Apple rilascia iOS 5

Il firmware di iPhone, iPad e iPod Touch arriva alla quinta major release. Che è anche major update: aggiunge opzioni, migliora la user experience e si libera del legame col computer

Roma – Dopo una serie di update piuttosto leggeri, dal punto di vista delle novità, Apple compie un effettivo balzo in avanti rilasciando il firmware iOS 5 . Il consistente major update arriva ad includere oltre 200 nuove funzioni per gli utenti e 1.500 nuove API per gli sviluppatori, snellisce diversi passaggi ma, soprattutto, rende i dispositivi mobile molto più indipendenti dal computer.

Il firmware taglia fuori i terminali meno performanti e può essere quindi installato soltanto su iPhone 3GS, iPhone 4, iPad, iPad 2, iPod Touch di terza e quarta generazione. Con l’occasione i tecnici di Cupertino hanno aggiornato anche la Apple TV di seconda generazione alla versione 4.4. Adesso è possibile utilizzare l’AirPlay per visualizzare sulla TV le schermate di iPad e iPhone, o guardare le foto presenti sullo spazio iCloud . Aggiunti anche tre nuovi canali tematici, con tanto di trailer in HD.

Le novità di iOS 5 spaziano invece in tanti campi diversi. Le notifiche, ad esempio, ora compaiono in una barra nella parte alta del display, senza mettere in pausa l’applicazione in uso, ed è possibile aprire il Centro Notifiche per controllare messaggi, email o aggiornamenti di status da qualsiasi schermata, con un semplice tocco (sfiorando lo schermo dall’estremo superiore e andando verso il basso).

La nuova funzione iMessage scavalca i provider telefonici integrando la possibilità di inviare gratuitamente messaggi di testo, senza limiti di caratteri, oltre a foto, video, posizioni e contatti. Il servizio, simile ad applicazioni come Viber, funziona in WiFi o 3G ma soltanto tra dispositivi Apple. iMessage raggruppa tutta la messaggistica sotto lo stesso ombrello (cambia solo il colore dei messaggi: verde per quelli a pagamento, blu se sono iMessage), le comunicazioni viaggiano cifrate ed è anche possibile attivare la “ricevuta di consegna” per sapere se il messaggio è arrivato a destinazione. All’applicazione per i libri elettronici si aggiunge ora una Edicola virtuale in cui organizzare le sottoscrizioni a riviste e giornali. Per quanto riguarda la scrittura si segnalano invece miglioramenti nell’applicazione Mail , dedicati principalmente alla formattazione del testo, e l’arrivo di Twitter . Il noto sito di microblogging è ora parte integrante di iOS 5, collegato direttamente a Immagini, Fotocamera, YouTube, Mappe e al browser Safari.

la nuova edicola

A proposito di Safari, l’aggiornamento rilasciato ieri aggiunge una manciata di funzioni in più e si propone di migliorare le prestazioni con la navigazione. Attivando l’opzione Safari Reader gli articoli web vengono impaginati in un layout alleggerito, senza pubblicità. È possibile salvare le pagine web in un “Elenco letture” per visionarle anche offline e appoggiarsi alla nuvola di iCloud per mantenere questo elenco aggiornato su tutti i dispositivi.

L’applicazione Fotocamera diventa ancora più completa e immediata, anche se Apple continua a non considerare una funzione timer per l’autoscatto. L’attivazione può avvenire direttamente dalla schermata di blocco del device e si può usare un tasto fisico, quello del volume, per scattare. È possibile utilizzare una serie di aiuti per realizzare la foto perfetta e per ritoccarla successivamente con i nuovi filtri dell’applicazione Immagini . Anche in questo caso iCloud può funzionare da archivio online.

iOS 5 punta ad utilizzare meno possibile il computer. L’attivazione e la configurazione di iPad, iPhone o iPod touch avviene direttamente in wireless. La nuvola Apple può essere utilizzata per fare il backup e gli aggiornamenti del dispositivo possono essere effettuati senza passare da iTunes. Anche l’eventuale sincronizzazione con Mac e PC può essere fatta in wireless senza il cavetto proprietario USB. Gli altri ritocchi proposti riguardano la piattaforma videoludica Game Center , l’app Calendario e quella per i Promemoria , ma i tecnici di Cupertino hanno lavorato anche per aumentare l’accessibilità: flash LED e vibrazioni variabili consentono ora di personalizzare chiamate in entrata e avvisi vari. Su iPad, iOS 5 introduce anche nuove gestures a quattro o cinque dita per tornare velocemente alla schermata Home e sfogliare le app.

le notifiche

Ci sono poi altri piccoli trucchi , poco pubblicizzati, ma già individuati dagli utenti che hanno “sperimentato” con le release Beta di iOS 5. Opzioni per limitare i privilegi di sistema e per istruire la tastiera con nuove scorciatoie. In generale, si tratta quindi di un aggiornamento molto sostanzioso che espande le possibilità dei dispositivi.

Al momento i fan del jailbreak non possono beneficiare di queste nuove funzioni, a meno che non vogliano effettuare uno sblocco momentaneo (tethered) che costringe a tenere un computer nelle vicinanze per ripristinare il device a ogni riavvio.

Roberto Pulito

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti