Asus, router Wi-Fi col turbo

Asus ha annunciato un nuovo router wireless che supera i limiti di velocità di 802.11g e supporta il nuovo protocollo di sicurezza WPA2


Milano – Asus ha lanciato sul mercato un nuovo router Wi-Fi, il WL-520G, dedicato al settore domestico e dei piccoli uffici e studiato per condividere le risorse aziendali e/o la connessione ad Internet.

Il nuovo router può essere collegato tramite connettore RJ-45 ad un modem ADSL e fornire a ciascun elemento del network l’accesso ad Internet sia in modalità wireless, con il protocollo 802.11g, sia wired, grazie alla presenza di 4 porte 10/100.

Il WL-520G è ottimale anche per quegli utenti che, dovendo trasferire grandi quantità di dati, desiderano una larghezza di banda maggiore rispetto a quella assicurata dalle specifiche IEEE 802.11g (54 Mbps). Infatti, abbinando a questo dispositivo un notebook equipaggiato con card PCMCIA WL-100G Deluxe oppure WL-100G V2 di Asus, è possibile sfruttare la tecnologia Afterburner della società taiwanese ed ottenere un incremento reale nella velocità di trasferimento dati pari al 35%.

Compatibile con lo standard Wi-Fi Multimedia (WMMTM), il WL-520G è in grado di assegnare priorità diverse ai pacchetti di dati relativi ai contenuti multimediali, consentendo, ad esempio, di mantenere costante il flusso di dati VoIP. Sul lato della sicurezza il router implementa il nuovo protocollo WPA2 (Wi-Fi Protected Access 2), compatibile con il precedente standard WPA ed in grado di garantire i più elevati livelli di protezione, e i protocolli WEP (Wired Equivalent Privacy), WPA-PSK (Wi-Fi-Protected Access-Preshared Keys) e TKIP (Temporal Key Integrity Protocol), con cifratura a chiave variabile.

Il processo di configurazione del dispositivo può avvenire in modo automatizzato grazie alla funzione EZSetup Wizard, attivabile tramite un pulsante posto alla base del router. WL-520G, infine, offre anche funzioni di firewall e supporta il sistema ACL (Access Control List) che, attraverso l’impostazione di specifiche parole chiave, consente di bloccare l’accesso a determinati siti Internet.

Il WL-520G sarà disponibile in Italia dal mese di giugno con un prezzo al pubblico di 99,00 euro.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Super_Treje scrive:
    E' un buon inizio...
    E' un buon inizio, cmq la fascia alta quando si prende in considerazione il socket 940 di AMD, di solito si considerano soluzioni a 2-4 vie, ( ci sarebbe anche la 8 vie, ma ancora l'ho vista da nessuna parte :| ).Sicuramente sara' da provare!Mi domando pero' un professionista che lavora con windows quando potra' mai utilizzare decentemente una piattaforma a 64 bit...Spero di non dire una bestialita' se spero che, piano piano, i processori x86_64 possano in un futuro riuscire ad arrivare alla potenza dei proc powerpc, ad esempio di ibm, che vengono montati negli apple, ottimi per la grafica professionale, anche se costosi! e sperando anche che il prezzo di questi futuri x86_64 sia molto inferiori ai ppc. :D
Chiudi i commenti