Antivirus Microsoft, è giunta l'ora

Pronto da scaricare il software antivirus gratuito di Microsoft. E' disponibile in 19 paesi, tra cui l'Italia

Roma – Dopo il rilascio della versione Beta, Microsoft ha messo a disposizione dei suoi utenti il nuovo sistema di protezione Microsoft Security Essentials. È possibile scaricarlo direttamente dal sito dedicato.

L’antivirus, erede di OneCare, era stato distribuito inizialmente per 75mila utenti nel mese di giugno e ora è pronto per la grande distribuzione. Con una nota l’azienda ha fatto sapere che non è necessaria alcuna registrazione, ma solo che il cliente dimostri di avere una copia originale del sistema operativo.

Microsoft assicura una protezione costante e in tempo reale: in base ai dati dell’ultimo AV-test , il nuovo software sarebbe in grado di individuare il 97,7 per cento di malware.

Microsoft Security Essentials è disponibile in 19 paesi e in 8 lingue e può essere installato su Windows XP, Windows Vista e a breve sul nuovo Windows 7.

Federica Ricca

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • anonimo scrive:
    per maruccia
    c'è una svista, probabilmente errore di battitura, ma si dice 'Lungi dall'essere...' non 'Lunghi dall'essere...'
  • Paolo Chero scrive:
    Formiche Digitali Brrrr!!! :)
    Ahrrrgh! CFR: Rudy Rucker "The Hacker and the Ants" (http://en.wikipedia.org/wiki/The_Hacker_and_the_Ants)
    • Joliet Jake scrive:
      Re: Formiche Digitali Brrrr!!! :)
      Ho pensato a Rudy Rucker pure io leggendo l'articolo...Grande scrittore!"Signore dello spazio-tempo" è uno dei migliori romanzi di sf letti (bellissima la parte "Dio è un transessuale" :D )
  • Wolf01 scrive:
    Stavo leggendo giusto oggi
    ...un articolo sulle formiche (fonte Focus) dove si diceva che le formiche schiave si ribellano anche loro alle padrone.Vediamo se riescono a copiare anche questo comportamento, così ci troviamo oltre ai worm anche le formiche a far danni :D
  • aleshiva scrive:
    Charles Stross lo sapeva :-P
    "Non manca molto per avere delle cyberaragoste che si autoproclamano esseri senzienti!!"Fonte : Accelerando di Stross Charles :-)
  • Attonito scrive:
    prevenire meglio che curare
    ma buttare nel XXXXX una volta per tutte i sistemi operativi pensanti, proni a virus e malware non sarebbe meglio? Come l'obeso che crede nella pillola magica che lo fa dimagrire mentre dorme, mentre invece dovrebbe evitare di divorare tutto quello che capita...
    • Valeren scrive:
      Re: prevenire meglio che curare
      Ma ancora qualcuno che crede nella possibilità di creare un OS senza bug?Essendo un'opera di ingegno informatico sarà sempre scardinabile da un'altra opera di ingegno informatico. Punto.Quindi una soluzione come quella delle "formiche", dinamica ed adattabile, può diventare un'ottima idea di difesa.Ad ogni modo anche il tuo corpo ha sistemi di difesa interni chiamati anticorpi, e guardacaso intervengono DOPO l'infezione.
      • Wolf01 scrive:
        Re: prevenire meglio che curare
        E siccome siamo capaci di capire cosa viene infettato da cosa, perchè non possiamo prevenire invece che curare, almeno in campo informatico?
        • Valeren scrive:
          Re: prevenire meglio che curare
          Dai, lo sai anche tu.Qualunque componente è compromissibile.
          • Wolf01 scrive:
            Re: prevenire meglio che curare
            Certo, ma alcuni lo sono più di altri, quindi io tenterei almeno di tralasciare questi "alcuni" e cercherei di focalizzare lo sviluppo sugli "altri", falle ci sono ovunque, anche su Linux, però Windows mi sembra uno che ha appena subito un trapianto e prende immunosoppressori, potrebbe morire anche per un raffreddore.Ecco, tanto per citare: http://punto-informatico.it/2716370/PI/News/microkernel-piu-sicuro-del-mondo.aspx-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 30 settembre 2009 13.35-----------------------------------------------------------
          • Valeren scrive:
            Re: prevenire meglio che curare
            Beh, su questo certo che sono d'accordo: i groviera (aka ActiveX) fanno tappati e seriamente, ma il solito problema sono le variabili a bip che prestano il fianco ai buffer overflow.
Chiudi i commenti