Anonymous contro le aziende cattive

Una squadra di avvocati, esperti di mercato e tecnici informatici: il collettivo inizierà a pubblicare una serie di documenti sulle pratiche fraudolente di società in giro per il mondo. La prima vittima è cinese
Una squadra di avvocati, esperti di mercato e tecnici informatici: il collettivo inizierà a pubblicare una serie di documenti sulle pratiche fraudolente di società in giro per il mondo. La prima vittima è cinese

Acquisire informazioni attraverso mezzi non convenzionali . È l’ultima strategia annunciata dal celebre collettivo hacktivista Anonymous, che ha di fatto avviato una nuova crociata contro le attività fraudolente di numerose aziende del Pianeta. Analytics è il nome scelto dal gruppo per un cyberbattaglione di analisti di mercato, ricercatori, avvocati ed esperti in informatica.

Misteriosi combattenti che partiranno a caccia di dati, rivelazioni, statistiche. Il tutto per confezionare una serie di documenti sulla cattiva gestione dei grandi colossi del mercato, sulle poco trasparenti attività di società truffaldine . La prima vittima di Anonymous Analytics è Chaoda Modern Agriculture, azienda cinese già finita nel mirino delle autorità di Hong Kong.

Un documento in formato PDF è così rimbalzato in rete, a raccontare in quasi 40 pagine le oscure pratiche della società asiatica.

La squadra di Anonymous Analytics è per ora avvolta nel mistero più totale. Tutte le informazioni pubblicate sarebbero sempre soggette a doppia verifica, a dimostrare il più assoluto impegno. Che dopo il DDoS sia giunta l’era della trasparenza non-violenta?

Mauro Vecchio

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

10 10 2011
Link copiato negli appunti