Il più grande attacco DDoS di sempre in Europa

Il più grande attacco DDoS di sempre in Europa

Con un picco da 853,7 Gbps, l'attacco DDoS rilevato e mitigato da Akamai è descritto come il più grande di sempre registrato in Europa.
Con un picco da 853,7 Gbps, l'attacco DDoS rilevato e mitigato da Akamai è descritto come il più grande di sempre registrato in Europa.

L’azione, definita come il più grande attacco DDoS di sempre in Europa, ha preso di mira la piattaforma Prolexic, generando un picco di traffico pari a 853,7 Gbps e 659,6 Mpps per un lasso di tempo pari a 14 ore. A finire nel mirino degli autori una serie di indirizzi IP appartenenti a un cliente di Akamai con sede nella parte est del vecchio continente.

Un attacco DDoS da record: 853,7 Gbps

Per la società in questione non si tratta di una novità. Come si legge nel comunicato stampa giunto in redazione, negli ultimi 30 giorni ha registrato ben 75 attacchi orizzontali costituiti da UDP, frammentazione UDP, flood ICMP, RESET flood, SYN flood, anomalia TCP, frammento TCP, PSH ACK flood, FIN push flood e PUSH flood. Qui sotto il grafico che mostra già citato picco da 853,7 Gbps registrato in data 21 luglio.

Il traffico distribuito degli attacchi suggerisce che i criminali hanno sfruttato una botnet globale altamente sofisticata di dispositivi compromessi per orchestrare questa campagna. Nessun singolo centro di scrubbing ha gestito più di 100 Gbps dell’attacco complessivo.

Il picco dell'attacco record registrato da Akamai il 21 luglio 2022

In casi come questo, la strategia di mitigazione fa leva su una combinazione di tecnologia, persone e processi. La fusione di questi elementi consente di prevenire l’attacco senza danni collaterali, grazie a una difesa di tipo proattivo. Nel dettaglio.

  • Tecnologia: soluzione di difesa dedicata che può raggiungere dimensioni molto superiori a quelle dei più grandi attacchi segnalati al pubblico;
  • persone: più di 225 operatori in prima linea in sei sedi globali, con esperienza decennale che mitigano gli attacchi più sofisticati per le più grandi e complesse aziende al mondo;
  • processo: piani di risposta agli incidenti DDoS ottimizzati attraverso runbook personalizzati, convalida dei servizi ed esercitazioni di preparazione operativa.

Ognuno può fare la propria parte, mettendo al sicuro i propri dispositivi ed evitando possano finire in una botnet sfruttata poi per l’esecuzione degli attacchi. A tale scopo è utile mantenere sempre aggiornati i propri software così da evitare di esporsi a eventuali vulnerabilità. È essenziale anche dotarsi di una soluzione antivirus efficace per tenere alla larga malware e altre tipologie di codice maligno: tra le migliori sul mercato segnaliamo  Norton 360 Premium oggi in sconto del 57%.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Fonte: Akamai
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 29 lug 2022
Link copiato negli appunti