Nì delle PMI europee all'Ecommerce

Secondo una ricerca commissionata da Novell e Compaq, le aziende europee con meno di 100 dipendenti utilizzano con fiducia solo la posta elettronica


Sesto San Giovanni – Secondo la ricerca condotta per conto di Novell e Compaq da Banner Corporation la maggioranza delle piccole aziende europee preferisce utilizzare Internet per la comunicazione su posta elettronica piuttosto che per l’Ecommerce.

La ricerca, condotta in otto Paesi europei (Francia, Germania, Gran Bretagna, Italia, Paesi Bassi, Norvegia, Polonia e Spagna) ha rivelato che solo il 7 per cento delle aziende utilizza lo strumento del commercio elettronico, mentre oltre il 50 per cento di esse non pensa a una strategia di vendita online per i prossimi due anni.

Il 61 per cento degli intervistati, tuttavia, riconosce che il commercio elettronico rivoluzionerà il modo di fare business in azienda.

Internet viene utilizzata per cinque ragioni fondamentali: comunicare con clienti e fornitori (73%); fornire informazioni sulla propria attività (67%); migliorare l’immagine dell’azienda (59%); promuovere prodotti e servizi specifici (49%) e offrire supporto agli utenti (36%).

L’Ecommerce non viene utilizzato per cinque ragioni fondamentali: non è utile (32%) né può portare alcun vantaggio all’azienda (28%); mancano le risorse interne per supportare un progetto di vendita online (13%); gli utenti non dispongono di alcun accesso Internet (12%); Internet non offre sufficienti garanzie di sicurezza nelle transazioni (9%).

La ricerca è stata effettuata intervistando 1.035 decision maker aziendali in realtà produttive con meno di 100 addetti e almeno 50 personal computer collegati in rete.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti