Apple, le mappe vanno per il verso giusto

Le critiche incassate all'esordio dalle mappe di Cupertino non ne compromettono il successo dell'operazione commerciale. Ma Google Maps non si sente ancora perso

Roma – Nonostante le critiche che ne hanno accompagnato l’esordio, da quando Apple è passata con iOS 6 dalle mappe di Mountain View a quelle proprie, Google Maps ha visto il suo utilizzo crollare in maniera verticale.

Il dato, così com’è stato preso da ComScore, dimostra certo più la tendenza degli utenti ad accettare l’offerta software legata al dispositivo che hanno acquistato, piuttosto che dimostrare la qualità delle nuove mappe adottate da Apple. Anche perché, riferiscono sempre gli analisti ComScore, i servizi di mappe non sono tra i servizi più utilizzati dall’utente medio.

Il risultato è tuttavia che Google Maps ha perso terreno : nel dettaglio, nel settembre del 2012 vi erano negli Stati Uniti 81,1 milioni di utenti delle mappe di Google su un totale di 103,6 milioni di utenti iPhone ed Android, mentre ora il servizio di Mountain View offre indicazioni ad appena il 43 per cento degli utenti dei due sistemi operativi .

Inoltre, contro Apple continuano a levarsi le proteste di chi invoca l’intervento dell’antitrust per la sua pratica di legare ai suoi dispositivi servizi quali browser, calendari, altre applicazioni e, da ultimo, le mappe.

Insomma, nei confronti di Apple si solleva la stessa attenzione che ha colpito Windows e prodotti correlati: d’altra parte i dati raccolti dalle mappe permettono alle aziende che le gestiscono di migliorare i servizi connessi, come l’offerta geolocalizzata ritagliata sul singolo utente o quelli legati al traffico, come la nuova funzione di Google Maps, Waze, per la notifica di incidenti in tempo reale, ora attiva in 46 paesi.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Giorgio Maria Santini scrive:
    Alternativa Legale
    Quello che non capisco è quale sarebbe l'alternativa "legale"? Cioè, se io compro una canzone da uno store online non ho le lyrics tra i meta del file, se compro il cd non ho le lyrics nel formato digitale... se voglio leggere il testo della canzone che dovrei fare secondo loro? Diventare madrelingua? Mettessero in piedi un'alternativa legale per vedere questi testi oppure facessero più pubblicità a tale piattaforma in maniera che chi è interessato alla materia possa trovarla facilmente.
    • Max Ciociola scrive:
      Re: Alternativa Legale
      musiXmatch.com è un'alternativa con tanto di sublicensing. A livello mondiale.
      • p4bl0 scrive:
        Re: Alternativa Legale
        - Scritto da: Max Ciociola
        musiXmatch.com è un'alternativa con tanto di
        sublicensing. A livello
        mondiale.un'alternativa insufficiente se non c'è neanche il campo cerca
  • Pianeta Video scrive:
    ...
    Vero, basta la parola: infatti gli scarriconi se la stanno già facendo sotto! @^
    • dont feed the troll - Back Again scrive:
      Re: ...
      - Scritto da: Pianeta Video
      Vero, basta la parola: infatti gli scarriconi se
      la stanno già facendo sotto!
      @^Sì, dalle risate.
      • Pianeta Video scrive:
        Re: ...
        - Scritto da: dont feed the troll - Back Again
        - Scritto da: Pianeta Video

        Vero, basta la parola: infatti gli
        scarriconi
        se

        la stanno già facendo sotto!

        @^

        Sì, dalle risate.Quando ti ritrovi alla porta questi il tuo riso si trasformerà in pianto! @^[img]http://www.americanrifleman.org/wp-content/uploads/Webcontent/gallery/73/2047SWAT-Team-about-to-blow-door_PG.jpg[/img]
        • dont feed the troll - Back Again scrive:
          Re: ...
          - Scritto da: Pianeta Video
          - Scritto da: dont feed the troll - Back Again

          - Scritto da: Pianeta Video


          Vero, basta la parola: infatti gli

          scarriconi

          se


          la stanno già facendo sotto!


          @^



          Sì, dalle risate.

          Quando ti ritrovi alla porta questi il tuo riso
          si trasformerà in pianto!
          @^

          [img]http://www.americanrifleman.org/wp-content/upMi consolerà l'idea che alla tua porta ci sono già adesso i creditori.Ammesso che tu ce l'abbia ancora una porta.
          • ... scrive:
            Re: ...
            Sai che quello è solo un troll?[img]http://austrianeconomists.typepad.com/.a/6a00d83451eb0069e2011570ea5170970c-pi[/img]
          • ottimo scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: ...
            Sai che quello è solo un troll?Ottimo, lasciamoli intrattenere qui, almeno abbiamo in giro per il forum 2 troll in meno
          • Pianeta Video scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again
            - Scritto da: Pianeta Video

            - Scritto da: dont feed the troll - Back
            Again


            - Scritto da: Pianeta Video



            Vero, basta la parola: infatti gli


            scarriconi


            se



            la stanno già facendo sotto!



            @^





            Sì, dalle risate.



            Quando ti ritrovi alla porta questi il tuo
            riso

            si trasformerà in pianto!

            @^




            [img]http://www.americanrifleman.org/wp-content/up

            Mi consolerà l'idea che alla tua porta ci sono
            già adesso i
            creditori.
            Ammesso che tu ce l'abbia ancora una porta.Ah ah ah... attenzione che la tua cella è già pronta, sciocco ragazzo! @^
  • uot scrive:
    bel titolo
    ma, me la tengo ancora un po' :$
  • dont feed the troll - Back Again scrive:
    Follia allo stato puro
    Un sito che permette di leggere i testi delle canzoni, spesso compilati in maniera amatoriale dai singoli utenti, non è altro che pubblicità alla canzone fruita o che si fruirà.Volersi vedere remunerata persino la consultazione del testo sancisce la morte definitiva della musica "commerciale".Questo la dice lunga sulla totale miopia dei detentori dei diritti.Non vengono sconfitti dalla pirateria, ma dalla loro ingordigia senza senso.Si stanno suicidando.
  • cimurro scrive:
    Prossimo passo...
    Il prossimo passo sarà la denuncia a chi canticchia
    • Leguleio scrive:
      Re: Prossimo passo...

      Il prossimo passo sarà la denuncia a chi
      canticchiaForse. Vedi qui:http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3923795&m=3924469#p3924469
  • ... scrive:
    BOICOTTARE LE MAJOR!
    Possono anche rimuovere ogni singolo brano musicale dalla rete.Per quanto mi riguarda posso dire che non pagherò mai un centesimo di euro per una canzoncina!BOICOTTARE LE MAJOR!
    • cicciobello scrive:
      Re: BOICOTTARE LE MAJOR!
      - Scritto da: ...
      Possono anche rimuovere ogni singolo brano
      musicale dalla
      rete.Tanto ormai chi li voleva li ha già scaricati. Ormai le collezioni di mp3 con discografie complete, a volte mai ascoltate, sono su migliaia di hard disk in tutto il mondo.
      • panda rossa scrive:
        Re: BOICOTTARE LE MAJOR!
        - Scritto da: cicciobello
        - Scritto da: ...

        Possono anche rimuovere ogni singolo brano

        musicale dalla

        rete.

        Tanto ormai chi li voleva li ha già scaricati.
        Ormai le collezioni di mp3 con discografie
        complete, a volte mai ascoltate, sono su migliaia
        di hard disk in tutto il
        mondo.Ma anche di flac.
    • ThEnOra scrive:
      Re: BOICOTTARE LE MAJOR!
      Boicottate ed evitate di ascoltare musica... ma FATELO!
      • krane scrive:
        Re: BOICOTTARE LE MAJOR!
        - Scritto da: ThEnOra
        Boicottate ed evitate di ascoltare
        musica... ma FATELO!E qual e' la tua musica ?
        • ThEnOra scrive:
          Re: BOICOTTARE LE MAJOR!
          - Scritto da: krane
          - Scritto da: ThEnOra

          Boicottate ed evitate di ascoltare

          musica... ma FATELO!

          E qual e' la tua musica ?Quella che stai ascoltando!
          • dont feed the troll - Back Again scrive:
            Re: BOICOTTARE LE MAJOR!
            - Scritto da: ThEnOra
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: ThEnOra


            Boicottate ed evitate di ascoltare


            musica... ma FATELO!



            E qual e' la tua musica ?

            Quella che stai ascoltando!Per produrre arte bisogna essere uomini.
          • ThEnOra scrive:
            Re: BOICOTTARE LE MAJOR!
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again
            - Scritto da: ThEnOra

            - Scritto da: krane


            - Scritto da: ThEnOra



            Boicottate ed evitate di ascoltare



            musica... ma FATELO!





            E qual e' la tua musica ?



            Quella che stai ascoltando!

            Per produrre arte bisogna essere uomini.Che sagge parole! :-oTze!
          • Sg@bbio scrive:
            Re: BOICOTTARE LE MAJOR!
            http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3929800&m=3932876#p3932876
          • panda rossa scrive:
            Re: BOICOTTARE LE MAJOR!
            - Scritto da: ThEnOra
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: ThEnOra


            Boicottate ed evitate di ascoltare


            musica... ma FATELO!



            E qual e' la tua musica ?

            Quella che stai ascoltando!Sto ascoltando un coro a cappella, per quattro voci e sfintere.Vuoi dire che quello che performa il basso sei tu?
          • ThEnOra scrive:
            Re: BOICOTTARE LE MAJOR!
            Ma stai guardando una gang bang?? Oppure ci sei dentro?? :D
          • krane scrive:
            Re: BOICOTTARE LE MAJOR!
            - Scritto da: ThEnOra
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: ThEnOra


            Boicottate ed evitate di


            ascoltare musica... ma FATELO!

            E qual e' la tua musica ?
            Quella che stai ascoltando!Siccome intorno a me c'e' silenzo la prendo come conferma che quando ti si da' dell'inutile intermediario parassita hanno ragione.
          • ThEnOra scrive:
            Re: BOICOTTARE LE MAJOR!
            - Scritto da: krane

            Siccome intorno a me c'e' silenzo la prendo come
            conferma che quando ti si da' dell'inutile
            intermediario parassita hanno
            ragione.Non dire bugie, non sei un bambino cattivo, o si?
          • Sg@bbio scrive:
            Re: BOICOTTARE LE MAJOR!
            http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3929800&m=3932876#p3932876
      • cicciobello scrive:
        Re: BOICOTTARE LE MAJOR!
        Evitiamo di comprare musica ... come si può evitare di ascoltarla? Già solo se entri in un bar che ha la radio accesa la ascolti, se accendi la radio o la tv la ascolti, se visiti un sito di youtube la ascolti.
        • enry scrive:
          Re: BOICOTTARE LE MAJOR!
          - Scritto da: cicciobello
          Evitiamo di comprare musica ... come si può
          evitare di ascoltarla? Già solo se entri in un
          bar che ha la radio accesa la ascolti, se accendi
          la radio o la tv la ascolti, se visiti un sito di
          youtube la
          ascolti.Hai appena citato tutta gente che paga i relativi diritti per poterla trasmettere... ;-)
      • panda rossa scrive:
        Re: BOICOTTARE LE MAJOR!
        - Scritto da: ThEnOra
        Boicottate ed evitate di ascoltare musica... ma
        FATELO!Che nesso c'e' tra le due cose?Ad ogni modo se le major di cui ti fai portavoce non vogliono che si ascolti musica, a maggior ragione bisogna ascoltarla, cosi' l'azione di boicottaggio avra' maggior effetto. Ti pare?
        • Leguleio scrive:
          Re: BOICOTTARE LE MAJOR!

          Ad ogni modo se le major di cui ti fai portavoce
          non vogliono che si ascolti musica, a maggior
          ragione bisogna ascoltarla, cosi' l'azione di
          boicottaggio avra' maggior effetto. Quello non si chiama boicottaggio. :)Il boicottaggio come nobile mezzo di pressione politica implica anche sacrifici: non mi vanno le politiche di Montezemolo? Non prendo il treno Italo, me ne sto a casa oppure vado in bicicletta. Salire senza pagare il biglietto puoi definirlo in tanti modi, ma non boicottaggio.
          • krane scrive:
            Re: BOICOTTARE LE MAJOR!
            - Scritto da: Leguleio

            Ad ogni modo se le major di cui ti

            fai portavoce non vogliono che si

            ascolti musica, a maggior ragione

            bisogna ascoltarla, cosi' l'azione di

            boicottaggio avra' maggior effetto.
            Quello non si chiama boicottaggio. :)
            Il boicottaggio come nobile mezzo di pressione
            politica implica anche sacrifici: non mi vanno
            le politiche di Montezemolo? Non prendo il
            treno Italo, me ne sto a casa oppure vado in
            bicicletta. Salire senza pagare il biglietto
            puoi definirlo in tanti modi, ma non
            boicottaggio.Chiamalo come vuoi, fatto sta che da un lato si ascolta la musica gratis, dall'altro per effetto di cio' si rodono il fegato. Quindi il risultato e' raggiunto.
          • Leguleio scrive:
            Re: BOICOTTARE LE MAJOR!

            Salire senza pagare il biglietto

            puoi definirlo in tanti modi, ma non

            boicottaggio.

            Chiamalo come vuoi, fatto sta che da un lato si
            ascolta la musica gratis, dall'altro per effetto
            di cio' si rodono il fegato. E tu come lo chiami, per curiosità?
          • panda rossa scrive:
            Re: BOICOTTARE LE MAJOR!
            - Scritto da: Leguleio

            Salire senza pagare il biglietto


            puoi definirlo in tanti modi, ma non


            boicottaggio.



            Chiamalo come vuoi, fatto sta che da un lato
            si

            ascolta la musica gratis, dall'altro per
            effetto

            di cio' si rodono il fegato.

            E tu come lo chiami, per curiosità?Lo chiamiamo obiettivo raggiunto.
          • krane scrive:
            Re: BOICOTTARE LE MAJOR!
            - Scritto da: Leguleio

            Salire senza pagare il biglietto


            puoi definirlo in tanti modi, ma

            non boicottaggio.

            Chiamalo come vuoi, fatto sta che

            da un lato si ascolta la musica

            gratis, dall'altro per effetto

            di cio' si rodono il fegato.
            E tu come lo chiami, per curiosità? "semplice constatazione"
          • spacevideo scrive:
            Re: BOICOTTARE LE MAJOR!
            - Scritto da: Leguleio

            Salire senza pagare il biglietto


            puoi definirlo in tanti modi, ma non


            boicottaggio.



            Chiamalo come vuoi, fatto sta che da un lato
            si

            ascolta la musica gratis, dall'altro per
            effetto

            di cio' si rodono il fegato.

            E tu come lo chiami, per curiosità?si chiama rubare, ma sai quando fa comodo può diventare sottrarre ... ma tanto diranno che è uno stupido file di una canzonetta e che nessuno perde niente .... e vabbè ... ciao belli!!!
          • cicciobello scrive:
            Re: BOICOTTARE LE MAJOR!
            Sottrarre implica che chi aveva qualcosa, dopo non ce l'abbia più.Nel caso, tu cosa avevi che ora non hai più ( quindi ti sarebbe stato sottratto)?
          • Joe Tornado scrive:
            Re: BOICOTTARE LE MAJOR!
            Sottazione ? Non credo che le canzoni che quelli là ascoltano gratis non siano più nella disponibilità dei "proprietari" !
          • dont feed the troll - Back Again scrive:
            Re: BOICOTTARE LE MAJOR!
            Ma perché viene permesso a questo incivile di diffamare la gente che non la pensa da bottegaio incapace fallito e ignorante come lui?
          • ThEnOra scrive:
            Re: BOICOTTARE LE MAJOR!
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again
            Ma perché viene permesso a questo incivile di
            diffamare la gente che non la pensa da bottegaio
            incapace fallito e ignorante come
            lui?Perchè, fortunatamente, viviano in una società civile democratica... forse non te ne rendi conto...! E se ritieni di essere stato diffamato, c'è sempre la querela.Welcome to our civilized society!Tze!
          • dont feed the troll - Back Again scrive:
            Re: BOICOTTARE LE MAJOR!
            - Scritto da: ThEnOra
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again

            Ma perché viene permesso a questo incivile di

            diffamare la gente che non la pensa da
            bottegaio

            incapace fallito e ignorante come

            lui?

            Perchè, fortunatamente, viviano in una società
            civile democratica... forse non te ne rendi
            conto...! E se ritieni di essere stato diffamato,
            c'è sempre la
            querela.

            Welcome to our civilized society!

            Tze!Quindi per te democrazia e civiltà significa comportarsi da incivili e insultare gli altri per uno schifoso e lercio supposto interesse economico.QUesto tuo intervento ti qualifica a pieno e spiega come mai stai dalla stessa parte di chi è disposto a mercificare qualsiasi cosa pur di speculare sul prossimo e guadagnare senza lavoarare.Parassita tu e loro.Siete persone orrende e disgustose.Ti prego di nob rivolgermi più la parola, temo che la tua lordura morale possa insozzarmi in qualche modo.
          • spacevideo scrive:
            Re: BOICOTTARE LE MAJOR!
            LADRO!
          • dont feed the troll - Back Again scrive:
            Re: BOICOTTARE LE MAJOR!
            Si sappiamo che è il vostro mestiere, io invece faccio l'ingegnere del software.
          • spacevideo scrive:
            Re: BOICOTTARE LE MAJOR!
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again
            Si sappiamo che è il vostro mestiere, io invece
            faccio l'ingegnere del
            software.Si l'ingegnere da Poggioreale! I ladri in galera!!!
          • dont feed the troll - Back Again scrive:
            Re: BOICOTTARE LE MAJOR!
            Ma si si può sapere che vai farneticando bottegaio sull'orlo del fallimento? Invece di invidiarmi potevi studiare pure tu e fare un mestiere utile alla società invece di aprire un negozio nel quale la gente ha il ribrezzo di entrare. E mica è colpa mia se sei stato così ottuso nel metterti in un mercato sorpassato dal progresso.
          • spacevideo scrive:
            Re: BOICOTTARE LE MAJOR!
            Sei in libera uscita stasera eh?[img]http://www.iamnaples.it/wp-content/uploads/2013/04/carcere-poggioreale.jpg[/img]
          • dont feed the troll - Back Again scrive:
            Re: BOICOTTARE LE MAJOR!
            - Scritto da: spacevideo
            Sei in libera uscita stasera eh?


            [img]
            http://www.iamnaples.it/wp-content/uploads/2013/04Tu libero sei sempre non lavorando mai.
          • cimurro scrive:
            Re: BOICOTTARE LE MAJOR!
            - Scritto da: krane
            Chiamalo come vuoi, fatto sta che da un lato si
            ascolta la musica gratis, dall'altro per effetto
            di cio' si rodono il fegato. Quindi il risultato
            e'
            raggiunto.Dev'essere esattemente la logica degli evasori fiscali
          • panda rossa scrive:
            Re: BOICOTTARE LE MAJOR!
            - Scritto da: Leguleio

            Ad ogni modo se le major di cui ti fai
            portavoce

            non vogliono che si ascolti musica, a maggior

            ragione bisogna ascoltarla, cosi' l'azione di

            boicottaggio avra' maggior effetto.

            Quello non si chiama boicottaggio. :)
            Il boicottaggio come nobile mezzo di pressione
            politica implica anche sacrifici: non mi vanno le
            politiche di Montezemolo? Non prendo il treno
            Italo, me ne sto a casa oppure vado in
            bicicletta.Oppure prendo il freccia rossa, oppure prendo alitalia, oppure prendo l'autostradale, oppure faccio l'autostop.Io posso boicottare Montezemolo e CONTEMPORANEAMENTE viaggiare tra milano e roma, usando sistemi alternativi.Analogamente posso boicottare le major e CONTEMPORANEAMENTE continuare ad ascoltare musica.Non solo, ma sono proprio loro che continuando a dirmi di smettere di ascoltare musica stanno dimostrando che la mia forma di boicottaggio e' efficace.Montezemolo mica si mette a piagnucolare se prendo il frecciarossa.
            Salire senza pagare il biglietto puoi
            definirlo in tanti modi, ma non
            boicottaggio.Io non sto mica salendo senza biglietto.Il loro prodotto (Italo) e' un file con DRM che si fruisce dai loro server.Io non salgo mica su quell'Italo. Il treno che prendo e' diverso.
          • Leguleio scrive:
            Re: BOICOTTARE LE MAJOR!


            Salire senza pagare il biglietto puoi

            definirlo in tanti modi, ma non

            boicottaggio.

            Io non sto mica salendo senza biglietto.

            Il loro prodotto (Italo) e' un file con DRM che
            si fruisce dai loro
            server.
            Io non salgo mica su quell'Italo. Il treno che
            prendo e'
            diverso.Ti conosco mascherina. :)Tu paghi zero euro per sentire musica. Anche io, per dirla tutta. Non è un canale alternativo e più economico quello che scegli di utilizzare. È proprio a costo zero.
          • anon scrive:
            Re: BOICOTTARE LE MAJOR!
            - Scritto da: Leguleio
            Non è un canale alternativo e più economico
            quello che scegli di utilizzare. È proprio a
            costo zero.A costo zero?! (rotfl)e la corrente dove la metti? e i mezzi per riprodurre e/o archiviare la suddetta musica?Un "prezzo da pagare" c'è sempre, per quanto ridotto o nascosto che sia. Il "costo zero" non esiste.
          • Leguleio scrive:
            Re: BOICOTTARE LE MAJOR!


            Non è un canale alternativo e più economico

            quello che scegli di utilizzare. È proprio
            a

            costo zero.

            A costo zero?! (rotfl)
            e la corrente dove la metti? Nel caso mio, e per Panda Rossa è identico, il PC sta acceso tutto il giorno comunque. Non consuma di più a seconda del compito che sta svolgendo. La connessione internet ce l'ho dal 1998, e a prescindere dal fatto che si possa scaricare o meno. Internet lo uso per mille scopi.
            e i mezzi per
            riprodurre e/o archiviare la suddetta
            musica?Idem. Il mio hard disk è capiente, e non costava nemmeno tanto quando l'ho acquistato. È lì per ricevere i file di musica, come quelli di film e di programmi... tutto. Non ci sono costi aggiuntivi se ci metto contenuti di un certo tipo.
            Un "prezzo da pagare" c'è sempre, per quanto
            ridotto o nascosto che sia. Il "costo zero" non
            esiste.Vero. Per uscire di casa devo mettermi qualche vestito addosso, che non mi passa la Caritas, perché il nudismo ancora non è ammesso nelle vie della città. Pagherò il prezzo di questo divieto, che ci vuoi fare? Lo pagano tutti.
          • per la precisione scrive:
            Re: BOICOTTARE LE MAJOR!
            - Scritto da: Leguleio
            Nel caso mio, e per Panda Rossa è identico, il PC
            sta acceso tutto il giorno comunque. Non consuma
            di più a seconda del compito che sta svolgendo.hai evidentemente una non completa conoscenza della seconda legge della termodinamica.facciamo lp'esempio di un pc acceso tutto il giorno, magari per scaricare solo immagini iso di distribuzioni GNU/linux, e *bsd, tanto per stare nel legale. Non appena tu aggiungi in coda allo scarico il file "pippo", ecco che il tuo programma dovra' lavorare "un pochino di piu'" per gestire la coda di questo nuovo file: parliamo di un limitato numero di "cicli macchina" in piu, ma essi devono comunque essere impiegati, con conseguente consumo di energia.il discoso "questa cosa costa zero" e' semplicemente sbagliato, nulla costa zero: una cosa puo' "costare" X, con X piccolo a piacere ma sara SEMPRE maggiore di zero.
          • Leguleio scrive:
            Re: BOICOTTARE LE MAJOR!


            Nel caso mio, e per Panda Rossa è identico, il
            PC

            sta acceso tutto il giorno comunque. Non consuma

            di più a seconda del compito che sta svolgendo.

            hai evidentemente una non completa conoscenza
            della seconda legge della
            termodinamica.
            facciamo lp'esempio di un pc acceso tutto il
            giorno, magari per scaricare solo immagini iso di
            distribuzioni GNU/linux, e *bsd, tanto per stare
            nel legale. Non appena tu aggiungi in coda allo
            scarico il file "pippo", ecco che il tuo
            programma dovra' lavorare "un pochino di piu'"
            per gestire la coda di questo nuovo file:
            parliamo di un limitato numero di "cicli
            macchina" in piu, ma essi devono comunque essere
            impiegati, con conseguente consumo di
            energia.I decimi e i centesimi di Wh consumati non vengono calcolati dal contatore.
          • per la precisione scrive:
            Re: BOICOTTARE LE MAJOR!
            - Scritto da: Leguleio


            Nel caso mio, e per Panda Rossa è
            identico,
            il

            PC


            sta acceso tutto il giorno comunque.
            Non
            consuma


            di più a seconda del compito che sta
            svolgendo.



            hai evidentemente una non completa conoscenza

            della seconda legge della

            termodinamica.

            facciamo lp'esempio di un pc acceso tutto il

            giorno, magari per scaricare solo immagini
            iso
            di

            distribuzioni GNU/linux, e *bsd, tanto per
            stare

            nel legale. Non appena tu aggiungi in coda
            allo

            scarico il file "pippo", ecco che il tuo

            programma dovra' lavorare "un pochino di
            piu'"

            per gestire la coda di questo nuovo file:

            parliamo di un limitato numero di "cicli

            macchina" in piu, ma essi devono comunque
            essere

            impiegati, con conseguente consumo di

            energia.

            I decimi e i centesimi di Wh consumati non
            vengono calcolati dal
            contatore.scusa?!?!??!?! seguendo il tuo ragionamento, considerando che 1Wh e' composto da 100 centesimi di Wh, e che i centesimi non vengono calcolati dal contatore, se ne deduce tutti i centesimi dell'1Wh non saranno calcolati dal contatore, ma se non ne conta 1Wh non ne calcolera' nemmeno due e cosi via.no, sul serio, stai su leggi e codici, ma non sforare dove non te la cavi. (poi fa un po come ti pare).senti, ti lancio il salvagente: forse che con "calcolati" indentenvi "mostrati"?
          • krane scrive:
            Re: BOICOTTARE LE MAJOR!
            - Scritto da: per la precisione
            - Scritto da: Leguleio
            seguendo il tuo ragionamento, considerando che
            1Wh e' composto da 100 centesimi di Wh, e che i
            centesimi non vengono calcolati dal contatore, se
            ne deduce tutti i centesimi dell'1Wh non saranno
            calcolati dal contatore, ma se non ne conta 1Wh
            non ne calcolera' nemmeno due e cosi
            via.
            no, sul serio, stai su leggi e codici, ma non
            sforare dove non te la cavi. (poi fa un po come
            ti pare).
            senti, ti lancio il salvagente: forse che con
            "calcolati" indentenvi "mostrati"?Il muletto invece che X86 lo prendi arm e sai quanto risparmi ??
          • about a boy uno sgabbio scrive:
            Re: BOICOTTARE LE MAJOR!
            [img]http://2.bp.blogspot.com/-Z6tQ94UJ0MI/T7CyfYd746I/AAAAAAAAFhk/iRHXZF7NSQU/s1600/ditoluna.jpg[/img]
          • per la precisione scrive:
            Re: BOICOTTARE LE MAJOR!
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: per la precisione

            - Scritto da: Leguleio


            seguendo il tuo ragionamento, considerando
            che

            1Wh e' composto da 100 centesimi di Wh, e
            che
            i

            centesimi non vengono calcolati dal
            contatore,
            se

            ne deduce tutti i centesimi dell'1Wh non
            saranno

            calcolati dal contatore, ma se non ne conta
            1Wh

            non ne calcolera' nemmeno due e cosi

            via.


            no, sul serio, stai su leggi e codici, ma non

            sforare dove non te la cavi. (poi fa un po
            come

            ti pare).


            senti, ti lancio il salvagente: forse che con

            "calcolati" indentenvi "mostrati"?

            Il muletto invece che X86 lo prendi arm e sai
            quanto risparmi
            ??Ragazzo, tu non sai con chi stai parlando!sono gia' ARMizzato, grazie :-)E comque la tua domanda era OFF TOPIC rispetto alle due cappellate di leguleio.
          • krane scrive:
            Re: BOICOTTARE LE MAJOR!
            - Scritto da: per la precisione
            - Scritto da: krane
            Ragazzo, tu non sai con chi stai parlando!
            sono gia' ARMizzato, grazie :-)Io vorrei, consigli ? Tu cosa usi ?
            E comque la tua domanda era OFF TOPIC rispetto
            alle due cappellate di leguleio.Beh, se dovessimo stare in topic con i neurodeliri dello psichiatico siamo a posto...
          • cicciobello scrive:
            Re: BOICOTTARE LE MAJOR!

            Quello non si chiama boicottaggio. :)
            Il boicottaggio come nobile mezzo di pressione
            politica implica anche sacrificiQuindi non lo farà nessuno. Perchè fare sacrifici per ottenere una cosa che puoi ottenere anche senza sacrifici?
          • Leguleio scrive:
            Re: BOICOTTARE LE MAJOR!


            Quello non si chiama boicottaggio. :)

            Il boicottaggio come nobile mezzo di
            pressione

            politica implica anche sacrifici

            Quindi non lo farà nessuno. Perchè fare sacrifici
            per ottenere una cosa che puoi ottenere anche
            senza
            sacrifici?Per poterlo chiamare "boicotaggio" a tutti gli effetti, e per rivendicare l'azione come protesta politica. Anche gli obiettori fiscali come protesta detraggono la parte delle tasse destinate alle spese militari (o ad altra cosa contro cui si combatte). Il resto delle tasse lo pagano per intero. Come facciano tecnicamente non l'ho mai capito, ma la lotta che portano avanti è così.
          • cicciobello scrive:
            Re: BOICOTTARE LE MAJOR!

            Per poterlo chiamare "boicotaggio" a tutti gli
            effetti, e per rivendicare l'azione come protesta
            politica.
            Ma a te cosa interessa di più? Ti interessa "rivendicare" una azione inutile, ti interessa usare una parola appropriata per denominare tale azione.... o ti interessa ottenere il risultato che ti eri prefissato, a prescindere da come lo chiami?Panda rossa te lo ha mostrato bene qui:http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3929800&m=3930665#p3930665non conta come lo chiami, conta aver raggiunto l'obiettivo.
          • lo smascherat ore dei panda scrive:
            Re: BOICOTTARE LE MAJOR!
            - Scritto da: cicciobello
            Ma a te cosa interessa di più? Ti interessa
            "rivendicare" una azione inutile, ti interessa
            usare una parola appropriata per denominare tale
            azione.... o ti interessa ottenere il risultato
            che ti eri prefissato, a prescindere da come lo
            chiami?Essendo un'azione totalmente diversa il boicottaggio, sarebbe opportuno chiamare l'azione con il suo vero nome, non utilizzando un termine dal carattere radicalmente diverso.Poi non è che siccome vuoi raggiungere un risultato allora puoi chiamare l'azione come diavolo vuoi solo per non ammettere un torto. Se tanto mi da tanto chiamala pure rubare, tanto il termine(sbagliato anche in questo caso) non conta
            Panda rossa te lo ha mostrato bene qui:
            http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3929800&m=393

            non conta come lo chiami, conta aver raggiunto
            l'obiettivo.Esatto, quindi, perché non scrivi loggandoti, panda?
          • cicciobello scrive:
            Re: BOICOTTARE LE MAJOR!

            Essendo un'azione totalmente diversa il
            boicottaggio, sarebbe opportuno chiamare l'azione
            con il suo vero nome, non utilizzando un termine
            dal carattere radicalmente
            diverso.Infatti io non l'ho mai chiamata boicottaggio. È stato thenora a farlo
            Poi non è che siccome vuoi raggiungere un
            risultato allora puoi chiamare l'azione come
            diavolo vuoi solo per non ammettere un torto. Se
            tanto mi da tanto chiamala pure rubare, tanto il
            termine(sbagliato anche in questo caso) non
            contaIl termine è "scaricare".
            Esatto, quindi, perché non scrivi loggandoti,
            panda?Semplicemente perchè non sono panda. Ti stupisce forse che ci sia più di una persona che non la pensa come te?
          • lo smascherat ore dei panda scrive:
            Re: BOICOTTARE LE MAJOR!
            - Scritto da: cicciobello
            Infatti io non l'ho mai chiamata boicottaggio.
            È stato thenora a
            farloQuanto detto da thenora era più vicino al boicottaggio, mi riferivo a quanto hai detto tu in "a maggior ragione bisogna ascoltarla, cosi' l'azione di boicottaggio avra' maggior effetto"
          • cicciobello scrive:
            Re: BOICOTTARE LE MAJOR!

            Quanto detto da thenora era più vicino al
            boicottaggioInfatti era un'idea idiota, destinata al fallimento. E credo che thenora lo sapesse benissimo.
            , mi riferivo a quanto hai detto tu
            in "a maggior ragione bisogna ascoltarla, cosi'
            l'azione di boicottaggio avra' maggior
            effetto"Io non ho mai detto questo.
          • smacherator e di LEGULEI scrive:
            Re: BOICOTTARE LE MAJOR!
            - Scritto da: lo smascherat ore dei panda
            Esatto, quindi, perché non scrivi loggandoti,
            panda?Detto da te non ti pare comico?
          • Leguleio scrive:
            Re: BOICOTTARE LE MAJOR!


            Per poterlo chiamare "boicotaggio" a tutti
            gli

            effetti, e per rivendicare l'azione come
            protesta

            politica.



            Ma a te cosa interessa di più? Ti interessa
            "rivendicare" una azione inutile, ti interessa
            usare una parola appropriata per denominare tale
            azione.... Diamo un nome alle cose: pochi ci pensano, ma parlare con sincerità è un atto rivoluzionario.Quello che ha indicato Panda Rossa non si chiama boicottaggio.
            o ti interessa ottenere il risultato
            che ti eri prefissato, a prescindere da come lo
            chiami?Ah guarda, non so che risultato mi ero prefissato, quindi nemmeno ti posso rispondere sul resto. :)
          • krane scrive:
            Re: BOICOTTARE LE MAJOR!
            - Scritto da: Leguleio


            Per poterlo chiamare "boicotaggio" a


            tutti gli effetti, e per rivendicare l'azione


            come protesta politica.

            Ma a te cosa interessa di più? Ti interessa

            "rivendicare" una azione inutile, ti

            interessa usare una parola appropriata per

            denominare tale azione....
            Diamo un nome alle cose: pochi ci pensano, ma
            parlare con sincerità è un atto rivoluzionario.
            Quello che ha indicato Panda Rossa non si chiama
            boicottaggio.Parliamone: http://it.wikipedia.org/wiki/BoicottaggioIl boicottaggio è un'azione individuale o collettiva coordinata avente lo scopo di ostacolare e modificare l'attività di una persona, o quella di un gruppo di persone, una azienda o un ente o anche di uno stato, in quanto ritenuta non conforme a principi etici o ai diritti universali o a convenzioni sociali. Oltre che a tali fini moralizzatori l'azione di boicottaggio può essere posta in essere anche a scopi economici.

            o ti interessa ottenere il risultato

            che ti eri prefissato, a prescindere da

            come lo chiami?
            Ah guarda, non so che risultato mi ero
            prefissato, quindi nemmeno ti posso rispondere
            sul resto.
            :)Forse e' questo il problema, se il risultato che ti sei posto e' l'eliminazione delle major danneggiarle distribuendo file in rete e' boicottarle, almeno secondo la definizione di wiki.
          • Leguleio scrive:
            Re: BOICOTTARE LE MAJOR!


            Diamo un nome alle cose: pochi ci pensano, ma

            parlare con sincerità è un atto
            rivoluzionario.

            Quello che ha indicato Panda Rossa non si
            chiama

            boicottaggio.

            Parliamone:
            http://it.wikipedia.org/wiki/Boicottaggio

            Il boicottaggio è un'azione individuale o
            collettiva coordinata avente lo scopo di
            ostacolare e modificare l'attività di una
            persona, o quella di un gruppo di persone, una
            azienda o un ente o anche di uno stato, in quanto
            ritenuta non conforme a principi etici o ai
            diritti universali o a convenzioni sociali. Oltre
            che a tali fini moralizzatori l'azione di
            boicottaggio può essere posta in essere anche a
            scopi
            economici.Trovo la definizione assieme prolissa e intrisa di ideologia. Ma anche così non riesco a intravedere alcun intento di ostacolare e modificare l'attività di un'azienda o un ente nell'ascoltare musica gratis. Come non vedo alcuno scopo di danneggiare l'azienda dei trasporti facendo sistematicamente i portoghesi, e non pagando le multe quando arrivano. Lo scopo è solo <B
            personale </B
            : risparmiare i soldi.Magari alla lunga si arriva anche a danneggiare l'azienda (io ne dubito), ma è un semplice effetto collaterale.
            Forse e' questo il problema, se il risultato che
            ti sei posto e' l'eliminazione delle majorVeramente danneggi prima le minor della major, scusa il giuoco di parole. E anzi, probabilmente solo le case discografiche minori. Case discografiche artigianali come questa: http://www.discogs.com/label/City%20Record?page=2&genre=All&limit=250&sort=date%2CascE questa:http://www.hobomusic.it/Recording/Home.htmlLa case discografiche multinazionali hanno le spalle grosse, e qualche causa per racimolare soldi riescono sempre a intentarla e a vincerla.
            danneggiarle distribuendo file in rete e'
            boicottarle, almeno secondo la definizione di
            wiki.Danneggi tutte quante le aziende che producono musica, non solo quelle che desideri tu. E conseguentemente danneggi anche il cantante e i gruppi, che vedendosi corrisposti meno soldi non hanno più alcun interesse a creare cose nuove, e vivono di revival con le ospitate in tv e alla radio. Questo meccanismo non è un boicottaggio mirato: è peggio di una rete a strascico.
          • Sg@bbio scrive:
            Re: BOICOTTARE LE MAJOR!
            Non rispondeteli, che si rigira i discorsi in un leghese farlocco.
          • Leguleio scrive:
            Re: BOICOTTARE LE MAJOR!
            Come mai qui non c'è nemmeno una volta la parola "censura", nemmeno una volta il "stai divagando", nemmeno un dito e una luna, e un solo errore di ortografia, "rispondeteli"? Stai perdendo colpi?
          • smacherator e di LEGULEI scrive:
            Re: BOICOTTARE LE MAJOR!
            - Scritto da: Leguleio
            Trovo la definizione assieme prolissa e intrisa
            di ideologia.Insomma oggi la buttiamo sulla autoironia.
          • panda rossa scrive:
            Re: BOICOTTARE LE MAJOR!
            - Scritto da: Leguleio
            Danneggi tutte quante le aziende che producono
            musica, non solo quelle che desideri tu. E
            conseguentemente danneggi anche il cantante e i
            gruppi, che vedendosi corrisposti meno soldi non
            hanno più alcun interesse a creare cose nuove, e
            vivono di revival con le ospitate in tv e alla
            radio.In quale modo il cantante viene danneggiato se io vado ad assistere ad un suo concerto pagando il biglietto?
          • Leguleio scrive:
            Re: BOICOTTARE LE MAJOR!


            Danneggi tutte quante le aziende che
            producono

            musica, non solo quelle che desideri tu. E

            conseguentemente danneggi anche il cantante
            e
            i

            gruppi, che vedendosi corrisposti meno soldi
            non

            hanno più alcun interesse a creare cose
            nuove,
            e

            vivono di revival con le ospitate in tv e
            alla

            radio.

            In quale modo il cantante viene danneggiato se io
            vado ad assistere ad un suo concerto pagando il
            biglietto?L'ho detto: conseguentemente. Non avendo più ragione per assecondare la casa discografica di riferimento, perché tanto non guadagna più un soldo, non produrrà più il classico CD ogni due anni, ma, se va bene, ogni dieci. Tutto il resto del tempo lo passera a cantare i suoi vecchi succesi, e i successi dei suoi colleghi "rivisitati".
          • panda rossa scrive:
            Re: BOICOTTARE LE MAJOR!
            - Scritto da: Leguleio
            L'ho detto: conseguentemente. Non avendo più
            ragione per assecondare la casa discografica di
            riferimento, perché tanto non guadagna più un
            soldo, non produrrà più il classico CD ogni due
            anni, ma, se va bene, ogni dieci. Tutto il resto
            del tempo lo passera a cantare i suoi vecchi
            succesi, e i successi dei suoi colleghi
            "rivisitati".Benissimo.Niente CD, niente pirateria.Del resto tutti i musicisti, e mi riferisco a quelli che suonano dal vivo nei locali, nei piani bar, nelle orchestre, passano il tempo suonando per la gente che va ad ascoltare.Sono gli operai della musica, e a loro della pirateria non puo' fregar di meno.
          • Leguleio scrive:
            Re: BOICOTTARE LE MAJOR!


            L'ho detto: conseguentemente. Non avendo più

            ragione per assecondare la casa discografica
            di

            riferimento, perché tanto non guadagna più un

            soldo, non produrrà più il classico CD ogni
            due

            anni, ma, se va bene, ogni dieci. Tutto il
            resto

            del tempo lo passera a cantare i suoi vecchi

            succesi, e i successi dei suoi colleghi

            "rivisitati".

            Benissimo.
            Niente CD, niente pirateria.

            Del resto tutti i musicisti, e mi riferisco a
            quelli che suonano dal vivo nei locali, nei piani
            bar, nelle orchestre, passano il tempo suonando
            per la gente che va ad
            ascoltare.

            Sono gli operai della musica, e a loro della
            pirateria non puo' fregar di
            meno.A loro no. Ad altri artisti, e a chi apprezza questi artisti, magari sì.Non siamo tutti uguali.
          • krane scrive:
            Re: BOICOTTARE LE MAJOR!
            - Scritto da: Leguleio

            Sono gli operai della musica, e a loro della

            pirateria non puo' fregar di

            meno.
            A loro no. Ad altri artisti, e a chi apprezza
            questi artisti, magari sì.
            Non siamo tutti uguali.Nel 21 secolo chi apprezza gli artisti acquista direttamente da loro.
          • Leguleio scrive:
            Re: BOICOTTARE LE MAJOR!



            Sono gli operai della musica, e a loro
            della


            pirateria non puo' fregar di


            meno.


            A loro no. Ad altri artisti, e a chi apprezza

            questi artisti, magari sì.

            Non siamo tutti uguali.

            Nel 21 secolo chi apprezza gli artisti acquista
            direttamente da
            loro.Non è così semplice. Se a uno piacciono gli One direction può acquistare solo attraverso i canali della casa discografica. Immagino che ogni componente gli One direction riceva una quantità fissa di Cd che può vendere o regalare a piacimento, ma questa quantità si esaurisce molto in fretta. Da quel punto in poi, il "filtro" per i loro guadagani è la loro casa discografica. E i concerti, quando li danno, ma anche lì, i soldi dei biglietti vengono filtrati dall'organizzatore della tournée.Diverso è il caso se uno ama cantanti e gruppi autoprodotti. Loro vivono delle offerte dei loro fan, è ovvio, non potrebbero mai intentare cause per violazione dei diritti e nemmeno gli converrebbe. Come dicevo, non siamo tutti uguali.
          • krane scrive:
            Re: BOICOTTARE LE MAJOR!
            - Scritto da: Leguleio
            Non è così semplice. Se a uno piacciono gli One
            direction può acquistare solo attraverso i canali
            della casa discografica.Se li scarica: quale parte di "BOICOTTARE LE MAYOR !!!!" non avevi capito ?Cacciare soldi solo a chi non passa attraverso i discografici.
          • Leguleio scrive:
            Re: BOICOTTARE LE MAJOR!


            Non è così semplice. Se a uno piacciono gli
            One

            direction può acquistare solo attraverso i
            canali

            della casa discografica.

            Se li scarica: quale parte di "BOICOTTARE LE
            MAYOR !!!!" non avevi capito
            ?Si scrive major, mayor è il sindaco.E a questa storiella di un krane che scarica a tutto spiano ma che finanzia i cantanti che gli piacciono acquistando i loro .mp3 o i loro CD non credo minimamente. È la barzelletta dell'anno.Quindi, tornando a bomba, questo non è boicotaggio, né delle case discografiche, né dei rispettivi cantanti. È un modo per risparmiare soldi.
            Cacciare soldi solo a chi non passa attraverso i
            discografici.Ma tu non li cacci a nessuno, krane. Credi che qui siamo tutti caduti dal pero?Li cacci giusto se vai a un concerto, lì l'ingresso è sorvegliato, non si può evitare di pagare. Si può vivere benissimo senza i concerti, in compenso, visto che l'ascolto della versione da studio è molto più chiaro.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 14 novembre 2013 11.10-----------------------------------------------------------
          • krane scrive:
            Re: BOICOTTARE LE MAJOR!
            - Scritto da: Leguleio


            Non è così semplice. Se a uno


            piacciono gli One direction può


            acquistare solo attraverso i


            canali della casa discografica.

            Se li scarica: quale parte di "BOICOTTARE

            LE MAYOR !!!!" non avevi capito ?
            Si scrive major, mayor è il sindaco.Giocavo a simcity che eri ancora in fasce.
            E a questa storiella di un krane che scarica a
            tutto spiano ma che finanzia i cantanti che gli
            piacciono acquistando i loro .mp3 o i loro CD non
            credo minimamente. È la barzelletta
            dell'anno.Onestamente che tu la ritenga tale mi ci pulisco il XXXX; fatto sta che son pieno di CD e qualche disco di: assalti frontali, mgz, fucktotum, negazione, nerorgasmo, e non trovo niente di piu' comodo che comprare i CD ai concerti.
            Quindi, tornando a bomba, questo non è
            boicotaggio, né delle case discografiche, né dei
            rispettivi cantanti. È un modo per
            risparmiare soldi.Tornando a bomba, spero ti esploda in faccia, questo e' un modo di boicottare, poi come gia' detto sopra che tu non ci creda me ne frega assai.
            Ma tu non li cacci a nessuno, krane. Credi che
            qui siamo tutti caduti dal pero?Non so gli altri, ma che tu sia un XXXXXXXX totale che crede che l'unico modo di vivere e vedere le cose sia il suo e' evidente a tutti.
          • krane scrive:
            Re: BOICOTTARE LE MAJOR!
            - Scritto da: Leguleio


            Non è così semplice. Se a uno


            piacciono gli One direction può


            acquistare solo attraverso i


            canali della casa discografica.

            Se li scarica: quale parte di "BOICOTTARE

            LE MAYOR !!!!" non avevi capito ?
            Si scrive major, mayor è il sindaco.Giocavo a simcity che eri ancora in fasce.
            E a questa storiella di un krane che scarica a
            tutto spiano ma che finanzia i cantanti che gli
            piacciono acquistando i loro .mp3 o i loro CD non
            credo minimamente. È la barzelletta
            dell'anno.Onestamente che tu la ritenga tale mi ci pulisco il XXXX; fatto sta che son pieno di CD e qualche disco di: assalti frontali, mgz, fucktotum, negazione, nerorgasmo, e non trovo niente di piu' comodo che comprare i CD ai concerti.
            Quindi, tornando a bomba, questo non è
            boicotaggio, né delle case discografiche, né dei
            rispettivi cantanti. È un modo per
            risparmiare soldi.Tornando a bomba, spero ti esploda in faccia, questo e' un modo di boicottare, poi come gia' detto sopra che tu non ci creda me ne frega assai.
            Ma tu non li cacci a nessuno, krane. Credi che
            qui siamo tutti caduti dal pero?Non so gli altri, ma che tu sia un XXXXXXXX totale che crede che l'unico modo di vivere e vedere le cose sia il suo e' evidente a tutti.
          • Leguleio scrive:
            Re: BOICOTTARE LE MAJOR!


            Non è così semplice. Se a uno piacciono gli
            One

            direction può acquistare solo attraverso i
            canali

            della casa discografica.

            Se li scarica: quale parte di "BOICOTTARE LE
            MAYOR !!!!" non avevi capito
            ?Cito il tuo commento precedente: "Nel 21 secolo chi apprezza gli artisti acquista direttamente da loro", tra l'altro il simbolo dell'ordinale ° lo hai perso per strada, e hai confuso la multinazionale discografica col sindaco.Ebbene: non è possibile. Solo gli artisti autoprodotti, che vendono i loro CD ai concerti e sui loro siti personali sul web possono essere ricompensati così. Ma a non tutti piacciono gli artisti autoprodotti, per quanto a te possa sembrare incomprensibile lotta politica e gusti musicali non sempre vanno a braccetto.Quindi gli altri artisti o li acquistano attraverso le loro case discografiche, oppure non li acquistano proprio, li scaricano... ma senza la possibilità di poter ricompensare l'artista stesso. Non esiste ad oggi un metodo per aggirare le case discografiche se gli artisti sono sotto contratto.Spero che adesso il concetto sia chiaro. Tutto il concetto, non solo la parte.
            Cacciare soldi solo a chi non passa attraverso i
            discografici.Ah ah ah... divertente.
          • krane scrive:
            Re: BOICOTTARE LE MAJOR!
            - Scritto da: Leguleio


            Non è così semplice. Se a uno


            piacciono gli One direction può


            acquistare solo attraverso i canali


            della casa discografica.

            Se li scarica: quale parte di "BOICOTTARE

            LE MAYOR !!!!" non avevi capito ?
            Cito il tuo commento precedente: "Nel 21 secolo
            chi apprezza gli artisti acquista direttamente
            da loro"
            Ebbene: non è possibile.Cosa ??? Ma tu sai che c'e' internet ? L'hai mai sentita nominare ?Guarda che gia' se ti abboni a jamendo fai arrivare soldi agli artisti.Lo sai che molti gruppi hanno il loro sito sul quale c'e' vendita diretta ? Certo devono essere artisti che non hanno venduto mani e piedi la loro immagine a una casa discografica altrimenti e' vietato a loro stessi autopromuoversi.
            Solo gli artisti autoprodotti, che
            vendono i loro CD ai concerti e sui
            loro siti personali sul web possono
            essere ricompensati così. Ma a non
            tutti piacciono gli artisti autoprodotti, Infatti, per gli altri c'e' il mulo, questo allo scopo di boicottare le grosse case di produzione, peraltro in questo modo quello che dicevi tu ovvero che le piccole case di produzione sono le prime a morire diventa falso.Comunque questo discorso te lo si e' fatto gia' piu' e piu' volte, BOICOTTARE e' finanziare gli artisti che non si sono legati mani e piedi alle case discografiche.
            per quanto a te possa sembrare
            incomprensibile lotta politica e
            gusti musicali non sempre vanno a
            braccetto.E li' sta la scelta politica di rinunciarvi o accettare il rischio di essere beccati a scaricare / condividere.
            Quindi gli altri artisti o li acquistano
            attraverso le loro case discografiche, oppure non
            li acquistano proprio, li scaricano... ma senza
            la possibilità di poter ricompensare l'artista
            stesso. Non esiste ad oggi un metodo per aggirare
            le case discografiche se gli artisti sono sotto
            contratto.Senti, se non ci arrivi non e' colpa mia ne'.Buon pranzo, auguri.
            Spero che adesso il concetto sia chiaro. Tutto il

            Cacciare soldi solo a chi non passa

            attraverso i discografici.E' questa e' proprio la parte importante, poi se non sei in grado di caXXXXX spiace.
          • _______ scrive:
            Re: BOICOTTARE LE MAJOR!
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again
            Ma tranquillo lo sappiamo che il tuo unico scopo
            è allungare i thread a dismisura senza dire
            nulla.E tu lo hai aiutato ottimamente, vediamo se sei così idiota da aiutare ancora
          • Gnomo scrive:
            Re: BOICOTTARE LE MAJOR!
            - Scritto da: kraneQuoto tutto a parte il link, hai messo quello vecchio, ora son del tutto spostati su Jamendo: http://www.jamendo.com/it/list/a105041/share
          • Leguleio scrive:
            Re: BOICOTTARE LE MAJOR!


            Ti sei risposto da solo: siamo su internet.

            Che perspicacia...

            Vedi che piano piano ci arrivi anche tu ?Arrivare dove, scusa?Sì, per arrivare alla constatazione che fai domande retoriche senza senso, ci arrivo.

            A quali? A tutti indistintamente, o solo a

            quelli che vuoi finanziare tu?

            E poi, se un artista su Jamendo non c'è?
            Solo quelli che non hanno consegnato mani e piedi
            la loro immagine alle case di
            produzione.Ma ripeto, può esserci benissimo qualcuno che non vuol consegnarsi mani e piedi nemmeno nelle mani di Jamendo. Indipendenza totale. E io, abbonandomi a Jamendo, quale vantaggio potrei portargli?
            Comunque questo discorso te lo si e' fatto gia'
            piu' e piu' volte, BOICOTTARE e' finanziare gli
            artisti che non si sono legati mani e piedi alle
            case
            discografiche."Puntualizziamo: inizialmente il verbo "boicottare" era riferito solo all'azione di scaricare col P2P. Vedi qui:http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3929800&m=3930574#p3930574E qui:http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3929800&m=3930630#p3930630La pretesa di aiutare economicamente i cantanti e i gruppi non legati alle case discografiche è arrivata dopo.
            Gli artisti al momento hanno una scelta: vendersi
            mani e piedi a una mayor e non avere i miei
            soldi, o autopromuoversi ed avere i miei
            soldi.Una major.Il concetto l'ho capito, ma tu non riesci ad andare oltre. Come non ci si può innamorare a comando dell'uomo o della donna che soddisfa certi requisiti (onestà, passione, scelte politiche, professione), e puntualmente si finisce con una XXXXXXX o uno XXXXXXX, così non ci può piacere un cantante o un gruppo che fanno musica solo per il fatto che incidono per un'etichetta indipendente o sono autoprodotti. E non si spende soldi per qualcosa che non si ama.Questa era la mia obiezione. La questione casa discografica è già superata.
            non c'è
            un

            pagamento diretto: la cassa viene gestita

            dall'organizzatore).

            Il luogo dove fai il concerto si limita a tenersi
            i soldi dell'affitto del locale, a volte neanche
            quello gli bastano le vendite del bere nei
            locali.Se è un concerto in un locale pubblico, sì.Già i concerti in luoghi senza bar hanno una gestione con la filiera:http://www.follerumbafirenze.it/concerti-firenze/121-giovanni-lindo-ferretti-in-concerto-all-auditorium-flog-di-firenze(leggo: "Biglietti: da 16,00 - acquista online").
            Ma tu come parti ? Cerchi "musica" sul mulo e
            vedi che trovi
            ?
            Io ascolto la radio streaming, sento un artista
            che mi piace, vedo se ha un sito e fa vendita
            diretta, se non cel'ha
            mulo.Non era quello che avevi scritto prima. Sembrava che il mulo scartasse automaticamente i cantanti di etichette indipendenti oppure autoprodotti.Con il P2P in effetti togli soldi in maniera eguale sia alle grandi multinazionali sia alle etichette indipendenti, perché attualmente sono ben pochi che si pongono il problema di controllare se un cantante ha una sito suo, con la vendita diretta. In futuro, chissà...
            E invece no, sono diventate
            it.wikipedia.org/wiki/NetlabelNon è che "sono diventate". Cramps e Contempo non esistono più, fine della storia.Vediamo se queste, nate di recente, dureranno di più. Per un termine di paragone, la Universal Music Group esiste dal 1934: dapprima come Decca/MCA Records, poi come MCA Music Entertainment, e infine con la denominazione attuale.
            E
            se

            il gusto sterza altrove, ad esempio verso
            gli
            One

            direction o le Spice girls...

            Ne puoi fare una scelta politica ed affrontare il
            rischio di scaricarle e
            condividerle.Sì, posso. Stramba scelta politica: mi piace un gruppo, ma scelgo di danneggiarlo non acquistandolo e favorendone la diffusione sul P2P.

            Hai la tendenza a piegare le parole alle tue

            personali convinzioni.

            Non dare del tuo agli altri su...Non credo di aver bisogno del tuo aiuto per sapere in che cosa consiste l'azione del boicottaggio, quello vero. Non atteggiarti a grande saggio, non ne hai le conoscenze e l'attitudine.

            In più nel caso di artisti con contratti

            discografici, tu non "boicotti" solo la

            loro casa discografica: boicotti anche

            loro.

            Ma certo, loro e la loro scelta.Ora è più chiaro. E ripeto, è una posizione stramba. È la parafrasi della canzone "Each man kills the things he loves", cantata da Jeanne Moreau; qui siamo a "Each man boycotts the things he loves".

            Se la loro casa discografica fallisce, tu

            non ottieni i tuoi artisti preferiti

            che si autoproducono.

            Ora le case discografiche portano alla morte con
            loro gli artisti ?
            Ridicolo...Alla morte artistica, sì. A nessuno piace passare dalle stelle dei concerti con pubblico oceanico alle stalle dei centri sociali. Si mettono a fare altro, la musica non è tutto nella vita.

            Al 90 % hai la fine della carriera di

            quegli artisti; e al 10 %, il nuovo

            contratto con un'altra multinazionale

            discografica.
            Vasco ha cambiato piu' volte etichetta nella sua
            carriera, Tutti gli artisti di lungo corso. Soprattutto perché l'etichetta precedente veniva inglobata da quella più grande. La Lotus, la Targa e la Borgatti non esistono più, che io sappia; la Carosello c'è ancora, ma le risorse sono quelle che sono, vanno bene per un esordiente come Emis Killa, non per Vasco Rossi; la BMG Ricordi e la EMI sono state acquistate rispettivamente dalla Sony e dalla Universal Music Group. Sta' tranquillo che se in tutto il mondo non ne rimane una che sappia garantire la promozione e una percentuale di guadagni dignitosa dopo la UMG, Vasco Rossi smette di incidere. Non torna a fare il corista per Mandrillo:http://tinyurl.com/o9jf7rv
            Renato Zero ad un certo punto ha fatto
            la sua, se poi vai a vedere gli usa vedrai che
            alla morte di una casa discografica gli artisti
            sopravvivono
            tranquillamente.Come detto, sopravvivono se esiste un'altra casa discografica disposta a metterli sotto contratto. Se non esistesse, dubito continuerebbero.E già che hai citato Renato Zero, ti ricordo che di case discografiche ne ha fondate due: Zerolandia e Fonopoli. Entrambe abbandonate poco dopo; perché gestirla è bello, ma è anche molto più rischioso economicamente. Non tutti sono come Mina, che ha la sua casa discografica con sede in Svizzera da 46 anni.
            Ok, dimostrami come scaricando
            si puo' provocare la crisi di questi:http://metrognomi.blogspot.it/Non so se posso dimostrarlo in maniera scientifica. Se vedono che nessuno acquista online dal loro sito, e se troppo pochi vengono ai loro concerti, non rientrano più nei costi, e smettono. Ma come faccio a sapere se è per il P2P oppure perché non piacciono più? :s
          • cicciobello scrive:
            Re: BOICOTTARE LE MAJOR!
            Tutte le majors quando sono nate erano delle minor. I piccoli crescono, se non vengono ostacolati.Alla fine l'intera industria della musica ne risente. Il punto è: la gente vuole che l'industria della musica continui ad esistere? I fatti suggeriscono che la risposta sia no.
          • Leguleio scrive:
            Re: BOICOTTARE LE MAJOR!

            Tutte le majors quando sono nate erano delle
            minor. I piccoli crescono, se non vengono
            ostacolati.Appunto. 8)Qui di persone che le vogliono ostacolare, pur non rendendosene conto, ce n'è più d'una.
            Alla fine l'intera industria della musica ne
            risente. Il punto è: la gente vuole che
            l'industria della musica continui ad esistere? I
            fatti suggeriscono che la risposta sia
            no.Mah, non ne sarei così sicuro.Senza un'industria musicale alla radio (ma anche come colonna sonora di film e telefilm) sentiremmo solo le registrazioni dal vivo dei cantanti in voga del momento. Oppure le registrazioni in studio fatte 10 o 15 anni prima. Infatti chi glielo fa fare al cantante di incidere un CD in studio, se non esiste più la casa discografica che gli paga le piccole percentuali? Si, d'estate può andare in spiaggia e venderli come un vu' cumprà, ma per queste cose ci vuole un minimo di vocazione. Non son sicuro che tutti i "boicottatori" delle case discografiche sarebbero contenti di sentire i concerti live 24 su 24, su qualsiasi radio si sintonizzino.
          • cicciobello scrive:
            Re: BOICOTTARE LE MAJOR!

            Mah, non ne sarei così sicuro.
            Senza un'industria musicale alla radio (ma anche
            come colonna sonora di film e telefilm)
            sentiremmo solo le registrazioni dal vivo dei
            cantanti in voga del momento.A me sembra che sia già così. E lo trovo accettabile. Oppure le
            registrazioni in studio fatte 10 o 15 anni prima.Mi sta benissimo. A te no?
            Infatti chi glielo fa fare al cantante di
            incidere un CD in studio, se non esiste più la
            casa discografica che gli paga le piccole
            percentuali?Infatti non ha senso farlo. Il cd è un supporto obsoleto e inutile, i lettori di cd stanno sparendo. Si, d'estate può andare in spiaggia
            e venderli come un vu' cumprà, ma per queste cose
            ci vuole un minimo di vocazione.O può non venderli proprio, e vendere qualcosa di più utile (ad esempio noci di cocco)

            Non son sicuro che tutti i "boicottatori" delle
            case discografiche sarebbero contenti di sentire
            i concerti live 24 su 24, su qualsiasi radio si
            sintonizzino.Ci sono sempre gli mp3, se si vuole sentire altro.
          • Leguleio scrive:
            Re: BOICOTTARE LE MAJOR!


            Senza un'industria musicale alla radio (ma
            anche

            come colonna sonora di film e telefilm)

            sentiremmo solo le registrazioni dal vivo dei

            cantanti in voga del momento.

            A me sembra che sia già così. E lo trovo
            accettabile.C'è solo musica dal vivo alle radio, e come colonna sonora dei film? Mi sa che corri un po'.
            Oppure le

            registrazioni in studio fatte 10 o 15 anni
            prima.


            Mi sta benissimo. A te no?A me sì.Non credo che sia così per tutti, intendevo questo.

            Infatti chi glielo fa fare al cantante di

            incidere un CD in studio, se non esiste più
            la

            casa discografica che gli paga le piccole

            percentuali?

            Infatti non ha senso farlo. Il cd è un supporto
            obsoleto e inutile, i lettori di cd stanno
            sparendo.Di tante cose si dice che stanno sparendo: i floppy, la musicassetta... Poi si scopre che qualcuno che li produce ancora c'è. 8)Non so, forse si gode nel vedere l'ultimo giorno di una tecnologia. Ma quindi il giorno che è stato stampato l'ultimo disco a 78 giri, in India nel 1968, c'era chi faceva festa? :)
            Si, d'estate può andare in spiaggia

            e venderli come un vu' cumprà, ma per queste
            cose

            ci vuole un minimo di vocazione.

            O può non venderli proprio, e vendere qualcosa di
            più utile (ad esempio noci di
            cocco)Infatti.Quello che hai appena detto equivale a dire che i cantanti si danno al commercio al dettaglio, e abbandonano la professione artistica. Che è esattamente ciò che dicevo io.

            Non son sicuro che tutti i "boicottatori"
            delle

            case discografiche sarebbero contenti di
            sentire

            i concerti live 24 su 24, su qualsiasi radio
            si

            sintonizzino.

            Ci sono sempre gli mp3, se si vuole sentire altro.Se le radio che trasmettono via etere continuano ad esistere significa che molti, in auto, ma anche a casa propria e in ufficio, amano ascoltare musica che non hanno già, musica nuova. Diversamente sarebbero già fallite tutte, a parte forse le radio che fanno informazione e basta. Oggi anche in macchina si possono avere a disposizione varie migliaia di canzoni senza spreco di spazio.
          • cicciobello scrive:
            Re: BOICOTTARE LE MAJOR!


            Oppure le


            registrazioni in studio fatte 10 o 15
            anni

            prima.





            Mi sta benissimo. A te no?

            A me sì.
            Non credo che sia così per tutti, intendevo
            questo.Ma quelli a cui non va bene, dove stanno? Ammesso che esistano, non fanno molto per assicurare che vengano prodotte registrazioni nuove... .
            Di tante cose si dice che stanno sparendo: i
            floppy, la musicassetta... Poi si scopre che
            qualcuno che li produce ancora c'è.
            8)Certo, ma producono floppy e cassette vuote, da registrare. Non mi risulta che ci siano molti a distribuire software su floppy o film in cassetta.

            O può non venderli proprio, e vendere
            qualcosa
            di

            più utile (ad esempio noci di

            cocco)

            Infatti.
            Quello che hai appena detto equivale a dire che i
            cantanti si danno al commercio al dettaglio, e
            abbandonano la professione artistica. Che è
            esattamente ciò che dicevo io.Ok; e perchè mai dovrebbe essere un problema? A me sta bene, a te anche (mi pare di capire), ai cantanti anche (altrimenti non lo farebbero), quindi siamo tutti contenti.
          • Leguleio scrive:
            Re: BOICOTTARE LE MAJOR!



            Mi sta benissimo. A te no?



            A me sì.

            Non credo che sia così per tutti, intendevo

            questo.

            Ma quelli a cui non va bene, dove stanno? Stai presentando uno scenario futuribile, i cui effetti ancora non si intravedono, ammesso che un giorno si vedranno. Chi si appassiona alla musica da hit parade vorrebbe vedere sempre voci e volti nuovi, e quindi continua a seguirla, sia acquistandola sia scaricandola gratis. Ignora del tutto che qualcuno la sta "boicottando". Quindi non credo vedrai mai in un forum quelli che piangono perché la casa discografica degli One direction sta andando a gambe all'aria, e il gruppo senza un contratto non produce un nuovo CD. Non nel breve termine, almeno. "Chi è felice non scrive" (cit.).
            Ammesso
            che esistano, non fanno molto per assicurare che
            vengano prodotte registrazioni nuove...
            .Non so quanto facciano, non ho dati.pare che i cantanti nuovi vengano scaricati dai nuovi canali come iTunes e ascoltati su Deezer abbastanza per garantire un guadagno dignitoso. Dopodiché non ho visto la contabilità interna dei cantanti più in voga oggi.

            Di tante cose si dice che stanno sparendo: i

            floppy, la musicassetta... Poi si scopre che

            qualcuno che li produce ancora c'è.

            8)

            Certo, ma producono floppy e cassette vuote, da
            registrare. Be', sì.Se qualcuno li acquista, è per riempirli.
            Non mi risulta che ci siano molti a
            distribuire software su floppy o film in
            cassetta.Quello no.Anche la distribuzione della musica, perlomeno in Occidente, ora è prevalentemente via internet.Ma anche il CD, mica serve solo alla musica, neh?!?



            Infatti.

            Quello che hai appena detto equivale a dire
            che
            i

            cantanti si danno al commercio al dettaglio,
            e

            abbandonano la professione artistica. Che è

            esattamente ciò che dicevo io.
            Ok; e perchè mai dovrebbe essere un problema? A
            me sta bene, a te anche (mi pare di capire), ai
            cantanti anche (altrimenti non lo farebbero),
            quindi siamo tutti
            contenti.No, ai cantanti non fa piacere dover cambiare professione. E a certi fan, che della sorte dei loro punti di riferimento fanno una questione d'onore, potrebbe non andare bene.
          • cicciobello scrive:
            Re: BOICOTTARE LE MAJOR!

            Stai presentando uno scenario futuribile, i cui
            effetti ancora non si intravedono, ammesso che un
            giorno si vedranno. Chi si appassiona alla musica
            da hit parade vorrebbe vedere sempre voci e volti
            nuovi, e quindi continua a seguirla, sia
            acquistandola sia scaricandola gratis.Se la scarica gratis arriveranno dei volti nuovi?
            Ignora del
            tutto che qualcuno la sta "boicottando".Vero. Mentre chi vuole boicottare, di solito era uno che non comprava già prima, quindi non cambia molto. Quindi il boicottaggio è una idiozia, mi pare di averlo già detto.

            Quindi non credo vedrai mai in un forum quelli
            che piangono perché la casa discografica degli
            One direction sta andando a gambe all'aria, e il
            gruppo senza un contratto non produce un nuovo
            CD. Non nel breve termine, almeno. "Chi è felice
            non scrive"
            (cit.).E allora perchè se la prendono se la gente scarica gratis?
            Non so quanto facciano, non ho dati.
            pare che i cantanti nuovi vengano scaricati dai
            nuovi canali come iTunes e ascoltati su Deezer
            abbastanza per garantire un guadagno dignitoso.Ripeto la domanda: e allora perchè si lamentano della gente che scarica?

            Certo, ma producono floppy e cassette vuote,
            da

            registrare.

            Be', sì.
            Se qualcuno li acquista, è per riempirli.Certo: ad esempio potrei acquistare una videocassetta per un impianto di videosorveglianza, e riemXXXXX di 8 ore di riprese dei corridoi.O potrei comprare una audiocassetta per registrare una lezione universitaria.
            Quello no.
            Anche la distribuzione della musica, perlomeno in
            Occidente, ora è prevalentemente via
            internet.
            Ma anche il CD, mica serve solo alla musica,
            neh?!?Certo, può servire anche per i backup dei miei files. Ma per quello mi serve un cd vuoto. E i cd vuoti continueranno a vendere, così come continuano a vendere le cassette vuote da registrare. Ma un cd vuoto costa pochi centesimi.

            Ok; e perchè mai dovrebbe essere un
            problema?
            A

            me sta bene, a te anche (mi pare di capire),
            ai

            cantanti anche (altrimenti non lo farebbero),

            quindi siamo tutti

            contenti.

            No, ai cantanti non fa piacere dover cambiare
            professione.Nemmeno ai maniscalchi o ai venditori di ghiaccio, e quindi?
            E a certi fan, che della sorte dei
            loro punti di riferimento fanno una questione
            d'onore, potrebbe non andare
            bene.Benissimo: allora, che siano loro a tirar fuori i soldi per permettere ai cantanti di proseguire, se ci tengono tanto.
          • Leguleio scrive:
            Re: BOICOTTARE LE MAJOR!

            Chi si appassiona alla
            musica

            da hit parade vorrebbe vedere sempre voci e
            volti

            nuovi, e quindi continua a seguirla, sia

            acquistandola sia scaricandola gratis.

            Se la scarica gratis arriveranno dei volti nuovi?Be', a rigore no. Spesso hanno una cognizione molto rozza dei rapporti di causa-effetto. :) Per la verità, non solo gli appassionati di musica da hit parade.

            Quindi non credo vedrai mai in un forum
            quelli

            che piangono perché la casa discografica
            degli

            One direction sta andando a gambe all'aria,
            e
            il

            gruppo senza un contratto non produce un
            nuovo

            CD. Non nel breve termine, almeno. "Chi è
            felice

            non scrive"

            (cit.).

            E allora perchè se la prendono se la gente
            scarica
            gratis?No, il pubblico generale non se la prende. Nemmeno ci fa caso.Sono i discografici e i cantanti, almeno alcuni, che si lamentano.

            Non so quanto facciano, non ho dati.

            pare che i cantanti nuovi vengano scaricati
            dai

            nuovi canali come iTunes e ascoltati su
            Deezer

            abbastanza per garantire un guadagno
            dignitoso.

            Ripeto la domanda: e allora perchè si lamentano
            della gente che
            scarica?Per lo stesso motivo per cui è dagli anni Ottanta che i distributori cinematografici si lamentano della crisi, e a sentir loro l'anno dopo tutte le sale debbano chiudere per i mancati incassi. E nota che negli anni Ottanta il web non c'era, c'era solo pirateria basata sulla duplicazione delle videocassette VHS.In napoletano il fenomeno si chiama "chiagni e fotti".

            No, ai cantanti non fa piacere dover cambiare

            professione.

            Nemmeno ai maniscalchi o ai venditori di
            ghiaccio, e
            quindi?E quindi fanno appello al senso di responsabilità dei loro fan, che esistono, a differenza dei maniscalchi e dei venditori di ghiaccio, due categorie che peraltro esistono ancora e producono reddito, e stanno a vedere un po' che cosa succede. Se il pubblico compra le loro opere, scaricandole da iTunes o ascoltandole su Deezer, sopravvivono; se lo fa gratis, no.Il fenomeno è ancora in divenire, impossibile fare pronostici.

            E a certi fan, che della sorte dei

            loro punti di riferimento fanno una questione

            d'onore, potrebbe non andare

            bene.

            Benissimo: allora, che siano loro a tirar fuori i
            soldi per permettere ai cantanti di proseguire,
            se ci tengono
            tanto.Potrebbe accadere che vengono su questo, o su altri forum simili, a cercare di convincere di non piratare la musica del loro gruppo o del loro cantante preferito. È solo un'ipotesi, sia chiaro, non li ho mai visti da nessuna parte. E ti voglio vedere te, contro i fan inferociti perché le vendite diminuiscono causa pirateria.
          • cicciobello scrive:
            Re: BOICOTTARE LE MAJOR!


            Potrebbe accadere che vengono su questo, o su
            altri forum simili, a cercare di convincere di
            non piratare la musica del loro gruppo o del loro
            cantante preferito. È solo un'ipotesi, sia
            chiaro, non li ho mai visti da nessuna parte.Otterrebbero solo di rendersi ridicoli... forse è proprio per questo che non si fanno vedere.

            E ti voglio vedere te, contro i fan inferociti
            perché le vendite diminuiscono causa
            pirateria.E cosa possono pretendere? Di far pagare a NOI perchè venga realizzata la musica che interessa a LORO?
          • Leguleio scrive:
            Re: BOICOTTARE LE MAJOR!


            Potrebbe accadere che vengono su questo, o su

            altri forum simili, a cercare di convincere
            di

            non piratare la musica del loro gruppo o del
            loro

            cantante preferito. È solo un'ipotesi,
            sia

            chiaro, non li ho mai visti da nessuna parte.
            Otterrebbero solo di rendersi ridicoli... forse è
            proprio per questo che non si fanno
            vedere.Può darsi.Come può darsi che si organizzeranno diversamente, e che vogliano costituirsi come soggetto politico: "salviamo il soldato cantante". Se ci sono riusciti quelli che credono agli impianti sottopelle per il controllo mentale, perché loro no? :)

            E ti voglio vedere te, contro i fan
            inferociti

            perché le vendite diminuiscono causa

            pirateria.

            E cosa possono pretendere? Di far pagare a NOI
            perchè venga realizzata la musica che interessa a
            LORO?Be', la discussione era iniziata con la tua domanda se alla gente interessasse che l'industria della musica continui ad esistere. Magari all'industria musicale non pensano proprio; a tutti quello che c'è attaccato, invece sì. I movimenti d'opinione nascono nei modi più impensati.
          • cicciobello scrive:
            Re: BOICOTTARE LE MAJOR!

            Può darsi.
            Come può darsi che si organizzeranno
            diversamente, e che vogliano costituirsi come
            soggetto politico: "salviamo il soldato
            cantante". Se ci sono riusciti quelli che credono
            agli impianti sottopelle per il controllo
            mentale, perché loro no?
            :)Finora ho visto costituirsi come soggetto politico il partito pirata, non il contrario
          • Leguleio scrive:
            Re: BOICOTTARE LE MAJOR!
            - Scritto da: cicciobello

            Può darsi.

            Come può darsi che si organizzeranno

            diversamente, e che vogliano costituirsi come

            soggetto politico: "salviamo il soldato

            cantante". Se ci sono riusciti quelli che
            credono

            agli impianti sottopelle per il controllo

            mentale, perché loro no?

            :)

            Finora ho visto costituirsi come soggetto
            politico il partito pirata, non il
            contrarioIn varie nazioni, ma non in Italia, particolare curioso.Forse i pirati italiani sono più bravi con la tastiera che con i banchetti per le raccolte firme e i palchi da comizio. :D
          • krane scrive:
            Re: BOICOTTARE LE MAJOR!
            - Scritto da: Leguleio

            http://it.wikipedia.org/wiki/Boicottaggio
            Trovo la definizione assieme prolissa e intrisa
            di ideologia.Cambiala, e' wikipedia...Preferisci la definizione di treccani ?http://www.treccani.it/vocabolario/boicottaggio/
            Ma anche così non riesco a intravedere alcun
            intento di ostacolare e modificare l'attività di
            un'azienda o un ente nell'ascoltare musica
            gratis.Sara' che sei molto miope.
            Magari alla lunga si arriva anche a danneggiare
            l'azienda (io ne dubito), ma è un semplice
            effetto collaterale.Lo dici tu.

            Forse e' questo il problema, se il

            risultato che ti sei posto e'

            l'eliminazione delle major
            Veramente danneggi prima le minor della major,
            scusa il giuoco di parole. E anzi, probabilmente
            solo le case discografiche minori. Case
            discografiche artigianali come questa:
            http://www.discogs.com/label/City%20Record?page=2&
            E questa:
            http://www.hobomusic.it/Recording/Home.html
            La case discografiche multinazionali hanno le
            spalle grosse, e qualche causa per racimolare
            soldi riescono sempre a intentarla e a vincerla.La maggior parte dei CD che posseggo sono di case minori o acquistate direttamente dalle mani dell'artista ai concerti, quindi non dire cazvolate.
            Danneggi tutte quante le aziende che producono
            musica, non solo quelle che desideri tu. E
            conseguentemente danneggi anche il cantante e i
            gruppi, che vedendosi corrisposti meno soldi non
            hanno più alcun interesse a creare cose nuove, e
            vivono di revival con le ospitate in tv e alla
            radio.Continui a dare per scontate una serie di cose sbagliate, ci credo che non capisci che e' boicottaggio. Io finanzio direttamente chi mi pare comprando i CD ai concerti dalle manine dei cantanti
            Questo meccanismo non è un boicottaggio
            mirato: è peggio di una rete a strascico.Probabilmente perche' cosi' lo gestiresti tu, chi boicotta ragiona in modo diverso e da' i soldi direttamente ai gruppi.
        • ThEnOra scrive:
          Re: BOICOTTARE LE MAJOR!
          - Scritto da: panda rossa
          - Scritto da: ThEnOra

          Boicottate ed evitate di ascoltare musica...
          ma

          FATELO!

          Che nesso c'e' tra le due cose?

          Ad ogni modo se le major di cui ti fai portavoce
          non vogliono che si ascolti musica, a maggior
          ragione bisogna ascoltarla, cosi' l'azione di
          boicottaggio avra' maggior effetto. Ti
          pare?Per boiccottare le major bisogna evitare di ascoltare musica, oltre che comprarla.Evita di entrare nei bar dove diffondono musica, vedrai che i bar inizieranno a togliere le radio.Evita di guardare la tv, vedrai che boicotterai molte ma molte più major, non solo della musica.Evita di navigare sui canali YouTube delle major e non caricare video con musica, come sopra boicotterai molte molte major.Ecc...Devo andare avanti? Ora il nesso lo vedi? E luce fu!Tze!
          • dont feed the troll - Back Again scrive:
            Re: BOICOTTARE LE MAJOR!
            - Scritto da: ThEnOra
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: ThEnOra


            Boicottate ed evitate di ascoltare
            musica...

            ma


            FATELO!



            Che nesso c'e' tra le due cose?



            Ad ogni modo se le major di cui ti fai
            portavoce

            non vogliono che si ascolti musica, a maggior

            ragione bisogna ascoltarla, cosi' l'azione di

            boicottaggio avra' maggior effetto. Ti

            pare?

            Per boiccottare le major bisogna evitare di
            ascoltare musica, oltre che
            comprarla. Ti è stato chiesto il motivo e invece tu hai hai ripetuto lo stesso delirio in quanto incapace di logica.Il tutto era stato ampiamente previsto.
          • dont feed the troll - Back Again scrive:
            Re: BOICOTTARE LE MAJOR!
            - Scritto da: ThEnOra
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: ThEnOra


            Boicottate ed evitate di ascoltare
            musica...

            ma


            FATELO!



            Che nesso c'e' tra le due cose?



            Ad ogni modo se le major di cui ti fai
            portavoce

            non vogliono che si ascolti musica, a maggior

            ragione bisogna ascoltarla, cosi' l'azione di

            boicottaggio avra' maggior effetto. Ti

            pare?

            Per boiccottare le major bisogna evitare di
            ascoltare musica, oltre che
            comprarla.Perchè?Ti è stato chiesto di spiegare il perchè e tu ripeti l'assunto?Sei capace di spiegare il perchè SI o NO?
          • ThEnOra scrive:
            Re: BOICOTTARE LE MAJOR!
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again
            - Scritto da: ThEnOra

            - Scritto da: panda rossa


            - Scritto da: ThEnOra



            Boicottate ed evitate di ascoltare

            musica...


            ma



            FATELO!





            Che nesso c'e' tra le due cose?





            Ad ogni modo se le major di cui ti fai

            portavoce


            non vogliono che si ascolti musica, a
            maggior


            ragione bisogna ascoltarla, cosi'
            l'azione
            di


            boicottaggio avra' maggior effetto. Ti


            pare?



            Per boiccottare le major bisogna evitare di

            ascoltare musica, oltre che

            comprarla.

            Perchè?
            Ti è stato chiesto di spiegare il perchè e tu
            ripeti
            l'assunto?
            Sei capace di spiegare il perchè SI o NO?Mica lo devi chiedere a me, testina!
          • Sg@bbio scrive:
            Re: BOICOTTARE LE MAJOR!
            Tu dici che oltre a non comprare, bisogna anche non ascoltare la musica. Questa cosa è al quanto impossibile per mille ragioni :D
          • dont feed the troll - Back Again scrive:
            Re: BOICOTTARE LE MAJOR!
            - Scritto da: ThEnOra
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again

            - Scritto da: ThEnOra


            - Scritto da: panda rossa



            - Scritto da: ThEnOra




            Boicottate ed evitate di
            ascoltare


            musica...



            ma




            FATELO!







            Che nesso c'e' tra le due cose?







            Ad ogni modo se le major di cui ti
            fai


            portavoce



            non vogliono che si ascolti
            musica,
            a

            maggior



            ragione bisogna ascoltarla, cosi'

            l'azione

            di



            boicottaggio avra' maggior
            effetto.
            Ti



            pare?





            Per boiccottare le major bisogna
            evitare
            di


            ascoltare musica, oltre che


            comprarla.



            Perchè?

            Ti è stato chiesto di spiegare il perchè e tu

            ripeti

            l'assunto?

            Sei capace di spiegare il perchè SI o NO?

            Mica lo devi chiedere a me, testina!E a chi dovrei chiedere il perché delle tue indimostrate e balzane teorie?
      • dont feed the troll - Back Again scrive:
        Re: BOICOTTARE LE MAJOR!
        - Scritto da: ThEnOra
        Boicottate ed evitate di ascoltare musica... ma
        FATELO!Qual'è la differenza?Spiegalo.Sempre che tu sia capace.(io scommetto di no)
        • ThEnOra scrive:
          Re: BOICOTTARE LE MAJOR!
          - Scritto da: dont feed the troll - Back Again

          Bau bau bau bau?
          Bau bau.

          Bau bau bau bau.
          (bau bau bau)Scusa, puoi ripetere?
          • dont feed the troll - Back Again scrive:
            Re: BOICOTTARE LE MAJOR!
            - Scritto da: ThEnOra
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again



            Bau bau bau bau?

            Bau bau.



            Bau bau bau bau.

            (bau bau bau)

            Scusa, puoi ripetere?Gli insulti di gentaglia della tua risma sono un onore per nou persone oneste
        • ThEnOra scrive:
          Re: BOICOTTARE LE MAJOR!
          - Scritto da: dont feed the troll - Back Again
          - Scritto da: ThEnOra

          Boicottate ed evitate di ascoltare musica...
          ma

          FATELO!

          Qual'è la differenza?
          Spiegalo.

          Sempre che tu sia capace.
          (io scommetto di no) :-o che noioso che sei
      • Sg@bbio scrive:
        Re: BOICOTTARE LE MAJOR!
        - Scritto da: ThEnOra
        Boicottate ed evitate di ascoltare musica... ma
        FATELO!Scusa, come si fa a non ascoltare musica ? :D
      • Izio01 scrive:
        Re: BOICOTTARE LE MAJOR!
        - Scritto da: ThEnOra
        Boicottate ed evitate di ascoltare musica... ma
        FATELO!Comincino a togliere l'"equo compenso" che mi tocca pagare se compro un telefono, e poi se ne può anche parlare.
      • certo certo scrive:
        Re: BOICOTTARE LE MAJOR!
        Aspetta aspetta un attimo... se qualcuno non compra, ma scarica e ascolta non va bene, giusto? Ma tu sostieni che se chi non compra, scarica a sbafo e ascolta quello che scarica smettesse sia di scaricare che di ascoltare ma continuasse a non comprare, non ci sarebbe nessun problema? Se è così, allora il problema non è nel non comprare, ma nello scaricare e/o nell'ascoltare, giusto? Beh allora la soluzione è semplicissima: basta che coloro a cui dà fastidio che la gente scarichi/ascolti a sbafo la smettano di ficcare il naso indebitamente in quello che fa la gente in casa propria con la propria connessione e il proprio hardware, e facciano finta che nessuno stia scaricando/ascoltando alcunchè... d'altronde un downloader incallito è indistinguibile da un refrattario alla musica, a meno che non spari musica "illegale" a palla nello stereo o qualcuno vada a curiosare nei suoi affari.
      • Bravo genio scrive:
        Re: BOICOTTARE LE MAJOR!
        Immagino che abbiate intenzione di chiudere anche le radio, vero? Perchè se non lo fate qualcuno potrebbe avere l'idea di registrare quanto viene trasmesso e passarlo ad altri.
        • krane scrive:
          Re: BOICOTTARE LE MAJOR!
          - Scritto da: Bravo genio
          Immagino che abbiate intenzione di chiudere anche
          le radio, vero? Perchè se non lo fate qualcuno
          potrebbe avere l'idea di registrare quanto viene
          trasmesso e passarlo ad altri.In teoria con un sistema TPM (Trusted Platform Module ) completo, senza acXXXXX a registratori analogici potrebbero impedirtelo.Per questo occorre remare contro il TC (Trusted Computer) ad ogni costo anche quando sembra inutile.
          • cicciobello scrive:
            Re: BOICOTTARE LE MAJOR!

            In teoria con un sistema TPM (Trusted Platform
            Module ) completo, senza acXXXXX a registratori
            analogici potrebbero
            impedirtelo.E come fai quando emetti il suono dagli altoparlanti? Tale suono deve essere analogico, perchè le orecchie sono analogiche. E può essere registrato da qualunque registratore, analogico o digitale che sia (anche un banale smartphone si può usare come registratore, e visto che è una registrazione che hai fatto tu non ha nessun drm)In teoria, per avere una uscita audio trusted dovresti avere un auricolare non scollegabile e che funzioni solo se inserito nel tuo orecchio (forse è possibile: sapevi che il padiglione auricolare è unico per ogni persona, e permette l'identificazione con la stessa precisione delle impronte digitali?). Ma sarebbe comunque inutile, perchè cosa ci caricheresti su un sistema del genere?
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: BOICOTTARE LE MAJOR!
            contenuto non disponibile
          • cicciobello scrive:
            Re: BOICOTTARE LE MAJOR!

            nello scenario del TP dispotico quelli digitali
            erano tutti programmati per riconoscere una
            filigrana presente in ogni audio protetto da
            copyright rifiutandosi pertanto di
            registrare.Non è realistico: sull'apparato riproduttore potrebbero obbligare a mettere un sistema drm, perchè senza di esso non ti danno la licenza per usare il decodificatore per quel formato, ma in un registratore no: se io, produttore di hardware, voglio fare un registratore digitale che ignora la filigrana, tu puoi proibirmi di usare il tuo formato audio, perchè violerei i tuoi brevetti... ma non puoi impedirmi di usare un formato audio diverso.Inoltre, come fai a inserire una filigrana audio senza disturbare la musica con un rumore di fondo? L'unica è di mettere la filigrana in frequenza al di fuori dello spettro udibile... ma molti altoparlanti non le riproducono, e molti microfoni non le registrano (e comunque, esistono i filtri analogici: un equalizzatore può eliminare una frequenza, ad esempio).Comunque, non è questo il punto; nell'esempio che ti ho fatto, infatti, ho ipotizzato che non sia possibile la registrazione nemmeno analogica perchè l'apparato di riproduzione si può usare solo con il suo auricolare, ed il suo auricolare è fatto in modo da funzionare solo se inserito nel TUO orecchio.Il punto è: che musica ci carichi sopra? Tu, che hai prodotto un sistema di riproduzione musicale non copiabile, ora devi venderlo, ma nessuno te lo compra se non esiste musica da ascoltare (come nessuno comprerebbe un giradischi se non ha nemmeno un disco in casa e non ha nessun posto dove comprarli). Che musica metti a disposizione per quell'apparecchio?
            La copia analogica la potevi ancora usare ma non
            potevi trasferirlo sul PC per la ragione di cui
            sopra.E che bisogno c'è di trasferirla, se sul pc c'è già il file mp3 scaricato dal p2p?
  • Skywalker scrive:
    Avanti così
    Attendo la denuncia di chi fischietta sotto la doccia. A questo punto spero ci arrivino. Così finalmente si arriverà all'abolizione del Copyright.Perché solo DOPO che sono stati RIMOSSI TUTTI I DIRITTI, si potrà finalmente sedersi intorno ad un tavolo e costruire un Copyright ragionevole. Prima è impossibile: perché qualcuno che ha TUTTI I DIRITTI RISERVATI di qualunque tipo e di qualunque assurdità, e fa pagare alla collettività i costi della difesa di questi monopoli, dovrebbe rinunciarvi anche solo ad una briciola?
    • Leguleio scrive:
      Re: Avanti così

      Attendo la denuncia di chi fischietta sotto la
      doccia. A questo punto spero ci arrivino. No, la SIAE esclude esplicitamente che vi sia violazione. E c'è la conferma diretta qui su PI: si può fischiettare, stonando, sotto la doccia, ma non si può cantare. Anche fischiettare nella vasca idromassaggio potrebbe essere coperto da qualche clausola sul diritto d'autore.Vedi qui:http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3923795&m=3924469#p3924469
      Così
      finalmente si arriverà all'abolizione del
      Copyright.Non ci ricordano casi nella storia per i quali una legge viene abrogata per ecXXXXX di assurdità.Bisogna tenersela. Di leggi assurde ce ne sono tante, solo che qui su PI ci si accorge solo di quelle che colpiscono il proprio orticello.
      • panda rossa scrive:
        Re: Avanti così
        - Scritto da: Leguleio

        Attendo la denuncia di chi fischietta sotto
        la

        doccia. A questo punto spero ci arrivino.

        No, la SIAE esclude esplicitamente che vi sia
        violazione. E c'è la conferma diretta qui su PI:
        si può fischiettare, stonando, sotto la doccia,
        ma non si può cantare. Anche fischiettare nella
        vasca idromassaggio potrebbe essere coperto da
        qualche clausola sul diritto
        d'autore.
        Vedi qui:

        http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3923795&m=392


        Così

        finalmente si arriverà all'abolizione del

        Copyright.

        Non ci ricordano casi nella storia per i quali
        una legge viene abrogata per ecXXXXX di
        assurdità.Alcune abrogazioni in ordine cronologico.Legge fiscale - Boston 16 Dicembre 1773Legge elettorale - Parigi 14 luglio 1789Legge elettorale - San Pietroburgo 6 novembre 1917 (calendario europeo)
        Bisogna tenersela. Di leggi assurde ce ne sono
        tante, solo che qui su PI ci si accorge solo di
        quelle che colpiscono il proprio
        orticello.Qui su PI abbiamo un orticello molto vasto.
    • king volution scrive:
      Re: Avanti così
      - Scritto da: Skywalker
      Attendo la denuncia di chi fischietta sotto la
      doccia. se è per questo, c'è già stata... e la SIAE ha fatto pure di peggio
      A questo punto spero ci arrivino. Così
      finalmente si arriverà all'abolizione del
      Copyright.magari... ma i fatti dimostrano che il popolo è più bue de re dei buoi, per cui non ci spererei...
      Perché solo DOPO che sono stati RIMOSSI TUTTI I
      DIRITTI, si potrà finalmente sedersi intorno ad
      un tavolo e costruire un Copyright ragionevole.un copyright ragionevole NON ESISTEil copyright è una schifosa, immorale e indebita appropriazione privatistica a vantaggio delle rendite di pochi parassiti. va fatto sparire completamente. punto.
Chiudi i commenti