BlackBerry non abbandona il Pakistan

Le autorità locali revocano l'ordine di sospensione per BES: hanno accettato che l'azienda canadese non tradisca la riservatezza garantita ai propri utenti business

Roma – Con l’avvento del nuovo anno BlackBerry avrebbe dovuto sospendere i propri servizi BlackBerry Enterprise Service (BES) in Pakistan, decisa nel sottrarsi alle pretese del governo locale, che avrebbe voluto accedere ai dati e ai contenuti scambiati dagli utenti, a dispetto delle garanzie che l’azienda canadese offre ai propri clienti. Le autorità locali, dopo un periodo di negoziazioni e un braccio di ferro durato mesi, hanno desistito: BlackBerry continuerà ad operare nel paese.

Era il mese di luglio quando l’autorità per le telecomunicazioni pakistana (PTA) aveva manifestato l’urgenza della sospensione di BES: le motivazioni, si sospettava, erano legate al sistema di cifratura che protegge i servizi di comunicazione forniti dall’azienda, ritenuti troppo inaccessibili per le solite esigenze di tecnocontrollo nel nome della sicurezza nazionale.

L’azienda ha così ingaggiato “negoziazioni produttive” con le autorità pakistane, ora convinte a revocare l’ordine di sospensione. “Siamo grati alla autorità per le telecomunicazioni pakistana e al governo pakistano per aver accettato la posizione di BlackBerry, che non può fornire i contenuti del traffico degli utenti mediato da BES, né può fornire accesso ai server di BES”, ha spiegato il COO di BlackBerry.

L’azienda canadese, che nel 2013 aveva concesso all’India libera intercettazione per le comunicazioni, fatta eccezione per la piattaforma aziendale BES, ha evidentemente ritenuto di dover dare seguito ai propri impegni in termini di privacy, elemento su cui l’azienda ha negli ultimi anni fatto leva per tentare di risollevare la propria posizione sul mercato .

Gaia Bottà

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • truffeonlin e scrive:
    dacci i soldi
    1.300.000$??? Gh, una miseria comparata con i polloni di star citizen.
    • Becchino scrive:
      Re: dacci i soldi
      - Scritto da: truffeonlin e
      1.300.000$??? Gh, una miseria comparata con i
      polloni di star
      citizen.RIPil crowdfunding e' diventato una barzelletta
  • POLICY COOKIE scrive:
    Jolla: non tutti avranno il tablet
    Jolla: non tutti avranno il tabletoJolla: non tutti avranno il bidet?Meditate gente, meditate.
  • Mazzulatore scrive:
    Riprova sarai piu' fortunato
    [img]http://nikolaspb.narod.ru/COLLECTION/Ita/Ita0506a_1.JPG[/img]
  • bio123 e bioTrepunt ini scrive:
    io ho contribuito
    al crowdfunding per la biowashball e mi è avanzato solo il crow...avrò fatto bene?(newbie)
  • ... scrive:
    caro contributore Jolla...
    siamo eccitati nel comunicarti che i soldi che ci hai dato prenotando il tuo tablet non porteranno alla consegna del tuo tablet: non e' meraviglioso? Sei comunque sempre nei nostri pensieri e, mentre ti gratti la testa pensando a quanto sei stato gonzo, ti preghiamo di pensare a tutto quello che avresti potuto fare col meraviglioso tablet che hai pagato senza poi averlo: inoltre, se e quando lo avrai, sara' vecchio di tre anni! Non e' fantastico tutto cio'?!?Ma non e' finita qui! il nostro team di creativi sta preparando altre fantastiche inculature sorprese per te e tutti coloro che non sono omologati ai prodotti mainstream, a breve ti manderemo una elettrizzante richiesta di pagamento paypal, sei pregato di accettare e pagare sulla fiducia, quella fiducia che hai gia' avuto in noi e che siamo sicuri vorrai continuare a assicurarci. Ti amiamo!Psichedelicamente tuo,Jolla Team
    • Skywalker scrive:
      Re: caro contributore Jolla...
      "tutti coloro che non sono omologati ai prodotti mainstream" sanno che non essere omologati ha un prezzo. E sono disposti a pagarlo.Ho avuto un Amiga, ho comprato un PowerBook 6300, mi sono fatto spedire Slackware Linux 2.3 nel cofanetto Walnut Creek CD Rom, ho usato BeOS, giro con un Nokia 6230i, non ho la televisione......non mi scomporrò certo né se mi restituiranno i soldi senza darmi il Tablet, né per l'acquisto un Tablet con Sailfish 2.0 il cui equivalente con Android costerebbe la metà.Sapevo quello che stavo finanziando. Se avessi voluto un prodotto mainstream sarei entrato in un Apple Store. Di Apple l'ultima cosa che ho comprato, ormai molti anni fa, poco dopo aver acquistato il PowerBook 6300, sono state le sue azioni. All'epoca nessuno le voleva. Non ne sono pentito.
      • ... scrive:
        Re: caro contributore Jolla...
        - Scritto da: Skywalker
        "tutti coloro che non sono omologati ai prodotti
        mainstream" sanno che non essere omologati ha un
        prezzo. E sono disposti a pagarlo.

        Ho avuto un Amiga, ho comprato un PowerBook 6300,
        mi sono fatto spedire Slackware Linux 2.3 nel
        cofanetto Walnut Creek CD Rom, ho usato BeOS,
        giro con un Nokia 6230i, non ho la
        televisione...

        ...non mi scomporrò certo né se mi restituiranno
        i soldi senza darmi il Tablet, né per l'acquisto
        un Tablet con Sailfish 2.0 il cui equivalente con
        Android costerebbe la
        metà.

        Sapevo quello che stavo finanziando. Se avessi
        voluto un prodotto mainstream sarei entrato in un
        Apple Store. Di Apple l'ultima cosa che ho
        comprato, ormai molti anni fa, poco dopo aver
        acquistato il PowerBook 6300, sono state le sue
        azioni. All'epoca nessuno le voleva. Non ne sono
        pentito.jolla e' una cacatina di mosca, non puoi permetterti errori quando sei piccolo. solo microsfot/apple/ecc possono permettersi di XXXXXX in testa ai loro clienti/schiavi sensa temere ritorsioni economiche: jolla no.
    • Il fuddaro scrive:
      Re: caro contributore Jolla...
      - Scritto da: ...
      siamo eccitati nel comunicarti che i soldi che ci
      hai dato prenotando il tuo tablet non porteranno
      alla consegna del tuo tablet: non e'
      meraviglioso? Sei comunque sempre nei nostri
      pensieri e, mentre ti gratti la testa pensando a
      quanto sei stato gonzo, ti preghiamo di pensare a
      tutto quello che avresti potuto fare col
      meraviglioso tablet che hai pagato senza poi
      averlo: inoltre, se e quando lo avrai, sara'
      vecchio di tre anni! Non e' fantastico tutto
      cio'?!?


      Ma non e' finita qui! il nostro team di creativi
      sta preparando altre fantastiche
      inculature sorprese per te e tutti coloro
      che non sono omologati ai prodotti mainstream, a
      breve ti manderemo una elettrizzante richiesta di
      pagamento paypal, sei pregato di accettare e
      pagare sulla fiducia, quella fiducia che hai gia'
      avuto in noi e che siamo sicuri vorrai continuare
      a assicurarci. Ti
      amiamo!

      Psichedelicamente tuo,
      Jolla TeamFinché eravamo pochi ma buoni tutto funzionava. Ma con l'arrivo della massa tutto si riduce in macerie.Ma la fiducia e la fiducia, date altra moneta ehm... fiducia.(rotfl)Io sono il fuddaro io fuddo :^() :'-C
  • Izio01 scrive:
    Che bello, sorprese positive!
    Chissà come sarà contento, chi ha contribuito con la quota necessaria ad ottenere un tablet e invece si trova a dover "speculare sulle sorprese positive che POTREBBERO essere in cantiere" :)Ovvio che sono i rischi del crowdfunding, non lo metto in dubbio, critico solo i termini scelti da Jolla per descrivere la fregatura che tira ai microfinanziatori.
    • prova123 scrive:
      Re: Che bello, sorprese positive!
      Com'è ? Si scrive crowfounding ma si legge "pesca da oratorio di paese" ?O prendono seri provvedimenti con il crowfounding o è destinato a sparire.
      • MaiSulPunto 123 scrive:
        Re: Che bello, sorprese positive!
        - Scritto da: prova123
        Com'è ? Si scrive crowfounding ma si legge "pesca
        da oratorio di paese"
        ?
        O prendono seri provvedimenti con il crowfounding
        o è destinato a
        sparire.Vallo a spiegare a quelli che invece hanno investito "sul sicuro" in Banca dell' Etruria e Co..... :D
        • prova123 scrive:
          Re: Che bello, sorprese positive!
          Investire in borsa ? (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Un altro a cui è stato fatto il lavaggio del cervello dalle banche.Il termine originariamente utilizzato era " Giocare in borsa" sostituito poi dal più altisonante "Investire" solo per intortaregli ignoranti (nel senso che ignorano!).
          • MaiSulPunto 123 scrive:
            Re: Che bello, sorprese positive!
            - Scritto da: prova123
            <b
            Investire </b
            in borsa ?Ecco vedi come ho detto è un "investimento sicuro" ..(rotfl)(rotfl)Almeno chi fa crowdfounding sa fin dall'inizio che non ha molto da aspettarsi nell'altro caso invece c'è il funzionario di banca e tutti i "provvedimenti" (da te invocati) che lo garantiscono no?(rotfl)(rotfl)Ripeto vai a convincerli... :D
          • Ti fai di Benzodiaze pine 123 scrive:
            Re: Che bello, sorprese positive!
            +1. ai raggione cumpà! solo a noi capiamo di borsa. E continiamo arridere!
          • NonCiPrendo Mai123 scrive:
            Re: Che bello, sorprese positive!
            - Scritto da: Ti fai di Benzodiaze pine 123
            +1. ai raggione cumpà! solo a noi capiamo di
            borsa. E continiamo
            arridere!Eggià non solo non capiamo di borsa e crowdfounding ma chiediamo pure che i nomi (che sono già pubblici) siano.... pubblici!(rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • MaiSulPunto 123 scrive:
            Re: Che bello, sorprese positive!
            +1. e noi sempre tutti a ridere.
          • PianetaClow n123 scrive:
            Re: Che bello, sorprese positive!
            - Scritto da: MaiSulPunto 123
            +1. e noi sempre tutti a ridere.Beh sai è normale quando entrano i pagliacci... specie quelli che più si XXXXXXXno e più postano e più postano più si ride... ;)
          • bio123 e bioTrepunt ini scrive:
            Re: Che bello, sorprese positive!
            sarà... :DVisto da qui sembri più piccato che allegro.... brucia? ;)
          • NonCiPrendo Mai123 scrive:
            Re: Che bello, sorprese positive!
            +1. Quotone!
          • ... scrive:
            Re: Che bello, sorprese positive!
            - Scritto da: prova123
            Investire in borsa ?
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
            Un altro a cui è stato fatto il lavaggio del
            cervello dalle
            banche.

            Il termine originariamente utilizzato era
            " Giocare in borsa" sostituito poi dal più
            altisonante "Investire" solo per intortaregli
            ignoranti (nel senso che ignorano!).effettivamente hai ragione.anche da quando il letame lo hanno ribattezzato "catalizzatore biologico per la crescita vegetale"... sai che quando faccio la A1... be... l'odore di XXXXX nei campi di fianco all'autostrada c'e' ancora, ma, ti diro', ha tutto un altro aroma.ma a quel punto:bimbo: "papa' papa' che puzza di XXXXX!"io: "ma no tesoro, e' il catalizzatore biologico per la crescita vegetale"bimbo: "no no, papa e' puzza di XXXXX, come quando mamma pulisce Silvia (la sorellina in fasce)"e di fronte alla cristallina verita' di un binbo che si puo dire? solo "il re e' nudo".
        • Il fuddaro scrive:
          Re: Che bello, sorprese positive!
          - Scritto da: MaiSulPunto 123
          - Scritto da: prova123

          Com'è ? Si scrive crowfounding ma si legge
          "pesca

          da oratorio di paese"

          ?

          O prendono seri provvedimenti con il
          crowfounding

          o è destinato a

          sparire.
          Vallo a spiegare a quelli che invece hanno
          investito "sul sicuro" in Banca dell' Etruria e
          Co.....
          :DCon le Ass.mariuoli fondo depositi autorizzate banche, non c'è MAI stato qualcosa di sicuro!Il "sicuro" che ti garantivano, era dato dalla convinzione che il gioco per loro doveva funzionare ancora per molto. Ma come tutte le fuffe cose, c'è sempre una fine.La fine è arrivata quando non se l'aspettavano e tutta la fuffa garanzia depositi e venuta meno, intendo solo per i fessi clienti.Io sono il fuddaro io fuddo :^()
      • Izio01 scrive:
        Re: Che bello, sorprese positive!
        - Scritto da: prova123
        Com'è ? Si scrive crowfounding ma si legge "pesca
        da oratorio di paese"?
        O prendono seri provvedimenti con il crowfounding
        o è destinato a sparire.Dici? Io non ne sono convinto. Per come la vedo io, a sparire saranno probabilmente coloro che sono convinti che finanziare un progetto sia la stessa cosa che comprarlo in negozio. Gli altri continueranno a valutare il rischio e a scegliere oculatamente i progetti da finanziare.Comunque sono andato a leggere i commenti sul sito di Jolla ed è un vespaio. Non sono decisamente l'unico a cui quella frase è sembrata abbastanza offensiva. Pensa che ho scoperto che non sono solo gli investitori, a ritrovarsi senza tablet. C'è gente che l'ha acquistato sul sito ecommerce di Jolla e si ritrova con un pugno di mosche in mano! Bè, se le cose stanno così, la vedo mooolto dura per Jolla cavarsela con un: "Non ti possiamo dare un tablet, ma eccoti una bellissima tazza con il disegno di un gattino, realizzato dalla figlia seienne del nostro CFO". Con tutta probabilità, il rischio di fallimento è brutalmente concreto e quindi stanno tentando il tutto per tutto per rimanere a galla.Peccato in realtà, un'alternativa a Google, Apple e Microsoft sarebbe potuta essere interessante.
        • prova123 scrive:
          Re: Che bello, sorprese positive!
          Io spero che di questa gente che gestisce il progetto siano resi pubblici i nomi. Il crowfunding è una cosa seria e deve essere protetto dai cialtroni.
          • MaiSulPunto 123 scrive:
            Re: Che bello, sorprese positive!
            - Scritto da: prova123
            Io spero che di questa gente che gestisce il
            progetto siano resi pubblici i nomi. Il
            crowfunding è una cosa seria e deve essere
            protetto dai
            cialtroni.Sono pubblici
          • Il fuddaro scrive:
            Re: Che bello, sorprese positive!
            - Scritto da: prova123
            Io spero che di questa gente che gestisce il
            progetto siano resi pubblici i nomi. Il
            crowfunding è una cosa seria e deve essere
            protetto dai
            cialtroni.Ma cosi cè il rischio di rendere pubblico mezzo Mondo! E dovremmo fare pure una cernita con mestolo fino fino, per non trovare quei pochi che non sono cialtroni. (rotfl)Io sono il fuddaro io fuddo :^()
    • Skywalker scrive:
      Re: Che bello, sorprese positive!
      In realtà l'articolo manca di una serie di informazioni che noi "speculatori sulle sorprese positive" (ebbene si, sono uno dei "sostenitori" di quel tablet) già sappiamo:- quei 1.300.000 dovevano servire a: . sviluppare Sailfish 2.0 per i Tablet . far assemblare un tablet che supportasse Sailfish 2.0La realtà è che sviluppare Sailfish 2.0 per i tablet ha richiesto più risorse del preventivato. Questo ha creato dei dubbi nei finanziatori di Jolla e alcuni di questi non hanno versato la quota di capitale che avevano promesso di versare, mandando in crisi di liquidità Jolla.Dato che la parte restante dei 1.300.000 non era sufficiente a pagare il fornitore cinese che ha assemblato il tablet su specifiche Jolla, questo ha prima ritardato l'invio in attesa del pagamento e poi ha cominciato a vendere a terzi l'hardware che aveva in magazzino (il tablet è comunque basato su componenti con driver Android e quindi riciclabile), con sgomento di Jolla. Ora hanno i soldi per pagare, ma nel magazzino del fornitore sono rimasti meno dei tablet originariamente ordinati e un ulteriore batch di produzione solo per la parte mancante probabilmente è troppo onerosa.Da qui la notizia riportata. Una parte dei "sostenitori" aveva già cominciato a chiedere di essere riborsata: probabilmente accontenteranno questi e invieranno i tablet agli altri.Peccato perché il sucXXXXX del Crowdfunding era stata una enorme pubblicità positiva per Jolla che però si è ora trasformata in boomerang, malgrado Sailfish 2.0 sia veramente carino (visto sullo Jolla Phone...).In Jolla probabilmente servirebbe un paio di Ingegneri in meno ed un paio di persone al Marketing: scivolano su bucce di banana. Basta vedere lo Jolla Store (HW, non app), perennemente out of stock, e la marea di gadgets acquistati assieme al Tablet ai tempi del Crowdsourcing.O almeno una visione obbligatoria di Balle Spaziali: Jolla la batteria, Jolla gli auricolari, Jolla la cover in betulla, Jolla la carta igenica... ;)
      • ... scrive:
        Re: Che bello, sorprese positive!
        - Scritto da: Skywalker
        In realtà l'articolo manca di una serie di
        informazioni che noi "speculatori sulle sorprese
        positive" (ebbene si, sono uno dei "sostenitori"
        di quel tablet) già
        sappiamo:
        - quei 1.300.000 dovevano servire a:
        . sviluppare Sailfish 2.0 per i Tablet
        . far assemblare un tablet che supportasse
        Sailfish
        2.0
        La realtà è che sviluppare Sailfish 2.0 per i
        tablet ha richiesto più risorse del preventivato.
        Questo ha creato dei dubbi nei finanziatori di
        Jolla e alcuni di questi non hanno versato la
        quota di capitale che avevano promesso di
        versare, mandando in crisi di liquidità
        Jolla.
        Dato che la parte restante dei 1.300.000 non era
        sufficiente a pagare il fornitore cinese che ha
        assemblato il tablet su specifiche Jolla, questo
        ha prima ritardato l'invio in attesa del
        pagamento e poi ha cominciato a vendere a terzi
        l'hardware che aveva in magazzino (il tablet è
        comunque basato su componenti con driver Android
        e quindi riciclabile), con sgomento di Jolla. oh jolla sgomenta! stanotte non ci dormo.I cinesi molto pragmaticamente lavorano solo soldi-in-bocca, se vedono che ritardi, ti sfanculano e passano ad altro.
        Ora
        hanno i soldi per pagare, ma nel magazzino del
        fornitore sono rimasti meno dei tablet
        originariamente ordinati e un ulteriore batch di
        produzione solo per la parte mancante
        probabilmente è troppo onerosa.qeulla di jolla si chiama asshole-management, attivita' molto diffusa tra i peracottari.
        Da qui la notizia riportata. Una parte dei
        "sostenitori" aveva già cominciato a chiedere di
        essere riborsata: probabilmente accontenteranno
        questi e invieranno i tablet agli altri.

        Peccato perché il sucXXXXX del Crowdfunding era
        stata una enorme pubblicità positiva per Jolla
        che però si è ora trasformata in boomerang,
        malgrado Sailfish 2.0 sia veramente carino (visto
        sullo Jolla Phone...).

        In Jolla probabilmente servirebbe un paio di
        Ingegneri in meno ed un paio di persone al
        Marketing: hanahahn certo comtinuiamo ad assumere chi "vende fumo" e non chi "progetta l'arrosto", bellissima idea!!!!
        scivolano su bucce di banana. Basta
        vedere lo Jolla Store (HW, non app), perennemente
        out of stock, e la marea di gadgets acquistati
        assieme al Tablet ai tempi del
        Crowdsourcing.

        O almeno una visione obbligatoria di Balle
        Spaziali: Jolla la batteria, Jolla gli
        auricolari, Jolla la cover in betulla, Jolla la
        carta igenica...
        ;)
        • Skywalker scrive:
          Re: Che bello, sorprese positive!
          - Scritto da: ...
          - Scritto da: Skywalker
          oh jolla sgomenta! stanotte non ci dormo.
          I cinesi molto pragmaticamente lavorano solo
          soldi-in-bocca, se vedono che ritardi, ti
          sfanculano e passano ad altro.Mica ho detto che hanno fatto male o che sono dei cattivoni.Ho solo detto che vedere mesi di lavoro di progettazione andare nella toilette perché sul più bello ti revocano il fido, ti lascia sgomento.Un po' come uno che ha dormito davanti alla Biglietteria tutta la notte, si è fatto sei ore di fila, arriva davanti al commesso che gli dice:"L'ultimo biglietto rimasto!". Ed al momento di pagare scopre che quella mattina la Banca ha revisionato la sua posizione affidata e gli ha revocato la Carta di Credito.Se hai il conto spesso in rosso, non è strano che ti revochino anche la Carta di Credito. Ma in alcuni momenti fa più male che in altri.
          qeulla di jolla si chiama asshole-management,
          attivita' molto diffusa tra i
          peracottari.Ma ti hanno fatto qualcosa di personale, tipo avevi sottoscritto il Tablet, o lo fai con tutti?Mai detto il contrario: hanno bucato il progetto, andando overtime e overbudget (cosa però comune a oltre l'80% dei progetti a livello mondiale) e non hanno diversificato a sufficienza gli investitori (prova ne é che appena ne hanno cercati altri li hanno trovati): facendo coincidere le due cose hanno massimizzato il danno.Ma resta comunque UN progetto andato male. Derivarne un giudizio così tranchant e insultante sulla base di UN progetto (lo Jolla Phone è stato consegnato e viene regolarmente aggiornato, Sailfish è regolarmente rilasciato e su quel lato i clienti sono in aumento) è quanto meno peculiare. Anche perché non sono falliti: se non ti daranno il Tablet ti ridaranno i soldi. Certo, su questo progetto si sono dimostrati inadeguati.
          hanahahn certo comtinuiamo ad assumere chi "vende
          fumo" e non chi "progetta l'arrosto", bellissima
          idea!!!!Io non ho detto di assumere "venditori di fumo". Se per te il Marketing è solo "vendere fumo", hai una visione quantomeno ridotta della Gestione Aziendale. Puoi progettare il miglior frigorifero del mondo, ma se i tuoi soli acquirenti abitano a Longyearbyen, hai qualche problema che non si risolve progettando un frigorifero migliore.Gli Ingegneri di Jolla hanno un prodotto appetibile, Sailfish OS, ed un prodotto prossimo al fine vita, lo Jolla Phone. Hanno cercato di avere un terzo prodotto, lo Jolla Tablet, e di fatto hanno fatto fiasco.Ma potenzialmente avevano anche altri "mercati" che hanno sempre trascurato, perdendo opportunità e soldi. Uno su tutti il marketplace dello Jolla Phone: per avere una batteria di ricambio devo cercarmene da solo una compatibile su Amazon. Per avere la tastiera fisica devo seguire il link sul blog e comprarla altrove. Per avere una cover la devo cercare su Amazon. Idem per un auricolare. Alla lunga sono soldi persi che sarebbero entrati limitandosi a fare il "commerciante". Certo che se per te "Marketing" significa "fare fumo", non oso immaginare quali nefandezze invochi la parola "Commercio"...Buona giornata
          • ... scrive:
            Re: Che bello, sorprese positive!
            - Scritto da: Skywalker
            - Scritto da: ...

            - Scritto da: Skywalker

            oh jolla sgomenta! stanotte non ci dormo.

            I cinesi molto pragmaticamente lavorano solo

            soldi-in-bocca, se vedono che ritardi, ti

            sfanculano e passano ad altro.
            Mica ho detto che hanno fatto male o che sono dei
            cattivoni.
            Ho solo detto che vedere mesi di lavoro di
            progettazione andare nella toilette perché sul
            più bello ti revocano il fido, ti lascia
            sgomento.seguendo il tue esempio, il fido e' stato revocato causa mancanza del correntista e le banche si sa non hanno un cuore ma un registratore di cassa sotto la giacca.

            Un po' come uno che ha dormito davanti alla
            Biglietteria tutta la notte, si è fatto sei ore
            di fila, arriva davanti al commesso che gli
            dice:"L'ultimo biglietto rimasto!". Ed al momento
            di pagare scopre che quella mattina la Banca ha
            revisionato la sua posizione affidata e gli ha
            revocato la Carta di Credito.
            Se hai il conto spesso in rosso, non è strano che
            ti revochino anche la Carta di Credito. Ma in
            alcuni momenti fa più male che in
            altri.


            qeulla di jolla si chiama asshole-management,

            attivita' molto diffusa tra i

            peracottari.
            Ma ti hanno fatto qualcosa di personale, tipo
            avevi sottoscritto il Tabletsono soddisfatto delle misure del mio pene per cui no: non ho bisngo ne' di smartphone ne' di tablet.
            o lo fai con tutti?piu' o meno con tutti.
            Mai detto il contrario: hanno bucato il progetto,
            andando overtime e overbudget (cosa però comune a
            oltre l'80% dei progetti a livello mondiale) e
            non hanno diversificato a sufficienza gli
            investitori (prova ne é che appena ne hanno
            cercati altri li hanno trovati): facendo
            coincidere le due cose hanno massimizzato il
            danno.e io che ho detto? asshole-management. tu hai fatto un giro di parole, io ho condensato.
            Ma resta comunque UN progetto andato male.
            Derivarne un giudizio così tranchant e insultante
            sulla base di UN progetto (lo Jolla Phone è stato
            consegnato e viene regolarmente aggiornato,
            Sailfish è regolarmente rilasciato e su quel lato
            i clienti sono in aumento) è quanto meno
            peculiare. contiamo i progetti: Jolla phone (uno) jolla tablet (due). cosa che porta il rateo di fallimenti al 50%.
            Anche perché non sono falliti: se non
            ti daranno il Tablet ti ridaranno i soldi. Certo,
            su questo progetto si sono dimostrati
            inadeguati.siamo allineati. ache se inadeguato mi pare un tantinello eufemistico.... un po come dire che un utente apple e' un tantino sotto la media... ti endi conto che e' minimizzare...


            hanahahn certo comtinuiamo ad assumere chi
            "vende

            fumo" e non chi "progetta l'arrosto",
            bellissima

            idea!!!!
            Io non ho detto di assumere "venditori di fumo".
            Se per te il Marketing è solo "vendere fumo", hai
            una visione quantomeno ridotta della Gestione
            Aziendale. Puoi progettare il miglior frigorifero
            del mondo, ma se i tuoi soli acquirenti abitano a
            Longyearbyen, hai qualche problema che non si
            risolve progettando un frigorifero
            migliore.allora ti server un pianificatore di gestione aziendale, non un marckettaro.
            Gli Ingegneri di Jolla hanno un prodotto
            appetibile, Sailfish OS, ed un prodotto prossimo
            al fine vita, lo Jolla Phone. Hanno cercato di
            avere un terzo prodotto, lo Jolla Tablet, e di
            fatto hanno fatto fiasco.
            Ma potenzialmente avevano anche altri "mercati"
            che hanno sempre trascurato, perdendo opportunità
            e soldi.


            Uno su tutti il marketplace dello Jolla Phone:
            per avere una batteria di ricambio devo
            cercarmene da solo una compatibile su Amazon. Per
            avere la tastiera fisica devo seguire il link sul
            blog e comprarla altrove. Per avere una cover la
            devo cercare su Amazon. Idem per un auricolare.
            Alla lunga sono soldi persi che sarebbero entrati
            limitandosi a fare il "commerciante". Certo che
            se per te "Marketing" significa "fare fumo", non
            oso immaginare quali nefandezze invochi la parola
            "Commercio"...

            Buona giornatacommercio: "prometto cioe' che vendero'" e "vendo quello che ho promesso".fuori da questi binari, per me e' fuffa che rasenta la truffa legalizzata sullo stile delle "righe in piccolo" dei contratti delle assicurazioni, o i mesi di 28 giorni delle compagnie telefoniche...
          • panda rossa scrive:
            Re: Che bello, sorprese positive!
            - Scritto da: Skywalker

            hanahahn certo comtinuiamo ad assumere chi
            "vende

            fumo" e non chi "progetta l'arrosto",
            bellissima

            idea!!!!
            Io non ho detto di assumere "venditori di fumo".
            Se per te il Marketing è solo "vendere fumo", hai
            una visione quantomeno ridotta della Gestione
            Aziendale.Il marketing E' "vendere fumo".Inutile che ti esibisci in una patetica arrampicata di specchi per difendere l'indifendibile.Il mondo e' suddiviso in poche geniali individualita' e in una informe massa di ebeti ignoranti che si lascia intortare da belle parole, per brevita' chiamate marketing.
            Puoi progettare il miglior frigorifero
            del mondo, ma se i tuoi soli acquirenti abitano a
            Longyearbyen, hai qualche problema che non si
            risolve progettando un frigorifero
            migliore.Se ho progettato il miglior frigorifero al mondo, non e' possibile farlo migliore.
            Uno su tutti il marketplace dello Jolla Phone:
            per avere una batteria di ricambio devo
            cercarmene da solo una compatibile su Amazon. Si chiama standard, e si distingue, per esempio, dal modello apple, in cui funzionano solo le loro batterie (che costano 10 volte tanto).
            Per
            avere la tastiera fisica devo seguire il link sul
            blog e comprarla altrove.Se vuoi la tastiera fisica. Se non la vuoi non la paghi.
            Per avere una cover la
            devo cercare su Amazon. Idem per un auricolare.Idem come sopra.
            Alla lunga sono soldi persi che sarebbero entrati
            limitandosi a fare il "commerciante".Se loro vogliono concentrarsi solo sulle cose che contano e che altri non sanno fare, chi sei tu per decidere?Tastiere, cavetti e cover li fanno tutti: perche' reinventare l'acqua calda?
            Certo che
            se per te "Marketing" significa "fare fumo", non
            oso immaginare quali nefandezze invochi la parola
            "Commercio"...La parola "commercio" e' diventata sinonimo di "truffa" quando c'e' di mezzo il marketing.
          • Puscer scrive:
            Re: Che bello, sorprese positive!
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: Skywalker


            hanahahn certo comtinuiamo ad

            assumere chi "vende fumo" e non chi

            "progetta l'arrosto", bellissima idea!!!!

            Io non ho detto di assumere "venditori

            di fumo". Se per te il Marketing è solo

            "vendere fumo", hai una visione quantomeno

            ridotta della Gestione Aziendale.
            Il marketing E' "vendere fumo".
            Inutile che ti esibisci in una patetica
            arrampicata di specchi per difendere
            l'indifendibile.We, vendere fumo è una nobile missione, legalizziamo piuttosto !
      • Izio01 scrive:
        Re: Che bello, sorprese positive!
        - Scritto da: Skywalker
        In realtà l'articolo manca di una serie di
        informazioni che noi "speculatori sulle sorprese
        positive" (ebbene si, sono uno dei "sostenitori"
        di quel tablet) già
        sappiamo:
        - quei 1.300.000 dovevano servire a:
        . sviluppare Sailfish 2.0 per i Tablet
        . far assemblare un tablet che supportasse
        Sailfish
        2.0
        La realtà è che sviluppare Sailfish 2.0 per i
        tablet ha richiesto più risorse del preventivato.
        Questo ha creato dei dubbi nei finanziatori di
        Jolla e alcuni di questi non hanno versato la
        quota di capitale che avevano promesso di
        versare, mandando in crisi di liquidità
        Jolla.
        Dato che la parte restante dei 1.300.000 non era
        sufficiente a pagare il fornitore cinese che ha
        assemblato il tablet su specifiche Jolla, questo
        ha prima ritardato l'invio in attesa del
        pagamento e poi ha cominciato a vendere a terzi
        l'hardware che aveva in magazzino (il tablet è
        comunque basato su componenti con driver Android
        e quindi riciclabile), con sgomento di Jolla.Sì, poi ho letto questa cosa nei commenti al post di Jolla, sul loro sito. Il venditore è taobao o qualcosa di simile :)
        Ora
        hanno i soldi per pagare, ma nel magazzino del
        fornitore sono rimasti meno dei tablet
        originariamente ordinati e un ulteriore batch di
        produzione solo per la parte mancante
        probabilmente è troppo onerosa.

        Da qui la notizia riportata. Una parte dei
        "sostenitori" aveva già cominciato a chiedere di
        essere riborsata: probabilmente accontenteranno
        questi e invieranno i tablet agli
        altri.

        Peccato perché il sucXXXXX del Crowdfunding era
        stata una enorme pubblicità positiva per Jolla
        che però si è ora trasformata in boomerang,
        malgrado Sailfish 2.0 sia veramente carino (visto
        sullo Jolla Phone...).
        Eh, questa cosa è interessante, magari aggiornaci ogni tanto, se hai voglia, soprattutto se alla fine ricevi il tablet. Un tablet per me deve innanzitutto navigare (e poi far girare l'applicazione Pip-Boy di Fallout IV ;)). Almeno all'inizio, la scarsità di applicazioni dedicate non è necessariamente un gran problema.
        In Jolla probabilmente servirebbe un paio di
        Ingegneri in meno ed un paio di persone al
        Marketing: scivolano su bucce di banana.Argh, ehm. Sicuramente hai ragione, ma non riesco a sopprimere un impulso primevo che mi spinge a pensare che la destinazione ideale per i markettari sia un pianeta remoto (assieme a sterilizzatori di telefoni, hair stylist, agenti assicurativi, capi del personale eccetera, per chi ha letto Douglas Adams) :D
        • Funz scrive:
          Re: Che bello, sorprese positive!
          - Scritto da: Izio01
          Argh, ehm. Sicuramente hai ragione, ma non riesco
          a sopprimere un impulso primevo che mi spinge a
          pensare che la destinazione ideale per i
          markettari sia un pianeta remoto (assieme a
          sterilizzatori di telefoni, hair stylist, agenti
          assicurativi, capi del personale eccetera, per
          chi ha letto Douglas Adams)
          :D(spoiler)Quelli siamo noi ;)
          • Izio01 scrive:
            Re: Che bello, sorprese positive!
            - Scritto da: Funz

            (spoiler)
            Nonono, noi siamo solo i loro discendenti, e comunque la popolazione di origine del pianeta X è stata sterminata da un virus diffuso da un telefono non sterilizzato.LOL, Douglas Adams è geniale! :)
Chiudi i commenti