Apple TV cambia canale

Firmware aggiornato alla 3.0. Fra le novità LP e iTunes Extra. Disponibile anche la nuova versione di iTunes che ristabilisce l'incompatibilità con Palm Pre
Firmware aggiornato alla 3.0. Fra le novità LP e iTunes Extra. Disponibile anche la nuova versione di iTunes che ristabilisce l'incompatibilità con Palm Pre

Arriva la versione 3.0 di Apple TV

Disponibile gratuitamente per chi già possiede una Melavisione, e a 269 euro per chi vuole acquistarne una nuova da 160GB, l’aggiornamento software innanzitutto cambia l’interfaccia: resa secondo Eddy Cue, vicepresidene per i servizi Internet di Apple, “più semplice ed immediata”. Aggiunge poi nuovi servizi e contenuti, come gli Extra iTunes e gli LP.

Apple TV è l’apparecchio Apple che permette la sincronizzazione wireless del contenuto del proprio computer per vederlo sul televisore o ascoltarlo tramite lo stereo (musica, video, podcast e foto), e che negli States fornisce servizi di video on demand, con la possibilità di acquistare o noleggiare telefilm e film anche in qualità HD.

Fra le offerte musicali arrivano gli LP, il nuovo formato Apple che punta a rilanciare gli album in versione digitale, e l’opzione Genius Comnpilation, feature delle ultime versioni di iTunes e iPod, che permette di avere fino a 12 compilation automatizzate costituite pescando tra i brani della propria libreria iTunes.

Per le foto sono ora implementate le opzioni “eventi” e “Faces”, quest’ultimo utile a raccogliere le foto in base a volti somiglianti (possibilmente riconoscendo così il soggetto ripreso).

Negli Stati Uniti il servizio permette di accedere a una vasta selezione di film HD (8 mila titoli) che si possono acquistare o affittare (da 3,99 dollari, 30 giorni per iniziarlo a vedere e una volta partito utilizzo libero per 24 ore). Per l’acquisto si parte invece da 9,99 dollari. A questo si aggiunge ora l’accesso a iTunes Extra, contenuti speciali tra cui foto, trailer e interviste.

Le novità non hanno convinto gli osservatori e i possessori di Apple TV, che si sarebbero attesi qualcosa di più innovativo: tanto che l’apparecchio sembra essere considerato ancora solo un hobby da Cupertino. Inoltre se si vogliono utilizzare iTunes LP e iTunes extra, bisogna riscaricare il proprio materiale.

Chi attendeva una versione “europea” di contenuti rimarrà deluso: ancora niente di nuovo per le offerte fuori dagli Stati Uniti, non arriva né il noleggio né l’acquisto di film. Inoltre gli LP arriveranno, ma senza video.

Collegato con l’aggiornamento della Apple TV, arriva anche l’update di iTunes, ora versione 9.0.2. Le principali novità sono il supporto, appunto, per la TV con la Mela, l’opzione “sfondo scuro” per la griglia dei contenuti e, soprattutto, nuove condizioni di accessibilità: ristabilità nuovamente l’ incompatibilità di Palm Pre.

Claudio Tamburrino

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti