AnyDVD abbatte l'ultima difesa di Blu-ray?

La società che sviluppa il famoso software di ripping ha svelato di aver messo a punto una tecnologia capace di bypassare anche l'ultima e più sofisticata misura anticopia di Blu-ray: BD+. Ma la partita si è appena aperta

Roma – Primo software commerciale ad aver beffato la tecnologia di protezione AACS di Blu-ray e HD DVD, AnyDVD HD potrebbe presto diventare la prima applicazione di ripping a bypassare BD Plus (BD+), il secondo meccanismo anticopia previsto dallo standard Blu-ray. Da sottolineare come la specifica BD+ sia stata finalizzata lo scorso giugno.

Sebbene SlySoft , sviluppatrice di AnyDVD, non abbia ancora rilasciato un’anteprima della propria tecnologia anti-BD+, il suo CEO, Giancarlo Bettini, ha affermato che questa è già praticamente pronta : sarà introdotta in una prossima release del programma attesa entro la fine dell’anno.

Spider-Man 3 Trilogy Box Solo pochi mesi fa l’analista di mercato Richard Doherty aveva proclamato che “il DRM di Blu-ray resisterà agli attacchi degli hacker per almeno 10 anni”. Le ultime parole famose? Probabilmente sì, ma al momento è ancora presto per dire se quella di SlySoft sia una vittoria verace e duratura : trattandosi di una macchina virtuale, la tecnologia BD+ è infatti molto flessibile, ed utilizzabile dalle major per forgiare una molteplicità di lucchetti digitali.

È però indubbio che se l’immagine di tecnologia “impenetrabile” con cui è stata promossa BD+ dovesse incrinarsi, lo standard Blu-ray potrebbe accusare un duro colpo : va infatti ricordato come alcuni dei più importanti studios che oggi sostengono Blu-ray, primo fra tutti Fox , abbiano scelto tale formato proprio perché ritenuto più “robusto” della sua controparte HD DVD.

Un paio di settimane fa l’infaticabile SlySoft ha pubblicato una versione aggiornata di AnyDVD HD, la 6.1.9.3, che per la prima volta consente la copia su hard disk dei film protetti con l’ultima versione di AACS (chiamata MBKv4 ): tra questi Transformers in HD DVD e la trilogia di Spider-man in Blu-Ray. L’ultima versione del software, la 6.1.9.4 , è stata invece rilasciata in versione beta proprio ieri.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • anonimo codardo scrive:
    Oggi
    Palm TREO 650:GmailGoogleMapsLe prime versioni di OperaMini avevano Google come motore di ricerca di default (ora Yahoo!).3/4 delle applicazioni del "Googlefonino" sono disponibili già adesso. Mi aspetto novità più succose.
  • Diego scrive:
    Il Googlefonino (nome orrendo) già c'é
    "Se le indiscrezioni saranno confermate, entro metà del 2008 arriveranno sul mercato cellulari con Gmail, YouTube, Google Maps e, naturalmente, il motore di ricerca di BigG, tutti già integrati e pronti per essere utilizzati."... in pratica, dalla metà del 2007, l'iPhone.;-)
  • Idel Fuschini scrive:
    GooSync
    A mio avviso oltre le applicazioni già citate nel vostro articolo, sarà interessane vedere se Google integrerà anche il prodotto GooSync che permette di sincronizzare i dati del Calendario di Google con Outlook.
Chiudi i commenti