Apple Car, il traguardo è per il 2019

Il 2019 potrebbe essere l'anno delle iCar, suggeriscono indiscrezioni del Wall Street Jorunal. Ma Cupertino deve essere pronta a giocare stando alle regole del settore
Il 2019 potrebbe essere l'anno delle iCar, suggeriscono indiscrezioni del Wall Street Jorunal. Ma Cupertino deve essere pronta a giocare stando alle regole del settore

Confermando le indiscrezioni che si sono rincorse negli ultimi mesi, Apple sembra confermare le sue ambizioni nell’ambito dell’automotive: il 2019 dovrebbe essere l’anno in cui gli sforzi di Cupertino dovrebbero portare i primi risultati.

Le supposizioni su un interessamento di Apple al mercato delle automobili elettriche e di quelle senza pilota sono iniziate ad affacciasi all’ inizio dell’anno , quando si parlava del progetto dal nome in codice “Titan” e si investigavano le nuove assunzioni da parte di Cupertino di una serie di esperti di automobili, tra cui l’ex presidente del dipartimento di sviluppo di Mercedes-Benz Johann Jungwirth.

Per quanto il tutto potesse essere visto nell’ottica dello sviluppo del suo software per il settore, CarPlay, gli indizi hanno continuato a puntare su un interessamento tout court da parte di Cupertino e da ultimo, le indiscrezioni raccolte ora dal Wall Street Journal parlano di un’accelerata, con l’intenzione da parte di Apple di arrivare sul mercato per il 2019.

Per quanto sembra che ci sia “scetticismo” anche internamente rispetto a tale data, la tempistica è una necessità: la concorrenza è già avanti ed in particolare Google, Testa e Nissan sono in pole position.
Anche per cercare di recuperare il terreno, il team addetto allo sviluppo del progetto Titan avrebbe avuto il via libera per triplicare i suoi dipendenti fino a 600 persone.

Oltre alla progettualità che ferve a Cupertino, poi, i manager di Apple hanno negli ultimi mesi avuto modo di incontrare due gruppi di rappresentanti di autorità della California: c’è un’ enorme differenza d’altra parte a livello normativo tra i prodotti elettronici di consumo e le automobili e Apple dovrà esser pronta ad adeguarsi.

Claudio Tamburrino

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti