ARM, un Mali da competizione

Entro 18 mesi i processori grafici mobile prodotti dall'azienda britannica potranno competere con PS3 e Xbox 360 in quanto a potenza

Roma – ARM continua la messa a punto delle sue GPU per il settore mobile. Dopo aver introdotto sul mercato chip che possono gestire grafica poligonale da 120 milioni di triangoli al secondo, riprodurre video in Full HD a 60 fps e gestire l’uscita HDMI, il produttore britannico guarda al futuro .

Entro 18 mesi ARM Ltd conta di eguagliare le capacità grafiche delle console da salotto più potenti, come PlayStation 3 e Xbox 360, sfruttando le possibilità della tecnologia GPGPU. Il Mali T604 è stato il primo ARM a sfruttare il processore video per scopi diversi dalla tradizionale grafica, con il supporto per l’OpenCL.

Anche se lo scopo ultimo è sempre quello di “mettere enormi quantità di potenza di calcolo nelle mani degli sviluppatori”, per ARM non è possibile affrontare la sfida basandosi soltanto sulla prima Legge di Moore . Occorre trovare un modo per combinare più tecnologie insieme e gestire i problemi legati all’alimentazione, perché le batterie non seguono lo stesso tipo di evoluzione dei transistor.

Come noto, la maggior parte degli smartphone venduti nel mondo monta i chip ARM, ma ultimamente l’azienda sta anche cercando di entrare in nuovi mercati che includono server, networking e telecomunicazioni. ARM sta infatti sviluppando chip con tecnologia multithreading , in grado di eseguire più compiti contemporaneamente. Tecnologia che presto o tardi verrà utilizzata anche in campo mobile.

Roberto Pulito

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Alvaro Vitali scrive:
    M$ si è data la zappa sui piedi!
    Dopo aver demonizzato l'open source, definendolo pericoloso ai fini della sicurezza, M$ rimedia una colossale figuraccia nel momento in cui rilascia i sorgenti del proprio software di tracciamento per dimostrare che nel codice non c'è nulla di malevolo; in questo modo, la stessa M$ finisce per ammettere implicitamente che nel closed source si può infilare ogni genere di porcherie senza che nessuno lo venga a sapere (tranne ovviamente chi se la cava con l'assembly).E' perfettamente inutile cercare di cambiare discorso con le disquisizioni sul fatto che la licenza sia o meno GPL; il dato di fatto è che i sorgenti sono stati resi disponibili e chiunque li può leggere.Il messaggio chiaro lanciato da M$ è: "se vogliamo essere sicuri che un software non faccia scherzi, dobbiamo rendere disponibili i sorgenti".
    • . . . scrive:
      Re: M$ si è data la zappa sui piedi!
      A meno che non sia un sorgente "epurato".Tra le altre cose non utilizzabile quindi... ha poco significato.Se il sorgente lo avesse prodotto, che so, Stallman allora sarebbe diverso.
    • Zucca Vuota scrive:
      Re: M$ si è data la zappa sui piedi!
      Microsoft ha rilasciato un mucchio di codice in open source (persino GPL). Ed è da molto tempo che permette di visionare proprio codice non open source.
      • krane scrive:
        Re: M$ si è data la zappa sui piedi!
        - Scritto da: Zucca Vuota
        Microsoft ha rilasciato un mucchio di codice in
        open source (persino GPL). Ed è da molto
        tempo che permette di visionare proprio codice
        non open source.Addirittura GPL ??? Non usava una licenza sua incompatibile ?
        • p4bl0 scrive:
          Re: M$ si è data la zappa sui piedi!
          - Scritto da: krane
          - Scritto da: Zucca Vuota
          > Microsoft ha rilasciato un mucchio di codice
          in
          > open source (persino GPL). Ed è da
          molto
          > tempo che permette di visionare proprio
          codice
          > non open source.

          Addirittura GPL ??? Non usava una licenza sua
          incompatibile
          ?anche a me pareva.. non è la MS-PL?
  • Antani scrive:
    Non è open source!
    Non è affatto rilasciato con licenza open source!La licenza consente solo use of the software within your company as a reference, in read only form, for the sole purposes of debugging your products, maintaining your products, or enhancing the interoperability of your products with the software, and specifically excludes the right to distribute the software outside of your company
    • bubba scrive:
      Re: Non è open source!
      - Scritto da: Antani
      Non è affatto rilasciato con licenza open source!

      La licenza consente solo use of the software
      within your company as a reference, in read only
      form, for the sole purposes of debugging your
      products, maintaining your products, or enhancing
      the interoperability of your products with the
      software, and specifically excludes the right to
      distribute the software outside of your
      company Giustissima precisazione. Tra l'altro conferma il solito atteggiamento M$. Ma fa gnente.Divertente anche un commento sul sito M$: tizio
      it looks like the code was written from at least 3 coders with different style and without some supervision, which threw all code together to meet the deadline.The package is a brutal mess. Showing the nice C# but "under the hood" some ugly COM and MIDL came right out of hell.I am coding more than 10 years, often looking at code project, MSDN and now Apple but never ever seen such fine code mixed up to crap.Fix it!!!eh far codare in remoto a 3 subappaltati indiani produce questi effetti..
      • luppolo scrive:
        Re: Non è open source!
        - Scritto da: bubba
        - Scritto da: Antani

        Non è affatto rilasciato con licenza open
        source!



        La licenza consente solo use of the software

        within your company as a reference, in read only

        form, for the sole purposes of debugging your

        products, maintaining your products, or
        enhancing

        the interoperability of your products with the

        software, and specifically excludes the right to

        distribute the software outside of your

        company
        Giustissima precisazione. Tra l'altro conferma
        il solito atteggiamento M$. Ma fa
        gnente.

        Divertente anche un commento sul sito M$:
        tizio
        it looks like the code was written from
        at least 3 coders with different style and
        without some supervision, which threw all code
        together to meet the
        deadline.

        The package is a brutal mess. Showing the nice C#
        but "under the hood" some ugly COM and MIDL came
        right out of
        hell.


        I am coding more than 10 years, often looking at
        code project, MSDN and now Apple but never ever
        seen such fine code mixed up to
        crap.

        Fix it!!!

        eh far codare in remoto a 3 subappaltati indiani
        produce questi
        effetti..Veramente il commento è di un cialtrone che non sa leggere codice cpp...
        • mura scrive:
          Re: Non è open source!
          - Scritto da: luppolo
          Veramente il commento è di un cialtrone che non
          sa leggere codice cpp...Non so del "cialtrone" che dici te ma dando una rapidissima occhiata al codice non mi sembra scritto male, però il fatto di vedere tra i sorgenti di un progetto impostato come "console application" dei windows forms mi inizia a far pensare come il tizio in questione, tante idee messe giù male.
          • luppolo scrive:
            Re: Non è open source!
            - Scritto da: mura
            - Scritto da: luppolo

            Veramente il commento è di un cialtrone che non

            sa leggere codice cpp...

            Non so del "cialtrone" che dici te ma dando una
            rapidissima occhiata al codice non mi sembra
            scritto male, però il fatto di vedere tra i
            sorgenti di un progetto impostato come "console
            application" dei windows forms mi inizia a far
            pensare come il tizio in questione, tante idee
            messe giù
            male.E cosa c'è di strano?Ci sono un sacco di progetti con una parte a basso livello in cpp e interfaccia in c#
          • deactive scrive:
            Re: Non è open source!
            intendeva dire, credo, che o si tratta di console, o di form (windows) application. Di codice c# si tratta in ogni caso.
          • mura scrive:
            Re: Non è open source!
            - Scritto da: luppolo
            E cosa c'è di strano?
            Ci sono un sacco di progetti con una parte a
            basso livello in cpp e interfaccia in c#Ma infatti mica sto dicendo questo, che ci sia una library a basso livello cpp o asm o quello che vuoi mi sta anche bene ma se nel progetto di interfaccia in c# che viene definito come "Console application" (leggi riga comando o interfaccia testuale fai te) mi trovo sorgenti che definiscono dei windows forms (quindi una gui a finestre e pulsanti) mi iniziano a venire dei dubbi seri su quello che volevano fare con questo progetto.
          • deactive scrive:
            Re: Non è open source!
            infatti dice che la parte c# del codice e' anche fatta abbastanza bene. Piu' che altro non so come possa dedurre lo schifo proveniente da un oggetto COM che dubito abbia decompilato e analizzato prima di scrivere
          • JokerAHAHAH scrive:
            Re: Non è open source!
            ma la Microsoft non aveva consigliato di abbandonare le COM???
          • deactive scrive:
            Re: Non è open source!
            direi proprio di si. Il commento citato qualche commento sopra non mi pare cmq tanto attendibile in fin dei conti ;D
          • JokerAHAHAH scrive:
            Re: Non è open source!
            ah ok...domanda un po' profana...ma le win32 non sono le vecchie librerie Microsoft integrate nel Win che noi tutti conosciamo???
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Non è open source!
            Non proprio.Per quanto ne so, win32 è semplicemente un formato, esattamente come posix.E di tale formato esistono tante implementazioni. Del formato posix esistono le implementazioni unix, linux, bsd, OSX (un programma che rispetta gli standard posix teoricamente si dovrebbe poter compilare e usare senza differenze sia su osx che su linux).Per il formato win32, è più o meno lo stesso: un programma nel formato win32 dovrebbe poter girare su tutti i sistemi operativi che supportino win32: una di tali implementazioni, ma non l'unica, è microsoft windows (le versioni per x86; windows mobile, ad esempio, non è una implementazione di win32).C'è anche un'altra implementazione di win32, non prodotta da microsoft, ma comunque compatibile, e open source: wine.
          • JokerAHAHAH scrive:
            Re: Non è open source!
            ah grazieno perchè comunque, leggendo nel codice rilasciato, ho trovato dei riferimenti a win32ed anche alle chiavi di registrotutto li
          • deactive scrive:
            Re: Non è open source!
            win32 e' solo una versione delle API di windows. Mi pare che le API siano scritte in C++, tra l'altro.
          • luppolo scrive:
            Re: Non è open source!
            - Scritto da: deactive
            win32 e' solo una versione delle API di windows.
            Mi pare che le API siano scritte in C++, tra
            l'altro.e ti pare male...
          • deactive scrive:
            Re: Non è open source!
            infatti era mfc ad essere in c++
          • jimjones scrive:
            Re: Non è open source!
            - Scritto da: deactive
            infatti dice che la parte c# del codice e' anche
            fatta abbastanza bene.

            Piu' che altro non so come possa dedurre lo
            schifo proveniente da un oggetto COM che dubito
            abbia decompilato e analizzato prima di
            scriverePerche schifo?Librerie del framework .net l´hanno sostituito totalmente o quasi: se volgio lavorare con office cosa uso?
          • deactive scrive:
            Re: Non è open source!
            non lo dico io, lo scriveva un tale nei commenti "Showing the nice C# but "under the hood" some ugly COM and MIDL came right out of hell."
      • jimjones scrive:
        Re: Non è open source!
        Il codice non e scritto male: il/i sviluppatore/i non sono grandi amici di oop: noto una qantita esorbitantemente inutile (scusate per la citazione) di strutture selettive, perfortuna meno try/catch. Lo stile /// tipicamente microsoftiano inoltre e strapresente, senza quasi alcuna utilita, i metodi sono utilizzati solo dallo stesso autore non da altri dato che sfrutta poco niente del framework (solo per interoperabilita cpp cs).Codice cpp invece e un disastro impressionante, non e certamente lo stesso sviluppatore anche perche il primo fa un ottimo utilizzo di delegate e eventi (disolito la maggioranza dei sviluppatori clicca due volte sulla casella delle proprieta senza degnarsi del resto).
    • MeX scrive:
      Re: Non è open source!
      se rilasciano il codice é OPEN SOURCE, che poi non sia GPL é chiaro e nessuno l'ha affermato
      • uno qualsiasi scrive:
        Re: Non è open source!
        Veramente no. Guardati la definizione:http://www.opensource.org/docs/osd
      • uno nessuno scrive:
        Re: Non è open source!
        Prima di dire che è open source bisogna sapere cosa vuol dire. Un codice "read only" c'entra con l'open source come un lombrico c'entra con gli elefanti. Esistono regole ben precise messe nero su bianco all'oss, e open source è un marchio registrato.La GPL chi l'ha nominata scusa??
      • lul scrive:
        Re: Non è open source!
        - Scritto da: MeX
        se rilasciano il codice é OPEN SOURCE, che poi
        non sia GPL é chiaro e nessuno l'ha
        affermatono, il codice è solo leggibile ma non utilizzabile in nessuna sua parte,serve solo per dimostrare che ms non mente e a niente altro
      • Darwin scrive:
        Re: Non è open source!
        - Scritto da: MeX
        se rilasciano il codice é OPEN SOURCE,Tu di Open Source non ne sai nulla, vero?http://www.opensource.org/osd.htmlToh...fatti una cultura.
        che poi
        non sia GPL é chiaro e nessuno l'ha
        affermatoIl software GNU GPL non è open source...è Free Software.Anche quì: non ne sai proprio niente, vero?
    • open source scrive:
      Re: Non è open source!
      Puoi leggere il codice?Si? Allora è open source.Non è difficile dai.
      • Ito scrive:
        Re: Non è open source!
        M$ specifica che non puoi far nulla con questo codice al di fuori di una (divertente) lettura...ergo NON e' per nulla opensource
        • LuLu scrive:
          Re: Non è open source!
          Ergo si capisce le la gente, come al solito, non conosce le definizione originale dei termini.Open Source != Free SoftwareOpen Source = Libera visione del codice sorgente. L'uso del codice può essere soggetto a limitazioni.Free Software = (Inteso come software "libero") Libera visione del codice sorgente (e quindi Open Source) con l'aggiunta della libertà di modificare e ridistribuire il codice senza modificare la licenza originaria (tipicamente GNU GPL)
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Non è open source!

            Open Source = Libera visione del codice sorgente.
            L'uso del codice può essere soggetto a
            limitazioni.Leggi bene: http://www.opensource.org/docs/osd
          • Antani scrive:
            Re: Non è open source!

            Open Source = Libera visione del codice sorgente.
            L'uso del codice può essere soggetto a
            limitazioni.No.http://www.opensource.org/docs/osd Open source doesn't just mean access to the source code. The distribution terms of open-source software must comply with the following criteria:1. Free Redistribution The license shall not restrict any party from selling or giving away the software as a component of an aggregate software distribution containing programs from several different sources. The license shall not require a royalty or other fee for such sale.2. Source CodeThe program must include source code, and must allow distribution in source code as well as compiled form. Where some form of a product is not distributed with source code, there must be a well-publicized means of obtaining the source code for no more than a reasonable reproduction cost preferably, downloading via the Internet without charge. The source code must be the preferred form in which a programmer would modify the program. Deliberately obfuscated source code is not allowed. Intermediate forms such as the output of a preproXXXXXr or translator are not allowed.3. Derived WorksThe license must allow modifications and derived works , and must allow them to be distributed under the same terms as the license of the original software.4. Integrity of The Author's Source CodeThe license may restrict source-code from being distributed in modified form only if the license allows the distribution of "patch files" with the source code for the purpose of modifying the program at build time. The license must explicitly permit distribution of software built from modified source code. The license may require derived works to carry a different name or version number from the original software.5. No Discrimination Against Persons or GroupsThe license must not discriminate against any person or group of persons.6. No Discrimination Against Fields of EndeavorThe license must not restrict anyone from making use of the program in a specific field of endeavor . For example, it may not restrict the program from being used in a business, or from being used for genetic research.7. Distribution of LicenseThe rights attached to the program must apply to all to whom the program is redistributed without the need for execution of an additional license by those parties.8. License Must Not Be Specific to a ProductThe rights attached to the program must not depend on the program's being part of a particular software distribution. If the program is extracted from that distribution and used or distributed within the terms of the program's license, all parties to whom the program is redistributed should have the same rights as those that are granted in conjunction with the original software distribution.9. License Must Not Restrict Other SoftwareThe license must not place restrictions on other software that is distributed along with the licensed software. For example, the license must not insist that all other programs distributed on the same medium must be open-source software.10. License Must Be Technology-NeutralNo provision of the license may be predicated on any individual technology or style of interface.
          • uno nessuno scrive:
            Re: Non è open source!
            - Scritto da: LuLu
            Open Source != Free SoftwareSì, però il Free Software finora non l'ha nominato nessuno.
            Open Source = Libera visione del codice sorgente.
            L'uso del codice può essere soggetto a
            limitazioni.Esistono 10 regole ben precise, non basta che si possa leggere il codice. Questo fatto non è soggetto a interpretazioni: esiste un documento ben preciso, una commissione che valuta le licenze, e soprattutto un marchio registrato.
            Free Software = (Inteso come software "libero")
            Libera visione del codice sorgente (e quindi Open
            Source) con l'aggiunta della libertà di
            modificare e ridistribuire il codice senza
            modificare la licenza originaria (tipicamente GNU
            GPL)Tecnicamente, quello che è Open Source è Free Software e viceversa. E' difficilissimo scrivere una licenza che sia solo OS o solo FS. Quello che è diverso è lo spirito.A Bruce Perens non interessa nulla della libertà, gli interessa il marketing. Già il fatto che Open Source sia un marchio registrato la dice molto lunga: usare un marchio registrato per parlare di libertà è come fare a pezzi un bambino per fare un modo che i pedofili non possano violentarlo.Il termine Free Software è stato pensato per richiamare l'ideale di libertà associandolo all'informatica. Il termine Open Source è stato pensato perchè la parola "Free", che fa pensare alla gratuità (anche se erroneamente, in questo caso), fino a pochi anni fa allontanava le aziende, mentre Perens voleva trovare dei finanziamenti.Questo fatto dimostra come una licenza, di per sè, sia assolutamente insufficiente per garantire la libertà.Nel caso della licenza in questione, poi, addirittura non è nè libera nè Open Source, quindi tutti i post che sono stati scritti prima del tuo parlano del nulla.
      • uno qualsiasi scrive:
        Re: Non è open source!
        - Scritto da: open source
        Puoi leggere il codice?
        Si? Allora è open source.No. È disponibile il codice sorgente, ma non è open source."Open source" indica un modello di sviluppo, non la semplice disponibilità del sorgente.
      • deactive scrive:
        Re: Non è open source!
        - Scritto da: open source
        Puoi leggere il codice?
        Si? Allora è open source.

        Non è difficile dai.infatti, pero' non puoi ridistribuirlo.
      • uno nessuno scrive:
        Re: Non è open source!
        - Scritto da: open source
        Puoi leggere il codice?
        Si? Allora è open source.

        Non è difficile dai.La possibilità di leggere codice, da sola, non soddisfa nessuno dei 10 requisiti richiesti dall'OSI.
Chiudi i commenti