Android 14 arriva in altri 5 dispositivi Samsung: pronti all'update?

Android 14 arriva in altri 5 dispositivi Samsung: pronti all'update?

Android 14 inizia a raggiungere altri device Samsung a livello internazionale: ecco gli ultimi smartphone a ricevere l'aggiornamento.
Android 14 arriva in altri 5 dispositivi Samsung: pronti all'update?
Android 14 inizia a raggiungere altri device Samsung a livello internazionale: ecco gli ultimi smartphone a ricevere l'aggiornamento.

Altra settimana, altro periodo di rollout di Android 14 su smartphone compatibili. Ormai ne è passato di tempo dall’annuncio dell’ultima iterazione del robottino verde e, con calma, i principali produttori internazionali si stanno muovendo al fine di portarla sui device compatibili del loro portfolio. Nel caso di Samsung, l’ultimo lotto a ricevere One UI 6 è composto da cinque dispositivi, di cui tre smartphone, a quasi un mese dall’arrivo su Galaxy S22. Andiamo a scoprire di quali modelli si tratta e quando l’update arriverà in Italia.

One UI 6 con Android 14 arriva su altri 5 device Samsung

Senza ulteriori indugi, andiamo ad osservare i modelli coinvolti a partire dal Samsung Galaxy S21 FE. Lo smartphone rilasciato nel gennaio 2022 sta ricevendo l’update negli Stati Uniti per la versione brandizzata Verizon, con patch di sicurezza di novembre 2023. Nel corso delle prossime settimane saranno note le tempistiche di rilascio dell’aggiornamento anche nelle unità sbloccate in Europa.

Segue Samsung Galaxy A52, telefono di fascia media che sta ricevendo l’update OTA da 2,29 GB con numero di build A528BXXU5FWK4 in Bulgaria, Germania e Paesi Bassi. Nei prossimi giorni approderà anche in Italia.

Samsung Galaxy S21 FE 5G

Successivamente, il Samsung Galaxy A33 sta vedendo la distribuzione dell’update in tutta Europa con il numero di build A336BXXU7DWK6, sempre patch di sicurezza di novembre 2023, e un peso di 2,3 GB. Infine, passando ai tablet, Galaxy Tab S9 FE e Galaxy Tab S9 FE+ riceveranno entrambi la One UI 6 in tutta Europa nei prossimi giorni con, rispettivamente, le build X516BXXU1BWK9 e X616BXXU1BWK9.

Come da prassi, il rollout di questi aggiornamenti resta graduale e potrebbe richiedere anche qualche settimana di attesa nel Belpaese per la disponibilità effettiva. Si consiglia di controllare manualmente la presenza di update tramite le impostazioni cosicché si possa accedere il prima possibile alla ultima edizione dell’OS di casa Google.

Fonte: GSMArena
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 6 dic 2023
Link copiato negli appunti