App Store perde. Sicuri?

Gli addetti ai lavori non sono convinti dall'analisi comparsa sul Web in questi ultimi giorni. Parametri sballati, ma il problema della pirateria sussiste
Gli addetti ai lavori non sono convinti dall'analisi comparsa sul Web in questi ultimi giorni. Parametri sballati, ma il problema della pirateria sussiste

I 450 milioni di dollari persi da Apple per colpa delle app piratate sembrano un cifra esagerata secondo la maggior parte degli addetti ai lavori. L’analisi proposta 24/7 Wall St non ha convinto proprio tutti, soprattutto per ciò che riguarda i numeri snocciolati da Toni Sacconaghi, l’esperto che ha compilato il rapporto.

A instillare il tarlo del dubbio in chi ha letto l’analisi sono stati i criteri con i quali Sacconaghi è pervenuto al risultato finale. Tuttavia se da una parte i numeri appaiono poco aderenti alla realtà, non si può dire lo stesso di un altro problema sollevato dall’analista di Bernstein: le applicazioni piratate per iPhone sbloccati in qualche modo comportano una perdita sia per Apple che per gli sviluppatori, i quali cedono a Cupertino il 30 per cento del prezzo di vendita del loro software.

Giorgio Pontico

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

15 01 2010
Link copiato negli appunti