Apple Watch Series 4: potenza, cuore e design

Apple ha presentato la quarta generazione di Apple Watch: più grande, più raffinato, più potente, con particolare attenzione al monitoraggio cardiaco.

Apple ha annunciato allo Steve Jobs Theater la quarta generazione di Apple Watch, quello che l’azienda non esita a definire l’orologio numero 1 al mondo in termini di vendite. Le novità sono relative tanto al design, quanto alla componentistica interna, quanto alle opzioni software disponibili: non una semplice evoluzione, insomma, ma a tutti gli effetti una nuova generazione di un device che intende imporsi come strumento complementare allo smartphone durante le attività quotidiane.

Display più grande

Un nuovo design della scocca che rende più sottile l’arrotondamento dei fianchi consente di estendere il display del 35% (nella versione da 40mm) e del 32% (nella versione da 44mm). Il risultato ha profonde ripercussioni tanto sul modo in cui l’orologio appare (risultando più elegante rispetto alle edizioni antecedenti), quanto nel numero di contenuti che l’interfaccia è in grado di contemplare.  Ciò comporta la possibilità di un’interfaccia multifunzionale, in grado di racchiudere in un solo colpo d’occhio il ritmo cardiaco, l’ora corrente e informazioni sulle quotazioni azionarie.

Le dimensioni rimangono pertanto pressoché identiche, ma il tutto al netto di uno schermo più ampio: Apple Watch ci guadagna sotto ogni punto di vista. L’orologio è disponibile in tre colori standard (oro rosa, space gray e alluminio) e prevede anche una nuova serie di cinturini (con tanto del prestigio della linea Hérmes).

Specifiche potenziate

Tra le novità del nuovo Apple Watch figura anche una radicale riprogettazione dello speaker in grado di migliorare l’ascolto, mentre il microfono è stato spostato per ottimizzarne le performance. La scocca è prodotta in ceramica e zaffiro, elementi che consentono una miglior ricezione rispetto al passato. La corona digitale è stata dotata di feedback aptico, cosa che rende tale strumento un elemento privilegiato per il controllo delle funzioni e dell’interfaccia grazie al feedback tattile ottenibile. Il sistema è supportato da chip S4 con 64bit, dual core e con performance che Apple promette come raddoppiate rispetto alla generazione antecedente.

Tra i sensori previsti figurano accelerometro e giroscopio affinati rispetto al passato, dunque in grado di offrire un maggior range di situazioni rilevate e gestibili a livello software. Tra le peculiarità della nuova generazione dello smartwatch, Apple sottolinea ad esempio la capacità di identificare una caduta grazie alla rilevazione del movimento e della velocità dello stesso, combinazioni in grado di svelare un urto ed una eventuale situazione di pericolo per l’utente: in tal caso una apposita funzione per la chiamata di emergenza può essere avviata con un semplice slide sul display e se l’utente rimane immobile per un minuto senza reagire la chiamata parte in automatico.

Apple promette una durata delle batterie in grado di garantire autonomia per una intera giornata durante attività indoor. Tra i sensori contemplati si annoverano inoltre GPS e altimetro, mentre per quanto riguarda la resistenza all’acqua viene garantita la possibilità di utilizzo durante una normale attività di nuovo. Apple Watch prevede inoltre connettività Bluetooth 5.0.

Il sistema operativo utilizzato è watchOS 5, il cui rilascio ufficiale è previsto per il 17 settembre.

Questione di cuore

Apple Watch Series 4 ha inoltre la capacità di monitorare il battito cardiaco in tre modi differenti: alla misurazione della velocità del battito e di eventuali anomalie nel ritmo (sintomo di potenziale pericolo) si aggiunge un sensore elettrico all’interno della corona che consente di registrare un immediato elettrocardiogramma. Si tratta innegabilmente di un unicum assoluto nel mondo dei dispositivi indossabili, nonché importante valore aggiunto per la nuova generazione di Apple Watch.

Apple non pretende chiaramente di sostituire tali strumenti a quello che è un fondamentale controllo medico, ma la somma di tali strumenti rappresenta una validissima sentinella in grado di monitorare il cuore per registrarne eventuali anomalie. Nel caso in cui venga identificata una qualche anomalia, è lo stesso smartwatch a consigliare all’utente una visita dal medico per ulteriori approfondimenti.

Siamo davvero entusiasti di aver reso Apple Watch uno strumento davvero essenziale nella vita delle persone. Apple Watch Series 4 è un modello completamente rinnovato, che continuerà a essere uno strumento di comunicazione indispensabile e un ottimo compagno di fitness. Ma ora diventerà anche un prezioso alleato per la nostra salute grazie a funzioni innovative come il rilevamento delle cadute e la prima app per ECG destinata al segmento consumer.

Jeff Williams, Chief Operating Officer Apple

Prezzo e disponibilità

Apple Watch Series 4 sarà disponibile anche in Italia con prezzi che partono da 439 euro per la versione con GPS e 539 euro per la versione LTE. Il prezzo della generazione precedente di Apple Watch (series 3) scende invece a 309 euro.

I nuovi Apple Watch possono essere prenotati a partire dal 14 settembre e saranno disponibili sul mercato a partire dal 21 settembre.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti