Australia, nessun diritto sui titoli

Australia, nessun diritto sui titoli

Respinta la tesi di un giornale che voleva la tutela del diritto d'autore per i titoli delle sue notizie, utilizzati da un aggregatore senza avere ottenuto il permesso
Respinta la tesi di un giornale che voleva la tutela del diritto d'autore per i titoli delle sue notizie, utilizzati da un aggregatore senza avere ottenuto il permesso

La corte federale australiana ha stabilito che sui titoli dei giornali non vi è diritto d’autore .

Il caso era stato portato davanti al giudice nel luglio 2007 e vedeva il gruppo editoriale Fairfax Media denunciare LexisNexis , servizio che aggrega le notizie di varie testate riportandone una breve sintesi, per l’utilizzo senza permesso dei titoli del suo giornale Australian Financial Review ( AFR ).

Una questione analoga è stata sottoposta da Dow Jones negli Stati Uniti: protagonisti di quella vicenda, il suo servizio a pagamento di aggiornamento in tempo reale sul mercato finanziario e il sito Briefing.com che, secondo l’accusa, copierebbe non solo le notizie, ma i titoli stessi degli articoli.

I due casi hanno ulteriori punti di contatto: in entrambi i casi i querelanti sono giornali finanziari che stanno provando ad implementare un paywall .

Secondo il giudice australiano Annabelle Bennett i titoli riutilizzati non costituiscono in nessun caso un opera letteraria suscettibile di proprietà intellettuale. Nota infatti che “pur costituendo la combinazione articolo-titolo un lavoro protetto da proprietà intellettuale, il querelato non ne ha presa una parte sostanziale tale da costituire infrazione”.

Il direttore di AFR ha espresso la sua delusione e dichiarato di star valutando le possibilità di un appello.

Claudio Tamburrino

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti