Belgio, Google News non ha mezze misure?

Oltre che dall'aggregatore di notizie, Mountain View rimuove i contenuti degli editori del Belgio anche dal motore di ricerca. Gli editori rumoreggiano

Roma – Dopo aver accusato Google di linkare troppo, ora gli editori del Belgio la accusano di linkare troppo poco: comportamento che, a parere dei detentori dei diritti, denoterebbe una rappresaglia in seguito alla vittoria da loro ottenuta in tribunale.

La corte d’appello di Bruxelles aveva confermato a maggio una condanna nei confronti di Google News: l’aggregatore di notizie era accusato dagli editori di lingua francese e tedesca riuniti nel gruppo CopiePresse di sfruttare i loro contenuti per far traffico ed era per questo stata condannata a rimuovere i link che indirizzavano agli articoli dell’accusa.

In forza di questa sentenza gli editori hanno anche rilanciato, chiedendo in una nuova denuncia danni tra i 32,8 e i 49,2 milioni di euro per i loro articoli illecitamente indicizzati e archiviati in cache di Google a partire da aprile 2001 e comparsi su Google News dal 2006.

Nel frattempo, tuttavia, Google ha ottemperato appieno alle loro richieste e ha rimosso i loro contenuti non solo da Google News ma anche dal proprio index: d’altronde anche quello generato dal motore di ricerca rappresenterebbe “traffico indotto”.

Eppure gli editori hanno ancora da ridire e ritengono la decisione di Google di estendere la rimozione una sorta di “rappresaglia” per la loro vittoria legale.

In realtà il portavoce di Google William Echikson dice che “è la decisione del Giudice che si applica anche alla ricerca Web (…) saremmo contenti di includere di nuovo Copiepresse se solo fossero gli editori ad indicare esplicitamente questo desiderio e la rinuncia ai possibili danni”.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • maurizio carena scrive:
    Bananistan senza speranza
    commento censurato
  • Mimmus scrive:
    Io preferivo i quattro gatti
    Sinceramente, continuo a rimpiangere una rete per pochi, quando i server SMTP erano "open" e le pagine web si facevano con "vi"...
    • gomez scrive:
      Re: Io preferivo i quattro gatti
      - Scritto da: Mimmus
      Sinceramente, continuo a rimpiangere una rete per
      pochi, quando i server SMTP erano "open" e le
      pagine web si facevano con "vi"...eh i bei tempi dei tabulatori a schede... :-DMauro
  • maurizio carena scrive:
    Bananistan senza speranza
    Non posso dimenticare che Paolo Romani, quell'ex dipendente dello Psiconano, poi fatto ministro dal suo padrone, negò, circa un paio di anni fa, quegli 800 milioni di euro che il regime aveva ufficialmente messo a disposizione della banda larga e delle infrastrutture web. E non si può dimenticare che il nano corrotto e XXXXXXXXXX non mai destinato una lira una a internet. Al contrario, ha sempre cercato con ogni legge di XXXXre le gambe al web (cosi come il cosiddetto "centrosinistra", stessi papponi). Berlusca gli unici soldi da investire nelle comunicazioni li ha messi a disposizione per i "decoder" (fabbricati, tra l'altro, dal fratello Paolo), affinchè il popolo bue potesse contunuare a subire il lavaggio del cervello di nani, ballerine e pennivendoli prezzolati. Come disse Daniele Luttazzi "L'italia è un Paese di XXXXX". Aveva ragione e siccome la XXXXX cola verso il basso, allo stesso modo questo Paese vecchio, corrotto, arretrato, RITARDATO, cade sempre + in basso. E continuiamo a sopportare, a subire, a pagare le tasse, a votare in elezioni ridicole, senza ribellarci, senza buttare la tv fuori dalla finestra, in fila come una mandria di bovi. Perchè questo siamo. Quanto mi vergogno di questo rapporto Censis e quanto mi vergogno di essere italiano.
  • giorgio maria santini scrive:
    Basta aspettare un paio di generazioni
    Parliamoci chiaro: usano internet soltanto gli under 50 (e dai 30 ai 50 devono pure essere singoli) e soltanto in social network e siti di incontri vari... gli altri, gente dei primi anni del dopoguerra, che aveva un televisore per un quartiere in piazza, a gente dei vari carosello, dolce vita & co, non si mette su internet e manco lo capisce... e non posso che dargli ragione in molti casi. In maniera molto schietta: aspettiamo che muoiano un paio di generazioni e i dati dovrebbero sensibilmente aumentare...Che poi, diciamocela, è inutile che ci si scandalizza: la gente si informa alla tv, e allora? qual'è il problema? Il problema sussiste solo in Italia perchè la TV fa schifo e fa disinformazione persino nei programmi cosiddetti "culturali".... inXXXXXamoci per questo non è che perchè esiste internet uno debba per forza collegarsi una volta al giorno su internet
    • Dottor Stranamore scrive:
      Re: Basta aspettare un paio di generazioni
      - Scritto da: giorgio maria santini
      In maniera molto schietta: aspettiamo
      che muoiano un paio di generazioni e i dati
      dovrebbero sensibilmente
      aumentare...
      Morirà prima Internet.
      Che poi, diciamocela, è inutile che ci si
      scandalizza: la gente si informa alla tv, e
      allora? qual'è il problema? Il problema sussiste
      solo in Italia perchè la TV fa schifoAll'estero invece è bellissima, vero? Foxnews è il canale di informazione più visto negli Stati Uniti.
      • panda rossa scrive:
        Re: Basta aspettare un paio di generazioni
        - Scritto da: Dottor Stranamore
        - Scritto da: giorgio maria santini

        In maniera molto schietta: aspettiamo

        che muoiano un paio di generazioni e i dati

        dovrebbero sensibilmente

        aumentare...



        Morirà prima Internet.Detta da uno che e' gia' morto e ancora non se n'e' accorto, e' una battuta divertente.
      • hermanhesse scrive:
        Re: Basta aspettare un paio di generazioni
        - Scritto da: Dottor Stranamore
        - Scritto da: giorgio maria santini

        In maniera molto schietta: aspettiamo

        che muoiano un paio di generazioni e i dati

        dovrebbero sensibilmente

        aumentare...



        Morirà prima Internet.Sicuramente, morirai prima tu...
      • gomez scrive:
        Re: Basta aspettare un paio di generazioni
        - Scritto da: Dottor Stranamore
        All'estero invece è bellissima, vero? Foxnews è
        il canale di informazione più visto negli Stati
        Uniti.ed e' un feroce difensore del diritto d'autore... un caso, ovviamente :-DMauro
    • nessuno scrive:
      Re: Basta aspettare un paio di generazioni
      Aspettare cosa ?!Di accumulare altri debiti ?Di ridurre ancora di piú gli investimenti in educazione e formazione ?Piú passa il tempo piú l'Italia perde terreno rispetto agli altri paesi mentre contemporaneamente aumenta la zavorra dei debiti.
      • Dottor Stranamore scrive:
        Re: Basta aspettare un paio di generazioni
        - Scritto da: nessuno
        Aspettare cosa ?!
        Di accumulare altri debiti ?
        Di ridurre ancora di piú gli investimenti in
        educazione e formazione
        ?

        Piú passa il tempo piú l'Italia perde
        terreno rispetto agli altri paesi mentre
        contemporaneamente aumenta la zavorra dei
        debiti.Certo con più persone che utilizzano Internet si riducono i debiti e viene la pace nel mondo. Ma va là ma va là
        • nessuno scrive:
          Re: Basta aspettare un paio di generazioni


          Certo con più persone che utilizzano Internet si
          riducono i debiti e viene la pace nel mondo. Ma
          va là ma va làCultura digitale significa anche dare a molti la possibilitá di migliorare la propria preparazione.Cultura digitale significa aiutare le nuove idee a circolare.Tenere milioni di persone, anche giovani, incollate davanti alla TV praticamente senza pensare é una perdita per tutta l'Italia.L'Italia é attualmente al 48simo posto nella classifica di competitivitá del world economic forum e al 35simo posto per quanto riguarda l'innovazione.http://en.wikipedia.org/wiki/Global_Innovation_Indexwww3.weforum.org/docs/WEF_GlobalCompetitivenessReport_2010-11.pdf
          • nessuno scrive:
            Re: Basta aspettare un paio di generazioni

            e al 35simo posto per quanto riguarda
            l'innovazione.Ops volevo dire 38
        • Internetcrazia scrive:
          Re: Basta aspettare un paio di generazioni
          prima di utilizzare assiduamente internet per crearmi un'opinione sulla politica, ero rappresentante di lista di forza italia. Oggi voto Movimento 5 Stelle e cerco in tutti i modi di far capire ai miei cari, amici e conoscenti che il mare è costituito da tante gocce...purtroppo riesco a far ragionare solo i più giovani...gli over 50 sono rimasti con la mentalità ex DC, del buon Craxi che aumentò lo stipendio dei pubblici di circa 300.000lire con una bella manovretta che creava un plebiscito di consensi ma che poi ci ha fatto ereditare miliardi in debito pubblico. Io ringrazio ogni giorno l'esistenza di Internet....
        • ABOLIRE IL COPYRIGHT scrive:
          Re: Basta aspettare un paio di generazioni

          con più persone che utilizzano Internet si
          riducono i debiti e viene la pace nel mondo. <b
          Esatto </b
          .Allo stato attuale abbiamo appena intravisto gli enormi cambiamenti culturali che la prima rete globale della storia apporterà all'Umanità. <b
          ABOLIRE IL COPYRIGHT </b
          P-)
    • gomez scrive:
      Re: Basta aspettare un paio di generazioni
      - Scritto da: giorgio maria santini
      Parliamoci chiaro: usano internet soltanto gli
      under 50 ma ti sei fumato la moquette? :-0Mauro
  • il texano scrive:
    cosa non si disprezza pur di scrivere un
    articoloAtlante, pagina 190 di Televideo. Si impara più da questa rubrica che da tutti i telegiornali e i siti web dei quotidiani (e la maggior parte dei blog) messi insieme.
    • NO TV scrive:
      Re: cosa non si disprezza pur di scrivere un

      Televideo. Si impara più
      da questa rubrica che da tutti i telegiornali e i
      siti web dei quotidiani (e la maggior parte dei
      blog) messi insieme.Come per il grammofono. E' noto che un grammofono è molto meglio di un lettore mp3...(rotfl)(rotfl) Ci mancava solo di paragonare Internet al televideo...
    • Drummer scrive:
      Re: cosa non si disprezza pur di scrivere un
      Quoto.Snobbare il televideo come un media poco approfondito per lettori distratti, è lo stesso errore che fanno i tg nei confronti dell'informazione sulla rete.Mi spiace, Mantellini, ma in questo caso secondo me hai toppato.
  • ruppolo scrive:
    Il lavaggio del cervello funziona.
    Il televisore fa il suo mestiere. E naturalmente oltre il danno, la beffa, il canone: Pagare per farsi lavare il cervello.
    • Lucadiver scrive:
      Re: Il lavaggio del cervello funziona.
      saranno più di 3 anni che non accendo la tv ...non sento assolutamente la mancanza della tv e della spazzatura che vi è dentro
    • panda rossa scrive:
      Re: Il lavaggio del cervello funziona.
      - Scritto da: ruppolo
      Il televisore fa il suo mestiere. E naturalmente
      oltre il danno, la beffa, il canone: Pagare per
      farsi lavare il
      cervello.Sembrerebbe proprio un brevetto apple, messa cosi'.
    • giocondo scrive:
      Re: Il lavaggio del cervello funziona.
      il problema non e' il televisore come strumento ma quello che viene trasmesso. da quando vivo a Londra e' normale "sorbirmi" un'ora o due al giorno senza lamentarsi del canone (anche perche e' senza pubblicita'). lo sa tutto il mondo ormai che la tv italiana trasmette solo idiozie conditre con stupide e banali gallinelle mezze nude. tutti incensano report solo xe' il livello generale e' infimo, ma anche quello e' un programma abbastanza mediocre che passerebbe a malapena il visto alla bbc. tra l'altro, il digitale terrestre funziona benissimo anche in HD.
    • uno qualsiasi scrive:
      Re: Il lavaggio del cervello funziona.

      Pagare per farsi lavare il cervello.Tu ci sei abituato, di che ti lamenti?
  • Dottor Stranamore scrive:
    Mantellini ma non correggi l'articolo?
    Mi pare che sul tuo blog ti abbiano contestato le percentuali.
    • nessuno scrive:
      Re: Mantellini ma non correggi l'articolo?
      - Scritto da: Dottor Stranamore
      Mi pare che sul tuo blog ti abbiano contestato le
      percentuali.Io no ho letto il blog e tanto meno i commenti.Dicci tu cosa non va.
      • Dottor Stranamore scrive:
        Re: Mantellini ma non correggi l'articolo?
        - Scritto da: nessuno
        - Scritto da: Dottor Stranamore

        Mi pare che sul tuo blog ti abbiano
        contestato
        le

        percentuali.

        Io no ho letto il blog e tanto meno i commenti.E a me che me ne frega(newbie)
        Dicci tu cosa non va.Tu sei mister nessuno di nome e di fatto, ho chiesto a Mantellini, se non sai di cosa parlo puoi anche tacere.
        • panda rossa scrive:
          Re: Mantellini ma non correggi l'articolo?
          - Scritto da: Dottor Stranamore
          Tu sei mister nessuno di nome e di fatto, ho
          chiesto a Mantellini, se non sai di cosa parlo
          puoi anche
          tacere.Questo e' un forum e uno e' libero di intervenire e dire la sua.Se non vuoi leggere interventi di altri, puoi scrivere a Mantellini in privato.La sua mail e' nota.
        • nessuno scrive:
          Re: Mantellini ma non correggi l'articolo?
          Se qualcuno la butta sugli insulti per non rispondere ne deduco che non ha niente da dire
        • Kamui scrive:
          Re: Mantellini ma non correggi l'articolo?
          - Scritto da: Dottor Stranamore
          - Scritto da: nessuno

          - Scritto da: Dottor Stranamore


          Mi pare che sul tuo blog ti abbiano

          contestato

          le


          percentuali.



          Io no ho letto il blog e tanto meno i
          commenti.

          E a me che me ne frega(newbie)


          Dicci tu cosa non va.

          Tu sei mister nessuno di nome e di fatto, ho
          chiesto a Mantellini, se non sai di cosa parlo
          puoi anche
          tacere.Stranamore, ma tu sei nato XXXXXXXX così o hai fatto un corso apposta ?
        • Testata giornalist ica quotidiana sarda scrive:
          Re: Mantellini ma non correggi l'articolo?
          - Scritto da: Dottor Stranamore
          - Scritto da: nessuno

          - Scritto da: Dottor Stranamore


          Mi pare che sul tuo blog ti abbiano

          contestato

          le


          percentuali.



          Io no ho letto il blog e tanto meno i
          commenti.

          E a me che me ne frega(newbie)


          Dicci tu cosa non va.

          Tu sei mister nessuno di nome e di fatto, ho
          chiesto a Mantellini, se non sai di cosa parlo
          puoi anche
          tacereNo, <b
          <u
          TACI TU </u
          </b
          . :@
  • Fetente scrive:
    questo paese è spacciato
    "ma pecchè dovemo diventà er ultimo paese de' europpa se semo er primo paese de' meddio oriente?"
  • NO TV scrive:
    Bruciate il televisore
    Bruciate il televisore & usate Internet
    • nome cognome scrive:
      Re: Bruciate il televisore

      Bruciate il televisore & usate InternetIntendi non guardare più Reporter e collegarsi con l'iPhone a Facebook per scrivere bimbominkiate? :)
      • NO TV scrive:
        Re: Bruciate il televisore


        Bruciate il televisore & usate Internet
        Intendi non guardare più Reporterhttp://www.report.rai.it ;-)
        e collegarsi con l'iPhoneiphone vade retro (linux)
    • Lucadiver scrive:
      Re: Bruciate il televisore
      inquinatore! non sai quanta diossina ci esce fuori? meglio convertirli a monitor per pc e guardarci dei film :D
      • NO TV scrive:
        Re: Bruciate il televisore

        inquinatore! non sai quanta diossina ci esce
        fuori?Ovviamente <i
        bruciare </i
        in senso lato :-)I televisori vanno conferiti negli appostiti centri di raccolta:http://www.cdcraee.it
    • Picchiatell o scrive:
      Re: Bruciate il televisore
      - Scritto da: NO TV
      Bruciate il televisore & usate Internetbeh basta avere la rete "fisica" per internet...
Chiudi i commenti