Android conquista Sony Ericsson. E solletica Nokia

Il sistema operativo di Google celebra il primo figlioccio della joint venture nippo/svedese, mentre potrebbe presto scompaginare il matrimonio tra Nokia e Symbian
Il sistema operativo di Google celebra il primo figlioccio della joint venture nippo/svedese, mentre potrebbe presto scompaginare il matrimonio tra Nokia e Symbian

Roma – Mentre l’estate e il caldo incalzano, si infiamma il mercato che ruota intorno agli smartphone, soprattutto quelli animati da Android : se è vero che il leak di alcune immagini del Rachael di Sony Ericsson non ha stupito più di tanto per via di un amore dichiarato mesi orsono, la scelta di Nokia di presentare entro l’anno uno smartphone basato sul sistema operativo di Google potrà meravigliare più di qualcuno.

Come già annunciato, l’amore tra il duttile OS dell’azienda di Mountain View e Sony Ericsson era nell’aria da svariati mesi, periodo in cui l’azienda nippo/svedese è passata ai fatti lavorando ad uno smartphone il cui nome in codice è Rachael . Le mosse dell’azienda sono state svelate proprio dal leak di alcune immagini del dispositivo, che porta sul dorso il brand XPERIA, configurandosi quindi come l’erede dell’X1 che a differenza dell’altro monta Windows Mobile.

Pochi i dettagli disponibili al momento: nonostante dalle immagini si evinca che il dispositivo monti una fotocamera da ben 8.1MPx, un vero e proprio record per gli smartphone marchiati dall’androide verde, poco e nulla si sa sulla dotazione hardware. Stando alle indiscrezioni riportate da fonti tedesche, il dispositivo potrebbe essere equipaggiato con la piattaforma Snapdragon di Qualcomm, che potrebbe tradursi in una velocità del processore sino ad 1GHz e a 7.2Mbit in download HSPA. Nonostante appaia incerto se e quando il dispositivo verrà ufficialmente presentato al grande pubblico, sempre stando ad alcune indiscrezioni Rachael potrebbe montare la versione 2.0 di Android, che ha già suscitato interesse dai primi dettagli apparsi sul web.

Sempre legata al sistema operativo di BigG è un’altra partnership, questa volta con un produttore insolito, ovvero la finlandese Nokia, un tempo leader indiscusso del settore e ora un po’ in affanno vista l’ottima concorrenza in materia di smartphone multimediali e votati al web. Stando a quanto appreso nelle ultime ore, il colosso finlandese avrebbe in cantiere la realizzazione di uno smartphone touch basato proprio su Android.

La notizia arriverebbe direttamente da fonti interne all’azienda che, pur non sbilanciandosi in materia di dotazione hardware, fanno sapere che il dispositivo che potrebbe segnare la fine del duraturo sodalizio con Symbian potrebbe essere presentato alla prossima Nokia World Conference prevista per settembre. Comunque l’azienda al momento, non ha rilasciato dichiarazioni neanche per commentare le voci che vogliono il prossimo dispositivo sorretto da chip Intel.

Vincenzo Gentile

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

06 07 2009
Link copiato negli appunti