fatto sulla pirateria (vorrei vedere se windo fosse stato "incopiabile", a quest'ora dove sarebbe il tuo 90% di mercato.4) Il numero l'hanno fatto sulla tua (in generale) ignoranza.Consentimi, con i vantaggi che hanno avuto potevano venderti letame come oro e te non avresti potuto dire nulla.Non c'è discorso che tenga, se uno fa un ragionamento sensato tenendo conto di tutto questo, e di altre poche cose (monopolio, formati proprietari, no garanzia), se difende windows ci sono due possibilità.1) E` un idiota.2) E` in malafede.Ah, attento, ho dato dell'idiota a chi approfondisce l'argomento tenendo conto del discorso sopra e difende ancora microsoft, non a chi usa windows e basta.Anche a me capita di usare windows, ma da qui a difendere MS ce ne passa, e se qualcuno lo fa, rientra nei punti 1) o 2).
            Ti do solo un consiglio. Non lasciar perdere
            Windows, usa sia LINUX che Windows se vuoi
            fare il sistemista serio.Io non faccio guerre su che OS uno usa, lo faccio sul parere che uno ha verso M$...la scelta del SO è personale, uno può scegliere windows per facilità, o scegliere *nix per potenza e libertà. O, purtroppo, non scegliere affatto, come avviene molto spesso :-(
          • Anonimo scrive:
            Re: E' già!!!!

            1) Il numero l'hanno fatto grazie al
            monopolioOttenuto in regime di libera concorrenza ,sbaragliando dittucole tipo IBM , next ,sun e quant'altro. Qualche legge federale vietava di produrre software con cui fare concorrenza a MS? Qualcuno ha detto che linux e' nato nel 90 :windows 3.0 e' uscito nello stesso anno ... con tutti gli spaventosi vantaggi che ha doveva imporsi il primo...
            2) Il numero l'hanno fatto vendendo win
            assieme ai pc ( = utente senza libertà di
            scelta )Quindi microsoft obbliga case tipo IBM a fornire windows coi propri computer. Con quale forza? Cosa poteva impedire ai produttori hardware di non fornire windows coi propri pc? Perche' non preinstallano linux? Chi glielo vieta? IBM lo fa sui server (quelli che restano invenduti).
            3) Il numero l'hanno fatto sulla pirateria
            (vorrei vedere se windo fosse stato
            "incopiabile", a quest'ora dove sarebbe il
            tuo 90% di mercato.Sarebbe ancora 90% ma il mercato sarebbe il 10% dell'attuale.
            4) Il numero l'hanno fatto sulla tua (in
            generale) ignoranza.Questa e' la tua personalissima opinione , molta gente qui ritiene voi ignoranti o ingenui o stupidi perche' vi ostinate a usare un sistema morto prima di nascere...
            Consentimi, con i vantaggi che hanno avuto
            potevano venderti letame come oro e te non
            avresti potuto dire nulla.Chi gli ha dato questi vantaggi?
            Non c'è discorso che tenga, se uno fa un
            ragionamento sensato tenendo conto di tutto
            questo, e di altre poche cose (monopolio,
            formati proprietari, no garanzia), se
            difende windows ci sono due possibilità.
            1) E` un idiota.
            2) E` in malafede.3) ha un cervello che funziona.
            Ah, attento, ho dato dell'idiota a chi
            approfondisce l'argomento tenendo conto del
            discorso sopra e difende ancora microsoft,
            non a chi usa windows e basta.Io ho approfondito, Windows fa tutto quello che mi serve , lo fa ottimamente , lo fa in maniera semplice. Linux no. Chi sarebbe l'idiota? Chi spende 300K per windows e dopo 10 secondi e' in grado di portare a termine il proprio lavoro o chi compra linux in edicola x 10.000 lire e dopo due mesi sta ancora leggendo how-to-install?
            Io non faccio guerre su che OS uno usa, lo
            faccio sul parere che uno ha verso M$.
            ..la scelta del SO è personale, uno può
            scegliere windows per facilità, o scegliere
            *nix per potenza e libertà. O, purtroppo,
            non scegliere affatto, come avviene molto
            spesso :-(Infatti nelle universita' e nelle ditte che fanno ricerca avanzata costringono la gente ad usare unix. Per fortuna le cose stanno cambiando...
        • Anonimo scrive:
          Re: E' già!!!!
          - Scritto da: munehiro
          - Scritto da: PRETORIANO



          ma per favore...

          adesso te la faccio io una domanda

          se fossi un imprenditore ti fideresti di
          un

          SO gratuito sviluppato chissa da chi e

          quando???



          io sinceramente no
          il 99% delle volte funziona così solo che la gente che non lavora e non si è mai trovato con il ()() per terra, non la pensano così. Anch'io la pensavo come quello che qua sotto spiega... poi con il tempo ho cambiato idea.
          1) mi pare che con il volontariato si faccia
          un sacco di roba che altrimenti nessuna
          ditta si prenderebbe la benche' minima
          preoccupazione di fare.La gente infatti vive d'aria....

          2) tu ti fidi di una ditta che ti dice : per
          aprire il mio server devi usare un piede di
          porco, dopo che son 5 anni che i loro
          sistemi vanno giu' e li aprono come delle
          cozze e spesso non ti mette nemmeno in
          condizione di porre rimedio in tempi veloci.Perchè mettere mani nel S.O è una cosa che pone stabilità e tu pensi di mettere mani ad un S.O. in tempi brevi, ma non sparare ca..ate a volontà.Vi ricordo che la maggior parte dei problemi di un server non sono perchè al sistema operativo mancano funzionalità ho perchè il server fa male qualcosa, ma i problemi sono : Hard disk rotti, Micro processore bloccato, floppy rotto.

          3) se per caso questa ditta ti smaialata
          tutto o ti fai aprire come una cozza per
          causa loro, non solo se li denunci non puoi
          fare niente oltre a perdere (dato che non ti
          danno alcuna garanzia), ma non puoi nemmeno
          chiedere a qualcuno di effettuare un
          controllo sul software che stai usando, dato
          che solo loro hanno i sorgenti.
          Guarda che è esattamente il contrario Microsoft la puoi denuncia perchè esiste ed è una società mentre Linux non è di nessuno e se hai un problema non te la puoi prendere con nessuno se non con te che l'hai nessuno.In Microsoft c'è gente che si assume responsabilità sui software messi in commercio
          4) usare un prodotto opensource non
          significa non disporre di supporto. Il bello
          dell'opensource e' che il supporto te lo
          puo' dare qualsiasi programmatore
          _di_tua_scelta_ e non il tecnico spesso
          improvvisato che telefona a milano, cambia
          due voci di registro annaspando nel regedit
          e ti riconsegna una macchina che dopo 3
          giorni presenta lo stesso difetto.
          Io non devo fidarmi di una società che da 25 anni fa S.O. è una delle società più grandi del mondo con sedi in tutti gli stati, e devo fidarmi di un sistema operativo che esiste da 5 anni (lo so che è una evoluzion di UNIX, ma non è UNIX se no si chiamerebbe UNIX 10..) che è stato sviluppato da degli appassionati.Ma non scherziamo qui ci sono di mezzo di soldi!!
          se dopo queste considerazioni ancora non ti
          fidi del "prodotto fatto da chissa' chi" ma
          controllato da migliaia di occhi tutti i
          giorni e supportato da ditte commerciali cheSe linux è controllato da migliaia di occhi allora microsoft è controllato da milioni dio cchiPerchè secondo te esistono più piattaforme LINUX (no UNIX) che piattaforme Microsoft.
          ti offrono montaggio, assistenza, corsi di
          formazione, correzioni e modifiche in tempo
          reale, allora l'unica cosa che posso dire e'
          che sei un caso disperato.mi sai che sei tu disperato in quando Linux non ha il 51% del mercato anzi è appena nato e sta incominciando a farsi vedere solo per il fato che è gratuito!! e alla gente appena gli dici che è gratis alzano almeno alla testa per poi abbassarla se non è una cosa seria.
          • Anonimo scrive:
            Re: E' già!!!!
            - Scritto da: net-earn
            Perchè mettere mani nel S.O è una cosa che
            pone stabilità e tu pensi di mettere mani ad
            un S.O. in tempi brevi, ma non sparare
            ca..ate a volontà.non mi sembra di sparare cazzate, dal momento che un kernel linux non lo tiri giu' tanto facilmente, mentre windows (anche NT) crollava sotto i colpi di vari teardrop e compagnia e tuttora crolla se cerchi di fare qualcosa che realmente ti richiede liberta' di azione a 360 gradi.
            Guarda che è esattamente il contrario
            Microsoft la puoi denuncia perchè esiste ed
            è una societàmuahahahhahaa ok allora denuncia microsoft perche' ti ha fatto pagare un sistema operativo del cazzo come win95/98/ME o perche' ti bucano con i vari servizi di IIS. dai... denunciala! e vediamo cosa succede.
            mentre Linux non è di nessunono... linux e' di tutti. c'e' una bella differenza.
            e se hai un problema non te la puoi prendere
            con nessuno se non con te che l'hai nessuno.ma pensa... vedo che c'e' qualcuno che non si vuole assumere responsabilita' e quindi cerca qualcun altro a cui addossare le colpe della propria incompetenza. Bell'atteggiamento responsabile. Qualcosa non funziona? il server e' a puttane? "e' colpa di microsoft" la scusa pronta di ogni sistemista che vive nella tua ottica. Bell'atteggiamento complimenti. Scusa dove lavori? giusto per sapere, nel caso vorrei evitare di rivolgermi a te.
            In Microsoft c'è gente che si assume
            responsabilità sui software messi in
            commercionon mi risulta che qualcuno abbia pagato, a parte chi acquista prodotti microsoft per ottenere in cambio licenze capestro e vincolanti, software pieni di funzionalita' assurde e inutili, formati proprietari e backdoor.
            Io non devo fidarmi di una società che da 25
            anni fa S.O. è una delle società più grandi
            del mondo con sedi in tutti gli stati, econ calma.. la microsoft e' nata ufficialmente nel 1986, quindi sono 14 anni. 14 anni in cui ha prodotto parecchie schifezze mi pare (puoi forse affermare che dietro quelle belle iconcine ci fosse qualcosa di _realmente_ funzionante ?) e ha vincolato l'utenza a non poter fare a meno di lei. In questo modo si e' ingrassata ed ora controlla tutto. Puo' mettere l'intera internet in ginocchio se solo schiocca le dita e puo' di fatto controllare tutto il sistema di informatica/telecomunicazione del domani. E poi magari sei anche uno di quelli che la prima cosa che hanno fatto quando e' uscita infostrada e' stato cambiare operatore!
            devo fidarmi di un sistema operativo che
            esiste da 5 anni11 anni. linux nasce nel 90, ma ha 40 anni di esperienza nell'architettura di rete.
            (lo so che è una evoluzion
            di UNIX, ma non è UNIX se no si chiamerebbe
            UNIX 10..) che è stato sviluppato da degli
            appassionati.
            Ma non scherziamo qui ci sono di mezzo di
            soldi!!proprio per questo microsoft e' una scelta sbagliata. Puoi controllare che quel software che acquisti e' fatto a regola d'arte, non ha backdoor, non ha falle? non puoi. Un domani che vuoi svincolarti da loro perche' il costo si e' fatto troppo oneroso non puoi. buona fortuna cocco. Sei in mano loro, e adesso caga la lira.
            Se linux è controllato da migliaia di occhi
            allora microsoft è controllato da milioni
            dio cchimuah... milioni di occhi che controllano un eseguibile compilato non vogliono dire un cazzo.Loro i bachi li nascondono, noi li eliminiamo.
            Perchè secondo te esistono più piattaforme
            LINUX (no UNIX) che piattaforme Microsoft.mbeh.. forse perche' noi abbiamo un qualcosa che si chiama "libero mercato"? non te ne hanno parlato ai corsi di economia? possibilita' di scegliere il fornitore... noi possiamo. TU NO!
            mi sai che sei tu disperatomah.. saro' anche un disperato, ma accarezzo con piacere i miei 2 milioni guadagnati sviluppando una applicazione del cazzo per linux che gestisce pero' le liste esami di un'intera facolta' a bologna. e se avessi dovuto usare windoze, avrei speso sicuramente di piu' per imparare a fare quel lavoro (strumenti, manuali eccetera) e molto piu' tempo perche' avrei dovuto reinventarmi la ruota. Una affermazione per concludere: io non limito la tua liberta' di usare windoze. Tu puoi usarlo, e non sono qui ad obbligarti ad usare linux. Tu (non tu, la microsoft e la sua utenza che la spalleggia) limiti la _mia_ liberta' di usare quel cavolo che voglio usare per far andare il mio pc! perche' se oggi non hai microsoft non puoi aggiornare il flash bios del masterizzatore, non puoi aprire i .doc (siamo d'accordo c'e' staroffice, ma fino a quando la microsoft non cambia ancora il formato, e nessuno potrebbe impedirglielo!) non puoi usare un sacco di servizi, non puoi ricaricare con gli mp3 lo yepp della clio vitaminic. Io _pretendo_ che la mia liberta' e il mio diritto di scelta venga rispettato, perche' io non limito la liberta' di nessuno e _pretendo_ che nessuno limiti la mia.
          • Anonimo scrive:
            Re: E' già!!!!
            - Scritto da: munehiro


            - Scritto da: net-earn

            Perchè mettere mani nel S.O è una cosa che

            pone stabilità e tu pensi di mettere mani
            ad

            un S.O. in tempi brevi, ma non sparare

            ca..ate a volontà.

            non mi sembra di sparare cazzate, dal
            momento che un kernel linux non lo tiri giu'
            tanto facilmente, mentre windows (anche NT)
            crollava sotto i colpi di vari teardrop e
            compagnia e tuttora crolla se cerchi di fare
            qualcosa che realmente ti richiede liberta'
            di azione a 360 gradi.Secondo te LINUX non ha nessun baco? adesso che lo usano in pochi. Qualsiasi sistema operativo avrebbe i problemi di Microsoft quando lo usano in tanti.Quando ci sarà tanta gente che invece di trovare il minimo errore di Windows si metterà a cercare i problemi di LINUX non preoccuparti che i problemi incominceranno ad arrivare a tonnellate..Semplicemente per il fatto che LINUX è stato fatto da uomini come Windows ed errare è umano.


            Guarda che è esattamente il contrario

            Microsoft la puoi denuncia perchè esiste
            ed

            è una società

            muahahahhahaa ok allora denuncia microsoft
            perche' ti ha fatto pagare un sistema
            operativo del cazzo come win95/98/ME o
            perche' ti bucano con i vari servizi di IIS.
            dai... denunciala! e vediamo cosa succede.Nell'ambito professionale si parla si Windows NT/2000 non di 95/98/MW spero per te di averla con Microsoft perchè usavi windows 98 e si impiantava se no mi viene da ridere ahahah


            mentre Linux non è di nessuno

            no... linux e' di tutti. c'e' una bella
            differenza.
            Appunto la responsabilità chi se la prende

            e se hai un problema non te la puoi
            prendere

            con nessuno se non con te che l'hai
            nessuno.

            ma pensa... vedo che c'e' qualcuno che non
            si vuole assumere responsabilita' e quindi
            cerca qualcun altro a cui addossare le colpe
            della propria incompetenza.Guarda che una persona ha il suo ruolo e il mio non è sicuramente quello di fare il SO.Le mie responsabilità me le prendo ma quando uno a un serio problema uno non può affrontarlo da solo perchè ognuno ad ognuno il suo lavoro.Io propongo soluzioni se il sistema operativo non funziona o ha qualche problema (il 5% dei problemi è il So) faccio di tutto per risolvere il problema con le persone che di lavoro sviluppano Sistema Operativi e non mi improvviso a correggere il problema magari causandone altri 100!!
            Bell'atteggiamento responsabile. Qualcosa
            non funziona? il server e' a puttane? "e'
            colpa di microsoft" la scusa pronta di ogni
            sistemista che vive nella tua ottica.Non mi è mai capitato di dire una frase del genere perchè difficilmente è colpa del SO in quanto la maggior parte dei problemi sono venuti dall'hardware.Quando ho avuto problemi con Windows la maggior parte delle volte è stato risolto direttamente con il sito Microsoft o contattando telefonicamente il centro assistenza Microsoft.
            Bell'atteggiamento complimenti. Scusa dove
            lavori? giusto per sapere, nel caso vorrei
            evitare di rivolgermi a te.no comment. l'atteggiamento sbagliato se mai l'hai tu che rifiuti Microsft leader mondiale nel software e usi solo LINUX. Io LINUX per lo meno non lo rifiuto dico semplicemente che dopo averlo usato non credo che possa entrare in concorrenza in quanto è open source e quindi non c'è nessuna società seria alle spalle.


            In Microsoft c'è gente che si assume

            responsabilità sui software messi in

            commercio

            non mi risulta che qualcuno abbia pagato, a
            parte chi acquista prodotti microsoft per
            ottenere in cambio licenze capestro e
            vincolanti, software pieni di funzionalita'
            assurde e inutili, formati proprietari e
            backdoor.
            Come in ogni società quando qualcuno sbaglia se ne va a casa. In Microsoft varie volte sono saltati manager...

            Io non devo fidarmi di una società che da
            25

            anni fa S.O. è una delle società più
            grandi

            del mondo con sedi in tutti gli stati, e

            con calma.. la microsoft e' nata
            ufficialmente nel 1986, quindi sono 14 anni.Che cavolate stai raccontando a festeggiato l'anno scorso i 25 anni!!!adesso ormai sono 26.
            14 anni in cui ha prodotto parecchie
            schifezze mi pare (puoi forse affermare che
            dietro quelle belle iconcine ci fosse
            qualcosa di _realmente_ funzionante ?) e hail mitico dos è sempre funzionato!!
            vincolato l'utenza a non poter fare a meno
            di lei. In questo modo si e' ingrassata ed
            ora controlla tutto. Puo' mettere l'intera
            internet in ginocchio se solo schiocca le
            dita e puo' di fatto controllare tutto il
            sistema di informatica/telecomunicazione del
            domani. E poi magari sei anche uno di quelli
            che la prima cosa che hanno fatto quando e'
            uscita infostrada e' stato cambiare
            operatore!Mi dispiace per te ma ho ancora Telecom anzi ho anche l'abbonamento internet con Telecom (che adesso non uso più in quanto ho l'abbonamento Flat di galactica).


            devo fidarmi di un sistema operativo che

            esiste da 5 anni

            11 anni. linux nasce nel 90, ma ha 40 anni
            di esperienza nell'architettura di rete.Solo che se ne parla da non più di 4 anni....


            (lo so che è una evoluzion

            di UNIX, ma non è UNIX se no si
            chiamerebbe

            UNIX 10..) che è stato sviluppato da degli

            appassionati.

            Ma non scherziamo qui ci sono di mezzo di

            soldi!!

            proprio per questo microsoft e' una scelta
            sbagliata. Puoi controllare che quel
            software che acquisti e' fatto a regola
            d'arte, non ha backdoor, non ha falle? non
            puoi. Un domani che vuoi svincolarti da loro
            perche' il costo si e' fatto troppo oneroso
            non puoi. buona fortuna cocco. Sei in mano
            loro, e adesso caga la lira.


            Se linux è controllato da migliaia di
            occhi

            allora microsoft è controllato da milioni

            dio cchi

            muah... milioni di occhi che controllano un
            eseguibile compilato non vogliono dire un
            cazzo.
            Loro i bachi li nascondono, noi li
            eliminiamo.In Microsoft c'è gente che corregge i bachi e rilascia aggiornamenti.E c'è milioni di occhi che avvisano microsoft dei problemi


            Perchè secondo te esistono più piattaforme

            LINUX (no UNIX) che piattaforme Microsoft.

            mbeh.. forse perche' noi abbiamo un qualcosa
            che si chiama "libero mercato"? non te ne
            hanno parlato ai corsi di economia?
            possibilita' di scegliere il fornitore...
            noi possiamo. TU NO!
            Non hai capito la domanda secondo te ci sono in giro più server con installato LINUX e Windows?

            mi sai che sei tu disperato

            mah.. saro' anche un disperato, ma accarezzo
            con piacere i miei 2 milioni guadagnatispero che i due milioni siano al mese se no come fai a mangiare?
            sviluppando una applica
          • Anonimo scrive:
            Re: E' già!!!!
            - Scritto da: net-earn

            Nell'ambito professionale si parla si
            Windows NT/2000 non di 95/98/MW spero per te
            di averla con Microsoft perchè usavi windows
            98 e si impiantava se no mi viene da ridere
            ahahah
            che vuol dire "ambito professionale"?ah! ho capito: ci sono SO di M$ per pezzenti eSO M$ per quelli che hanno la grana. Quelli per pezzenti crashano + di frequente.La verità è che dipende da cosa ci si deve fare: ti garantisco che in molti "ambiti professionali" si usa win 98/95 quando non win 3.11 o M$DOS.

            Non mi è mai capitato di dire una frase del
            genere perchè difficilmente è colpa del SO
            in quanto la maggior parte dei problemi sono
            venuti dall'hardware.
            Quando ho avuto problemi con Windows la
            maggior parte delle volte è stato risolto
            direttamente con il sito Microsoft o
            contattando telefonicamente il centro
            assistenza Microsoft.
            I SO M$ "si fognano" in maniera vergognosa, da sempre!Se si rompe qualche pezzo HW non discuto, ma i problemi di compatibilità con i vari devices li hanno anche i SO M$, anche se meno (per ora) di Linux. Ma la colpa la si dovrebbe addossare principalmente a chi produce (o non produce) driver acconci.

            no comment. l'atteggiamento sbagliato se mai
            l'hai tu che rifiuti Microsft leader
            mondiale nel software e usi solo LINUX. Io
            LINUX per lo meno non lo rifiuto dico
            semplicemente che dopo averlo usato non
            credo che possa entrare in concorrenza in
            quanto è open source e quindi non c'è
            nessuna società seria alle spalle.
            che Tu non creda in Linux mi può andare bene, ma non la motivazione che hai dato.Dì che non ti piace, che mancano driver, ma non dire che non lo accetti xchè è open source.Ti basta IBM e HP per dirti 2 piccoli Nomi di società che , secondo me, saggiamente hanno deciso di investire risorse producendo SW open source? Non produrranno tutto il loro SW con la formula "open source", ma una buona fetta sì.E se hanno deciso loro di investire risorse in questo modo, beh... non sono certo degli sprovveduti. Vedrai che anche M$ produrrà SW Open Source.GARANTITO!!Gates ha già cannato mostruosamente non prevedendo il successo di Internet (ma forse era solo pretattica)Anche Bill farà soldi in quel modo.
            Come in ogni società quando qualcuno sbaglia
            se ne va a casa. In Microsoft varie volte
            sono saltati manager......Ma l'enorme capitale di Gates fa rimanere sempre M$ non solo a galla, ma con il vento in poppa
            il mitico dos è sempre funzionato!!hahahahahahahahahahahahahahahahahahahuuuuh hahahahahahahahahahahahahahaha!(scusami ma non volevo essere offensivo)hahahahahahahahahahahahahahahahahahahuuuuh hahahahahahahahahahahahahahaha!
            In Microsoft c'è gente che corregge i bachi
            e rilascia aggiornamenti.
            E c'è milioni di occhi che avvisano
            microsoft dei problemiQuella gente, profumatamente pagata, è sicuramente demotivata o meglio, non sufficientemente motivata, pur essendo in gamba.Molti dei messaggi che arrivano dall' esterno, "colpiscono" la M$ rimbalzando sulla corrazza nella quale si è rinchiusa.Disponibilità e cortesia non fanno rima con M$.
            Guarda che Microsoft ti permette di usare
            LINUX ...
            Cooooooooooosa?ha! Domani telefono a Gates e gli chiedo se posso usare Linux. Per favore!! Speriamo sia magnanimo...

            Allora vuol dire che LINUX non ha ancora
            convinto tanta gente se no adesso tu il
            l'aggiornamento del masterizzatore saresti
            in grado di farlo

            Finisco con una sola affermazione l'open
            sorce non potrà mai funzionare finchè la
            gente a mezzogiorno e la sera vogliono
            mangiare e comprarsi la macchina e pagarsi
            la benzina.
            Vedrei di buon occhio un sistema operativo
            (anche LINUX) con una società alle spalle e
            sviluppa lei stessa il sorgente senza
            lasciare il codice e lo tiene aggiornato
            facendolo pagare meno di Windows.
            Una delle società più serie secondo me
            infatti è Oracle che si fa pagare (pure
            tanto) per i suoi software e funzionano a
            prescindere dal Sistema Operativo. Facendo
            così riesce a battare Sql server senza
            lasciare il codice sorgentee e facendo
            pagare 5 volte tanto un software per db.
            Guesto potrebbe essere un modello per fare
            concorrenza a Windows.Tu vuoi un anti-Bill Gates uguale e opposto.Ma ciò è impossibilissimissimissimo!!!Gates, con il suo denaro, stronca le gambe a chiunque si avvicini a Lui seguendo la sua stessa strada (che peraltro non si può percorrere perchè il Boom dei PC ha già avuto il suo picco massimo).RR
          • Anonimo scrive:
            Re: E' già!!!!
            - Scritto da: net-earn
            Nell'ambito professionale si parla si
            Windows NT/2000 non di 95/98/MW spero per te
            di averla con Microsoft perchè usavi windows
            98 e si impiantava se no mi viene da ridere
            ahahahmio padre e' beta tester microsfot dai tempi di NT3.51. So benissimo cos'e' NT e so benissimo che una soluzione NT e' una _bufalata_ comparata a unix.



            Bell'atteggiamento responsabile. Qualcosa

            non funziona? il server e' a puttane? "e'

            colpa di microsoft" la scusa pronta di
            ogni

            sistemista che vive nella tua ottica.

            Non mi è mai capitato di dire una frase del
            genere perchè difficilmente è colpa del SO
            in quanto la maggior parte dei problemi sono
            venuti dall'hardware.si si... eggia'
            Che cavolate stai raccontando a festeggiato
            l'anno scorso i 25 anni!!!
            adesso ormai sono 26.allora ricordavo male.. sorry.

            14 anni in cui ha prodotto parecchie

            schifezze mi pare (puoi forse affermare
            che

            dietro quelle belle iconcine ci fosse

            qualcosa di _realmente_ funzionante ?) e
            ha

            il mitico dos è sempre funzionato!!ah guarda... potentissimo il dos!
            Mi dispiace per te ma ho ancora Telecom anzi
            ho anche l'abbonamento internet con Telecom
            (che adesso non uso più in quanto ho
            l'abbonamento Flat di galactica).non mi dirai certo che spendi come prima...
            Non hai capito la domanda secondo te ci sono
            in giro più server con installato LINUX e
            Windows?i server seri non montano di certo windows.
            spero che i due milioni siano al mese se no
            come fai a mangiare?per un lavoro saltuario

            sviluppando una applicazione del cazzo per

            linux che gestisce pero' le liste esami di

            un'intera facolta' a bologna. e se avessi
            adesso ho capito sei uno studente
            universitario o qualcosa di simile?
            Allora il mio discorso si concludeperche'? qualcosa contro gli studenti universitari? stai tranquillo che conosco parecchia gente che con linux ci lavora e ci porta a casa la pagnotta.e in ogni caso, io non studio informatica.

            piu' tempo perche' avrei dovuto
            reinventarmi

            la ruota.
            Si vede che non hai mai realizzato un
            programma per Windows!!ho dato assistenza ad un pover'uomo che stava facendo un programma di chat in visual basic. La sua disperazione era palpabile quando lo vedevo che non riusciva a far funzionare una cosa. Gli ho chiesto se c'erano in giro sorgenti di esempio, o tutorial, e lui mi guarda e fa : ah ma il mondo microsoft non funziona mica cosi'... sorgenti non ne girano. Risultato: ha bestemmiato in turco per risolvere il problema quando avendo a disposizione un sorgente fatto da un altro avrebbe potuto risolvere il suo problema in 5 minuti. Non solo: dato che il suo programma era un semplice client irc modificato, invece di riscriverselo da zero poteva prendere i sorgenti di kvirc ad esempio e modificarli, facendo un prodotto nuovo. Tu cosa ne dici?
            Guarda che Microsoft ti permette di usare
            LINUX ...non mi sembra proprio. La licenza M$ del mio portatile ho bestemmiato non poco per farmela rimborsare. Inoltre non rilasciano specifiche dei formati per essere interoperabili solo ed esclusivamente con loro stessi.

            perche' se oggi non hai microsoft non puoi

            aggiornare il flash bios del
            masterizzatore,

            non puoi aprire i .doc (siamo d'accordo
            c'e'

            staroffice, ma fino a quando la microsoft

            non cambia ancora il formato, e nessuno

            potrebbe impedirglielo!) non puoi usare un

            Allora vuol dire che LINUX non ha ancora
            convinto tanta gente se no adesso tu il
            l'aggiornamento del masterizzatore saresti
            in grado di farloma che cazzo vuol dire! io il masterizzatore l'ho pagato!! si e' mai visto che per riparare il problema di un masterizzatore che ho pagato devo comperarmi windows! E' roba da pazzi!
            Vedrei di buon occhio un sistema operativo
            (anche LINUX) con una società alle spalle e
            sviluppa lei stessa il sorgente senza
            lasciare il codice e lo tiene aggiornato
            facendolo pagare meno di Windows.inutile... OS/2 docet
            Guesto potrebbe essere un modello per fare
            concorrenza a Windows.l'unico modello per fare paritaria concorrenza a windows sarebbe del C4 tutt'intorno all'edificio. Forse cosi' si combatterebbe realmente ad armi pari.
          • Anonimo scrive:
            Re: E' già!!!!
            - Scritto da: munehiro

            mio padre e' beta tester microsfot dai tempi
            di NT3.51.Qualcuno sano in famiglia c'è per fortuna... :)
            ho dato assistenza ad un pover'uomo che
            stava facendo un programma di chat in visual
            basic. La sua disperazione era palpabile
            quando lo vedevo che non riusciva a far
            funzionare una cosa. Gli ho chiesto se
            c'erano in giro sorgenti di esempio, o
            tutorial, e lui mi guarda e fa : ah ma il
            mondo microsoft non funziona mica cosi'...
            sorgenti non ne girano. Risultato: ha
            bestemmiato in turco per risolvere il
            problema quando avendo a disposizione un
            sorgente fatto da un altro avrebbe potuto
            risolvere il suo problema in 5 minuti. Non
            solo: dato che il suo programma era un
            semplice client irc modificato, invece di
            riscriverselo da zero poteva prendere i
            sorgenti di kvirc ad esempio e modificarli,
            facendo un prodotto nuovo. Tu cosa ne dici?Dico:Tonnellate di Free Source Code:http://www.planet-source-code.com/vb/E di siti ne esistono tantissimi.Quindi o hai avuto a che fare con un pivello, oppure ti sei inventato sta storiella.Se te la sei inventata complimenti all'immaginazione. :)
            Inoltre non rilasciano
            specifiche dei formati per essere
            interoperabili solo ed esclusivamente con
            loro stessi. Dai, questa balla non regge più.Come già ho detto tempo fa io possiedo le specifiche del formato .docSe vuoi usarlo basta solo pagare le royalities(così come si pagano pure tanti altri formati non-MS: gif, real audio, mp3, la lista è lunga...).
            ma che cazzo vuol dire! io il masterizzatore
            l'ho pagato!! si e' mai visto che per
            riparare il problema di un masterizzatore
            che ho pagato devo comperarmi windows! E'
            roba da pazzi!E' il guaio di essere una minoranza... non si viene presi in considerazione...
            l'unico modello per fare paritaria
            concorrenza a windows sarebbe del C4
            tutt'intorno all'edificio. Forse cosi' si
            combatterebbe realmente ad armi pari.Guerrafondaio! :pByeeZeross
          • Anonimo scrive:
            Re: E' già!!!!
            - Scritto da: Zeross
            - Scritto da: munehiro



            mio padre e' beta tester microsfot dai
            tempi

            di NT3.51.

            Qualcuno sano in famiglia c'è per fortuna...
            :)
            infatti gli ha fatto decisamente schifo, come anche i successivi. Ora sul suo pc di casa ha installato, guarda caso, linux.
            Quindi o hai avuto a che fare con un
            pivello, oppure ti sei inventato sta
            storiella.
            Se te la sei inventata complimenti
            all'immaginazione. :)pivello o meno, una miniazienda di 5 persone sto tizio ce la mandava avanti.

            Inoltre non rilasciano

            specifiche dei formati per essere

            interoperabili solo ed esclusivamente con

            loro stessi.

            Dai, questa balla non regge più.
            Come già ho detto tempo fa io possiedo le
            specifiche del formato .docbene... allora perche' non me le fai avere.il mio indirizzo di posta e' ansioso

            ma che cazzo vuol dire! io il
            masterizzatore

            l'ho pagato!! si e' mai visto che per

            riparare il problema di un masterizzatore

            che ho pagato devo comperarmi windows! E'

            roba da pazzi!

            E' il guaio di essere una minoranza... non
            si viene presi in considerazione...sto par di maglioni. Io i soldi li ho spesi per pagare un apparecchiatura difettosa. Se devo riparlarla non esiste proprio che io sia obbligato ad acquistare un altro prodottoi miei soldi girano su qualsiasi banca.
            Guerrafondaio! :pleggendo certi commenti di certi troll l'istinto viene...
          • Anonimo scrive:
            Re: E' già!!!!
            - Scritto da: munehiro

            infatti gli ha fatto decisamente schifo,
            come anche i successivi. Ora sul suo pc di
            casa ha installato, guarda caso, linux.Scusa l'ovvietà, ma perchè continua a fare il beta tester allora?Cmq la mia era una battuta... pensavo si capisse.
            pivello o meno, una miniazienda di 5 persone
            sto tizio ce la mandava avanti.Questo non vedo che nesso abbia... anche mia mamma tiene dietro alla contabilità di quasi 200 persone, ma non sa manco creare una cartella sul disco C. (roba da matti, vero? ^_^;;; )
            bene... allora perche' non me le fai avere.
            il mio indirizzo di posta e' ansiosoPerchè Expert System le ha pagate.Capirai anche tu che non posso...
            sto par di maglioni. Io i soldi li ho spesi
            per pagare un apparecchiatura difettosa. Se
            devo riparlarla non esiste proprio che io
            sia obbligato ad acquistare un altro
            prodottoAllora mandi la tua bella email di protesta e aspetti la risposta... non ti scaldare con me però, santo iddio. ^_^;;
            leggendo certi commenti di certi troll
            l'istinto viene...Non so a chi tu ti riferisca... :)ByeeZeross
          • Anonimo scrive:
            Re: E' già!!!!
            - Scritto da: net-earn


            Perchè secondo te esistono più piattaforme


            LINUX (no UNIX) che piattaforme Microsoft.Numericamente ci sono piu' Win installato, non molti in realta'; anche se le criticita' vengono regolarmente gestite da Linux/ unix, lo prova anche il fatto che anche alla M$ quando si prese una ditta che, tra l'altro dava mail aggratis, non ricordo il mnome, tento' di sostituire i server con Win, ma c'erano troppi utenti e non ce la fece, dovettero ripassare a Linux.Basta scannare un po' per renderse cconto: M$ difficilmente gestisce posti con piu' di un milione di utenze, perche' semplicemente...Nun ie a fa'...
          • Anonimo scrive:
            Munehiro e' un pupazzo
            Oe' pupazzo "quasi laureato", la Microsoft esiste dal 1975.Si lo so che tu allora non esistevi neanche nella mente dell'altissimo, ma noi eravamo gia' da queste parti allora.Al tempo Microsoft scriveva il primo interprete BASIC per macchine DEC che tu non sai neanche che esistevano. Nel 1980 ha venduto a IBM l'MS-DOS...Pupazzo e disinformato.E vuoi farci pure passare queste cazzate come verita'.Ma va a da via i ciapp...Michele Coppo- Scritto da: munehiro
            con calma.. la microsoft e' nata
            ufficialmente nel 1986, quindi sono 14 anni.
          • Anonimo scrive:
            Re: Munehiro e' un pupazzo
            - Scritto da: Michele Coppo
            Al tempo Microsoft scriveva il primo
            interprete BASIC per macchine DEC che tu non
            sai neanche che esistevano. Non confondiamo la cacca con il cioccolato!Digital (alias DEC = Digital Equipement Corporation) era un BIG e concorreva con IBM (ed era considararta da tutti qualitativamente superiore a IBM).Quel brufoloso di Bill ha simulato il uP Intel(8080) sul computer dell'università (PDP 10 - DEC) per sviluppare il Basic per l'Altair del MITSMentre Bill si trastullava con quel Basic,(nessuno lo ricorda per questo(perchè quel basic non era degno di nota)), già dal 1969, Ken Thompson, Dennis Ritchie, Brian Kerninghan, inventavano un linguaggio (C) che sarebbe diventato importantissimo e strausato da tutti gli sviluppatori di SW, e un SO (UNIX) non ancora passato di moda oggi, che continuerà a sopravvivere in futuro. .
            Nel 1980 ha
            venduto a IBM l'MS-DOS...
            Quello era SW su commessa.E, come già cominciava a fare, aveva attinto a piene mani da altri SO. Originalità di BG = Zero.Cmq Bill dovrebbe baciare i piedi di coloro che lo hanno fatto entrare in IBM.
            Ma va a da via i ciapp...Bello questa insulto!! E' la prima volta che lo vedo....RR
          • Anonimo scrive:
            Re: Munehiro e' un pupazzo
            Cio' non cambia lo stato dei fatti:La Microsoft esiste dal 1975 (26 anni), e non come quel peracottaro pupazzo di munehiro (chissa' poi quale sara' mai il suo nome vero)insiste a dire, sono dal 1986.PUPAZZO!Michele Coppo- Scritto da: RR
            - Scritto da: Michele Coppo

            Al tempo Microsoft scriveva il primo

            interprete BASIC per macchine DEC che tu
            non

            sai neanche che esistevano.
            Non confondiamo la cacca con il cioccolato!
            Digital (alias DEC = Digital Equipement
            Corporation) era un BIG e concorreva con IBM
            (ed era considararta da tutti
            qualitativamente superiore a IBM).
            Quel brufoloso di Bill ha simulato il uP
            Intel(8080) sul computer dell'università
            (PDP 10 - DEC) per sviluppare il Basic per
            l'Altair del MITS
            Mentre Bill si trastullava con quel
            Basic,(nessuno lo ricorda per questo(perchè
            quel basic non era degno di nota)), già dal
            1969, Ken Thompson, Dennis Ritchie, Brian
            Kerninghan, inventavano un linguaggio (C)
            che sarebbe diventato importantissimo e
            strausato da tutti gli sviluppatori di SW, e
            un SO (UNIX) non ancora passato di moda
            oggi, che continuerà a sopravvivere in
            futuro.
            .

            Nel 1980 ha

            venduto a IBM l'MS-DOS...


            Quello era SW su commessa.
            E, come già cominciava a fare, aveva attinto
            a piene mani da altri SO. Originalità di BG
            = Zero.
            Cmq Bill dovrebbe baciare i piedi di coloro
            che lo hanno fatto entrare in IBM.


            Ma va a da via i ciapp...
            Bello questa insulto!! E' la prima volta che
            lo vedo....
            RR
          • Anonimo scrive:
            Re: Munehiro e' un pupazzo

            Mentre Bill si trastullava con quel
            Basic,(nessuno lo ricorda per questo(perchè
            quel basic non era degno di nota)), già dal
            1969, Ken Thompson, Dennis Ritchie, Brian
            Kerninghan, inventavano un linguaggio (C)Vedi c'e' una piccolissima differenza , mentre Thompson,Ritchie e Kernigham si trastullavano con il linguaggio C senza riuscire a pervenire a uno standard Gates e Allen portavano i computer alle masse guadagnando svariati milioni di $. Mentre i 3 signori li pensavano a come scrivere il sistema operativo unix per far funzionare i costosi mainframe il signor Gates permetteva a te ,a me e milioni di altre persone di conoscere e utilizzare il calcolatore elettronico.

            Nel 1980 ha

            venduto a IBM l'MS-DOS...
            Quello era SW su commessa.No e allora? Anche il transistor fu sviluppato su commessa...
            E, come già cominciava a fare, aveva attinto
            a piene mani da altri SO. Originalità di BG
            = Zero.Ad esempio? Tutti questi SO in grado di girare in 640 KB dove stavano?
            Cmq Bill dovrebbe baciare i piedi di coloro
            che lo hanno fatto entrare in IBM.Mentre l'ibm non deve assolutamente nulla a Bill Gates , non staremmo tutti usando macintosh ora...
          • Anonimo scrive:
            Re: Munehiro e' un pupazzo
            Carissimo CiaoAnche Tu vedi le "masse" ignoranti, incapaci di intendere e di volere, come del resto anche TeX che si preoccupa che il messaggio di Ballmer possa essere recepito come "legge" o dogma da qualcuno.- Scritto da: Ciao
            Vedi c'e' una piccolissima differenza ,
            mentre Thompson,Ritchie e Kernigham si
            trastullavano con il linguaggio C senza
            riuscire a pervenire a uno standard Gates e
            Allen portavano i computer alle masse
            guadagnando svariati milioni di $. Mentre i
            3 signori li pensavano a come scrivere il
            sistema operativo unix per far funzionare i
            costosi mainframe il signor Gates
            permetteva a te ,a me e milioni di altre
            persone di conoscere e utilizzare il
            calcolatore elettronico.
            Questo è proprio un punto di vista assolutamente parziale e distorto della realtà, di come sono successe le cose e del perchè sono successe.Innanzi tutto il SO "standard" è proprio UNIX: quanti SO sono "compatibili" o "clonati" da UNIX, quanti quelli clonati da Win-DOS?Dimmi che i SO di Gates sono i + usati, non i + "standard".Allen poi è sparito e non ha fatto nulla di rilevante se non stare a fianco a Bill.A parte il fatto che non mi piace il termine "masse", la diffusione planetaria del PC, non la si deve a Gates, nè a IBM (solo in parte): il fenomeno è dovuto alla "clonazione" dei PC, fenomeno che ha "subito" solo quell' HW(PC) e non gli altri Computer proprietari e nemmeno Apple, solamente xchè non era una società altisonante come IBM: nell'abbigliamento, si imitano i capi firmati da grossi nomi della moda, non i vestiti di sartoria quasi artigianale.N.B. che i 2 cuori del PC (HW=CPU SW=SO) sono stati accettati così come erano perchè si è data + importanza (sbagliando) a quello che c'era "intorno". E' andata proprio così.Quanti erano coloro che pensavano che Motorola fosse meglio di Intel e MS-DOS fosse cacca allo stato puro, vendendo le decine di SO che giravano su HW?Tantissimi te lo assicuro!Ti faccio anche notare che da quando c'è concorrenza nel campo di CPU x PC, cioè x86 compatibili, si è verificato un brusco aumento delle prestazioni a parità di prezzo, e un aumento dei modelli di CPU X PC anche molto economiche (AMD ha cominciato a rodere il mercato di Intel dal "basso")Il fenomeno della clonazione, poi, assomiglia stranamente a quello che sta succedendo con Linux:Le varie Distro che si fanno concorrenza producendo lo stesso SO "compatibile" e molto simile a quello degli altri competitori.A me Bill non ha "permesso" un bel niente (al limite mi ha costretto) e non si deve permettere di permettermi nulla (mi piace questo giuoco di parole), faccio da me! grazie.Non ho bisogno della sua autorizzazioneTi rimando ad una kmetrica risposta data a Claudio 2http://punto-informatico.it/pol.asp?mid=26544&fid=35906

            No e allora? Anche il transistor fu
            sviluppato su commessa...
            Vuol dire che era SW sviluppato su specifiche da un committente, non il frutto di una pensata personale. Cmq Jobs, che ha "pensato anche l' HW" Apple, è molto ricco anche se non quanto Gates, e nonostante ciò è una persona + intelligente di Gates.Ognuno è libero di pensare come gli pare, ma l'intelligenza non si misura con i soldi che si hanno nel portafoglio.
            Mentre l'ibm non deve assolutamente nulla a
            Bill Gates , non staremmo tutti usando
            macintosh ora...
            Il MAC è un prodotto Nobile e ben fatto checchè tu ne tica.Il divorzio di Gates da IBM (ai tempi di OS/2) dimostra che Gates è un uomo, oltre che senza scrupoli, ingrato a chi lo ha protetto e finanziato per lungo tempo.RR
          • Anonimo scrive:
            Re: standard

            no... un sistema standard e' un sistema che
            e' usato da tutti nel rispetto delle
            preferenze di tutti. Io non accetto di doverNo ,questo e' un sistema ideale ... nel mondo reale c'e' sempre una minoranza rumorosa.
            spendere un milione solo per leggermi e
            scrivermi un .doc, quando ci sono soluzioni
            piu' compatibili, piu'aperte e piu'
            _standard_.Bene . Quando avrai abbastanza peso per imporre il tuo sistema piu' compatibile tu deciderai lo standard nel frattempo o ti adegui o piangi...la scelta e' tutta tua.
            Se la microsoft vuole che il suo .doc sia
            uno standard degno di questo nome, ben
            venga! ma rilasci a tutti e metta tutti in
            grado di poter aprire il suo formato su
            qualsiasi piattaforma, non solo la sua.E perche' dovrebbe farlo? Beneficenza? Se microsoft ha la forza per imporre .doc come standard sono gli utenti non standard a doversi adeguare (o piangere) ...
            prova a vedere se e' familiare per un utente
            macintosh.Un utente macintosh usa un clone?
            ah guarda... sicuramente! ma per piacere...
            ma cazzo dove sei stato fino ad adesso?
            dentro un guscio o a giocare con il dos?No ,io sono stato nel mondo reale ,tu avrai una brutta botta quando uscirai dalla facolta'...
          • Anonimo scrive:
            Re: standard
            - Scritto da: Ciao



            no... un sistema standard e' un sistema
            che

            e' usato da tutti nel rispetto delle

            preferenze di tutti. Io non accetto di
            dover

            No ,questo e' un sistema ideale ... nel
            mondo reale c'e' sempre una minoranza
            rumorosa.beh senti... se mi paghi windows e office io lo installo e lo uso (forse)

            spendere un milione solo per leggermi e

            scrivermi un .doc, quando ci sono
            soluzioni

            piu' compatibili, piu'aperte e piu'

            _standard_.

            Bene . Quando avrai abbastanza peso per
            imporre il tuo sistema piu' compatibile tu
            deciderai lo standard nel frattempo o ti
            adegui o piangi...la scelta e' tutta tua.ripeto: sto par di maglioni! per dio, non posso avere il diritto di scegliere cosa installare sul mio pc? Perche' devo adattarmi io a comperare il prodotto X che costa quando posso ottenere lo stesso risultato con il prodotto Y che costa molto meno ?


            Se la microsoft vuole che il suo .doc sia

            uno standard degno di questo nome, ben

            venga! ma rilasci a tutti e metta tutti in

            grado di poter aprire il suo formato su

            qualsiasi piattaforma, non solo la sua.

            E perche' dovrebbe farlo? Beneficenza? Se
            microsoft ha la forza per imporre .doc come
            standard sono gli utenti non standard a
            doversi adeguare (o piangere) ... _NON_ e' standard. E' monopolio! te lo vuoi far entrare in quella zucca?

            ah guarda... sicuramente! ma per
            piacere...

            ma cazzo dove sei stato fino ad adesso?

            dentro un guscio o a giocare con il dos?

            No ,io sono stato nel mondo reale ,tu avrai
            una brutta botta quando uscirai dalla
            facolta'... 1) io non usciro' dalla facolta' perche' ho gia' il posto assicurato _usando_linux_2) conosco _molte_ realta' di grosso business dove chi la fa da padrone non e' certo redmond, anzi. E se i pesci grossi non ti piacciono, conosco pure una agenzia di acquisto immobili che usa linux + staroffice per tutte le sue operazioni. Miracolo?
          • Anonimo scrive:
            Re: standard

            beh senti... se mi paghi windows e office io
            lo installo e lo uso (forse)E perche' dovrei? Il problema e' tuo mica mio.
            ripeto: sto par di maglioni! per dio, non
            posso avere il diritto di scegliere cosa
            installare sul mio pc? Perche' devoCerto e la gente puo' avere il diritto di produrre i suoi documenti nel formato che vuole? E microsoft puo' far si che il suo software scriva in un formato proprietario? Certo che puo'. Se a te non piace salvare in formato proprietario usi un altro programma ,non lo fai? Perche'? Perche' il software microsoft e' migliore? No. Perche' tutti usano microsoft? No. E allora perche' ? Dove sta la forza occulta di microsoft che convince milioni di persone a fare la scelta sbagliata?
            adattarmi io a comperare il prodotto X che
            costa quando posso ottenere lo stesso
            risultato con il prodotto Y che costa molto
            meno ?Ti adatti perche' tu/(voi) siete pochi e contate ancora meno quindi lo standard (o monopolio chiamalo come ti pare) non lo decidete ...se ti piace e' cosi', se non ti piace e' cosi' lo stesso. Nel momento stesso in cui il ministero xx rilascia i suoi documenti in .doc il tuo prodotto Y che fa le stesse cose di word (tranne leggere i doc) ma costa molto meno puoi buttarlo...tanto per fare un esempio. Protesti perche' il ministero xx ha rilasciato il documento in formato non standard? E a loro che gli frega , hai protestato solo tu ,arrangiati. Capito come vanno le cose nel mondo reale?

            standard sono gli utenti non standard a

            doversi adeguare (o piangere) ...
            _NON_ e' standard. E' monopolio! te lo vuoi
            far entrare in quella zucca?Ci vedi qualche differenza? Hai notato che in tutte le case d'Italia c'e' una spina tripolare invece dell'rj ? Monopolio? Standard? Cambia qualcosa al lato pratico?
            1) io non usciro' dalla facolta' perche' ho
            gia' il posto assicurato _usando_linux_In facolta' ? Ti accontenti... con lo stipendio da ricercatore non si vive un granche' a meno che non brevetti qualcosa , prima o poi ti devi scontrare con la realta' produttiva e li o sei raccomandato o ti certifichi microsoft ...
            2) conosco _molte_ realta' di grosso
            business dove chi la fa da padrone non e'
            certo redmond, anzi. E se i pesci grossi nonSentiamole...
            ti piacciono, conosco pure una agenzia di
            acquisto immobili che usa linux + staroffice
            per tutte le sue operazioni. Miracolo?Caspita... io conosco una agenzia di assicurazioni che neanche usa il computer, le pratiche le archiviano in cartelline di cartoncino colorato..miracolo? No, pochi clienti.
          • Anonimo scrive:
            Re: standard
            - Scritto da: Ciao

            E perche' dovrei? Il problema e' tuo mica
            mio.no bello... il problema e' che c'e' chi la pensa diversamente da voi.
            sta la forza occulta di microsoft che
            convince milioni di persone a fare la scelta
            sbagliata? gli sbatte la roba sotto il naso e gli rende piu' complesso/difficile usare quella di terze parti. Secondo te deve essere solo microsoft che sviluppa software ? Oramai nemmeno il winzip serve piu' a un cazzo. Nemmeno il winamp.. tutto deve essere di microsoft. Ma ti pare corretto questo ? Tutte le volte che qualcuno ha un'idea dal punto di vista della programmazione, microsoft la prende, ci mette le mani sopra, la rivolta come un calzino e fa in modo che nessuno piu' si preoccupi del fatto che c'e' una alternativa.

            adattarmi io a comperare il prodotto X che

            costa quando posso ottenere lo stesso

            risultato con il prodotto Y che costa
            molto

            meno ?

            Ti adatti perche' tu/(voi) siete pochi e
            contate ancora meno quindi lo standard (o
            monopolio chiamalo come ti pare) non lo
            decidete ...ma non dire cazzate! quando voi non sapevate nemmeno cosa fosse internet e in rete non si trovava un .doc a pagarlo oro noi si stava da dio ed eravamo tutti interoperabili. Siete arrivati voi mandria di bufali e avete portato incompatibilita' con tutti gli altri. Mettiamola sotto questo punto di vista. Chi c'era per primo? noi! quindi adattatevi voi.
            se ti piace e' cosi', se non ti
            piace e' cosi' lo stesso. Nel momento stesso
            in cui il ministero xx rilascia i suoi
            documenti in .doc il tuo prodotto Y che fa
            le stesse cose di word (tranne leggere i
            doc) ma costa molto meno puoi
            buttarlo...tanto per fare un esempio.bella politica dell'alternativa... complimenti.Eri un dittatore nazista o maoista in una vita precedente?
            Protesti perche' il ministero xx ha
            rilasciato il documento in formato non
            standard? E a loro che gli frega , hai
            protestato solo tu ,arrangiati.Ah bene... ok.. devo andare a votare ma sono seduto su una carrozzella.. Non riesco.. ho protestato solo io. mi arrangio.. ma affogati.
            Capito come vanno le cose nel mondo reale?nel _tuo_ mondo reale.
            Ci vedi qualche differenza? Hai notato che
            in tutte le case d'Italia c'e' una spina
            tripolare invece dell'rj ? Monopolio?
            Standard? Cambia qualcosa al lato pratico? ma che cazzo c'entra... nessuno ti impedisce di metterci l'rj.
            In facolta' ? Ti accontenti... con lo
            stipendio da ricercatore non si vive un
            granche'forse perche' non tutti vivono solo per guadagnare i miliardi e sentirsi idioti dentro.C'e' gente che pensa che la conoscenza sia piu' importante del denaro, ed e' grazie a questa gente che qualcuno oggi ha visto l'uomo sulla luna.
            a meno che non brevetti qualcosa ,
            prima o poi ti devi scontrare con la realta'
            produttiva e li o sei raccomandato o ti
            certifichi microsoft ...Credo che ad un eventuale corso di certificazione microsoft, il povero "insegnante" lo faro' pentire di essere tale.
            Sentiamole... mah... tutta dada, parte di infostrada, waptopic... bastano o devo aggiungere anche google, altavista, akamai, ibm ?
          • Anonimo scrive:
            Re: standard


            E perche' dovrei? Il problema e' tuo mica

            mio.
            no bello... il problema e' che c'e' chi la
            pensa diversamente da voi.Dato che si tratta di 10 persone il problema non esiste... ancora non ti entra in testa che lo 0.1% del mercato equivale a 0 ?
            gli sbatte la roba sotto il naso e gli rende
            piu' complesso/difficile usare quella di
            terze parti. Secondo te deve essere soloSpiegami come... se microsoft rende zip o explorer integrato in windows usare winzip o netscape diventa piu' complicato ,quale magia?
            microsoft che sviluppa software ? Oramai
            nemmeno il winzip serve piu' a un cazzo.
            Nemmeno il winamp.. tutto deve essere di
            microsoft. Ma ti pare corretto questo ?Ma la tanto sbandierata filosofia opensource ? Se il tuo concorrente propone un programma identico al tuo tu devi migliorare per restare al vertice... qualche formato letto da mediaplayer e' proprietario ? No. Il formato zip e' proprietario? No! Quindi se lo zip integrato o mediaplayer fossero opensource non cambierebbe nulla ma nessuno userebbe winamp o winzip lo stesso... e' una colpa dotare windows di funzionalita' ? Hai una visione un po' distorta...
            Tutte le volte che qualcuno ha un'idea dal
            punto di vista della programmazione,
            microsoft la prende, ci mette le mani sopra,
            la rivolta come un calzino e fa in modo che
            nessuno piu' si preoccupi del fatto che c'e'
            una alternativa.E con quale strana magia? Continui a non rispondere ,forse perche' risulta piu' comodo usare un software integrato che scaricarselo dalla rete? Che strano comportamento ... eppure secondo te l'utente dovrebbe essere in grado di scegliere il prodotto migliore (cosa su cui ritieni si basi il guadagno nel mondo opensource).
            ma non dire cazzate! quando voi non sapevate
            nemmeno cosa fosse internet e in rete non si
            trovava un .doc a pagarlo oro noi si stava
            da dio ed eravamo tutti interoperabili.Quando noi non sapevamo cosa fosse internet il formato piu' evoluto era il .txt... che e' tutt'ora il formato che usate voi.
            vista. Chi c'era per primo? noi! quindi
            adattatevi voi.Pare proprio di no. Non ti piace ? Che peccato.
            bella politica dell'alternativa...
            complimenti.
            Eri un dittatore nazista o maoista in una
            vita precedente?Puo' anche essere.
            Ah bene... ok.. devo andare a votare ma sono
            seduto su una carrozzella.. Non riesco.. ho
            protestato solo io. mi arrangio.. Vedi questo fa capire il tuo livello di immaturita'... paragonare un lusso a dei problemi reali. Esci dalla tua campana di vetro...
            ma affogati.Prima voglio vedere passare il tuo cadavere sul fiume con in mano l'ultima distribuzione di linux...


            Capito come vanno le cose nel mondo reale?
            nel _tuo_ mondo reale.Gia ,che e' lo stesso del 99% della popolazione, il tuo che tra le quattro mura di un laboratorio (?) facolta (?) aula (?) potrebbe starti stretto molto presto.
            ma che cazzo c'entra... nessuno ti impedisce
            di metterci l'rj.E nessuno ti impedisce di metterci linux sul tuo pc solo che poi non trovi software e fino a qualche tempo fa in Italia non trovavi telefoni con l'rj... ma ragionare ti fa veramente cosi' male alla testa?
            forse perche' non tutti vivono solo per
            guadagnare i miliardi e sentirsi idioti
            dentro.Bisogna vedere se si sentono idioti dentro o se ritengono te idiota (fuori) perche' per un partito preso guadagni 4 lire..
            C'e' gente che pensa che la conoscenza sia
            piu' importante del denaro, ed e' grazie a
            questa gente che qualcuno oggi ha visto
            l'uomo sulla luna.Sai quanti brevetti industriali la nasa detiene dalla missione apollo? Ne perdi il conto...
            mah... tutta dada, parte di infostrada,Dada? Parte di infostrada? E da dove deriva il loro guadagno? Se usano il server web linux a me interessa poco quello potrebbe essere cambiato dall'oggi al domani ...io voglio sapere se guadagnano dal mercato . Che software hanno prodotto le ditte che citi? Soprattutto , so benissimo che il software unix e' ben diffuso ,anche noi lo usiamo (e lo paghiamo caro) ... ma io vorrei qualche esempio di ditta grossa che guadagna vendendo software opensource.
          • Anonimo scrive:
            Re: standard
            - Scritto da: Ciao
            Quando noi non sapevamo cosa fosse internet
            il formato piu' evoluto era il .txt... che
            e' tutt'ora il formato che usate voi.due note:1-qui sembra che l'autore di questa "perla" sia proprio contento di usare un formato (doc) che può contenere informazioni a lui ignote. 2-sembra anche che l'autore non sia a conoscenza di un qualche formato più evoluto del doc. Mi verrebbe da dire a questo signore che in UNIX si usa da moltissimo tempo il formato SGML (da cui derivano HTML e XML), che permette la conversione in uno stuolo di formati diversi (tra cui l'RTF). Ma non glielo dico. Non voglio rovinare l'iiagine che questa creatura ha di sé: me lo vieta la Prima Direttiva.per chi, della Federazione, fosse interessato ai documenti in SGML per LINUX, visitate il sito www.linuxdoc.orgSi accettano contributi per la traduzione di molti documenti utili. grazie
          • Anonimo scrive:
            Re: standard

            1-qui sembra che l'autore di questa "perla"
            sia proprio contento di usare un formato
            (doc) che può contenere informazioni a lui
            ignote. Si immagino... chissa' cosa c'e' dentro.
            tempo il formato SGML (da cui derivano HTML
            e XML), che permette la conversione in unoE perche' non usare direttamente l'html?
            lo vieta la Prima Direttiva.La mia prima direttiva dice "chi se ne frega" ,non li conosce nessuno ,non li usa nessuno... quindi non esistono.
            per chi, della Federazione, fosse
            interessato ai documenti in SGML per LINUX,
            visitate il sito www.linuxdoc.orgImmagino quanti.
            Si accettano contributi per la traduzione di
            molti documenti utili. grazieAhiahi... nota dolente.
          • Anonimo scrive:
            Re: Gates

            1) i maestri e creatori di C e Unix no sono
            pervenuti ad ulcuno standard. (balla
            galattica!)
            Forse non lo hanno "definito" loro stessi,
            ma esiste un linguaggio C standard ANSI
            per es..Non hai capito ,io intendevo dire che non sono pervenuti a uno standard in tempo ragionevole (infatti l'ansi C e' dell'80 ,quasi 10 anni).
            2)Gates e Allen (no so cosa c'entri
            quest'ultimo)Allen e' colui che si occupo' del progetto MS-DOS ,l'artefice con Gates dell'accordo che infinocchio IBM ossia la possibilita' di vendere per conto proprio il DOS...
            3) cosa ce'entra che Gates guadagnava
            milioni.
            Prima di tutto Gates non ha guadagnato
            milioni di $ da subito, e se non c'erano iNel 78 come puoi leggere sul sito microsoft ,ossia 3 anni dopo la fondazione il fatturato annuo era di qualche milione di $ (non ricordo la cifra esatta).
            Mi sembra di capire che Tu dica che le
            "masse" riconoscevano la bontà del SO di M$
            e erano contenti di farlo diventare ricco!
            Permettimi di dirti che è prorio una
            fesseria!.Le masse riconoscevano la semplicita' e la potenza del SO di microsoft rispetto alle alternative (che praticamente erano il c64..).
            Mi sembra che i 3 signori abbiano pensato
            qualcosa di diverso dal solito.Il c e' stato pensato per essere portabile dato che unix doveva girare su molte macchine diverse ,ovviamente questa non e' una logica che sta bene a una ditta (che vuole vendere le sue macchine)... quindi i 3 signori hanno fatto un discorso puramente accademico .
            Gates con l'MS-DOS si è limitato a svolgere
            un tema (lavoro su commessa), ha comprato il
            QDOS e l'ha rivenduto a IBM Nessuno ha mai detto che gates ha programmato MS-DOS ,Gates ha dalla sua di aver un ottimo intuito commerciale e Microsoft ha vinto anche grazie al suicidio di molte aziende ,ie. Digital Research.
            massimo profitto (nel senso unico del
            denaro) col minimo sforzo. Talmente minimo
            che MS-DOS iniziale era straordinariamente
            bacato) MS-DOS e' stato scritto in fretta perche' originariamente non doveva essere prodotto da MS che doveva far solo l'interprete basic ,quando la Digital research ritardo' la consegna del port CP/M ,la MS colse la palla al balzo ... uno dei progettisti scrisse un rapido port del cpm per intel e lo offri' alla microsoft.Le altre aziende si suicidano ,microsoft si limita a passare sopra i corpi... e fa bene.
            Quelli di cui Tu parli si chiamano forse
            "standard de facto" e sono solitamente
            "generati" da un Monopolio, senza che
            nessuno decida quali sono i requisiti per
            definire un prodotto compatibile con esso.
            Quelli sono dei "falsi" standard.Puoi chiamarli come vuoi...
            Se non si fosse clonato, il PC, con i 2
            floppy da 128k pochi kb di RAM e senza HD
            con prezzo di allora superiore ai 10.000.000
            di £, non si sarebbe diffuso così come è
            successo. Se non fosse stato gia presente sui luoghi di lavoro ,nelle ditte piu' importanti nessuno avrebbe comprato il clone da 5 milioni di lire invece che 10...
            IBM aveva già molti competitori (non solo
            Apple ][) che, non essendo stati clonati,
            non poterono diffondersi (spero ora di
            essere stato chiaro!).Sai perche' non e' stato possibile clonare il macintosh ? Perche' non c'e' stata nessuna microsoft a rivendere ai taiwanesi il sistema operativo... si poteva fare un hardware identico al macintosh ,motorola non vendeva le cpu in esclusiva. E' lo stesso motivo per cui e' morta amiga.
            Sto parlando di qualche anno fa, e chi
            doveva costruire schede con uP diceva che
            era meglio Motorola.
            Non io, ma persone che ho conosciuto e che
            conoscevano le architetture dei uP per
            professione, mi hanno detto ciò, erano
            persone di cui avevo grande stima...
            Certo sono opinioni, ma servono a dimostrare
            che i uP Intel non erano e non sono i
            "migliori" ( in termini di prestazioni e di
            prezzo) a prescindere, o perchè venivano
            messi nei PC.Temo che all'epoca in cui usci il primo pc motorola avesse appena lanciato il suo primo processore...intel aveva gia esperienza di qualche anno.
            Va bene la legge di Moore, ma non pensi
            almeno, che da quando AMD fa veramente
            concorrenza a Intel il rapporto
            prezzo/prestazioni delle CPU x PC sia
            nettamente "migliorato"?Si certamente, una concorrenza sullo stesso terreno non puo' fare che bene. Il problema e' che AMD non potra' mai proporre nulla di innovativo se vuole restare in corsa,dovra' limitarsi a seguire... lo slot 1 e' stata una mossa azzardata e rischiosissima che secondo me non paghera'....
            Secondo me il prezzo di un oggetto fa' cmq
            la differenza. Se esistesse un "coso" che a
            parità di prestazione del PC, costa molto
            poco, si diffonderebbe molto, senza badare
            alla "compatibilità" o al fatto che sia già
            "diffuso", o alla sua "qualità" e
            "robustezza" (anche se devono essere
            garantite in minima parte).E' il "minima parte" che va quantificato...
            Soprattutto nel "mercato dei PC" il prodotto
            di marca non è sempre qualitativamente
            superiore ai cloni, quindi nn è "sicuramente
            + affidabile".L'essere affidabile dipende da molti fattori ,se ti si rompe lo scanner non marchiato taiwanese lo riporti al negozio e se il negoziante ne ha uno che costa uguale te lo cambia ,altrimenti ciao...se ti si rompe l'hp lo porti al centro assistenza dove ,magari dopo due mesi, ma te lo ridanno funzionante o sostituito con un modello analogo.
            O si dà + importanza all'accumulo dei soldi
            o alla soddisfazione di vedere gli altri
            usare qualcosa che hai
            fatto/progettato/costruito.Beh penso che Gates possa essere soddisfatto di entrambe visto che il mondo usa o ha usato quello che lui ha fatto/progettato/costruito/commissionato. Inoltre trattandosi di un dirigente di azienda direi che l'intelligenza si puo' misurare col successo della sua ditta...
            Se i "risultati migliori" sono "accumulare
            soldi" Gates è sicuramente IL MaestroE' uno dei risultati.
            Se i "risultati migliori" sono il PC diffuso
            e usato da molti (non da tutti, dato che ci
            sono gran parte delle persone che mancano
            del necessario per vivere, e a cui NON si
            può vendere un PC anche perchè non
            saprebbero cosa farsene)Beh chiaramente Bill Gates di questo non ha alcuna colpa.
            dobbiamo ritornare al discorso della
            clonazione e scoprire che il successo dei SOTorno a ripeterti , la microsoft fu parte integrante del processo di diffusione. Se IBM avesse impedito a microsoft di vendere il suo MS-DOS mantenendo i diritti sulla commissione del PC-DOS adesso non ci sarebbero cloni (Apple insegna).
            M$ non dipende da Gates nè dalle sue
            strategie commerciali, ne dalla qualitàTu dici che non dipende dalle strategie commerciali di microsoft? Che chiunque se avesse avuto in mano QDOS sareb
          • Anonimo scrive:
            Re: Gates
            Caro Ciao, sono contento di questo scambio di vedute, anche se io rimarrò della mia opinione e Tu della Tua.Scrivo questo ultimo inutile post per salutarti.Se vuoi rispondermi fallo pure: leggerò la risposta.- Scritto da: Ciao

            Non hai capito ,io intendevo dire che non
            sono pervenuti a uno standard in tempo
            ragionevole (infatti l'ansi C e' dell'80
            ,quasi 10 anni).
            In fondo, gli standard si fanno per consentire a produttori diversi di riconoscersi in caratteristiche comuni del prodotto, in modo da evitare di farsi concorrenza "a tutto tondo", anche se molto spesso lo scopo è quello di consentire l'interazione fra prodotti di origine diversa a vantaggio di chi deve usarli.Se si guarda alla storia di Unix si possono notare le grandi quantità di standard che si sono succeduti nel tempo, addirittura che si è arrivati ad una "guerra" per stabilire quali fossero i designati a deciderne gli aggionamenti (OSF e Unix International).Gli standard vengono stabiliti quando serve. Non esiste un tempo "ragionevole".Riguardo al vecchio linguaggio C, si può dire che è ancora oggi scelto e usato tantissimo anche nelle scuole, in sostituzione del Pascal. Chi svolge la professione di programmatore, conosce, nella maggior parte dei casi, + di 1 linguaggio di programmazione. Chi ne conosce soltanto 2, molto probabilmente, conosce il C.Sì perchè il linguaggio C, sembra non passare mai di moda, e se ci si spinge ad usare linguaggi sempre + evoluti e pachidermici, il linguaggio C sopravvive nei mini PLC che si programmano in direttamente con questo linguaggio!.
            Allen e' colui che si occupo' del progetto
            MS-DOS ,l'artefice con Gates dell'accordo
            che infinocchio IBM ossia la possibilita' di
            vendere per conto proprio il DOS...
            Allen è una "figura" che è esagerato considerare di "secondo piano".
            Nel 78 come puoi leggere sul sito microsoft
            ,ossia 3 anni dopo la fondazione il
            fatturato annuo era di qualche milione di $
            (non ricordo la cifra esatta).A parte il fatto che Ti informi proprio alla "fonte" che + ci tiene a "pompare" la sua storia, la spinta al successo di Gates è arrivata dal mercato, quando ha rilasciato W95.Se non Ti ricordi i mugugni di chi usava il M$DOS e W3.1, e che ESIGEVA da Gates un SO a finestre, come gli utenti MAC avevano da anni, non ci posso fare nulla.Si perchè il suo successo non si è mai indirizzato verso le esigenze dell'utente.Anche oggi Gates uomo + ricco del modo, potrebbe produrre un SO grandemente migliore di W2000 e Xp, semplicemente per il fatto che è colui che vanta il maggior numero di risorse, economiche e umane. Che peccato! Interi stuoli di buoni programmatori, soggiogati dalla politica di M$ che RIFIUTA OGNI CONCORRENZA, costretti a non avere alcuno stimolo per migliorare. Questo non è il paradiso!!

            Le masse riconoscevano la semplicita' e la
            potenza del SO di microsoft rispetto alle
            alternative (che praticamente erano il
            c64..).
            Odio il temine "masse"!!!!Nle mercato ha prevalso M$ Xchè C'ERA all'inizio della storia dei PC e BASTA! Ma queli meriti!!Le alternative al PC erano + che buone, peccato che costassero troppo di +.E guarda che il PC IBM è stato l'unico ad essere clonato xchè:1)era un prodotto di Marca2) chi costruiva "schede" ha notato, aprendo un PC, che si poteva costruire la stessa cosa spendendo relativamente poco, ed avere dei buoni margini di guadagno pur rimanendo decisamente "sotto" il prezzo che l'ingorda IBM faceva al pubblico.
            Il c e' stato pensato per essere portabile
            dato che unix doveva girare su molte
            macchine diverse ,ovviamente questa non e'
            una logica che sta bene a una ditta (che
            vuole vendere le sue macchine)... quindi i 3
            signori hanno fatto un discorso puramente
            accademico .Peccato che chi produceva Computer/CPU/SO e SW accessorio in casa propria, si sia accorto che i costi erano troppo elevati per competere in un mercato che si espandeva verso il basso.A quel punto Unix è stato venduto a cani e porci, unico sopravvisuto, insieme a MACOS al ciclone dei PC clonati.Unix non è stato e non è accademia, è un prodotto che è stato innovativo all'inizio, venduto a grosse società che l'hanno scelto, ed è ancora molto "vivo" (cioè supportato/aggiornato/usato)Tr l'altro, se Gates volesse, protebbe chiudere M$ ne ritirasi, e i prodotti M$ non sarebbero + aggiornati e morirebbe. Se IBM o RH o HP non supportasse + Unix o Linux, sarebbe uno dei tanti (anche se molto importante) che lo abbandona, e i 2 SO non morirebbero.
            Nessuno ha mai detto che gates ha
            programmato MS-DOS ,Gates ha dalla sua di
            aver un ottimo intuito commerciale e
            Microsoft ha vinto anche grazie al suicidio
            di molte aziende ,ie. Digital Research.
            Beh! sicuramente il ragazzo prodigio ce le aveva messe le mani dentro, per aggiungere bachi a + non posso. Scherzo!Cmq tu ammetti che se c'era un'altro al posto suo, sarebbe diventato ricco quanto oggi è Lui, che il suo merito si possa ridurre al momento iniziale, quello di essere l'uomo giusto al momento giusto...Se questa è intelligenza o intuizione... io sono un deficiente perchè non ho il suo sedere. (tra l'altro io non vorrei diventare così ricco e nemmeno molto ricco e nemmeno solo ricco...La ricchezza comporta responsabilità e ad essere ricchi non si sfugge cmq alla "livella" di Totò.Spero che il Padre Eterno ne tenga conto, ma Gesù Cristo lo aveva già detto (la cruna dell'ago e il cammello).
            MS-DOS e' stato scritto in fretta perche'
            originariamente non doveva essere prodotto
            da MS che doveva far solo l'interprete basic
            ,quando la Digital research ritardo' la
            consegna del port CP/M ,la MS colse la palla
            al balzo ... uno dei progettisti scrisse un
            rapido port del cpm per intel e lo offri'
            alla microsoft.Io in persona ho usato un PC con Z80 e CP/M e floppy da 8", e malgrado fossi un pivello alle prime armi, mi accorsi di persona che era meglio "quello" di "quell'altro" che girava sui PC XT
            Le altre aziende si suicidano ,microsoft si
            limita a passare sopra i corpi... e fa bene.
            Se le aziende si "suicidano" e muoiono. Ma M$ non si limita a passarci sopra, spesso sguaina la spada (+ lunga e forte degli altri) e mena fendenti fino a far stramazzare al suolo chi gli si avvicina...Anche allora, quando la spada era piccola, si nascondeva dietro il grande scudo IBM.
            Sai perche' non e' stato possibile clonare
            il macintosh ? Perche' non c'e' stata
            nessuna microsoft a rivendere ai taiwanesi
            il sistema operativo... si poteva fare un
            hardware identico al macintosh ,motorola non
            vendeva le cpu in esclusiva. E' lo stesso
            motivo per cui e' morta amiga.Ai tawanesi che producevano FERRO interessavano solo gli sviluppi del loro campo. E' stato anche questo l'errore, concentrarsi su alcune cose tralasciando grossi particolari...
          • Anonimo scrive:
            Re: Michele Coppo e' un pu-PAZZO
            - Scritto da: RR

            Nel 1980 ha

            venduto a IBM l'MS-DOS...


            Quello era SW su commessa.
            E, come già cominciava a fare, aveva attinto
            a piene mani da altri SO. Originalità di BG
            = Zero.Ricordo che aveva rubato molto dal CP/M all'epoca della creazione del DOS. La sua fortuna fu che l'artefice del CP/M si schianto' in un incidente aereo, lasciando cadere tutte le cause contro Gate$.
          • Anonimo scrive:
            Re: Michele Coppo e' un pu-PAZZO

            Ricordo che aveva rubato molto dal CP/M
            all'epoca della creazione del DOS. La sua
            fortuna fu che l'artefice del CP/M si
            schianto' in un incidente aereo, lasciando
            cadere tutte le cause contro Gate$.Si vabbe'...siamo alla storia reinventata.... Kildall e' morto nel 94... il cp/m e' del 70... strano che la giustizia americana sempre cosi' lesta nel processare microsoft non sia riuscita a portarlo in giudizio in 24 anni.Kildall per fortuna era una persona molto intelligente e non si e' mai preoccupato di ste idiozie.
          • Anonimo scrive:
            Re: E' già!!!!
            - Scritto da: net-earn
            Vi ricordo che la maggior parte dei problemi
            di un server non sono perchè al sistema
            operativo mancano funzionalità ho perchè il"ho perchè" ??Impara l'italiano prima di passare di qui va'.
            Guarda che è esattamente il contrario
            Microsoft la puoi denuncia perchè esiste ed
            è una società mentre Linux non è di nessuno
            e se hai un problema non te la puoi prendere
            con nessuno se non con te che l'hai nessuno.
            In Microsoft c'è gente che si assume
            responsabilità sui software messi in
            commercioTanta responsabilità che se io ho subito _minimo_ 4 anni di crash, non ho potuto dire niente a nessuno, tanta responsabilità che sulle licenze ti scrive "Microzoft non da nessuna garanzia... eccetera...".Non parlare di cose che non sai, ah già te sei solo in malafede, dimenticavo.
            il fato che è gratuito!! e alla gente appena
            gli dici che è gratis alzano almeno allaChi compra windows?Quale utente casalingo è disposto a pagare 300 carte minimo per na schifezza tipo WinME, o di più per una mezza schifezza tipo W2000 ? Ma non farmi ridere va'.Addio.
      • Anonimo scrive:
        Re: E' già!!!!
        - Scritto da: PRETORIANO

        ma per favore...
        adesso te la faccio io una domanda
        se fossi un imprenditore ti fideresti di un
        SO gratuito sviluppato chissa da chi e
        quando??? xchè dipende sempre da cosa ci devo fare,
        Se fossi un imprenditore e dovessi scegliere un SO, dopo aver scelto il tipo di Computer (non necessariamente PC), valuterei:- il Costo- l'assistenza- la diffusione- la quantità dei prodotti (SW) compatibili con esso ed in particolare quelli che vorrei metterci sopra (questo limita molto la scelta).- la facilità di reperire personale che sappia far fruttare il mezzo....Aggiugici Tu altri parametri xchè questa lista è sicuramente incompleta.Ovviamente darei un peso diverso ad ogni caratteristica in base alle mie esigenze e allo scopo che mi sono prefisso.Cmq sono sempre tanti i motivi che spingerebbero a scegliere Linux: Linux non è ASSOLUTAMENTE meglio dei SO M$, ma è soprattutto vero il contrario.Io prevedo un Boom di Linux nel mercato Consumer come dice HP, Tu cosa ne pensi?RR
        • Anonimo scrive:
          Re: E' già!!!!
          - Scritto da: RR
          - Scritto da: PRETORIANO

          Io prevedo un Boom di Linux nel mercato
          Consumer come dice HP, Tu cosa ne pensi?

          RRIo penso che farà solo BOOM....
          • Anonimo scrive:
            Re: E' già!!!!
            - Scritto da: NetDruid
            Io penso che farà solo BOOM....Esatto. Come è successo tanto tempo fa con il tuo ultimo neurone.
        • Anonimo scrive:
          Re: E' già!!!!
          - Scritto da: RR
          - Scritto da: PRETORIANO



          ma per favore...

          adesso te la faccio io una domanda

          se fossi un imprenditore ti fideresti di
          un

          SO gratuito sviluppato chissa da chi e

          quando???
          xchè dipende sempre da cosa ci devo fare,


          Se fossi un imprenditore e dovessi scegliere
          un SO, dopo aver scelto il tipo di Computer
          (non necessariamente PC), valuterei:
          - il CostoVince LINUX
          - l'assistenzaVince Microsoft
          - la diffusioneVince Microsft
          - la quantità dei prodotti (SW) compatibili
          con esso ed in particolare quelli che vorrei
          metterci sopra (questo limita molto la
          scelta).Vince Microsoft
          - la facilità di reperire personale che
          sappia far fruttare il mezzo.Vince MicrosoftRisultato Microsoft 4 - Linux 1
          ...
          Aggiugici Tu altri parametri xchè questa
          lista è sicuramente incompleta.

          Ovviamente darei un peso diverso ad ogni
          caratteristica in base alle mie esigenze e
          allo scopo che mi sono prefisso.

          Cmq sono sempre tanti i motivi che
          spingerebbero a scegliere Linux: Linux non è
          ASSOLUTAMENTE meglio dei SO M$, ma è
          soprattutto vero il contrario.

          Io prevedo un Boom di Linux nel mercato
          Consumer come dice HP, Tu cosa ne pensi?

          RR
      • Anonimo scrive:
        Re: E' già!!!!
        - Scritto da: PRETORIANO

        ma per favore...
        adesso te la faccio io una domanda
        se fossi un imprenditore ti fideresti di un
        SO gratuito sviluppato chissa da chi e
        quando???

        io sinceramente noSenti, ma se scrivo un SO e te lo faccio pagare 10.000.000 a copia tu me lo compri ??????Rimani in linea che sto gia' programmando.(tanto anche se fa schifo varra' di piu' no ?)
    • Anonimo scrive:
      Re: E' già!!!!
      - Scritto da: @ndry
      parlo per esperienza personale:
      ogni volta che modifichi un'impostazione nei
      servizi di rete (per esempio) devi riavviare
      il server, con Microsoft, mentre con linux
      no!!!Si se usi come server windows 98... ue' sysadmin...
  • Anonimo scrive:
    AL MODERATORE DI PUNTO INFORMATICO
    ma perche i post di Alien vengono fatti passare tranquillamente???????????dice sempre DRAGASACCOCCE ecc ecc
    • Anonimo scrive:
      Re: AL MODERATORE DI PUNTO INFORMATICO
      - Scritto da: JOker
      ma perche i post di Alien vengono fatti
      passare tranquillamente???????????

      dice sempre DRAGASACCOCCE ecc eccAIUTOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!!!!!!!!!!!!!!!MI VOGLIONO CENSURARE "DRAGASACCOCCE"!!!!!!!!!!MA CHI E' QUEL CERVELLO A GROVIERA???!!!!!!UAHUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUSICURAMENTE SARA' UN PARRUCCONE MASTERIZZATO!!!!Ciao, ciao.
  • Anonimo scrive:
    Se linux è un cancro, Microzoftz cos'è?
    Semplice, peggio dell'AIDS, una malattia che colpisce persone senza cervello che vogliono tutto semplice e che non capiscono un cazzo.INTERNET E IL COMPUTER NON DEVE ESSERE UN MEZZO X CHIUNQUE, MA SOLO X XSONE CHE SANNO USARLO, che lo conoscono e non x imbecilli che usano i bottoncini pre trattati microzoft....SONO STUFO DI VEDERE 20000000 errori Microzoft... W LINUX.
    • Anonimo scrive:
      Re: Se linux è un cancro, Microzoftz cos'è?
      - Scritto da: azz
      Semplice, peggio dell'AIDS, una malattia che
      colpisce persone senza cervello che vogliono
      tutto semplice e che non capiscono un cazzo.
      INTERNET E IL COMPUTER NON DEVE ESSERE UN
      MEZZO X CHIUNQUE, MA SOLO X XSONE CHE SANNO
      USARLO, che lo conoscono e non x imbecilli
      che usano i bottoncini pre trattati
      microzoft....

      SONO STUFO DI VEDERE 20000000 errori
      Microzoft... W LINUX.BIENVENIDO GUERRIERO.
    • Anonimo scrive:
      Re: Se linux è un cancro, Microzoftz cos'è?
      Un'altro a cui la rete ha bruciato il cervello... speriamo che creino presto le riserve dove mettervi cosi' potrete connettervi in rete voi 4 gatti e sostenere queste tesi assurde.- Scritto da: azz
      Semplice, peggio dell'AIDS, una malattia che
      colpisce persone senza cervello che vogliono
      tutto semplice e che non capiscono un cazzo.
      INTERNET E IL COMPUTER NON DEVE ESSERE UN
      MEZZO X CHIUNQUE, MA SOLO X XSONE CHE SANNO
      USARLO, che lo conoscono e non x imbecilli
      che usano i bottoncini pre trattati
      microzoft....

      SONO STUFO DI VEDERE 20000000 errori
      Microzoft... W LINUX.
    • Anonimo scrive:
      Re: Se linux è un cancro, Microzoftz cos'è?
      E' la cura!ma non sai leggere gli articoli di punto informatico????????
    • Anonimo scrive:
      Re: Se linux è un cancro, Microzoftz cos'è?
      Tutti gli appassionati giocatori di Xbill lo sanno: e' un virus! :-))- Scritto da: azz
      Semplice, peggio dell'AIDS, una malattia che
      colpisce persone senza cervello che vogliono
      tutto semplice e che non capiscono un cazzo.
      INTERNET E IL COMPUTER NON DEVE ESSERE UN
      MEZZO X CHIUNQUE, MA SOLO X XSONE CHE SANNO
      USARLO, che lo conoscono e non x imbecilli
      che usano i bottoncini pre trattati
      microzoft....

      SONO STUFO DI VEDERE 20000000 errori
      Microzoft... W LINUX.
    • Anonimo scrive:
      Re: Se linux è un cancro, Microzoftz cos'è?
      Tutti gli appassionati giocatori di Xbill lo sanno: e' un virus! :-))- Scritto da: azz
      Semplice, peggio dell'AIDS, una malattia che
      colpisce persone senza cervello che vogliono
      tutto semplice e che non capiscono un cazzo.
      INTERNET E IL COMPUTER NON DEVE ESSERE UN
      MEZZO X CHIUNQUE, MA SOLO X XSONE CHE SANNO
      USARLO, che lo conoscono e non x imbecilli
      che usano i bottoncini pre trattati
      microzoft....

      SONO STUFO DI VEDERE 20000000 errori
      Microzoft... W LINUX.
  • Anonimo scrive:
    HA RAGIONE!!!!!!!!!
    l'open source fa schifoio come programmatore aborro l'open sourceserve solo a voi comunisti segaioli a farvi compilare i vs sorgenti in c con GCCmagari nei centri sociali mentre vi state facendo una canna ........ma per favore!c'e' gente che lavora in italia.
    • Anonimo scrive:
      Re: HA RAGIONE!!!!!!!!!
      - Scritto da: il pretoriano!
      l'open source fa schifo

      io come programmatore aborro l'open source


      serve solo a voi comunisti segaioli a farvi
      compilare i vs sorgenti in c con GCC

      magari nei centri sociali mentre vi state
      facendo una canna ........


      ma per favore!

      c'e' gente che lavora in italia.Ecco, appunto. Tu riesci a mettere d'accordo chi lavora e chi frequenta i centri sociali. STAI SUL CAZZO A TUTTI !!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: HA RAGIONE!!!!!!!!!
      - Scritto da: il pretoriano!
      l'open source fa schifo

      io come programmatore aborro l'open source


      serve solo a voi comunisti segaioli a farvi
      compilare i vs sorgenti in c con GCC

      magari nei centri sociali mentre vi state
      facendo una canna ........


      ma per favore!

      c'e' gente che lavora in italia.UAHUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUSPARISCI PRETORIANO.TI VEDO, SEI PICCOLO, BRUTTO, PELOSO, E PELATO, HAI UN PARRUCCHINO INCOLLATO SULLA PELATA, IL DRAGA DOVREBBE PERLOMENO SCEGLIERE MEGLIO TALUNI SUOI PRETORIANI, MA ORMAI E' ALLA DISPERAZIONE, STA GRATTANDO IL FONDO DEL BARILE E SI DEVA ACCONTENTARE DI QUELLO CHE GLI PASSA IL CONVENTO, CIOE' ORRORI UMANOIDI COME TE.
    • Anonimo scrive:
      Re: HA RAGIONE!!!!!!!!!
      - Scritto da: il pretoriano!
      l'open source fa schifo

      io come programmatore aborro l'open source


      serve solo a voi comunisti segaioli a farvi
      compilare i vs sorgenti in c con GCC

      magari nei centri sociali mentre vi state
      facendo una canna ........


      ma per favore!

      c'e' gente che lavora in italia.Sarei proprio curioso di vedere quanto software pirata hai in casa. Prima di scrivere queste abnormità abbi almeno un po' di onestà intellettuale (se capisci la parola).Vorrei proprio vederti pagare milioni di licenze per ogni computer su cui installi il tuo amatissimo programmino proprietario.Quanto ai centri sociali e alle canne non mi sembrano molto pertinenti con l'argomento.In ultimo ti consiglierei caldamente una visita psichiatrica.Ciao "camerata" Pretoriano (HA HA HA) curati
    • Anonimo scrive:
      Re: HA RAGIONE!!!!!!!!!
      - Scritto da: il pretoriano!
      l'open source fa schifo
      io come programmatore aborro l'open source
      serve solo a voi comunisti segaioli a farvi
      compilare i vs sorgenti in c con GCC
      magari nei centri sociali mentre vi state
      facendo una canna ........
      ma per favore!
      c'e' gente che lavora in italia.ma per favore collega il cervello prima dipigiare a caso i tasti.Io programmo da 15 anni e negli ultimi annicon linux la mia produttivita' e' aumentatanotevolmente, e lavorare e' tornato finalmenteun piacere, visto che non devo piu' riavviareil pc ogni volta che il mio programma va in GPF.Se per te linux e' solo per centri socialivuol dire che di linux non sai proprio niente.Prova un po' a vedere quante aziende adottanolinux: sono tutti centri sociali? Pero', quanti!
      • Anonimo scrive:
        Re: HA RAGIONE!!!!!!!!!
        Ho letto il tuo messaggio diverse volte (suppongo che questo ti dia molta soddisfazione ....).Tu hai dei problemi.Io voto a destra.Io uso Linux.Linux, Microsoft .... andare a piedi, andare in macchina, tutto a dei pro/contro.Non vedo pro nel tuo modo di ragionare.Auguri- Scritto da: Enzo
        - Scritto da: il pretoriano!


        l'open source fa schifo

        io come programmatore aborro l'open source

        serve solo a voi comunisti segaioli a
        farvi

        compilare i vs sorgenti in c con GCC

        magari nei centri sociali mentre vi state

        facendo una canna ........

        ma per favore!

        c'e' gente che lavora in italia.

        ma per favore collega il cervello prima di
        pigiare a caso i tasti.

        Io programmo da 15 anni e negli ultimi anni
        con linux la mia produttivita' e' aumentata
        notevolmente, e lavorare e' tornato
        finalmente
        un piacere, visto che non devo piu' riavviare
        il pc ogni volta che il mio programma va in
        GPF.

        Se per te linux e' solo per centri sociali
        vuol dire che di linux non sai proprio
        niente.
        Prova un po' a vedere quante aziende adottano
        linux: sono tutti centri sociali? Pero',
        quanti!
    • Anonimo scrive:
      Re: HA RAGIONE!!!!!!!!!
      - Scritto da: il pretoriano!
      magari nei centri sociali mentre vi state
      facendo una canna ........
      cos'è, ti rode che quando la fanno girare a te non arriva mai?

      ma per favore!

      c'e' gente che lavora in italia.Infatti, c'è gente che lavora. Anche con l'OS. Se vuoi fare bassa demagogia accomodati pure... però collega i neuroni, prima
      • Anonimo scrive:
        Re: HA RAGIONE!!!!!!!!!
        - Scritto da: Alex Drastico
        Infatti, c'è gente che lavora. Anche con
        l'OS. Se vuoi fare bassa demagogia
        accomodati pure... però collega i neuroni,
        primaE che neuroni collega?L'ultimo gli è esploso nel '58, era il primo e ultimo a quanto sembra.
    • Anonimo scrive:
      Re: HA RAGIONE!!!!!!!!!
      - Scritto da: il pretoriano!
      l'open source fa schifo

      io come programmatore aborro l'open source


      serve solo a voi comunisti segaioli a farvi
      compilare i vs sorgenti in c con GCC

      magari nei centri sociali mentre vi state
      facendo una canna ........


      ma per favore!

      c'e' gente che lavora in italia.BRAVO, TU SEI UNO DI QUELLI CHE FARA' COSTRUIRE A ZIO BILL L'ENNESIMA CASA AL MARE, O MAGARI A FINIRSI DI COMPRARE IL MONDO(CERTOCHE VA A PANDAN(COME SI SCRIVE?)CON IL CAVALIERE!)
  • Anonimo scrive:
    tu hai un cancro, con le tue ridicole affermazioni
    perchè deve malfamare un concorrente? viva la libera concorrenza!
    • Anonimo scrive:
      Re: tu hai un cancro, con le tue ridicole affermazioni
      Linux non è un concorrente.Linux non è di nessuno come fa essere un concorrente.- Scritto da: porcpin
      perchè deve malfamare un concorrente? viva
      la libera concorrenza!
  • Anonimo scrive:
    ...SONO TUTTE LE BENVENUTE LE ALTRENATIVE.....
    .....AL DRAGASACCOCCE DI REDMOND E AL SUO IMPERO DI GRATTONI PRETORIANI.bye from Alien
  • Anonimo scrive:
    Quando il business sfocia in fanatismo...
    Ormai sono patetici, sono veramente spaventati dall'open source...Che microsoft o qualche politico corrotto lo voglia o meno, il futuro dell'informatica e' verso l'open source.Il futuro saranno i servizi, le consulenze, non certo vendere licenze di programmi di video scrittura a 1.600.000!!!!microsoft, rassegnatevi e puntate sui servizi, il mercato del software e' al capolino, come voi stessi se continuate con queste pagliacciate patetiche...
    • Anonimo scrive:
      Re: Quando il business sfocia in fanatismo...
      Mi sfugge solo un piccolissimo particolare, se tutti puntano ai servizi alle consulenze e il software open source chi è che sviluppara gratis il software che deve per forza funzionare?Fino a prova contraria uno a mezzogiorno e alla sera deve mangiare a meno che è sia mantenuto.- Scritto da: non importa
      Ormai sono patetici, sono veramente
      spaventati dall'open source...

      Che microsoft o qualche politico corrotto lo
      voglia o meno, il futuro dell'informatica e'
      verso l'open source.

      Il futuro saranno i servizi, le consulenze,
      non certo vendere licenze di programmi di
      video scrittura a 1.600.000!!!!

      microsoft, rassegnatevi e puntate sui
      servizi, il mercato del software e' al
      capolino, come voi stessi se continuate con
      queste pagliacciate patetiche...
    • Anonimo scrive:
      Re: Quando il business sfocia in fanatismo...
      Ma certo. Adesso andiamo a dire a IBM, Oracle e Sun che hanno finito di vendere software. Devono regalarlo. Già mi pare di sentire le pernacchie.L'unico software che sono disponibili a regalare è quello che gli permetta di vendere altro software (o hardware).- Scritto da: non importa
      Ormai sono patetici, sono veramente
      spaventati dall'open source...

      Che microsoft o qualche politico corrotto lo
      voglia o meno, il futuro dell'informatica e'
      verso l'open source.

      Il futuro saranno i servizi, le consulenze,
      non certo vendere licenze di programmi di
      video scrittura a 1.600.000!!!!

      microsoft, rassegnatevi e puntate sui
      servizi, il mercato del software e' al
      capolino, come voi stessi se continuate con
      queste pagliacciate patetiche...
  • Anonimo scrive:
    la risposta di E.S.R.
    c'e' una interessante risposta di Raymond qui:http://linuxtoday.com/news_story.php3?ltsn=2001-06-01-010-20-OP-MSmagari quelli di punto-informatico potrebbero anche pubblicarla, giusto per fare "informazione" e non solo "scandalismo"
    • Anonimo scrive:
      Re: la risposta di E.S.R.
      - Scritto da: solito_timido
      c'e' una interessante risposta di Raymond
      qui:
      http://linuxtoday.com/news_story.php3?ltsn=20Molto interessante davvero.
    • Anonimo scrive:
      Re: la risposta di E.S.R.
      - Scritto da: solito_timido
      c'e' una interessante risposta di Raymond
      qui:
      http://linuxtoday.com/news_story.php3?ltsn=20e' vecchiae gia' citata negli articoli di pimagari svegliati prima di gettare merda.
  • Anonimo scrive:
    tecnologie "innovative"
    Una osservazione sul software GPL OpenSource: sicuramente gli sviluppatori opensource hanno una filosofia alla base del loro agire, dunque non hanno bisogno di altre motivazioni nel fare cio' che fanno... ma da un certo punto di vista il software OpenSource e' una risorsa tecnologica che fa paura... basti guardare a progetti come Gnome o KDE o MICO...tra l'altro l'opensource, essendo sganciato dal commerciale non ne subisce i devastanti effetti negativi che siamo costretti a vivere oggi in questa societa' malata e deviata... deviata nella ricerca scientifica soprattutto.
  • Anonimo scrive:
    Che paura!!!
    Secondo me la "grande Microsoft" se la fa addosso!!! W linux e l'opensource
  • Anonimo scrive:
    ....DI GIOVANNI PASCOLI by Alien.........
    La nebbia agli irti colli piovvigginando sale, e sotto il maestrale urla e biangheggia il mare.Ma per le vie del borgo, tra il ribollir di bile dei PRETORIANI, va la vittoria dei LINUXARI l' anime a ralleggraRe.Gira sui ceppi accesi il DRAGA scoppiettando, stanno i PRETORIANI fischiando sull' uscio a rimirarstormi di uccelli neri, come esuli pensieri nel VESPERO MIGRAR.
    • Anonimo scrive:
      Re: ....DI GIOVANNI PASCOLI by Alien.........
      NO. Ti confondi con Fiorello.- Scritto da: Alien
      La nebbia agli irti colli piovvigginando
      sale, e sotto il maestrale urla e
      biangheggia il mare.
      Ma per le vie del borgo, tra il ribollir di
      bile dei PRETORIANI, va la vittoria dei
      LINUXARI l' anime a ralleggraRe.
      Gira sui ceppi accesi il DRAGA
      scoppiettando, stanno i PRETORIANI
      fischiando sull' uscio a rimirar
      stormi di uccelli neri, come esuli pensieri
      nel VESPERO MIGRAR.< SEI BONO!!!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: ....DI GIOVANNI PASCOLI by Alien.........
      Lode a Fiorello che ha portato un po' di cultura anche tra i nerd ... - Scritto da: Alien
      La nebbia agli irti colli piovvigginando
      sale, e sotto il maestrale urla e
      biangheggia il mare.
      Ma per le vie del borgo, tra il ribollir di
      bile dei PRETORIANI, va la vittoria dei
      LINUXARI l' anime a ralleggraRe.
      Gira sui ceppi accesi il DRAGA
      scoppiettando, stanno i PRETORIANI
      fischiando sull' uscio a rimirar
      stormi di uccelli neri, come esuli pensieri
      nel VESPERO MIGRAR.
      • Anonimo scrive:
        Re: ....DI GIOVANNI PASCOLI by Alien.........
        Questo dimostra che alien non ha un c^^^^o da fare tutto il giorno.Ma LINUX tra una c.....a e l'altra lo usi? perchè a me sembra che stai più su PI a inventare che a lavorare su LINUX - Scritto da: Ciao
        Lode a Fiorello che ha portato un po' di
        cultura anche tra i nerd ...

        - Scritto da: Alien

        La nebbia agli irti colli piovvigginando

        sale, e sotto il maestrale urla e

        biangheggia il mare.

        Ma per le vie del borgo, tra il ribollir
        di

        bile dei PRETORIANI, va la vittoria dei

        LINUXARI l' anime a ralleggraRe.

        Gira sui ceppi accesi il DRAGA

        scoppiettando, stanno i PRETORIANI

        fischiando sull' uscio a rimirar

        stormi di uccelli neri, come esuli
        pensieri

        nel VESPERO MIGRAR.
      • Anonimo scrive:
        Re: ....DI GIOVANNI PASCOLI by Alien.........
        - Scritto da: Ciao
        Lode a Fiorello che ha portato un po' di
        cultura anche tra i nerd ...
        Pensala come credi!!!!Fai un pò tu.

        - Scritto da: Alien

        La nebbia agli irti colli piovvigginando

        sale, e sotto il maestrale urla e

        biangheggia il mare.

        Ma per le vie del borgo, tra il ribollir
        di

        bile dei PRETORIANI, va la vittoria dei

        LINUXARI l' anime a ralleggraRe.

        Gira sui ceppi accesi il DRAGA

        scoppiettando, stanno i PRETORIANI

        fischiando sull' uscio a rimirar

        stormi di uccelli neri, come esuli
        pensieri

        nel VESPERO MIGRAR.
  • Anonimo scrive:
    Re: la mannaia e il bazooka

    CARO Luca, PERCHE' NON TI CHIEDI COME MAI IL
    DRAGA E LA SUA BANDA DI PRETORIANI
    CONTINUANO A CONSUMARE ENERGIE E SPENDERE
    SOLDI PER ATTACCARE ED INSULTARE LINUX, L'
    OPEN SOURCE E LA LICENZA GPL?
    CiaoPer dare a te un motivo per sparare stronzate :-DDDDDDDDDDDDDDDDDDDd
    • Anonimo scrive:
      Re: la mannaia e il bazooka
      - Scritto da: burp

      Per dare a te un motivo per sparare
      stronzate
      :-DDDDDDDDDDDDDDDDDDDdahahahahah... ben detto... ahahahahah
  • Anonimo scrive:
    NON SI DIVERTE SULLA VITA DELLE PERSONE!!
    Chiunque sia la persona non è bello divertisi sulla vita delle persone altrui.Qualsiasi sia la persona!!!
  • Anonimo scrive:
    Un modello diverso
    Correggetemi se sbaglio.La GPL è nata per consentire a chi scrive codice, magari per hobby,come Linus, di non restare mortificato nel vedere gente arricchirsi"rubandolo" per i propri pacchetti da vendere a caro prezzo tramiteuna potente rete commerciale.Richard Stallman propone un modello completamente diversodall'attuale, in cui la licenza GPL sposta i guadagni non dal codice edalle royalty, che producono aberrazioni in quanto i prezzi di venditasono completamente slegati dai costi, ma sulle ore di effettivo lavorofatte in consulenze, amministrazione, personalizzazioni e altro, chesono comunque necessarie e danno possibilità di lavoro a tutti iprogrammatori qualificati.Questo modello è comunque scalabile: un azienda con tanti dipendentiproduce tante ore di lavoro e ha guadagni direttamente proporzionalial numero di dipendenti.Mi pare che non a caso grandi ditte come IBM, NEC, Sun e altri, cheproducono hardware, stiano sposando l'Open Source (non necessariamentecon la GPL, ma comunque licenze simili) per slegarsi dal monopolio diM$.Una specie di ritorno alla old economy, con costi e prezzi in qualchemodo legati, piuttosto che le grandi vendite di fumo della neweconomy.
    • Anonimo scrive:
      Re: Un modello diverso
      Togli SUN e IBM.Sun perchè ha da pochissimo smentito (Io Programmo di maggio) che metterà sulle sue stazioni LINUX in quanto già ha il suo sistema operativo SOLARIS che vuole continuare a vendere in quanto ci guadagna.Installerà su alcune sue piattaforme anche LINUX ma non tutte sulle piattaforme di punta.Sun sta puntando sul JAVA e non su LINUX.IBM un'altra che ha messo un piedino ma solo per fare veder di esserci ma sulle potenti station non installa LINUX.Al momento IBM è la più intelligente in quanto offre a prescindere dalla piattaforma di poter installare i loro software tra i qula IBM WebSphere.Quindi IBM propone soluzioni per tutte le piattaforme e non vuol dire affatto che si è affidata all'open source. Se no cosa guadagnerebbe.Comunque ho il presentimento che le ditte di Hardware trai quali la Intel non vogliono appoggiare un sistema operativo in particolare ma vogliono far capire che il loro hardware va bene con qualsiasi sistema operativo (tra questi linux)- Scritto da: Marco
      Correggetemi se sbaglio.

      La GPL è nata per consentire a chi scrive
      codice, magari per hobby,
      come Linus, di non restare mortificato nel
      vedere gente arricchirsi
      "rubandolo" per i propri pacchetti da
      vendere a caro prezzo tramite
      una potente rete commerciale.

      Richard Stallman propone un modello
      completamente diverso
      dall'attuale, in cui la licenza GPL sposta i
      guadagni non dal codice e
      dalle royalty, che producono aberrazioni in
      quanto i prezzi di vendita
      sono completamente slegati dai costi, ma
      sulle ore di effettivo lavoro
      fatte in consulenze, amministrazione,
      personalizzazioni e altro, che
      sono comunque necessarie e danno possibilità
      di lavoro a tutti i
      programmatori qualificati.

      Questo modello è comunque scalabile: un
      azienda con tanti dipendenti
      produce tante ore di lavoro e ha guadagni
      direttamente proporzionali
      al numero di dipendenti.

      Mi pare che non a caso grandi ditte come
      IBM, NEC, Sun e altri, che
      producono hardware, stiano sposando l'Open
      Source (non necessariamente
      con la GPL, ma comunque licenze simili) per
      slegarsi dal monopolio di
      M$.

      Una specie di ritorno alla old economy, con
      costi e prezzi in qualche
      modo legati, piuttosto che le grandi vendite
      di fumo della new
      economy.
      • Anonimo scrive:
        Re: Un modello diverso
        - Scritto da: net-earn
        Togli SUN e IBM.

        Sun perchè ha da pochissimo smentito (Io
        Programmo di maggio) che metterà sulle sue
        stazioni LINUX in quanto già ha il suo
        sistema operativo SOLARIS che vuole
        continuare a vendere in quanto ci guadagna.

        Installerà su alcune sue piattaforme anche
        LINUX ma non tutte sulle piattaforme di
        punta.
        Sun sta puntando sul JAVA e non su LINUX.
        IBM un'altra che ha messo un piedino ma solo
        per fare veder di esserci ma sulle potenti
        station non installa LINUX.MA CHE CAZZO DICI, INFORMATI PRIMA DI SPARARE CAZZATE, VAI SUL SITO IBM ALMENO, ABBI LA DECENZA PRIMA DI PARLARE, IBM HA DA POCO ANNUNCIATO CHE INSTALLERA' LINUX SUL SUO PIU' POTENTE SUPERCOMPUTER.

        Al momento IBM è la più intelligente in
        quanto offre a prescindere dalla piattaforma
        di poter installare i loro software tra i
        qula IBM WebSphere.SEMPRE PENSATO CHE IBM FOSSE LA PIU' INTELLIGENTE DI TUTTI, SALVO ALCUNI PERIODI OSCURI ORMAI PASSATI.

        Quindi IBM propone soluzioni per tutte le
        piattaforme e non vuol dire affatto che si è
        affidata all'open source. Se no cosa
        guadagnerebbe.

        Comunque ho il presentimento che le ditte di
        Hardware trai quali la Intel non vogliono
        appoggiare un sistema operativo in
        particolare ma vogliono far capire che il
        loro hardware va bene con qualsiasi sistema
        operativo (tra questi linux)QUESTO E' CORRETTO.
        • Anonimo scrive:
          Re: Un modello diverso
          - Scritto da: Alien


          - Scritto da: net-earn

          Togli SUN e IBM.



          Sun perchè ha da pochissimo smentito (Io

          Programmo di maggio) che metterà sulle sue

          stazioni LINUX in quanto già ha il suo

          sistema operativo SOLARIS che vuole

          continuare a vendere in quanto ci
          guadagna.



          Installerà su alcune sue piattaforme anche

          LINUX ma non tutte sulle piattaforme di

          punta.

          Sun sta puntando sul JAVA e non su LINUX.

          IBM un'altra che ha messo un piedino ma
          solo

          per fare veder di esserci ma sulle potenti

          station non installa LINUX.

          MA CHE CAZZO DICI, INFORMATI PRIMA DI
          SPARARE CAZZATE, VAI SUL SITO IBM ALMENO,
          ABBI LA DECENZA PRIMA DI PARLARE, IBM HA DA
          POCO ANNUNCIATO CHE INSTALLERA' LINUX SUL
          SUO PIU' POTENTE SUPERCOMPUTER.
          Ho verificato e infatti ho trovato un server LINUX potente (una serie) ma comunqe il punto di forza IBM sono i server UNIX.



          Al momento IBM è la più intelligente in

          quanto offre a prescindere dalla
          piattaforma

          di poter installare i loro software tra i

          qula IBM WebSphere.

          SEMPRE PENSATO CHE IBM FOSSE LA PIU'
          INTELLIGENTE DI TUTTI, SALVO ALCUNI PERIODI
          OSCURI ORMAI PASSATI.





          Quindi IBM propone soluzioni per tutte le

          piattaforme e non vuol dire affatto che
          si è

          affidata all'open source. Se no cosa

          guadagnerebbe.



          Comunque ho il presentimento che le ditte
          di

          Hardware trai quali la Intel non vogliono

          appoggiare un sistema operativo in

          particolare ma vogliono far capire che il

          loro hardware va bene con qualsiasi
          sistema

          operativo (tra questi linux)

          QUESTO E' CORRETTO.
      • Anonimo scrive:
        Re: Un modello diverso
        - Scritto da: net-earn
        Togli SUN e IBM.

        Sun perchè ha da pochissimo smentito (Io
        Programmo di maggio) che metterà sulle sue
        stazioni LINUX in quanto già ha il suo
        sistema operativo SOLARIS che vuole
        continuare a vendere in quanto ci guadagna.

        Installerà su alcune sue piattaforme anche
        LINUX ma non tutte sulle piattaforme di
        punta.
        Sun sta puntando sul JAVA e non su LINUX.
        IBM un'altra che ha messo un piedino ma solo
        per fare veder di esserci ma sulle potenti
        station non installa LINUX.

        Al momento IBM è la più intelligente in
        quanto offre a prescindere dalla piattaforma
        di poter installare i loro software tra i
        qula IBM WebSphere.

        Quindi IBM propone soluzioni per tutte le
        piattaforme e non vuol dire affatto che si è
        affidata all'open source. Se no cosa
        guadagnerebbe.

        Comunque ho il presentimento che le ditte di
        Hardware trai quali la Intel non vogliono
        appoggiare un sistema operativo in
        particolare ma vogliono far capire che il
        loro hardware va bene con qualsiasi sistema
        operativo (tra questi linux)


        - Scritto da: Marco

        Correggetemi se sbaglio.



        La GPL è nata per consentire a chi scrive

        codice, magari per hobby,

        come Linus, di non restare mortificato nel

        vedere gente arricchirsi

        "rubandolo" per i propri pacchetti da

        vendere a caro prezzo tramite

        una potente rete commerciale.



        Richard Stallman propone un modello

        completamente diverso

        dall'attuale, in cui la licenza GPL
        sposta i

        guadagni non dal codice e

        dalle royalty, che producono aberrazioni
        in

        quanto i prezzi di vendita

        sono completamente slegati dai costi, ma

        sulle ore di effettivo lavoro

        fatte in consulenze, amministrazione,

        personalizzazioni e altro, che

        sono comunque necessarie e danno
        possibilità

        di lavoro a tutti i

        programmatori qualificati.



        Questo modello è comunque scalabile: un

        azienda con tanti dipendenti

        produce tante ore di lavoro e ha guadagni

        direttamente proporzionali

        al numero di dipendenti.



        Mi pare che non a caso grandi ditte come

        IBM, NEC, Sun e altri, che

        producono hardware, stiano sposando l'Open

        Source (non necessariamente

        con la GPL, ma comunque licenze simili)
        per

        slegarsi dal monopolio di

        M$.



        Una specie di ritorno alla old economy,
        con

        costi e prezzi in qualche

        modo legati, piuttosto che le grandi
        vendite

        di fumo della new

        economy.Pensa che linux fa così schifo all'IBM che da qualche tempo, a questa parte, la stessa IBM ha speso milioni in corsi di aggiornamento su LINUX che vorrà dire?
        • Anonimo scrive:
          Re: Un modello diverso
          - Scritto da: non so


          - Scritto da: net-earn

          Togli SUN e IBM.



          Sun perchè ha da pochissimo smentito (Io

          Programmo di maggio) che metterà sulle sue

          stazioni LINUX in quanto già ha il suo

          sistema operativo SOLARIS che vuole

          continuare a vendere in quanto ci
          guadagna.



          Installerà su alcune sue piattaforme anche

          LINUX ma non tutte sulle piattaforme di

          punta.

          Sun sta puntando sul JAVA e non su LINUX.

          IBM un'altra che ha messo un piedino ma
          solo

          per fare veder di esserci ma sulle potenti

          station non installa LINUX.



          Al momento IBM è la più intelligente in

          quanto offre a prescindere dalla
          piattaforma

          di poter installare i loro software tra i

          qula IBM WebSphere.



          Quindi IBM propone soluzioni per tutte le

          piattaforme e non vuol dire affatto che
          si è

          affidata all'open source. Se no cosa

          guadagnerebbe.



          Comunque ho il presentimento che le ditte
          di

          Hardware trai quali la Intel non vogliono

          appoggiare un sistema operativo in

          particolare ma vogliono far capire che il

          loro hardware va bene con qualsiasi
          sistema

          operativo (tra questi linux)





          - Scritto da: Marco


          Correggetemi se sbaglio.





          La GPL è nata per consentire a chi
          scrive


          codice, magari per hobby,


          come Linus, di non restare mortificato
          nel


          vedere gente arricchirsi


          "rubandolo" per i propri pacchetti da


          vendere a caro prezzo tramite


          una potente rete commerciale.





          Richard Stallman propone un modello


          completamente diverso


          dall'attuale, in cui la licenza GPL

          sposta i


          guadagni non dal codice e


          dalle royalty, che producono
          aberrazioni

          in


          quanto i prezzi di vendita


          sono completamente slegati dai costi,
          ma


          sulle ore di effettivo lavoro


          fatte in consulenze, amministrazione,


          personalizzazioni e altro, che


          sono comunque necessarie e danno

          possibilità


          di lavoro a tutti i


          programmatori qualificati.





          Questo modello è comunque scalabile: un


          azienda con tanti dipendenti


          produce tante ore di lavoro e ha
          guadagni


          direttamente proporzionali


          al numero di dipendenti.





          Mi pare che non a caso grandi ditte
          come


          IBM, NEC, Sun e altri, che


          producono hardware, stiano sposando
          l'Open


          Source (non necessariamente


          con la GPL, ma comunque licenze simili)

          per


          slegarsi dal monopolio di


          M$.





          Una specie di ritorno alla old economy,

          con


          costi e prezzi in qualche


          modo legati, piuttosto che le grandi

          vendite


          di fumo della new


          economy.



          Pensa che linux fa così schifo all'IBM che
          da qualche tempo, a questa parte, la stessa
          IBM ha speso milioni in corsi di
          aggiornamento su LINUX che vorrà dire?Secondo te non ho fatto lo stesso con Windows?Secondo me ha speso soldi anche per windows se no come fa a fare server windows compatibile.LINUX è un sistema compatibile come gli altri solo che ha il difetto che è open source.Che tu la capisca o meno la gente deve mangiare.
  • Anonimo scrive:
    forse ho sbagliato a leggere...
    Ciao.Forse intendevano dire che MICROZOZZ E' UN CANCRO!Infatti dove c'e' lo zampino di mz c'e' solo un deficiente che usa il computer.
  • Anonimo scrive:
    Stanno usando l'1% della potenza di fuoco.
    Queste sono solo parole dette in liberta' da un dirigente M$ in vena di farsi un po' di pubblicita'. Eppure l'amico linuxaro continua a illudersi con frasi del tipo "ormai siete morti". Spero vi rendete conto che un'azienda col fatturato di M$ puo' comprarsi Mandrakesoft e tutte le altre azienducole con la stessa facilita' con cui noi ci compriamo la carta igienica al supermercato? Ed in america nessuno avra niente da dire. Liberismo punto e basta..Daltronde avete visto che fine ha fatto il processo di smembramento di M$ che tutti voi avete salutato con gioia come "la morte del gigante?"Ciao all'uno o due per cento dell'umanita' informatica.
    • Anonimo scrive:
      Re: Stanno usando l'1% della potenza di fuoco.
      - Scritto da: Kleik
      Spero vi rendete conto
      che un'azienda col fatturato di M$ puo'
      comprarsi Mandrakesoft e tutte le altre
      azienducole con la stessa facilita' con cui
      noi ci compriamo la carta igienica al
      supermercato?Esatto. Il caso Apple insegna.
      • Anonimo scrive:
        Re: Stanno usando l'1% della potenza di fuoco.
        te l'ho detto ke sei un buffone e di pc non capisci una mazza :)usa usa findus...rosiconi!- Scritto da: Ciao


        - Scritto da: Kleik


        Spero vi rendete conto

        che un'azienda col fatturato di M$ puo'

        comprarsi Mandrakesoft e tutte le altre

        azienducole con la stessa facilita' con
        cui

        noi ci compriamo la carta igienica al

        supermercato?

        Esatto. Il caso Apple insegna.
    • Anonimo scrive:
      Re: Stanno usando l'1% della potenza di fuoco.
      - Scritto da: Kleik


      Queste sono solo parole dette in liberta' da
      un dirigente M$ in vena di farsi un po' di
      pubblicita'. Eppure l'amico linuxaro
      continua a illudersi con frasi del tipo
      "ormai siete morti". Spero vi rendete conto
      che un'azienda col fatturato di M$ puo'
      comprarsi Mandrakesoft e tutte le altre
      azienducole con la stessa facilita' con cui
      noi ci compriamo la carta igienica al
      supermercato? Ed in america nessuno avra
      niente da dire. Liberismo punto e basta..
      Daltronde avete visto che fine ha fatto il
      processo di smembramento di M$ che tutti voi
      avete salutato con gioia come "la morte del
      gigante?"

      Ciao all'uno o due per cento dell'umanita'
      informatica.PER SPAZZARE VIA VOI PRETORIANI BASTA UNA SCORREGGIA INTERNETGALATTICA; TANTO BASTA PER GLI UTONTI.
      • Anonimo scrive:
        Re: Stanno usando l'1% della potenza di fuoco.
        - Scritto da: Alien
        PER SPAZZARE VIA VOI PRETORIANI BASTA UNA
        SCORREGGIA INTERNETGALATTICA; TANTO BASTA
        PER GLI UTONTI.E mentre tu spari le tue cagate (con relative scoreggie) M$ ti comprera' tutte le distro e chiudera' il problema. Che succedera' allora? Rimarrai con un pugno di mosche (quelle che gia' ti girano intorno).
        • Anonimo scrive:
          Re: Stanno usando l'1% della potenza di fuoco.
          - Scritto da: Ciao


          - Scritto da: Alien


          PER SPAZZARE VIA VOI PRETORIANI BASTA UNA

          SCORREGGIA INTERNETGALATTICA; TANTO BASTA

          PER GLI UTONTI.

          E mentre tu spari le tue cagate (con
          relative scoreggie) M$ ti comprera' tutte le
          distro e chiudera' il problema. Che
          succedera' allora? Rimarrai con un pugno di
          mosche (quelle che gia' ti girano intorno).A VOIALTRI PRETORIANI NEMMENO LE CURE DI MADRE TERESA DI CALCUTTA VI SALVERANNO DALLA DISFATTA, MANCO SE FARETE PLURI IMMERSIONI NELLA PISCINA DI LOURDES, MANCO SE PREGATE PADRE PIO, IL VOSTRO CAPO DRAGA SARA' DISTRUTTO SE NON SI RICICLA E SE NON MANDA IN PREPENSIONAMENTO I LUOGOTENENTI PRETORIANI DAI QUALI E' TUTTORA CIRCONDATO.UHAUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUU
          • Anonimo scrive:
            Re: Stanno usando l'1% della potenza di fuoco.
            - Scritto da: Alien


            A VOIALTRI PRETORIANI NEMMENO LE CURE DI
            MADRE TERESA DI CALCUTTA VI SALVERANNO DALLA
            DISFATTA, MANCO SE FARETE PLURI IMMERSIONI
            NELLA PISCINA DI LOURDES, MANCO SE PREGATE
            PADRE PIO, IL VOSTRO CAPO DRAGA SARA'
            DISTRUTTO SE NON SI RICICLA E SE NON MANDA
            IN PREPENSIONAMENTO I LUOGOTENENTI
            PRETORIANI DAI QUALI E' TUTTORA CIRCONDATO.
            UHAUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUU
            Si si Napoleone Alien...certo certo...:-))
          • Anonimo scrive:
            Re: Stanno usando l'1% della potenza di fuoco.
            Come volevasi dimostrare rispondi a tutto con cazzate (ormai noiose).- Scritto da: Alien


            - Scritto da: Ciao





            - Scritto da: Alien




            PER SPAZZARE VIA VOI PRETORIANI BASTA
            UNA


            SCORREGGIA INTERNETGALATTICA; TANTO
            BASTA


            PER GLI UTONTI.



            E mentre tu spari le tue cagate (con

            relative scoreggie) M$ ti comprera' tutte
            le

            distro e chiudera' il problema. Che

            succedera' allora? Rimarrai con un pugno
            di

            mosche (quelle che gia' ti girano
            intorno).

            A VOIALTRI PRETORIANI NEMMENO LE CURE DI
            MADRE TERESA DI CALCUTTA VI SALVERANNO DALLA
            DISFATTA, MANCO SE FARETE PLURI IMMERSIONI
            NELLA PISCINA DI LOURDES, MANCO SE PREGATE
            PADRE PIO, IL VOSTRO CAPO DRAGA SARA'
            DISTRUTTO SE NON SI RICICLA E SE NON MANDA
            IN PREPENSIONAMENTO I LUOGOTENENTI
            PRETORIANI DAI QUALI E' TUTTORA CIRCONDATO.
            UHAUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUU
        • Anonimo scrive:
          Re: Stanno usando l'1% della potenza di fuoco.
          - Scritto da: Ciao

          E mentre tu spari le tue cagate (con
          relative scoreggie) M$ ti comprera' tutte le
          distro e chiudera' il problema. Che
          succedera' allora? Rimarrai con un pugno di
          mosche (quelle che gia' ti girano intorno).Ecco un altro fratello segreto di Bill Gates... ma dimmi la verita' ci fai davvero tanti soldi con la Microsoft? Non so spiegarmi in nessun altro modo questo servilismo nei suoi confronti.Poi non cominciate a dire cosa che non stanno ne' in cielo ne' in terra... la Microsoft non potra' mai comprare tutte le distro perche' una cosa e' avere i soldi per comprare e una cosa riuscire ad ottenere quello che si vuole. E la vittoria tanto sperata da te e dai tuoi simili da parte del monopolio stranamente stavolta difficilmente potra' essere comprata. Questo perche' la filosofia Linux e quello che ci gira attorno e' ancora totalmente slegata dai movimenti di "mercato" e dai dollari... ci sono aziende che vogliono fare soldi con linux ma c'e' una intera comunita' scientifica che lavora per linux che la Microsoft non potra' mai comprare.Cmq tra le distro c'e' una certa Debian... che tra tutte e' la migliore ma anche quella piu' lontana dai dollari...
          • Anonimo scrive:
            Re: Stanno usando l'1% della potenza di fuoco.
            - Scritto da: pingu
            - Scritto da: Ciao



            E mentre tu spari le tue cagate (con

            relative scoreggie) M$ ti comprera' tutte
            le

            distro e chiudera' il problema. Che

            succedera' allora? Rimarrai con un pugno
            di

            mosche (quelle che gia' ti girano
            intorno).

            Ecco un altro fratello segreto di Bill
            Gates... ma dimmi la verita' ci fai davvero
            tanti soldi con la Microsoft? Non so
            spiegarmi in nessun altro modo questo
            servilismo nei suoi confronti.
            Poi non cominciate a dire cosa che non
            stanno ne' in cielo ne' in terra... la
            Microsoft non potra' mai comprare tutte le
            distro perche' una cosa e' avere i soldi per
            comprare e una cosa riuscire ad ottenere
            quello che si vuole. E la vittoria tanto
            sperata da te e dai tuoi simili da parte del
            monopolio stranamente stavolta difficilmente
            potra' essere comprata. Questo perche' la
            filosofia Linux e quello che ci gira attorno
            e' ancora totalmente slegata dai movimenti
            di "mercato" e dai dollari... ci sono
            aziende che vogliono fare soldi con linux ma
            c'e' una intera comunita' scientifica che
            lavora per linux che la Microsoft non potra'
            mai comprare.
            Cmq tra le distro c'e' una certa Debian...
            che tra tutte e' la migliore ma anche quella
            piu' lontana dai dollari...Ma davvero la MS e' intenzionata a comprare tutte le distribuzioni Linux ? Perche' se e' cosi' allora inizieremo a vedere la "Pingu Linux", la "TeX Linux" e chissa' quante altre ....Poi, una volta comprate dalla MS, appariranno la "TeXX Linux" la "Pingu2 Linux", la "Pin9u Linux" e la "tEx Linux" ....E poi dicono che con il GPL non si fanno i soldi ...Guarda, se vuoi un consiglio, risparmia pure le risposte a certa gente che tanto non capisce nulla perche' non vuole capire.
      • Anonimo scrive:
        Re: Stanno usando l'1% della potenza di fuoco.
        - Scritto da: Alien


        PER SPAZZARE VIA VOI PRETORIANI BASTA UNA
        SCORREGGIA INTERNETGALATTICA; TANTO BASTA
        PER GLI UTONTI.Oltre che di dislessia, di megalomania, di Caps rotto soffri pure di meteorismo? Sei davvero messo maluccio.Cerca di curarti altrimenti presto tutta la tua schiera di Ingengeri, Architetti, Geometri ecc. ecc. ti abbandonerà a causa delle tue pestilenziali flatulenze e tu poi come farai a far funzionare il peracottinux di Mandrake? :-))
        • Anonimo scrive:
          Re: Stanno usando l'1% della potenza di fuoco.
          - Scritto da: NetDruid


          - Scritto da: Alien





          PER SPAZZARE VIA VOI PRETORIANI BASTA UNA

          SCORREGGIA INTERNETGALATTICA; TANTO BASTA

          PER GLI UTONTI.

          Oltre che di dislessia, di megalomania, di
          Caps rotto soffri pure di meteorismo? Sei
          davvero messo maluccio.
          Cerca di curarti altrimenti presto tutta la
          tua schiera di Ingengeri, Architetti,
          Geometri ecc. ecc. ti abbandonerà a causa
          delle tue pestilenziali flatulenze e tu poi
          come farai a far funzionare il peracottinux
          di Mandrake? :-))DOMANI MATTINA C'HO UNA RIUNIONE CON LORO, PERCHE'? SOFFRI DI INVIDIA?I MIEI ING, ARH, GEOM, PER., NON SONO PRETORIANI, SE CE NE SONO, SI NASCONDONO APPENA MI VEDONO.A TE TI AVREI GIA' CACCIATO A CALCI NEL CULO, PERCHE' I LECCACULI A ME NON MI SONO MAI PIACIUTI FIN DALLE ELEMENTARI.
          • Anonimo scrive:
            Re: Stanno usando l'1% della potenza di fuoco.
            - Scritto da: Alien


            - Scritto da: NetDruid





            - Scritto da: Alien








            PER SPAZZARE VIA VOI PRETORIANI BASTA
            UNA


            SCORREGGIA INTERNETGALATTICA; TANTO
            BASTA


            PER GLI UTONTI.



            Oltre che di dislessia, di megalomania, di

            Caps rotto soffri pure di meteorismo? Sei

            davvero messo maluccio.

            Cerca di curarti altrimenti presto tutta
            la

            tua schiera di Ingengeri, Architetti,

            Geometri ecc. ecc. ti abbandonerà a causa

            delle tue pestilenziali flatulenze e tu
            poi

            come farai a far funzionare il
            peracottinux

            di Mandrake? :-))

            DOMANI MATTINA C'HO UNA RIUNIONE CON LORO,
            PERCHE'? SOFFRI DI INVIDIA?Semmai li compatisco e non vorrei essere le loro narici...:-))
            I MIEI ING, ARH, GEOM, PER., NON SONO
            PRETORIANI, SE CE NE SONO, SI NASCONDONO
            APPENA MI VEDONO.
            A TE TI AVREI GIA' CACCIATO A CALCI NEL
            CULO, PERCHE' I LECCACULI A ME NON MI SONO
            MAI PIACIUTI FIN DALLE ELEMENTARI.
            Io ti trovo spassoso e molto comico ma di sicuro non lavorerei mai per te...non potresti neanche permettertelo. :-))
          • Anonimo scrive:
            Re: Stanno usando l'1% della potenza di fuoco.
            - Scritto da: NetDruid


            - Scritto da: Alien





            - Scritto da: NetDruid








            - Scritto da: Alien











            PER SPAZZARE VIA VOI PRETORIANI
            BASTA

            UNA



            SCORREGGIA INTERNETGALATTICA; TANTO

            BASTA



            PER GLI UTONTI.





            Oltre che di dislessia, di
            megalomania, di


            Caps rotto soffri pure di meteorismo?
            Sei


            davvero messo maluccio.


            Cerca di curarti altrimenti presto
            tutta

            la


            tua schiera di Ingengeri, Architetti,


            Geometri ecc. ecc. ti abbandonerà a
            causa


            delle tue pestilenziali flatulenze e tu

            poi


            come farai a far funzionare il

            peracottinux


            di Mandrake? :-))



            DOMANI MATTINA C'HO UNA RIUNIONE CON LORO,

            PERCHE'? SOFFRI DI INVIDIA?

            Semmai li compatisco e non vorrei essere le
            loro narici...:-))


            I MIEI ING, ARH, GEOM, PER., NON SONO

            PRETORIANI, SE CE NE SONO, SI NASCONDONO

            APPENA MI VEDONO.

            A TE TI AVREI GIA' CACCIATO A CALCI NEL

            CULO, PERCHE' I LECCACULI A ME NON MI SONO

            MAI PIACIUTI FIN DALLE ELEMENTARI.



            Io ti trovo spassoso e molto comico ma di
            sicuro non lavorerei mai per te...non
            potresti neanche permettertelo. :-))IO LAVORO SOLO CON GENTE CHE SI DIVERTE A LAVORARE E PRENDO SOLO LAVORI CHE MI DIVERTONO.I LAGNOSI, LE ROTTURE DI PALLE NOIOSE, E QUELLI CHE FANNO TROPPO I TIRCHI SUI PREZZI, LI MANDO AFFANCULO.
          • Anonimo scrive:
            Re: Stanno usando l'1% della potenza di fuoco.

            DOMANI MATTINA C'HO UNA RIUNIONE CON LORO,
            PERCHE'? SOFFRI DI INVIDIA?
            I MIEI ING, ARH, GEOM, PER., NON SONO
            PRETORIANI, SE CE NE SONO, SI NASCONDONO
            APPENA MI VEDONO.Anceh domani mattina porti loro il caffe' e poi te ne vai? 8-P
    • Anonimo scrive:
      Re: Stanno usando l'1% della potenza di fuoco.
      - Scritto da: Kleik
      ... Spero vi rendete conto
      che un'azienda col fatturato di M$ puo'
      comprarsi Mandrakesoft e tutte le altre
      azienducole con la stessa facilita' con cui
      noi ci compriamo la carta igienica al
      supermercato?Si, e' vero, potrebbe......pero' cosi' non fermerebbero il SW sotto GPL!!!E' per questo che paragonano la GPL al cancro :-)Ciao.
      • Anonimo scrive:
        Re: Stanno usando l'1% della potenza di fuoco.
        - Scritto da: Leonardo
        Si, e' vero, potrebbe...
        ...pero' cosi' non fermerebbero il SW sotto
        GPL!!!
        E' per questo che paragonano la GPL al
        cancro :-)Ti immagini il risultato????Le case che distribuiscono linux? si farebbero dare un sacco di soldi, per poi copiarsi il s.o. da qualche server e continuerebbero come nulla fosse.Eheheh open source finanziato dalla ms, bel colpo.Tanto non capiscono, non capiscono che l'open source e' praticamente inarrestabile.Per bloccarlo dovrebbero solo mettere in piedi leggi fortemente liberticide.
        • Anonimo scrive:
          Re: Stanno usando l'1% della potenza di fuoco.


          Tanto non capiscono, non capiscono che
          l'open source e' praticamente inarrestabile.
          Per bloccarlo dovrebbero solo mettere in
          piedi leggi fortemente liberticide.Ok, volendo dare la summa, direi che M$ considera pari al cancro qualsiasi cosa per sua natura non possa essere comperata e chiusa in cantina per non rompere i maroni a Guglielmo.E comunque, faccio presente che, al di la' di tutto, esiste anche l'opinione di chi dovrebbe vendere, non solo la disponibilita' di contanti di chi compra.. :-)
  • Anonimo scrive:
    Re: una riflessione al volo
    - Scritto da: KronOs
    Microsoft nel giro di qualche anno rischia
    di restare a piedi non solo in europa ma
    anche in india e in cina (rispettivamente
    prima e seconda potenza informatica al
    mondo, qualora ve ne siate dimenticati)eh eh, l'india va forte! sapevi che molti programmatori windows lavorano in india? speriamo che con linux si impegnino un po' di più
    • Anonimo scrive:
      Re: una riflessione al volo
      - Scritto da: giorgio


      - Scritto da: KronOs

      Microsoft nel giro di qualche anno rischia

      di restare a piedi non solo in europa ma

      anche in india e in cina (rispettivamente

      prima e seconda potenza informatica al

      mondo, qualora ve ne siate dimenticati)

      eh eh, l'india va forte! sapevi che molti
      programmatori windows lavorano in india?
      speriamo che con linux si impegnino un po'
      di piùALLORA E' PER QUESTO CHE QUANDO AVVIAVO WINZOZ A VOLTE SENTIVO ........... AUGH!!!! .... SONO GRANDE CAPO INDIANO AMIGO DI DRAGA!!.
      • Anonimo scrive:
        Re: una riflessione al volo

        ALLORA E' PER QUESTO CHE QUANDO AVVIAVO
        WINZOZ A VOLTE SENTIVO ........... AUGH!!!!
        .... SONO GRANDE CAPO INDIANO AMIGO DI
        DRAGA!!.
        sicuro di aver capito di quali indiani si parlava? ;)
        • Anonimo scrive:
          Re: una riflessione al volo
          - Scritto da: saibabba

          ALLORA E' PER QUESTO CHE QUANDO AVVIAVO

          WINZOZ A VOLTE SENTIVO ...........
          AUGH!!!!

          .... SONO GRANDE CAPO INDIANO AMIGO DI

          DRAGA!!.



          sicuro di aver capito di quali indiani si
          parlava? ;) AHOOOO, CHE CAZZO DOVEVO DIRE: ..... BUDDA BUDDA......ECC....STA MALE.
        • Anonimo scrive:
          Re: una riflessione al volo
          - Scritto da: saibabba

          ALLORA E' PER QUESTO CHE QUANDO AVVIAVO

          WINZOZ A VOLTE SENTIVO ...........
          AUGH!!!!

          .... SONO GRANDE CAPO INDIANO AMIGO DI

          DRAGA!!.



          sicuro di aver capito di quali indiani si
          parlava? ;)Don't worry il cervello di Alien è ancora beta, x cui risente ogni tanto di qualche buffer overflow e crasha :-)PS col prossimo service pack forse andrà a posto :-)))))))))
  • Anonimo scrive:
    ROTFL
    ROTFL
  • Anonimo scrive:
    Mamma mia...
    ...ma che paura deve avere per fare simili dichiarazioni? Se veramente fosse convinto dell'inadeguatezza di Linux e della GPL dovrebbe esserne nel contempo felice, perché significherebbe avere un concorrente in meno.E invece no: alla MS sono tutti in affanno per cercare di contrastare Linux... mah...Ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: Mamma mia...
      Benvenuto nel gruppo di coloro che sanno leggere e ragionano (mica come qui venduti che ancora cercano di soffiare sull'incendio della cittadella di Win-troia, nella speranza di spegnerlo ehhe poveri illusi).Ciao :)- Scritto da: ciao
      ...ma che paura deve avere per fare simili
      dichiarazioni?
      Se veramente fosse convinto
      dell'inadeguatezza di Linux e della GPL
      dovrebbe esserne nel contempo felice, perché
      significherebbe avere un concorrente in
      meno.
      E invece no: alla MS sono tutti in affanno
      per cercare di contrastare Linux... mah...

      Ciao
  • Anonimo scrive:
    Ballmer: il cancro ce l'avrai tu... nel cervello!!
    Ballmer: il cancro ce l'avrai tu... nel cervello!!
  • Anonimo scrive:
    LINUX and JAVA
    Credo che per la prima volta nella storia il colosso di Redmond si sente davvero accerchiato e risponde con nervosismo:Rispetto a java: prima ha tentato la manovra di "appropriazione",poi quello della denigrazione ed ora cerca a tutti i costi di farpassare gli sviluppatori a C-sharp alla cieca.Rispetto a linux: prima la denigrazione (giocattolo, comunista, ecc),ora l'attacco diretto.Mah, che dire ...Secondo alcuni miei colleghi sarà difficile un grosso passaggio daWin a Linux perchè sono state scritte tonnellate di linee di codice inVisual Basic ed il porting sarebbe troppo rischioso e costoso.Voi che ne dite?Alessandro
    • Anonimo scrive:
      Re: LINUX and JAVA

      Mah, che dire ...
      Secondo alcuni miei colleghi sarà difficile
      un grosso passaggio da
      Win a Linux perchè sono state scritte
      tonnellate di linee di codice in
      Visual Basic ed il porting sarebbe troppo
      rischioso e costoso.

      Voi che ne dite?
      io direi che anche il porting di qualsiasi applicazione che usi MFC, api windows, directxsarebbe non difficile, ma impossibile.E parliamo di miliardi di linee di codice..ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: LINUX and JAVA
        - Scritto da: MaKs
        io direi che anche il porting di qualsiasi
        applicazione che usi MFC, api windows,
        directx
        sarebbe non difficile, ma impossibile.
        E parliamo di miliardi di linee di codice..

        ciaosenza contare che si tratta anche di un problema prestazionale:perchè investire tempo e soldi in una conversione che mi garantirebbe la stessa cosa ma con delle prestazioni in termini di velocità inferiori a quelle garantite da VB/VC++ ecc. ecc.?Naturalmente fermo restando che un ragionamento di questo tipo si potrebbe applicare solo a realtà che non hanno intenzione di cambiare SO... in caso contrario forse il tentativo varrebbe la spesa (ma sottolineo il forse).Java sta diventando competitivo perchè è aumentata moltissimo la potenza dei pc: dovendo fare un'applicazione con una GUI le differenze cominciano a notarsi sempre di meno, ma ci sono (qualcuno ha provato a vedere la differenza che c'è nell'Enterprise Manager di Oracle tra le versioni 8 e 8i?).
    • Anonimo scrive:
      Re: LINUX and JAVA

      Mah, che dire ...
      Secondo alcuni miei colleghi sarà difficile
      un grosso passaggio da
      Win a Linux perchè sono state scritte
      tonnellate di linee di codice in
      Visual Basic ed il porting sarebbe troppo
      rischioso e costoso.

      Voi che ne dite?Che e' solo uno dei 2000 motivi per cui linux restera' dov'e'... il mercato desktop e' morto ancora prima di nascere , e windows xp dara' il definitivo colpo di grazia. Il mercato server conservera' la competizione ancora per un po' di tempo , almeno fino a quando IBM decidera' che e' ora di far soldi anche col software ,comprera' tutte le aziende chiave e rimettera' tutto proprietario.
      • Anonimo scrive:
        Re: LINUX and JAVA
        - Scritto da: Ciao
        Che e' solo uno dei 2000 motivi per cui
        linux restera' dov'e'... il mercato desktop
        e' morto ancora prima di nascere , e windows
        xp dara' il definitivo colpo di grazia. Sei un dinosauro illuso.
        Il
        mercato server conservera' la competizione
        ancora per un po' di tempo , almeno fino a
        quando IBM decidera' che e' ora di far soldi
        anche col software ,comprera' tutte le
        aziende chiave e rimettera' tutto
        proprietario.Certo che sei duretto a non capire che non si puo', il codice GPL non puo' diventare proprietario, l'IBM dovrebbe riscriverselo tutto.E poi non gli conviene nemmeno.I prosciutti e meglio metterli nel pane, negli occhi non stanno bene.
        • Anonimo scrive:
          Re: LINUX and JAVA

          Certo che sei duretto a non capire che non
          si puo', il codice GPL non puo' diventare
          proprietario, l'IBM dovrebbe riscriverselo
          tutto.
          E poi non gli conviene nemmeno.

          I prosciutti e meglio metterli nel pane,
          negli occhi non stanno bene.Certo certo...leggiti l'articoletto di pi dove ci si chiede come mai l'autore di flaskmpg non procede legalmente ...
          • Anonimo scrive:
            Re: LINUX and JAVA
            - Scritto da: Ciao
            Certo certo...leggiti l'articoletto di pi
            dove ci si chiede come mai l'autore di
            flaskmpg non procede legalmente ... Sei proprio un troll e anche dei peggiori, di quelli che mentono e falsificano le informazioni senza problemi.Oltre a parlare a vanvera ti rifiuti anche di ammettere le cose evidenti e certe.Una cosa e' fare i prepotenti con una persona sola, un'altra e' farlo contro ditte e fondazioni che si possono permettere fior di avvocati e di far grossa pubblicita' alla cosa.Se non ci credi perche' non te ne appropri tu del codice di linux?Aspetto con ansia che passi dalle parole ai fatti.Salve Dbg
          • Anonimo scrive:
            Re: LINUX and JAVA

            Una cosa e' fare i prepotenti con una
            persona sola, un'altra e' farlo contro ditte
            e fondazioni che si possono permettere fior
            di avvocati e di far grossa pubblicita' alla
            cosa.Embe' ?Perche' la redhat o la mandrakesoft non hanno sponsorizzato la causa a favore della GPL (cosa che si chiede anche l'autore dell'articolo)... questo vuol dire che la GPL tutela solo le grosse ditte?
            Se non ci credi perche' non te ne appropri
            tu del codice di linux?E che me ne faccio?
            Aspetto con ansia che passi dalle parole ai
            fatti.Guarda che a me della GPL frega meno di zero...se ho bigogno di qualche pezzo di codice lo uso, dovunque lo trovo. Io non sono programmatore ,uso solo il VHDL , ma se ogni tanto mi capita di dover scrivere qualcosa in C me ne frego della licenza ,se ho il sorgente sottomano lo uso. Se dovessi vendere il programma me ne fregherei altrettanto perche' voglio vedere come dimostra che il codice e' suo...
      • Anonimo scrive:
        Re: LINUX and JAVA
        io + ti sento + mi convinco che e' meglio che te ne stai zitto...la tua e' la voce di un buffone che non sa nemmeno cosa sia linux... java o cos'altro non sia targato microsoft...prima prova... poi parla... sempre se avrai ancora qualcosa da dire... e se ne avrai la spiegazione sara' unica: sei un lamer :)vb sta a javacome windows sta a linuxe se sei tanto convinto del tuo desktop vieni a casa mia ke ti faccio vedere il mio linux kome ti sta... incompetente- Scritto da: Ciao

        Mah, che dire ...

        Secondo alcuni miei colleghi sarà
        difficile

        un grosso passaggio da

        Win a Linux perchè sono state scritte

        tonnellate di linee di codice in

        Visual Basic ed il porting sarebbe troppo

        rischioso e costoso.



        Voi che ne dite?

        Che e' solo uno dei 2000 motivi per cui
        linux restera' dov'e'... il mercato desktop
        e' morto ancora prima di nascere , e windows
        xp dara' il definitivo colpo di grazia. Il
        mercato server conservera' la competizione
        ancora per un po' di tempo , almeno fino a
        quando IBM decidera' che e' ora di far soldi
        anche col software ,comprera' tutte le
        aziende chiave e rimettera' tutto
        proprietario.
        • Anonimo scrive:
          Re: LINUX and JAVA
          - Scritto da: italiani
          io + ti sento + mi convinco che e' meglio
          che te ne stai zitto...Piu' ti sento e' piu' mi auguro tuoi nuovi messaggi.C'e' bisogno di ridere in questo mondo...
          prima prova... poi parla... sempre se avrai
          ancora qualcosa da dire... e se ne avrai la
          spiegazione sara' unica: sei un lamer :)
          vb sta a java
          come windows sta a linuxComplimenti... ora che ti hanno insegnato le proporzioni che ne dici di imparare anche l'italiano? E soprattutto il fatto che VB stia a JAVA come windows sta a linux significa che Windows e' enormemente piu' potente di Linux... ah dimenticavo che tu conosci perfettamente vb e java quindi parli con cognizione di causa.
          e se sei tanto convinto del tuo desktop
          vieni a casa mia ke ti faccio vedere il mio
          linux kome ti sta... incompetenteNon ti stanchi mai di farci ridere?
          • Anonimo scrive:
            Re: LINUX and JAVA
            italiano? grazie lo conosco bene :)vb? no no mi basta sapere quattro dati per declassarlo ai finti programmatori come te :)java? si lo conosco bene grazie :)linux non e' enormemente + potente di windows? mmmmmmmm lo dici tu? :) io la penso diversamente...ridere? ah pensi di ridere? rido io Ciao...vieni su irc qualche volta che ci facciamo 4 chiacchiere dal vivo?ciao!- Scritto da: Ciao


            - Scritto da: italiani

            io + ti sento + mi convinco che e' meglio

            che te ne stai zitto...

            Piu' ti sento e' piu' mi auguro tuoi nuovi
            messaggi.C'e' bisogno di ridere in questo
            mondo...


            prima prova... poi parla... sempre se
            avrai

            ancora qualcosa da dire... e se ne avrai
            la

            spiegazione sara' unica: sei un lamer :)


            vb sta a java

            come windows sta a linux

            Complimenti... ora che ti hanno insegnato le
            proporzioni che ne dici di imparare anche
            l'italiano? E soprattutto il fatto che VB
            stia a JAVA come windows sta a linux
            significa che Windows e' enormemente piu'
            potente di Linux... ah dimenticavo che tu
            conosci perfettamente vb e java quindi parli
            con cognizione di causa.


            e se sei tanto convinto del tuo desktop

            vieni a casa mia ke ti faccio vedere il
            mio

            linux kome ti sta... incompetente

            Non ti stanchi mai di farci ridere?
          • Anonimo scrive:
            Re: LINUX and JAVA
            - Scritto da: italiani
            vb? no no mi basta sapere quattro dati per
            declassarlo ai finti programmatori come te
            :)Io sarei curioso di saperli questi 4 dati che dici... sentiamo...ByeeZeross
          • Anonimo scrive:
            Re: LINUX and JAVA

            italiano? grazie lo conosco bene :)
            vb? no no mi basta sapere quattro dati perAhhh ma non era l'utente windows che parlava senza aver provato?
            declassarlo ai finti programmatori come teAh io non sono neanche un finto programmatore ,l'unico linguaggio che conosco bene e' il vhdl.
            java? si lo conosco bene grazie :)
            linux non e' enormemente + potente di
            windows? mmmmmmmm lo dici tu? :) io la penso
            diversamente...L'hai detto tu con la tua proporzione ,non io.
            ridere? ah pensi di ridere? rido io Ciao...Di gusto...
            vieni su irc qualche volta che ci facciamo 4
            chiacchiere dal vivo?Non uso irc per chattare , troppo palloso.
  • Anonimo scrive:
    A TUTTI I GUERRIERI INTERNETGALATTICI.
    NON MOLLARE, IL DRAGA E' CON L'ACQUA ALLA GOLA E PRESTO CEDERA', DOVRA' DARE UN CALCIO NEL CULO AL SUO MAMAGEMENT ATTUALE DI PRETORIANI E PREPENSIONALRLO.SE FIN' ORA IL DRAGA HA VINTO DELLE BATTAGLIE, ORMAI E' ANCHE LUI CONVINTO CHE LA GUERRA PER LA LIBERTA' DEI SO/SW LA VINCERA' L' OPEN SOURCE E LINUX.DRAGASACCOCCE DI TUTTE LE RISME, PER VOI E' INIZIATO IL COUNT DOWN.UHAUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUU
    • Anonimo scrive:
      Re: A TUTTI I GUERRIERI INTERNETGALATTICI.
      Aline con tutti i versi che fai vedi UAUHHHHHH mi sembri in giostra.... :)MacMad
    • Anonimo scrive:
      Re: A TUTTI I GUERRIERI INTERNETGALATTICI.
      - Scritto da: Alien
      NON MOLLARE, IL DRAGA E' CON L'ACQUA ALLA
      GOLA E PRESTO CEDERA', DOVRA' DARE UN CALCIO
      NEL CULO AL SUO MAMAGEMENT ATTUALE DI
      PRETORIANI E PREPENSIONALRLO.Mamagement? Che è? Forse la carica rivestita dalla mamma di Bill in Microsoft...Prepensionalrlo? Non sarà Alien che a furia di scrivere comandi in "Mandreikiano" non sei più in grado di scrivere vocali? Oltre a stare ore a ricompilare Mandrake 8, che a te e ai tuoi Ingegneri, Architetti, Geometri ecc. ecc. ha tolto il sonno, ti sei pure ammalato di dislessia grazie a quel bel prodottino di Mandrake :-)
      SE FIN' ORA IL DRAGA HA VINTO DELLE
      BATTAGLIE, ORMAI E' ANCHE LUI CONVINTO CHE
      LA GUERRA PER LA LIBERTA' DEI SO/SW LA
      VINCERA' L' OPEN SOURCE E LINUX.
      DRAGASACCOCCE DI TUTTE LE RISME, PER VOI E'
      INIZIATO IL COUNT DOWN.
      UHAUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUMi sa che diventerai vecchio e bacucco (un po' bacucco sei già per la verità eheheh) e sarai ancora qui a lanciare anatemi a Caps Lock abbassato...e vabè...in fondo leggerti a volte è come leggere le strisce di Lupo Alberto....non è mica che di nome fai Alberto, vero Alien? :-)
      • Anonimo scrive:
        Re: A TUTTI I GUERRIERI INTERNETGALATTICI.
        Mi sorge alle labba un commento forbito dettatomi dall'accademia della crusca:O' bischero d'un NetDrui-dde, tu c'hai le rape in testa e se' scemo e c'hai le puppe a pera (si si ti vedo mentre batti i viali tutte l sere o' grandissimo viados informatico!!) Ormai a furia di andar dietro al Billy ti sei abituato a vendere tutto il ulo e l'anima!!UUAUAAAAAAAHHHHHHHHHHHHHHH!- Scritto da: NetDruid


        - Scritto da: Alien

        NON MOLLARE, IL DRAGA E' CON L'ACQUA ALLA

        GOLA E PRESTO CEDERA', DOVRA' DARE UN
        CALCIO

        NEL CULO AL SUO MAMAGEMENT ATTUALE DI

        PRETORIANI E PREPENSIONALRLO.

        Mamagement? Che è? Forse la carica rivestita
        dalla mamma di Bill in Microsoft...

        Prepensionalrlo? Non sarà Alien che a furia
        di scrivere comandi in "Mandreikiano" non
        sei più in grado di scrivere vocali? Oltre a
        stare ore a ricompilare Mandrake 8, che a te
        e ai tuoi Ingegneri, Architetti, Geometri
        ecc. ecc. ha tolto il sonno, ti sei pure
        ammalato di dislessia grazie a quel bel
        prodottino di Mandrake :-)


        SE FIN' ORA IL DRAGA HA VINTO DELLE

        BATTAGLIE, ORMAI E' ANCHE LUI CONVINTO CHE

        LA GUERRA PER LA LIBERTA' DEI SO/SW LA

        VINCERA' L' OPEN SOURCE E LINUX.

        DRAGASACCOCCE DI TUTTE LE RISME, PER VOI
        E'

        INIZIATO IL COUNT DOWN.


        UHAUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUU

        Mi sa che diventerai vecchio e bacucco (un
        po' bacucco sei già per la verità eheheh) e
        sarai ancora qui a lanciare anatemi a Caps
        Lock abbassato...e vabè...in fondo leggerti
        a volte è come leggere le strisce di Lupo
        Alberto....non è mica che di nome fai
        Alberto, vero Alien? :-)
      • Anonimo scrive:
        Re: A TUTTI I GUERRIERI INTERNETGALATTICI.
        - Scritto da: NetDruid


        - Scritto da: Alien

        NON MOLLARE, IL DRAGA E' CON L'ACQUA ALLA

        GOLA E PRESTO CEDERA', DOVRA' DARE UN
        CALCIO

        NEL CULO AL SUO MAMAGEMENT ATTUALE DI

        PRETORIANI E PREPENSIONALRLO.

        Mamagement? Che è? Forse la carica rivestita
        dalla mamma di Bill in Microsoft...SCUSAMI, NON HO FATTO IL MASTER A PUBLITALIA O ALLA MICROSOFT.

        Prepensionalrlo? Non sarà Alien che a furia
        di scrivere comandi in "Mandreikiano" non
        sei più in grado di scrivere vocali? Oltre a
        stare ore a ricompilare Mandrake 8, che a te
        e ai tuoi Ingegneri, Architetti, Geometri
        ecc. ecc. ha tolto il sonno, ti sei pure
        ammalato di dislessia grazie a quel bel
        prodottino di Mandrake :-)MI SA CHE TE E' ORA CHE VAI IN PENSIONE, A BREVE I PRETORIANI VERRANNO CACCIATI A CALCI IN CULO, LA GIUSTA FINE DEI LECCACULO.


        SE FIN' ORA IL DRAGA HA VINTO DELLE

        BATTAGLIE, ORMAI E' ANCHE LUI CONVINTO CHE

        LA GUERRA PER LA LIBERTA' DEI SO/SW LA

        VINCERA' L' OPEN SOURCE E LINUX.

        DRAGASACCOCCE DI TUTTE LE RISME, PER VOI
        E'

        INIZIATO IL COUNT DOWN.


        UHAUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUU

        Mi sa che diventerai vecchio e bacucco (un
        po' bacucco sei già per la verità eheheh) e
        sarai ancora qui a lanciare anatemi a Caps
        Lock abbassato...e vabè...in fondo leggerti
        a volte è come leggere le strisce di Lupo
        Alberto....non è mica che di nome fai
        Alberto, vero Alien? :-)MEGLIO FAR RIDERE CHE FAR PIANGERE COME I SO TUO PROTETTO DRAGA.
  • Anonimo scrive:
    Scusate tanto...
    Sono Bill Gates,colui che odiate tanto (forse a ragione).Prima di tutto: tante scuse per le uscite di Ballmer, non l'ho autorizzato a svelare i segreti della ditta e tanto meno a parlare. Abbiate pietà di quell'uomo è un deficente testa di cazzo, ma lo teniamo per i suoi 25 figli illegittimi e perchè ci lucida le scarpe a colpi di lingua in modo impeccabile.Purtroppo, ogni tanto esagera nelle leccate di culo e ci fa fare delle figure di cazzo (come se non ne facessimo già troppe).Insomma, scusate e se potete perdonateci.Noi non vogliamo fare male a nessuno che abbia un conto in banca sopra i 10 milioni di dollari, gli altri sono feccia e non contano.Grazie per l'attenzione e arrivederci sui banchi dei negozi con i nostri nuovi prodotti (tutti rigorosamente non testati e beta).B.G.
  • Anonimo scrive:
    Sorry Mr. Ballmer.
    Io domani acquisto Linux.
    • Anonimo scrive:
      Re: Sorry Mr. Ballmer.
      Quale distrubuzione? prendi la FreeLinux... :)MacMad
      • Anonimo scrive:
        Re: Sorry Mr. Ballmer.
        - Scritto da: MacMad
        Quale distrubuzione?Una mooolto amichevole e mi sembra di aver capito che, da questo punto di vista, Mandrake e SuSE siano le migliori. Il "mio" ipermercato vende SuSE, quindi ...
        • Anonimo scrive:
          Re: Sorry Mr. Ballmer.
          - Scritto da: DC
          Una mooolto amichevole e mi sembra di aver
          capito che, da questo punto di vista,
          Mandrake e SuSE siano le migliori. Il "mio"
          ipermercato vende SuSE, quindi ...Ok A patto però che ti installi il tutto in lingua madre... Sprichst du Deutsch?E sennò che gusto c'è?:)
          • Anonimo scrive:
            Re: Sorry Mr. Ballmer.
            - Scritto da: Alex Drastico
            Ok
            A patto però che ti installi il tutto in
            lingua madre... Sprichst du Deutsch?
            E sennò che gusto c'è?
            :)Tedesco? Ma se stanno a Modena! Se butta male, prendo la macchina e in mezz'ora sono da loro col PC, così mi mangio anche due tigelle :-)
          • Anonimo scrive:
            Re: Sorry Mr. Ballmer.
            - Scritto da: DC

            Tedesco? Ma se stanno a Modena! Se butta
            male, prendo la macchina e in mezz'ora sono
            da loro col PC, così mi mangio anche due
            tigelle :-)Confermo, sono qui in provincia:Castelnuovo Rangone - la sede operativaMarano sul Panaro - la sede legaleByeeZeross
          • Anonimo scrive:
            Re: Sorry Mr. Ballmer.
            - Scritto da: Zeross
            - Scritto da: DC



            Tedesco? Ma se stanno a Modena! Se butta

            male, prendo la macchina e in mezz'ora
            sono

            da loro col PC, così mi mangio anche due

            tigelle :-)


            Confermo, sono qui in provincia:
            Castelnuovo Rangone - la sede operativa
            Marano sul Panaro - la sede legale


            Byee
            ZerossSEMPRE QUI A ROMPERE I MARONI PRETORIANO AVVELENATORE E APPUZZATORE DI ARIA. (MI HANNO DETTO CHE SEI UN CHIMICO), MI RICORDO CHE TEMPO FA C' ERA UNA DITTA CHIMICA IN UN PAESE VICINO ALLA ALLA MIA CITTA'.EBBENE, IN 2/3 ANNI TUTTE LE PIANTE DEL BOSCHETTO CHE C' ERANO ATTORNO SONO MORTE RINSECCHITE, OLTRE AD UNA PUZZA DI UOVA MARCE CHE LA SERA SI SPANDEVA SUL PAESE MANCO FOSSE UNA CLOACA.QUESTO FATE VOI CHIMICI PRETORIANI.
          • Anonimo scrive:
            Re: Sorry Mr. Ballmer.
            - Scritto da: Alien

            SEMPRE QUI A ROMPERE I MARONI PRETORIANO
            AVVELENATORE E APPUZZATORE DI ARIA. (MI
            HANNO DETTO CHE SEI UN CHIMICO), MI RICORDO
            CHE TEMPO FA C' ERA UNA DITTA CHIMICA IN UN
            PAESE VICINO ALLA ALLA MIA CITTA'.
            EBBENE, IN 2/3 ANNI TUTTE LE PIANTE DEL
            BOSCHETTO CHE C' ERANO ATTORNO SONO MORTE
            RINSECCHITE, OLTRE AD UNA PUZZA DI UOVA
            MARCE CHE LA SERA SI SPANDEVA SUL PAESE
            MANCO FOSSE UNA CLOACA.
            QUESTO FATE VOI CHIMICI PRETORIANI.UFF... CHE OOTi hanno detto male... ho studiato chimica ma non lavoro nel settore chimico.Lavoro come sviluppatore software presso la Expert System S.p.A.Questo soddisfa la tua curiosità?Zeross
          • Anonimo scrive:
            Re: Sorry Mr. Ballmer.
            - Scritto da: Zeross
            - Scritto da: Alien



            SEMPRE QUI A ROMPERE I MARONI PRETORIANO

            AVVELENATORE E APPUZZATORE DI ARIA. (MI

            HANNO DETTO CHE SEI UN CHIMICO), MI
            RICORDO

            CHE TEMPO FA C' ERA UNA DITTA CHIMICA IN
            UN

            PAESE VICINO ALLA ALLA MIA CITTA'.

            EBBENE, IN 2/3 ANNI TUTTE LE PIANTE DEL

            BOSCHETTO CHE C' ERANO ATTORNO SONO MORTE

            RINSECCHITE, OLTRE AD UNA PUZZA DI UOVA

            MARCE CHE LA SERA SI SPANDEVA SUL PAESE

            MANCO FOSSE UNA CLOACA.

            QUESTO FATE VOI CHIMICI PRETORIANI.


            UFF... CHE OO
            Ti hanno detto male... ho studiato chimica
            ma non lavoro nel settore chimico.
            Lavoro come sviluppatore software presso la
            Expert System S.p.A.
            Questo soddisfa la tua curiosità?E CHE CAZZO CI FAI LI'?

            Zeross
          • Anonimo scrive:
            Re: Sorry Mr. Ballmer.
            - Scritto da: Alien

            E CHE CAZZO CI FAI LI'?Che finesse... Oxford?Te l'ho detto... sviluppo software.Zeross
          • Anonimo scrive:
            Re: Sorry Mr. Ballmer.
            - Scritto da: Zeross

            Che finesse... Oxford?
            Te l'ho detto... sviluppo software.


            Zerossma gli dai anche delle risposte??!! gli idioti di quel calibro, non vanno assolutamente incoraggiati!! plonkalo..
          • Anonimo scrive:
            Re: Sorry Mr. Ballmer.
            - Scritto da: Alien



            UFF... CHE OO

            Ti hanno detto male... ho studiato chimica

            ma non lavoro nel settore chimico.

            Lavoro come sviluppatore software presso
            la

            Expert System S.p.A.

            Questo soddisfa la tua curiosità?


            E CHE CAZZO CI FAI LI'?Probabilmente affetta salame...
          • Anonimo scrive:
            Re: Sorry Mr. Ballmer.
            - Scritto da: DC
            Tedesco? Ma se stanno a Modena! Se butta
            male, prendo la macchina e in mezz'ora sono
            da loro col PC, così mi mangio anche due
            tigelle :-)Sarà... ma la casa madre è TEDESCA...le filiali... beh è un altro paio di mutande...
          • Anonimo scrive:
            Re: Sorry Mr. Ballmer.
            - Scritto da: Alex Drastico
            Sarà... ma la casa madre è TEDESCA...Lo so, lo so. E' che per Castelnuovo Rangone ci sono passato decine di volte e sono rimasto sorpreso quando ho scoperto che la sede italiana della Suse è lì anzichè nelle solite Milano e Roma.
  • Anonimo scrive:
    MicroSoft - Scarpa vecchia o Titanic che affonda?
    Insomma, MS ha incontrato la sua nemesi, il suo iceberg che le si para davanti e tutto quello che riesce a fare il suo staff di comando è gridare "AVANTI TUTTA", mentre i passeggeri (almeno quelli + accorti) si affollano alle scialuppe di salvataggio.Questa mi sembra la situazione. Quando un presunto colosso come microsoft fa dichiarazione di questo genere è sempre indice di un problema in casa loro. Come IBM ai tempi dei cloni, anche MS tenta di attaccarsi a tutto nella vana speranza di convincere (come una sorta di mendicante disperato) il mondo a non fidarsi. Così facendo non fa altro che mostrare che i suoi argomenti sono solo denigratori e non è capace di proporre un prodotto che sbaragli la concorrenza.Inoltre, la sua incapacità commerciale è evidente quando (dopo le trombate del governo USA che ha adottato MAC), adesso ci fa sapere che l'amministrazione pubblica crede + nel software OpenSource (e lo finanzia) che non nel loro.Poveretti!
    • Anonimo scrive:
      Re: MicroSoft - Scarpa vecchia o Titanic che affonda?
      Qualche cosa contro i Macistosh? We okkio a come parli.MacMad
      • Anonimo scrive:
        Re: MicroSoft - Scarpa vecchia o Titanic che affonda?
        I mac sono come i quadri futuristi, hanno fascino inquietante e magnetico, ma non valgono un cazzo :) Ciao ciccio!- Scritto da: MacMad
        Qualche cosa contro i Macistosh? We okkio a
        come parli.

        MacMad
    • Anonimo scrive:
      Re: MicroSoft - Scarpa vecchia o Titanic che affonda?

      Inoltre, la sua incapacità commerciale è
      evidente quando (dopo le trombate del
      governo USA che ha adottato MAC), adesso ci
      fa sapere che l'amministrazione pubblica
      crede + nel software OpenSource (e lo
      finanzia) che non nel loro.

      Poveretti!Vorrei che la mia azienda fosse commercialmente incapace e poveretta come MS...ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: MicroSoft - Scarpa vecchia o Titanic che affonda?
        Visto che ci lavori tu, il risulatato non tarderà :)- Scritto da: MaKs

        Inoltre, la sua incapacità commerciale è

        evidente quando (dopo le trombate del

        governo USA che ha adottato MAC), adesso
        ci

        fa sapere che l'amministrazione pubblica

        crede + nel software OpenSource (e lo

        finanzia) che non nel loro.



        Poveretti!


        Vorrei che la mia azienda fosse
        commercialmente incapace e poveretta come
        MS...

        ciao
        • Anonimo scrive:
          Re: MicroSoft - Scarpa vecchia o Titanic che affonda?

          Visto che ci lavori tu, il risulatato non
          tarderà :)
          sono un po' tardo e non ho capito la battuta ;)pero' davvero mi basterebbe aprire un'azienda e avere l'uno per cento di quello che ha microsoft, non per dominare il mondo, semplicemente per fare quello che mi piace in tranquillita'..Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: MicroSoft - Scarpa vecchia o Titanic che affonda?
            - Scritto da: MaKs

            Visto che ci lavori tu, il risulatato non

            tarderà :)



            sono un po' tardo e non ho capito la battuta
            ;)
            pero' davvero mi basterebbe aprire
            un'azienda e avere l'uno per cento di quello
            che ha microsoft, non per dominare il mondo,
            semplicemente per fare quello che mi piace
            in tranquillita'..

            CiaoE CHE CAZZO VUOI FARE?IL MANDRAKE?
  • Anonimo scrive:
    [OT]
    bill gates non vuole in realtà i soldibill gates non è per il monopoliobill gates non è riccobill gates usa Linuxi software della microsoft sono ottimistabilissimi ed esenti da bug, hanno un prezzoaccessibile..la gestione delle licenze della microsoftè molto comoda ed è fatta in maniera taleda risparmiare soldini...la microsoft rilascia ogni tanto degli Addon(pezze)o servicepacchi in modo da rendere i software sempre attuali...le schermate blu sono solo una nota di colore...Ecco ho finito di dire Caxxate...lunga vita al Pinguino
  • Anonimo scrive:
    vediamola sotto un altro punto di vista
    molti di voi scrivono: "ah ma io sono un'azienda che rilascia codice sotto GPL csa ci guadagno se poi un'altra azienda prende il mio codice, lo cambia e lo "rivende"? "vediamola sotto un'altra ottica: io dovevo scrivere un programma. Per scriverlo da zero avrei impiegato 1 settimana. Usando codice GPL l'ho scritto in un pomeriggio.una ditta che deve sviluppare il software che faccia una certa cosa, se utilizzando software GPL spende un decimo (in soldi e tempo) di quello che spenderebbe riscrivendosi tutto da zero e guadagna un quinto a rivenderlo come GPL, allora e' piu' conveniente operare closed od opensource?certo, le entrate per software sono minori, ma il tempo che si guadagna lo si puo' usare per fare altro, mica per grattarsi la panza. Al netto fate una botta di conti a chi fa guadagnare di piu'
    • Anonimo scrive:
      Alcuni chiarimenti
      - Scritto da: munehiro
      molti di voi scrivono: "ah ma io sono
      un'azienda che rilascia codice sotto GPL csa
      ci guadagno se poi un'altra azienda prende
      il mio codice, lo cambia e lo "rivende"? "

      vediamola sotto un'altra ottica: io dovevo
      scrivere un programma. Per scriverlo da zero
      avrei impiegato 1 settimana. Usando codice
      GPL l'ho scritto in un pomeriggio.

      una ditta che deve sviluppare il software
      che faccia una certa cosa, se utilizzando
      software GPL spende un decimo (in soldi e
      tempo) di quello che spenderebbe
      riscrivendosi tutto da zero e guadagna un
      quinto a rivenderlo come GPL, allora e' piu'
      conveniente operare closed od opensource?

      certo, le entrate per software sono minori,
      ma il tempo che si guadagna lo si puo' usare
      per fare altro, mica per grattarsi la panza.
      Al netto fate una botta di conti a chi fa
      guadagnare di piu'Dunque... io posso usare del codice GPL nei miei prodotti e... commercializzarli? E perche' ci guadagnerei meno? Perche' c'e' un limite al costo di un prodotto contenente codice GPL? Chiedo queste cose da ignorante in materia di licenze .Grazie pe un'eventuale risposta
      • Anonimo scrive:
        Re: Alcuni chiarimenti


        Dunque... io posso usare del codice GPL nei
        miei prodotti e... commercializzarli? E
        perche' ci guadagnerei meno? Perche' c'e' un
        limite al costo di un prodotto contenente
        codice GPL? Chiedo queste cose da ignorante
        in materia di licenze .
        Grazie pe un'eventuale risposta Certo che puoi, ma il tuo prodotto deve essere sotto gpl. il che significa che anche tu contribuisci alla comunita' che ha contribuito al tuo lavoro con il suo codice.Puoi commercializzarlo tranquillamente, ricordati di fornire il codice sorgente: cosi' anche altri potranno trovare giovamento da quello che tu hai scritto e eventualmente farci due lirette.;)Wishmerhill
        • Anonimo scrive:
          Re: Alcuni chiarimenti

          Certo che puoi, ma il tuo prodotto deve
          essere sotto gpl. il che significa che anche
          tu contribuisci alla comunita' che ha
          contribuito al tuo lavoro con il suo codice.Ma la GPL e' protetta in qualche modo dalla legge? Se uno la infrange a cosa va incontro?
          • Anonimo scrive:
            Re: Alcuni chiarimenti
            - Scritto da: Carloz
            Ma la GPL e' protetta in qualche modo dalla
            legge? Se uno la infrange a cosa va
            incontro?alla stessa cosa a cui vai incontro se copi un cd di windoze
          • Anonimo scrive:
            Re: Alcuni chiarimenti


            Ma la GPL e' protetta in qualche modo
            dalla

            legge? Se uno la infrange a cosa va

            incontro?

            alla stessa cosa a cui vai incontro se copi
            un cd di windozeDici? Com'e' finita la causa che lo sviluppatore di Flaskmpeg ha intentato contro Slomedia?http://www.punto-informatico.it/p.asp?i=36251Quale causa? Ops...
      • Anonimo scrive:
        Re: Alcuni chiarimenti

        Dunque... io posso usare del codice GPL nei
        miei prodotti e... commercializzarli? E
        perche' ci guadagnerei meno? Perche' c'e' un
        limite al costo di un prodotto contenente
        codice GPL? Chiedo queste cose da ignorante
        in materia di licenze .
        Grazie pe un'eventuale risposta Come ti hanno risposto puoi rivenderlo, ma dev'essere rilasciato anch'esso sotto GPL.Certo che essendo una licenza GPL, io potrei comperare il tuo SW, e rivenderlo anch'io, ad un prezzo inferiore al tuo, senza fare nulla.A ragionare da "manager" tutto sembra contro, perchè vedono il sw come unico strumento di guadagno.Se però, per es. tu fai una libreria di codice GPL, io posso usarla per un mio sw, e rivenderlo.Però, tu potresti dire, se mi paghi, io faccio la manutenzione della libreria.Io pagherei il tuo sw, mi libererei dell'onere di doverlo manutenzionare, perchè ci penseresti tu. Vedrei le modifiche, potrei effettuare modifiche pure io, se ne trovassi l'utilità. Tu vedresti le mie modifiche, le potresti implementare nella tua versione, e continuare così. Il sw risultante, sarebbe la sommatoria di tutte le necessita riscontrate, e non pieno di funzioni assurde e inutili. Lo sviluppo sarebbe veloce. Rapido. Sicuro.E non sarei legato ai tuoi umori. Nel senso che se un giorno tu decidessi di non fare manutenzione, o di cambiare settore, questo programma rimarrebbe tesoro della comunità, ed altri potrebbero portare avanti l'implementazione.Il vantaggio, per chi il sw lo usa, è enorme.Prob. i guadagni sarebbero limitati, nel senso che sarebbero comuni come tutti i lavori.La licenza GPL, secondo me, è un pericolo per chi pensa di arriccirsi lavorando poco. Ed io, che sono programmatore, a dire questo stò remando contro i miei interessi, che potrebbero essere quelli di scoprire, che so, un nuovo formato di compressione, e vivere di rendita tutta la vita.
        • Anonimo scrive:
          Re: Alcuni chiarimenti
          - Scritto da: l
          La licenza GPL, secondo me, è un pericolo
          per chi pensa di arriccirsi lavorando poco.Giustissimo!
          Ed io, che sono programmatore, a dire questo
          stò remando contro i miei interessi, che
          potrebbero essere quelli di scoprire, che
          so, un nuovo formato di compressione, e
          vivere di rendita tutta la vita.MCFC sei troppo un grande!E` tutta la vita che aborro (come diceva qualcuno) quelli (la massa) che devono SEMPRE E COMUNQUE tirare acqua al proprio mulino ANDANDO CONTRO anche ai propri ideali. Tirare acqua al proprio mulino è logico, ma da qui a dire enormi fesserie solo per paura di perdere il posto di lavoro (anzi meglio dire per PAURA DI CAMBIARE, perchè questo è) ce ne passa....Avvocati che difendono a spada tratta gli altri avvocati, giudici che difendono giudici anche se hanno sbattuto in galera un innocente, giornalisti che difendono giornalisti....mi fa schifo tutto questo.Mi fanno schifo quelli che per proprie paure rinnegano i propri ideali, qualunque essi siano.Certo che si può far buon viso a cattivo gioco, ma da qui ad autoconvincersi di una cosa che fino ieri ritenevamo sbagliata, solo per paura di perdere il lavoro ....UN' PO DI DIGNITA' SERVIREBBE!
      • Anonimo scrive:
        Re: Alcuni chiarimenti

        Dunque... io posso usare del codice GPL nei
        miei prodotti e... commercializzarli? E
        perche' ci guadagnerei meno? Perche' c'e' un
        limite al costo di un prodotto contenente
        codice GPL? Chiedo queste cose da ignorante
        in materia di licenze .
        Grazie pe un'eventuale risposta Siccome quel che tu scrivi usando codice sotto licenza GPL ,non importa quanto codice usi ,va rilasciato sotto GPL: chiunque deve poter accedere al tuo sorgente. Questo significa che se tu scrivi un simulatore innovativo ma prendi le routine per la gestione del clock rilasciate sotto GPL non puoi vendere il tuo simulatore senza rilasciare il sorgente ... ovviamente se rilasci il sorgente non ha alcun senso inserire meccanismi di protezione dalla copia. Non ha neanche senso venderlo perche' nessuno acquisterebbe un programma di cui puo' ottenere liberamente il sorgente . Puoi sperare che venga comprata la licenza per i servizi di valore aggiunto tipo assistenza telefonica,in quel caso il prodotto principale della tua azienda non e' piu' il software ma i servizi. E' chiaro a chiunque che sviluppare software complesso e innovativo non ha alcun senso se tutti i concorrenti possono inserire le mie innovazioni nel proprio codice il giorno stesso del rilascio e alla fine quel che fa la differenza sono i servizi accessori.
        • Anonimo scrive:
          Re: Alcuni chiarimenti
          - Scritto da: Ciao
          Siccome quel che tu scrivi usando codice
          sotto licenza GPL ,non importa quanto codice
          usi ,va rilasciato sotto GPL: chiunque deve
          poter accedere al tuo sorgente. Questo
          significa che se tu scrivi un simulatore
          innovativo ma prendi le routine per la
          gestione del clock rilasciate sotto GPL non
          puoi vendere il tuo simulatore senza
          rilasciare il sorgente ... ovviamente seCIAO COME AL SOLITO FAI DISINFORMAZIONE. Non è affatto vero quello che affermi.Guarda Opera (il browser, se non lo sai, visto che per te Bill ha scelto IE e tu non vedi a un palmo dal naso)... Opera sfrutta le QT (librerie) che sono sotto GPL, ma Opera NON è GPL, tu pouoi usare librerie sotto GPL, ma non le puoi modificare SE NON MANTINI LA LICENZA GPL, e NON PUOI cambiargli licenza, chiaramente.SMETTILA DI FARE DISINFORMAZIONE, NE HO PIENI I CO%%IONI.
          E' chiaro a
          chiunque che sviluppare software complesso e
          innovativo non ha alcun senso se tutti i
          concorrenti possono inserire le mie
          innovazioni nel proprio codice il giorno1) Rileggi il punto zero, il pezzo sopra.2) DI che innovazioni parli? Ti risultano invenzioni tanto magnifiche da poter portare qualcuno a VIVERE DI RENDITA per il resto della sua vita?3) I software veramente innovativi, o specifici, o di nicchia, saranno sempre pagari milioni su milioni4) NESSUNO TI ABBGLIGA A USARE LA GPL, ma se INSERISCI codice GPL in un prodotto proprietario, violi la lincenza. Cosa che NON SUCCEDE se usi software GPL "dall'esterno".Scusa è ma le Libc (Librerie C) di Linux sono GPL, se fosse come dici nessun programma commerciale potrebbe girare su linux, perchè userebbe le libc. ANzi andiamo più sotto, andiamo al KERNEL e rifai il discorso.Spero ti sia entrato il testa una buona volta.
          • Anonimo scrive:
            Re: Alcuni chiarimenti
            - Scritto da: z

            Scusa è ma le Libc (Librerie C) di Linux
            sono GPL, se fosse come dici nessun
            programma commerciale potrebbe girare su
            linux, perchè userebbe le libc. ANzi andiamoNon sono GPL... stai parlando di cose che non conosci. Le librerie (quelle piu' importanti) godono di una particolare licenza: LGPLOvvero "Licenza Pubblica GNU per le Librerie".Questo e' stato fatto proprio per permettere di usare queste librerie anche per scrivere software proprietario... e' un discorso che andrebbe ampliato ma per maggiori informazioni (in italiano) ti rimando al sito http://www.linuxfacile.org dove potrai scaricarti "Linux Facile" di Daniele Medri e dove si parla molto anche di licenze.
          • Anonimo scrive:
            Re: Alcuni chiarimenti
            - Scritto da: pingu
            Non sono GPL... stai parlando di cose che
            non conosci. Le librerie (quelle piu'
            importanti) godono di una particolare
            licenza: LGPL
            Ovvero "Licenza Pubblica GNU per le
            Librerie".No no, la conosco benissimo invece.Ma generalizzavo,Il punto non è il nome della licenza. Il punto è che puoi usarla come base per costruirci un sw commerciale, cosa che "Ciao" nega.
          • Anonimo scrive:
            Re: Alcuni chiarimenti

            Opera NON è GPL, tu pouoi usare librerie
            sotto GPL, ma non le puoi modificare SE NON
            MANTINI LA LICENZA GPL, e NON PUOI
            cambiargli licenza, chiaramente.E tutto cio' cosa c'entra con quello che ho detto?
            SMETTILA DI FARE DISINFORMAZIONE, NE HO
            PIENI I CO%%IONI.Si ma hai la testa vuota. Io vedo del codice in un programma rilasciato sotto GPL ,mi piace e mi serve nel mio programma posso usare il codice senza rilasciare il sorgente? NO!
            2) DI che innovazioni parli? Ti risultano
            invenzioni tanto magnifiche da poter portare
            qualcuno a VIVERE DI RENDITA per il resto
            della sua vita?Chi ha mai parlato di vivere di rendita? A parte che ci sono eccome ma io parlo semplicemente di veder remunerato il proprio lavoro. La licenza GPL non garantisce NULLA perche' mi impone di rendere pubblico a tutti quello che io ho faticosamente sviluppato.
            3) I software veramente innovativi, o
            specifici, o di nicchia, saranno sempre
            pagari milioni su milioniA patto che non usino pezzi di codice sotto GPL quindi cade tutto il castello.
            4) NESSUNO TI ABBGLIGA A USARE LA GPL, ma se
            INSERISCI codice GPL in un prodotto
            proprietario, violi la lincenza. Cosa che
            NON SUCCEDE se usi software GPL
            "dall'esterno".Vedi che non vuoi capire? Chi ti dice che il codice che io voglio usare sia disponibile come libreria? E soprattutto cosi' stai ammettendo che rilasciare il codice sorgente non garantisce il programmatore... quanto prende il programmatore che sviluppa la libreria ?
            Spero ti sia entrato il testa una buona
            volta.Non hai fatto altro che confermare . I sorgenti non vanno pubblicati se si vuole far soldi.
          • Anonimo scrive:
            Re: Alcuni chiarimenti
            - Scritto da: Ciao




            Opera NON è GPL, tu pouoi usare librerie

            sotto GPL, ma non le puoi modificare SE
            NON

            MANTINI LA LICENZA GPL, e NON PUOI

            cambiargli licenza, chiaramente.

            E tutto cio' cosa c'entra con quello che ho
            detto?


            SMETTILA DI FARE DISINFORMAZIONE, NE HO

            PIENI I CO%%IONI.

            Si ma hai la testa vuota. Io vedo del codice
            in un programma rilasciato sotto GPL ,mi
            piace e mi serve nel mio programma posso
            usare il codice senza rilasciare il
            sorgente? NO!


            2) DI che innovazioni parli? Ti risultano

            invenzioni tanto magnifiche da poter
            portare

            qualcuno a VIVERE DI RENDITA per il resto

            della sua vita?

            Chi ha mai parlato di vivere di rendita? A
            parte che ci sono eccome ma io parlo
            semplicemente di veder remunerato il proprio
            lavoro. La licenza GPL non garantisce NULLA
            perche' mi impone di rendere pubblico a
            tutti quello che io ho faticosamente
            sviluppato.


            3) I software veramente innovativi, o

            specifici, o di nicchia, saranno sempre

            pagari milioni su milioni

            A patto che non usino pezzi di codice sotto
            GPL quindi cade tutto il castello.


            4) NESSUNO TI ABBGLIGA A USARE LA GPL, ma
            se

            INSERISCI codice GPL in un prodotto

            proprietario, violi la lincenza. Cosa che

            NON SUCCEDE se usi software GPL

            "dall'esterno".

            Vedi che non vuoi capire? Chi ti dice che il
            codice che io voglio usare sia disponibile
            come libreria? E soprattutto cosi' stai
            ammettendo che rilasciare il codice sorgente
            non garantisce il programmatore... quanto
            prende il programmatore che sviluppa la
            libreria ?


            Spero ti sia entrato il testa una buona

            volta.

            Non hai fatto altro che confermare . I
            sorgenti non vanno pubblicati se si vuole
            far soldi.TIENTI PURE SEGRETI I SORGENTI DEL TUO CERVELLO, NON INTERESSANO A NESSUNO; PRETORIANO.
          • Anonimo scrive:
            Re: Alcuni chiarimenti
            - Scritto da: Ciao
            Si ma hai la testa vuota. Io vedo del codice
            in un programma rilasciato sotto GPL ,mi
            piace e mi serve nel mio programma posso
            usare il codice senza rilasciare il
            sorgente? NO!e ci mancherebbe anche che non fosse cosi'! prendi il lavoro di altri e lo sfrutti senza dare niente in cambio ? comoda la vita.
            Chi ha mai parlato di vivere di rendita? A
            parte che ci sono eccome ma io parlo
            semplicemente di veder remunerato il proprio
            lavoro. La licenza GPL non garantisce NULLA
            perche' mi impone di rendere pubblico a
            tutti quello che io ho faticosamente
            sviluppato.se hai usato roba di altri hai fatto meno fatica.altrimenti riscriviti tutto da zero e non rompere le palle se il tuo concorrente sviluppa lo stesso tuo programma in un decimo del tempo.

            Spero ti sia entrato il testa una buona

            volta.

            Non hai fatto altro che confermare . I
            sorgenti non vanno pubblicati se si vuole
            far soldi.perche' ? perche' i sorgenti si copiano? infatti nessuno la' fuori copia office.
          • Anonimo scrive:
            Re: Alcuni chiarimenti


            Non hai fatto altro che confermare . I

            sorgenti non vanno pubblicati se si vuole

            far soldi.

            perche' ? perche' i sorgenti si copiano?
            infatti nessuno la' fuori copia office.In compenso nessuno copia microsim che costa svariate decine di milioni e ha la chiave hardware. In laboratorio abbiamo 10 pc con 10 licenze e 10 chiavi , con un ipotetico microsim opensource come si tutela la casa produttrice ?Avendo il sorgente e avendo il diritto di modificarlo e rilasciarlo sotto licenza GPL cosa mi impedisce a me di rilasciare il software con una piccola modifica in maniera totalmente gratuita?Ce lo spiegate questo o continuate a girarci attorno ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Alcuni chiarimenti
            Sembra che programmare sotto GPL e' un qualcosa che si avvicina a VB, prendi i pezzi e li attacchi. Tra un po di anni tutto il codice si basera' su pezzi fatti da altri. Il numero dei programmi aumenteranno di 10 volte, come aumenteranno le distro di Linux, gia' e' difficile capire quale bisogna.I programmatori saranno sempre meno incentivati a creare algoritmi geniali, visto che tutto e' gia' pronto e inoltre i software specifici o di nicchia saranno sempre a pagamento, cioe' quelli che uso io.Poco o nulla mi condizionerebbe il GPL, pero' non credo nella bonta' degli altri, visto che chiunquepotrebbe fare un programma commerciale utilizzando codice GPL.Sarebbe come dire: chiude la MS e spariscono gli Hackers o vince GPL e finisce la pirateria.Notte
          • Anonimo scrive:
            Re: Alcuni chiarimenti
            - Scritto da: Ciao


            Non hai fatto altro che confermare . I


            sorgenti non vanno pubblicati se si
            vuole


            far soldi.



            perche' ? perche' i sorgenti si copiano?

            infatti nessuno la' fuori copia office.

            In compenso nessuno copia microsim che costa
            svariate decine di milioni e ha la chiave
            hardware. In laboratorio abbiamo 10 pc con
            10 licenze e 10 chiavi , con un ipotetico
            microsim opensource come si tutela la casa
            produttrice ?ma lascia perdere sta roba. Quella e' roba professionale che e' di ipernicchia e per quella va bene una licenza commerciale (anche se ci sarebbe da dire che se uno vuole imparare ad usare, per la propria professione, quei software, potrebbe volerne avere una copia legale a casa)ragiona in senso relativo: una ditta che fa uno strumento, guadagna dalla vendita di quello strumento, non dalla vendita del software che pilota quello strumento. Ho dei gascromatografi e dei voltammetri che hanno software fatto per windows. Ho un difrattometro a raggi X che ha software fatto per linux. Se una ditta vende strumenti, rilasciare il proprio codice closed source e' un vincolo alla liberta' di poter usare quello strumento su qualsiasi piattaforma. Un sacco di installazioni windoze della mia universita' raggiungerebbero la pace informatica se il software che pilota quegli strumenti fosse opensource. Basterebbe fare il porting una volta per tutte su linux ad esempio e si sarebbe risolto il problema.Discorso analogo per i software orizzontali, quelli per il grande pubblico. li' c'e' necessita' di sicurezza, necessita' di poter vedere esattamente cosa fa il programma, necessita' di poterlo adattare a piattaforme piu' disparate, necessita' di fornire correzioni in tempi rapidi.
            Avendo il sorgente e avendo il diritto di
            modificarlo e rilasciarlo sotto licenza GPL
            cosa mi impedisce a me di rilasciare il
            software con una piccola modifica in maniera
            totalmente gratuita?con calma. se tu prendi, che ne so, il kernel di linux, gli aggiungi una riga e lo ributti fuori, non e' mica tuo. Il copyright e' sempre di torvalds. Il problema e' che si puo' guadagnare dal software opensource, non vendendo un prodotto software, ma vendendo una serie di ulteriori approcci. Tu hai ancora l'idea che un software sia una scatola di cioccolatini. Alcuni software possono anche esserlo, se sono particolarmente di nicchia. Per altri software il modello scatola di cioccolatini limita la liberta' dell'utente e la liberta' degli sviluppatori, e obbliga a reinventare la ruota tutte le volte.Se invece ti sposti nell'ottica: ho un cliente che ha una necessita' X. per risolverlo ho due strade: una closed source, per la quale parto da zero e scrivo tutto linea per linea from scratch, e una opensource per la quale prendo una grossa fetta del lavoro di altri e la modifico leggermente per soddisfare le necessita' del mio cliente.Ora, dato che nessuno da' nulla per nulla, queste modifiche tu te le fai pagare dal cliente, e paghi a chi ti ha dato il codice di partenza rendendo pubbliche le tue modifiche. Risultato, hai un cliente, hai soddisfatto le sue richieste in molto meno tempo (e puoi trovarti un altro cliente, magari consigliato dal precedente perche' sei efficiente e veloce) e ci hai guadagnato. la comunita' opensource guadagna le tue modifiche e le integra per future necessita' e tutti sono contenti.Se invece sei una grossa ditta, lavorare opensource ti permette di ridurre i tempi e i costi di sviluppo. Quanto credi che costi ad IBM lo sviluppo di AIX, considerando che IBM vende ferro? se piazza linux integrando quanto piu' possibile aix con linux, si sgrava dei costi di sviluppo e fornisce assistenza (di cui c'e' piu' necessita') e ferro come ha sempre fatto. Ti ricordo che IBM ha un fatturato pari al PIL del belgio, quindi non credo siano proprio cretini. concludendo, anche per la chiesa era assurdo pensare che la terra girasse attorno al sole. pero' funzionava.
            Ce lo spiegate questo o continuate a girarci
            attorno ? spero sia chiaro ora.in breve. L'opensource e' per gente che ha voglia di lavorare. Se non hai voglia di lavorare, vai pure di closed source e ingabbia l'utente. in questo modo sei sicuramente tranquillo, dato che obbligatoriamente deve venire da te, ma se sgarri con lentezze, vulnerabilita', imperfezioni che solo una base di partenza e un bacino di testing solidi possono eliminare, l'utente si secca, e i primi risultati si vedono dal fatto che linux prende piede.Il closed source mi ricorda molto l'atteggiamento di chi, per avere ragione, ammazza con una fucilata tutti quelli che gli danno torto.L'opensource invece e' pura e semplice dialettica applicata a dimostrare che si e' migliori dell'altro.
          • Anonimo scrive:
            Re: Alcuni chiarimenti
            Dai "Ciao" non sparare minchiate, dici che noi sorvoliamo e giriamo attorno alle cose, invece guardati il tuo post 2/3 righe sopra, e dimmi chi sorvola e chi cambia dirscorso.- Scritto da: Ciao

            ma lascia perdere sta roba. Quella e' roba

            professionale che e' di ipernicchia e per

            quella va bene una licenza commerciale

            Eh no... non e' possibile fare un
            ragionamento del genere. O tutto e' sotto
            GPL oppure il meccanismo si inceppa allaBello, sei uno che vede solo il bianco e il nero?Allora abbiamo finalmente capito di che pasta sei fatto. Tu vorresti tutto Closed, e nessun altra licenza, è questo quello che vuoi.Bene con persone cosi', io non ho tempo da perdere.
          • Anonimo scrive:
            Re: Alcuni chiarimenti
            - Scritto da: z

            Dai "Ciao" non sparare minchiate, dici che
            noi sorvoliamo e giriamo attorno alle cose,
            invece guardati il tuo post 2/3 righe sopra,
            e dimmi chi sorvola e chi cambia dirscorso.Mi e' sfuggita la tua risposta...
            Bene con persone cosi', io non ho tempo da
            perdere.Ah no ecco qui le serie argomentazioni. Dove ho sorvolato e dove ho cambiato discorso ,se non sei in grado di seguire un discorso torna a studiare sorgenti...
          • Anonimo scrive:
            Re: Alcuni chiarimenti
            Ottimo cut&paste DI QUELLO CHE TI FACEVA COMODO.Passo e chiudo.- Scritto da: Ciao


            - Scritto da: z


            Dai "Ciao" non sparare minchiate, dici che

            noi sorvoliamo e giriamo attorno alle
            cose,

            invece guardati il tuo post 2/3 righe
            sopra,

            e dimmi chi sorvola e chi cambia
            dirscorso.

            Mi e' sfuggita la tua risposta...


            Bene con persone cosi', io non ho tempo da

            perdere.

            Ah no ecco qui le serie argomentazioni. Dove
            ho sorvolato e dove ho cambiato discorso ,se
            non sei in grado di seguire un discorso
            torna a studiare sorgenti...
          • Anonimo scrive:
            Re: Alcuni chiarimenti
            Eheh poveracci basta molto poco per mettervi in crisi ... - Scritto da: z

            Ottimo cut&paste DI QUELLO CHE TI FACEVA
            COMODO.
            Passo e chiudo.

            - Scritto da: Ciao





            - Scritto da: z



            Dai "Ciao" non sparare minchiate, dici
            che


            noi sorvoliamo e giriamo attorno alle

            cose,


            invece guardati il tuo post 2/3 righe

            sopra,


            e dimmi chi sorvola e chi cambia

            dirscorso.



            Mi e' sfuggita la tua risposta...




            Bene con persone cosi', io non ho
            tempo da


            perdere.



            Ah no ecco qui le serie argomentazioni.
            Dove

            ho sorvolato e dove ho cambiato discorso
            ,se

            non sei in grado di seguire un discorso

            torna a studiare sorgenti...
          • Anonimo scrive:
            Re: Alcuni chiarimenti
            Ciao visto? e' come ti dicevo... non ti prendi altro che insulti... :) ci sara' un perke' no?ha ragione Alien... tutti i vostri sorgentie segreti ve li potete tenere...per ogni vostro bel programma segreto ne esisteun altro open source che funziona mille volte meglio... certo quando ti deciderai a provare te ne renderai conto... intanto continua pure a predicare pecora...Ciao hai perso...- Scritto da: Ciao




            Opera NON è GPL, tu pouoi usare librerie

            sotto GPL, ma non le puoi modificare SE
            NON

            MANTINI LA LICENZA GPL, e NON PUOI

            cambiargli licenza, chiaramente.

            E tutto cio' cosa c'entra con quello che ho
            detto?


            SMETTILA DI FARE DISINFORMAZIONE, NE HO

            PIENI I CO%%IONI.

            Si ma hai la testa vuota. Io vedo del codice
            in un programma rilasciato sotto GPL ,mi
            piace e mi serve nel mio programma posso
            usare il codice senza rilasciare il
            sorgente? NO!


            2) DI che innovazioni parli? Ti risultano

            invenzioni tanto magnifiche da poter
            portare

            qualcuno a VIVERE DI RENDITA per il resto

            della sua vita?

            Chi ha mai parlato di vivere di rendita? A
            parte che ci sono eccome ma io parlo
            semplicemente di veder remunerato il proprio
            lavoro. La licenza GPL non garantisce NULLA
            perche' mi impone di rendere pubblico a
            tutti quello che io ho faticosamente
            sviluppato.


            3) I software veramente innovativi, o

            specifici, o di nicchia, saranno sempre

            pagari milioni su milioni

            A patto che non usino pezzi di codice sotto
            GPL quindi cade tutto il castello.


            4) NESSUNO TI ABBGLIGA A USARE LA GPL, ma
            se

            INSERISCI codice GPL in un prodotto

            proprietario, violi la lincenza. Cosa che

            NON SUCCEDE se usi software GPL

            "dall'esterno".

            Vedi che non vuoi capire? Chi ti dice che il
            codice che io voglio usare sia disponibile
            come libreria? E soprattutto cosi' stai
            ammettendo che rilasciare il codice sorgente
            non garantisce il programmatore... quanto
            prende il programmatore che sviluppa la
            libreria ?


            Spero ti sia entrato il testa una buona

            volta.

            Non hai fatto altro che confermare . I
            sorgenti non vanno pubblicati se si vuole
            far soldi.
          • Anonimo scrive:
            Re: Alcuni chiarimenti
            - Scritto da: italiani
            Ciao visto? e' come ti dicevo... non ti
            prendi altro che insulti... :) ci sara' un
            perke' no?Si un perche' c'e' senz'altro. Ma non posso ordinarvi di fare una TAC...
          • Anonimo scrive:
            Re: Alcuni chiarimenti
            - Scritto da: Ciao
            Si ma hai la testa vuota. Io vedo del codice
            in un programma rilasciato sotto GPL ,mi
            piace e mi serve nel mio programma posso
            usare il codice senza rilasciare il
            sorgente? NO!E ci credo.Se usi la GPL è per 2 ragioni, primo la scegli come licenza di codice scritto interamente da te perchè vuoi renderlo disponibile a tutti, secondo perchè per fare il tuo programma hai _inglobato_ codice altrui in esso, e quindi mi sembra ovvio.

            3) I software veramente innovativi, o

            specifici, o di nicchia, saranno sempre

            pagari milioni su milioni

            A patto che non usino pezzi di codice sotto
            GPL quindi cade tutto il castello.Dipende sempre da cosa intendi per USO.
            Vedi che non vuoi capire? Chi ti dice che il
            codice che io voglio usare sia disponibile
            come libreria? E soprattutto cosi' stai
            ammettendo che rilasciare il codice sorgente
            non garantisce il programmatore... quanto
            prende il programmatore che sviluppa la
            libreria ?No sei te che non vuoi capire.Tu sostieni che con la GPL non ci fai soldi, e io sono anche d'accordo, perchè i soldi si devono fare sull'assistenza. Mi pare chiaro che la filosofia di chi sviluppa sotto GPL è questa, se tu hai un altra filosofia (fare soldi sui binari [non del treno :-) ] ) allora scegli un altra licenza, nessuno ti obbliga a usare la GPL, e se per fare AZ prendi Z che è GPL, è ovvio che, essendo AZ un programma _intero_, lo devi rendere GPL.Ma tu sbagli qui, c'è la GPL ma anche il derivato LGPL, che "protegge" la modifica di esse ma permette a programmi proprietari di appoggiarsi su esse.
            Non hai fatto altro che confermare . I
            sorgenti non vanno pubblicati se si vuole
            far soldi.Tu hai confuso le cose.GPL : Prendi --
            modifichi ---
            deve rimanere GPLLGPL : Usi dall'esterno e SE modifichi, rimane LGPL.OpenSource : Sorgenti disponibili, chi ha detto che non possono esistere licenze OpenSource che impediscono la copia e l'uso in altri programmi, ma comunque rendono visibile il codice a tutti?Quindi secondo me non c'è alcuna ragione valida per non vedere windows opensource.
          • Anonimo scrive:
            Re: Alcuni chiarimenti
            - Scritto da: z
            Lascia stare, non hanno nessuna intenzione di capire come funziona o come puo' funzionare, cercano solo di fare confusione.Sono proprio dei troll che difendono il loro orticello abituale.]zac[
            Quindi secondo me non c'è alcuna ragione
            valida per non vedere windows opensource. Una ragione di buon gusto? di comune senso del pudore? eheheh
          • Anonimo scrive:
            Re: Alcuni chiarimenti

            E ci credo.
            Se usi la GPL è per 2 ragioni, primo la
            scegli come licenza di codice scritto
            interamente da te perchè vuoi renderlo
            disponibile a tutti, secondo perchè per fare
            il tuo programma hai _inglobato_ codice
            altrui in esso, e quindi mi sembra ovvio.Mi sembra ovvio cosa?Che io perche' ho usato del codice disponibile sulla rete sotto gpl ,magari per evitare di dovermi riscrivere la routine che mi dice se l'anno e' bisestile (tanto per dire una cazzata) , devo pubblicare tutto il mio lavoro? Questa e' pura follia.

            A patto che non usino pezzi di codice
            sotto

            GPL quindi cade tutto il castello.

            Dipende sempre da cosa intendi per USO.USO : vedo del codice che mi piace ,che fa delle cose non essenziali per il mio progetto e su cui non voglio perdere tempo ,lo prendo e lo copio.Sono disposto a pagare x lire a chi l'ha scritto ma non voglio rilasciare il mio sorgente. Semplice no?
            No sei te che non vuoi capire.
            Tu sostieni che con la GPL non ci fai soldi,
            e io sono anche d'accordo, perchè i soldi si
            devono fare sull'assistenza. Mi pare chiaroCazzata. Allora il programmatore come mestiere sparisce ,diventano tutti dei copia&incollatori..
            obbliga a usare la GPL, e se per fare AZ
            prendi Z che è GPL, è ovvio che, essendo AZ
            un programma _intero_, lo devi rendere GPL.Eh no ,per come e' messa la licenza se io voglio fa ABCDEFGHILMNOPQRSTUVZ e Z e' GPL tutto l'alfabeto deve essere gpl e se permetti questa e' una enorme stronzata.
            Ma tu sbagli qui, c'è la GPL ma anche il
            derivato LGPL, che "protegge" la modifica di
            esse ma permette a programmi proprietari di
            appoggiarsi su esse. Torni al discorso librerie... a quel punto se quello che voglio usare e' sottoforma di libreria mi frega poco che sia disponibile il sorgente.

            GPL : Prendi --
            modifichi ---
            deve
            rimanere GPL
            LGPL : Usi dall'esterno e SE modifichi,
            rimane LGPL.Bene ,peccato che lgpl puo' essere applicato solo alle cosiddette librerie cioe' moduli fatti apposta per essere utilizzati , ovviamente non e' quello a cui mi sto riferendo.
            OpenSource : Sorgenti disponibili, chi ha
            detto che non possono esistere licenze
            OpenSource che impediscono la copia e l'uso
            in altri programmi, ma comunque rendono
            visibile il codice a tutti?Spiegami come. Ti sei mai chiesto perche' in programmi tipo office viene inserito del codice per controllare la chiave di registrazione? Avrebbe senso quel codice se fosse disponibile il sorgente?
            Quindi secondo me non c'è alcuna ragione
            valida per non vedere windows opensource. Vedi sopra, spiegami come.
          • Anonimo scrive:
            Re: Alcuni chiarimenti
            - Scritto da: Ciao
            Mi sembra ovvio cosa?Che io perche' ho usatoChe lo rilasci sotto GPL. E` una modifica di qualcosa che esisteva già.
            del codice disponibile sulla rete sotto gpl
            ,magari per evitare di dovermi riscrivere la
            routine che mi dice se l'anno e' bisestile
            (tanto per dire una cazzata) , devoInfatti hai detto una cazzata.

            USO : vedo del codice che mi piace ,che fa
            delle cose non essenziali per il mio
            progetto e su cui non voglio perdere tempo
            ,lo prendo e lo copio.Dimmi una cosa, per costruire una grande casa, usi delle case più piccole e le metti una sopra l'altra o usi i mattoni?
            Sono disposto a pagare x lire a chi l'ha
            scritto ma non voglio rilasciare il mio
            sorgente. Semplice no?Semplice, le x lire le paghi a chi ha usato un altro tipo di licenza. Se la licenza dice A te non puoi pretendere B. Esistorno vari tipi di licenze per un motivo.
            Cazzata. Allora il programmatore come
            mestiere sparisce ,diventano tutti dei
            copia.. Cazzata tua, il codice non si scrive da solo.Doppia cazzata, pochi sono i casi di programmatori solitari, bensi sono ditte , e quindi offrono un prodotto (fatto dai programmatori), ma essendo sotto GPL (e quindi avendo usufuito dei vantaggi di avere giù gran parte dei codice scritto), devono guadagnare sull'assistenza.
            Eh no ,per come e' messa la licenza se io
            voglio fa ABCDEFGHILMNOPQRSTUVZ e Z e' GPL
            tutto l'alfabeto deve essere gpl e se
            permetti questa e' una enorme stronzata.La stronzata è di nuovo tua....Per AZ intendevo porzioni di codice, con A gpl e Z scritto da te, chiaramente in un programma unico, implica che essendo stato utilizzato codice GPL, tutto il pacchetto lo diventi.Se invece A e Z rimangono separati (caso delle librerie), allora si che puoi tenerti Z proprietario e usare la licenza che + ti aggrada.un programma che è partito da GPL resta GPL, sei libero o meno di accettare le condizioni della GPL, ma dal momento che ne usi del codice, le condizioni le hai accettateCome recitano le licenze MS?L'apertura e/o l'utilizzo del presente pacchetto, implica l'accettazione dei questa licenza ....blablabla, ...se non intendete accettare queste condizioni siete pregati di riportare il pacchetto al rivenditore, il quale sarà obbligato a rimborsarvi il prezzo d'aquisto.Se te mi dici che ABDC e tutto l'alfabeto dovrebbe essere GPL (perchè poi?), affermi che tutti i programmi dovrebbero essere GPL. Che centra? Che discorso del tubo sei riuscito a partorire?
            Bene ,peccato che lgpl puo' essere applicato
            solo alle cosiddette librerie cioe' moduli
            fatti apposta per essere utilizzati ,
            ovviamente non e' quello a cui mi sto
            riferendo.Ripeto, per costruire una grande casa, usi delle case piccole o usi i mattoni?Ma te hai mai programmato? Sai a che servono le librerie?
            Spiegami come. Ti sei mai chiesto perche' in
            programmi tipo office viene inserito del
            codice per controllare la chiave di
            registrazione? Avrebbe senso quel codice se
            fosse disponibile il sorgente?Ma non dire fesserie che i crack escono 2 secondi dopo il programma e i cracker non hanno sicuramente il sorgente. Va la', smettila di sparare cazzate.Secondo me sei solo un programmatore col fuoco alle chiappe, fiamme nelle quali arderai, se non cambi mentalità.
          • Anonimo scrive:
            Re: Alcuni chiarimenti
            - Scritto da: z
            ]zac[
            Secondo me sei solo un programmatore col
            fuoco alle chiappe, fiamme nelle quali
            arderai, se non cambi mentalità.Ma no dai!.E' solo la vecchia mentalita' ormai in via di estinzione che gli utenti sono limoni da spremere, che mi devi pagare perche' io so qualcosa che tu non sai e che non dovrai mai sapere, e non perche' faccio un buon lavoro.Sono semplicemente degli statalisti del software, quando comodava parlavano di libero mercato, adesso che la libera concorrenza li sta' legnando invocano protezione e dichiarano che e' una ingiustizia.Gira il vento, girano le opinioni.Salve Dbg
          • Anonimo scrive:
            Re: Alcuni chiarimenti
            Mi sa che hai proprio ragione!- Scritto da: Dbg
            E' solo la vecchia mentalita' ormai in via
            di estinzione che gli utenti sono limoni da
            spremere, che mi devi pagare perche' io so
            qualcosa che tu non sai e che non dovrai mai
            sapere, e non perche' faccio un buon lavoro.
            Sono semplicemente degli statalisti del
            software, quando comodava parlavano di
            libero mercato, adesso che la libera
            concorrenza li sta' legnando invocano
            protezione e dichiarano che e' una
            ingiustizia.

            Gira il vento, girano le opinioni.

            Salve
            Dbg
          • Anonimo scrive:
            Re: Alcuni chiarimenti
            - Scritto da: z

            Mi sa che hai proprio ragione!Ve le cantate e suonate da soli? "giusto"- "bravo" - "hai ragione" .... intanto il mondo vi ride dietro.
          • Anonimo scrive:
            Re: Alcuni chiarimenti

            E' solo la vecchia mentalita' ormai in via
            di estinzione che gli utenti sono limoni da
            spremere, che mi devi pagare perche' io so
            qualcosa che tu non sai e che non dovrai mai
            sapere, e non perche' faccio un buon lavoro.Vedi di certe cose basta esserne convinti. Lavora lavora ,vedrai come cambia la musica.
          • Anonimo scrive:
            Re: Alcuni chiarimenti


            Mi sembra ovvio cosa?Che io perche' ho
            usato
            Che lo rilasci sotto GPL. E` una modifica di
            qualcosa che esisteva già.E chi decide quanto la modifica e' sostanziale? Quanto codice devo cambiare per dire che il programma e' mio?

            routine che mi dice se l'anno e' bisestile

            (tanto per dire una cazzata) , devo
            Infatti hai detto una cazzata.Ovviamente tu non l'hai capita.
            Dimmi una cosa, per costruire una grande
            casa, usi delle case più piccole e le metti
            una sopra l'altra o usi i mattoni?Per fare piu' in fretta si usano i moduli prefabbricati ,ti giunge nuova?
            Semplice, le x lire le paghi a chi ha usato
            un altro tipo di licenza. Se la licenza dice
            A te non puoi pretendere B. Esistorno vari
            tipi di licenze per un motivo.Mi sembra che qui si stia parlando di GPL.
            Cazzata tua, il codice non si scrive da solo.Hai detto poco sotto il contrario.
            Doppia cazzata, pochi sono i casi di
            programmatori solitari, bensi sono ditte , e
            quindi offrono un prodotto (fatto dai
            programmatori), ma essendo sotto GPL (e
            quindi avendo usufuito dei vantaggi di avere
            giù gran parte dei codice scritto), devonoFammi capire era gia scritto o non si scrive da solo?
            guadagnare sull'assistenza.Appunto , e i programmatori che lavorano per quella ditta cosa fanno ? Copia e incollano lavoro di altri. Programmatore sparito.

            Eh no ,per come e' messa la licenza se io

            voglio fa ABCDEFGHILMNOPQRSTUVZ e Z e' GPL

            tutto l'alfabeto deve essere gpl e se

            permetti questa e' una enorme stronzata.

            La stronzata è di nuovo tua....

            Per AZ intendevo porzioni di codice, con A
            gpl e Z scritto da te, chiaramente in un
            programma unico, implica che essendo stato
            utilizzato codice GPL, tutto il pacchetto lo
            diventi.Vedi che non fai funzionare il cervello ? Diciamo che allora A e' GPL e sono 10.000 righe di codice mentre Z e' scritto da me e sono 100.000 righe di codice (magari ti faro' un disegnino se ancora non capisci) AZ diventa GPL...
            Se invece A e Z rimangono separati (caso
            delle librerie), allora si che puoi tenerti
            Z proprietario e usare la licenza che + ti
            aggrada.Bene ,peccato che questo non e' sempre possibile.
            Se te mi dici che ABDC e tutto l'alfabeto
            dovrebbe essere GPL (perchè poi?), affermi
            che tutti i programmi dovrebbero essere GPL.
            Che centra? Che discorso del tubo sei
            riuscito a partorire?Esatto ,se la licenza gpl venisse rispettata tutti i programmi dovrebbero essere GPL. Il primo che mette una porzione di codice sotto GPL rende automaticamente tutti i programmi che lo usano GPL..o no? Se aveste usato quel 1% di cervello necessario avresta capito che la frase linux e' un cancro e' riferita proprio a questo.
            Ripeto, per costruire una grande casa, usi
            delle case piccole o usi i mattoni?I mattoni li prendi gia fatti o te li costruisci al momento?
            Ma te hai mai programmato? Sai a che servono
            le librerie?Certo che lo so e so anche che molto spesso io uso del codice intero preso da altri sorgenti per non dover riscrivere tutto. Ma ovviamente tu queste cose non le sai e ti riscrivi ogni volta la funzione che non trovi nella libreria.
            Ma non dire fesserie che i crack escono 2
            secondi dopo il programma e i cracker non
            hanno sicuramente il sorgente. Va la',
            smettila di sparare cazzate.Certo certo il fatto e' che crackare un programma e' illegale ,modificare un sorgente no.
            Secondo me sei solo un programmatore col
            fuoco alle chiappe, fiamme nelle quali
            arderai, se non cambi mentalità.Si si ,certo.
    • Anonimo scrive:
      Re: vediamola sotto un altro punto di vista
      Non solo! Una seconda ditta potrà modificare il tuo prodotto aggiungendo funzionalità e ricommercializzarlo. A questo punto tu ti trovi una nuova funzionalità e potrai andare avanti da li. Quello che farà la differenza, sarà la tua capacità di filtrare/arricchire/supportare il software e dare l'impressione di sapere il fatto tuo al cliente!!E finalmente si finirà di reinventare l'acqua calda ogni volta!!- Scritto da: munehiro
      molti di voi scrivono: "ah ma io sono
      un'azienda che rilascia codice sotto GPL csa
      ci guadagno se poi un'altra azienda prende
      il mio codice, lo cambia e lo "rivende"? "

      vediamola sotto un'altra ottica: io dovevo
      scrivere un programma. Per scriverlo da zero
      avrei impiegato 1 settimana. Usando codice
      GPL l'ho scritto in un pomeriggio.

      una ditta che deve sviluppare il software
      che faccia una certa cosa, se utilizzando
      software GPL spende un decimo (in soldi e
      tempo) di quello che spenderebbe
      riscrivendosi tutto da zero e guadagna un
      quinto a rivenderlo come GPL, allora e' piu'
      conveniente operare closed od opensource?

      certo, le entrate per software sono minori,
      ma il tempo che si guadagna lo si puo' usare
      per fare altro, mica per grattarsi la panza.
      Al netto fate una botta di conti a chi fa
      guadagnare di piu'
    • Anonimo scrive:
      Re: vediamola sotto un altro punto di vista
      - Scritto da: munehiro
      molti di voi scrivono: "ah ma io sono
      un'azienda che rilascia codice sotto GPL csa[CUT]
      Al netto fate una botta di conti a chi fa
      guadagnare di piu'IMHO non tieni conto del fatto che bastano 5 minuti per mandare a monte qualsiasi investimento fatto, anche il più esiguo.Tu rilasci il tuo bel software GPL, magari dopo un anno che ci lavori su (stiamo parlando di progetti seri, non di utility per calcolare 2+2).Io lo piglio, faccio la mia bella modifica e lo rimetto fuori gratuito.Tu che fai a sto punto?O offri un validissimo supporto con cui giustificare il costo, oppure ti impegni di nuovo del tempo per aggiungere nuove funzionalità che rendano appetibile di nuovo il tuo software a pagamento rispetto alla mia ri-distribuzione gratuita.E quando questo sarà pronto, ti ricordo che mi basteranno nuovamente 5 minuti per ripetere il tutto.Perchè lo dovrei fare? Beh... ci sono tanti bastardi al mondo che uno di quelli potrei essere io. :)Credimi ho cercato in tutti i modi di vedere com'è possibile guadagnare con la licenza GPL.Ho trovato solo due soluzioni:1. Completa assistenza (molto impegnativa da fornire per uno sviluppatore singolo)2. Sviluppo di software su commissionePer il software rilasciato al pubblico non c'è verso se non il primo punto (se si è in grado di fornirlo).Detto questo ognuno rilasci il proprio software con la licenza che più gli aggrada. Io non sono qui per imporvi nulla ma solo per sollevare delle perplessità più che legittime credo.Ritengo la GPL, così come qualsiasi altra cosa, indiscutibilmente migliorabile.ByeeZeross
      • Anonimo scrive:
        Re: vediamola sotto un altro punto di vista


        IMHO non tieni conto del fatto che bastano 5
        minuti per mandare a monte qualsiasi
        investimento fatto, anche il più esiguo.

        Tu rilasci il tuo bel software GPL, magari
        dopo un anno che ci lavori su (stiamo
        parlando di progetti seri, non di utility
        per calcolare 2+2).
        Io lo piglio, faccio la mia bella modifica e
        lo rimetto fuori gratuito. Il punto e' proprio questo.O si fa sparire il commercio e si torna al baratto, o la vittoria del GPL vuol dire chiusura per tutte le sw house.E' un po' come internet gratis.I portali basano le loro fortune solo sul numero di utenti che li visita ogni giorno.Per mantenere i numeri devono ogni giorno spendere per aggiornare, rinnovare, riempire di contenuti.E infatti sono tutti in perdita.Perche' con un mercato di questo tipo non si fa una lira.E dopo il boom iniziale in borsa, ci si e' accorti che oltre ai numeri servono dei profitti e si e' visto che e' molto difficile averne.E i titoli sono inesorabilmente crollati.Guardate cosa e' successo a VA linux o a quanto sia penosa la RedHat rispetto che so a una debian.RedHat deve far uscire una nuova versione ogni sei mesi porprio come windows per guadagnare qualcosa.In pratica esce sempre in versione unstable.Debian esce ogni due anni perche' non cercano di farci soldi sopra....cercano solo di fare un os stabile e non solo all'ultima moda.Ma in quel modo profitti se ne fanno ben pochi.Questo per un utente va benissimo, ma per un'attivita' commerciale e' la morte.Spero che qualcuno mi smentisca presto.E comunque vorrei ripetere un concetto che ho gia' espresso.La liberta' non si puo' mettere sotto licenza.Se devo rilasciare qualcosa che veramente sia a beneficio di TUTTI, rilascio tutto pubblico dominio.Se invece il mio intento e' fare in modo che solo chi non ha scopi commerciali ci metta le mani allora uso GPL.ciao
        • Anonimo scrive:
          Re: vediamola sotto un altro punto di vista
          - Scritto da: MaKs
          Il punto e' proprio questo.
          O si fa sparire il commercio e si torna al
          baratto, o la vittoria del GPL vuol dire
          chiusura per tutte le sw house.]zac]1 - libera concorrenza2 - io decido che licenza dare ai miei programmi (io vedo dei vantaggi che tu non vedi)3 - tu dei tuoi codici fai quello che vuoi, ci sono licenze open source BSD, NGPL (netscape gpl), chiuse, commerciali, free, ecc., scegli la migliore per te5 - libero vuol dire fare in modo che nessuno possa far diventare chiuso e proprietario un lavoro (non esiste liberta' senza niente che la difenda)6 - nessuno si deve arrogare il diritto di obbligarmi a scegliere come dove e quando impiego le mie risorse, come mi hanno detto spesso quelli che credono nel libero mercato quando mi lamentavo come dipendente, se non ti sai adattare ai tempi, peggio per teSono decenni che le software rendono inusabili codici, algoritmi, ecc., a tutte le altre softwarehouse a meno di contratti che legano mani e piedi.Adesso che c'e' un sistema che difende la liberta' di utilizzo, di scelta, non va' bene, e' cosa brutta e cattiva impedire ai 'colossi' di fagocitare il lavoro del 'piccolo', bah!.Salve Dbg
          • Anonimo scrive:
            Re: vediamola sotto un altro punto di vista

            Sono decenni che le software rendono
            inusabili codici, algoritmi, ecc., a tutte
            le altre softwarehouse a meno di contratti
            che legano mani e piedi.
            Adesso che c'e' un sistema che difende la
            liberta' di utilizzo, di scelta, non va'
            bene, e' cosa brutta e cattiva impedire ai
            'colossi' di fagocitare il lavoro del
            'piccolo', bah!.non ho detto questo.Ho solo detto che per me GPL e' inadatta agli scopi che si prefigge.Perche' Torvalds parla delle scoperte di Leonardo, parla di Newton, ma ai loro tempi la gpl non c'era!!!!Ho detto che gpl serve a difendersi solo da chi fa uso proprietario e commerciale del codice sorgente. ma c'e' chi vuole che sia libero per TUTTI e gpl questo non lo permette.Come la metteresti se le ricerche sull'aids fossero lincenziate gpl e per questo motivo (puramente politico) le aziende farmaceutiche si rifiutassero di usarle per produrre i farmaci?ti fai le medicine in casa?GPL e' politica...la liberta' e l'aiuto reciproco per migliorarsi sono altra cosa!ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: vediamola sotto un altro punto di vista
            - Scritto da: MaKs
            non ho detto questo.
            Ho solo detto che per me GPL e' inadatta
            agli scopi che si prefigge.
            Perche' Torvalds parla delle scoperte di
            Leonardo, parla di Newton, ma ai loro tempi
            la gpl non c'era!!!!Gia', non c'era la ms, non c'erano i brevetti, non c'erano strumenti di marketing vicini al plagio ....
            Ho detto che gpl serve a difendersi solo da
            chi fa uso proprietario e commerciale del
            codice sorgente.
            ma c'e' chi vuole che sia libero per TUTTI e
            gpl
            questo non lo permette.Ti rifiuti di capire, e spero in buona fede, che una cosa completamente free e' persa, chiunque potrebbe prenderla, fare una modifica da niente, e brevettarla e farla sparire a tutti per decenni.Se prendi devi dare, altrimenti fai con le tue forze.Mi viene in mente quella ditta olandese che ha brevettato una pianta italiana, era nostra, adesso non piu'.Se proprio bisogna fare una scelta obbligata (e non c'e' nessun motivo per farla), meglio la GPL.
            Come la metteresti se le ricerche sull'aids
            fossero lincenziate gpl e per questo motivo
            (puramente politico) le aziende
            farmaceutiche si rifiutassero di usarle per
            produrre i farmaci?
            ti fai le medicine in casa?
            GPL e' politica...Vado in sud africa, nel libero mercato c'e' sempre qualcuno pronto a buttarsi negli spazi vuoti, non c'e' bisogno dei super colossi che macinano e stritolano senza troppi scrupoli.
            la liberta' e l'aiuto reciproco per
            migliorarsi sono altra cosa!No!, chiedi a chi si e' battuto veramente per la liberta' se non ha fatto largo uso di leggi e regolamenti che limitano fortemente i diritti, commerciali, senza quelle protezioni si viene semplicemente soffocati.Salve Dbg
          • Anonimo scrive:
            Re: vediamola sotto un altro punto di vista

            Ti rifiuti di capire, e spero in buona fede,
            che una cosa completamente free e' persa,
            chiunque potrebbe prenderla, fare una
            modifica da niente, e brevettarla e farla
            sparire a tutti per decenni.
            Se prendi devi dare, altrimenti fai con le
            tue forze.
            Mi viene in mente quella ditta olandese che
            ha brevettato una pianta italiana, era
            nostra, adesso non piu'.
            quindi sei d'accordo con Ballmer che GPL non e' completamente free...
            Se proprio bisogna fare una scelta obbligata
            (e non c'e' nessun motivo per farla), meglio
            la GPL.
            e qui sono d'accordoresta il fatto che GPL e' lo strumento politico della FSF.Non che io sia contro di loro, ma limita la liberta' nel senso che impone dei vincoli.Questo e' innegabile.

            la liberta' e l'aiuto reciproco per

            migliorarsi sono altra cosa!

            No!, chiedi a chi si e' battuto veramente
            per la liberta' se non ha fatto largo uso di
            leggi e regolamenti che limitano fortemente
            i diritti, commerciali, senza quelle
            protezioni si viene semplicemente soffocati.
            ma infatti il vero problema e' un altro.Il problema e' che la proprieta' intellettuale di qualcosa non puo' stare in mano all'ufficio brevetti, ne alla licenza gpl.Dovrebbe essere riconosciuta di fatto.Ma questo e' un altro discorso..Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: vediamola sotto un altro punto di vista
            - Scritto da: maks
            quindi sei d'accordo con Ballmer che GPL non
            e' completamente free...]zac[Con quei tipetti non sono d'accordo nemmeno su un beneamato piffero :).Open source non e' mai stato software free, e' stato detto, ridetto, e ribadito fino alla nausa, e' software di pubblico dominio.E ti ricordo che pubblico dominio non vuol dire fare la pecorella che aspetta il primo che passa per farla diventare brevettata.]zac[
            resta il fatto che GPL e' lo strumento
            politico della FSF.
            Non che io sia contro di loro, ma limita la
            liberta' nel senso che impone dei vincoli.
            Questo e' innegabile.Negabilissimo, l'open source e' uno strumento per la mia liberta', la tua liberta', la liberta' di tutti, ognuno decide come meglio gli aggrada, la FSF non c'entra nulla.Tanto per dirti ho deciso una piccola estensione alla GPL per consentire un uso piu' largo e misto del mio codice open source.Alla massimo ti concedo che e' uno strumento di lotta e sopravvivenza contro la ms e compari vari
            ma infatti il vero problema e' un altro.
            Il problema e' che la proprieta'
            intellettuale di qualcosa non puo' stare in
            mano all'ufficio brevetti, ne alla licenza
            gpl.
            Dovrebbe essere riconosciuta di fatto.
            Ma questo e' un altro discorso..Vorrei farti notare che non sta in mano alla GPL, ma all'utente che ha deciso di porla sotto licenza GPL, ne fa' quello che vuole, adesso domani e sempre.I diritti devono stare in mano all'autore.Salve Dbg
          • Anonimo scrive:
            Re: vediamola sotto un altro punto di vista
            - Scritto da: MaKs
            Come la metteresti se le ricerche sull'aids
            fossero lincenziate gpl e per questo motivo
            (puramente politico) le aziende
            farmaceutiche si rifiutassero di usarle per
            produrre i farmaci?
            ti fai le medicine in casa?vorrei farti notare che in caso di tale scoperta, essa sarebbe una scoperta scientifica e quindi di pubblica diffusione. Le ditte che fanno il farmaco non fanno altro che metterci eccipienti, controllo di produzione, controllo farmacologico, il tutto intorno ad un principio attivo ben conosciuto. non ti ricorda per caso una redhat, che prende il principio attivo Linux, lo addiziona di eccipienti e lo rivende?certo, il confronto non e' perfetto. La bayer non ti da' la possibilita' di prenderti i farmaci a nano presso la loro ditta, pero':1) nessuno ti proibisce di prenderti il principio attivo, aggiungerci gli eccipienti e farti l'aspirina.2) quando acquisti l'aspirina dal farmacista sai che e' batteriologicamente pura, con le giuste dosi, comoda da gestire. Questo non te lo puoi garantire se te la fai da solo, perche' sei l'unico responsabile della tua azione di sintesi.In pratica, il prodotto aspirina contiene sostanze sotto GPL, tu paghi per il pacchetto, paghi per il controllo batteriologico eccetera.ma nessuno ti impedisce di fartela da solo, se ci tieni.Se poi mi vieni a dire che per 20 anni l'aspirina e' stata di brevetto della bayer e quindi nessun altro poteva fare un prodotto analogo, questo e' vero, ma e' anche vero che la bayer si e' arricchita della vendita del prodotto. Lo scienziato che ha scoperto le proprieta' medicamentose dell'acido salicilico non ha guadagnato una lira. Difatti la "licenza" della comunita' scientifica e' molto piu simile ad un freeware che ad un GPL, ma c'e' una autoregolamentazione che fa in modo che un uomo di scienza rilasci sempre quello che apprende dagli altri, perche' cosi' e' la sua filosofia. Se pero' qualcuno sul suo lavoro guadagna i miliardi senza dare nulla in cambio, mi pare un atteggiamento abbastanza vergognoso.Se pero' la bayer finanzia il ricercatore affiche' faccia ricerca, allora tutto torna. La conoscenza e' salva, disponibile a tutti. il ricercatore guadagna, la bayer guadagna rilasciando un prodotto ben specificato, aperto e verificabile.c'e' il problema dei brevetti, certo, ma qui andiamo sul lungo. Si puo' brevettare (impedire agli altri di usare una conoscenza pubblica) per 20 anni nel campo informatico ?ti ricordo che 20 anni fa giocavi col C64
            GPL e' politica...
            la liberta' e l'aiuto reciproco per
            migliorarsi sono altra cosa!

            ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: vediamola sotto un altro punto di vista
        - Scritto da: Zeross
        ..................

        Credimi ho cercato in tutti i modi di vedere
        com'è possibile guadagnare con la licenza
        GPL.
        Ho trovato solo due soluzioni:

        1. Completa assistenza (molto impegnativa da
        fornire per uno sviluppatore singolo)

        2. Sviluppo di software su commissione

        Per il software rilasciato al pubblico non
        c'è verso se non il primo punto (se si è in
        grado di fornirlo).
        Sembra un assurdita' ma la GPL, almeno a prima vista, e' adatta a sw a larghissima diffusione e a sw a diffusione molto limitata.Infatti per i sw a larghissima diffusione il costo di sviluppo puo' essere sostenuto facilmente con un guadagno minimo a copia. Guadagno che puo' essere dato dall'assistenza o da un numero limitato di copie vendute o anche in altri modi. Mi viene in mente l'esempio dell'Acrobat Reader (non e' GPL ma potrebbe anche esserlo e cambierebbe poco per Adobe) che viene fornito gratis e quindi ha una diffusione enorme. Il costo di sviluppo dell'Acrobat Reader ovviamente e' ampiamente sostenuto dalle vendite dell'Acrobat.I sw a diffusione limitata, o meglio con un numero di clienti limitato, sono generalmente scritti su commissione e quindi la licenza GPL si adatta molto bene. Il discorso pero' non e' la diffusione ma il numero di clienti. Se il ministero della Pubblica Istruzione vuole un sw per la gestione delle assunzioni dei supplenti puo' fare un contratto con un programmatore o con una societa' di programmazione che sviluppi un sw GPL per lo scopo. Non direi pero' che questo sw avrebbe una diffusione limitata, visto che verrebbe installato in almeno una copia in ciascuna scuola d'Italia ...Non dimentichiamo poi i sw scritti da appassionati e che vengono distribuiti gratuitamente. Secondo me questi appassionati, che sono sempre esistiti e spero che esisteranno sempre, hanno tutti i diritti di poter usufruire di una licenza che tuteli il loro lavoro.Esiste anche una vasta schiera di sviluppatori che programmano per lavoro e che, forse a ragione, ritengono di non essere tutelati a sufficienza dalla GPL. E' giusto che questi sviluppatori possano adottare altri modelli di licenza. Certo e' che pero' non possono pretendere di approfittare dei vantaggi dell'esistenza sul mercato di codice GPL. In pratica se vogliono scrivere conice proprietario non possono modificare pezzi di codice GPL. Non vedo pero' il problema, in fin dei conti non possono neanche modificare altro codice proprietario.
        Detto questo ognuno rilasci il proprio
        software con la licenza che più gli aggrada.
        Io non sono qui per imporvi nulla ma solo
        per sollevare delle perplessità più che
        legittime credo.Appunto.Forse la soluzione migliore e' trovare una coesistenza fra i due modelli. Io non trovo scandaloso pensare ad applicazioni proprietarie sotto Linux (Kylix, LabView) e applicazioni GPL sotto Windows (numerose applicazioni Linux sono state rese disponibili sotto Windows, un esempio e' Gimp).
        Ritengo la GPL, così come qualsiasi altra
        cosa, indiscutibilmente migliorabile.Tutto quello fatto dall'uomo e' migliorabile ...
    • Anonimo scrive:
      Re: vediamola sotto un altro punto di vista
      Vero in questi termini il tutto torna.Solo che a sentire voi il pacchettizzato deve chudere allora.Si sviluppa solo software su commissione.Inzomma... adobe mica posso chiedere di farmi un prodotto... :)MacMad
  • Anonimo scrive:
    il prosciutto sugli occhi
    Salve gente!Mi trovo per l'ennesima volta a riflettere sulla stupidita' della gente che difende a tutti i costi micro$oft anche quando fa degli errori di proporzioni bibliche, come questa sua campagna contro la GPL.Diciamo meglio: l'errore e' in quello che affermano, non nel perche' lo affermano. Loro dicono falsita' consapevoli di farlo e con l'intenzione di diffondere FUD. VOlgiono che le software house abbandonino linux...L'intento e' chiaro.Ho letto la versione in lingua originale delle dichiarazioni di ballamer: dice proprio che se una ditta sviluppa per linux perde la propria proprieta' intellettuale sul prodotto. A parte il fatto che e' falso, un quanto la propriet' resta sua per forza, al massimo perde parte dei possibili profitti, posso scrivere software con qualsiasi licenza per Linux! Tanto e' vero che apache e' sotto BSD, VMWare ha una licenza non open source e come lui tanti altri sofware. Ma questo e' risaputo e solo chi ha il prosciutto sugli occhi (quindi il 99 percento degli utenti micro$oft) puo' pensare il contrario.Le ditte che fanno soldi con Linux lo fanno con la trasparenza dei propri prodotti, ocn la qualita' e con il supporto che offrono.Micro$oft gia' si fa pagare per tutto questo con la sola differenza che il suo software e' inaffidabile e di bassissima qualita'.Io ocnsiglio a tutti di provare qualche distribuzione Linux non estremista come Mandrake 8 (su Linux&C in edicola in questi giorni): credo che al momento sia lo stato dell'arte della facilita' d'uso e vi assicuro che mai linux era stato piu' facile da installare e configurare.Poi ditemi i vantaggio di windows rispetto a Linux in quanto a facilita' d'uso.E considerate che e' gratis, o meglio, free: linux e' libero. E vuol dire che ci puoi fare tutto quello che vuoi.I limiti della GPL sono solo relativi alle parti di codice licenziate in quel modo. La GPL e' la garanzia dello svbiluppo aperto di un software: lo vuoi usare per le tue ricerche senza pagare? Allora devi contribuire al suo sviluppo in maniera coerente con il passato.Vuoi usarlo per software commerciale? allora lo paghi e io, sviluppatore originale, ti do una licenza commerciale. Qt di TrollTech e' un esempio splendido di ocme questa cosa funzioni.BLAME MICRO$OFT...Wishmerhill
    • Anonimo scrive:
      Re: il prosciutto sugli occhi

      I limiti della GPL sono solo relativi alle
      parti di codice licenziate in quel modo. La
      GPL e' la garanzia dello svbiluppo aperto di
      un software: lo vuoi usare per le tue
      ricerche senza pagare? Allora devi
      contribuire al suo sviluppo in maniera
      coerente con il passato.

      Vuoi usarlo per software commerciale? allora
      lo paghi e io, sviluppatore originale, ti do
      una licenza commerciale. Qt di TrollTech e'
      un esempio splendido di ocme questa cosa
      funzioni.Si... non avevo mai pensato al fatto di licenziare 1 sw sotto licenze diverse, in modo da dare la possibilità di "chiudere" il sw eventualmente alle aziende che lo richiedano.Questa frase bellissima, secondo me, è da incorniciare.Ma Qt, non sono le librerie di KDE?E non erano state rilasciate da poco completamente sotto GPL?
      • Anonimo scrive:
        Re: il prosciutto sugli occhi

        Si... non avevo mai pensato al fatto di
        licenziare 1 sw sotto licenze diverse, in
        modo da dare la possibilità di "chiudere" il
        sw eventualmente alle aziende che lo
        richiedano.
        Questa frase bellissima, secondo me, è da
        incorniciare.
        Ma Qt, non sono le librerie di KDE?
        E non erano state rilasciate da poco
        completamente sotto GPL?Infatti software adware (come getright ed eudora, solo per citarne 2) che in passato erano shareware o a pagamento stanno migrando verso questa soluzione per "chiudersi".Altri sw, del resto, propongono 2 tipi di licenza: una per uso privato, l'altra per uso pubblico.Si potrebbe andare avanti per giorni.si prega di parlare con il cervello collegato e ben funzionante, grazie.p.s.: i software citati girano su piattaforma windows!!
  • Anonimo scrive:
    Re: 266 Ways Bill Gates should die:
    sono solo 234e cmq è primaverafa caldole gonne delle ragazze si accorcianopensa a qualcos'altro e non ti fare il sangue marcio
  • Anonimo scrive:
    http://www.billgatesisdead.com/links/
    http://www.billgatesisdead.com/links/
    • Anonimo scrive:
      Re: http://www.billgatesisdead.com/links/
      accanna...non fa ridere- Scritto da: giorgio
      http://www.billgatesisdead.com/links/
      • Anonimo scrive:
        Re: http://www.billgatesisdead.com/links/
        Veramente l'unico vivo è il parrucchino di Bill Gates, il corpo è da tempo stato sostituito da un robot che permette al parrucchino di muoversi e parlare.- Scritto da: bill gates
        accanna...
        non fa ridere

        - Scritto da: giorgio

        http://www.billgatesisdead.com/links/
  • Anonimo scrive:
    ......LUNGA VITA AL DRAGA ED AI SUOI PRETORIANI...
    LI INVITO TUTTI A PRANZO E GLI OFFRO LE MIE PRELIBATE SPECIALITA":IL "PIATTO DEL DRAGA" ANNAFFIATO CON OTTIMO "NETTARE DEL DRAGA".PER LE RICETTE, VEDI MIEI PRECEDENTI POST.COME MINIMO PASSERANNO I PREX MESI SEDUTI SULLA TAZZA DI UN CESSO.UHAUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUU
  • Anonimo scrive:
    bill gates deve morire
    spero che al più presto venga ucciso da un bel cancro, auguro la stessa fine ad ogni dipendente di microsoft
    • Anonimo scrive:
      Re: bill gates deve morire
      - Scritto da: giorgio
      spero che al più presto venga ucciso da un
      bel cancro, auguro la stessa fine ad ogni
      dipendente di microsoftEiiiiiiiiiiiiiiiii!!!!!!!!!Ma sei matto????????
      • Anonimo scrive:
        Re: bill gates deve morire
        - Scritto da: Dbg
        - Scritto da: giorgio

        spero che al più presto venga ucciso da un

        bel cancro, auguro la stessa fine ad ogni

        dipendente di microsoft

        Eiiiiiiiiiiiiiiiii!!!!!!!!!
        Ma sei matto????????no no, sono serissimo
    • Anonimo scrive:
      Re: bill gates deve morire
      - Scritto da: giorgio
      spero che al più presto venga ucciso da un
      bel cancro, auguro la stessa fine ad ogni
      dipendente di microsoftNon augurerei una cosa simile nemmeno al peggiore dei miei nemici. Ma il cervello lo attacchi la mattina o hai le sinapsi totalmente bruciate?Pensaci su prima di scrivere della ca22ate così grosse.
      • Anonimo scrive:
        Re: bill gates deve morire
        - Scritto da: robin


        - Scritto da: giorgio

        spero che al più presto venga ucciso da un

        bel cancro, auguro la stessa fine ad ogni

        dipendente di microsoft

        Non augurerei una cosa simile nemmeno al
        peggiore dei miei nemici. Ma il cervello lo
        attacchi la mattina o hai le sinapsi
        totalmente bruciate?
        Pensaci su prima di scrivere della ca22ate
        così grosse.bill gates mi ha fatto perdere tanto di quel tempo a causa dei crash dei suoi sistemi bastardi, che augurargli una brutta fine è il minimo che posso fare. Ha ucciso il mercato del softeware con concorrenza sleale e pratiche monopolistiche. Spero che gli venga un bel cancro, almeno così preso dalla disperazione investirà tutti i suoi 100.000 miliardi in ricerca contro il cancro. Almeno una volta nella vita quel bastardo farà qualcosa di utile
        • Anonimo scrive:
          Re: bill gates deve morire
          - Scritto da: giorgio
          bill gates mi ha fatto perdere tanto di quel
          tempo a causa dei crash dei suoi sistemi
          bastardi, che augurargli una brutta fine è
          il minimo che posso fare. Ha ucciso il
          mercato del softeware con concorrenza sleale
          e pratiche monopolistiche. Spero che gli
          venga un bel cancro, almeno così preso dalla
          disperazione investirà tutti i suoi 100.000
          miliardi in ricerca contro il cancro. Almeno
          una volta nella vita quel bastardo farà
          qualcosa di utileSpero che tu non debba mai scoprire cosa significa avere un cancro, o avere una persona che ami che ce l'ha.
          • Anonimo scrive:
            Re: bill gates deve morire

            Spero che tu non debba mai scoprire cosa
            significa avere un cancro, o avere una
            persona che ami che ce l'ha.ma non sto parlando di esseri umani... sto parlando di un animale che si chiama bill gates
          • Anonimo scrive:
            Re: bill gates deve morire
            E' pur sempre un essere vivente, ha lo stesso diritto di vivere che hai tu.
          • Anonimo scrive:
            Re: bill gates deve morire
            - Scritto da: TLX
            E' pur sempre un essere vivente, ha lo
            stesso diritto di vivere che hai tu.certo, come no... un essere vivente che ha momenti di lucidità tra una scermata blu e l'altra.Chiediamolo a tutti i dipendenti delle società che la microsoft ha fatto fallire.
          • Anonimo scrive:
            Re: bill gates deve morire
            Se la M$ esiste e ha successo e' per gli utenti come te che usano i suoi prodotti.Sei stufo delle sue schermate blu? Hai varie alternative! Puoi scegliere computer Apple, Linux, BeOs, eccetera.O forse preferisci tenerti le schermate blu perche' non paghi le licenze del software ed e' piu' semplice augurare il cancro a tanta gente che lavora per M$? Gente comune, normale, che fa onestamente il proprio lavoro (non parlo di Bill).Ripensa quello che hai detto, hai augurato una cosa bruttissima, che non si dovrebbe fare mai... sai potrebbe tornare indietro e potresti scoprire da vicino cosa significa questa malattia di merda.
          • Anonimo scrive:
            Re: bill gates deve morire
            - Scritto da: Michele H.
            Se la M$ esiste e ha successo e' per gli
            utenti come te che usano i suoi prodotti.

            Sei stufo delle sue schermate blu? Hai varie
            alternative! Puoi scegliere computer Apple,
            Linux, BeOs, eccetera.

            O forse preferisci tenerti le schermate blu
            perche' non paghi le licenze del software ed
            e' piu' semplice augurare il cancro a tanta
            gente che lavora per M$? Gente comune,
            normale, che fa onestamente il proprio
            lavoro (non parlo di Bill).

            Ripensa quello che hai detto, hai augurato
            una cosa bruttissima, che non si dovrebbe
            fare mai... sai potrebbe tornare indietro e
            potresti scoprire da vicino cosa significa
            questa malattia di merda.VADE RETRO PRETORIANO.
          • Anonimo scrive:
            Re: bill gates deve morire
            - Scritto da: Alien

            VADE RETRO PRETORIANO.mio dio... sei solo un povero imbecille che non si rende nemmeno conto di cosa sta dicendo e della gravità dell'argomento sollevato..ho infinita pena per te...
        • Anonimo scrive:
          Re: bill gates deve morire
          sei completamente fumato e del tutto off-topicPI dovrebbe censurare tutto questo thread
        • Anonimo scrive:
          Re: bill gates deve morire
          adesso capite perche' si sentono notizie orripilanti sui giornali?Giorgio, quando tuo figlio piangendo ti svegliera' nella notte facendoti perdere del tempo prezioso cosa farai?Vergogna!
          • Anonimo scrive:
            Re: bill gates deve morire
            - Scritto da: Alex
            adesso capite perche' si sentono notizie
            orripilanti sui giornali?
            eh?
            Giorgio, quando tuo figlio piangendo ti
            svegliera' nella notte facendoti perdere del
            tempo prezioso cosa farai?

            Vergogna!di certo non gli augurerò di morire....bill gates ha rovinato tanta di quella gente che fargli un bell'augurio è il minimo che posso fare. vergognati tu
    • Anonimo scrive:
      Re: bill gates deve morire
      Ne devo dedurre che non gli vuoi bene...Cazzo ma un po' di diplomazia ti fa tanto schifo?E poi tra i dipendenti microsoft ci sono tante brave persone!!! Ma che sei un Talebano!!!Certe affermazioni non fanno bene a linux e ai suoi utenti. Personalmente auguro a zio Bill una lunga vita a lui alla microsoft, ma con una fetta di mercato del 30% sui sistemi operativi. Mi basta questo, visto che vivo in pace con tutti e voglio che tutti vivano in pace con me...Certe affermazioni non le ha fatte mai neanche ALIEN che si e' sempre dimostrato caciarone , ma piu' simpaticoOroscopo del giorno: Segno del cancroDirete una cazzata che sarebbe meglio risparmiare.Fate una penitenza di tre mesi di silezio telematico per andari in pari.- Scritto da: giorgio
      spero che al più presto venga ucciso da un
      bel cancro, auguro la stessa fine ad ogni
      dipendente di microsoft
      • Anonimo scrive:
        Re: bill gates deve morire
        - Scritto da: rude

        Ne devo dedurre che non gli vuoi bene...

        Cazzo ma un po' di diplomazia ti fa tanto
        schifo?
        E poi tra i dipendenti microsoft ci sono
        tante brave persone!!! Ma che sei un
        Talebano!!!

        Certe affermazioni non fanno bene a linux e
        ai suoi utenti. Personalmente auguro a zio
        Bill una lunga vita a lui alla microsoft, ma
        con una fetta di mercato del 30% sui sistemi
        operativi. Mi basta questo, visto che vivo
        in pace con tutti e voglio che tutti vivano
        in pace con me...


        Certe affermazioni non le ha fatte mai
        neanche ALIEN che si e' sempre dimostrato
        caciarone ,HUEILA' PISQUANO,.........."CACIARONE" SARAI TE, IO SONO UN DEMOCRATICO. ma piu' simpatico


        Oroscopo del giorno: Segno del cancro

        Direte una cazzata che sarebbe meglio
        risparmiare.
        Fate una penitenza di tre mesi di silezio
        telematico per andari in pari.



        - Scritto da: giorgio

        spero che al più presto venga ucciso da un

        bel cancro, auguro la stessa fine ad ogni

        dipendente di microsoft
        • Anonimo scrive:
          Re: bill gates deve morire
          - Scritto da: Alien

          Certe affermazioni non le ha fatte mai

          neanche ALIEN che si e' sempre dimostrato

          caciarone ,

          HUEILA' PISQUANO,.........."CACIARONE" SARAI
          TE, IO SONO UN DEMOCRATICO.
          Sei un caciarone democratico, o un democratico caciarone
          ma piu' simpatico





          Oroscopo del giorno: Segno del cancro



          Direte una cazzata che sarebbe meglio

          risparmiare.

          Fate una penitenza di tre mesi di silezio

          telematico per andari in pari.







          - Scritto da: giorgio


          spero che al più presto venga ucciso
          da un


          bel cancro, auguro la stessa fine ad
          ogni


          dipendente di microsoft
    • Anonimo scrive:
      Re: bill gates deve morire
      E la gente di linux vengono a dire che sono democratici, che vogliono la libertà ...A me sembrano solo della gente che vuole fare quello che Microsoft ha fatto: ottenere la leadership nel mercato dell'IT per poi fregare tutti.Inoltre sono disposti a tutto, lo dimostra questo post.Io penso che Linux e windows possano esistere tutte e due solo credo che Linux siccome è open source non possa entrare in concorrenza con Microsoft perchè è un'altra cosa.Lunga vita a tutti!- Scritto da: giorgio
      spero che al più presto venga ucciso da un
      bel cancro, auguro la stessa fine ad ogni
      dipendente di microsoft
      • Anonimo scrive:
        Re: bill gates deve morire
        Cerchiamo di non generalizzare ....- Scritto da: net-earn
        E la gente di linux vengono a dire che sono
        democratici, che vogliono la libertà ...
        A me sembrano solo della gente che vuole
        fare quello che Microsoft ha fatto: ottenere
        la leadership nel mercato dell'IT per poi
        fregare tutti.
        Inoltre sono disposti a tutto, lo dimostra
        questo post.
        Io penso che Linux e windows possano
        esistere tutte e due solo credo che Linux
        siccome è open source non possa entrare in
        concorrenza con Microsoft perchè è un'altra
        cosa.
        Lunga vita a tutti!



        - Scritto da: giorgio

        spero che al più presto venga ucciso da un

        bel cancro, auguro la stessa fine ad ogni

        dipendente di microsoft
        • Anonimo scrive:
          Re: bill gates deve morire
          Appuntosolo perchè un utente Linux è così idiota e maleducato non vuol dire che lo siano tuttiPeace- Scritto da: TeX
          Cerchiamo di non generalizzare ....

          - Scritto da: net-earn

          E la gente di linux vengono a dire che
          sono

          democratici, che vogliono la libertà ...

          A me sembrano solo della gente che vuole

          fare quello che Microsoft ha fatto:
          ottenere

          la leadership nel mercato dell'IT per poi

          fregare tutti.

          Inoltre sono disposti a tutto, lo dimostra

          questo post.

          Io penso che Linux e windows possano

          esistere tutte e due solo credo che Linux

          siccome è open source non possa entrare in

          concorrenza con Microsoft perchè è
          un'altra

          cosa.

          Lunga vita a tutti!







          - Scritto da: giorgio


          spero che al più presto venga ucciso
          da un


          bel cancro, auguro la stessa fine ad
          ogni


          dipendente di microsoft
          • Anonimo scrive:
            Re: bill gates deve morire
            - Scritto da: robin
            Appunto
            solo perchè un utente Linux è così idiota e
            maleducato non vuol dire che lo siano tutti
            Peacema io non sono un utente linux.. sono un utente windows che non può purtroppo abbandonare win2000
      • Anonimo scrive:
        Re: bill gates deve morire
        - Scritto da: net-earn
        E la gente di linux vengono a dire che sono
        democratici, che vogliono la libertà ...Adesso esageri tu e non poco, da quando si giudicano tutti e tutto in base ad una persona e ad uno sfogo?
        A me sembrano solo della gente che vuole
        fare quello che Microsoft ha fatto: ottenere
        la leadership nel mercato dell'IT per poi
        fregare tutti.Con l'open source??? e' impossibile, le informazioni open source sono e devono rimanere disponibili a chiunque.
        Inoltre sono disposti a tutto, lo dimostra
        questo post.]zac[??? disposti ???, chi sarebbero??? a tutto cosa ??Era solo un augurio, non l'assunzione di un killer.
      • Anonimo scrive:
        Re: bill gates deve morire
        - Scritto da: net-earn
        E la gente di linux vengono a dire che sono
        democratici, che vogliono la libertà ...certo
        Inoltre sono disposti a tutto, lo dimostra
        questo post.guarda che non ho mica detto che voglio ucciderlo.... gli stavo solo facendo un augurio
        Io penso che Linux e windows possano
        esistere tutte e due solo credo che Linux
        siccome è open source non possa entrare in
        concorrenza con Microsoft perchè è un'altra
        cosa.appunto, è molto meglio
        Lunga vita a tutti!

        no no, ti sbagli
    • Anonimo scrive:
      Re: bill gates deve morire
      Chiedo al PI che venga chiuso il post!!- Scritto da: giorgio
      spero che al più presto venga ucciso da un
      bel cancro, auguro la stessa fine ad ogni
      dipendente di microsoft
  • Anonimo scrive:
    MA leggete cosa dice??
    QUesto secondo voi puó rappresentare la giustizia?Un azienda che minaccia, dirige la pubblica amm., che vorrebbe tutti suoi adepti, tutti suoi fedeli discepoli?? Ma stiamo scherzando?Sbaglia, SPIA i suoi stessi clienti, decide i prezzi, decide lo Standard che logicamente e il suo, pensa che il terzo mondo abbia bisogno dei computer?(??), e che tutto il mondo debba imparare da lei e dalsuo sistema!?!?!Ma non vi rendete conto, aprite gli occhi, cercate di leggere tra le righe, informatevi, non dite di linux Mac BSD e degli altri quello che si legge nei comunitcati M$, Come puó essere obbiettiva questa Stupida azienda dalla mente ridotta, il suo ego ha raggiunto il limite!!Quanto ancora al potere??? Un giorno altri utenti, dovranno viverenel ombra ed aspettarsi l'FBI in casa ????Quanto ancora????
    • Anonimo scrive:
      Re: MA leggete cosa dice??
      - Scritto da: johnny5
      QUesto secondo voi puó rappresentare la
      giustizia?
      Un azienda che minaccia, dirige la pubblica
      amm., che vorrebbe tutti suoi adepti, tutti
      suoi fedeli discepoli?? Ma stiamo
      scherzando?
      Sbaglia, SPIA i suoi stessi clienti, decide
      i prezzi, decide lo Standard che logicamente
      e il suo, pensa che il terzo mondo abbia
      bisogno dei computer?(??), e che tutto il
      mondo debba imparare da lei e dalsuo
      sistema!?!?!
      Ma non vi rendete conto, aprite gli occhi,
      cercate di leggere tra le righe,
      informatevi, non dite di linux Mac BSD e
      degli altri quello che si legge nei
      comunitcati M$, Come puó essere obbiettiva
      questa Stupida azienda dalla mente ridotta,
      il suo ego ha raggiunto il limite!!
      Quanto ancora al potere??? Un giorno altri
      utenti, dovranno viverenel ombra ed
      aspettarsi l'FBI in casa ????
      Quanto ancora????Purtroppo e cosi.E triste ma ecosi.La gente non legge piu tra le righe.Sente un pecorone che dice Beee e tutti dietro a lui Beeee.Si accorgono e protestano quando e gia troppo tardi.D'altronde tutti i dittatori hanno potuto esserlo proprio per questo motivo e Bill Gates non e da meno.Cambia solo il metodo
      • Anonimo scrive:
        Re: MA leggete cosa dice??

        Purtroppo e cosi.E triste ma ecosi.La gente
        non legge piu tra le righe.Sente un pecorone
        che dice Beee e tutti dietro a lui Beeee.Si
        accorgono e protestano quando e gia troppo
        tardi.D'altronde tutti i dittatori hanno
        potuto esserlo proprio per questo motivo e
        Bill Gates non e da meno.
        Cambia solo il metodobeh insomma ciccio...stalin purgavahitler bruciava la gente nei fornigates da da mangiare a migliaia di persone bagandole anche bene.MS ha il miglior marketing del mondo.E' solo questa la sua "colpa"; saprebbero vendere anche i ghiaccioli al polo nord, finche' ci fosse qualcuno disposto a comprarli...Cia
  • Anonimo scrive:
    Punto Pignolo - n.2 - La farsa continua
    Eccoci qui con una nuova edizione del mio personale intervento basato su mie opinioni non necessariamente condivisibili.Dunque, riassunto delle precedenti puntate:- una compagnia di assicurazione aumenta del 15% la quota polizza di chi ha NT, sostenendo che i troppi bugs del sistema lo rendono + insicuro della controparte UNIX- un noto esperto di sicurezza, afferma che i bugs sul TCP/IP di windows XP (e 2000) renderebbero questi sistemi un vero rischio per internet xchè potrebbero essere usati per attaccare altri sistemi e essi stessi e provocare denial of serviceDi oggi la notizia che il CEo di microsoft considera Linux un cancro perchè sostanzialmente:- la licenza GPL non sarebbe compatibile con il guadagno delle aziende (devi dare il tuo software gratis se usi software sotto GPL) (il che è una fesseria come molti sanno)- che il governo non dovrebbe usare/finanziare software GPL perchè le cose che fa sono per tutti: mi pare che se il governo producesse software GPL non ci sarebbe che da guadagnare per tutti:a) chiunque potrebbe contribuire al suo miglioramentob) chiunque potrebbe segnalarne eventuali bugsNon mi sembra che il copyright MS sia buono *per tutti*. Per quanto riguarda applicazioni delicate tipo: militari, CIA, FBI etc. Nessuno gli vieta di ispirarsi alla soluzione GPL e crearne una super segretissima. Cosa non possibili con tutte le back doors di windows e con il suo copyright.- in definitiva l'unica critica che muovono al GPL è che con quello (software gratis per tutti) la MS ci guadagna meno.- Linux viene definito in tempi successivi:1) un giocattolo2) una minaccia per MS3) un cancro che minaccia i guadagni MSVedo che ne riconoscono la qualità e la competitività rispetto alla loro produzione.Insomma, con questa sparata MS dimostra di essere con l'acqua alla gola e annaspare per non annegare.Giudizio critico: MS sei patetica!
    • Anonimo scrive:
      Re: Punto Pignolo - n.2 - La farsa continua

      - una compagnia di assicurazione aumenta del
      15% la quota polizza di chi ha NT,
      sostenendo che i troppi bugs del sistema lo
      rendono + insicuro della controparte UNIX
      non i troppi bug (senza s), ma i troppi sistemisti incapaci.
      - un noto esperto di sicurezza, afferma che
      i bugs sul TCP/IP di windows XP (e 2000)
      renderebbero questi sistemi un vero rischio
      per internet xchè potrebbero essere usati
      per attaccare altri sistemi e essi stessi e
      provocare denial of service
      non i bug (sempre senza s) del sistema, ma la sua enorme diffusione e il fatto di incorporare lo standard Unix socket al completo e che probabilmente sara' utilizzato da utenti non troppo esperti.
      Di oggi la notizia che il CEo di microsoft
      considera Linux un cancro perchè
      sostanzialmente:

      - la licenza GPL non sarebbe compatibile con
      il guadagno delle aziende (devi dare il tuo
      software gratis se usi software sotto GPL)
      (il che è una fesseria come molti sanno)
      non gratis, ma devi dare i sorgenti liberamente modificabili da chiunque...e questo distrugge la commercializzazione, perche' basta cambiare due righe, ricompilare e darlo via aggratis.Si puo' essere d'accordo con questo modello, come lo sono io, ma e' innegabile che non ci si fa una lira...
      - in definitiva l'unica critica che muovono
      al GPL è che con quello (software gratis per
      tutti) la MS ci guadagna meno.
      Ms sara' una delle meno toccate da un eventuale boom dell'open sourceCe ne sarebbero molte altre che avrebbero problemi molto piu' seri.
      - Linux viene definito in tempi successivi:

      1) un giocattolo
      2) una minaccia per MS
      3) un cancro che minaccia i guadagni MS

      Vedo che ne riconoscono la qualità e la
      competitività rispetto alla loro produzione.
      e questo e' una buona cosa...
      Insomma, con questa sparata MS dimostra di
      essere con l'acqua alla gola e annaspare per
      non annegare.
      non credo proprioNon credo che abbia acqua alla gola per colpa di linux.Non sara' certo un 2-3% di persone che usano linux a mettere in difficolta' MS.Il problema per MS e' il software open source e la sua licenza GPL, che impedisce, di fatto, anche l'acquisto di quel software per usarlo nei propri prodotti, cosa che invece e' possibile con la licenza BSD.
      Giudizio critico: MS sei patetica!critico o fazioso?
      • Anonimo scrive:
        Re: Punto Pignolo - n.2 - La farsa continua
        - Scritto da: MaKs

        - una compagnia di assicurazione aumenta
        del

        15% la quota polizza di chi ha NT,

        sostenendo che i troppi bugs del sistema
        lo

        rendono + insicuro della controparte UNIX



        non i troppi bug (senza s), ma i troppi
        sistemisti incapaci.
        Impara l'inglese.Bugs e scritto corettamente.

        - un noto esperto di sicurezza, afferma
        che

        i bugs sul TCP/IP di windows XP (e 2000)

        renderebbero questi sistemi un vero
        rischio

        per internet xchè potrebbero essere usati

        per attaccare altri sistemi e essi stessi
        e

        provocare denial of service



        non i bug (sempre senza s) del sistema, ma
        la sua enorme diffusione e il fatto di
        incorporare lo standard Unix socket al
        completo e che probabilmente sara'
        utilizzato da utenti non troppo esperti.


        Di oggi la notizia che il CEo di microsoft

        considera Linux un cancro perchè

        sostanzialmente:



        - la licenza GPL non sarebbe compatibile
        con

        il guadagno delle aziende (devi dare il
        tuo

        software gratis se usi software sotto GPL)

        (il che è una fesseria come molti sanno)



        non gratis, ma devi dare i sorgenti
        liberamente modificabili da chiunque...
        e questo distrugge la commercializzazione,
        perche' basta cambiare due righe,
        ricompilare e darlo via aggratis.
        Si puo' essere d'accordo con questo modello,
        come lo sono io, ma e' innegabile che non ci
        si fa una lira...
        Leggi almeno una licenza GPL.E proprio cambiare due righe che non si puo fare.MA HAI MAI LETTO UNA LICENZA GPL?

        - in definitiva l'unica critica che
        muovono

        al GPL è che con quello (software gratis
        per

        tutti) la MS ci guadagna meno.



        Ms sara' una delle meno toccate da un
        eventuale boom dell'open source
        Ce ne sarebbero molte altre che avrebbero
        problemi molto piu' seri.
        E l'unica che sara toccata anzi calciata forse

        - Linux viene definito in tempi
        successivi:



        1) un giocattolo

        2) una minaccia per MS

        3) un cancro che minaccia i guadagni MS



        Vedo che ne riconoscono la qualità e la

        competitività rispetto alla loro
        produzione.



        e questo e' una buona cosa...


        Insomma, con questa sparata MS dimostra di

        essere con l'acqua alla gola e annaspare
        per

        non annegare.



        non credo proprio
        Non credo che abbia acqua alla gola per
        colpa di linux.
        Non sara' certo un 2-3% di persone che usano
        linux a mettere in difficolta' MS.
        Il problema per MS e' il software open
        source e la sua licenza GPL, che impedisce,
        di fatto, anche l'acquisto di quel software
        per usarlo nei propri prodotti, cosa che
        invece e' possibile con la licenza BSD.
        2-3% dove.Il mondo e piu grande di un quartiere.

        Giudizio critico: MS sei patetica!

        critico o fazioso?
        • Anonimo scrive:
          Re: Punto Pignolo - n.2 - La farsa continua
          - Scritto da: MadMax


          - Scritto da: MaKs
          Leggi almeno una licenza GPL.
          E proprio cambiare due righe che non si puo
          fare.
          MA HAI MAI LETTO UNA LICENZA GPL?Lei la ha mai letta, la licenza GPL? Si direbbe di no.Saluti.
      • Anonimo scrive:
        Re: Punto Pignolo - n.2 - La farsa continua
        - Scritto da: MaKs
        ............
        Non credo che abbia acqua alla gola per
        colpa di linux.
        Non sara' certo un 2-3% di persone che usano
        linux a mettere in difficolta' MS.
        Il problema per MS e' il software open
        source e la sua licenza GPL, che impedisce,
        di fatto, anche l'acquisto di quel software
        per usarlo nei propri prodotti, cosa che
        invece e' possibile con la licenza BSD.????????Cioe' alla MS da fastidio non poter utilizzare gratis il codice GPL nei propri sw proprietari ?Ma alla MS cosa sono ? Dei programmatori o dei sarti di sw ?
        • Anonimo scrive:
          Re: Punto Pignolo - n.2 - La farsa continua


          Il problema per MS e' il software open

          source e la sua licenza GPL, che
          impedisce,

          di fatto, anche l'acquisto di quel
          software

          per usarlo nei propri prodotti, cosa che

          invece e' possibile con la licenza BSD.

          ????????

          Cioe' alla MS da fastidio non poter
          utilizzare gratis il codice GPL nei propri
          sw proprietari ?
          Ma alla MS cosa sono ? Dei programmatori o
          dei sarti di sw ?Perche' la cosa ti stupisce?a me no...Ci sono molti software di grosse ditte che erano iniziati come giochi di qualche programmatore, che poi l'azienda ha comprato migliorato e venduto.Vedi ad esempio il componente per fare report in Delphi dalla ver 4 in poi.Ovviamente con GPL non si puo' fare e a MS (e a molte altre aziende che non hanno voce in capitolo) questo non piace...ti ripeto, a me non stupisce per niente!
    • Anonimo scrive:
      Re: Punto Pignolo - n.2 - La farsa continua
      - Scritto da: FreeLander
      Eccoci qui con una nuova edizione del mio
      personale intervento basato su mie opinioni
      non necessariamente condivisibili.

      Dunque, riassunto delle precedenti puntate:

      - una compagnia di assicurazione aumenta del
      15% la quota polizza di chi ha NT,
      sostenendo che i troppi bugs del sistema lo
      rendono + insicuro della controparte UNIX

      - un noto esperto di sicurezza, afferma che
      i bugs sul TCP/IP di windows XP (e 2000)
      renderebbero questi sistemi un vero rischio
      per internet xchè potrebbero essere usati
      per attaccare altri sistemi e essi stessi e
      provocare denial of service

      Di oggi la notizia che il CEo di microsoft
      considera Linux un cancro perchè
      sostanzialmente:

      - la licenza GPL non sarebbe compatibile con
      il guadagno delle aziende (devi dare il tuo
      software gratis se usi software sotto GPL)
      (il che è una fesseria come molti sanno)

      - che il governo non dovrebbe
      usare/finanziare software GPL perchè le cose
      che fa sono per tutti: mi pare che se il
      governo producesse software GPL non ci
      sarebbe che da guadagnare per tutti:

      a) chiunque potrebbe contribuire al suo
      miglioramento
      b) chiunque potrebbe segnalarne eventuali
      bugs

      Non mi sembra che il copyright MS sia buono
      *per tutti*. Per quanto riguarda
      applicazioni delicate tipo: militari, CIA,
      FBI etc. Nessuno gli vieta di ispirarsi alla
      soluzione GPL e crearne una super
      segretissima. Cosa non possibili con tutte
      le back doors di windows e con il suo
      copyright.

      - in definitiva l'unica critica che muovono
      al GPL è che con quello (software gratis per
      tutti) la MS ci guadagna meno.

      - Linux viene definito in tempi successivi:

      1) un giocattolo
      2) una minaccia per MS
      3) un cancro che minaccia i guadagni MS

      Vedo che ne riconoscono la qualità e la
      competitività rispetto alla loro produzione.

      Insomma, con questa sparata MS dimostra di
      essere con l'acqua alla gola e annaspare per
      non annegare.

      Giudizio critico: MS sei patetica!E curioso che nessuno di Redmond parlando del loro prodotto lo definisce un sistema operativo.E un furto d?idee dai veri sistemi operativi dal quale viene fuori una vecchia camicia fatta di pezze.Insuperabile nella capacita di generare messaggi incomprensibili e finestre blu.A Redmond sono terrorizzati dal mondo open sorce.
  • Anonimo scrive:
    Se la fanno nelle mutande
    Lo credo che i big di Redmont accusano il mondo open sorce di essere un cancro.La paura oggi molto fondata e che potrebbero perdere il monopolio.Lo si vede benissimo provando una delle ultime distribuzioni linux.Protestano contro le licenze open sorce dicendo che open sorce non sono dato che non si può includere codice open sorce nei propri programmi e poi venderli.Sarebbe molto comodo se lo si potesse fare.Cosi a Redmond basterebbe scrivere due righe su e vendere finalmente degli ottimi programmi spacciandoli per prodotti Microsoft.Questo per fortuna non si può farlo, cosi almeno quando uno vuole un buon software sa dove trovarlo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Se la fanno nelle mutande
      infatti....LINUX fa sempre più pauraa chi è interessato solo a fare soldinon preoccupandosi della qualità del software, con questo non dico che la microsoft fa sistemi schifosi...ma non credo ci sia rapporto qualità prezzo..
  • Anonimo scrive:
    Caro Steve Ballmer...
    "I fondi governativi dovrebbero andare a lavori disponibili per tutti. L'open source non è disponibile alle aziende commerciali. Secondo il modo con cui è scritta questa licenza se tu usi qualsiasi software open source, devi rilasciare il resto del tuo software come open source. Se il governo vuole rendere qualcosa di pubblico dominio, può farlo, (ma) Linux non è di pubblico dominio"Tralasciando l'illogica dichiarazione che Linux non è di pubblico dominio (???) il caro Steve dimostra un'ignoranza incredibile: infatti forse nonsa che esistono software commerciali per Linux e ciò non è affatto in contrasto cno la gpl, in quanto non incorporano codice gpl. In questo caso ci sarebbe stato l'obbligo di rilasciare il software sotto gpl.Dunque le "aziende commerciali" possono tranquillamente usare Linux e rilasciare software commerciali per esso.Ma più leggo tale dichiarazione e più la sento permeata di ignoranza. Ignoranza falsa, però, perché ha il solo scopo di gettare fango su Linux anche se sanno bene che ciò che dicono è falso.
    • Anonimo scrive:
      Re: Caro Steve Ballmer...

      Se il governo
      vuole rendere qualcosa di pubblico dominio,
      può farlo, (ma) Linux non è di
      pubblico dominio"

      Tralasciando l'illogica dichiarazione che
      Linux non è di pubblico dominio (???) il
      caro Steve dimostra un'ignoranza
      incredibile: infatti forse nonsa chelinux NON e' di pubblico dominio.O meglio, il suo codice non lo e'.Linux e' GPL, che e' ben diverso.Una cosa di pubblico dominio non e' protetta da nessuna licenza.E, da quello che so io, le pubblicazioni scientifiche sono di pubblico dominio, non GPL.Il vero problema e' che la licenza dovrebbe proteggere l'autore, ma finisce per essere uno strumento politico.Come e' successo per ipfilter, tu cambi licenza, io ti tolgo da OpenBSD.
      esistono software commerciali per Linux e
      ciò non è affatto in contrasto cno la gpl,
      in quanto non incorporano codice gpl. Innon la vedere in ottica MS.Se tu fossi una piccola azienda che vive di un unico software verticale, poco diffuso, ma unico nel suo genere, rilasceresti i sorgenti sotto gpl?Il problema e' che GPL in realta', a mio avviso, e' necessaria solo in USA dove si possono brevettare gli algoritmi.In europa, invece, non ce ne e' bisogno.Basta dire questo pezzo di codice e' COMPLETAMENTE LIBERO DA OGNI LICENZA, ognuno puo' farne quello che vuole, anche un software commerciale.Questo e' il modo in cui gli scienziati e i ricercatori rilasciano il loro lavoro.E in questo senso, sempre a mio avviso, Ballmer dice che linux non e' di pubblico dominio, perche' alle aziende commerciali ne e' precluso l'utilizzo nei loro prodotti.Poi si possono condividere o non condividere le sue opinioni, ma non sta dicendo frottole, solo cose faziose.
      falsa, però, perché ha il solo scopo di
      gettare fango su Linux anche se sanno bene
      che ciò che dicono è falso.non su linux, ma su GPL.
      • Anonimo scrive:
        Re: Caro Steve Ballmer...
        - Scritto da: maks
        linux NON e' di pubblico dominio.
        O meglio, il suo codice non lo e'.]zac[Si come no, quello di cui parli e' il free software.Mi piace questa idea, voglio tutto free, cosi posso sfruttare impunemente gli sforzi degli altri senza dare niente in cambio, anzi ne modifico una riga e lo registro come proprietario, cosi ne impedisco l'uso anche a chi ha scritto il codice originale.Salve DbgP.S. interessante come molti abbiano tanta fiducia sulla correttezza dei tanti squali che girano nel mondo
        • Anonimo scrive:
          Re: Caro Steve Ballmer...

          Si come no, quello di cui parli e' il free
          software.
          no, parlo di pubblico dominio, come le ricerche scientifiche di cui parla Torvalds nel suo articolo.Una ricerca, in qualsiasi campo, puo' essere sfruttata commercialmente dalle aziende.Ovviamente piu' la ricerca e' fatta bene, piu' all'azienda conviene.Cosa succede allora?Che le aziende cominciano a finanziare le ricerche pubbliche!ne ho esperienza diretta...
          Mi piace questa idea, voglio tutto free,
          cosi posso sfruttare impunemente gli sforzi
          degli altri senza dare niente in cambio,
          anzi ne modifico una riga e lo registro come
          proprietario, cosi ne impedisco l'uso anche
          a chi ha scritto il codice originale.
          Per me vi dovete mettere d'accordo.Se una cosa e' totalmente libera, lo e' per te, come per l'azienda.L'azienda prende il codice lo compila e lo vende.Tu prendi gli stessi sorgenti li compili e regali il software insieme ai sorgenti.Nessuno puo' impedirti di farlo.

          P.S. interessante come molti abbiano tanta
          fiducia sulla correttezza dei tanti squali
          che girano nel mondoPiu' che altro a me non piace che una cosa definita libera abbia una licenza che lo sancisce.E' un po' un controsenso.Ciao
  • Anonimo scrive:
    Disinformazione
    - Non si e' obligati a rilasciare software sotto GPL- Non si e' obligati ad usare software GPL (hai i soldi? Pagati lo sviluppo! Altrimenti, contribuisci);- La maggior parte delle librerie di un sistema GPL (es.: linux) sono rilasciate sotto LGPL, che non trasferiscono la licenza al software che le usa;- Dal precedente punto si desume che sia possibile commercializzare software closed-source sotto linux (come del resto gia' avviene);- Molti sviluppatori sono disposti, dietro compenso (o contributo), a concedere il loro software, generalmente distribuito in GPL, con altre licenze che ne permettano l'incorporazione in software chiuso (es.: le due licenze disponibili per QT);Ma Ballmer, come del resto tutta la Microsoft, si guarda bene dal ricordare queste cose. Preferiscono mentire per omissione.
    • Anonimo scrive:
      Re: Disinformazione
      - Scritto da: FDG
      - Non si e' obligati a rilasciare software
      sotto GPL
      - Non si e' obligati ad usare software GPL
      (hai i soldi? Pagati lo sviluppo!
      Altrimenti, contribuisci);
      - La maggior parte delle librerie di un
      sistema GPL (es.: linux) sono rilasciate
      sotto LGPL, che non trasferiscono la licenza
      al software che le usa;
      - Dal precedente punto si desume che sia
      possibile commercializzare software
      closed-source sotto linux (come del resto
      gia' avviene);
      - Molti sviluppatori sono disposti, dietro
      compenso (o contributo), a concedere il loro
      software, generalmente distribuito in GPL,
      con altre licenze che ne permettano
      l'incorporazione in software chiuso (es.: le
      due licenze disponibili per QT);

      Ma Ballmer, come del resto tutta la
      Microsoft, si guarda bene dal ricordare
      queste cose. Preferiscono mentire per
      omissione.

      Ciao.Mentire per mz e' una cosa quotidiana.Loro attaccano tutto cio' che non e' loro solo perche' lo vorrebbero.
  • Anonimo scrive:
    Lasciateli parlare... E' divertente
    Per me non ci sono dubbi, si parli male purche' si parli... Non sono capaci neanche a portare avanti la strategia del muro di gomma tanto sono preoccupati!!!E poi quando a parlare male di te e' un nemico giurato non c'e' da prenderlo molto sul serio... e nessuno lo fa... a parte forse un presidente degli stati uniti che sembra un pochino troppo accondiscendente nei confronti di zio BillComunque Linux non verra' affossato. ormai e' troppo radicato, e questo Balmer lo sa.Il giorno dopo all'invenzione della lampadina il parlamento inglese si riuni' per decretare che si trattava soltanto di un'Americanata.
  • Anonimo scrive:
    Utenti wintel...SVEGLIATEVI
    la volete capiare o no che la Microsoft e Bill Gates vogliono costringere il mondo intero ad utilizzare esclusivamente prodotti Microsoft? Vi sembra giustificato pagare (almeno nella vicina Svizzera) fr. 450.00 (lit 600'000.00) per Windows ME (definito dalla stessa M$ un gran cesso). Con fr. 70 vi comprate linux e con fr. 250.00 Mac Os X ...andate avanti così e fatevi prendere per i fondelli...viva linux, viva mac...
    • Anonimo scrive:
      Re: Utenti wintel...SVEGLIATEVI
      Il problema e' che la maggior parte degli utenti di microsft non li paga...A buon intenditore...- Scritto da: salva
      la volete capiare o no che la Microsoft e
      Bill Gates vogliono costringere il mondo
      intero ad utilizzare esclusivamente prodotti
      Microsoft? Vi sembra giustificato pagare
      (almeno nella vicina Svizzera) fr. 450.00
      (lit 600'000.00) per Windows ME (definito
      dalla stessa M$ un gran cesso). Con fr. 70
      vi comprate linux e con fr. 250.00 Mac Os X
      ...andate avanti così e fatevi prendere per
      i fondelli...viva linux, viva mac...
      • Anonimo scrive:
        UHMMM
        CMQ fai crescere un azienda che non se lo merita...E fai propio il gioco che lei vuole...MA secondo te se M$ aveva voglia di non farti usare il suo sw senza che tu lo paghi, non lo avrebbe giá fatto?Non hai capito il gioco e propio quello farlo usare a tutti....quando non ne potrai fare a meno perché non esistenient'altro che lei, allora si che saranno dolori.Voi utenti win dovete ringrazziarci per tutto quello che facciamo, sostenendo FSF e LINUX!!!
  • Anonimo scrive:
    un po' di ironia... :-)
    date un occhiata a questa divertente stricia:http://ars.userfriendly.org/cartoons/?id=20010604
  • Anonimo scrive:
    Linux è un cancro......
    .... e noi siamo la cura!Che ti ricordano queste parole Alien?Molti contestano i tuoi commenti coloriti........ ma leggendo quello che ha detto Ballmer non ho potuto far altro che pensare a quello che ripeti sempre tu!
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux è un cancro......
      - Scritto da: l
      .... e noi siamo la cura!
      Che ti ricordano queste parole Alien?
      Molti contestano i tuoi commenti
      coloriti.....
      ... ma leggendo quello che ha detto Ballmer
      non ho potuto far altro che pensare a quello
      che ripeti sempre tu!TI DICO CHE QUELLI CHE CONTESTANO I MIEI "COLORITI" COMMENTI E' PERCHE' O SONO PRETORIANI OPPURE NON HANNO ARGOMENTI DA CONTRAPPORMI SE NON L' INSULTARMI O IL PRENDERMI IN GIRO DANDOMI DEL RAGAZZINO INCOMPETENTE.CERTO, POSSONO CONTESTARNE LA FORMA, MA NON I CONTENUTI, PERCHE' SONO CONTENUTI LUNGIMIRANTI E DIFFICILMENTE CONTESTABILI ANCHE DAI PARRUCCONI PRETORIANI MASTERIZZATI.ORAMAI E' UN PEZZO CHE DICO CHE LA MICROSOFT PER ORDINE DEL SUO CAPO DRAGASACCOCCE, HA DATO DIRETTE DISPOSIZIONI AI SUOI PRETORIANI DI MASSIMO LIVELLO MASTERIZZATI DI ATTACCARE E CERCARE DI SCREDITARE LINUX, L' OPEN SOURCE E LE LICENZE GPL IN OGNI OCCASIONE, MA NON CI RIUSCIRANNO.COME UN BOOMERANG I LORO SCONSIDERATI ATTACCHI SI RITORCERANNO CONTRO DI LORO PER IL SEMPLICE MOTIVO CHE LA RAGIONE E' DALLA PARTE DI CHI CREDE NELL' OPEN SOURCE PERCHE' LIBERO PER MENTI LIBERE E NON E' PER INTERESSI CORPORATIVI O PERSONALI.LA SICUREZZA DEI SO/SW STA NEI CODICI APERTI, DISTRIBUIBILI, LIBERI, NESSUNO DEI LORO PRETORIANI POTRA' MAI INFICIARE QUESTA VERITA'.CONTINUANO AD INSULTARE LORO LA COMUNITA' OPEN SOURCE, I MIEI NON SONO ALTRO CHE RISPOSTE AI LORO CONTINUI E PERSISTENTI ATTACCHI, BASTA SOLO NON CADERE NEI LORO TRABOCCHETTI.E RICORDATEVI DI QUESTO:"CHI SI ESTRANEA DALLA LOTTA, E' UNA GRAN FIGLIO DI ........."UHAUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUU
  • Anonimo scrive:
    Il Terrore negli occhi di microsoft
    Più si va avanti e più microsoft dimostra che Linux comincia a dar veramente fastidio al predominio microsoft. Forza LINUX
  • Anonimo scrive:
    ......CIAO DRAGA, OGNI GIORNO NE HAI UNA,,,,,,,,
    Ancora, ci risiamo, dicono che siamo noi ad insultare.Belle facce toste quei PRETORIANI della Microsoft bracci destri del DRAGA (chel' purtava i scarp del tenis, ma che i a porta pù......).Oramai sta diventando una costante per i vertici dell' IMPERO DEL DRAGASACCOCCE DI REDMOND.Non sanno più che pesci pigliare, si arrampicano sugli specchi, hanno paura che i Governi incentivino l' OPEN SOURCE, come alcuni stanno facendo, abbandonando al suo destino il DRAGA & C., che fino ieri era ricevuto dai Presidenti della Repubblica dei Governi Europei, da Banche Nazionali, da Finanziarie, ecc., hanno ravanato fino ieri loro con i Governi approfittando degli UTONTI che gironzolano ad ogni livello, ed hanno la faccia tosta questi DAMERINI MASTERIZZATI PIENI DI FORFORA di dire cosa devono o non devono fare i Governi.Che schifo, PURE LA FORFORA hanno, e puzzano pure di pesce rancido scommetto, cercano di mascherare la puzza che emanano con chanel N° 5, ma non è possibile....pfui!Belle facce di MERDA che hanno, quando si fanno la barba, cosa rimane attaccato ai rasoi?!!! Mah!L' OPEN SOURCE si chiama così perchè è aperto a tutti, anche alle SWH commerciali, SONO LORO CHE SI DEVONO ADATTARE SE VOGLIONO SOPRAVVIVERE, MA GUADAGNADO IL GIUSTO, E' FINITA L' EPOCA DI DRAGARE LE SACCOCCE PER LA BANDA DEL DRAGA & C.ùNON C' E' PIU' TRIPPA PER GATTI PER TE DRAGA, GLI UTONTI DISPOSTI A FARSI DRAGARE MILIONATE DA TE STANNO DRAMMATICAMENTE DIMINUENDO.UHAUHAUHAUUHAUUHAUUHAAAAAAAA.
    • Anonimo scrive:
      Re: ......CIAO DRAGA, OGNI GIORNO NE HAI UNA,,,,,,,,
      - Scritto da: Alien
      Che schifo, PURE LA FORFORA hanno, e puzzano
      pure di pesce rancido scommetto, cercano di
      mascherare la puzza che emanano con chanel
      N° 5, ma non è possibile....pfui!
      Beh, che hai contro la forfora??? Anch'io ho la forfora, però uso quasi esclusivamente Linux...:)
      • Anonimo scrive:
        Re: ......CIAO DRAGA, OGNI GIORNO NE HAI UNA,,,,,,,,
        - Scritto da: Alex Drastico


        - Scritto da: Alien

        Che schifo, PURE LA FORFORA hanno, e
        puzzano

        pure di pesce rancido scommetto, cercano
        di

        mascherare la puzza che emanano con chanel

        N° 5, ma non è possibile....pfui!



        Beh, che hai contro la forfora??? Anch'io ho
        la forfora, però uso quasi esclusivamente
        Linux...
        :)Beh, allora??La Tua deve essere una forfora sicuramente benigna.E' quella maligna dei PRETORIANI che è odiosa.
        • Anonimo scrive:
          Re: ......CIAO DRAGA, OGNI GIORNO NE HAI UNA,,,,,,,,
          - Scritto da: Alien
          Beh, allora??
          La Tua deve essere una forfora sicuramente
          benigna.
          E' quella maligna dei PRETORIANI che è
          odiosa.Aspetta che controllo...ah, c'è scritto sopra:Forfora benigna TM1992-2001 by L.TorvaldsMade in FinlandSìssì c'hai raggione tu!:O)
  • Anonimo scrive:
    Un paio di considerazioni ...
    A parte che il discorso e' tutto sballato (non e' che il vero nome dell'autore e' Sballmer ?), comunque volevo soffermarmi su una frase in particolare:Il CEO di Microsoft sembra considerare la concorrenza proveniente dall'open source "salutare", basta che questa non vada a pesare nelle faccende governative: "La sola cosa in cui vediamo un problema è quando il governo finanzia lavori open source", ha dichiarato Ballmer. "I fondi governativi dovrebbero andare a lavori disponibili per tutti. L'open source non è disponibile alle aziende commerciali. Secondo il modo con cui è scritta questa licenza se tu usi qualsiasi software open source, devi rilasciare il resto del tuo software come open source. Se il governo vuole rendere qualcosa di pubblico dominio, può farlo, (ma) Linux non è di pubblico dominio".A prescindere l'assurdita' di un soggetto privato che "suggerisce" le azioni giuste o meno giuste ad un governo, nella frase noto due punti salienti:1) "I fondi governativi dovrebbero andare a lavori disponibili per tutti.L'open source non è disponibile alle aziende commerciali". Cioe' la MS si cruccia per non poter utilizzare, nei suoi programmi proprietari, di sorgenti GPL.2) "Secondo il modo con cui è scritta questa licenza se tu usi qualsiasi software open source, devi rilasciare il resto del tuo software come open source". O Ballmer non si e' ancora letto il testo della GPL, oppure e' una frase terroristica rivolta alle altre aziende che suona come: "Occhio che se usate un qualsiasi prodotto GPL per qualsiasi cosa perdete il diritto a vendere il sw che sviluppate". Ora chi e' esperto sa benissimo che questa e' una castroneria grossa come la casa di Bill Gates, pero' chi dirige un'azienda (anche una'azienda che produce software), non e' detto che sia un esperto, e per evitare rischi e' probabile che rinunci ad utilizzare sw GPL di qualsiasi tipo.Adesso mi aspetto i soliti commenti dei soliti pretoriani ...
    • Anonimo scrive:
      Re: Un paio di considerazioni ...
      - Scritto da: TeX

      2) "Secondo il modo con cui è scritta questa
      licenza se tu usi qualsiasi software open
      source, devi rilasciare il resto del tuo
      software come open source". O Ballmer non si
      e' ancora letto il testo della GPL, oppure
      e' una frase terroristica rivolta alle altre
      aziende che suona come: "Occhio che se usate
      un qualsiasi prodotto GPL per qualsiasi cosa
      perdete il diritto a vendere il sw che
      sviluppate".Detta così suona male... è vero che non si perde il diritto in teoria, ma in pratica sì.Es: creo un software e lo rilascio sotto licenza GPL a 30$. Ora chi impedisce che qualcuno compri una copia del mio software, ne modifichi anche solo minimamente i sorgenti e la rilasci a sua volta magari a 20$... oppure 10$... oppure gratis?!Alla fine cos'ho venduto io? Una copia e basta.Cosa venderò dopo? Nulla, perchè si sa... la cultura di pagar meno o addirittura nulla vince su tutto e tutti.L'unica maniera di guadagnare qualcosa con la GPL è di sviluppare software personalizzato per le singole ditte.Col software GPL rilasciato al pubblico non c'è maniera di guadagnare nulla.Tutto questo ovviamente dal punto di vista di uno sviluppatore.L'assistenza è un'altra cosa, che difficilmente può essere fornita in maniera seria ed esaustiva da uno sviluppatore singolo in proprio.ByeeZeross
      • Anonimo scrive:
        Re: Un paio di considerazioni ...
        - Scritto da: Zeross
        - Scritto da: TeX



        2) "Secondo il modo con cui è scritta
        questa

        licenza se tu usi qualsiasi software open

        source, devi rilasciare il resto del tuo

        software come open source". O Ballmer non
        si

        e' ancora letto il testo della GPL, oppure

        e' una frase terroristica rivolta alle
        altre

        aziende che suona come: "Occhio che se
        usate

        un qualsiasi prodotto GPL per qualsiasi
        cosa

        perdete il diritto a vendere il sw che

        sviluppate".

        Detta così suona male... è vero che non si
        perde il diritto in teoria, ma in pratica
        sì.
        Es: creo un software e lo rilascio sotto
        licenza GPL a 30$. Ora chi impedisce che
        qualcuno compri una copia del mio software,
        ne modifichi anche solo minimamente i
        sorgenti e la rilasci a sua volta magari a
        20$... oppure 10$... oppure gratis?!
        Alla fine cos'ho venduto io? Una copia e
        basta.
        ...........Guarda che io stavo facendo un altro discorso.Tu sei uno sviluppatore e sei liberissimo di licenziare il tuo sw come meglio credi. Pero' il discorso di Ballmer e' diverso. Dice (almeno sembra dire, bisognerebbe leggere il discorso in lingua originale, ma e' almeno la seconda volta che da MS arrivano questi concetti) che se una azienda usa sw GPL (senza specificare a che scopo) deve licenziare tutto il sw che produce sotto GPL. Questo e' totalmente falso. L'azienda in questione puo' usare tutto il sw GPL che vuole. Basta che per scrivere codice proprietario non utlizzi frammenti di codice GPL. Ma questo e' valido anche per i codici proprietari. Non credo infatti che la MS sarebbe molto contenta se qualcuno si procurasse un pezzo di codice di Windows e lo includesse in un altro programma. Ma non c'e' alcun problema, nello sviluppo di codice proprietario, ad utilizzare codice GPL per s.o. (es. Linux), come editor, per compilare (es. gcc), come librerie linkate dinamicamente.Ripeto, Ballmer fa un discorso poco chiaro e chi ha meno esperienza rischia di farsi trarre in inganno. Ad esempio un amministratore di una societa' che sviluppa sw (magari come attivita' non principale) potrebbe avere delle remore ad adottare Linux sui PC perche' ha paura di essere poi costretto a divulgare il codice prodotto sotto GPL.
        • Anonimo scrive:
          Re: Un paio di considerazioni ...
          - Scritto da: TeX

          Guarda che io stavo facendo un altro
          discorso.[CUT]
          costretto a divulgare il codice prodotto
          sotto GPL.Allora non ho colto il punto di cui parlavi... può capitare di lunedì mattina. :)Cmq sì, prima di commentare mi riservo anche io di leggere il testo integrale originale.Necessariamente su P.I. le notizie devono essere riassunte, altrimenti ci toccherebbe leggere dei papiri... :)ByeeZeross
        • Anonimo scrive:
          Re: Un paio di considerazioni ...
          - Scritto da: TeX"L'azienda in questione puo' usare tutto il sw GPL che vuole. Basta che per scrivere codice proprietario non utlizzi frammenti di codice GPL." "...Ma non c'e' alcun problema, nello sviluppo di codice proprietario, ad utilizzare codice GPL...."Scusa che differenza c'e' tra "scrivere sw proprietario" e "sviluppare sw proprietario"?
      • Anonimo scrive:
        Re: Un paio di considerazioni ...
        - Scritto da: Zeross
        L'unica maniera di guadagnare qualcosa con
        la GPL è di sviluppare software
        personalizzato per le singole ditte.
        Col software GPL rilasciato al pubblico non
        c'è maniera di guadagnare nulla.Dillo a Mandrake Software, che prevede il break even point entro la fine di quest'anno. E dire che hanno pure rifocalizzato le loro attivita' (recente dipartita di alcuni dirigenti) sulla vendita della loro distribuzione, per cui non gli si puo' dire di guadagnare solo coi servizi.
        • Anonimo scrive:
          Re: Un paio di considerazioni ...
          - Scritto da: FDG

          Dillo a Mandrake Software, che prevede il
          break even point entro la fine di
          quest'anno. E dire che hanno pure
          rifocalizzato le loro attivita' (recente
          dipartita di alcuni dirigenti) sulla vendita
          della loro distribuzione, per cui non gli si
          puo' dire di guadagnare solo coi servizi.Ho specificato che parlavo esclusivamente dal punto di vista dello sviluppatore.Mandrake vende una distribuzione, e soprattutto dei servizi. Non vende un programma sviluppato in toto internamente.Un esempio più adatto potrebbere essere Kylix.Se Borland avesse rilasciato Kylix sotto GPL chiunque avrebbe potuto prendere i sorgenti, modificarli e rilasciarli di nuovo a costo zero.Risultato: due anni di investimenti da parte di Borland in fumo... tanto valeva chiudere la software house e aprire una società di beneficenza, non trovi?Ecco cosa intendevo io IMHO.ByeeZeross
          • Anonimo scrive:
            Re: Un paio di considerazioni ...
            - Scritto da: Zeross
            - Scritto da: FDG



            Dillo a Mandrake Software, che prevede il

            break even point entro la fine di

            quest'anno. E dire che hanno pure

            rifocalizzato le loro attivita' (recente

            dipartita di alcuni dirigenti) sulla
            vendita

            della loro distribuzione, per cui non gli
            si

            puo' dire di guadagnare solo coi servizi.


            Ho specificato che parlavo esclusivamente
            dal punto di vista dello sviluppatore.
            Mandrake vende una distribuzione, e
            soprattutto dei servizi. Non vende un
            programma sviluppato in toto internamente.

            Un esempio più adatto potrebbere essere
            Kylix.
            Se Borland avesse rilasciato Kylix sotto GPL
            chiunque avrebbe potuto prendere i sorgenti,
            modificarli e rilasciarli di nuovo a costo
            zero.
            Risultato: due anni di investimenti da parte
            di Borland in fumo... tanto valeva chiudere
            la software house e aprire una società di
            beneficenza, non trovi?Esatto ! Esempio calzante !!!Borland ha fatto i suoi calcoli e ha preferito rilasciare Kylix sotto un'altra licenza. Mica nessuno l'ha obbligata ad utilizzare la GPL !!!Eppure Kylix gira sotto Linux (GPL), sicuramente utilizza XFree86 (LGPL) e probabilmente altre librerie LGPL.Ripeto: il discorso di Ballmer e' tutto sballato ed e' inutile che ti cerchi di arrampicarti sui vetri per difenderlo ...
          • Anonimo scrive:
            Re: Un paio di considerazioni ...
            - Scritto da: TeX
            Borland ha fatto i suoi calcoli e ha
            preferito rilasciare Kylix sotto un'altra
            licenza. Mica nessuno l'ha obbligata ad
            utilizzare la GPL !!!
            Eppure Kylix gira sotto Linux (GPL),Gira su codice GPL, non ingloba codice GPL.
            sicuramente utilizza XFree86 (LGPL) e
            probabilmente altre librerie LGPL.LGPL, non GPL.
            Ripeto: il discorso di Ballmer e' tutto
            sballato ed e' inutile che ti cerchi di
            arrampicarti sui vetri per difenderlo ...Scusa se mi intrometto ma chi si arrampica senza sapere di arrampicarsi mi sembri tu.Ciao.
          • Anonimo scrive:
            Re: Un paio di considerazioni ...
            - Scritto da: Leggete la licenza GPL]zac[
            Scusa se mi intrometto ma chi si arrampica
            senza sapere di arrampicarsi mi sembri tu.???????? ???? ??? ?? ?Una sotto specie di coso della ms dice che l'open source e' un cancro per il software commerciale, tex risponde che non e' vero perche' ci sono le licenze LPGL e cmq uno si fa' da se il codice e puo' fare quello che vuole (anche usare s.o. GPL, compilatori, debugger e qualsiasi altra cosa GPL) ed e' tex ad arrampicarsi sugli specchi?Ti stai arrampicando.Salve Dbg
          • Anonimo scrive:
            Re: Un paio di considerazioni ...
            - Scritto da: Leggete la licenza GPL


            - Scritto da: TeX

            Borland ha fatto i suoi calcoli e ha

            preferito rilasciare Kylix sotto un'altra

            licenza. Mica nessuno l'ha obbligata ad

            utilizzare la GPL !!!

            Eppure Kylix gira sotto Linux (GPL),
            Gira su codice GPL, non ingloba codice GPL.


            sicuramente utilizza XFree86 (LGPL) e

            probabilmente altre librerie LGPL.
            LGPL, non GPL.


            Ripeto: il discorso di Ballmer e' tutto

            sballato ed e' inutile che ti cerchi di

            arrampicarti sui vetri per difenderlo ...
            Scusa se mi intrometto ma chi si arrampica
            senza sapere di arrampicarsi mi sembri tu.

            Ciao.Francamente non ho ancora capito bene il problema.E' forse che Ballmer e' incazzato perche' non puo' includere sorgenti GPL nel codice proprietario MS ? Perche' invece il code sviluppato da Borland, Adobe, ecc ecc. lo puo' includere ? Oppure Sballmer dice (o lascia intendere) che se USI sw GPL (magari anche solo per fare il backup) sei costretto a licenziare il tuo sw sotto GPL ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Un paio di considerazioni ...

            Francamente non ho ancora capito bene il
            problema.
            E' forse che Ballmer e' incazzato perche'
            non puo' includere sorgenti GPL nel codice
            proprietario MS ? esatto
            Perche' invece il code
            sviluppato da Borland, Adobe, ecc ecc. lo
            puo' includere ? Oppure Sballmer dice (osi, o meglio, lo puoi comprare.Un sorgente GPL non si puo' comprare.E' e restara' GPL.
            lascia intendere) che se USI sw GPL (magari
            anche solo per fare il backup) sei costretto
            a licenziare il tuo sw sotto GPL ?
            non ho letto l'originale e non so se dica proprio "se usi", pero' se e' cosi' e' chiaramente una cosa falsa.Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: Un paio di considerazioni ...
            - Scritto da: Leggete la licenza GPL


            Eppure Kylix gira sotto Linux (GPL),
            Gira su codice GPL, non ingloba codice GPL.


            sicuramente utilizza XFree86 (LGPL) e

            probabilmente altre librerie LGPL.
            LGPL, non GPL.Non per far l'avvocato del diavolo, ma mi sembra che abbia detto le stesse cose anche Tex... no? ^^Piuttosto, avrei un quesito non indifferente riguardante la GPL.Se io sviluppo un programma GPL (una libreria ad esempio), poi ne sviluppo un altro che include questa libreria, quest'ultimo programma dovrò rilasciarlo comunque sotto GPL?La domanda effettiva è: la GPL fa distinzione tra l'inclusione di codice GPL sviluppato da se stessi e quello sviluppato da altri?Con quello sviluppato da altri sei obbligato a rilasciare tutto sotto GPL, questo lo sappiamo già, ma con quello prodotto da se stessi?Questo non sono riuscito ancora a scoprirlo. :(ByeeZeross
          • Anonimo scrive:
            Re: Un paio di considerazioni ...
            - Scritto da: Zeross...............
            Piuttosto, avrei un quesito non indifferente
            riguardante la GPL.
            Se io sviluppo un programma GPL (una
            libreria ad esempio), poi ne sviluppo un
            altro che include questa libreria,
            quest'ultimo programma dovrò rilasciarlo
            comunque sotto GPL?

            La domanda effettiva è: la GPL fa
            distinzione tra l'inclusione di codice GPL
            sviluppato da se stessi e quello sviluppato
            da altri?
            Con quello sviluppato da altri sei obbligato
            a rilasciare tutto sotto GPL, questo lo
            sappiamo già, ma con quello prodotto da se
            stessi?
            Questo non sono riuscito ancora a scoprirlo.Buona domanda su una questione interessante !!A dire il vero non lo so con certezza, pero' credo che sia possibile per l'autore utilizzare un suo frammento di codice gia' licenziato sotto GPL per scrivere sw proprietario. Credo che il discorso sia simile a quello di alcune librerie (ad esempio le Qt) che hanno una doppia licenza: GPL + proprietaria (per la Qt mi sembra sia la QPL). In pratica se un programmatore vuol scrivere un codice GPL puo' liberamente usare le Qt (trattandole come GPL). Se invece vuole scrivere un sw proprietario puo' sempre utilizzare le Qt, ma le deve trattare come librerie proprietarie e deve pagare i diritti alla Trolltech. Mi sembra che tutto sommato il caso sia per certi versi simile a quello che hai descritto. Comunque sarei curioso anche io di avere un'opinione piu' autorevole della mia.
          • Anonimo scrive:
            Re: Un paio di considerazioni ...
            - Scritto da: Zeross
            Un esempio più adatto potrebbere essere
            Kylix.
            Se Borland avesse rilasciato Kylix sotto GPL
            chiunque avrebbe potuto prendere i sorgenti,
            modificarli e rilasciarli di nuovo a costo
            zero.veramente a quanto mi risulta, kylix verra' rilasciato da borland sotto GPL per produrre programmi GPL.
          • Anonimo scrive:
            Re: Un paio di considerazioni ...

            veramente a quanto mi risulta, kylix verra'
            rilasciato da borland sotto GPL per produrre
            programmi GPL.EEEEEHHHHHHH??????????????kylix costera' dai due milioni in su!!!e non sara' mai gpl!per produrre programmi GPL non occorre un compilatore GPL.
          • Anonimo scrive:
            Re: Un paio di considerazioni ...


            EEEEEHHHHHHH??????????????
            kylix costera' dai due milioni in su!!!
            e non sara' mai gpl!
            per produrre programmi GPL non occorre un
            compilatore GPL.Informati: KyLix sara' gratuito (ma non sotto gpl) per chi svilluppera' sofware GPL, e a pagamento (2 milioni e piu') se il software sviluippato sara' sotto altre licenze commerciali.Informiamoci, plz... Wishmerhill
          • Anonimo scrive:
            Re: Un paio di considerazioni ...
            - Scritto da: wishmerhill



            EEEEEHHHHHHH??????????????

            kylix costera' dai due milioni in su!!!

            e non sara' mai gpl!

            per produrre programmi GPL non occorre un

            compilatore GPL.

            Informati: KyLix sara' gratuito (ma non
            sotto gpl) per chi svilluppera' sofware GPL,
            e a pagamento (2 milioni e piu') se il
            software sviluippato sara' sotto altre
            licenze commerciali.

            Informiamoci, plz... perche' io che ho scritto?kylix non sara' mai gpl!e per produrre software gpl non occorre un compilatore gpl...mi sembra sia la stessa cosa che hai scritto tu...sul fatto di quanto costi kylix, sara' ben dura per un privato dimostrare che lui sviluppera' solo GPL, a quel punto diciamo tutti che sviluppiamo gpl e ci danno kylix gratis..mi pare troppo facilemagari leggere prima di rispondere...ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: Un paio di considerazioni ...
            - Scritto da: Borland


            - Scritto da: wishmerhill





            EEEEEHHHHHHH??????????????


            kylix costera' dai due milioni in su!!!


            e non sara' mai gpl!


            per produrre programmi GPL non occorre
            un


            compilatore GPL.



            Informati: KyLix sara' gratuito (ma non

            sotto gpl) per chi svilluppera' sofware
            GPL,

            e a pagamento (2 milioni e piu') se il

            software sviluippato sara' sotto altre

            licenze commerciali.



            Informiamoci, plz...

            perche' io che ho scritto?
            kylix non sara' mai gpl!
            e per produrre software gpl non occorre un
            compilatore gpl...
            mi sembra sia la stessa cosa che hai scritto
            tu...

            sul fatto di quanto costi kylix, sara' ben
            dura per un privato dimostrare che lui
            sviluppera' solo GPL, a quel punto diciamo
            tutti che sviluppiamo gpl e ci danno kylix
            gratis..
            mi pare troppo facile

            magari leggere prima di rispondere...
            ciaoKylix, IL PREZZO E' PASSATO A £ 280.000 (duecentottantamila) anche per la versione COMPLETA.
          • Anonimo scrive:
            Re: Un paio di considerazioni ...

            Kylix, IL PREZZO E' PASSATO A £ 280.000
            (duecentottantamila) anche per la versione
            COMPLETA.Kylix Server Developer Accelerate your Linux® web application development with Kylix? Server Developer edition, the RAD tool for Linux. Kylix Server Developer $1,999.00 (un po' + di 4 milioni di lire) Kylix Desktop Developer Accelerate your Linux® GUI development with Kylix? Desktop Developer edition, the RAD tool for Linux. Kylix Desktop Developer - Limited Time Offer $199.00 la versione desktop e' la base, quella di cui parli tue cmq £=sterlina, la lira c'ha due stanghette ;))ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: Un paio di considerazioni ...
            - Scritto da: Alien

            Kylix, IL PREZZO E' PASSATO A £ 280.000
            (duecentottantamila) anche per la versione
            COMPLETA.Inesatto:http://shop.borland.com/Category/0,1257,3-15-1080,00.htmlLa versione Desktop è attualmente a 199$ per un periodo di tempo limitatoLa versione Developer (quella comprensiva di tutto) costa 1999$ByeeZeross
          • Anonimo scrive:
            Re: Un paio di considerazioni ...
            - Scritto da: munehiro

            veramente a quanto mi risulta, kylix verra'
            rilasciato da borland sotto GPL per produrre
            programmi GPL.Magari... ma Kylix non è GPL. :/E' la libreria CLX che viene rilasciata sotto doppia licenza... immagino perchè si basa sulle Qt che sono a doppia licenza pure loro.ByeeZeross
      • Anonimo scrive:
        Re: Un paio di considerazioni ...
        - Scritto da: Zeross]zac[
        Es: creo un software e lo rilascio sotto
        licenza GPL a 30$. Ora chi impedisce che
        qualcuno compri una copia del mio software,
        ne modifichi anche solo minimamente i
        sorgenti e la rilasci a sua volta magari a
        20$... oppure 10$... oppure gratis?!]zac[C'e' ancora chi crede che basti avere il codice per avere il controllo di un programma?Ma dai su, quello che conta e' la conoscenza del suo funzionamento, delle capacita' di chi ha in mano il codice.Non si dice sempre che si fa' prima a scriverselo da se il codice che capire quello di altri??Poi gli utenti vanno da chi gli da' un servizio migliore, se c'e' un bug o una modifica la puo' fare solo il ''''legittimo proprietario'''', gli altri impiegaranno mesi solo per capire il problema.Salve DbgP.S. se uno non vuole l'open source, si scriva il codice per conto suo e fa' quello vuole, che storie sono, e' come se si dicesse che la ms mi deve dare il suo codice.P.S. ho un programma sotto la GLP scritto in VB che fa' solo da Rubrica, facciamo una sfida e vediamo in quanto tempo qualcuno riesce a trovare un bug o a fare una modifica?
        • Anonimo scrive:
          Re: Un paio di considerazioni ...
          - Scritto da: Dbg

          C'e' ancora chi crede che basti avere il
          codice per avere il controllo di un
          programma?
          Ma dai su, quello che conta e' la conoscenza
          del suo funzionamento, delle capacita' di
          chi ha in mano il codice.
          Non si dice sempre che si fa' prima a
          scriverselo da se il codice che capire
          quello di altri??

          Poi gli utenti vanno da chi gli da' un
          servizio migliore, se c'e' un bug o una
          modifica la puo' fare solo il ''''legittimo
          proprietario'''', gli altri impiegaranno
          mesi solo per capire il problema.

          Salve
          Dbg

          P.S. se uno non vuole l'open source, si
          scriva il codice per conto suo e fa' quello
          vuole, che storie sono, e' come se si
          dicesse che la ms mi deve dare il suo
          codice.
          Questa Tua considerazione è molto condivisibile...Quante volte ho messo le mani nel codice degli altri... Quante volte ho rifatto tutto da 0...Pensa : se Tu continui per anni a scrivere codice diverso, cambia il tuo modo di programmare, e spesso fai fatica a riprendere il SW che avevi sviluppato qualche anno prima!Però quante volte capita di volere i sorgenti di un SW, per correggere delle banalità!Non dimenticare che questa licenza, è l'unico modo per fare concorrenza ad un SO M$ RR
    • Anonimo scrive:
      Hai ragione
      Volevo risponder anche a tutti gli altri...Hai ragione sui temi che hai affrotnato, mi sembra davvero assurdo che un Privato, consigli e quasi pretenda (ma noi tutti sappiamo come funzione, e presto (purtroppo) anche da noi sará cosi) come deve funzionare un governo a chi dare i soldi e cosa deve fare!!Davvero intollerabbile!! Si diamo i soldi, quelli pubb., alle aziende private finanziamole, dopo che faranno, un gran bel software PRIVATO solo per lei, e cosa ne resterá a noi utenti e al nostro futruo, Che non solo abbiamo aiutanto i ladri ad entrare a casa, ma adesso li paghiamo pure!!IL PARADOSSO!!La GPL non si concilia con il sistema propietario, e logico, magari se la legge prima!!! E poi chi lo ha detto che devo usare la GPL, se vogliono usarla sono fatti di chi la usa altrimenti sei sempre libero di farti il tuo software propietario!!!Davvero non capisco perché vogliono che gli altri devono morire COSA TEMONO???O magari il terreno inizia a diventare fragile?????
  • Anonimo scrive:
    Manicheismo informatico
    Il fatto che Linux sia diventato per le alte sfere MS un cancro è la testimonianza di una situazione in cui la stessa casa di Redmond si sente minacciata nel monopolio del mercato. Curioso che oramai non si curi più di altri concorrenti (il mondo Mac, per esempio), ma concentri tutte le sue attenzioni contro il sistema operativo di padre finnico.In effetti la ragione è sotto gli occhi di tutti, anche di chi non vuol vedere: Linux sta crescendo, molto più di quanto si potesse pensare fino a qualche anno fa, e la scelta di colossi come IBM di passare al pinguino (o come quella, clamorosa, della Sun che ha pianificato di sostituire Solaris con Red Hat - clamorosa anche in negativo, vista la nota "stabilità" di questa distribuzione) non fa che confermare questo lento ma inesorabile trend.Se poi sia migliore Linux (o FreeBSD o OpenBSD o quello che volete voi) piuttosto che Windows... è questione di gusti e di quello che uno ci deve fare sopra; a mio parere devono imparare a coesistere, invece di distruggersi l'un l'altro. Se parliamo di mercato, è ovvio che MS ha ancora una fetta molto consistente e non mollerà l'osso senza lottare, utilizzando i mezzi tipici di fine XX secolo - inizi XXI, cioè attaccarsi a tutti i cavilli possibili ed inimmaginabili ed insultare direttamente. Copione già visto... YAWN!
    • Anonimo scrive:
      Re: Manicheismo informatico
      - Scritto da: robin
      Curioso che oramai non si curi più
      di altri concorrenti (il mondo Mac, per
      esempio), ma concentri tutte le sue
      attenzioni contro il sistema operativo di
      padre finnico.Concordo pienamente con te.La domanda che sorge subito dopo è:perchè la SW House di Redmond che vendecirca il 90% dei SO dei PC di questo mondoteme così tanto (da usare parole comeprodotto comunista, cancro, ecc) un SO cheora come ora è un prodotto di nicchia?Penso che anche il DRAGA (per usare la terminologia di Alien) abbia visto lungo
      • Anonimo scrive:
        Re: Manicheismo informatico
        - Scritto da: Alessandro
        Concordo pienamente con te.
        La domanda che sorge subito dopo è:
        perchè la SW House di Redmond che vende
        circa il 90% dei SO dei PC di questo mondo
        teme così tanto (da usare parole come
        prodotto comunista, cancro, ecc) un SO che
        ora come ora è un prodotto di nicchia?

        Penso che anche il DRAGA (per usare la
        terminologia di Alien) abbia visto lungo


        Mah... l'impressione è che voglia appropriarsi di parti del codice attualmente sotto GPL per poi implementarlo nei SO Win... e rivenderlo a caro prezzo. Ma finchè c'è la GPL, ovviamente...
  • Anonimo scrive:
    hihihihihih....un cancro!?!?...hihihih
    .....è un meraviglioso cancro x zio Bill............ma una cura miracolosa x gli utenti!!!!!
  • Anonimo scrive:
    e' solo un gioco di luci
    chiunque sia veramente a contatto con il mondo opensource sapra' certamente che Linux e' in evoluzione, e sapeva gia' un anno che sarebbero bastati qualcosa come un paio d'annetti... ma a qualcuno e' venuta l'idea di mettere il palo tra le ruote, cari winzozziani; il vostro padrone Bill tenta di essere feroce nell'accusare Linux di commettere cattiverie indicibili, ma si contraddice visto che prima lo considerava un valido rilvale e ammetteva di avere perso...la realta?la realta e' che ha Bill piacciono i money
    • Anonimo scrive:
      Re: La realta'?
      - Scritto da: Lore
      la realta?
      la realta e' che ha Bill piacciono i money
      • Anonimo scrive:
        Re: La realta'?
        - Scritto da: Alex
        - Scritto da: Lore

        la realta?

        la realta e' che ha Bill piacciono i
        money
        Possiamo buttare via tutto quello che hai
        detto.
        I soldi piacciono e servono a tutti!si' ok, i soldi non sono di per se una cosa negativa o che non servano, ma c'e' chi non si preoccupa minimamente di scavalcare il suo prossimo, anche distruggendolo per fare soldi... allora... come la mettiamo ?sei tu uno che vuole i migliardi o, si accontenta della pagnotta quotidiana ?e se non ti accontenti della pagnotta, come la mettiamo con le miriadi di persone che non possono fare anche loro i migliardi ?... chiaro e' che il denaro in piu' per una persona, significa denaro in meno per un'altra persona... perche' se tutti avessero i migliardi, chi e' che lavorerebbe ??? forse, le macchine... in un era in cui i computers facessero tutto... cosi' noi staremo pure a casa tranquilli senza fare nulla... ma mi sembrano solo cazzate... la meccanizzazione del processo produttivo non e' una cosa da poco;... e credimi in questa societa' se ci fosse un processo produttivo automatizzato, ancora sicuramente ci sarebbero quelli che ti fanno pagare qualcosa per renderti "schiavo" del loro potere di acquisto e vendita del servizio...byeLore
        • Anonimo scrive:
          Re: La realta'?
          - Scritto da: Lore
          si' ok, i soldi non sono di per se una cosa
          negativa o che non servano, ma c'e' chi non
          si preoccupa minimamente di scavalcare il
          suo prossimo, anche distruggendolo per fare
          soldi... allora... come la mettiamo ?

          sei tu uno che vuole i migliardi o, si
          accontenta della pagnotta quotidiana ?

          e se non ti accontenti della pagnotta, come
          la mettiamo con le miriadi di persone che
          non possono fare anche loro i migliardi ?...
          chiaro e' che il denaro in piu' per una
          persona, significa denaro in meno per
          un'altra persona... perche' se tutti
          avessero i migliardi, chi e' che lavorerebbe
          ??? forse, le macchine... in un era in cui i
          computers facessero tutto... cosi' noi
          staremo pure a casa tranquilli senza fare
          nulla... ma mi sembrano solo cazzate... la
          meccanizzazione del processo produttivo non
          e' una cosa da poco;... e credimi in questa
          societa' se ci fosse un processo produttivo
          automatizzato, ancora sicuramente ci
          sarebbero quelli che ti fanno pagare
          qualcosa per renderti "schiavo" del loro
          potere di acquisto e vendita del servizio...ma da chi sei andato a scuola??!! da bertinotti??!!no.. impossibile, perché bertinotti l'italiano lo conosce... e per la cronaca.. si scrive miliardi, non "migliardi"..
        • Anonimo scrive:
          Re: La realta'?
          - Scritto da: Lore


          - Scritto da: Alex

          - Scritto da: Lore


          la realta?


          la realta e' che ha Bill piacciono i

          money


          Possiamo buttare via tutto quello che hai

          detto.

          I soldi piacciono e servono a tutti!

          si' ok, i soldi non sono di per se una cosa
          negativa o che non servano, ma c'e' chi non
          si preoccupa minimamente di scavalcare il
          suo prossimo, anche distruggendolo per fare
          soldi... allora... come la mettiamo ?

          sei tu uno che vuole i migliardi o, si
          accontenta della pagnotta quotidiana ?

          e se non ti accontenti della pagnotta, come
          la mettiamo con le miriadi di persone che
          non possono fare anche loro i migliardi ?...
          chiaro e' che il denaro in piu' per una
          persona, significa denaro in meno per
          un'altra persona... perche' se tutti
          avessero i migliardi, chi e' che lavorerebbe
          ??? forse, le macchine... in un era in cui i
          computers facessero tutto... cosi' noi
          staremo pure a casa tranquilli senza fare
          nulla... ma mi sembrano solo cazzate... la
          meccanizzazione del processo produttivo non
          e' una cosa da poco;... e credimi in questa
          societa' se ci fosse un processo produttivo
          automatizzato, ancora sicuramente ci
          sarebbero quelli che ti fanno pagare
          qualcosa per renderti "schiavo" del loro
          potere di acquisto e vendita del servizio...



          bye
          LoreSi piacciono anche se restano in tascase ti metti a fare un software e fra un po ne vedremo delle belle nello sviluppo di applicativi... se lo dai gratis (magari e' una cavolata per te) e a quello che te lo chiede e indispensabile e magari quello che ha fatto luiper te e molto comodo fate uno scambio e sapete chi ci rimette ???
  • Anonimo scrive:
    CHI DICEVA CHE......
    ....che erano i Linuxiani a voler imporre la propria filosofia a tutti i costi, che attaccavano di continuo i winsows-user, che non volevano lascia vivere questi poveri utenti windows, con le loro minaccie.Vivi e lascia vivere predicavate, PRETORIANI, a me pare che chi vive (alle vs spalle) e NON lascia vivere (o almeno di prova) l'avversario, non sia l'utente Linux, ma il vostro caro papalino Bill.Quindi smettetela di farci passare come gente che vuole imporre qualcosa agli altri e giudica in base al SO che uno usa. E` il vostro draga che non accetta che qualcuno possa OSARE fargli concorrenza.Ma si sa, il DRAGA di concorrenza non ne fa, lui si limita a distruggere l'avversario con la sua politica monopolistica (vedi IE vs NS). Ma questa volta ha di fronte un avversario più potente di lui.Poverino, si cacca addosso pensando di dover "combattere" lealmente.
  • Anonimo scrive:
    Questions and Answers
    Windows is not the answer; windows is the question, and the answer is NO!
  • Anonimo scrive:
    B.Gates e la gratuità...
    Premesso che pur usando Linux non sono uno sviluppatore o un programmatore, se lo fossì credo che sarebbe un mio diritto fare regali. O no? A sentire la MS sembrerebbe di no. D'altra parte cosa aspettarsi? Loro sono dei monopolisti.
    • Anonimo scrive:
      Re: B.Gates e la gratuità...
      - Scritto da: napi
      Premesso che pur usando Linux non sono uno
      sviluppatore o un programmatore, se lo fossì
      credo che sarebbe un mio diritto fare
      regali. O no? A sentire la MS sembrerebbe di
      no. D'altra parte cosa aspettarsi? Loro sono
      dei monopolisti.diciamo che non e' regalare il software il problema.Se MS si mettesse a regalare software (e potrebbe farlo senza problemi) rischierebbe solo cause all'antitrust per concorrenza sleale.MS, a quanto ho capito, non e' contro la gratuita dei prodotti GPL (cmq non obbligatoria), ma contro la GPL stessa, che, sempre secondo loro, non gli permetterebbe di includere codice GPL nei loro prodotti senza rilasciare il resto come gpl.ciao
  • Anonimo scrive:
    Saluti
    "... Il CEO di Microsoft sembra considerare la concorrenza proveniente dall'open source "salutare"..."Be' allora ciao.
  • Anonimo scrive:
    E Ballmer morirà di cancro?
    Del cancro Linux, ovviamente!
  • Anonimo scrive:
    Di nuovo: Liberta' di Licenza
    E chi non e' daccordo non usi software rilasciati con determinate licenze.Dov'e' il problema?BaLLmer si sta' arrampicando sugli specchi.
    • Anonimo scrive:
      Re: Di nuovo: Liberta' di Licenza
      - Scritto da: §o§e
      E chi non e' daccordo non usi software
      rilasciati con determinate licenze.
      Dov'e' il problema?
      BaLLmer si sta' arrampicando sugli specchi.Ehm... questo e' quello che vorrebbe Ballmer. Piu' che dello sviluppo open source, ha paura che troppe aziende gli diano credito e spostino su di esso molte energie (soldi).Il problema non e' la liberta' o meno che qualcuno si sviluppi il suo sistema operativo sotto GPL, ma che questo qualcuno, grazie all'interesse (e ai soldi) di altri, riesca a farlo diventare un mercato, togliendo potere a Microsoft.
  • Anonimo scrive:
    qualcuno se la fa addosso?
    Ole' ci risiamo.Ma se Microloft fa il software migliore,piu' sicuro ecc ecc al mondo perche' perde tempo a rompere le scatole a linux?.D'altronde quando c'erano software prorpietari che costavano un'occhio loro li facevano a basso prezzo e le altre aziende soffrivano.Anche il bill tempo fa aveva espresso che era preoccupato perche' non si rimane eternamente in cima.Mi sembra che prima ha fregato ibm, poi ha strangolato netscape,poi ha tentato con sun ma con quest'ultima gli e' andata male.Caro Ballmer non preoccuparti troppo perche' si sistemi operativi migliori del tuo ce ne sono ma dalla tua ci sono un sacco di ignoranti che comprano server con 2 processori e un disco ide!!!Pero' chi la fa l'aspetti.Hi!!!P.s. Il cancro piu' efficente che ho visto e' stato exploder, non lo rimuovi piu'!!!!
  • Anonimo scrive:
    E dopo i lurker e i lamer, ecco i balL(A)MER (c)
    mentre scrivo c'e' il banner dell'Xp che gira su punto informatico.Coincidenza o diabolica strategia? Cmq dopo i lurker e i lamer ecco una nuova categoria di utonti: i balL(A)MER (c)una evoluzione di parrucconi incravattati che han paura di perdere il posto al golf club e i benefit da manager e si inventano che pure nostradamus aveva detto che l'open source e' comunista e mangia i bambini.Chissa' che si fanno questi in vena la mattina.....ah visti i tempi, il termine balL(A)MER (c) e' in copyright... si sa mai che ci faccio un soldo come loro :)
    • Anonimo scrive:
      Re: E dopo i lurker e i lamer, ecco i balL(A)MER (c)

      Cmq dopo i lurker e i lamer ecco una nuova
      categoria di utonti: i balL(A)MER (c)Scusa ma perchè i lurker sarebbero dei lamer?
  • Anonimo scrive:
    perche' spara fregne? e' alla frutta
    Su, abbiate pieta' per questo pover'uomo: volete mandarlo a casa senza la pensione, di questi tempi poi per la niueconomi?Io ho una teoria: a Redmond le mense hanno problemi di Bse e di afta e i pusher di coca, erba ed affini fanno tutto in casa con lo svelto in polvere e con coccolina e bostik per risparmiare.E' l'unica spiegazione logica a tanto delirio.
  • Anonimo scrive:
    non capisco
    Mi sfugge un particolare:"Cosa ha da sbraitare questo tizio?"Non mi risulta che chi è interessato a fare business (perchè di business si tratta in questo caso) con il codice prodotto sia necessariamente attaccato dai vincoli della GPL.Come pure non mi risulta che gli è interessato a scrivere software sotto licenza GPL intacchi in qlc modo i prodotti commerciali closed."Linux (nella modesta entità chiamata GPL) è un cancro che attacca blah blah blah ..."ma su che pianeta s'è svegliato?Insomma, che cavolo avrà da abbaiare questo qua?
  • Anonimo scrive:
    a questo punto non posso fare altro che augurargli
    una bella installazione di linux
    • Anonimo scrive:
      Re: a questo punto non posso fare altro che augurargli
      - Scritto da: munehiro
      una bella installazione di linuxio direi di installargli un linux speciale...che va in crash almeno 3 volte al giorno cosi' non avra' nostalgia di windows
      • Anonimo scrive:
        Re: a questo punto non posso fare altro che augurargli
        - Scritto da: Balduccio


        - Scritto da: munehiro

        una bella installazione di linux
        io direi di installargli un linux
        speciale...che va in crash almeno 3 volte al
        giorno cosi' non avra' nostalgia di windowsE come si fa? E' difficile far crashare Linux, farlo fare tre volte al giorno è impossibile!E poi per non fargli venire nostalgia Linux dovrebbe pure sparare messaggi a caso del genere: "il modulo vsivsj ha generato un'eccezione nel file cheneso.bho. Si prega di contattare il fornitore del sistema"
    • Anonimo scrive:
      Re: a questo punto non posso fare altro che augurargli
      - Scritto da: munehiro
      una bella installazione di linuxehehe, questa è cattiva... :-
  • Anonimo scrive:
    Ballmer... pfui
    "Linux è un cancro che si attacca, nel senso della proprietà intellettuale, a tutto ciò che tocca"...Attento che non ti venga all' unico neurone che popola la tua scatola cranica.BeRToZ
    • Anonimo scrive:
      Re: Ballmer... pfui
      Penso sia tardi ...- Scritto da: BeRToZ
      "Linux è un cancro che si attacca, nel senso
      della proprietà intellettuale, a tutto ciò
      che tocca"...
      Attento che non ti venga all' unico neurone
      che popola la tua scatola cranica.

      BeRToZ
      • Anonimo scrive:
        Re: Ballmer... pfui
        tutto quello che volete,... ma sinceramente dovreste cercare di usare un po di inventiva per offendere in modo costruttivo (per noi) sti coglions di personaggi...quanti milioni di italiani pensano di avere imparato ad usare il computer... invece hanno imparato ad usare la black-box della microsoft...non so, robe de sto tipo:)byelore- Scritto da: z

        Penso sia tardi ...

        - Scritto da: BeRToZ

        "Linux è un cancro che si attacca, nel
        senso

        della proprietà intellettuale, a tutto ciò

        che tocca"...

        Attento che non ti venga all' unico
        neurone

        che popola la tua scatola cranica.



        BeRToZ
Chiudi i commenti