Apple e Microsoft, non solo smartphone

I due contendenti non vogliono trascurare il settore hardware che punta sulla mobilità: agli iPod occhiuti che secondo alcuni starebbe sviluppando Cupertino, Redmond potrebbe rispondere con la sua prima console da taschino
I due contendenti non vogliono trascurare il settore hardware che punta sulla mobilità: agli iPod occhiuti che secondo alcuni starebbe sviluppando Cupertino, Redmond potrebbe rispondere con la sua prima console da taschino

Mentre con il passare dei giorni che mancano all’inizio del WWDC di Apple continuano a susseguirsi indiscrezioni sui prodotti Apple, Microsoft abbandona definitivamente i discorsi relativi ad un possibile Zune Phone e, piuttosto che mettere in campo un concorrente diretto per i numerosi partner hardware di Windows Mobile, Redmond sembra puntare sulla nascita della prima sua console da gioco portatile.

Per quanto riguarda iPhone, le ultime voci in circolo riconducibili a non meglio specificati ambienti vicini alla Mela confermano quanto già detto sul forum cinese che ha divulgato le possibili specifiche tecniche del nuovo dispositivo: più che nella forma iPhone 3.0 cambierà nella sostanza, mantenendo le stesse caratteristiche estetiche e, soprattutto, le stesse dimensioni e l’ormai classico form factor in stile candybar. Tralasciando il melafonino, atteso ma non confermato dall’azienda californiana per il prossimo WWDC , gli ultimi rumors relativi ai prodotti dell’azienda californiana tendono a concentrarsi sul settore iPod.

Secondo le ultime indiscrezioni che stanno rimbalzando per tutto il web, a settembre Apple dovrebbe decidere di rinnovare ulteriormente il segmento iPod, soprattutto per quanto riguarda la linea di esemplari Nano e Touch, che dovrebbero essere dotati di una nuova cam. Se non stupisce quasi per nulla l’ennesima maggiorazione sull’iPod Touch, che a questo punto potrebbe differire dal fratello maggiore iPhone solo per l’apparato telefonico, il Nano dotato di cam sembra essere una soluzione interessante. Al momento, com’è ovvio, si tratta solo di rumors in attesa di conferme ufficiali: nonostante ciò, la mancata menzione del più capiente iPod Classic potrebbe essere uno dei primi indizi di quanto viene ripetuto ormai da anni, ovvero che la linea Classic sia destinata ad un inesorabile tramonto per far posto a nuovi dispositivi.

Nel mentre, vengono ancora una volta smentite le notizie che fanno riferimento allo Zune Phone di Microsoft. La motivazione che metterebbe a tacere quanti intravedono all’orizzonte il dispositivo, sarebbe stata spiegata da alcune fonti interne all’azienda: Redmond, per via degli accordi commerciali con i vari brand di telefonia mobile che equipaggiano i loro prodotti con OS Windows Mobile, non scenderà in campo mettendo sul mercato un prodotto destinato a fare concorrenza ai propri affiliati prima che agli altri operatori del settore.

Nonostante ciò, un nuovo dispositivo sarebbe comunque in fase di progettazione nei cantieri di Redmond. Scartata l’ipotesi smartphone, le mire dell’azienda californiana sembrerebbero essere orientate verso un settore non ancora battuto, ovvero quello delle console videoludiche portatili. BigM è l’unica dei tre player che si contendono il mercato globale delle console a non aver rilasciato un dispositivo di gaming mobile in grado di competere con la PSP di Sony e il DS/DSi di Nintendo.

Secondo quanto divulgato dalle già citate fonti vicino all’azienda il tempo della console portatile, denominata xYz in attesa di un nome ufficiale sarebbe quasi arrivato: Microsoft vi starebbe lavorando in maniera attiva già dalla fine del 2008 e sarebbe stata appositamente creata come tassello mancante tra gli ecosistemi che ruotano intorno a Zune ed Xbox. A livello di caratteristiche, xYz dovrebbe essere un mix tra un player multimediale ed una console portatile per la parte software, mentre per l’hardware, in mancanza di ulteriori dettagli, Microsoft dovrebbe utilizzare uno schermo touch screen WVGA. Previsto, inoltre, un non meglio specificato modulo di connettività wireless, in grado di far arrivare i contenuti direttamente sulla console. Se mai arriverà per davvero.

Vincenzo Gentile

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

18 05 2009
Link copiato negli appunti