Apple cambia le batterie agli iPhone 5

Alcuni esemplari sarebbero affetti da qualche problema all'accumulatore. Cupertino avvia un programma di sostituzione per i prodotti con specifici numeri seriali

Roma – Per la seconda volta in tre mesi, Apple ha avviato un programma di sostituzione di un componente della linea iPhone. A giugno era toccato al caricabatterie , questa volta è la batteria di alcuni esemplari di iPhone 5 a essere potenzialmente soggetta a malfunzionamenti: mediante l’inserimento del numero seriale del proprio prodotto in un’ apposita pagina , è possibile verificare se il proprio melafonino è tra quelli compresi nel programma, e dunque organizzare con Apple la sostituzione gratuita .

I prodotti in questione rientrano in uno specifico lotto, noto ad Apple , e sono stati venduti all’incirca tra settembre 2012 e gennaio 2013: i sintomi comuni a questo lotto sono batteria dall’autonomia limitata e conseguenti ricariche frequenti. A partire dal 29 agosto, per chi rientra nelle liste di sostituzione stilate da Apple, sarà possibile rivolgersi a riparatori autorizzati, Apple Store e supporto tecnico telefonico per organizzare l’intervento in assistenza. Il programma non copre eventuali perdite di dati, pertanto è caldamente consigliato il backup prima di mandarlo in manutenzione.

Apple tiene anche conto del fatto che taluni clienti potrebbero aver già provveduto a far cambiare la propria batteria, anche a pagamento, per ovviare a questo problema: in tal caso viene suggerito di contattare l’azienda per verificare la situazione, ed eventualmente ottenere un rimborso sull’intervento già effettuato. In ogni caso, come detto, non si tratta della totalità degli iPhone 5 immessi in commercio : solo una partita specifica risulta affetta dal problema, e solo quelli identificati tramite il serial number come appartenenti a questo gruppo saranno oggetto di questo programma di sostituzione.

Come nel caso dei caricabatterie, Apple è molto cauta nella terminologia utilizzata per descrivere la situazione: in nessun caso si parla di difetto, semplicemente se il telefono manifesta alcuni sintomi e rientra nell’intervallo dei numeri seriali in possesso dell’azienda, allora si effettuerà la sostituzione gratuita della batteria. Si tratta per altro del secondo programma analogo per iPhone 5: il primo aveva riguardato il tasto di accensione-standby.

Luca Annunziata

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • nome cognome scrive:
    freedom
    Tor ....spero che il progetto sopravviva perchè e unico modo per avere un po di privacy sul web .il web " normale" cosi come tutto cio che si connette e uno schifo apple e uno schifo e google e i soliti noti...glinstati prima armano i ribelli li istruiscono e poi ci lottano xontroba discapito di tutti ...limitando la nostra liberta...e come dire accendiamo un fyoco e inventuamo il corpo dei pompieri per spegnerlo....che stupidita .....
  • Diego Favareto scrive:
    Film
    Al di là delle considerazioni tecniche, politiche, sociali e morali sono tutti tasselli che potrebbero stare bene in un film a tema.Per quanto mi riguarda: "La mia libertà finisce dove comincia la vostra. Martin Luther King"
  • djechelon scrive:
    Lo usano loro stessi
    Per aiutare i loro agenti sul campo nemico a non essere intercettati.Le agenzie di intelligence, quando non esagerano sfociando nella tecnosorveglianza SISTEMATICA e INVASIVA dei cittadini onesti svolgono un lavoro durissimo, nobile e indispensabile: proteggere NOI contribuenti dalle minacce.Tor è utile anche a loro. Tor è come la legge italiana (art. 3): uguale per tutti. Tor è uguale per giornalisti, i terroristi, gli agenti sotto copertura. Tor non discrimina nessuno, ed è noto che il prezzo da pagare per garantire l'anonimato è il favoreggiamento di atti illegali come pedofilia in primis e terrorismo internazionale.Is the freedom's price worth?
    • Nome e cognome scrive:
      Re: Lo usano loro stessi

      Tor è come la legge
      italiana (art. 3): Certo. Cioè: Tor è uguale per tutti sulla carta, ma in realtà si sà che le cose non stanno così.
      • collione scrive:
        Re: Lo usano loro stessi
        - Scritto da: Nome e cognome
        Certo. Cioè: Tor è uguale per tutti sulla carta,
        ma in realtà si sà che le cose non stanno
        così.uh!!!
      • Passante scrive:
        Re: Lo usano loro stessi
        - Scritto da: Nome e cognome

        Tor è come la legge

        italiana (art. 3):

        Certo. Cioè: Tor è uguale per tutti sulla carta,
        ma in realtà si sà che le cose non stanno
        così.Ma certo: è un gombloddo !!
        • Il rettiliano ben informato scrive:
          Re: Lo usano loro stessi
          Il gombloddo c'è sempre, come la vs. fornitura giornaliera di orsetti gommosi, bario, chip sub-chiappali e morgellone
      • djechelon scrive:
        Re: Lo usano loro stessi
        Se contribuisci attivamente a sanare le falle di Tor, evidentemente cerchi di renderlo "più uguale per tutti" (non di renderti "più uguale degli altri"), secondo me.Poi ovvio che con la mano destra contribuiscono e con la sinistra cercano falle da sfruttare per sè.
Chiudi i commenti