BlackBerry al capolinea, è finita: GAME OVER

BlackBerry al capolinea, è finita: GAME OVER

Domani l'interruzione dei servizi per i dispositivi 'classici' del marchio, capace di segnare l'evoluzione del mercato mobile prima del declino.
Domani l'interruzione dei servizi per i dispositivi 'classici' del marchio, capace di segnare l'evoluzione del mercato mobile prima del declino.

Prima che gli smartphone prendessero il sopravvento, il marchio BlackBerry ha dettato legge sul mercato mobile, conquistando e fidelizzando una fetta importante di utenti, grazie a dispositivi dal design pensato per strizzare l'occhio alle esigenze dei professionisti. Quando accaduto poi è storia. Domani, martedì 4 gennaio 2022, andrà in scena l'ultimo capitolo di un declino passato negli anni scorsi, tra le altre cose, dalla commercializzazione di alcuni prodotti mai davvero capaci di riscontrare il successo sperato.

La fine di un'era: stop ai servizi di BlackBerry

I servizi erogati sui device con piattaforme BlackBerry OS 7.1 (o versioni precedenti), BlackBerry 10 e BlackBerry PlayBook OS 2.1 (basato su QNX Neutrino e destinato ai tablet) smetteranno di funzionare. Cosa significa? In breve, niente più telefonate, SMS, chiamate di emergenza, navigazione o altre funzionalità che prevedono l'impiego di traffico dati su WiFi o reti mobile. Il cambiamento non avrà invece alcun impatto sui modelli con sistema operativo Android. Ecco quanto si legge nel comunicato stampa riportato dal sito ufficiale.

Ringraziamo i molti nostri clienti e partner fedeli nel corso degli, vi invitiamo a saperne di più a proposito di come BlackBerry fornisce in tutto il mondo software di sicurezza intelligenti e servizi destinati agli ambiti enterprise e governativi.

In origine nota come RIM (Research In Motion, fu l'azienda a creare il brand) e fondata in Canada nel 1984, BlackBerry è passata attraverso una crescita costante per circa due decenni e mezzo, prima di invertire la rotta negli anni successivi all'avvento degli iPhone e degli smartphone Android. Da lì in poi ha affrontato un percorso di transizione forzata, concentrando risorse e investimenti sempre più sul fronte software e sempre meno sulla realizzazione di dispositivi hardware.

Oggi è sufficiente dare uno sguardo alla homepage per comprendere quale sia diventato il core business della società: cybersecurity, soluzioni per la gestione degli eventi critici e Internet of Things.

Fonte: BlackBerry
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti