Bill Gates e l'invidia del tablet

L'ex-CEO di Microsoft parla della frustrazione vissuta dagli utenti legati alle tavolette iOS e Android. "Non c'è il pacchetto Office", denuncia alla CNBC. Per questo, meglio virare su Surface
L'ex-CEO di Microsoft parla della frustrazione vissuta dagli utenti legati alle tavolette iOS e Android. "Non c'è il pacchetto Office", denuncia alla CNBC. Per questo, meglio virare su Surface

Da iPad ai numerosi dispositivi Android, gli utenti legati ai cosiddetti tablet vivrebbero in uno stato di profonda frustrazione, tagliati fuori dalle più ricche e variegate esperienze di utilizzo a livello desktop . Nel corso di una intervista rilasciata al broadcaster statunitense CNBC , l’ex-CEO di Microsoft Bill Gates ha denunciato tutte le limitazioni vissute in prima persona dagli utenti delle tavolette che montano i sistemi operativi di Apple e Google.

Nella visione offerta da Gates, i tablet iOS e Android non permettono le più basilari attività da personal computer, come ad esempio la digitazione tramite tastiera , la creazione di documenti di testo o di calcolo, lo sfruttamento del pacchetto applicativo della suite Office . Una condizione di perenne frustrazione per i consumatori mobile, a parere del presidente di Microsoft, che dovrebbero prendere in seria considerazione l’idea di cambiare dispositivo e sistema operativo.

Non a caso , lo stesso Gates ha celebrato le caratteristiche dell’ultimo OS di Redmond Windows 8, considerato rivoluzionario perché adattabile alle esigenze di consumo da tavoletta o da scrivania .

In attesa dei modelli da 7 a 9 pollici della linea Surface – Microsoft dovrebbe svelarli alla fine del prossimo giugno – gli utenti di Apple e Android apprezzeranno l’elasticità dell’ibrido tablet-PC prodotto da BigM. ( M.V. )

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

07 05 2013
Link copiato negli appunti