Apache 2.0, il Re torna a ruggire

Il celebre e più diffuso server Web torna a scuotere il mercato con una nuova versione, la 2.0, che promette più prestazioni e maggiori funzionalità avanzate. Anche su Windows


Santa Clara (USA) – Come a rispondere a tutti i dubbi e le preoccupazioni generate nella comunità open source dall’ ultimo sondaggio di Netcraft , secondo il quale Apache starebbe cedendo importanti quote di mercato a Internet Information Server di Microsoft, l’Apache HTTP Server Project ha finalmente annunciato il rilascio della versione definitiva di Apache 2.0, una nuova e attesissima release che dovrebbe portare il noto server Web open source a competere ancor più da vicino con i prodotti commerciali.

Sebbene lo scorso novembre Covalent, l’azienda che lavora a stretto contatto con il team di sviluppo di Apache, avesse già rilasciato – ritenendolo sufficientemente maturo e stabile – un prodotto commerciale basato sul codice di Apache 2.0, l’ Apache Software Foundation preferì prendere tempo e concludere con tutta calma la lunga e delicata fase di testing.

Apache 2.0, che fa girare il sito Apache.org dal dicembre del 2000, è ora pronto per rimpiazzare la vecchia versione 1.3 e portare, sugli oltre 20 milioni di siti che secondo Netcraft adottano il server Web open source, tutta una serie di nuove funzionalità e migliorie, fra cui un sensibile incremento nelle prestazioni in tutte le piattaforme per cui è disponibile, compreso Windows.

Apache 2.0 rappresenta infatti una delle maggiori riscritture del codice di questo software e promette di essere più facile da configurare e meglio integrato con tutti i sistemi operativi supportati, in particolare Windows.

Fra le maggiori novità vi sono il pieno supporto a IPv6, il nuovo protocollo che dovrebbe rendere più stabile Internet e fornire un numero pressoché infinito di indirizzi IP; l’introduzione di moduli per il multiprocessing (MPM), una funzionalità che consente più flessibilità nella gestione delle richieste; l’Apache Portable Run-Time (APR), che permette una maggiore interoperabilità fra piattaforme diverse; filtri più potenti e sofisticati per l’automazione di processi di trasformazione e conversione delle pagine Web.

La nuova versione di Apache può essere scaricata qui ed è disponibile per le seguenti piattaforme: Unix, BeOS, OS/2, Windows e Netware. È possibile trovare la lista di tutte le nuove funzionalità introdotte da Apache 2.0 in questa pagina .

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Fumatori al volante
    Scusate ma che facciamo dei fumatori al volante???E non ditemi che tenere una sigaretta in mano è meno pericoloso che tenerci il telefono. Un mio conoscente si è schiantato perchè gli è caduta la cenre sui pantaloni!
    • Anonimo scrive:
      Re: Fumatori al volante

      telefono. Un mio conoscente si è schiantato
      perchè gli è caduta la cenre sui pantaloni!Gia' sebbene abbiano sviluppato varie capacita' come:-Parlare utilizzando solo meta' bocca.-Aprire pacchetti con i denti.-Parlare aspirando.-Percorre piu' di 500 mt. in prima sballando il contagiri mentre si accendono la cicca.-Fare smorfie incredibili per non soffiarti il fumo in faccia mentre ti stanno parlando (questo solo i piu' evoluti)-Inchiodare e lasciare la macchina in mezzo alla strada per correre ad distributore automatico di sigarette che hanno appena addocchiato pronti ad uccidere se trovano un indeciso che lo sta utilizzando.ecc...Non sono ancora in grado di evitare incidenti dovuti alla cicca, forse presto gli spuntera' una terza mano.
  • Anonimo scrive:
    Le mani!
    Sicuramente la discussione al cellulare è una distrazione, ma niente in confronto al fatto di avere una mano COSTANTEMENTE lontana dal volante.Bravo il Lunardi
  • Anonimo scrive:
    Telefonino OK! E i computer di bordo ecc,?
    Sottoscrivo pienamente il commento del nostro amico.Vorrei aggiungere la mia opinione:Navigatore satellitare, computers di bordo con 10000 funzioni, e autoradio che tra poco fanno anche la birra non distraggono forse di più?Ditemi voi che danno fa scambiare due idee al telefonino....il problema è non il chiacchierare con il telefonino in mano, bensì il trovare il telefonino, che magari ci è caduto sotto il sedile, e sopprattutto il comporre il numero o richiamarlo dalla rubrica...e a nulla vale il VIVAVOCE...Eppoi se il problema è il chiacchierare con qualcuno...allora dovrebbero fare tutte vetture monoposto!Gli incidenti dipendono da chi guida, dalle loro capacità di riflessi, concentrazione e perizia.
  • Anonimo scrive:
    C'e' davvero bisogno...
    C'e' davvero bisogno di parlare al cellulare mentre si guida?Possibile che la gente debba sovraccaricarela propria vita fino a questi punti?Leggevo che in America stanno andando allagrande i distributori di cibo attraversoil finestrino dell'auto cosi' uno si puo'ingozzare in corsa. Lo trovo assurdo.Io preferirei vivere senza cellulare ma potermiprendere un'oretta per assaporare un bel piattodi di tortellini. Che senso ha andare in girocon il macchinone se poi mangi merda e devirischiare un palo in fronte perche' usi ilcell.mentre guidi? Per non parlare di quelliche non hanno ancora imparato ad abbassare la suoneria.Non fatevi abbassare la qualita' di vita in questomodo!
    • Anonimo scrive:
      Re: C'e' davvero bisogno...
      - Scritto da: Asso
      C'e' davvero bisogno di parlare al cellulare
      mentre si guida?Se lo usi per lavoro.... hai pensato -a volte- a quanto può valere una telefonata ?
      Possibile che la gente debba sovraccaricare
      la propria vita fino a questi punti?Ripeto: una cosa è l'uso per lavoro, un altro è: "mamma, butta la pasta che sto arrivando..."
      Leggevo che in America stanno andando alla
      grande i distributori di cibo attraverso
      il finestrino dell'auto cosi' uno si puo'
      ingozzare in corsa. Lo trovo assurdo.In Italia siamo anche troppo "maccheronici" per arrivare a tanto...
      Io preferirei vivere senza cellulare ma
      potermi
      prendere un'oretta per assaporare un bel
      piatto
      di di tortellini.Beato te che ne hai il tempo... :-)
      Che senso ha andare in giro
      con il macchinone se poi mangi merda e devi
      rischiare un palo in fronte perche' usi il
      cell.mentre guidi? E' l'argomento di questo forum, no ? Basterebbe usare sempre l'auricolare o il vivavoce...
      Per non parlare di quelli
      che non hanno ancora imparato ad abbassare
      la suoneria.Questo è un problema di educazione, non di qualità della vita.... puoi dire lo stesso di chi parla a voce alta col vicino nello scompartimento del treno...
      Non fatevi abbassare la qualita' di vita in
      questo
      modo!...appunto...
  • Anonimo scrive:
    Re: Costi - benefici
    Credo che chi ha perso un figlio, un parente, un amico in un incidente stradale (e cioè tanta gente, purtroppo) non la pensi esattamente come te.
    • Anonimo scrive:
      Re: Costi - benefici
      - Scritto da: mah...
      Credo che chi ha perso un figlio, un
      parente, un amico in un incidente stradale
      (e cioè tanta gente, purtroppo) non la pensi
      esattamente come te. Io mi riferivo solo ai danni materiali, cioè ai veicoli.E' chiaro che un aumento di produttività, per quanto grande, non vale mai la vita di una persona.
  • Anonimo scrive:
    E la passeggera scosciata?
    Le distrazioni:- cane che ti salta in braccio- bimbo che si sporge dal finestrino- ape/mosca che ti disturbano- Amica scosciata a fianco- Radio che trasmette i risultati delle partitee via così. Il problema è che il mondo è pieno di distrazioni. Stabilito che le mani devono stare sul volante, non si può proibire tutto. Mio padre da giovane fece un tamponamento pesante perché distratto dal fondoschiena di una passante. I cellulari erano molto al di là da venire, ma la causa era sempre la distrazione.Responsabilizzare le persone è l'unica via. Se si comincia a proibire non si finisce più.E poi, comunque, è necessario accettare che gli incidenti ci saranno sempre e gente continuerà a morirne. Fa parte della vita.
  • Anonimo scrive:
    Va condannato...
    ...l'utilizzatore insano di cellulare. Ovvero chi lo usa quando sarebbe meglio di no!Cosa significa: non discriminare il portatore sano di cellulare? Un portatore sano che SA USARE il cellulare sa anche quando è il caso di non usarlo.So solo che morire perché uno mi si è schiantato adosso mentre parlava di MP3 con l'amico al cellulare o mentre invitava fuori la morosa o il moroso mi farebbe davvero incazzare!!!Insomma, dato che Dio ci ha dato un cervello vediamo di usarlo. Usare il cellulare mentre si guida distrae a rallenta i tempi di reazione quindi chi usa il cellulare in macchina è un potenziale assassino che sa pure di esserlo e posso dirlo dato che sono tra le poche persone che allo squillo si fermano a lato in modo da non intralciare il traffico!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Va condannato...
      - Scritto da: Anna
      So solo che morire perché uno mi si è
      schiantato adosso mentre parlava di MP3 con
      l'amico al cellulare o mentre invitava fuori
      la morosa o il moroso mi farebbe davvero
      incazzare!!!Perchè se invece di essere al cellulare stava parlando degli stessi argomenti (o facendo di "meglio" con) l'amica accanto, la cosa ti fa incazzare di meno ?
      Usare il cellulare mentre
      si guida distrae a rallenta i tempi di
      reazione quindi chi usa il cellulare in
      macchina è un potenziale assassino che sa
      pure di esserlo Errore: lo è chi facendo altre attività al volante *non* tiene in considerazione che i propri tempi di reazione si riducono (e di quanto).Cmq, ci sono molte attività che riducono drasticamente i tempi di reazione e non hanno proprio nulla a che fare con il cellulare ...
      e posso dirlo dato che sono
      tra le poche persone che allo squillo si
      fermano a lato in modo da non intralciare il
      traffico!!!Giustissimo! Bisognerebbe che tutti fossero come te: bastarebbe che ognuno sapesse riconoscere oggetivamente i propri limiti ed agire di conseguenza!Gano
      • Anonimo scrive:
        Re: Va condannato...
        Invece, per un esempio di chi non conosce i propri limiti leggi cosa dice Edo in "Costi - Benefici" su questo stesso forum ...Dico: Gli ci voleva molto mettersi nella corsia normale e moderare la velocità ?Gano
  • Anonimo scrive:
    Linucs e il software libero
    non date retta al clonaccio che insulta tutti il vero linucs sono io e non insulto nessuno dato che anche i meno fortunati domani potrebbero diventare utenti debian gnu/linux stable ora sta per uscire la woody quindi vorrei che tutti fossero miei amici cosi' poi qualcuno me la scarica e me la copia cosi' poi andiamo tutti in cina a studiare il debianzhang che fra parentesi fa miracoli anche contro la forfora e contro la barbara che poi e' la mia ex da quella notte in discoteca dove ho mandato all'ospedale due warriors e un gabber
  • Anonimo scrive:
    DECODER HA LA FORFORA!!!
    la sua testa sembra quegli alberi di natale con la neve finta!
    • Anonimo scrive:
      Re: DECODER HA LA FORFORA!!!
      Chiunque tu sia sei un idiota.
      • Anonimo scrive:
        Re: DECODER HA LA FORFORA!!!
        anche tu hai la forfora?
        • Anonimo scrive:
          Re: DECODER HA LA FORFORA!!!
          AhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAh
  • Anonimo scrive:
    X comusta e kappa
    x comunista: in autostrada ai 160? lo sai vero che il limite è 130? ora capisco xkè non fili il discorso cell, tu gli incidenti li fai benissimo senza.x kappa: mai pensato alla praticità e alla velocità di scrivere una lettere al posto di due? la k avrà tutti i significati sociali politici filosofici che vuoi, io, come molti altri, me ne sbatto, è comodo e basta. così come tante altre abbreviazioni. Ovviamente IMHO.
  • Anonimo scrive:
    E allora i passeggeri?
    Se il problema sta nel parlare allora da oggi dovremo scrivere non parlare all'autista sul posto di guida.Perché, mi chiedo, il ministro Lunardi o colui che ha scritto questa cartella stanno semprezitti quando guidano con al fianco, la ragazza, la moglie, l'amico o il padre? Io francamente no, eppure non ho mai avuto un incidente a causa di questo (anzi, se devo dire la verità, qualche piccolo incidente l'ho avuto con la moto da solo, magari scontrandomi con un bischero in macchina da solo senza cell che non ha fatto lo stop).Secondo me si sta decisamente esagerando; sanzioni per chi guida con il cellulare sì, ma coinvolgere anche i viva voce e gli hands-free mi sembra troppo. Comunque sia mi aspetto altrettanti severità ed inflessibile rigore con quella massa di imbecilli che non porta la cintura di sicurezza.A buon intenditor poche parole.
    • Anonimo scrive:
      Re: E allora i passeggeri?
      - Scritto da: Juda
      Se il problema sta nel parlare allora da
      oggi dovremo scrivere non parlare
      all'autista sul posto di guida.]zac[E' meglio documentarsi prima si sparare certezze.Quando parli con qualcuno al tuo fianco quel qualcuno disturba molto poco, evita di parlare al conducente mentre sta effettuando qualche manovra impegnativa, se il conducente interrompe il discorso cerca di capire la causa e comunque rimane in attesa, e comunque la persona a fianco puo' interrompere il discorso e segnalare eventuali situazioni di pericolo.Al telefonino l'interlocutore del guidatore non si rende conto di niente, e' un elemento di disturbo notevole, molto pericoloso, spesso fuori sincronia con l'impegno del guidatore nella guida.Il vivavoce deve essere sempre usato, non usarlo e' a dir poco criminale.In ogni caso anche il vivavoce distrae non poco (e' la conversazione in se che distrae molto), ma almeno diventa un rischio diciamo non da rulet russa.
      • Anonimo scrive:
        Re: E allora i passeggeri?
        Caro amico, io vado in auto da 13 anni; devo forse chiedere a te com'è guidare la macchina?Tra parentesi ho studiato anche varie cose a Scienze della Comunicazione e mi interesso di connessionismo e intelligenza artificiale in genere; dici che ne so qualcosa sull'attenzione?In realtà posso darti ragione, ma solo se non hai mai avuto la tua donna, o moglie, accanto. E anche in quanto ai chiacchieroni non è vero che quando manovri si zittano.Io personalmente quando sono in situazioni che richiedono la massima attenzione chiedo di fare silenzio un attimo, oppure escludo totalmente la persona dalla mia attenzione (la mia donna potrebbe parlarti di questo). Ritengo che questo si possa benissimo fare anche al cellulare.Sulla questione relativa all'uso del cellulare nudo e crudo mentre guidi non posso fare assolutamente nessuna obiezione.
  • Anonimo scrive:
    Discussione completamente inutile.
    Il telefonino e la maleducazione sono talmente diffusi che sarà impossibile fare rispettare la legge.
  • Anonimo scrive:
    Sono d'accordo con l'articolo...
    ...e non sono il primo a pensare che si tratti di un problema di attenzione e non di apparecchio telefonico. E` anche vero che tenere una mano lontana dal volante fa perdere di precisione nella guida (sotto e sopra il volante serve poco, a destra o a sinistra non si e` bilanciati). Resta il fatto che il viva voce, a mio avviso, non deve servire per conversare amabilmente mentre si guida, ma solo per dare una risposta urgente e rapida.
    • Anonimo scrive:
      Re: Sono d'accordo con l'articolo...
      Finora, da quel che ho letto, siete davvero in pochi ad essere d'accordo con l'articolo... e nessuno di voi ha osato negare che guidare con una mano occupata non sia pericoloso se l'azione si protrae... ci si puo' distrarre in mille modi, ma avere le mano libere quando serve puo' salvare vite umane... prova a farlo senza
  • Anonimo scrive:
    PRO-AURICOLARE
    per dinci, io mi trovo spessissimo in centri abitati (città, anche grosse) in cui ho BISOGNO di parlare ... il vivavoce fa schifo, non si capisce niente.Con l'auricolare tengo tutte e due le mani sul volante ... per telefonare uso la chiamata vocale (telefonino superstandard che hanno anche i ragazzini) , per rispondere devo solo attendere 3 squilli, senza spostare le mani dal voltante... a me serve proprio parlare MENTRE guido ... il fatto è che l'auricolare non mi pare sia tollerato!:(la faccenda della Fiat poi sarebbe davvero un inguacchio, una porcata.Ma non mi aspetto nulla di meno.
    • Anonimo scrive:
      Re: PRO-AURICOLARE

      il fatto è che l'auricolare non mi pare sia
      tollerato!Ufficialmente sono vietate, dall'attuale codice, le "audiocuffie"! Resta da stabilire che cosa sono esattamente!
  • Anonimo scrive:
    Un bel 20% di colpa ai produttori di cell
    Avevo un Samsung SGH 2400 pagato neanche tanto, mi sono comprato un auricolare e l'ho sempre usato: premi il pulsante, voce sensuale "dire il nome prego", dici la persona che vuoi chiamare, voilà.Rotto il samsung, passo ad un signor cellulare (e sono tutt'ora convinto, dopotutto), un Nokia 8210. Compro l'auricolare, premo il pulsante... niente. Non succede NIENTE. Puoi solo rispondere alle telefonate e metter giù... ma come, un cell pagato 700 carte + auricolare non fa una cosa così basilare!!!!!Parentesi, un anno prima avevo comprato un Ericsson T28s alla mia ragazza: cellulare pieno di problemi, si diceva, peccato che fosse l'unico con una chiamata vocale eccelsa (si può anche dire "rispondi" o "occupato" senza premere niente).Poi la mia ragazza si compra un figosissimo V66... cazz costa 1 milione, c'avrà pure il tostapane... ha l'auricolare che ti fa ascoltare la radio (lungo mezzo chilometro), ma di chiamata vocale con auricolare manco l'ombra. Al massimo se premi 2 volte ti rifà l'ultimo numero (forse).Conclusione? Costruttori, impegnatevi un attimo di più. Soprattutto sono stato deluso dalla Nokia, perché per tutto il resto l'8210 è un gioiellino. Il V66 sotto sotto me l'aspettavo, conoscendo Motorola...Jax
    • Anonimo scrive:
      Re: Un bel 20% di colpa ai produttori di cell
      - Scritto da: Jax
      Avevo un Samsung SGH 2400 pagato neanche
      tanto, mi sono comprato un auricolare e l'ho
      sempre usato: premi il pulsante, voce
      sensuale "dire il nome prego", dici la
      persona che vuoi chiamare, voilà.

      Rotto il samsung, passo ad un signor
      cellulare (e sono tutt'ora convinto,
      dopotutto), un Nokia 8210. Compro
      l'auricolare, premo il pulsante... niente.
      Non succede NIENTE. Puoi solo rispondere
      alle telefonate e metter giù... ma come, un
      cell pagato 700 carte + auricolare non fa
      una cosa così basilare!!!!!

      Parentesi, un anno prima avevo comprato un
      Ericsson T28s alla mia ragazza: cellulare
      pieno di problemi, si diceva, peccato che
      fosse l'unico con una chiamata vocale
      eccelsa (si può anche dire "rispondi" o
      "occupato" senza premere niente).

      Poi la mia ragazza si compra un figosissimo
      V66... cazz costa 1 milione, c'avrà pure il
      tostapane... ha l'auricolare che ti fa
      ascoltare la radio (lungo mezzo chilometro),
      ma di chiamata vocale con auricolare manco
      l'ombra. Al massimo se premi 2 volte ti rifà
      l'ultimo numero (forse).

      Conclusione? Costruttori, impegnatevi un
      attimo di più. Soprattutto sono stato deluso
      dalla Nokia, perché per tutto il resto
      l'8210 è un gioiellino. Il V66 sotto sotto
      me l'aspettavo, conoscendo Motorola...

      JaxBah forse aiuterbebe pure, ma se poi mentre guidi la tua fidanzata ti dice che s'e' messa con un'altra donna che fai - sterzi?
      • Anonimo scrive:
        Re: Un bel 20% di colpa ai produttori di cell
        No-comment, per il quoting e per la battuta (che non ho capito).
      • Anonimo scrive:
        Re: Un bel 20% di colpa ai produttori di cell
        Beh, se si mettesse con un'altra donna...io proporrei una cosina a 3 :PPPP
  • Anonimo scrive:
    Cellulare e motorini
    In macchina si guida male se si parla al telefono, ovvio, ma quelli che lo fanno andando in motorino? Per quelli allora il carcere!
  • Anonimo scrive:
    C'e' telefonino e telefonino
    Ci sono anche quelli che quando una discussione diventa troppo animata si spengono. Quella sarebbe la soluzione altro che leggi.
  • Anonimo scrive:
    IL SILVIO NAZIONALE
    Il mondo è in fiamme e lui si affanna a dire che qui in Italia va tutto bene, l' economia va bene, il buco è degli altri,.........e fa ancora il MINISTRO DEGLI ESTERI in una situazione del genere.Si vede che come Presidente del Consiglio ha veramente poco da fare se non sistemare le sue faccende.
  • Anonimo scrive:
    Interpretazioni statistiche
    Secondo me, come succede quasi sempre, questo è un tipico errore di interpretazione di dati statistici (mi chiedo perchè qualche prof in questa materia non li bacchetti tutti selvaggiamente ...).Poi, come al solito, anzichè combattere questi errori, qualcuno tenta di tirarci sopra le proprie tesi ed arrivare ai propri (lucrosi) interessi ...Ma spieghiamo il perchè.Supponiamo che i telefonini non c'entrino nulla con gli incidenti stradali e supponiamo che circa il 50% del tempo di guida tutti gli automobilisti stiano al telefono.Quale è l'incidenza della 'causa' telefonino attesa ?Senza dubbio, dopo un certo numero di incidenti, il 50% era al telefono (e, quindi, se nelle cause includo il telefono, per il 50%(!) sarà causa del telefono).Lo stesso discorso si può effettuare per qualunque altra percentuale che è ininfluente al problema (avere la camicia bianca, indossare la cravatta, avere in bauliera le borse della spesa, ecc.).(secondo le mie modeste osservazioni, poichè il tempo che la gente passa normalmente al telefono in auto è mediamente il 15% con una stddev del 15% del totale, la percentuale attesa "vera" di cui sopra si deve aggirare su questi livelli ... il 25% può essere più che attendibile).Se poi, gli incidenti 'al telefono' sono maggiori del 30%, essere al telefonino risulta essere una concausa (non la causa principale ma una causa che incrementa significativamente la probabilità di incidente delle cause vere) e quindi andrebbero maggiormente analizzate le "vere" cause (o, quantomeno indicate chiaramente: cosa che nessuno stà facendo) ... e magari combattute solo le "combinazioni" maggiormente dannose (es. mentre si guida: stare al telefono e mangiare un panino, stare al telefono ed essere in stato di ebbrezza, digitare sms, ecc. ecc.)Altrimenti non si può neppure dire che un impianto vivavoce sia efficace.E una precisazione: se un discorso simile non è successo con chi fuma o mangia alla guida è esclusivamente perchè il tempo di queste attività difficilmente supera l'1% del tempo compessivo di percorrenza.SalutiGano
  • Anonimo scrive:
    Chiaro come il sole
    Il progetto è chiaro come il sole: chiediamo ad Agnelli e a tutti gli altri di fare le nacchine col cellulare integrato, e poi dichiariamo fuori legge le vecchie autovetture senza tale "apparato di sicurezza".Vi ricordate il tormentone sui seggiolini.Secondo loro, un padre di famiglia con due figli piccoli a carico e magari una suocera da scarrozzare, avrebbe dovuto possedere almeno una Volvo 7 posti!L'unica cosa che non riesco a capire è come mai ancora non ci abbiamo obbligato a tenere l'estintore in macchina (forse perché sarebbe l'unica cosa veramente utile, o perché non c'è nessun politicante che ne trarrebbe vantaggio?).
    • Anonimo scrive:
      Re: Chiaro come il sole
      No, piu semplicemente perche' se la maccjina ti si brucia ben bene sei poi costretto a ricomprartela nuova e si sa, nel mondo d'oggi il profitto e' tutto nella vita!
    • Anonimo scrive:
      Re: Chiaro come il sole

      L'unica cosa che non riesco a capire è come
      mai ancora non ci abbiamo obbligato a tenere
      l'estintore in macchina (forse perché
      sarebbe l'unica cosa veramente utile, o
      perché non c'è nessun politicante che ne
      trarrebbe vantaggio?).E c'e' bisogno dell'obbligo?X quel che mi riguarda, l'estintore l'ho messo su tutte le auto da quando ho preso la patente, e conosco parecchia gente che ha fatto lo stesso.
      • Anonimo scrive:
        Re: Chiaro come il sole

        E c'e' bisogno dell'obbligo?Si!Non c'e' limite a cio' che la gente si dimentica!Vige la regola del "Ma tanto a me non capita"
        X quel che mi riguarda, l'estintore l'ho
        messo su tutte le auto da quando ho preso la
        patente, e conosco parecchia gente che ha
        fatto lo stesso.Bravo!Io nel bagagliaio ci ho messo la dotazione di 1/2 ambulanza!Siamo uno dei pochi paesi rimasti che consente solo ai medici (neanche agli infermieri professionali e' concesso) di utilizzare un defibrillatore automatico. Con quei cosi, utilizzabili anche da un ragazzino tanta e' la semplicita', si salvano delle vite, non abbiamo obblighi sulle dotazioni di soccorso in auto e ci facciamo scrupoli sul viva voce o l'auricolare!
  • Anonimo scrive:
    Velocità media 10 km/h
    Poichè passo circa 2 ore nel traffico allucinante di Roma, a una velocità media che non supera i 10 km/h, non vedo proprio da cosa dovrebbe distrarmi una telefonata, fatta con il viva voce o con l'auricolare, mani libere e sul volante.Semmai mi distrae dalla tortura di essere sempre in coda e fare 10 m per volta !PERCIO' VOGLIO ESSERE LIBERO DI USARE IL TELEFONO !GRAZIE
    • Anonimo scrive:
      Re: Velocità media 10 km/h
      - Scritto da: gr8wings
      Poichè passo circa 2 ore nel traffico
      allucinante di Roma, a una velocità media
      che non supera i 10 km/h, non vedo proprioProva a farti investire mentre attraversi la strada sulle striscie pedonali da una bestia che guida a 10km/h mentre ascolta il suo dispensatore di cancro, poi ne riparliamo.
      PERCIO' VOGLIO ESSERE LIBERO DI USARE IL
      TELEFONO !E io voglio essere liberato dalle bestie. (vabbè tanto avranno vita breve se stanno sempre attaccati al loro inserparabile dispensatore di cancro).
    • Anonimo scrive:
      Re: Velocità media 10 km/h
      - Scritto da: gr8wings
      PERCIO' VOGLIO ESSERE LIBERO DI USARE IL
      TELEFONO !
      GRAZIEGiusto, altrimenti ch abbiamo votato a fare per la Casa delle LIBERTA'?E invece qui arrivano divieti dopo divieti, multe e ticket. Ma insomma!!
      • Anonimo scrive:
        Re: Velocità media 10 km/h
        A me sembra che fosse l'autore dell'articolo a voler vietare l'uso del cellulare. Il ministro vuol vietare l'uso del cellulare se impegna a lungo una delle mani...
  • Anonimo scrive:
    Telefono, cinture, ecc. ecc.
    Mi chiedo se il ministro ogni tanto guarda fuori dal finestrino mentre l'auto blu lo scarrozza qua e là. Sulle strade italiane il Codice della Strada ed il buon senso sono degli sconosciuti, c'è chi esce di casa con il telefono incollato all'orecchio e lo lascia solo quando entra in ufficio, chi guida leggendo il giornale, chi con l'autoradio ad un volume tale che non sentirebbe nemmeno il decollo di un jet sulla corsia accanto.C'è chi passa con il rosso senza problemi, davanti all'amico vigile urbano che lo saluta (l'ho visto con i miei occhi), persone con le cinture slacciate e i bambini fra i sedili anteriori che passano allegramente di fronte al vigile posto fuori dalle scuole. Ragazzini e adulti in due sul motorino senza casco pullulano per le città. Il sorpasso a destra in autostrada è diventato uno "standard di fatto", mentre il 75% effettua il sorpasso senza usare le frecce, hai mai visto Schumacher mettere la freccia prima di sorpassare Montoya?Senza parlare di chi compie manovre omicide/suicide sicuro di farla franca.E il ministro si illude che inasprendo le sanzioni in Italia si ottenga qualcosa? Ma dove vive? Il problema in Italia non è avere nuove regole, è provare a far rispettare quelle che già ci sono, non solo i primi due giorni quando i giornalisti dei TG sono in giro a fare le interviste...
    • Anonimo scrive:
      Re: Telefono, cinture, ecc. ecc.
      Su questo hai ragione da vendere.Cio' che fa paura e' la probabilita' di essere presi, non l'asprita' della punizione.Basti dire che copiare CD si rischia di piu' che a rubarli... pero' una cosa si fa in casa e si sta tranquilli con l'altra e' piu' facile che ti becchino.
    • Anonimo scrive:
      Re: Telefono, cinture, ecc. ecc.
      Io la mia piccola parte la faccio: quando mi capitano attorno pirati che calpestano regole del codice stradale che possono danneggiare (anche uccidere) gli altri [vedi il sorpasso a destra in autostrada], ci metto tutto l'impegno possibile! Una volta un pirlone mi sorpassava sulla destra ed io con la mia vecchia Renault stavo proprio rientrando, con regolare freccia messa anticipatamente [probabilmente il pirla pensava avessi nostalgia delle luci psicadeliche] e cosi' gli distrussi lo specchietto... ci fermammo ed egli comincio' ad infierire, al che feci la voce grossa e dovetti mostrargli i pugni...Le bestie non dovrebbero guidare. Le bestie sono coloro che commettono infrazioni che possono pregiudicare la sicurezza ALTRUI! Costoro vanno fermati! Come ridurne il numero? Consigliate voi, ma non siate arrendevoli come l'opinione che commento. Legittimare lo status quo lo si fa solo per comodita'.
    • Anonimo scrive:
      Re: Telefono, cinture, ecc. ecc.
      Beh, per le cinture non è proprio così. Non per me almeno.Se forse lo era all'inizio, adesso senza cintura mi sento in pericolo. Mi sento che mi manca qualcosa...Quindi devo metterla.Per il telefonino si quello è vero.Però secondo me il vivavoce aiuta.D'altronde allora non bisogna parlare all'autista. Perrchè il tono vivace lo si puo' raggiungere anche con intrlocutori presenti.
    • Anonimo scrive:
      Re: Telefono, cinture, ecc. ecc.
      Piu' che altro mi chiedo perche' colpire proprio i telefonini visto l'andazzo....
      • Anonimo scrive:
        Re: Telefono, cinture, ecc. ecc.
        Boh?Ma dove vivete?A Genova per ogniuna di ste cose picchiano multe come mattonate....
    • Anonimo scrive:
      Sorpasso a dx: a volte necessario.

      Il sorpasso a destra in autostrada è
      diventato uno "standard di fatto", E lo sai come mai? Xche' le autostrade stesse pullulano di ASINI che non sanno dell'obbligo di tenere la destra!Ora, su autostrada a 3 corsie, mi spieghi come mai io, che invece la dx la tengo regolarmente, devo fare continui slalom tra la 3' e la 1' corsia x superare incapaci che se ne stanno in corsia centrale quando quella di dx e' liberissima?E' vero che commetto un'infrazione, ma solo in conseguenza dell'incapacita' altrui e di un'infrazione commessa da altri.Se ognuno si preoccupasse di tenere la destra, il sorpasso da quel lato si estinguerebbe senza colpo ferire.
      • Anonimo scrive:
        Re: Sorpasso a dx: a volte necessario.
        La posizione di un'autoveicolo nelle corsie di in autostrada dipende (oltre che dal traffico) dalla velocità con la quale viaggia. E' vietato andare a 130 nella corsia di destra (anche se dovesse essere libera). Questo é quanto ho appreso quando ho fatto l'esame di guida: non mi risultano cambiamenti.
  • Anonimo scrive:
    Non e' una questione di concesso/non concesso!
    Non si puo' ridurre tutto a "si puo'" o "non si puo'"Nessuno nega che in certe circostanze possa essere un pericolo ma non vedo niente di male se uno quasi fermo in colonna tipo 10 km/h, usando l'auricolare, avvisa che arrivera' un po' in ritardo a causa del traffico.La cosa da fare sarebbe una casisitica in cui stabilire in quali casi uno puo' parlare e in quali no!Basterebbe un limite di velocita' al di sotto del quale sia consentito, tutto sommato!Inoltre aggiungo questo: gli autisti dei mezzi d'emergenza, polizia, vigili del fuoco, ambulanze ecc... sono autorizzati, dal codice della strada (art.173 comma 2), a guidare, anche in emergenza, con il telefono (o il microfono della radio ricetrasmittente, e' la stessa cosa) in mano.Io mi aspetto, da autista di ambulanze quale sono, che qualcuno mi dica che guidando la mia auto privata, in tutta tranquillita', con il telefono in mano rischio di piu' di quando lo faccio in ambulanza in emergenza!Nic
  • Anonimo scrive:
    E' UNA QUESTIONE DI EDUCAZIONE
    Telefonare mentre si sta guidando distrae dall' attenzione della guida creando un reale e potenziale pericolo di incidente con conseguenze per se stessi o peggio per gli altri.La guida richiede una costante attenzione per gli innumerevoli e potenziali pericoli che stanno sulla strada, vuoi per rispettare il codice stradale osservando la segnaletica, vuoi per il traffico, vuoi per gli imprevisti che possono accadere.Non si capisce perchè un' altissima percentuale di automobilisti che si incrociano hanno il telefonino attaccato all'orecchio; da qualche altra parte ho già detto che sembrano dei superricercati.Sono del parere che anche il vivavoce per chi guida distrae dalla guida e che i pericolo non viene perchè si guida con una sola mano, ma dalla riduzione alla guida che porta la conversazione telefonica, viva voce sì, viva voce no.Quindi, ben vengano per gli ITALIOTI telefonisti alla guida anche il ritiro della patente.
    • Anonimo scrive:
      Re: E' UNA QUESTIONE DI EDUCAZIONE

      Quindi, ben vengano per gli ITALIOTI
      telefonisti alla guida anche il ritiro della
      patente.Sottoscrivo. Troppi incidenti.Il cellulare va vietato anche nei ristoranti e nei cinema.
  • Anonimo scrive:
    DOTIAMO LE MACCHINE DI UNO JAMMER
    Altro che kit vivavoce di serie. Un bello jammer che si disinserisce non appena spengo la macchina!
    • Anonimo scrive:
      Re: DOTIAMO LE MACCHINE DI UNO JAMMER
      Scusa la mia ignoranza super estrema, ma che mazza e' lo Jammer?La globalizzazione impone l'adozione di paroloni inglesi ovunque, e cio' consente di risparmiare in tempo, traduzioni ecc., ma io mi prendo sempre un po' indietro...
      • Anonimo scrive:
        Re: DOTIAMO LE MACCHINE DI UNO JAMMER
        ma jammati il cervello!!!SE devo passare 2 ore della mia vita nel traffico PARLO al telefono!!!Oh, mica per gioco, io col telefono ci lavoro....Se sono in moto non parlo, guido!!In macchina fermo in coda mi faccio tutti i discorsoi che mi pare!
        • Anonimo scrive:
          Re: DOTIAMO LE MACCHINE DI UNO JAMMER

          ma jammati il cervello!!!A me dici?Io ho scritto che e' pure illegale mi sembra evidente come la penso... anche dagli altri post!Nic
  • Anonimo scrive:
    il problema sta nel parlare??
    ma se il problema stesse nel parlare e non nel tenere il telefonino (o la sigaretta,etc) in mano... allora si dovrebbero vietare i passeggeri ! oppure mettere un cartello obbligatorio in tutte le macchine "non disturbate il conducente"..non è la stessa cosa??
    • Anonimo scrive:
      Re: il problema sta nel parlare??
      no, parlare al telefono distrae molto di più che parlare con il passeggero, la spiegazione dovrebbe darla chi studia di mestiere i processi mentali.Detto in modo grossolano, siccome l'interlocutore è "altrove" ci si trasferisce "altrove" con mente e attenzione.
      • Anonimo scrive:
        Re: il problema sta nel parlare??
        In parte il problema sta solo nel parlare.Puoi benissimo guidare e litigare con la fidanzata/o e sbattere contro un palo che non hai visto ma che era li anche prima :) .Il problema sono le distrazioni in genere e il telefonino e' una buona distrazione.Poi vedi gente che parla al telefonino e non te ne accorgi altri che gesticolano come se stessero facendo spettacolo e ridono come se fossere al cinema.Spesso e comunque e' la velocita' che causa piu' incidenti perche' la gente in italia va troppo forte; a questo punto qualsiasi minima distrazione e' buona per provocare incidenti.Fortunatamente il ministro e' talmente distratto (si vede che sta sempre al telefonino) e con un cervello talmente ridotto che non solo non si preoccupa di far rispettare i limiti di velocita' ma li aumenta anche.Adesso per farsi ritirare la patente bisogna fare almento i 190 km/h.Forse con la mia BMW ce la faccio (con poco traffico)!
  • Anonimo scrive:
    Sensibilizzazione e legge
    Probabilmente la gran parte dei cittabini italiani e' d'accordo che guidare senza casco e' pericoloso. La legge esiste. Gli adolescenti tendono a non utilizzarlo ugualmente :(La gran parte dei cittadini italiani sembra non essere sensibile al fatto che guidare rispondendo al cellulare e' pericoloso. La legge esiste (anche se le sanzioni sono esigue). Tutti utilizzano il cellulare in macchina :(Sensibilizzare l'opinione pubblica sul problema e fare una legge piu' severa e' un grosso passo avanti.Farla rispettare sara' difficile!
  • Anonimo scrive:
    Come guidare con gli zoccoli...
    Alcuni anni or sono se sorpresi alla giuda con gli zoccoli (o sandali aperti) si veniva multati perché la calzatura inadatta impediva (giustamente) il corretto controllo dei pedali.Se oggi guidate per un'ora nel traffico romano rischiate almeno due tre tamponamenti perchè chi vi segue o precede ha in una mano il telefonino, nell'altra la sigaretta, e... non ha tre mani.Gia mediamente la gente guida da cani, con il telefonino accesso la cosa peggiora.Ho da sempre il vivavoce in macchina e percorro in media 40.000Km l'anno: in venti anni di patente (e quì mi gratto!) non ho mai fatto nemmeno un tamponamentino da traffico. Mi considero un eccellente guidatore. Eppure il parlare al telefonino, comporre il numero, etc. non dico mi crei problemi ma certo comporta uno sforso di coordinamento psico-motorio non trascurabile. Non credo di essere l'unico.
  • Anonimo scrive:
    Il rischio è lasciarci la pelle
    Il telefonino è solo l'ultima delle distrazioni degli italiani al volante: chi mangia, chi parla, chi tiene lo stereo a palla e chi guarda a destra e a sinistra, alla fine quanti pensano veramente a guidare?Oggi come oggi chi fa una vita sana, non fuma, ecc, potrebbe arrivare a 90 anni. Sempre che non incontri qualcuno di questi str....
  • Anonimo scrive:
    Gira che ti rigira
    Considero le nuove diasposizioni sull'uso del telefonino in auto SACROSANTE. E lo dico da utilizzatore quotidiano dell'oggetto in questione.E vero ci sono ancora 1.387.341 motivi di distrazione alla guida.Ma almeno uno vogliamo eliminarlo?
  • Anonimo scrive:
    Ahem...
    Provo a dare qualche parere costruttivo. Dunque:"...Il problema di chi guida mentre parla è quello di guidare mentre parla, appunto, oppure di tenere una mano lontano dal volante, come sembra suggerire il ministro?"A mio modesto parere (uno dei maggiori esperti nel campo), gli incidenti avvengono nell'esatto momento in cui gli incauti automobilisti, in un momento di tremenda leggerezza, staccano gli occhi dalla strada per vedere il display e i tasti del cellulare.Succede qualcosa del genere anche con le autoradio. Scagli la prima pietra chi non ha mai tamponato o rischiato di tamponare quello davanti mentre si cercavano al buio i tasti della sintonia della radio.Indi per cui (mi piace moltissimo quest'espressione), la soluzione migliore dovrebbe essere quella di non essere costretti a guardare il cellulare mentre si guida, e neanche tutti gli annessi e connessi (auricolare, tasto di accensione, spegnimento ecc.Una soluzione non facile, ma affascinante. L'obiettivo e' comunque quello di evitare il piu' possibile all'automobilista di staccare gli occhi dalla strada. Non ha senso affermare infatti che il pericolo nasca solo dal fatto che si tengono le mani dal volante, anche se ovviamente contribuisce alla dinamica del sinistro (ma meno di quanto si pensi: cosa si dovrebbe dire allora della gente che guida con una mano sul volante e una sul cambio?)Dovremmo secondo me sfruttare meglio le conoscenze nate nel mondo della formula uno. Non credo infatti che Shumacker colloqui a 300 all'ora con il team tenendo un cellulare sull'orecchio...
    • Anonimo scrive:
      Re: Ahem...
      - Scritto da: John Ford(...)
      Dovremmo secondo me sfruttare meglio le
      conoscenze nate nel mondo della formula uno.Perfettamente d'accordo. Una opinione saggia e ponderata.
      Non credo infatti che Shumacker colloqui a
      300 all'ora con il team tenendo un cellulare
      sull'orecchio...Probabilmente quel pi*la di Montoya invece...
      • Anonimo scrive:
        Re: Ahem... MICA VERO
        Nella formula uno il pilota puo' comunicare con i box solo quando e' in vista dalla postazione dalla sua squadra i quali sono gli unici ad attivare il collegamento (che e' via radio non via telefono altrimenti sai che la williams gli telefona prima cosa gli racconta a schumi)proprio per evitare distrazioni del pilota.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ahem... MICA VERO
          Per la verità, in formula uno é sempre il pilota a iniziare ogni comunicazione con il suo box - esattamente perchè dal box non sanno mai se lo disturberanno in un momento cruciale.l'unica eccezione, effettivamente, é quando la macchina é in "vista" dai box - li la squadra può iniziare una comunicazione.Saluti.
          • Anonimo scrive:
            Complimenti a tutti
            Complimenti a tutti (meno che a John Doe) per il proseguio a tema del mio post. Mi sento qui di aggiungere un'altra informazione indispensabile, e cioe' che il prosciutto e' alle stelle e il burro e' rincarato.Ciao a tutti------------------------------------------------"Quello che non c'e' in una macchina(*) non potra' mai rompersi." [John Ford](*)Automobilisti inclusi.
  • Anonimo scrive:
    Segnalazione Errore
    L'indirizzo email dell'autore é stato fuso erroneamente con l'url di PI.
  • Anonimo scrive:
    MA CHE STAI A DI?? LA VIVACITA'??
    La vivacita??Allora perche' non fai vietare ai ragazzini di salire in macchina? prova a farti un viaggio con 2 ragazzini dietro che urlano e strillano in continuazione saltando da una parte all'altraNon mi pare che la gente si vada a schiantare perche' innervosita dalle urla / schiamazzi o perche' discute con la moglie o perche' viaggia con lo stereo al massimo etc etcProva invece a sorpassare un camion in autostrada a 160 km/h in curva mentre tieni con la destra il telefonino. Sicuramente ci riesci, ma se devi fare una frenata di emergenza o se il camion non ti vede e devi suonare il clacson, voglio vedere come fai con una mano solaCon un auricolare hai le DUE mani LIBERE. E' difficile capirlo, vero? ah.. e' veromi dimenticavo che Lunardi e' ministro del governo berlusconi, quindi sicuramente qualsiasi cosa che dice e' una cazzata e ogni scusa e' buona per mettere un articolo che non c'entra niente con l'informatica in prima pagina su PUNTO-INFORMATICO
    • Anonimo scrive:
      Re: MA CHE STAI A DI?? LA VIVACITA'??
      bah... non sono berlusconiano, ma quest'articolo PI se lo poteva risparmiare di certo; Vivacità della conversazione? ma dai...
      • Anonimo scrive:
        Re: MA CHE STAI A DI?? LA VIVACITA'??
        Concordo. Secondo la prospettiva dell'articolo anche i radiodrammi andrebbero banditi: pensate a come sarebbe difficile guidare con la mente occupata e distratta in cotal modo!
        • Anonimo scrive:
          Re: MA CHE STAI A DI?? LA VIVACITA'??
          e' pur vero che nei momenti incasinati chi e' in macchina con te tace, mentre l'interlocutore del telefono continua la conversazione. probabilmente non e' tutta colpa della distrazione indotta dalla conversazione, ma probabilmente una parte della responsabilita' e' imputabile alla minor concentrazione sulla guida, e su questo anche il vivavoce e' ininfluente (con questo non volgio sminuire la pericolosita' di non avere le mani libere)
          • Anonimo scrive:
            Re: MA CHE STAI A DI?? LA VIVACITA'??
            - Scritto da: kartman
            e' pur vero che nei momenti incasinati chi
            e' in macchina con te tace, mentre
            l'interlocutore del telefono continua la
            conversazione. probabilmente non e' tutta
            colpa della distrazione indotta dalla
            conversazione, ma probabilmente una parte
            della responsabilita' e' imputabile alla
            minor concentrazione sulla guida, e su
            questo anche il vivavoce e' ininfluente (con
            questo non volgio sminuire la pericolosita'
            di non avere le mani libere)sei inconfondibile.
          • Anonimo scrive:
            Re: MA CHE STAI A DI?? LA VIVACITA'??
            - Scritto da: kartman
            e' pur vero che nei momenti incasinati chi
            e' in macchina con te tace, mentre
            l'interlocutore del telefono continua la
            conversazione. Beh.... l'interlocutore al telefono continua a parlare se tu non gli dici niente. A me è capitato piu' di una volta di "agganciare in faccia" a qualcuno (anche clienti, non mi interessa) perchè ero in un momento un po' incasinato... Si anche secondo me questo articolo non sta in piedi, seguendo questo ragionamento si dovrebbe obbligare la gente ad andare in macchina da soli, senza autoradio, e perfino vietar loro di pensare! Perchè? Beh vi è mai capitato di essere immersi nei vostri pensieri a tal punto da non rendervi conto di aver fatto un pezzo della strada che fate tutti i giorni? Se non è distrazione questa...
      • Anonimo scrive:
        Re: MA CHE STAI A DI?? LA VIVACITA'??
        - Scritto da: Luigi
        bah... non sono berlusconiano, ma
        quest'articolo PI se lo poteva risparmiare
        di certo; Vivacità della conversazione? ma
        dai...maddai ma cosa c'entra ora PI? Il giornalista riporta semplicemente una notizia, mica e' responsabile di quello che gli altri hanno detto? Inoltre non mi sembra che abbia espresso pareri personali?
      • Anonimo scrive:
        Re: MA CHE STAI A DI?? LA VIVACITA'??

        bah... non sono berlusconiano, ma
        quest'articolo PI se lo poteva risparmiare
        di certo; Vivacità della conversazione? ma
        dai...Bello ma a te non e' mai capitato di vedere una pazza (perche' in genere son donne) che si agita in macchina col cellulare in mano mentre ti taglia la strada o non ti vede mentre attraversi le strisce?
        • Anonimo scrive:
          Re: MA CHE STAI A DI?? LA VIVACITA'??
          Non potevi dire stronzata peggiore, personalmente vedo + uomini guidare kol telefono all'orecchio, + volte mi hanno tagliato la strada, mi hanno sorpassato a destra (non solo in autostrada) ma guarda caso erano sempre uomini, tra motorino e auto ho fatto 3 incidenti in vita mia, mai per colpa mia e la controparte guarda caso era SEMPRE un uomo...forse e' il caso koi noi ometti la smettessimo di pensare di essere gli unici a saper guidare...Tornando al discorso...La questione telefonino e' solo una delle tante possibili cause non LA causa...A chi non e' mai capitato di distrarsi per cercare qualkosa nel cassettino porta oggetti o semplicemente per darsi una grattata a una caviglia (in questa situazione ci si deve piegare molto verso il basso, spesso tanto da non riuscire + a vedere la strada, senza contare ke e' cmq molto faticoso girare lo sterzo in questa posizione...
          • Anonimo scrive:
            [OT] "kappa"
            Una domanda: perchè c'è gente che usa la kappa come se facesse tanto figo? Leggere un articolo in cui abbondano le frasi "kappose" mi fa regolarmente pensare ad un cicciotto brufoloso di 12 anni (magari tu lo sei, però se guidi dovresti avere almeno 18 anni... no?) che si atteggia a grande espertone delle chat, dei newsgroup, etc...
    • Anonimo scrive:
      Re: MA CHE STAI A DI?? LA VIVACITA'??
      - Scritto da: comunista
      La vivacita??
      Allora perche' non fai vietare ai ragazzini
      di salire in macchina? prova a farti un
      viaggio con 2 ragazzini dietro che urlano e
      strillano in continuazione saltando da una
      parte all'altraC'e' l obbligo delle cinture di sicurezza e del seggiolino per i bambini. Ci sono anche multe salate. E proprio perche' ne va della sicurezza della guida. Quindi ?
      Non mi pare che la gente si vada a
      schiantare perche' innervosita dalle urla /
      schiamazzi o perche' discute con la moglie o
      perche' viaggia con lo stereo al massimo etc
      etchai dati statistici? A me risulta esattamente il contrario.anche lo stereo al massimo e' vietato, in italia.
      mi dimenticavo che Lunardi e' ministro del
      governo berlusconi, quindi sicuramente
      qualsiasi cosa che dice e' una cazzata eehm... leggiti il forum dell ultimo pezzo su cuba.dicevano esattamente il contrario e che anzi era tutto contro cuba e certe idee politiche
      ogni scusa e' buona per mettere un articolo
      che non c'entra niente con l'informatica inhai presente un telefonino?
    • Anonimo scrive:
      Re: MA CHE STAI A DI?? LA VIVACITA'??

      prova a farti un
      viaggio con 2 ragazzini dietro che urlano e
      strillano in continuazione saltando da una
      parte all'altrae bravo il fenomeno! i ragazzini devono stare negli appositi seggiolini (se di et? inferiore ai12 anni) e BEN LEGATI con le cinture. altroche' saltare da una parte all'altra. e per gli strilli basta un bell'urlo ben assestato da parte del papi, vedi che se sono educati bene stanno buoni.un papi
Chiudi i commenti