Apple e Microsoft, non solo smartphone

I due contendenti non vogliono trascurare il settore hardware che punta sulla mobilità: agli iPod occhiuti che secondo alcuni starebbe sviluppando Cupertino, Redmond potrebbe rispondere con la sua prima console da taschino

Roma – Mentre con il passare dei giorni che mancano all’inizio del WWDC di Apple continuano a susseguirsi indiscrezioni sui prodotti Apple, Microsoft abbandona definitivamente i discorsi relativi ad un possibile Zune Phone e, piuttosto che mettere in campo un concorrente diretto per i numerosi partner hardware di Windows Mobile, Redmond sembra puntare sulla nascita della prima sua console da gioco portatile.

Per quanto riguarda iPhone, le ultime voci in circolo riconducibili a non meglio specificati ambienti vicini alla Mela confermano quanto già detto sul forum cinese che ha divulgato le possibili specifiche tecniche del nuovo dispositivo: più che nella forma iPhone 3.0 cambierà nella sostanza, mantenendo le stesse caratteristiche estetiche e, soprattutto, le stesse dimensioni e l’ormai classico form factor in stile candybar. Tralasciando il melafonino, atteso ma non confermato dall’azienda californiana per il prossimo WWDC , gli ultimi rumors relativi ai prodotti dell’azienda californiana tendono a concentrarsi sul settore iPod.

Secondo le ultime indiscrezioni che stanno rimbalzando per tutto il web, a settembre Apple dovrebbe decidere di rinnovare ulteriormente il segmento iPod, soprattutto per quanto riguarda la linea di esemplari Nano e Touch, che dovrebbero essere dotati di una nuova cam. Se non stupisce quasi per nulla l’ennesima maggiorazione sull’iPod Touch, che a questo punto potrebbe differire dal fratello maggiore iPhone solo per l’apparato telefonico, il Nano dotato di cam sembra essere una soluzione interessante. Al momento, com’è ovvio, si tratta solo di rumors in attesa di conferme ufficiali: nonostante ciò, la mancata menzione del più capiente iPod Classic potrebbe essere uno dei primi indizi di quanto viene ripetuto ormai da anni, ovvero che la linea Classic sia destinata ad un inesorabile tramonto per far posto a nuovi dispositivi.

Nel mentre, vengono ancora una volta smentite le notizie che fanno riferimento allo Zune Phone di Microsoft. La motivazione che metterebbe a tacere quanti intravedono all’orizzonte il dispositivo, sarebbe stata spiegata da alcune fonti interne all’azienda: Redmond, per via degli accordi commerciali con i vari brand di telefonia mobile che equipaggiano i loro prodotti con OS Windows Mobile, non scenderà in campo mettendo sul mercato un prodotto destinato a fare concorrenza ai propri affiliati prima che agli altri operatori del settore.

Nonostante ciò, un nuovo dispositivo sarebbe comunque in fase di progettazione nei cantieri di Redmond. Scartata l’ipotesi smartphone, le mire dell’azienda californiana sembrerebbero essere orientate verso un settore non ancora battuto, ovvero quello delle console videoludiche portatili. BigM è l’unica dei tre player che si contendono il mercato globale delle console a non aver rilasciato un dispositivo di gaming mobile in grado di competere con la PSP di Sony e il DS/DSi di Nintendo.

Secondo quanto divulgato dalle già citate fonti vicino all’azienda il tempo della console portatile, denominata xYz in attesa di un nome ufficiale sarebbe quasi arrivato: Microsoft vi starebbe lavorando in maniera attiva già dalla fine del 2008 e sarebbe stata appositamente creata come tassello mancante tra gli ecosistemi che ruotano intorno a Zune ed Xbox. A livello di caratteristiche, xYz dovrebbe essere un mix tra un player multimediale ed una console portatile per la parte software, mentre per l’hardware, in mancanza di ulteriori dettagli, Microsoft dovrebbe utilizzare uno schermo touch screen WVGA. Previsto, inoltre, un non meglio specificato modulo di connettività wireless, in grado di far arrivare i contenuti direttamente sulla console. Se mai arriverà per davvero.

Vincenzo Gentile

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • nome e cognome scrive:
    Il video mi sembra molto azzeccato ..
    .. infatti mandandolo in play viene visualizzato il seguente messaggio: questo video è stato rimosso a causa della violazione dei termini e condizioni d'uso.
  • Pizza margherita scrive:
    l'evoluzione dell'equo compenso?
    Potrebbe essere meno stupido o provocatorio di quel che sembra.Tu compri un cd vuoto, lo paghi 10 euro (beh, forse un po meno, dai), e poi però dentro ci metti qualsiasi porcheria tu voglia, scaricata dal P2P, che a quel punto diventa "originale"...ha un senso, no?
  • lammy scrive:
    A chi puo' interessare plunderphonic
    Per chi volesse leggersi e ascoltarsi le origini dei mashup:"Plunderphonics, or Audio Piracy as a Compositional Prerogative" e si torna indietro al 1985!http://www.plunderphonics.com/penso che sia stato l'unico CD che abbia mai scaricato in connessione modem 56k (all'epoca disponibile in wav!) e masterizzato forse nel lontano 1996.una pietra miliare.cordialmentelammy
  • Osvy scrive:
    Una cagata pazzesca...
    ... o una furbata: 10 dollari? Avrei capito se l'avesse venduto al prezzo del CD vergine o poco più...Mi sa che deve essersi ispirato a quel "grande" "artista" (Morandi?) che mise la sua popò in scatola,entusiasmando i critici... di gente che andrebbe mandata a zappare, non ne manca mai :-) ciao
    • trollazzo scrive:
      Re: Una cagata pazzesca...
      - Scritto da: Osvy
      ... o una furbata: 10 dollari? Avrei capito se
      l'avesse venduto al prezzo del CD vergine o poco
      più...
      Mi sa che deve essersi ispirato a quel "grande"
      "artista" (Morandi?) che mise la sua popò in
      scatola,
      entusiasmando i critici... di gente che andrebbe
      mandata a zappare, non ne manca mai :-)
      ciaoNo, era Piero Manzoni.http://www.pieromanzoni.org/opere_XXXXX.htm
    • guidoz scrive:
      Re: Una cagata pazzesca...
      - Scritto da: Osvy
      ... o una furbata: 10 dollari? Avrei capito se
      l'avesse venduto al prezzo del CD vergine o poco
      più...
      Mi sa che deve essersi ispirato a quel "grande"
      "artista" (Morandi?) che mise la sua popò in
      scatola,
      entusiasmando i critici... di gente che andrebbe
      mandata a zappare, non ne manca mai :-)
      ciaoPiero Manzoni.E prima di pensare al gesto in se forse dovresti capirne il significato nel suo contesto.
      • Osvy scrive:
        Re: Una cagata pazzesca...
        - Scritto da: guidoz
        Piero Manzoni.Grazie.
        E prima di pensare al gesto in se forse dovresti
        capirne il significato nel suo contesto.Lo faccio anche 2-3 volte al giorno... ;-)so' anziano io, queste cose non le capisco. ciao
  • panda rossa scrive:
    Sicuri che non sia plagio?
    Non sono sicuro, ma mi pare che un brano musicale costituito da una lunga pausa di silenzio sia gia' stato composto.In tal caso un CD vuoto costituirebbe plagio del brano in questione?
    • klez scrive:
      Re: Sicuri che non sia plagio?
      un cd vuoto è concettualmente diverso da una traccia di silenzio, dato che su un cd vuoto la traccia proprio non c'è :)e in ogni caso penso che il plagio ci sia solo quando vengono effettivamente suonate delle note.sennò tutti gli album con una ghost track dovrebbero essere accusati di plagio dato che tutti hanno un silenzio più o meno lungo prima della traccia :)
      • panda rossa scrive:
        Re: Sicuri che non sia plagio?
        - Scritto da: klez
        un cd vuoto è concettualmente diverso da una
        traccia di silenzio, dato che su un cd vuoto la
        traccia proprio non c'è
        :)E fin qui posso concordare, da un punto di vista prettamente tecnico.
        e in ogni caso penso che il plagio ci sia solo
        quando vengono effettivamente suonate delle
        note.La musica e' composta da note e da pause.Per assurdo un brano musicale potrebbe essere costituito solo da pause, e sarebbe possibile scrivere questo brano su un pentagramma.
        sennò tutti gli album con una ghost track
        dovrebbero essere accusati di plagio dato che
        tutti hanno un silenzio più o meno lungo prima
        della traccia
        :)Il fatto che questo non sia mai sucXXXXX non e' indicativo che non possa succedere.Il plagio non credo che sia perseguibile d'ufficio ma solo dietro denuncia degli interessati.
        • harvey scrive:
          Re: Sicuri che non sia plagio?
          - Scritto da: panda rossa
          La musica e' composta da note e da pause.
          Per assurdo un brano musicale potrebbe essere
          costituito solo da pause, e sarebbe possibile
          scrivere questo brano su un
          pentagramma.E ogni "brano" con solo pause sarebbe differente da tutti gli altri, a meno di non aver la solita durata....
          Il fatto che questo non sia mai sucXXXXX non e'
          indicativo che non possa
          succedere.Puo' succedere, ma nessuno con un minimo di cervello potrebbe portare avanti la cosa. In fin dei conti se ragioniamo cosi' domani la Hunziker potrebbe esser accusata di violenza sessuale, visto che chiunque potrebbe denunciarla, pure un ottantenne :D
          • panda rossa scrive:
            Re: Sicuri che non sia plagio?
            - Scritto da: harvey
            - Scritto da: panda rossa

            La musica e' composta da note e da pause.

            Per assurdo un brano musicale potrebbe essere

            costituito solo da pause, e sarebbe possibile

            scrivere questo brano su un

            pentagramma.

            E ogni "brano" con solo pause sarebbe differente
            da tutti gli altri, a meno di non aver la solita
            durata....Non e' la durata che fa il plagio, ma il tema musicale.E in un brano costituito dal solo silenzio, il tema e' quello, che sia piu' lento o piu' veloce, sempre silenzio e'!Parliamo per paradossi, naturalmente, ma io ricordo l'episodio del proXXXXX per plagio che fecero a Michael Jackson per quel brano molto somigliante ai Treni di Toseur di Albano, e il perito disse che vi era notevole somiglianza nel tema, ripetuta per una serie di battute musicali. Tanto basta per definire un plagio musicale.Non la velocita', ma il tema.

            Il fatto che questo non sia mai sucXXXXX non e'

            indicativo che non possa

            succedere.

            Puo' succedere, ma nessuno con un minimo di
            cervello potrebbe portare avanti la cosa. In fin
            dei conti se ragioniamo cosi' domani la Hunziker
            potrebbe esser accusata di violenza sessuale,
            visto che chiunque potrebbe denunciarla, pure un
            ottantenne
            :DChe esempio e'?
          • Jack Rackham scrive:
            Re: Sicuri che non sia plagio?
            - Scritto da: panda rossa
            Non e' la durata che fa il plagio, ma il tema
            musicale.[cut]
            Non la velocita', ma il tema.Si, ok, ma qui stiamo parlando di un CD che se lo infili nel tuo lettore in salotto ti appare un messaggio sul display che dice "error"...CiaoJR
          • pippo scrive:
            Re: Sicuri che non sia plagio?

            Si, ok, ma qui stiamo parlando di un CD che se lo
            infili nel tuo lettore in salotto ti appare un
            messaggio sul display che dice
            "error"...
            Ciao
            JRQuello dovrebbe dirlo per tutti i cd di danger mouse... :D
          • John Locke scrive:
            Re: Sicuri che non sia plagio?
            ehm, i treni di toZeur era una canzone di battiato, non di albano... :s
          • panda rossa scrive:
            Re: Sicuri che non sia plagio?
            - Scritto da: John Locke
            ehm, i treni di toZeur era una canzone di
            battiato, non di albano...
            :sHai ragione, ricordavo male.Era i Cigni di Balaka il brano di Albano plagiato.Battiato non c'entra nulla.
          • zi_o_zio scrive:
            Re: Sicuri che non sia plagio?
            - Scritto da: harvey


            Il fatto che questo non sia mai sucXXXXX non e'

            indicativo che non possa

            succedere.

            Puo' succedere, ma nessuno con un minimo di
            cervello potrebbe portare avanti la cosa.dimentichi la M###A D'ARTISTA.
          • harvey scrive:
            Re: Sicuri che non sia plagio?
            - Scritto da: zi_o_zio

            Puo' succedere, ma nessuno con un minimo di

            cervello potrebbe portare avanti la cosa.
            dimentichi la M###A D'ARTISTA.Infatti non mi pare che ci sia stata nessuna denuncia per plagio per quell'"opera d'arte"
        • MaurizioB scrive:
          Re: Sicuri che non sia plagio?

          La musica e' composta da note e da pause.
          Per assurdo un brano musicale potrebbe essere
          costituito solo da pause, e sarebbe possibile
          scrivere questo brano su un
          pentagramma.Genericamente si può parlare di plagio nel solo caso di effettiva riconoscibilità di un'opera precedente. In ambito musicale la normativa parla di 8 battute nettamente riconducibili ad un eventuale originale, utilizzando come base di riconoscimento elementi quali materiale tematico ed armonico. Sorvolando su quest'ultimo (allo stato attuale il 99% delle combinazioni armoniche possibili nel nostro sistema tonale è stato utilizzato centinaia di volte), un tema è sì composto da note e pause, che generano una frase musicale; quest'ultima ha come requisiti fondamentali altezza e ritmo delle note. Posso anche fare un tema con una sola nota ( un esempio su tutti http://en.wikipedia.org/wiki/One_Note_Samba ), ma ai fini musicali dev'essere presente un ritmo, altrimenti non avrei una frase. Ergo: senza note o ritmo non posso tecnicamente avere pause, quindi nemmeno avere materiale riconducibile a copyright, a meno di diretta indicazione dell'autore al discusso brano di Cage.Poi potremmo avere da ridire sulla validità legale di tutto ciò, ma di paradossi legali ne abbiamo fin troppi già solo in ambito musicale, non mi sembra il caso di far troppe disquisizioni su questo ;-)Saluti
    • Arvo scrive:
      Re: Sicuri che non sia plagio?
      - Scritto da: panda rossa
      Non sono sicuro, ma mi pare che un brano musicale
      costituito da una lunga pausa di silenzio sia
      gia' stato
      composto.
      John Cage, "4'33''" in tre movimenti, oppure la marcia funebre per un uomo sordo, ma su quella il copyright è caduto.
  • Homo Rivoltosus scrive:
    Grey Album
    Legalmente ha perfettamente ragione EMI.Ma quando la Legge proibisce l'Arte, ad essere sbagliata è la Legge.Quello che mi sorprende sempre di più è come mai, nonostante l'elevatissimo numero di persone che sostengono la necessità di una riforma, nessuno abbia ancora pensato ad una Legge di Iniziativa Popolare da sottoporre al Senato della Repubblica.Siamo ancora una Democrazia, no?
    • DarkOne scrive:
      Re: Grey Album
      - Scritto da: Homo Rivoltosus
      Legalmente ha perfettamente ragione EMI.
      Ma quando la Legge proibisce l'Arte, ad essere
      sbagliata è la
      Legge.

      Quello che mi sorprende sempre di più è come mai,
      nonostante l'elevatissimo numero di persone che
      sostengono la necessità di una riforma, nessuno
      abbia ancora pensato ad una Legge di Iniziativa
      Popolare da sottoporre al Senato della
      Repubblica.

      Siamo ancora una Democrazia, no?No.
    • a n o n i m o scrive:
      Re: Grey Album
      - Scritto da: Homo Rivoltosus
      Legalmente ha perfettamente ragione EMI.
      Ma quando la Legge proibisce l'Arte, ad essere
      sbagliata è la
      Legge.

      Quello che mi sorprende sempre di più è come mai,
      nonostante l'elevatissimo numero di persone che
      sostengono la necessità di una riforma, nessuno
      abbia ancora pensato ad una Legge di Iniziativa
      Popolare da sottoporre al Senato della
      Repubblica.

      Siamo ancora una Democrazia , no?(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • espertissim o scrive:
      Re: Grey Album
      - Scritto da: Homo Rivoltosus
      Legalmente ha perfettamente ragione EMI.
      Ma quando la Legge proibisce l'Arte, ad essere
      sbagliata è la
      Legge.

      Quello che mi sorprende sempre di più è come mai,
      nonostante l'elevatissimo numero di persone che
      sostengono la necessità di una riforma, nessuno
      abbia ancora pensato ad una Legge di Iniziativa
      Popolare da sottoporre al Senato della
      Repubblica.

      Siamo ancora una Democrazia, no?(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • pippo scrive:
      Re: Grey Album

      Legalmente ha perfettamente ragione EMI.
      Ma quando la Legge proibisce l'Arte, ad essere
      sbagliata è la
      Legge.E da quando il copia incolla è arte? :D
      • lellykelly scrive:
        Re: Grey Album
        niente copia e incolla = niente sviluppose i jappi non avessero preso e migliorato le cose saremo ancora indietro con la tecnologia, loro "copiando" ti garantiscono un'automobile 7 anni, non va bene?
      • klez scrive:
        Re: Grey Album
        - Scritto da: pippo

        Legalmente ha perfettamente ragione EMI.

        Ma quando la Legge proibisce l'Arte, ad essere

        sbagliata è la

        Legge.
        E da quando il copia incolla è arte? :Dremix non è copia e incolla. è copia, rielabora a bodo tuo e incolla.la monnalisa coi baffi di duchamp è un gran bell'esempio di remix
        • pippo scrive:
          Re: Grey Album



          Legalmente ha perfettamente ragione EMI.


          Ma quando la Legge proibisce l'Arte, ad essere


          sbagliata è la


          Legge.

          E da quando il copia incolla è arte? :D
          remix non è copia e incolla. è copia, rielabora a
          bodo tuo e
          incolla.
          la monnalisa coi baffi di duchamp è un gran
          bell'esempio di
          remixanche la m@@da in scatola è un ottimo esempio di "arte"...Almeno li era tutta roba sua :D
      • Luco, giudice di linea mancato scrive:
        Re: Grey Album
        - Scritto da: pippo

        Legalmente ha perfettamente ragione EMI.

        Ma quando la Legge proibisce l'Arte, ad essere

        sbagliata è la

        Legge.
        E da quando il copia incolla è arte? :D[yt]NNpjv_zDCsM[/yt]In particolare da 3'40" in poi.
        • lellykelly scrive:
          Re: Grey Album
          ma infatti dato che ormai non puoi fare nulla, non ti serve neppure il cervello. diventi lobotomizzato perchè non puoi pensare. dato che le idee sono di altri, e te di norma le rielabori e poche volte ti viene il lampo di genio, non puoi usarle per vivere.quando saremo scatole vuote i XXXXXX spariranno.
    • Sathack scrive:
      Re: Grey Album
      no gia da tempo :-(
    • lellykelly scrive:
      Re: Grey Album
      http://www.thebeatleshell.com/index.phphttp://www.thebeatleshate.com/index_eng.html
  • mura scrive:
    Semplicemente geniale
    Questo tizio è un genio uno schiaffo in faccia alle major di quelli veramente tosti.Quasi quasi compro il suo album per solidarietà perchè imho se lo merita anche solo per il gesto.
  • atamata scrive:
    via le major
    che si compri solo materiale di ci vende onlinea lavorare le major altro che cellulare fitness aperitivi supercar e donnineatamata
  • gli illuminati scrive:
    crepa siae
    e gia http://shop.ebay.it/merchant/cdsat2006
  • Enjoy with Us scrive:
    Provocazione interessante
    Io ne conosco una migliore, risparmiatevi i 10 dollari e scaricatevi direttamente i brani a gratis dal p2p, mi sembra l'unica risposta sensata a simili parassiti...P.S. in Italia un simile CD vuoto lo venderebbero comunque con il bollino SIAE?-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 19 maggio 2009 07.56-----------------------------------------------------------
    • MeX scrive:
      Re: Provocazione interessante
      - Scritto da: Enjoy with Us
      Io ne conosco una migliore, risparmiatevi i 10
      dollari e scaricatevi direttamente i brani a
      gratis dal p2p, mi sembra l'unica risposta
      sensata a simili
      parassiti...cosí peró non fai arrivare nulla nemmeno agli aritsti!

      P.S. in Italia un simile CD vuoto lo venderebbero
      comunque con il bollino
      SIAE?ovviamente no
      • Valeren scrive:
        Re: Provocazione interessante
        - Scritto da: MeX
        cosí peró non fai arrivare nulla nemmeno agli
        aritsti!Sottoscrivo: se ti piace, compri.

        P.S. in Italia un simile CD vuoto lo
        venderebbero

        comunque con il bollino

        SIAE?

        ovviamente noNon ne sono sicuro, sai?Essendo un'opera d'arte fonografica distribuita dovrebbe avere anche il bollino.
        • MeX scrive:
          Re: Provocazione interessante
          no, il bollino é legato ad un'opera depositata in SIAE.Se il CD é vuoto... hai solo una bella custodia per un CD vergine :)
          • dicolamia scrive:
            Re: Provocazione interessante
            - Scritto da: MeX
            no, il bollino é legato ad un'opera depositata in
            SIAE.
            Se il CD é vuoto... hai solo una bella custodia
            per un CD vergine
            :)non c'e' in discorso della maggiorazione per l'equo compenso?
          • MeX scrive:
            Re: Provocazione interessante
            quello é inlcuso nel prezzo del CD vergine, non c'entra nulla con il bollino
          • lammy scrive:
            Re: Provocazione interessante
            Penso che non sia corretto, vengono venduti con il bollino anche i CD contenenti shareware e freeware (distro linux) allegati alle riviste.ma ignoro la reale regolamentazione
          • MeX scrive:
            Re: Provocazione interessante
            perché il CD contiene un prodotto appunto... che sia free o meno alla SIAE non interessa!Se il CD é vuoto che bollino metti? visto che non c'é nessun contenuto non c'é nessun bollino associabile
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: Provocazione interessante
            - Scritto da: MeX
            perché il CD contiene un prodotto appunto... che
            sia free o meno alla SIAE non
            interessa!
            Se il CD é vuoto che bollino metti? visto che non
            c'é nessun contenuto non c'é nessun bollino
            associabileIo non ne sarei così certo, sono capaci di attaccarsi al copyright delle foto della copertina del CD!
          • Alex scrive:
            Re: Provocazione interessante
            beh, non paghi il bollino siae, ma la tassa SIAE sulla pirateria si, visto che comprende tutti i dispositivi multimediali.
      • Enjoy with Us scrive:
        Re: Provocazione interessante
        - Scritto da: MeX
        - Scritto da: Enjoy with Us

        Io ne conosco una migliore, risparmiatevi i 10

        dollari e scaricatevi direttamente i brani a

        gratis dal p2p, mi sembra l'unica risposta

        sensata a simili

        parassiti...

        cosí peró non fai arrivare nulla nemmeno agli
        aritsti!
        Sono affranto... quando distribuiranno la loro musica senza DRM on line su store liberi a prezzi ragionevoli tipo 10-20 centesimi la traccia ne riparliamo... fino a quel momento vai con il P2P... ora più che mai, se veramente votassero anche in Italia una legge per le disconnessioni converrebbe aprofittarne finchè si è in tempo!



        P.S. in Italia un simile CD vuoto lo
        venderebbero

        comunque con il bollino

        SIAE?

        ovviamente noNon ne sarei tanto sicuro, a rigore il bollino non dovrebbe essere apposto su CD con materiale freeware, ma intanto le riviste in edicolo il bollino sul cd lo mettono, la SIAE potrebbe attaccarsi persino alle immagini della cover del CD!
        • MeX scrive:
          Re: Provocazione interessante

          Sono affranto... quando distribuiranno la loro
          musica senza DRM on line su store liberi a prezzi
          ragionevoli tipo 10-20 centesimi la traccia ne
          riparliamo... perché secondo te sono gli artisti a decidere come distribuire la loro musica?
          fino a quel momento vai con il
          P2P... ora più che mai, se veramente votassero
          anche in Italia una legge per le disconnessioni
          converrebbe aprofittarne finchè si è in
          tempo!bravo, hai usato il termine giusto "approf(f)itarne" ;)
          Non ne sarei tanto sicuro, a rigore il bollino
          non dovrebbe essere apposto su CD con materiale
          freeware, ma intanto le riviste in edicolo il
          bollino sul cd lo mettono, la SIAE potrebbe
          attaccarsi persino alle immagini della cover del
          CD!il bollino va apposto per conteggiare il numero di copie in ditribuzione per pagare i diritti SIAE... diritti che vanno pagati anche se il CD lo regali o contienre materiale gratuito...Per esempio, puoi regalare un CD con della musica classica, ma la SIAE deve pagere i diritti di esecuzione agli stumentisti che hanno registrato i pezzi, per cui, TU paghi il bollino (e conseguentemente gli strumentisti) e poi TU lo puoi distribuire gratis.Se il CD viene distribuito gratuitamente o per scopi di beneficienza paghi tariffe molto piú basse
    • pippo scrive:
      Re: Provocazione interessante

      Io ne conosco una migliore, risparmiatevi i 10
      dollari e scaricatevi direttamente i brani a
      gratis dal p2p, mi sembra l'unica risposta
      sensata a simili
      parassiti...
      Per scaricare un cd vuto? :D
      • Osvy scrive:
        Re: Provocazione interessante
        - Scritto da: pippo
        Per scaricare un cd vuto? :DBeh, almeno per questo non serve l'ADSL, basta una 56K.. :-)e pure uno Zx Spectrum...
Chiudi i commenti