Apple, nessun disturbo fino al 7 gennaio

Apple, nessun disturbo fino al 7 gennaio

La funzione Do Not Disturb di iOS 6 è stata colpita da un bug con l'avvento del 2013. Un problema dovuto a un errore di codice che si risolverà autonomamente a partire dal 7 gennaio
La funzione Do Not Disturb di iOS 6 è stata colpita da un bug con l'avvento del 2013. Un problema dovuto a un errore di codice che si risolverà autonomamente a partire dal 7 gennaio

Il primo bug del nuovo anno registrato da iOS 6 riguarda la funzione Do Not Disturb : nei primi giorni del 2013, gli utenti dei Melafonini si sono trovati alle prese con chiamate e notifiche silenziose non richieste.

Cupertino è prontamente intervenuta, comunicando la correzione del disguido e il ripristino della funzione prevista per il 7 gennaio 2013 . Prima di questa data, gli utenti dovranno disattivare o attivare manualmente la funzione Do Not Disturb .

La feature in questione consente di disabilitare notifiche sonore e video per non essere disturbati quando lo si desidera. Le notifiche arrivano comunque, semplicemente senza emissione di suono o attivazione luminosa del display.

Secondo alcuni sviluppatori , Cupertino non produrrà alcuna correzione informatica del bug poiché l’errore sarebbe da attribuire all’interazione col sistema operativo Unix. iPhone, iPad e iPod touch torneranno a funzionare correttamente non prima del 7 gennaio poiché, come spiegato da uno degli sviluppatori dell’OS di Apple, Patrick McCarron, se nel formato digitale relativo alla data si utilizza la stringa Unix “YYYY” invece di “yyyy”, si stazionerà nel 2012 fino alla data del 7 gennaio. ( C.S. )

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti