Apple mette la ricarica wireless nei MacBook?

La mela morsicata pensa a una tecnologia che permette di ricaricare in modalità wireless dispositivi come iPhone e Apple Watch attraverso i MacBook.
La mela morsicata pensa a una tecnologia che permette di ricaricare in modalità wireless dispositivi come iPhone e Apple Watch attraverso i MacBook.

In data 5 dicembre 2019 il gruppo di Cupertino ha sottoposto allo United States Patent and Trademark Office l’aggiornamento del brevetto “Inductive Charging Between Electronic Devices” depositato inizialmente il 4 giugno 2015 e che fa riferimento a una tecnologia di ricarica wireless inversa (reverse wireless charging). Si tratta sostanzialmente di un sistema che consente a laptop, smartphone o tablet di fungere all’occorrenza da powerbank o pad per ricaricare la batteria di altri dispositivi senza l’impiego di cavi.

Brevetti Apple: MacBook e ricarica wireless

Tra gli scenari d’uso immaginati dalla proprietà intellettuale quello mostrato nello scherma allegato qui sotto, uno dei tanti inclusi nella documentazione: mostra un iPhone e un Apple Watch collocati sui poggiapolsi di un MacBook in modo che il laptop trasmetta energia al telefono e all’orologio, non ricorrendo ad alcun tipo di connessione fisica.

Una delle immagini incluse nel brevetto depositato da Apple

Lo stesso metodo potrebbe essere ad esempio applicato agli iPad, rendendoli capaci di ricaricare gli iPhone o gli Apple Watch. Come di consuetudine quando si tratta di brevetti, non è dato a sapere se una tecnologia di questo tipo verrà mai concretamente integrata nei prodotti destinati al mercato.

Fonte: USPTO
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti