Anonymous, attacchi cinesi e arresti americani

Le ultime scorribande del collettivo di hacktivisti investe centinaia di siti cinesi: Anonymous usa l'arma del defacing per parlare al popolo della repubblica popolare e spronarlo alla rivoluzione. Negli USA l'attivismo non paga

Roma – Dopo essersi dedicato alle forze dell’ordine italiane, il multiforme collettivo hacktivista di Anonymous passa ora al defacing di centinaia di siti web cinesi appartenenti a istituzioni locali e aziende. Si tratta, idealmente, di uno “sbarco ufficiale” degli hacktivisti a briglia sciolta e non a caso coincide con l’apertura dell’account Twitter di Anonymous China .

Il debutto degli Anonimi su territorio cinese coincide dunque con l’assalto a più di 480 siti web governativi e aziendali, un attacco che in certi casi avrebbe anche portato (a quanto sostiene Anoymous) alla raccolta di username, password, numeri di telefono ed email di personale del governo.

Anonymous prova a far sentire la propria voce ai netizen cinesi, e su Pastebin invita i cittadini della Rete asiatici a protestare, aizzare rivolte contro “la tirannia del regime” di Pechino e, per coloro che fossero dotati delle giuste abilità di programmazione, a unirsi alla “causa” anonyma sul canale IRC apposito.

E mentre fermenta in Cina, negli Stati Uniti Anonymous soffre una nuova “sconfitta” con l’arresto di un presunto membro del collettivo hacktivista. Higinio O. Ochoa III, trentenne di professione admin Linux residente in Texas, è stato individuato come responsabile dell’operazione antigovernativa nota come Operation Pig Roast . L’FBI sostiene di aver seguito una traccia telematica fatta di nickname e metadati (localizzazione GPS inclusa) inclusi in una foto della ragazza del sospetto.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Giovanni tala scrive:
    Ndurance 2.o
    Realmente la tecnologia endurance 2.0 ha un nuovo approccio nella fase di carica della cella, limitando il problema fisico del wear out.
  • onorevole.p aolo.ballm er scrive:
    ocz puo morire
    dopo i mille mila problemi di bsod che hanno avuto le vertex 3 e che hanno tutt'ora dovrebbero tornare a fare acXXXXXri di modding.e parlo sia per esperienza diretta ( ho avuto ben 3 merd-vertex3 ) sia indiretta (fatevi un giro nei forum, questi sono dei ladri, pensano di avere risolto tutto con l'ultimo firmware ma son tutte caxxate)
    • bla scrive:
      Re: ocz puo morire
      - Scritto da: onorevole.p aolo.ballm er
      dopo i mille mila problemi di bsod che hanno
      avuto le vertex 3 e che hanno tutt'ora dovrebbero
      tornare a fare acXXXXXri di
      modding.

      e parlo sia per esperienza diretta ( ho avuto ben
      3 merd-vertex3 ) sia indiretta (fatevi un giro
      nei forum, questi sono dei ladri, pensano di
      avere risolto tutto con l'ultimo firmware ma son
      tutte
      caxxate)Passa a Corsair e passa la paura!zero bsod, zero kernel panic, zero problemi.solo puro godimento
      • rover scrive:
        Re: ocz puo morire
        O non sei capace o ti devi fare benedire il PC.Il mio vertex 3 su Win7, dopo un anno, non fa una piega!Solo OS, i dati su momentus ibridi.
        • onorevole.paolo.ballmer scrive:
          Re: ocz puo morire
          - Scritto da: rover
          O non sei capace o ti devi fare benedire il PC.
          Il mio vertex 3 su Win7, dopo un anno, non fa una
          piega!
          Solo OS, i dati su momentus ibridi.evidentemente sei capitato con un controller compabitibile.ah, no, forse sei te che sei capace di fare un clean install/clonazione di windows e altri come me no.
          • rover scrive:
            Re: ocz puo morire
            montato su una asus P67 e mai dato problemi.disco OS clonato da un Raid5 su scsi con True image home 2011 con ridimensionamento da 90gb a 120gb.Ciao
          • onorevole.paolo.ballmer scrive:
            Re: ocz puo morire
            due max iops e una normalemontate su hp dv6 1330sl (o qualcosa del gnere) frequenti bsodmontate su sony vaio vpcsb (frequenti crash a volte riproducibili, per esempio, con applicazioni come live mesh)montate su sony vaio aw(sar XXXXX) crash appena windows accede al desktop sia clean install sia cloazionemontate su pc fisso con mobo asus con chipset amd assemblato da me, frequenti crashmontate su hp fisso preassemplato chipset intel che non ricordo il modello, crash frequentissimi.ognuno di questi pc ha avuto poi in sostituzione una kingston o una corsair, e tutto funziona a meraviglia.le tre SSD sono state prese da:drako: dopo avere testate l'ssd e avermi detto che era difettosa me ne ha data un'altra con gli stessi problemi, mi ha dato una corsaireprice: dopo avere chiesto il buono mi hanno dato una kingston senza problemicomputer discout: buono senza problemi
          • Rover scrive:
            Re: ocz puo morire
            Azz, a questo punto potrei pensare che sono andato bene.Io non ricordo neppure dove l'ho acquistata, mi sembra sul noto sito di aste, ma siccome di tempo ne è passato non ricordo da chi.
          • onorevole.paolo.ballmer scrive:
            Re: ocz puo morire
            bene o male tutte le ssd di tutte le marche hanno avuto problemi di bsod, e ci puo stare, capisco la difficolta di fare firmware compatibili con qualsiasi computer anche vecchi di 10 anni, ma sinceramente quello che ho visto nei forum e come esperienza personale per le ocz non l'ho visto fare a nessun altronon a caso da poco mi sono ricordato che un paio di anni fa ebbi un problema simile con un padio di ram ocz, cambiate con due corsair, che girano ancora perfette. io sinceramente non mi sento piu di comprare prodotti ocz. alla fine sto testando un sacco di prodotti corsair e non ho mai avuto un minimo problema (mi tocco) e kingston per quel che ne so come compatibilita e garanzia è sempre anni luce avanti a tutti.ciao ocz
          • rover scrive:
            Re: ocz puo morire
            montato su una asus P67 e mai dato problemi.disco OS clonato da un Raid5 su scsi con True image home 2011 con ridimensionamento da 90gb a 120gb.Ciao
  • stelvio scrive:
    mercato ssd fermo? ma dove?
    caro annunziata non confondere le disgrazie di sandisk, che offre storicamente prodotti di pessima qualità a prezzi stellari (imaho), con il mercato in generale: gli ssd stanno rapidamente calando di prezzo e sono aumentati i competitor.. anzi si dice che non san più dove produrle le nand, altroché crisi.. Semmai è il comparto pc che ha un calo di vendite, a livello desktop soprattutto, dove un ssd lo può comprare un appassionato fai da te, ma non la massa.. Infatti i produttori di pc, e soprattutto sui portatili tendono a far pagare un modello con ssd ad un prezzo spropositato, almeno 200 euro in più del necessario.. Secondo me il motivo è più legato ad una questione di garanzia, perché gli ssd, checchè ne dicano sono ancora tutt'altro che affidabili, e non per i cicli di scrittura, ma per i firmware immaturi
  • Desiderator e scrive:
    La scimmia sale...
    ...sto resistendo con tutte le mie forze per non comprare un SSD (principalmente per via del costo), temo che alla fine cederò ;-)
    • Punteruolo scrive:
      Re: La scimmia sale...
      Io non capisco tutte queste ansie da costo degli SSD. Un 120GB costa meno di una CPU di fascia medio-alta e aumenta le prestazioni del computer di un ordine di grandezza in più rispetto a detta CPU. Eppure non vedo ansie da prezzo elevato per un 2500K, anzi.Questa storia del confronto SSD/HD sulla base del costo per megabyte mi sembra affine a confrontare un'auto da corsa con un Ducato sulla base del solo costo per volume di carico. Ridicolo.
    • Verzasoft scrive:
      Re: La scimmia sale...
      cedi, cedi che conviene :)e anche tu dirai: ma come ho fatto finora a vivere senza ssd????by un fiero possessore di ocx vertex 3 :)
      • aldo basso dallo spazio scrive:
        Re: La scimmia sale...
        - Scritto da: Verzasoft
        cedi, cedi che conviene :)
        e anche tu dirai: ma come ho fatto finora a
        vivere senza
        ssd????

        by un fiero possessore di ocx vertex 3 :)Potresti sempre cedere a un disco da 60 GB ed usarlo solo per il sistema operativo e lo swap.Da felicissimo possessore di un corsair forcegt da 60 gb, pagato poco più di 90 , posso dirti che è la spesa minima che DEVI fare.;-)
      • rover scrive:
        Re: La scimmia sale...
        Siamo in due.Con 1 Euro il Gb passa la paura (forse anche 1,1 euro...)
Chiudi i commenti