Apple, il marchio della natura è già registrato

Altra denuncia per violazione del trademark, questa volta legata a Snow Leopard. Una società chimica di Shanghai rivendica la proprietà del nome Xuebao, corrispettivo locale del nome della release 10.6 di Mac OS X

Roma – Nemmeno il tempo di tirare un sospiro di sollievo, dopo la telenovela cinese sulla proprietà del marchio iPad. Jiangsu Xuebao, società chimica con base a Shanghai, ha denunciato Apple per violazione del trademark, rivendicando la proprietà del nome Snow Leopard .

Stando ad un articolo del sito specializzato MIC Gadget , Jiangsu Xuebao avrebbe depositato nel lontano 2000 una specifica richiesta per la il marchio Xuebao, corrispettivo cinese del termine anglofono Snow Leopard . A preoccupare la società asiatica è la presenza del marchio apposto sulla release 10.6 di Mac OS X.

La richiesta della società chimica di Shanghai è tuttavia meno esosa di quella formulata da Proview – il gigante di Cupertino ha proprio recentemente annunciato il pagamento di 60 milioni di dollari per il nome iPad – ovvero intorno agli 80mila dollari . Con tanto di scuse ufficiali da parte della Mela. (M.V.)

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Gerardo Parrella scrive:
    in prova
    Gia abbonato Kaspersky Internet Security 2012 vorrei provare2013 in italiano gparrella@live.it
  • iPaolo scrive:
    Virtual Keyboard
    Complimenti a chi ha sviluppato la virtual keyboard credo che sia un ottimo strumento anti keylogger dato che quest'ultimo difficilmente viene rilevato dalle scansioni anti virus in generale.@frak: hai provato a verificare se hai colli di bottiglia sulla rete prima di accusare i software?Ciao :)
  • sxs scrive:
    Mah...
    ...ancora??Basta usare password decenti, chiudere i port non usati, eliminare qualche condivisione pericolosa e fare gli aggiornamenti.
    • krane scrive:
      Re: Mah...
      - Scritto da: sxs
      ...ancora??
      Basta usare password decenti, chiudere i port non
      usati, eliminare qualche condivisione pericolosaCose che mi sono sempre chiesto perche' non sia gia' fatta di default-...
      e fare gli aggiornamenti.
  • Franck scrive:
    Presa per i fondelli
    Che presa per il cxxo lo sappiamo tutti ormai gli antivirus non servono a niente spesso sei costretto ad usarne piu' di uno per individuare possibili infezioni con il rischio di conflitti oppure con inevitabili rallentamenti del PC. Hanno fallito Windows è un fallimento!!!
    • franky03 scrive:
      Re: Presa per i fondelli
      Prova Kaspersky Pure costa un po' di piu'ma' da delle garanzie su quelli gratis.ciao franky03
  • jessy scrive:
    RALLENTATION!!!
    avete mai visto il calo di performance nei trasferimenti in una rete con un paio di questi installati?è terrificante.potrebbero inventarsi qualcosa di più intelligente per non ri-controllare gli stessi file?
  • cognome scrive:
    Altrimenti
    ti installi Debian, e va bene lo stesso.
    • attonito scrive:
      Re: Altrimenti
      - Scritto da: cognome
      ti installi Debian, e va bene lo stesso.e privarsi dei ralletamenti di sistema, software pesanti, timori per virus nuovi, formattazioni frequenti, licenze soiftware da pagare, hardware piu' potente da coprare, etc etc etc? sei pazzo? :D
    • RIko scrive:
      Re: Altrimenti
      Mi fa sempre piacere leggere certe risposte che non tengono conto della realtà: come utenti che vanno in panico se sposti un'icona figurarsi se si cambia SO, o ancora aziende in cui un cambio di SO equivale a mesi e mesi di riprogettazione dei sistemi (senza contare che magari soluzioni specifiche per quella determinata impresa non esistono su SO differenti e quindi devono essere implementate da zero).Senza contare che se passassimo tutti a X probabilmente tutti i personaggi che creano malware per sistemi Windows ora inizierebbero a produrli per X e saremmo punto a capo. E non tirate fuori ancora la storia di "ma su linux/mac/ecc i virus non possono installarsi da soli" perché oltre all'utente inesperto (che clicca sul link o da i privilegi) c'è anche chi crea il malware che, con un po di tempo e risorse, troverebbe di sicuro un modo per aggirare l'ostacolo.
Chiudi i commenti