Apple sviluppa nuovi prodotti per la smart home

Apple sviluppa nuovi prodotti per la smart home

Secondo Mark Gurman di Bloomberg, Apple ha pianificato il lancio di uno smart display basato su un iPad di fascia bassa per sfidare Amazon e Google.
Secondo Mark Gurman di Bloomberg, Apple ha pianificato il lancio di uno smart display basato su un iPad di fascia bassa per sfidare Amazon e Google.

Il nuovo HomePod rappresenta solo il primo di una serie di prodotti che faranno parte del futuro catalogo Apple per la smart home. Secondo le fonti del noto Mark Gurman di Bloomberg, l’azienda di Cupertino ha pianificato il lancio di altri dispositivi, tra cui uno smart display basato su iPad e un set-top box Apple TV con processore più veloce.

Apple investe nella smart home

La maggioranza delle entrate di Apple arrivano da iPhone, iPad e Mac. L’azienda di Cupertino entrerà presto nel mercato della realtà mista con i visori AR/VR, ma vuole anche espandere il suo catalogo per la smart home, di cui fanno parte HomePod e HomePod mini. L’obiettivo è sfidare Amazon e Google con uno smart display simile a Echo Show e Nest Hub.

Secondo le fonti di Mark Gurman, il nuovo prodotto sarà basato su un iPad di fascia bassa che può essere fissato alla parete o altre superfici tramite magneti. Gli utenti potranno controllare termostati, luci e altri dispositivi smart, eseguire video in streaming ed effettuare videochiamate con FaceTime. È previsto anche un aggiornamento per Siri. L’assistente personale di Apple non offre oggi le funzionalità avanzate di Amazon Alexa e Google Assistant.

L’azienda di Cupertino avrebbe inoltre avviato lo sviluppo di un nuovo set-top box Apple TV che conserverà il design del modello attuale, ma integrerà un processore più veloce. Il lancio sul mercato è previsto per la prima metà del 2024. Entro il prossimo anno dovrebbe essere annunciato anche un prodotto che combina Apple TV con uno smart speaker e una fotocamera FaceTime.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.

Fonte: Bloomberg
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 19 gen 2023
Link copiato negli appunti