Apple, problema diversità?

Si discute oltreoceano per delle email di alcuni dipendenti di Cupertino pubblicate online. Un ambiente di lavoro condizionato dai pregiudizi o semplice polemica a buon mercato?
Si discute oltreoceano per delle email di alcuni dipendenti di Cupertino pubblicate online. Un ambiente di lavoro condizionato dai pregiudizi o semplice polemica a buon mercato?

Milano – Secondo quanto pubblicato dalla testata Mic , le donne alle dipendenze di Apple soffrirebbero di un ambiente di lavoro dominato da uomini che si divertono a fare scherzi pesanti . Una polemica che segue una vicenda simile sollevata dalla stessa giornalista della stessa testata pochi giorni fa, i cui contorni tuttavia sono difficile da definire in modo chiaro.

Gli stralci delle email ottenute da Melanie Ehrenkranz sembrano non lasciare spazio a dubbi: battute pesanti su stupratori in ufficio, conversazioni maschiliste che etichettano come rompiscatole le mogli che restano a casa, persino un uomo ormai ex-dipendente che lamenta di aver subito battute sessiste sul posto di lavoro. In un caso una delle fonti anonime della giornalista asserisce di aver cercato di coinvolgere persino il CEO Tim Cook , investendolo del problema: ma senza aver ottenuto alcuna risposta in merito.

La vera questione, quella che spinge a definire “tossico” l’ambiente di lavoro in Apple, è che in taluni dei casi raccontati le proteste dei dipendenti inoltrate ai propri responsabili e all’ufficio del personale non avrebbero ottenuto alcuna risposta . In altri, se possibile peggiori, le alternative prospettate (cambiare ufficio e team) avrebbero finito per coincidere con un demansionamento per il dipendete che aveva protestato.

Come detto, stabilire l’effettiva portata di questa faccenda è pressoché impossibile: 50 pagine di email, queste le fonti citate da Mic , non bastano per farsi un quadro generale di quanto avvenga realmente negli uffici Apple . Potrebbe trattarsi di casi isolati, che semplicemente hanno trovato qualcuno disposto a raccoglierli e fargli da cassa di risonanza, così come un reale questione da analizzare, affrontare e risolvere per Tim Cook e i suoi dipendenti.

Stabilito dunque che quella imbastita da Mic potrebbe essere tranquillamente una polemica ( personale? ) tra la giornalista della testata e l’ufficio stampa dell’azienda in questione, resta sul tavolo la questione diversità in tutte le aziende della Silicon Valley . Apple ha già fatto sapere di puntare a garantire diversità e condizioni di lavoro adeguate a tutti i suoi dipendenti e che affronta tutte le rivendicazioni di questo tipo in modo accurato e approfondito.

Luca Annunziata

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

19 09 2016
Link copiato negli appunti