Blizzard, armi puntate sui bari

La software house trascina in tribunale tre programmatori, colpevoli di aver modificato StarCraft II. Con i cheat che hanno venduto hanno violato il copyright. E rovinato la festa a tutti

Roma – Che alla software house californiana Blizzard non piacciano affatto cheater e cracker è cosa sufficientemente nota. Già alla metà dello scorso settembre, il martello dell’interdizione era calato su tutti quei giocatori sorpresi a barare, usare hack o modifiche di qualsiasi forma tra i meandri videoludici del blockbuster StarCraft II .

In pochi avrebbero tuttavia immaginato una svolta così drastica nel corso degli eventi. Blizzard ha recentemente trascinato in un tribunale di Los Angeles un primo gruppo di tre programmatori non meglio identificati. O, meglio, identificati dai soli nomi in codice: Permaphrost , Cranix e Linuxawesome . Due cittadini canadesi, l’ultimo di nazionalità peruviana.

I tre programmatori sono stati accusati di aver modificato il videogame da milioni di copie vendute nel mondo, di aver addirittura contribuito alla sua distruzione. Gli accusati avrebbero in sostanza copiato nelle rispettive memorie RAM un insieme di contenuti protetti dal copyright , violando di conseguenza i termini e le condizioni d’uso stabilite dal network Battle.net .

Permaphrost , Cranix e Linuxawesom sarebbero dunque colpevoli di aver modificato e successivamente pubblicizzato e distribuito dei cheat software (trucchi per barare) per StarCraft II . Il danno nei confronti di Blizzard sarebbe irreparabile, dal momento che le copie modificate del videogame avrebbero distrutto l’esperienza di gioco di milioni di gamer . Quest’ultimi avrebbero dunque perso ogni interesse nei confronti del gioco, facendo perdere alla software house californiana fiumi e fiumi di denaro. Inevitabile la richiesta dei danni.

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • zap scrive:
    obbigatorio installare vers. vecchie
    alcuni software (evidentemente merdosi) obbigano ad installare specifiche vecchie versioni di JRE, e se si installano patch creano problemi.
    • pippuz scrive:
      Re: obbigatorio installare vers. vecchie
      - Scritto da: zap
      alcuni software (evidentemente merdosi) obbigano
      ad installare specifiche vecchie versioni di JRE,
      e se si installano patch creano
      problemi.Ad esempio i sw dell'agenzia delle entrate
    • LuigiT scrive:
      Re: obbigatorio installare vers. vecchie
      - Scritto da: zap
      alcuni software (evidentemente merdosi) obbigano
      ad installare specifiche vecchie versioni di JRE,
      e se si installano patch creano
      problemi.Nulla vieta di avere 2 JRE installate, con predefinita (per il browser) quella recente.Luigi
  • hacher scrive:
    micrisof, micromachine insicura?
    ma cos'e una barzelletta? il produttore di so + insicuri dice che la micromachine di java e insicura? ha ha ha ha
    • dovella scrive:
      Re: micrisof, micromachine insicura?
      - Scritto da: hacher
      ma cos'e una barzelletta? il produttore di so +
      insicuri dice che la micromachine di java e
      insicura? ha ha ha
      hataci!
  • Beppe X scrive:
    un incubo per i sysadmin
    in una rete con centinaia di PC che devono avere java installato per necessità di utilizzare alcune web application scritte in quel linguaggio non esiste un metodo semplice per gestire la distribuzione delle pach. Sarebbe fondamentale che venissero incluse nel ciclo dei normali aggiornamenti distribuiti trammite windows update
    • suoranciata scrive:
      Re: un incubo per i sysadmin
      - Scritto da: Beppe X
      in una rete con centinaia di PC che devono avere
      java installato per necessità di utilizzare
      alcune web application scritte in quel linguaggio
      non esiste un metodo semplice per gestire la
      distribuzione delle pach. Sarebbe fondamentale
      che venissero incluse nel ciclo dei normali
      aggiornamenti distribuiti trammite windows
      updateJava è necessario solo se la webapp ha delle applet, altrimenti (come nel mio caso) basta un browser.
    • logicaMente scrive:
      Re: un incubo per i sysadmin
      - Scritto da: Beppe X
      Sarebbe fondamentale
      che venissero incluse nel ciclo dei normali
      aggiornamenti distribuiti trammite windows
      updateCome fa Apple...
      • Fiber scrive:
        Re: un incubo per i sysadmin
        - Scritto da: logicaMente
        - Scritto da: Beppe X

        Sarebbe fondamentale

        che venissero incluse nel ciclo dei normali

        aggiornamenti distribuiti trammite windows

        update

        Come fa Apple...Java VM su Windows ha gia' il suo AUTOUPDATER/AUTOCHEK attivo dI default una volta installata ..quando l'autochek rileva una versione aggiornata nella sicurezza di Java VM sui server Oracle, esce avviso automatico nella barra di Windows per fare l'aggiornamento cliccando su: Installa nuova versione se l'utente se ne fotte, non lo fa e bypassa gli avvisi sono azzi della capra che bypassa operazioni d'aggiornamento di base sui computer Windows non c'entra niente dato che questa cosa se uno e' capra capita che sia Windows che sia Linus che sia Osx ..se uno vuole non fa fare nemmeno gli aggiornamenti AUTOMATICI di sistema bloccandoli capisco che queste cose per voi fanboys di setta Apple sono difficili da capire ..ma se cercate di sforzare le vostre meningi una volta tanto, la cosa fa sempre bene per allenarsi in elasticita' mentale-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 20 ottobre 2010 15.08-----------------------------------------------------------
        • krane scrive:
          Re: un incubo per i sysadmin
          - Scritto da: Fiber
          - Scritto da: logicaMente

          - Scritto da: Beppe X


          Sarebbe fondamentale


          che venissero incluse nel ciclo dei normali


          aggiornamenti distribuiti trammite windows


          update

          Come fa Apple...
          Java VM su Windows ha gia' il suo
          AUTOUPDATER/AUTOCHEK attivo dI default una volta
          installata..Gia' come l'avviso di update di firefox, come l'avviso update di flash, come l'avviso di update di pigdin, come l'avviso di update di skype, come l'avviso di update di opera, come l'avviso di update di... tutto.
          quando l'autochek rileva una versione aggiornata
          nella sicurezza di Java VM sui server Oracle,
          esce avviso automatico nella barra di Windows per
          fare l'aggiornamento cliccando su: Installa
          nuova versioneClicca di qua clicca di la' e mezza giornata di lavoro anche per oggi e' passata... Ha, viva windows, ora mi manca solo piu' la seconda meta', fortuna che c'e' il forum di pi e qualche libro.
          se l'utente se ne fotte, non lo fa e bypassa gli
          avvisi sono azzi della capra che bypassa
          operazioni d'aggiornamento di base sui computerPraticamente e' un videogamen, aggiorna il programma :D
          Windows non c'entra niente dato che questa cosa
          se uno e' capra capita che sia Windows che sia
          Linus che sia Osx ..Veramente su linux c'e' un unico update centralizzato che si occupa con un solo click di aggiornare tutti i programmi che necessitano di aggiornamento.
          se uno vuole non fa fare nemmeno gli
          aggiornamenti AUTOMATICI di sistema bloccandoliForse capita a te.
          capisco che queste cose per voi fanboys di setta
          Apple sono difficili da capire ..ma se cercate di
          sforzare le vostre meningi una volta la cosa fa
          sempre bene per allenare l'elasticita' mentalePerche' forzare le meningi per fare le cose piu' complicate quando il loro SO con un click fa tutto ? Cosi' come il mio se e' per quello.
          • Fiber scrive:
            Re: un incubo per i sysadmin
            - Scritto da: krane

            Gia' come l'avviso di update di firefox, come
            l'avviso update di flash, come l'avviso di update
            di pigdin, come l'avviso di update di skype, come
            l'avviso di update di opera, come l'avviso di
            update di...
            tutto.

            Clicca di qua clicca di la' e mezza giornata di
            lavoro anche per oggi e' passata... Ha, viva
            windows, ora mi manca solo piu' la seconda meta',
            fortuna che c'e' il forum di pi e qualche
            libro.

            Praticamente e' un videogamen, aggiorna il
            programma
            :D

            Veramente su linux c'e' un unico update
            centralizzato che si occupa con un solo click di
            aggiornare tutti i programmi che necessitano di
            aggiornamento.

            Forse capita a te.

            Perche' forzare le meningi per fare le cose piu'
            complicate quando il loro SO con un click fa
            tutto ? Cosi' come il mio se e' per
            quello.a parte il fatto che Firefox e Opera solo per far 2 esempi si autoaggironano da soli alle patch di sicurezza come da impostazione di default ( studia) ..cosi' come Windows & Internet Explorer 8 ,Win Meda Player con Servizio Aggiornamento Automatici .......certo che se i computer sono in mano a gente come te che ne inventa di tutti i colori come hai scritto sopra pur d'arabattare per fare il solito tifo ,allora capisco perche' la gente bypassa un elementare aggiornamento di java VM pur se avvertita a suon di campane e icone lampeggianti ...poi sempre secondo la tua elasticita' mentale chi non e' nemmeno capace di cliccare su: AGGIORNA dopo esser stato pure avvertito ed avvisato tu daresti in mano Linus dove non saprebbe piu' nemmeno trovare uno stupido pannello di controllo solo per farti un esempio ?dai dai..per favore.. basta fanboy Linus ..basta sette-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 20 ottobre 2010 15.24-----------------------------------------------------------
          • krane scrive:
            Re: un incubo per i sysadmin
            - Scritto da: Fiber
            - Scritto da: krane

            Gia' come l'avviso di update di firefox, come

            l'avviso update di flash, come l'avviso di

            update di pigdin, come l'avviso di update di

            skype, come l'avviso di update di opera, come

            l'avviso di update di... tutto.

            Clicca di qua clicca di la' e mezza giornata

            di lavoro anche per oggi e' passata... Ha,

            viva windows, ora mi manca solo piu' la

            seconda meta', fortuna che c'e' il forum di

            pi e qualche libro.

            Praticamente e' un videogamen, aggiorna il

            programma

            :D

            Veramente su linux c'e' un unico update

            centralizzato che si occupa con un solo click di

            aggiornare tutti i programmi che necessitano di

            aggiornamento.

            Forse capita a te.

            Perche' forzare le meningi per fare le cose piu'

            complicate quando il loro SO con un click fa

            tutto ? Cosi' come il mio se e' per quello.
            a parte il fatto che Firefox e Opera solo per
            far 2 esempi si autoaggironano da soli alle
            patch di sicurezza come da impostazione di
            default ( studia) ..cosi' come Windows & Internet
            Explorer 8 ,Win Meda Player con Servizio
            Aggiornamento Automatici
            ....E tutto il resto invece e' a parte, clicca di qua clicca di la', aggiorna questo, aggiorna quello.
            ...certo che se i computer sono in mano a gente
            come te che ne inventa di tutti i colori come
            hai scritto sopra pur d'arabattare per fare il
            solito tifo ,allora capisco perche' la gente
            bypassa un elementare aggiornamento di java VM
            pur se avvertita a suon di campane e icone
            lampeggianti...Sai, su 10.000 aggiornamenti, tutti con interfaccia diversi, magari qualche click a vanvera scappa.
            poi sempre secondo la tua elasticita' mentale
            chi non e' nemmeno capace di cliccare su:
            aggiorna dopo esser stato pure avvertio ed
            avvisato tu daresti in mano Linus dove non
            saprebbe piu' nemmeno trovare un pannello di
            controllo ?Ma da quale progamma ? Spetta che se ne sono aperti 20 e tutti dicono aggiorna qua aggiorna la'.
            dai dai..per favore.. basta fanboy LinusPerche' ? E' PI questo, l'arena dei fanboy.
          • Fiber scrive:
            Re: un incubo per i sysadmin
            - Scritto da: krane

            Perche' ? E' PI questo, l'arena dei fanboy.Questo posto quindi e' la tua arena ....ok , almeno ti rispondi da solo su cosa sei = credibilita' sottozero (rotfl)
          • krane scrive:
            Re: un incubo per i sysadmin
            - Scritto da: Fiber
            - Scritto da: krane

            Perche' ? E' PI questo, l'arena dei fanboy.
            Questo posto quindi e' la tua arena ....ok ,
            almeno ti rispondi da solo su cosa sei =
            credibilita' sottozero (rotfl)Hey guarda che ci sei anche tu qui eh, forse non ci avevi fatto caso. (rotfl)
          • Fiber scrive:
            Re: un incubo per i sysadmin
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: Fiber

            - Scritto da: krane



            Perche' ? E' PI questo, l'arena dei fanboy.


            Questo posto quindi e' la tua arena ....ok ,

            almeno ti rispondi da solo su cosa sei =

            credibilita' sottozero (rotfl)

            Hey guarda che ci sei anche tu qui eh, forse non
            ci avevi fatto caso.
            (rotfl)con la differenza che io motivo ed uso la logica matematica i fanboy nel 95% inventano solo un sacco di fesserie per difendere la loro setta :psui forum tecnici informatici seri il fanboy e' definto oramai = cazzaro-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 20 ottobre 2010 15.51-----------------------------------------------------------
          • krane scrive:
            Re: un incubo per i sysadmin
            - Scritto da: Fiber
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: Fiber


            - Scritto da: krane



            Perche' ? E' PI questo, l'arena dei fanboy.


            Questo posto quindi e' la tua arena ....ok ,


            almeno ti rispondi da solo su cosa sei =


            credibilita' sottozero (rotfl)

            Hey guarda che ci sei anche tu qui eh, forse non

            ci avevi fatto caso. (rotfl)
            con la differenza che io motivo ed uso la
            logica matematica(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
            i fanboy nel 95% inventano solo un sacco di
            fesserie per difendere la loro setta
            :pE si infatti, guarda le fesserie che inventi tu (rotfl)(rotfl)
            sui forum tecnici informatici seri il fanboy e'
            definto oramai = cazzaroInfatti, per fortuna c'e' PI (rotfl)(rotfl)
          • logicaMente scrive:
            Re: un incubo per i sysadmin
            - Scritto da: krane

            con la differenza che io motivo ed uso la

            logica matematica

            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(QUOTONE!!! (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • Fiber scrive:
            Re: un incubo per i sysadmin
            - Scritto da: logicaMente
            - Scritto da: krane



            con la differenza che io motivo ed uso la


            logica matematica




            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(


            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(


            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(

            QUOTONE!!! (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)spetta che i bimbi stanno giocando con le emoticons adessoauhuauuah
          • krane scrive:
            Re: un incubo per i sysadmin
            - Scritto da: Fiber
            - Scritto da: logicaMente

            - Scritto da: krane



            con la differenza che io motivo ed uso la



            logica matematica
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(

            QUOTONE!!! (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
            spetta che i bimbi stanno giocando con le
            emoticons adesso
            auhuauuahEh, bisogna anche essere capaci eh, mica e' da tutti.
          • logicaMente scrive:
            Re: un incubo per i sysadmin
            Poverino, se l'è presa... dai Fiber, ti prego, non ti abbattere, facci un'altra battuta delle tue sul "motivare" e sull'usare la "logica matematica", ti prego! :p
        • iii scrive:
          Re: un incubo per i sysadmin
          L'utente dovrebbe avere privilegi limitati, e quindi non dovrebbe avere la possibilità di fare gli aggiornamenti a SW, dovrebbero pensarci i sysadmin. E sarebbe semplicissimo se gli aggiornamenti fossero facilmente distribuibili come chiede Beppe X
        • Beppe X scrive:
          Re: un incubo per i sysadmin
          non sto parlando dell'utente che si gestisce il suo PC ma di un sysadmin che deve gestire gli aggiornamenti di centinaia di client in modo centralizzato e dove gli utenti sperabilmente non possono avviare nulla. Mentre M$ fornisce un metodo standard per aggiornare l'intea rete, gli altri produttori utilizzano dei propri tools adatti ad un uso individuale, ma inutilizzabili dal sysadmin se non utilizzandi complicati script. E questo vale ache per flash, acrobat, ecc
          • logicaMente scrive:
            Re: un incubo per i sysadmin
            - Scritto da: Beppe X
            non sto parlando dell'utente che si gestisce il
            suo PC ma di un sysadmin che deve gestire gli
            aggiornamenti di centinaia di client in modo
            centralizzato e dove gli utenti sperabilmente non
            possono avviare nulla. Mentre M$ fornisce un
            metodo standard per aggiornare l'intea rete, gli
            altri produttori utilizzano dei propri tools
            adatti ad un uso individuale, ma inutilizzabili
            dal sysadmin se non utilizzandi complicati
            script. E questo vale ache per flash, acrobat,
            eccAl di la della battuta nell'altra mia risposta che ha causato le ire del trollone: se hai un'infrastruttura basata su AD non è poi molto complicato distribuire centralmente una release di Java (come pure le altre applicazioni che citi). Certamente richiede di realizzare un piccolo script ma i pochi minuti spesi - peraltro lo script varia raramente per ogni versione del programma e quindi può essere riutilizzato - sono nulla se divisi per tante macchine. Poi sono d'accordo con te: se MS distribuisse anche certi update di programmi di terze parti, un po' come fa già con i driver di alcuni produttori, potrebbe essere ancora più semplice ma alla fine si rischierebbe di far ricadere in testa al servizio di aggiornamento MS anche possibili probabili problemi di interoperabilità/blocchi etc...
    • rover scrive:
      Re: un incubo per i sysadmin
      Comunque chi amministra centinaia di client dovrebbe usare dei sistemi centralizzati di update, meglio detti software delivery, che si servono di un server ad hoc
    • FridayChild scrive:
      Re: un incubo per i sysadmin
      O per lo meno che Oracle/Sun si decidesse a migliorare l'integrazione con Active Directory, intanto mettendo a disposizione direttamente l'installer sotto forma di MSI senza obbligare ogni volta a tirarselo fuori a mano, e poi risolvendo i problemi che non di rado impediscono il buon esito del deployment dell'aggiornamento della VM là dove è installata una versione precedente. L'integrazione negli update di Windows, magari opzionale, sarebbe il sogno degli MS-sysadmin...
      • logicaMente scrive:
        Re: un incubo per i sysadmin
        - Scritto da: FridayChild[cut]
        risolvendo i problemi che non di rado impediscono
        il buon esito del deployment dell'aggiornamento
        della VM là dove è installata una versione
        precedente. Quali problemi ti sono capitati, per curiosità? Di solito la nuova VM si installa INSIEME alle precedenti e non le aggiorna...
  • Scrivi il codice antispam scrive:
    IL MUFLONE CHIAMA CORNUTO LA LUMACHINA
    M come muflone.
    • Brunetto scrive:
      Re: IL MUFLONE CHIAMA CORNUTO LA LUMACHINA
      Oracle può anche Morire ! (Da quando si è pappata SUN)
      • Scrivi il codice antispam scrive:
        Re: IL MUFLONE CHIAMA CORNUTO LA LUMACHINA
        Si hai ragione, temo che la strada sia, purtroppo, quella.- Scritto da: Brunetto
        Oracle può anche Morire ! (Da quando si è pappata
        SUN)
  • banca scrive:
    java? inutile, flash invece..
    da tempo immemore java nel browser non lo uso proprio (o meglio uso un apposito browser in cui è attivo)flash invece lo blocco con un plugin e lo sblocco a seconda dei siti.
    • Fabrizio Cinti scrive:
      Re: java? inutile, flash invece..
      Per fortuna che praticamente tutti gli home banking sono fatti in Java.Quelli più furbi (lasciamo perdere i nomi, per carità) sono compatibili soltanto con browser che girano sotto Windows.
      • unaDuraLezione scrive:
        Re: java? inutile, flash invece..
        contenuto non disponibile
        • pippO scrive:
          Re: java? inutile, flash invece..

          - Scritto da: Fabrizio Cinti

          Per fortuna che praticamente tutti gli home

          banking sono fatti in

          Java.

          io ne uso tre di home banking (nonl i cito) e
          nessuno dei tre usa Java lato client (sul mio PC
          a casa non ho nemmeno installata un
          VM).Io ne ho una ricaricabile, che ti fa fare il login (con numero carta e pin) in CHIARO!!!Si, si esatto manca proprio la s in fondo ad http...Però ti chiede flash, che a casa non è neppure installato, per l'animazione del logo :D
          • pippuz scrive:
            Re: java? inutile, flash invece..

            Io ne ho una ricaricabile, che ti fa fare il
            login (con numero carta e pin) in CHIARO!!!
            Si, si esatto manca proprio la s in fondo ad http...Spesso i siti delle banche (ma non solo) invece di darti tutta la pagina in https, all'interno della pagina http hanno dei frame per l'immissione dei dati di login, che trasmettono i dati in https (all'interno della pagina ci sono degli elementi protetti e altri non protetti, per capirci). Fanno così per poter avere la home page in http (sarebbe uno spreco assurdo di risorse averla in https) e darti comunque la possibilità di loggarti senza dover andare in un altra pagina.
          • krane scrive:
            Re: java? inutile, flash invece..
            - Scritto da: pippuz

            Io ne ho una ricaricabile, che ti fa fare il

            login (con numero carta e pin) in CHIARO!!!

            Si, si esatto manca proprio la s in fondo ad

            http...
            Spesso i siti delle banche (ma non solo) invece
            di darti tutta la pagina in https, all'interno
            della pagina http hanno dei frame per
            l'immissione dei dati di login, che trasmettono i
            dati in https (all'interno della pagina ci sono
            degli elementi protetti e altri non protetti, per
            capirci). Fanno così per poter avere la home page
            in http (sarebbe uno spreco assurdo di risorse
            averla in https) e darti comunque la possibilità
            di loggarti senza dover andare in un altra
            pagina.Certo sarebbe un po' meno spreco se nella pagina non ci fossero filmati pubblicitari in flash.
          • pippuz scrive:
            Re: java? inutile, flash invece..

            Certo sarebbe un po' meno spreco se nella pagina
            non ci fossero filmati pubblicitari in flash.Lui parlava di un logo, non di filmati pubblicitari. Flash su una home page è la norma, https no. :)
          • suoranciata scrive:
            Re: java? inutile, flash invece..
            - Scritto da: pippuz

            Io ne ho una ricaricabile, che ti fa fare il

            login (con numero carta e pin) in CHIARO!!!

            Si, si esatto manca proprio la s in fondo ad
            http...

            Spesso i siti delle banche (ma non solo) invece
            di darti tutta la pagina in https, all'interno
            della pagina http hanno dei frame per
            l'immissione dei dati di login, che trasmettono i
            dati in https (all'interno della pagina ci sono
            degli elementi protetti e altri non protetti, per
            capirci). Fanno così per poter avere la home page
            in http (sarebbe uno spreco assurdo di risorse
            averla in https) e darti comunque la possibilità
            di loggarti senza dover andare in un altra
            pagina.A detta di google (devo ritrovarti il link però) l'overhead usando https non è molto; inoltre quando hai tutto il sito servito sotto https non hai nemmeno problemi di doppia configurazione del webserver per http e https.
          • pippuz scrive:
            Re: java? inutile, flash invece..

            A detta di google (devo ritrovarti il link però)
            l'overhead usando https non è molto; inoltre
            quando hai tutto il sito servito sotto https non
            hai nemmeno problemi di doppia configurazione del
            webserver per http e https.Quest'ultimo (la doppia configurazione) è un problema marginale, secondo me. Sull'overhead è vero, ma 1 non tutti sono google :) 2 un overhead, per quanto piccolo, è sempre tale*. 3 una decina di anni fa ricordo che c'era una differenza del 10-15% fra http e https 4 ad oggi, il problema non è dato più di tanto dalla crittazione - decrittazione (anche se, potendo evitare...) quanto dalla latenza introdotta dal SSL handshake e dall'assenza (spesso) di meccanismi di caching.* da https://www.google.com (cliccando su 'ulteriori informazioni'): Your Google experience using SSL search might be slightly slower than you're used to because your computer needs to first establish a secure connection with Google.
          • suoranciata scrive:
            Re: java? inutile, flash invece..
            - Scritto da: pippuz

            A detta di google (devo ritrovarti il link però)

            l'overhead usando https non è molto; inoltre

            quando hai tutto il sito servito sotto https non

            hai nemmeno problemi di doppia configurazione
            del

            webserver per http e https.

            Quest'ultimo (la doppia configurazione) è un
            problema marginale, secondo me. Sull'overhead è
            vero, ma 1 non tutti sono google :) 2 un
            overhead, per quanto piccolo, è sempre tale*. 3
            una decina di anni fa ricordo che c'era una
            differenza del 10-15% fra http e https 4 ad oggi,
            il problema non è dato più di tanto dalla
            crittazione - decrittazione (anche se, potendo
            evitare...) quanto dalla latenza introdotta dal
            SSL handshake e dall'assenza (spesso) di
            meccanismi di
            caching.

            * da https://www.google.com (cliccando su
            'ulteriori informazioni'): Your Google experience
            using SSL search might be slightly slower than
            you're used to because your computer needs to
            first establish a secure connection with
            Google.La pagina a cui mi riferivo era su uno dei vari googleblog, ma non riesco a ritrovarla.Hai detto tutto tu, niente da aggiungere. :)Fossi io a dover decidere per una banca avrei https attivo su tutto.(geek)
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: java? inutile, flash invece..
            contenuto non disponibile
          • iii scrive:
            Re: java? inutile, flash invece..
            Si, ma tutti i consigli per non farsi XXXXXXX dicono di assicurarsi che ci sia scritto https nella barra degli indirizzi e che ci sia il lucchetto sulla barra di stato. Poi però fanno come dici tu. E allora cosa danno a fare quel consiglio? E poi, uno come fa a essere sicuro che il frame sia protetto?
          • pippuz non loggato scrive:
            Re: java? inutile, flash invece..
            - Scritto da: iii
            Si, ma tutti i consigli per non farsi XXXXXXX
            dicono di assicurarsi che ci sia scritto https
            nella barra degli indirizzi e che ci sia il
            lucchetto sulla barra di stato. Poi però fanno
            come dici tu. E allora cosa danno a fare quel
            consiglio? La mia banca non lo da. :PA parte le battute, sono effettivamente dei ca**oni, perché hanno pensato che mettendo l'iconcina del lucchettino sull'area protetta bastasse a rassicurare il cliente, che però secondo me certe domande non se le fa proprio.
            E poi, uno come fa a essere sicuro che
            il frame sia protetto? Questo, ovviamente, andandosi a spulciare il codice della pagina (gli asterischi sono ovviamente miei). Effettivamente hai ragione, non ho garanzie di alcun tipo, in quanto io non posso visionarmi il certificato o altro, devo solo fidarmi, che su internet è ovviamente sconsigliatissimo.
        • fesion scrive:
          Re: java? inutile, flash invece..
          Già, peccato che sul server della banca se girano pagine jsp c'è una jvm...
          • banca scrive:
            Re: java? inutile, flash invece..
            - Scritto da: fesion
            Già, peccato che sul server della banca se girano
            pagine jsp c'è una
            jvm...lato server non vedo problemi.
          • opo scrive:
            Re: java? inutile, flash invece..
            per curiosità sono andato a controllare il sito della mia banca online, quella che inizia con la U e finisce con la T. Ha le estensioni delle pagine in jsp
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: java? inutile, flash invece..
            contenuto non disponibile
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: java? inutile, flash invece..
            - Scritto da: unaDuraLezione
            - Scritto da: fesion

            Già, peccato che sul server della banca se
            girano

            pagine jsp c'è una

            jvm...

            Per me può esserci anche un criceto dentro il
            loro
            server.
            Non mi pare che tu abbia capito nulla della
            discussione.Ma perchè, tu pensavi veramente che su PI si aggirasse gente che ha le nozioni minime di informatica per dare un parere competente?
  • noproblem scrive:
    da che pulpito
    Microsoft che accusa java di insicurezza e' come berluskaiser che indaga sul presunto appartamento da 55mq di Fini a Montecarlo, mentre lui compra ville da 22milioni ad Antigua usando societa' gia' indagate per riciclaggio.
    • Fiber scrive:
      Re: da che pulpito
      - Scritto da: noproblem
      Microsoft che accusa java di insicurezza e' come
      berluskaiser che indaga sul presunto appartamento
      da 55mq di Fini a Montecarlo, mentre lui compra
      ville da 22milioni ad Antigua usando societa'
      gia' indagate per
      riciclaggio.SE I SOFTWARE DI TERZI COME JAVA VM PORTANO PROBLEMI (PER CHI NON LI FA AGGIORNARE ALL'ULTIMA VERSIONE PRIVA DI VULNERABILITA' IGNORANDO IL TUTTO QUANDO IL SISTEMA DI UPDATE AUTOMATICO JAVA AVVISA L'UTENTE NELLA BARRA DI WINDOWS CHE E' PRESENTE L'AGGIORNAMENTO ) , MICRSOFT COSA DEVE DIRE??DEVE SPARAR FESSERIE COME TE?NON FIDATI ....MEGLIO DI NO PER CARITA'
      • Osserveggia tore scrive:
        Re: da che pulpito
        Ti si e' incastrato Caps Lock.
      • r1348 scrive:
        Re: da che pulpito
        Scrivi grande per compensare?
      • krane scrive:
        Re: da che pulpito
        - Scritto da: Fiber
        - Scritto da: noproblem

        Microsoft che accusa java di insicurezza e'

        come berluskaiser che indaga sul presunto

        appartamento da 55mq di Fini a

        Montecarlo, mentre lui compra ville

        da 22milioni ad Antigua usando societa'

        gia' indagate per riciclaggio.
        SE I SOFTWARE DI TERZI COME JAVA VM PORTANO
        PROBLEMI (PER CHI NON LI FA AGGIORNARE
        ALL'ULTIMA VERSIONE PRIVA DI VULNERABILITA'
        IGNORANDO IL TUTTO QUANDO IL SISTEMA DI UPDATE
        AUTOMATICO JAVA AVVISA L'UTENTE NELLA BARRA DI
        WINDOWS CHE E' PRESENTE L'AGGIORNAMENTO ) ,
        MICRSOFT COSA DEVE DIRE??Creare un sistema di installazione e aggiornamento centralizzato che faccia il suo lavoro e sia aperto ai terzi.
        DEVE SPARAR FESSERIE COME TE?
        NON FIDATI ....MEGLIO DI NO PER CARITA'
    • logicaMente scrive:
      Re: da che pulpito
      - Scritto da: noproblem
      Microsoft che accusa java di insicurezza Mah, alla fine basterebbe adottare l'ottima Java VM di Microsoft.http://support.microsoft.com/gp/lifean12ah già(va)... non si può... Microsoft perse una causa milionaria con Sun per aver tentato di adottare la solita tecnica "Embrace, extend and extinguish" proprio su Java.E ora si lamentano degli attacchi che usano la VM come vettore: giusto segnalarli ma assomiglia tanto alla storia del tizio con una trave nell'occhio...
      • Ittiointerp rete scrive:
        Re: da che pulpito
        - Scritto da: logicaMente
        - Scritto da: noproblem

        Microsoft che accusa java di insicurezza

        Mah, alla fine basterebbe adottare l'ottima Java
        VM di
        Microsoft.

        http://support.microsoft.com/gp/lifean12

        ah già(va)... non si può... Microsoft perse una
        causa milionaria con Sun per aver tentato di
        adottare la solita tecnica "Embrace, extend and
        extinguish" proprio su
        Java.

        E ora si lamentano degli attacchi che usano la VM
        come vettore: giusto segnalarli ma assomiglia
        tanto alla storia del tizio con una trave
        nell'occhio...Frase fatta per frase fatta:La malizia sta nell'occhio di chi guarda le cose.
      • Thescare scrive:
        Re: da che pulpito
        - Scritto da: logicaMente
        Mah, alla fine basterebbe adottare l'ottima Java
        VM di
        Microsoft.

        http://support.microsoft.com/gp/lifean12Che spettacolo! Era incompatibile anche con se stessa!
    • guast scrive:
      Re: da che pulpito
      Ben vengano i controlli incrociati.
Chiudi i commenti