Apple, nuova accusa per gli ebook

Emendata la class action depositata nei suoi confronti e relativa al mercato dei libri digitali: testimonianze dell'esistenza di un cartello sarebbero rintracciabili nella biografia di Steve Jobs

Roma – I rappresentanti della class action mossa dagli acquirenti di ebook ha esteso la denuncia con cui punta il dito contro Apple e cinque editori accusati di tenere artificiosamente alti i prezzi dei titoli digitali. Sono state incluse nuove testimonianze che arriverebbero dalla biografia di Steve Jobs firmata Walter Isaacson .

Apple è stata denunciata , negli Stati Uniti così come in Europa dove le autorità antitrust hanno aperto un’indagine nei suoi confronti, insieme agli editori per aver rappresentato con il suo iPad il fattore che ha permesso il passaggio dal modello wholesale a quello cosiddetto “d’agenzia”: in base ad esso sono gli editori a stabilire il prezzo a cui vengono venduti al pubblico gli ebook cedendo al rivenditore il 30 per cento di quanto incassato.

Secondo l’accusa , nella biografia del fondatore di Apple si troverebbero le prove del forte antagonismo provato dagli editori nei confronti di Amazon per il suo atteggiamento favorevole ai consumatori, una minaccia per il loro modello di introiti a lungo termine. (C.T.)

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • MeX scrive:
    trasparente (open source) e rispettoso..
    ...della privacy degli utentiSi ma dare TUTTI i dati di autenticazione ad UN soggetto (e ricordiamo chi paga la bolletta della luce a mozilla) non mi sembra una genialata qui di nuovo si tira in ballo "l'open source" per far abboccare i polli. (come quelli che comprano Android perché è open source)E poi se Mozilla va giù non mi posso autenticare su tutti i siti che ne fanno uso?E poi se il BrowserID viene dismesso devo far "ri-registrare" i miei utenti?La centralizzazione dell'autenticazione non mi ha mai convinto.
    • tucumcari scrive:
      Re: trasparente (open source) e rispettoso..
      - Scritto da: MeX
      ...della privacy degli utenti

      Si ma dare TUTTI i dati di autenticazione ad UN
      soggetto (e ricordiamo chi paga la bolletta della
      luce a mozilla) non mi sembra una genialata qui
      di nuovo si tira in ballo "l'open source" per far
      abboccare i polli. (come quelli che comprano
      Android perché è open
      source)

      E poi se Mozilla va giù non mi posso autenticare
      su tutti i siti che ne fanno
      uso?
      E poi se il BrowserID viene dismesso devo far
      "ri-registrare" i miei
      utenti?

      La centralizzazione dell'autenticazione non mi ha
      mai
      convinto.Senza contare che....Piopiopio... coccocodè....Gira che ti rigiraCome mai tutti vogliono il mio indirizzo e-mail? :pEbbasta!hanno rotto le 00!P.S.In realtà (in questi casi) io glielo do di solito...Ma gli do quello di uno stupendo honeypot che utilizzo per testare il filtro spam! :D
    • Fiber scrive:
      Re: trasparente (open source) e rispettoso..
      - Scritto da: MeX
      La centralizzazione dell'autenticazione non mi ha
      mai
      convinto.Difatti user e password devono rimanere sempre e solo nel cervello dell'utente e basta a prescindere.
      • panda rossa scrive:
        Re: trasparente (open source) e rispettoso..
        - Scritto da: Fiber
        - Scritto da: MeX

        La centralizzazione dell'autenticazione non
        mi
        ha

        mai

        convinto.

        Difatti user e password devono rimanere sempre e
        solo nel cervello dell'utente e basta a
        prescindere.Ma XXXXX miseria: devono aver fregato l'account di Fiber su PI con dell'ingegneria sociale, e adesso lo stanno usando per scrivere cose sensate.
        • MeX scrive:
          Re: trasparente (open source) e rispettoso..
          non solo, Fiber e tucumcari entrambi d'accordo su un mio post allora il 2012 è proprio la fine del mondo...
          • controlli a campione scrive:
            Re: trasparente (open source) e rispettoso..
            - Scritto da: MeX
            non solo, Fiber e tucumcari entrambi d'accordo su
            un mio post allora il 2012 è proprio la fine del
            mondo...Peccato che invece sia solo l'ennesima XXXXXXX. Forse va bene con dei bimbiminkia che più che un account di PI e YouTube non gestiscono... la gente che con il computer ci deve lavorare seriamente ha bisogno di decine di password serie (e quindi non "nome del gatto", si parla di password "senza senso" alfanumeriche lunghe almeno 15 caratteri), ed è assolutamente IMPOSSIBILE ricordarsele a memoria tutte. Per questo esistono i password manager con crittografia sicura.E queste cose non le dico io, le dice Bruce Schneier che è "un po'" più credibile di Fiber (rotfl)http://www.schneier.com/blog/archives/2009/08/password_advice.html
          • tucumcari scrive:
            Re: trasparente (open source) e rispettoso..
            - Scritto da: controlli a campione
            - Scritto da: MeX

            non solo, Fiber e tucumcari entrambi d'accordo
            su

            un mio post allora il 2012 è proprio la fine
            del

            mondo...

            Peccato che invece sia solo l'ennesima XXXXXXX.
            Forse va bene con dei bimbiminkia che più che un
            account di PI e YouTube non gestiscono... la
            gente che con il computer ci deve lavorare
            seriamente ha bisogno di decine di password serie
            (e quindi non "nome del gatto", si parla di
            password "senza senso" alfanumeriche lunghe
            almeno 15 caratteri), ed è assolutamente
            IMPOSSIBILE ricordarsele a memoria tutte. Per
            questo esistono i password manager con
            crittografia
            sicura.

            E queste cose non le dico io, le dice Bruce
            Schneier che è "un po'" più credibile di Fiber
            (rotfl)

            http://www.schneier.com/blog/archives/2009/08/passSchneier parla di qualcosa di molto differente dalla idea di "singlesignon" e/o "singleid" che sta dietro alle logiche esposte nell'articolo!Io infatti uso un password manager (che è tutta un altra cosa) e sta in sinc col <b
            MIO </b
            a soli fini di backup.Prima di fare citazioni <b
            ad minkiam </b
            di Schneier bisognerebbe avere letto (magari anche capito) quello che scrive!
          • controlli a campione scrive:
            Re: trasparente (open source) e rispettoso..
            - Scritto da: tucumcari
            - Scritto da: controlli a campione

            - Scritto da: MeX


            non solo, Fiber e tucumcari entrambi
            d'accordo

            su


            un mio post allora il 2012 è proprio
            la
            fine

            del


            mondo...



            Peccato che invece sia solo l'ennesima
            XXXXXXX.

            Forse va bene con dei bimbiminkia che più
            che
            un

            account di PI e YouTube non gestiscono... la

            gente che con il computer ci deve lavorare

            seriamente ha bisogno di decine di password
            serie

            (e quindi non "nome del gatto", si parla di

            password "senza senso" alfanumeriche lunghe

            almeno 15 caratteri), ed è assolutamente

            IMPOSSIBILE ricordarsele a memoria tutte. Per

            questo esistono i password manager con

            crittografia

            sicura.



            E queste cose non le dico io, le dice Bruce

            Schneier che è "un po'" più credibile di
            Fiber

            (rotfl)




            http://www.schneier.com/blog/archives/2009/08/pass
            Schneier parla di qualcosa di molto differente
            dalla idea di "singlesignon" e/o "singleid" che
            sta dietro alle logiche esposte
            nell'articolo!

            Io infatti uso un password manager (che è tutta
            un altra cosa) e sta in sinc col <b
            MIO
            </b
            a soli fini di
            backup.
            Prima di fare citazioni <b
            ad minkiam
            </b
            di Schneier bisognerebbe avere letto
            (magari anche capito) quello che
            scrive!Quale parte della frase di Fiber " Difatti user e password devono rimanere sempre e solo nel cervello dell'utente e basta a prescindere " non ti è chiara?
          • Fiber scrive:
            Re: trasparente (open source) e rispettoso..
            - Scritto da: controlli a campione
            Quale parte della frase di Fiber " <b
            Difatti user
            e password devono rimanere sempre e solo nel
            cervello dell'utente e basta a prescindere </b
            "
            non ti è
            chiara?se non vuoi mettertele nell'encefalo le password segnatele con altri sistemi fuori dalla rete e dal computer io non farei affidamento su nessun servizio et similia ...poi voi fate pure come volte..
          • bertuccia scrive:
            Re: trasparente (open source) e rispettoso..
            - Scritto da: Fiber

            se non vuoi mettertele nell'encefalo le password
            segnatele con altri sistemi fuori dalla rete e
            dal computeranch'io se usassi windows la penserei come te.per fortuna uso altri sistemi,i cui password manager sono affidabili
          • esprinet scrive:
            Re: trasparente (open source) e rispettoso..
            Si ma peccato che nella news si parla dei sistemi di decentralizzazione di mozilla .Sai leggere prima di scrivere? Mi sa che non lo sai fare. :s
          • Fiber scrive:
            Re: trasparente (open source) e rispettoso..
            - Scritto da: esprinet
            Si ma peccato che nella news si parla dei
            sistemi di decentralizzazione di mozilla
            .
            Sai leggere prima di scrivere?
            Mi sa che non lo sai fare. :snon farci caso..Bertaccia it's a pathological case ...unrecoverable
          • Fiber scrive:
            Re: trasparente (open source) e rispettoso..
            - Scritto da: esprinet
            Si ma peccato che nella news si parla dei
            sistemi di decentralizzazione di mozilla
            .
            Sai leggere prima di scrivere?
            Mi sa che non lo sai fare. :shai afferrato tutto ....e mica solo quello ciao
          • tucumcari scrive:
            Re: trasparente (open source) e rispettoso..
            - Scritto da: controlli a campione
            - Scritto da: tucumcari

            - Scritto da: controlli a campione


            - Scritto da: MeX



            non solo, Fiber e tucumcari entrambi

            d'accordo


            su



            un mio post allora il 2012 è proprio

            la

            fine


            del



            mondo...





            Peccato che invece sia solo l'ennesima

            XXXXXXX.


            Forse va bene con dei bimbiminkia che più

            che

            un


            account di PI e YouTube non gestiscono...
            la


            gente che con il computer ci deve lavorare


            seriamente ha bisogno di decine di password

            serie


            (e quindi non "nome del gatto", si parla di


            password "senza senso" alfanumeriche lunghe


            almeno 15 caratteri), ed è assolutamente


            IMPOSSIBILE ricordarsele a memoria tutte.
            Per


            questo esistono i password manager con


            crittografia


            sicura.





            E queste cose non le dico io, le dice Bruce


            Schneier che è "un po'" più credibile di

            Fiber


            (rotfl)








            http://www.schneier.com/blog/archives/2009/08/pass

            Schneier parla di qualcosa di molto differente

            dalla idea di "singlesignon" e/o "singleid" che

            sta dietro alle logiche esposte

            nell'articolo!



            Io infatti uso un password manager (che è tutta

            un altra cosa) e sta in sinc col <b
            MIO

            </b
            a soli fini di

            backup.

            Prima di fare citazioni <b
            ad minkiam

            </b
            di Schneier bisognerebbe avere letto

            (magari anche capito) quello che

            scrive!

            Quale parte della frase di Fiber " Difatti user
            e password devono rimanere sempre e solo nel
            cervello dell'utente e basta a prescindere "
            non ti è
            chiara?A me di Fiber non frega un tubo! mi frega invece del fatto che quelo che dice Schneier non ha nulla a che vedere con quanto sta scritto nell'articolo e che usare un Password Manager è tutt'altra cosa (specie se il server di backup è il tuo).Il che è tutti fuorchè a sostegno (anzi esattamente il contrario) di un sistema centralizzato (con pretesa di essere addirittura federato) di autenticazione e gestione delle "credenziali". Oltretutto nella sua accezione un sistema di gestione completa delle credenziali non è affatto limitato a "userid e password"... anzi userid e password (e eventualmente il relativo password manager) sono solo un caso particolare!Personalmente poi, per dirla tutta considero user-id e password un sistema essenzialmente legacy e non lo uso se non dove sono costretto.
          • tucumcari scrive:
            Re: trasparente (open source) e rispettoso..
            - Scritto da: MeX
            non solo, Fiber e tucumcari entrambi d'accordo su
            un mio post allora il 2012 è proprio la fine del
            mondo...Non ti preoccupare non è la fine del mondo lo "hai salvato" con la parte trollosa e nonsense sull'open source (che non c'entra un tubo) e sulla quale siamo sicuramente (e inevitabilmente) tutti e tre in perfetto disaccordo come da copione! :DIl fatto che te la abbia fatta "passare liscia" dipende solo dalla mia incommensurabile bontà d'animo! O)
          • tucumcari scrive:
            Re: trasparente (open source) e rispettoso..
            - Scritto da: tucumcari
            - Scritto da: MeX

            non solo, Fiber e tucumcari entrambi d'accordo
            su

            un mio post allora il 2012 è proprio la fine
            del

            mondo...
            Non ti preoccupare non è la fine del mondo lo
            "hai salvato" con la parte trollosa e nonsense
            sull'open source (che non c'entra un tubo) e
            sulla quale siamo sicuramente (e inevitabilmente)
            tutti e tre in perfetto disaccordo come da
            copione!
            :D
            Il fatto che te la abbia fatta "passare liscia"
            dipende solo dalla mia incommensurabile bontà
            d'animo!
            O)non date retta a questo clone !!!
          • tuco scrive:
            Re: trasparente (open source) e rispettoso..
            - Scritto da: tucumcari
            - Scritto da: tucumcari

            - Scritto da: MeX


            non solo, Fiber e tucumcari entrambi
            d'accordo

            su


            un mio post allora il 2012 è proprio
            la
            fine

            del


            mondo...

            Non ti preoccupare non è la fine del mondo lo

            "hai salvato" con la parte trollosa e
            nonsense

            sull'open source (che non c'entra un tubo) e

            sulla quale siamo sicuramente (e
            inevitabilmente)

            tutti e tre in perfetto disaccordo come da

            copione!

            :D

            Il fatto che te la abbia fatta "passare
            liscia"

            dipende solo dalla mia incommensurabile bontà

            d'animo!

            O)

            non date retta a questo clone !!!ehy tucumcari..Sapresti dirmi da che parte vado per arrivare a Tucumcari?
    • bubba scrive:
      Re: trasparente (open source) e rispettoso..
      - Scritto da: MeX
      ...della privacy degli utenti

      Si ma dare TUTTI i dati di autenticazione ad UN
      soggetto (e ricordiamo chi paga la bolletta della
      luce a mozilla) non mi sembra una genialata qui
      di nuovo si tira in ballo "l'open source" per far
      abboccare i polli. (come quelli che comprano
      Android perché è open
      source)e quelli che abboccano perche' e' Think Different:Pay Double ? PS: l'opensource serve per avere peerreview degne di questo nome...
      E poi se Mozilla va giù non mi posso autenticare
      su tutti i siti che ne fanno
      uso?
      E poi se il BrowserID viene dismesso devo far
      "ri-registrare" i miei
      utenti?questi problemi te li poni anche su .Mac, mobileme e itunes? o valgono solo per la gente che non ha sposato la tua Chiesa?
      La centralizzazione dell'autenticazione non mi ha
      mai
      convinto.questo anche a me, ma nel senso di OpenID (UN meccanismo per autenticarsi univocamente in posti totalmente differenti... piace molto ai venditori.. a me meno) ... non nel senso delle (un po) ridicole questioni che hai posto tu
      • MeX scrive:
        Re: trasparente (open source) e rispettoso..

        e quelli che abboccano perche' e' Think
        Different:Pay Double ? PS: l'opensource serve per
        avere peerreview degne di questo
        nome...il prezzo è esposto, l'opensource di molte iniziative si nasconde dietro a implementazioni che poi di fatto sono "closed"
        questi problemi te li poni anche su .Mac,certo, non mi metto certo a mettere un file txt con la mia carta di credito su iCloud
        mobileme e itunes? o valgono solo per la gente
        che non ha sposato la tua
        Chiesa?valgono per tutti, fidarsi è bene non fidarsi è meglio
        questo anche a me, ma nel senso di OpenID (UN
        meccanismo per autenticarsi univocamente in posti
        totalmente differenti... piace molto ai
        venditori.. a me meno) ... non nel senso delle
        (un po) ridicole questioni che hai posto
        tumi ha fatto ridere l'enfasi all'opensource, che me frega che è opensource? sto pur sempre delegare UN soggetto a garantirmi l'acXXXXX a servizi diversi, l'opensource non mi da nessuna garanzia in questo caso
        • tucumcari scrive:
          Re: trasparente (open source) e rispettoso..
          - Scritto da: MeX

          e quelli che abboccano perche' e' Think

          Different:Pay Double ? PS: l'opensource
          serve
          per

          avere peerreview degne di questo

          nome...

          il prezzo è esposto, l'opensource di molte
          iniziative si nasconde dietro a implementazioni
          che poi di fatto sono
          "closed"


          questi problemi te li poni anche su .Mac,

          certo, non mi metto certo a mettere un file txt
          con la mia carta di credito su
          iCloud


          mobileme e itunes? o valgono solo per la
          gente

          che non ha sposato la tua

          Chiesa?

          valgono per tutti, fidarsi è bene non fidarsi è
          meglio


          questo anche a me, ma nel senso di OpenID (UN

          meccanismo per autenticarsi univocamente in
          posti

          totalmente differenti... piace molto ai

          venditori.. a me meno) ... non nel senso
          delle

          (un po) ridicole questioni che hai posto

          tu

          mi ha fatto ridere l'enfasi all'opensource, che
          me frega che è opensource? sto pur sempre
          delegare UN soggetto a garantirmi l'acXXXXX a
          servizi diversi, l'opensource non mi da nessuna
          garanzia in questo
          casoIl prezzo esposto?Mi citi il vocabolario dove prezzo e ID sono sinonimi?La garanzia non te la da ne il close ne l'open!Quindi...Che facciamo ridiamo?(rotfl)(rotfl)
    • Sandro kensan scrive:
      Re: trasparente (open source) e rispettoso..
      - Scritto da: MeX
      La centralizzazione dell'autenticazione non mi ha
      mai
      convinto.Avevo letto diversi testi sul browserID e mi pare di ricordare che il server per l'autenticazione può essere anche il tuo gestore di mailbox: gmail, ecc. Poi mi pare di ricordare che un qualsiasi sito possa fare da autenticatore ma non ricordo più i dettagli.
    • Sandro kensan scrive:
      Re: trasparente (open source) e rispettoso..
      - Scritto da: MeX
      La centralizzazione dell'autenticazione non mi ha
      mai
      convinto.Come dicevo l'autenticazione non è centralizzata ma è in stile Internet:https://github.com/mozilla/browserid/wiki/How-to-Use-BrowserID-on-Your-SitePer usufruire di un server di autenticazione basta sostituire il server: <script src="https://browserid.org/include.js" type="text/javascript"
      </script
      Se si vuole usare il server pinco.palla.it basta configurarlo e usare il codice libero di Mozilla. Mi ricordo che i server dovevano comunicarsi le persone autenticate in un network di autenticatori.Se il server è down si usa un altro server.
Chiudi i commenti