AOL scarica massi sullo spyware

Il software che c'è ma non si vede non piace ai suoi abbonati e così il più importante provider americano ha deciso di fornir loro software antispia. Spionaggio e controspionaggio nel nome del dollaro


Roma – I programmi usati da anni dagli utenti più attenti e diffidenti, come quelli che identificano e distruggono i cosiddetti spyware , saranno ora distribuiti a piene mani a milioni di utenti americani da parte di America Online. Una distribuzione che potrebbe scuotere, e non poco, i meccanismi commerciali legati alla diffusione degli spyware stessi.

La scelta di AOL , il maggiore dei provider statunitensi, arriva dopo analoghe decisioni di provider come Earthlink : insieme i due fornitori di servizi intendono ridurre il margine di manovra degli autori e dei distributori di spyware. Un’azione che si inquadra in una lotta di lungo corso contro le pubblicità troppo invadenti dei pop-up e contro altri fenomeni poco graditi, come lo spam .

Il messaggio che AOL vuol far arrivare agli utenti è che lo spyware esiste ed è bene esserne consapevoli per evitare di diventarne vittima. Inoltre: lo spyware può essere schiacciato con l’uso accorto di antispyware specializzati .

Va detto che la diffusione dello spyware , termine con cui spesso vengono indicati i software pubblicitari più pervasivi che si installano su PC senza che l’utente ne abbia reale consapevolezza, è legato a doppio filo agli introiti pubblicitari che garantisce. Software notissimi come Kazaa e molti altri meno noti, infatti, sono accompagnati da adware che raccoglie dati e informazioni sulle navigazioni web, che propone pubblicità e link e che fornisce agli autori di quei software una (per ora) sicura fonte di reddito.

Ma gli spyware sono sempre più spesso collegati dagli esperti a problemi di stabilità di sistema, rallentamenti delle connessioni internet e vulnerabilità di sicurezza: un elemento che rende ancora più sentito il problema proprio dai provider.

Contro gli spyware, peraltro, si stanno muovendo un po’ tutti negli USA. Anche Microsoft ha fatto sapere che alle prossime release dei software di MSN saranno legate funzionalità anti-spyware.

Sull’argomento vedi anche:
Spybot Search and Destroy
Spyware, ora Gator mette paura
Fuori gli spioni dal P2P

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    applauso per i giudici federalibrasilani
    guarda che lula non centra con la decisione di prendere le impronte ai cittadini nord americano ,ma dalla decisione di un giudice federale (dato che il brasile e´ come gli stati uniti una rebubblica federativa di stati )di sottoporre a riconoscimento i padri madri figli/e dei loro BIG JIM sparsi per il mondo a terrorizzare e ammazzare i bambini indifersi ...i quali intervistati dalla tvglobo si sono inorriditi di avere le dita macchiate di inchiostro verde e non che sia come nel loro paese con scanner AHAHAHAH!!!! ...........e gia´ i ricchi proprietari degli hotel che presto saranno meno pieni di americani gia´piangono che perderanno molti soldi (naturalmente sto parlando di hotel guarda caso di proprieta´di multimilionari americani i quali gia´prendono in anticipo i soldi nelle agenzie nordamericane e li´rimangono) gli americani dicono loro che lasciano + di 120$ al giorno procapite....(beh con il valore che ha il dollaro adesso e ridicolo EHEHEHEH!!!!!!!!! )cavolo io sto qui da 3 mesi e ho speso meno di 1000 EURO.....mi e´costato di piú il biglietto aereo ((MERD!!!!)) ma che cavolo comprano?????? forse tecnologia biometrica !!
  • Anonimo scrive:
    minority report...
    ... minority intelligencema ditemi un po: secondo voi con gli scanner facciali sarebbero riusciti a bloccare i terroristi dell torri gemelle se non erano manco schedati negli archivi della "intelligence" USA?
    • Anonimo scrive:
      Re: minority report...
      - Scritto da: Anonimo
      ... minority intelligence
      ma ditemi un po: secondo voi con gli scanner
      facciali sarebbero riusciti a bloccare i
      terroristi dell torri gemelle se non erano
      manco schedati negli archivi della
      "intelligence" USA?non e' minority itelligence, e' Intelligence da MINORATI.Tanto per essere franchi, i rapporti FBI parlavano del problema, ma un branco di coglioni, li ha cestinati.
  • Crazy scrive:
    Per me va Bene
    Ciao a Tutti,sara` che io, negli Stati Uniti ci vado minimo 1 volta all'anno, ma l'idea di dare le mie impronte Digitali non mi dispiace affatto, sopratutto perche` vorrei che lo stesso venisse fatto anche in Europa per i cittadini stranieri.Questo sistema serve a garantire che l'ospite che sta entrando nel nostro paese, nel caso in cui abbia cattive intenzioni, possa essere identificato a breve.Questo e` un ottimo deterrente per coloro che fanno i crimini all'estero e nel loro paese sono cittadini modello...Poi, dobbiamo tenere presente che in America hanno avuto l'11 Settembre, e Vi garantiso che vedere come la gente abbia reagito a quell'attentato, non ha nulla a che vedere con l'attentato che e` stato fatto contro i Carabinieri.Non voglio sminuire la gravita` di cio` che e` avvenuto ai nostri concittadini, ma parlando per esperienza personale, noi Italiani siamo piu` consapevoli di queste cose, siamo dispiaciuti, ma e` come se fossimo abituati a cio`, probabilmente a causa delle guerre che ci hanno contrassegnato.Gli Americani, sono li`, tranquilli, ingenui e convinti di essere in una botte di ferro, poi gli piovono una dose di Aerei sulla testa, crollano una decina di Grattacieli, qualche altro Aereo, per fortuna, viene bloccato, ma i quasi 5000 morti, li hanno sentiti forte, si sono incazzati ed ora, non possiamo lamentarci che si mettano a bombardare a destra e sinistra.Gli USA, sono come un bambino, quando questo si arrabbia, si avventa contro qualsiasi cosa che lo possa infastidire.Quando arrivo in USA con l'Aerero, essere sottoposto all'interrogatorio del perche`, in 5 anni, sono andato 7 volte negli US, compilare le varie carte che danno per l'immigrazione, e` una rottura di scatole, ma e` anche altrettanto vero, che un volta controllato che nelle mie passate visite non ho combinato nulla, ti accolgono a braccia aperte, ed il passaporto elettronico, permettera` una piu` rapida funzione di cio`.Io spero, che questo sistema venga adottato preso anche in Europa, perche` ci farebbe stare molto pi`u tranquilli, specialmente vedendo il problema dell'immigrazione clandestina che ci affligge; con questo non voglio dire che sono contrario all'immigrazione, per me, se uno straniero vuole venire nel nostro paese, lo puo` fare tranquillamente purche` venga regolarmente e non clandestino ed a patto che venga qui a lavorare e non a pesare sugli altri contribuenti, altrimenti, viene e va come gli altri turisti!DISTINTI SALUTI
    • Anonimo scrive:
      Re: Per me va Bene
      - Scritto da: Crazy
      Ciao a Tutti,
      sara` che io, negli Stati Uniti ci vado
      minimo 1 volta all'anno, ma l'idea di dare
      le mie impronte Digitali non mi dispiace
      affatto, sopratutto perche` vorrei che lo
      stesso venisse fatto anche in Europa per i
      cittadini stranieri.
      Questo sistema serve a garantire che
      l'ospite che sta entrando nel nostro paese,
      nel caso in cui abbia cattive intenzioni,
      possa essere identificato a breve.Sei ridicolo.In un paese in cui nei laboratori di massima sicurezza in cui si fabbrica antrace(che per la cronaca e' un'arma non convenzionale, che non dovrebbero fabbricare), si perdono chili e chili di antrace, senza che nessuno se ne accorga per mesei, e questa gente vorrebbero tenere sotto controllo gli stranieri?Semmai vogliono vendere tecnologia biometrica, e dare una spinta al settore.Vediamo di non vendere merda per oro.
    • Anonimo scrive:
      Re: Per me va Bene
      Viva il paese della libertà.Gli USA bombardano da 50 anni senza bisogno di attentati. Solo che per iniziare la conquista del mondo hanno avuto bisogno di una buona scusa, dopo che quella del comunismo è divenuta inutilizzabile.Il Brasile in risposta a questa legge xenofoba ha deciso lo stesso trattamento per gli statunitensi, e solo per loro :)
      • Anonimo scrive:
        Re: Per me va Bene
        grande Lula! appena ho sentito la notizia mi sono spanciato dal ridere ma poi.... m'è venuto da pensare: tra quanto l'invasione USA di quello stato canaglia del Brasile????e sono ridiventato triste :'(- Scritto da: Anonimo
        Viva il paese della libertà.
        Gli USA bombardano da 50 anni senza bisogno
        di attentati. Solo che per iniziare la
        conquista del mondo hanno avuto bisogno di
        una buona scusa, dopo che quella del
        comunismo è divenuta inutilizzabile.
        Il Brasile in risposta a questa legge
        xenofoba ha deciso lo stesso trattamento per
        gli statunitensi, e solo per loro :)
        • Anonimo scrive:
          Re: Per me va Bene
          guarda che lula non centra con la decisione di prendere le impronte ai cittadini nord americano ,ma dalla decisione di un giudice federale (dato che il brasile e´ come gli stati uniti una rebubblica federativa di stati )di sottoporre a riconoscimento i padri madri figli/e dei loro BIG JIM sparsi per il mondo a terrorizzare e ammazzare i bambini indifersi ...i quali intervistati dalla tvglobo si sono inorriditi di avere le dita macchiate di inchiostro verde e non che sia come nel loro paese con scanner AHAHAHAH!!!! ...........e gia´ i ricchi proprietari degli hotel che presto saranno meno pieni di americani gia´piangono che perderanno molti soldi (naturalmente sto parlando di hotel guarda caso di proprieta´di multimilionari americani i quali gia´prendono in anticipo i soldi nelle agenzie nordamericane e li´rimangono) gli americani dicono loro che lasciano + di 120$ al giorno procapite....(beh con il valore che ha il dollaro adesso e ridicolo EHEHEHEH!!!!!!!!! )cavolo io sto qui da 3 mesi e ho speso meno di 1000 EURO.....mi e´costato di piú il biglietto aereo ((MERD!!!!)) ma che cavolo comprano?????? forse tecnologia biometrica !!8)8)8)
    • Anonimo scrive:
      Re: Per me va Bene
      il paragone dell'11 settembre con la morte di Carabinieri che presidiano uno stato INVASO è molto oltre il ridicoloho smesso di stupirmi ..... ma lOole cmq prima di prendere le impronte a tutti gli stranieri in entrata sarebbe buona cosa prenderle prima a chi risiede in quel statoo forse tutti i crimini negli stati uniti sono fatti da stranieri ......... infatti oltre l'1% della popolazione statunitense si trova in galera ...... un'altro primato irragiungibile da qualunque altro stato
    • Anonimo scrive:
      Re: Per me va Bene
  • Anonimo scrive:
    rettoscopia obbligatoria
    per tutti coloro che arrivano in italia :)
  • Anonimo scrive:
    un guanto e una lentina
    appena saranno perfezionati (se non lo sono già) dei sistemi per falsificare i controlli biometrici, come un guanto particolare o una lentina con la riproduzione di una diversa iride, o chissà cos'altro, tutte queste tecnologie saranno praticamente inutili e bush potrà dirsi ben fiero di aver buttato nel cesso il pil di una piccola nazione, tutto in nome della difesa dell'impero americano da questi cattivi che, chissà per quali folli motivi, hanno deciso di scatenare la loro ira proprio contro di loro, buoni,innocenti e senza macchia... non voglio giustificare nessuno con questo ma solamente dire che se eliminassero le ragioni alla base del terrorismo (perchè NULLA accade senza una ragione) sarebbe meglio e non dovrebbero avere paura di tutto e tutti, ma se preferiscono spendere 7 miliardi di dollari per la biometria, e centinaia di miliardi di dollari per le varie guerre, evidentemente a loro dal punto di vista economico l'altra soluzione costerebbe addirittura di più, il che da una minima idea delle complessive finanze dell'impero, come minimo.Uno Stravagante Stralunato
    • avvelenato scrive:
      Re: un guanto e una lentina
      - Scritto da: Anonimo
      appena saranno perfezionati (se non lo sono
      già) dei sistemi per falsificare i
      controlli biometrici, come un guanto
      particolare o una lentina con la
      riproduzione di una diversa iride, o
      chissà cos'altro, tutte queste
      tecnologie saranno praticamente inutili e
      bush potrà dirsi ben fiero di aver
      buttato nel cesso il pil di una piccola
      nazione, tutto in nome della difesa
      dell'impero americano da questi cattivi che,
      chissà per quali folli motivi, hanno
      deciso di scatenare la loro ira proprio
      contro di loro, buoni,innocenti e senza
      macchia... non voglio giustificare nessuno
      con questo ma solamente dire che se
      eliminassero le ragioni alla base del
      terrorismo (perchè NULLA accade senza
      una ragione) sarebbe meglio e non dovrebbero
      avere paura di tutto e tutti, ma se
      preferiscono spendere 7 miliardi di dollari
      per la biometria, e centinaia di miliardi di
      dollari per le varie guerre, evidentemente a
      loro dal punto di vista economico l'altra
      soluzione costerebbe addirittura di
      più, il che da una minima idea delle
      complessive finanze dell'impero, come
      minimo.

      Uno Stravagante Stralunatonon butteranno nessun soldo, anzi.quando la macchina a scansione della retina testimoniera inoppugnabilmente che dietro le spoglie del signor x, la cui professione di copertura era quella di reporter (il cui ultimo scoop riguardava guardacaso gli accordi di un presidente americano a caso con petrolieri arabi a caso), si celava in realtà uno sporco terrorista, non ci sarà più nessun santo a cui appellarsi, e nessun avvocato potrà difenderlo, il signor x verrà incarcerato in una gabbia per polli, e scopriranno (grazie al database che i providers sono stati costretti a conservare a loro spese) che il tizio x in questione era pure dedito alla visione di materiale pedopornografico e disegni di biancaneve nuda con i nani (raccapricciante la scena di biancaneve e cucciolo! :| ). E grazie a queste infamanti accuse non ci sarà più il pericolo di perdere un pericoloso attentatore della sicurezza nazionale per "mancanza di prove", no nessun terrorista verrà più scagionato dalle accuse, e verranno tutti chiusi a chiave in una stanza dove giornalmente subiranno la sodomia di elefanti africani addestrati.evviva la sicurezza!
      • Anonimo scrive:
        Re: un guanto e una lentina
        Ahahah bravo, hai riassunto gli ultimi 10 articoli a tema di PI in un macabro, terribile quadretto che se pur raccontato tipo "fiaba" è terribilmente realistico.Alla fine secondo me succederà proprio cosi' ;)
        • ElfQrin scrive:
          Re: un guanto e una lentina
          Sì, credo anch'io che purtroppo attualmente il mondo sia proprio diretto in quella direzione.
      • Anonimo scrive:
        Albo professionale


        non butteranno nessun soldo, anzi.

        con petrolieri arabi a caso), si celava in
        realtà uno sporco terrorista, non ci
        sarà più nessun santo a cui
        appellarsi, e nessun avvocato potrà
        difenderlo, il signor x verràSiamo seri, i republicani hanno per anni sovvenzionato terroristi e colpi di stato in ogni parte del mondo, Saddam era amico loro fino a ieri, mentre Bin-Laden l'hanno addestrato loro. Quindi smettiamo di prenderci per il culo.Ogni sorta di regime nazifascista presente in sud-america, ha ricevuto sovvenzioni.Gruppi che dall'opposizione, minoritaria (5% 10% della popolazione) arrivano a fare un colpo di stato, e che poi ci vanno giu' con stupri,massacri, e fosse comuni nell'atlantico(gia' buttavano i cadaveri nell'oceano per paura che un giorno si ritrovassero le fosse)Quella di Bush e' solo discriminazione tra terroristi pagati dal governo degli stati uniti, e qui in Italia ne sappiamo qualcosa, e terroristi pagati da altri.D'altronde era giusto che anche i terroristi avessero il loro albo professionale, con tanto di certificato su chi li paga.
    • ElfQrin scrive:
      le casse dell'impero

      evidentemente a loro dal punto di vista economico l'altra soluzione costerebbe addirittura di più, il che da una minima idea delle complessive finanze dell'impero, come minimo.Più che altro dà l'idea dell'arroganza complessiva del governo di una nazione che si è resa conto di essere l'unica superpotenza mondiale. Un bulletto che pensa che l'unico modo di risolvere le questioni sia a pugni solo perché non c'è nessuno più forte di lui.Quando studiavo storia a scuola, ricordo che ogni tanto mi capitava di leggere di qualche re che prosciugava completamente le casse dello stato con lunghe guerre ("giustizia infinita" o "libertà duratura" ante litteram). Ecco, George W. Bush mi ricorda proprio uno di quei re del passato.
      • Anonimo scrive:
        Re: le casse dell'impero
        altri 4 anni di bush e vaitra 6 saprenmo come e' andatacmq in usa si possono vincere le elezioni senza avere i voti e bush ha spiegato come farenon solo ma ha avuto il comportamento di un certo TANZI.enron, eletra e worldcom 3 aziende fallite dove c'e' stato bush presidente (o in consiglio) adesso che bush e' presidebnte degli usa dite che sia in grado di far fallire gli usa con la stessa facilita ?
        • Anonimo scrive:
          Re: le casse dell'impero
          - Scritto da: Anonimo
          altri 4 anni di bush e vai
          tra 6 saprenmo come e' andata

          cmq in usa si possono vincere le elezioni
          senza avere i voti
          e bush ha spiegato come fare
          non solo ma ha avuto il comportamento di un
          certo TANZI.
          enron, eletra e worldcom 3 aziende fallite
          dove c'e' stato bush presidente (o in
          consiglio) adesso che bush e' presidebnte
          degli usa dite che sia in grado di far
          fallire gli usa con la stessa facilita ?amore vedo che non ti sfugge niente :come pensi che abbia finaziato la guerra? aumentando il debito.
      • Anonimo scrive:
        Re: le casse dell'impero
        - Scritto da: ElfQrin

        evidentemente a loro dal punto di vista
        economico l'altra soluzione costerebbe
        addirittura di più, il che da una
        minima idea delle complessive finanze
        dell'impero, come minimo.

        Più che altro dà l'idea
        dell'arroganza complessiva del governo di
        una nazione che si è resa conto di
        essere l'unica superpotenza mondiale. Un
        bulletto che pensa che l'unico modo di
        risolvere le questioni sia a pugni solo
        perché non c'è nessuno
        più forte di lui.Ahem...... fa' solo il bulletto con chi non e' piu' forte di lui, ma certo non e' il piu' forte, visto che se ne guarda bene dal minacciare la Cina. Anzi semmai lui, e gli altri lacche al suo seguito, Berlu in cima, vanno in cina a stringere mani a chi e' piu' comunista del peggior comunista, poi neanche se la lavano la mano e tornano a casa a fare la caccia al comunista.
        Quando studiavo storia a scuola, ricordo che
        ogni tanto mi capitava di leggere di qualche
        re che prosciugava completamente le casse
        dello stato con lunghe guerre ("giustizia
        infinita" o "libertà duratura" ante
        litteram). Ecco, George W. Bush mi ricorda
        proprio uno di quei re del passato.
      • Anonimo scrive:
        Re: le casse dell'impero
        un BULLETTO???? e tu chiami un bulletto un paese con un arsenale atomico, chimico, con un potere politico, tecnologico ed economico di quelle dimensioni che volendo ti puo inseguire e distruggere anche se te ne scappi su marte????caro mio mi sa che hai perso un po il senso delle proporzioni...qui c'è solo da cagarsi addosso che tu sia africano o cinese, europeo o svizzero... be magari svizzero no: gli svizzeri chissà xchè ci guadagnano sempre qualcosa in qualunque situazione...- Scritto da: ElfQrin
        Più che altro dà l'idea
        dell'arroganza complessiva del governo di
        una nazione che si è resa conto di
        essere l'unica superpotenza mondiale. Un
        bulletto che pensa che l'unico modo di
        risolvere le questioni sia a pugni solo
        perché non c'è nessuno
        più forte di lui.
        ...
    • Anonimo scrive:
      Re: un guanto e una lentina
      - Scritto da: Anonimo
      appena saranno perfezionati (se non lo sono
      già) dei sistemi per falsificare i
      controlli biometrici, come un guanto
      particolare o una lentina con la
      riproduzione di una diversa iride, o
      chissà cos'altro, tutte queste
      tecnologie saranno praticamente inutili...Oppure quando i terroristi saranno in grado di acquisire tecnologia di primordine come un gommone con cui sbarcare di notte da un cargo in navigazione sotto costa.
  • Anonimo scrive:
    gia il brasile ha reagito!!!!!
    trovandomi in brasile o avuto la soddiffazione di vedere gli americani arrivati in aereoporto trattati a pesci in faccia e inchiostro verde per tutte e dieci dita , peccato che non abbiano fatto la biometria facciale ¨.....:Dinchiostrandoli per bene la faccia ....sembrerebbero tanti marziani !!!!! eheheheh!!!!1
    • Anonimo scrive:
      Re: gia il brasile ha reagito!!!!!
      BENE!Francesco- Scritto da: Anonimo
      trovandomi in brasile o avuto la
      soddiffazione di vedere gli americani
      arrivati in aereoporto trattati a pesci in
      faccia e inchiostro verde per tutte e dieci
      dita , peccato che non abbiano fatto la
      biometria facciale ¨.....:Dinchiostrandoli
      per bene la faccia ....sembrerebbero tanti
      marziani !!!!! eheheheh!!!!1
    • Anonimo scrive:
      Re: gia il brasile ha reagito!!!!!
      - Scritto da: Anonimo
      trovandomi in brasile o avuto la
      soddiffazione di vedere gli americani
      arrivati in aereoporto trattati a pesci in
      faccia e inchiostro verde per tutte e dieci
      dita , peccato che non abbiano fatto la
      biometria facciale ¨.....:Dinchiostrandoli
      per bene la faccia ....sembrerebbero tanti
      marziani !!!!! eheheheh!!!!1beh perchè a sto punto non gli fanno anche una rettoscopia, potrebbero così vantarsi di essere l'unico paese in via di sviluppo ad averlo messo nel culo agli americani, un caso unico visto che attualmente accade sempre il contrario.. =)
    • ElfQrin scrive:
      reciprocità
      Gli americani hanno ovviamente minimizzato affermando che rispettano il principio di reciprocità, criticando però la mancanza di tecnologia dei brasiliani che per la loro ritorsione creano solo ritardi e disagi ai visitatori...
      • Anonimo scrive:
        Re: reciprocità
      • Anonimo scrive:
        Re: reciprocità
        - Scritto da: ElfQrin
        Gli americani hanno ovviamente minimizzato
        affermando che rispettano il principio di
        reciprocità, criticando però
        la mancanza di tecnologia......Americana.In questo momento bisogna stringersi attorno alla popolazione americana, e non farla sentire isolata,che senno' per orgoglio questi continuano a dare il voto ai telepredicatori col bernoccolo degli affari ed ai cowboys che fanno a gara a chi c'ha il cannone piu grosso i love U.S.A
Chiudi i commenti