Blu in TIM? C'è chi protesta

Sono quei dipendenti che hanno deciso di mantenere e promuovere un sito dedicato all'operazione con cui, dicono, vengono calpestati i loro diritti. I dettagli


Roma – Dicono di essere le 600 persone che lavoravano in Blu e che si sono trovate coinvolte nell’ operazione di spezzatino che ha trasformato il quarto operatore GSM italiano in succulente porzioni per i suoi competitor. Sebbene sia difficile affermare se dietro al sito Blupeople vi siano davvero 600 persone, le poche pagine di quello spazio web attaccano a spada tratta l’operazione coordinata da TIM.

“600 persone – si legge sul sito – che senza polemiche gratuite non vogliono vedere gettate al vento le proprie competenze, professionalità e i propri diritti. 600 persone che non vogliono sottostare a un gioco più grande di loro. 600 persone che non si considerano oggetti ma professionisti che sanno sfidare il mercato”.

Secondo gli autori del sito, ad alcuni dipendenti Blu destinati a confluire in TIM, quest’ultima sta facendo proposte “che non si possono rifiutare” e “pretende le dimissioni da Blu e riassunzioni in Tim prima della scadenza del 27 dicembre”. E si sostiene che tutto questo è illegale “specie se si considera che accettando “l’insistente proposta” si deve rinegoziare lo stipendio e perdere tutti i diritti garantiti nel codice civile dall’art. 2112, che tratta appunto delle fusioni aziendali”.

Per farsi un’idea, è comunque possibile leggere sul sito sia la proposta di assunzione in TIM che il “verbale di intesa” con Blu.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • sconosciuto scrive:
    pollo
    hey,XXXXXXXXXX scemo
  • Anonimo scrive:
    Altre possibilità?
    le tariffe sono alte e tutti qui dicono che siamo un popolo di fessi xke' compriamo e telefoniamo con queste tariffema queste ci sono..e anche se sei furbo come una volpe e devi usare il cell usi lo stesso queste!
  • Terra2 scrive:
    E non capita solo per i cellulari...
    ...non c'e' bisogno di essere un istituto di ricerca per fare confronti simili. Le tariffe dei cell. sono solo la punta dell'iceberg:Oggi, per esempio, mi sono rifatto l'ennesimo preventivo sul sito apple per il regalo di natale che non potro' permettermi (...ma vabe', quello e' un problema mio).Ovvero: un eMac 256Mb + iPod 5Gb + Apple protection planTotalino: 2112 Euri circaVabe'... attualmente ho un conto bancario sembra quello di Paperino, quindi, anche fosse costato molto meno, il mio morale sarebbe stato pressocche' simile.Certo pero' che se in Italia lo paghiamo cosi' caro, chissa' quanto bisogna spendere in Germania, dove gli stipendi nel mio settore sono minimo il doppio!Infatti, la stessa configurazione in Germania costa 2055 Euri! 57 in meno!!In meno?!? :|Beh... infondo sono solo 57 Euri... Non ne vorremmo mica fare un dramma! Consoliamoci con la svizzera! Li si che i soldi li hanno davvero! Chissa' che bella batosta prende uno svizzero quando decide di comprare un mac!Infatti gli svizzeri lo pagherebbero ben 207 Euri... in meno!! (1905 Euri) Ancora meno?!? Fra un po' salta fuori che in Giappone, dove anche un giardiniere guadagna sui 3500 Euri al mese i Mac te li regalano!!Beh, non ti regalano il Mac ma l'iPod si!!!Li infatti costerebbe 408 Euri in meno (1708 Euri in totale).Se siete tristi non andate a controllare il prezzo per gli USA, perche' li costa solo 1607$ (1558 Euri). Anche se bisogna dire che registrandosi sotto natale la Apple ti fa un regalo ulteriore di 100$ ed il prezzo, in pratica scende a 1507$ (1461 Euri).in pratica:ITA: 2112 euriGER: 2055 euri (-57 euri)SVI: 1905 euri (-207 euri)JAP: 1708 euri (-408 euri)USA: 1461 euri (-651 euri)Siamo o non siamo un popolo i fessi?Se volete fare confronti simili sui prezzi vi suggerisco siti internazionali come Ikea ed Interlora.:( tristezza!
    • maks scrive:
      OT Re: E non capita solo per i
      hai idea di qualche sito su cui si possano confrontare i prezzi dell'attrezzatura da snowboard??ieri per un paio di pantaloni della burton mi hanno chiesto 180 EURO!!!!!!!!!quando l'anno scorso stavano poco sopra le 200 mila LIRE...e per una mascherina... non meno di 80 euro....a sti prezzi vado a sciare in jeans, come amendola in vacanze di natale :))))ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: E non capita solo per i cellulari...
      [OT]Euro al plurale rimane invariato poiché è l'abbreviazione di Europa.Per esempio foto, che è l'abbreviazione di fotografia:una fotografia, due fotografie;una foto, due foto.Quindi, un Euro, due Euro.Chiaro?
    • Anonimo scrive:
      Re: E non capita solo per i cellulari...
      - Scritto da: Terra2
      in pratica:

      ITA: 2112 euri
      GER: 2055 euri (-57 euri)
      SVI: 1905 euri (-207 euri)
      JAP: 1708 euri (-408 euri)
      USA: 1461 euri (-651 euri)

      Siamo o non siamo un popolo i fessi?
      Scusa ma giusto per segnalazione il plurale di Euro è Euro non Euri
  • Anonimo scrive:
    E il costo dei beni essenziali?
    Che i prezzi per la telefonia siano piuttosto alti e' facile capirlo facendo due chiacchere con persone che vivono all'estero, e anche senza avere questa occasione, un dupolio non puo' certo garantire nulla di buono.Francamente pero' mi trova piu' sensibile il discorso sul prezzo della vita in generale per le cose essenziali (pane, carburante, acqua luce e gas) rispetto al costo del telefono. Con un buon acquisto e un uso accorto posso frenare di molto le spese di telefonia.Invece quando mi arriva la bolletta della luce e vedo che il 45% sono tasse e contributi a fondi di enti inutili, tasse sui terremotati del belice, piu' iva sulle tasse, e altre cose assurde del genere, mi chiedo francamente se non sia il caso di lasciare questo paese di furti legalizzati mascherati con clausole e sottoclausole, vere fregature che ogni rapporto economico tra il cittadino e gli onnipotenti enti/istituzioni/cartelli comporta.
    • Anonimo scrive:
      Re: E il costo dei beni essenziali?
      Certo è tutta questa pubblicità demenziale di giovani ( o meno giovani) sorridenti perchè si mandano immagini via cellulare non spinge certo la popolazione a pensare a certe cose.I gestori di telefonia come quelli che danno le carammelle ai bambini... per scopi incoffessabili.....La cosa è voluta.L'Argentina con i suoi improvvisi crolli è vicina.
      • Anonimo scrive:
        Re: E il costo dei beni essenziali?
        - Scritto da: Anonimo
        Certo è tutta questa pubblicità demenziale
        di giovani ( o meno giovani) sorridenti
        perchè si mandano immagini via cellulare
        non spinge certo la popolazione a pensare a
        certe cose.
        I gestori di telefonia come quelli che danno
        le carammelle ai bambini... per scopi
        incoffessabili.....
        La cosa è voluta.Che sia strettamente colpa della pubblicita', mah, non saprei, in parte si, in parte no, gli strumenti pe rinformarsi ci sono, basta leggere, cercare di sapere cosa succede all'estero. Di sicuro piu' che la pubblicita', che e' sempre una vetrina di un mondo irreale, io contesto i telegiornali che ci raccontano dell'ultima dichiarazione stizzita di un politico, di traffico, di come stanno male i parenti delle vittime (con primo piano su pianto a dirotto), di calcio e delle ballerine ed attrici, tacendo di dare un quadro serio del mondo.Chi vuole veramente sapere cosa succede nel mondo, o legge un giornale serio, o ha il satellite o la notte guarda Rai sat 24 che e' veramente interessante. Altrimenti c'e' il deserto.Perche' sapere del mondo? Per scoprire che altre soluzioni ci sono e che possono essere applicate, fare in modo che tutti guadagnino e che ci sia onesta' nei prezzi per il consumatore. Un solo esempio, negli anni '60 (!) in Svezia la compagnia telefonica nazionale venne smembrata in 15 (quindici) compagnie in concorrenza tra loro. E la Svezia ha 9 milioni di abitanti! In Italia ancora abbiamo un monopolio telecom che da mezzo secolo tiene in ostaggio 56 milioni con i prezzi che vuole.Chi sa queste ed altre cose?Chi sa che in Inghilterra il passaggio di proprieta' di un auto lo si fa per posta? Che in Germania i rimborsi delle tasse arrivano dopo un mese?Che in Francia i telefonini vengono regalati con un abbonamento? Che in Svezia i libri scolastici e universitari sono pagati dallo stato? Che in Spagna hanno istruito dozzine di amministratori pubblici mandandoli a Bruxell a studiare come ottenere i fondi europei e hanno fatto strade ed autostrade?Insomma, i confronti sono abbstanza spiazzanti.
        L'Argentina con i suoi improvvisi crolli è
        vicina.Io credo che non avremo crisi economiche cosi' gravi, pero' nel frattempo abbiamo una crisi di cultura impressionante, in primo luogo, e in secondo luogo abbiamo una crisi di identita' enorme, per cui in Italia ciascuno coltiva il proprio oticello cercando di fregare il prossimo, o per lo meno, togliendoli il terreno stto i piedi.
        • CountZero scrive:
          Re: E il costo dei beni essenziali?
          - Scritto da: Anonimo
          Che in Francia i telefonini vengono regalati
          con un abbonamento? e l'abbonamento te lo tieni per un anno, volente o nolente, che e' implicitamente rinnovato, che se te lo rubano tu continui a pagare il tuo abbonamento che se vuoi avere la fatturazione al secondo paghi un sovrapprezzo, che ti fanno pagare gli SMS 15 cents verso i portatili francesi e 30 cents quelli verso l'estero.....non e' tutto oro quello che luccica....il Conte
          • Anonimo scrive:
            Re: E il costo dei beni essenziali?
            - Scritto da: CountZero
            - Scritto da: Anonimo

            Che in Francia i telefonini vengono

            regalati

            con un abbonamento?
            e l'abbonamento te lo tieni per un anno,
            volente o nolente, che e' implicitamente
            rinnovato, che se te lo rubano tu continui a
            pagare il tuo abbonamento che se vuoi avere
            la fatturazione al secondo paghi un
            sovrapprezzo, che ti fanno pagare gli SMS 15
            cents verso i portatili francesi e 30 cents
            quelli verso l'estero.....

            non e' tutto oro quello che luccica....Ah, se e' per quello, anche in scandinava c'e' disoccupazione e crisi economica. I libri gratis che citavo che hanno gli studenti svedesi (e i trasporti e gli ospedali) sono poi ripagati dallo studente una volta diventato lavoratore, con tasse elevate.Non e' tutto oro quello che luccica, ma il welfare italiano e la tutela del consumatore da noi sono comunque ben lontani dalla media europea.Da noi che luccichi o no, che sia oro o no, c'e' da prendere o lasciare, scrivere tante lettere ai garanti, dozzine di raccomandate, apettare anni per un rimborso o una risposta, sperare di avere amici altolocati, avere i soldi per gli avvocati oppure incatenarsi per disperazione ai cancelli per farsi ascoltare.Anonimo
  • Anonimo scrive:
    Vodaphone-Omnitel è Inglese
    si facessero un esame di coscenza...Per non dire che British Telecom è quella che ha fatto fallire il progetto di Blu, dandogli prima supporto per poi decidere di non pagare per l'UMTS (avevano speso tuto in casa) e poi tirarsi fuori definitivamente da Blu stessa, che alal fine è sparita (grazie anche a Zio Silvio che ha preferito evitare di far sì che l'asta fosse un successo per li governo a lui opposto).A me sti inglesi che leccano il culo agli americani in ogni guerra, e che si fanno i cazzi propri per tutelare la propria economia (e danneggiare quelle altrui con spionaggio come con Echelon) per poi venire a batter cassa dalla comunità europea quando vogliono rimborsi per le mucche pazze le pecore infette e le alte magagne agricole del momento, non piace nenache un po'.
  • Anonimo scrive:
    I consumatori italiani sono fessi
    Ebbene si, il consumatore italiano medio è più fesso degli altri. Altrimenti come si spiega che da noi tutti fanno quadrato (banche , assicurazioni, compagnie petrolifere, ecc.) nel rendere omogenea l'offerta di prodotti/servizi e relativi costi, omogeneizzazione che si finalizza regolarmente al il prelievo di quattrini indebiti dalle nostre tasche?Siamo un popolo di furbastri, rubiamo il posto alle vecchiette in fila alla posta ma ci facciamo inculare a tutto spiano su tutto il resto. Ovvero un popolo di fessi .
    • Anonimo scrive:
      Re: I consumatori italiani sono fessi
      In effetti... una delle poche compagnie telefoniche mobili che aveva prezzi concorrenziali e' stata liquidata in quattro e quattr'otto. Forse aveva tariffe in alcuni casi troppo concorrenziali da far pensare che tutti gli altri fossero dei ladri !? Allora, meglio farla sparire dalla circolazione.
      • Anonimo scrive:
        Re: I consumatori italiani sono fessi
        stai dicendo che blu aveva tariffe concorrenziali? con lo scatto di 300 lire?per piacere, non mettiamoci a fare tanta dietrologia tirando in ballo il solito Silvio (che fra un po' sarà accusato anche dell'omicidio di Giulio Cesare e della morte di Cleopatra!). Blu è morta perché è nata male: in un mercato già saturo di cellulari, con 3 gestori che si sono presi tutto quello che c'era da prendere, arriva Blu con quelle tariffe che facevano pena. Dovevi leggerti allora le risate nei forum sul futuro che non c'era (era lo slogan di blu): la maggioranza gli dava 6-12 mesi di vita e secondo me è campata anche troppo. Comunque concordo sul fatto che siamo un popolo di fessi, ma solo perché siamo sempre convinti di poter fregare il prossimo come e quando vogliamo, e invece ci freghiamo con le nostre stesse mani.
      • Anonimo scrive:
        Re: I consumatori italiani sono fessi
        - Scritto da: Anonimo
        In effetti... una delle poche compagnie
        telefoniche mobili che aveva prezzi
        concorrenziali e' stata liquidata in quattro
        e quattr'otto. Forse aveva tariffe in alcuni
        casi troppo concorrenziali da far pensare
        che tutti gli altri fossero dei ladri !?
        Allora, meglio farla sparire dalla
        circolazione.




        CONCORRENZIALI?ho sia BLU (ex ormai) e pago 300Lire scatto +300mincon VO 200scatto +200 min (solo tel fissi e cell omni)per me Blu rubava alla grande..ovvio che sia fallita..chi compra con quelle tariffe?!
        • Anonimo scrive:
          Re: I consumatori italiani sono fessi
          ma ti fai le canne?Blu aveva delle ottime tariffe, paragonami la Blu Opne con Tim Unica!
  • Fedr0 scrive:
    Ma gli inglesi...
    ...non hanno un cazzo di meglio da fare piuttosto che stare a studiare le nostre tariffe sui cellulari? E che ci voleva una commissione di studio per capire che costano cifre folli rispetto agli altri paesi europei?Hanno troppo tempo libero, in miniera dovrebbero andare! :P
    • Emilio scrive:
      Re: Ma gli inglesi...
      E che ci voleva una
      commissione di studio per capire che costano
      cifre folli rispetto agli altri paesi
      europei?Io non lo sapevo. E sono felice di saperlo
  • Anonimo scrive:
    La concorrenza che non c'è più
    Non mi sorprendo che la vicenda di Blu sia ancora su queste pagine nè mi soprendo delle affermazioni dell'agenzia inglese.La miglior offerta mobile per telefonare indistintamente a tutti i numeri telefonici (mobili e fissi) , guarda un pò che strano, era proprio del 4 ex operatore telefonico e sfido chiunque oggi a trovare un'offerta che si avvicina anche lontanamente a quella (blu evolution).Non mi sorprendo delle tariffe perchè, diciamocelo sinceramente, in Italia siamo molto bravi a copiare: basti guardare le offerte e le promozioni natalizie per accorgersi che le compagnie fanno "cartello" tra di loro.
  • Cyberpoint scrive:
    La concorrenza che manca
    Pensate un po' cosa succederebbe se la nostra authority, che finora ha un po' sonnecchiato prendesse un semplice ma definitivo provvedimento per aumentare la concorrenza...Quale? Molto semplice.Oggi se io chiamo da un terminale della compagnia X qualcuno che ha un terminale della compagnia Y, nella maggior parte delle "offerte" degli operatori, ho un costo maggiore rispetto ad una telefonata fatta fra due terminali dello stesso operatore.Se si imponesse che simili tariffe non devono esistere e cioe' che non ci sono sconti nelle telefonate fra terminali dello stesso operatore, cosa impedirebbe ad altri di entrare nel mercato ?Il duopolio di fatto che c'e' in Italia uccide la concorrenza e non consente ad altri di entrare.
    • maks scrive:
      Re: La concorrenza che manca

      Il duopolio di fatto che c'e' in Italia
      uccide la concorrenza e non consente ad
      altri di entrare.duopolio finto tra l'altro...se scrivo www.blu.it mi appare il portale di inwind..ovvio, dirai tu, l'hanno comprato...si, ok.Ma su quel portale c'era una banner della nokia che sponsorizzava servizi per vodafone omnitel (ma non era un concorrente?) e una bella pubblicta' di H3g ...se questa e' la concorrenza...ciao
  • Anonimo scrive:
    Mungi mungi.......
    .........mungete mungete, tanto gli italiani hanno un pacco di soldi! Ed un pacco di cambiali! Una in più o in meno, cosa volete che cambi? Ed allora alzatele queste benedette tariffe !!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Mungi mungi.......
      giusto, un popolo che si è avventato sui telefonini quando erano grossi come mattoni e costavano come un hifi e li esibivano gongolanti appoggiandoli al tavolo del ristorantee che adesso si stanno catapultando per comprare a 6-700 euro i cellulari MMS e che nel 2003 li ricambieranno per gli UMTS (che non servono ancora a un c.... ma fa tanto tanto figo).. ecoo un popolo cosi è giusto che abbia le tariffe più alte DEL MONDO !!
      • Anonimo scrive:
        Re: Mungi mungi.......
        Sono pienamente d'accordo a meta' col mister. L'unica cosa che mi indispone e' che anche chi se ne frega di queste menate, appena alza la cornetta e' spennato ne' piu' ne' meno degli altri.
        • Anonimo scrive:
          Re: Mungi mungi.......
          Non mi sembra che il cellulare abbia cambiato in meglio la nostra vita. Se fosse per me triplicherei le tariffe, tanto, idioti come siamo non ce ne fregherebbe meno di niente. Basta guardare la pietra di paragone della banconota da 50 Euro che dopo un anno di follia ha assunto il valore del caro vecchio cinquantone.
Chiudi i commenti