Android, la Cina è lontana un clic

Una applicazione vi inviava i dati personali dei suoi utenti. Gli sviluppatori, intanto, iniziano a preferire il sistema operativo di Google a quello con la Mela

Roma – Secondo Lookout, azienda che si occupa sicurezza nel settore della telefonia, quasi la metà delle app di Android e circa un quarto di quelle di iPhone conterrebbero codice che potenzialmente può essere utilizzato per raccogliere dati personali degli utenti e inviarli ad un soggetto terzo. Inserito, per esempio, con l’intenzione di agevolare l’advertising, rappresenta una porta aperta ai malintenzionati.

In particolare, l’azienda ha citato applicazioni sviluppate per Android da Jackeey Wallpaper , le quali avrebbero inviato informazioni sensibili dei propri utenti in Cina. Le vittime sarebbero comprese tra 1,1 e 4,6 milioni : i loro dati personali (dettagli SIM card, numero di telefono o della casella vocale ecc.) sarebbero stati consegnati al sito cinese www.imnet.us .

Se nel caso delle applicazioni che operano su iOS il controllo preventivo adottato da Apple permette di vigilare un po’ più facilmente e in quel caso eliminare l’applicazione che violi le condizioni di utilizzo relative alla privacy, il discorso con il Marketplace di Android si fa più complicato.

Con la nuova minaccia per gli utenti Android, insomma, si torna a parlare della sicurezza del sistema aperto adottato da Google e dell’utilità del kill switch . D’altra parte un recente studio ha rilevato come la piattaforma preferita dagli sviluppatori sia proprio Android: il 60 per cento dei programmatori del campione intervistato ha lavorato o sta lavorando su progetti Android, contro il 50 per cento di iOS .

Nonostante iPhone detenga ancora il maggior numero di applicazioni (circa 225mila contro le 72mila di Android), l’interesse degli sviluppatori sembra iniziare a pendere verso il sistema operativo di Mountain View: a pesare, sia la maggiore libertà (non vi è il rischio di non superare l’approvazione di Cupertino) sia la dimensione della piattaforma di advertising che detiene Google, che nel caso delle applicazioni basate sulla pubblicità rappresenta un fattore determinante.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • YVpSSYfmpnq uPfGdo scrive:
    lVZhkrEHKVYWmh
    http://www.hollywoodbobbers.com/healthinsurance.html california health insurance msp
  • iRoby scrive:
    Armaioli
    Io credevo che fosse un'azienda di gadget elettronici non di bombe incendiarie! (rotfl)
    • G,G scrive:
      Re: Armaioli
      - Scritto da: iRoby
      Io credevo che fosse un'azienda di gadget
      elettronici non di bombe incendiarie!
      (rotfl)mi ha fatto ridere specialmente "un'azienda di gadget elettronici"!:-)
  • bertuccia scrive:
    caricabatterie non originali
    so che sono molto diffusi...dalla cina, a 3$[img]http://www1.dealextreme.com/productimages/sku_29839_2.jpg[/img]
    • bertuccia scrive:
      Re: caricabatterie non originali
      commenti degli acquirenti:"Gets quiet hot after a while"---"The power outlet charges the iphone, but it somehow doesnt make the iphone touchscreen react."---"when i charge the ipod touch 3g, it goes crazy, and starts pressing buttons by itself"
      • Steve Robinson Hakkabee scrive:
        Re: caricabatterie non originali
        alimentatore ben stabilizzato non c'è che dire... con un affare del genere rischi di bruciare i dispositivi collegati al primo sbalzo di corrente
        • bertuccia scrive:
          Re: caricabatterie non originali
          - Scritto da: Steve Robinson Hakkabee
          alimentatore ben stabilizzato non c'è che dire...
          con un affare del genere rischi di bruciare i
          dispositivi collegati al primo sbalzo di
          correnteè quello che dico...non è che ste fiammate sono causate dall'abuso di questi aggeggi? basta vedere il sito da cui ho preso l'immagine per capire quanti se ne vendono...
          • bertuccia scrive:
            Re: caricabatterie non originali
            ps. certo se apple ne includesse uno originale o comunque fosse un po' più onesta coi prezzi di questi aggeggini... su questo do pienamente ragione a chi critica apple
          • lordream scrive:
            Re: caricabatterie non originali
            - Scritto da: bertuccia
            ps. certo se apple ne includesse uno originale o
            comunque fosse un po' più onesta coi prezzi di
            questi aggeggini... su questo do pienamente
            ragione a chi critica
            applekneel
          • bertuccia scrive:
            Re: caricabatterie non originali
            - Scritto da: lordream

            kneelsu questo mondo,alla perfezione si può solo tendere :)
          • zuzzurro scrive:
            Re: caricabatterie non originali
            Quoto. l'ho comprato perchè stanco di caricarlo attaccato al PC. Uno sproposito!!!Ad ogni modo dubito che si sarebbe fatto tanto rumore se fosse colpa di trasformatori non originali. Boh, staremo a vedere.Adesso mi è venuto il patema perchè qualche giorno fa l'ho dimenticato in carica tutta la notte :(
    • ullala scrive:
      Re: caricabatterie non originali
      - Scritto da: bertuccia
      so che sono molto diffusi...
      dalla cina, a 3$

      [img]http://www1.dealextreme.com/productimages/skuCerto che il mondo è pieno di tolloni anti-apple adesso anche il governo giapponese si mette a trollare!è un governo di barboni! :D
  • Enjoy with Us scrive:
    Un'estate di fuoco per apple!
    I prodotti apple sono eccezionali, a patto di usarli con le dovute cautele, altrimenti tendono a surriscaldarsi e a generare incendi... vedi magsafe, vedi chip nVidia sui Macbook, vedi vari modelli di iPhone, vedi il 3g e il 3Gs con il nuovo SO, vedi l'iPod e ora ovviamente l'iPad!Basterebbe che i mactonti li usassero al polo nord (anche il polo sud e l'Himalaya vanno bene... forse) o in case adeguatamente refrigerate (-10 - 20 gradi centigradi possono andare benone se l'umidità è tenuta sotto il 30%)Apple lo scrive che sopra i 35 gradi i suoi prodotti non funzionano, quindi che pretendete?
    • sonasegaio scrive:
      Re: Un'estate di fuoco per apple!
      però hai notato come sono silenziosi?
      • rover scrive:
        Re: Un'estate di fuoco per apple!
        Vorrai mica che oltre che scaldare siano rumorosi!Anzi scaldano perchè sono silenziosi...
      • ciccio pasticcio quello vero scrive:
        Re: Un'estate di fuoco per apple!
        - Scritto da: sonaXXXXio
        però hai notato come sono silenziosi?you sul macbook con c2duo da 2.4 ghz se faccio partire un filmatino a bassa definizione su youtube sento le turbine.. anche quando tolgo il volume. Davo la colpa a flash implementato male, poi ho visto che è lo stesso con i trailer dei film in quicktime sul sito apple e ho capito che è proprio il mac a essere fatto male :)
    • nodo scrive:
      Re: Un'estate di fuoco per apple!
      Dovresti avvertire anche tu che sei un troll, altrimenti uno inizia a leggerti e solo alla fine si accorge delle minchi@te che scrivi
  • lordream scrive:
    lollosissimo
    Apple ha fatto sapere che intende trattare la faccenda con la massima serietà, non rinunciando a sottolineare come la sicurezza sia una priorità per Cupertino.e da quando questa affermazione ha riscontro nella vita reale?..
    • ciccio pasticcio quello vero scrive:
      Re: lollosissimo
      sei il solito prevenuto.. 21 casi in cui ha fumato e 6 in cui è esploso, su mille mila miliardi di esemplari venduti! e poi gli altri lettori mp3 fanno lo stesso, anzi di più. Apple pubblicherà presto filmati che mostreranno come i lettori mp3 della concorrenza prendano fuoco se usati in un camino acceso, o sui fornelli al posto delle pentole. E comunque è una feature, non l'ha capito nessuno?!?- Scritto da: lordream
      Apple ha fatto sapere che intende trattare la
      faccenda con la massima serietà, non rinunciando
      a sottolineare come la sicurezza sia una priorità
      per
      Cupertino.

      e da quando questa affermazione ha riscontro
      nella vita
      reale?..
      • Star scrive:
        Re: lollosissimo
        Finalmente qualcuno che ha capito !!!Inizialmente l'iPod nano serviva da accendisigari... forma e dimensioni ben si prestavano a questo scopo. Quindi in realtà fumo e fiamme sono una feature UNICA che gli altri riproduttori MP3 non hanno e rendono ancora più esclusivo il prodotto della Mela (geek)
        • lordream scrive:
          Re: lollosissimo
          tutti i giorni ce n'è una sulla apple.. un brutto anno..
          • lordshit scrive:
            Re: lollosissimo
            - Scritto da: lordream
            tutti i giorni ce n'è una sulla apple.. un brutto
            anno..sì sì bruttissimo.guarda le vendite, XXXXXXXX
          • Albertone scrive:
            Re: lollosissimo
            - Scritto da: lordshit
            - Scritto da: lordream

            tutti i giorni ce n'è una sulla apple.. un
            brutto

            anno..

            sì sì bruttissimo.
            guarda le vendite, XXXXXXXXPure a te il trapianto di fegato!Alberto
Chiudi i commenti