Apple Car: nuove conferme sull'auto elettrica, la sfida a Tesla

Apple Car: nuove conferme, Tesla nel mirino

Un team a Cupertino sarebbe già al lavoro sul progetto con l'obiettivo di insidiare il primato di Tesla nel mercato delle auto elettriche.
Un team a Cupertino sarebbe già al lavoro sul progetto con l'obiettivo di insidiare il primato di Tesla nel mercato delle auto elettriche.

La Apple Car si farà, ma non tanto in fretta come ipotizzato nelle scorse settimane. Una squadra di ingegneri sarebbe già al lavoro sul progetto o almeno è quanto riferiscono oggi nuove fonti ritenute a conoscenza dei piani attraverso le pagine di Bloomberg. L'auto elettrica e autonoma non dovrebbe però arrivare in strada prima del biennio 2026-2027, previsione tra le altre cose già formulata dall'analista Ming-Chi Kuo, profondo conoscitore del gruppo di Cupertino.

La Apple Car per lanciare un guanto di sfida a Tesla

A tale scopo la società avrebbe assunto alcuni esperti in passati al lavoro per Tesla. L'ultimo sembra essere Stuart Bowers, ex Vice President. E pare proprio il gruppo di Elon Musk ad essere stato messo nel mirino: l'obiettivo di Apple è la realizzazione di un veicolo in ogni sua parte e componente, dal design della carrozzeria a quello degli interni, dal software che gestirà il sistema di guida autonoma ai sensori che ne comporranno l'apparato hardware.

La fase di realizzazione vera e propria dovrebbe invece essere affidata a un partner esterno, un po' come avviene con i dispositivi già commercializzati: iPhone, iPad, Mac e così via. Il candidato numero uno al momento è la canadese Magna International.

L'indiscrezione riportata oggi da Bloomberg fa riferimento a un team composto complessivamente da centinaia di ingegneri, diviso in due squadre: una più corposa impegnata sulla parte software (per intenderci la tecnologia di guida autonoma) e una meno numerosa su motore, batterie e altri aspetti legati alla meccanica del veicolo. Alcuni annunci di lavoro pubblicati di recente fanno riferimento a sistemi avanzati per audio, illuminazione e connettività.

I test per il collaudo degli algoritmi sviluppati da Apple a cui delegare la guida procedono ormai dal 2017. Stando ai documenti più recenti del California Department of Motor Vehicles la flotta è al momento composta da 66 vetture, numero cresciuto rispetto alle 55 di metà 2018.

Fonte: Bloomberg
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti