BlueStacks traghetta Android su AMD

BlueStacks traghetta Android su AMD

Le app della piattaforma mobile sui prodotti desktop e portatili dotati di APU di Sunnyvale. Un'esclusiva ottenuta a suon di investimenti. E che apre un nuovo mercato agli sviluppatori
Le app della piattaforma mobile sui prodotti desktop e portatili dotati di APU di Sunnyvale. Un'esclusiva ottenuta a suon di investimenti. E che apre un nuovo mercato agli sviluppatori

Nuova iniziativa congiunta di BlueStacks e AMD, che uniscono le forze per portare sui PC x86 le “app” progettate per girare sui gadget mobile basati su Android. La collaborazione stretta fra le due società permetterà una migliore esperienza Android “a pieno schermo” ai possessori di APU AMD, dice BlueStacks.

Per chi ancora si domandasse il motivo di far girare le app per cellulare sullo schermo di un computer, AMD sottolinea l'imponenza dell'ecosistema Android – 500mila software variamente assortiti e in aumento – l'esigenza degli utenti di avere un mix di piattaforme a propria disposizione e magari la pura e semplice preferenza della “esperienza” Android sulle eventuali alternative (cioè software completi e con finestre ridimensionabili e gestibili a piacimento) per PC e Mac.

Con BlueStacks AMD ha realizzato l'AppZone Player, un marketplace su cui poter prelevare le app Android compatibili con il sistema di emulazione realizzato dalla software house: lo store è progettato specificatamente per trarre vantaggio dai driver OpenGL e dalla GPU Radeon di AMD.

L'interesse di AMD in BlueStacks, in effetti, va ben oltre la partnership tecnologica visto che la prima ha investito nella seconda una cifra non meglio precisata. Con l'AppZone e Android non poteva infine mancare il cloud: Sunnyvale sottolinea la possibilità di sincronizzare le “app” usate su PC e con i dispositivi Android tramite il servizio BlueStacks Cloud Connect.

Alfonso Maruccia

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

28 09 2012
Link copiato negli appunti