Brevetti, Cappato: Stanca agisca subito

In una lettera al ministro dell'Innovazione, l'europarlamentare radicale chiede una immediata presa di posizione per impedire il colpo di mano con cui l'Europa intende introdurre il brevetto all'americana


Roma – Marco Cappato, deputato europeo radicale, ha scritto una lettera aperta a Lucio Stanca, ministro italiano per l’Innovazione e le Tecnologie, per sottolineare l’importanza delle decisioni che sarà chiamato a prendere il Consiglio dei Ministri dell’UE dell’17/18 maggio. In quell’occasione i Ministri europei dovranno esaminare una proposta della Presidenza irlandese in materia di brevettabilità delle invenzioni attuate per mezzo di elaboratori elettronici che rigetta tutti gli emendamenti introdotti dal Parlamento Europeo che limitavano la brevettabilità , reintroducendo un linguaggio vago, e la possibilità di brevettabilità diretta di programmi per elaboratori, strutture dati e descrizioni di processi aggiunti (sulla questione vedi anche Brevetti, appello ai cittadini dell’Unione ).

Cappato chiede al Governo italiano di confermare le posizioni espresse dall’Europarlamento in settembre e di assicurare che il software puro sia escluso , come previsto dalla Convenzione europea sui brevetti, dal campo della brevettabilità.

Di seguito il testo della lettera inviata a Stanca

“Egregio Ministro Stanca,

Il 24 settembre 2003 il Parlamento europeo approvò una proposta di Direttiva in materia di brevettabilità delle invenzioni attuate per mezzo di elaboratori elettronici (rapporto McCarthy). Il testo licenziato dal PE impedisce di brevettare il software puro in quanto tale . Permette, invece, la brevettabilità d’invenzioni, d’apparecchi fisici che si basano sul software per il loro funzionamento, riavvicinando così il brevetto alla sua natura originaria, vale a dire alla protezione delle invenzioni non dei concetti astratti, di cui il software è una forma particolare.

La Convenzione europea sui brevetti esclude esplicitamente la possibilità di brevettare i software per un motivo ben preciso: essi, come le formule matematiche o le sinfonie musicali, appartengono al campo dell’organizzazione delle idee e della loro trasformazione . I programmi informatici, infatti, non sono altro che la traduzione, in un linguaggio comprensibile ad una macchina, d’idee e formule matematiche.

Pochi giorni dopo quell’approvazione, il 27 ottobre, assieme ad Emma Bonino, Le scrivemmo per sottoporre alla Sua attenzione il pericolo rappresentato dalle decisioni che il Consiglio dell’Unione europea avrebbe potuto prendere in tale materia, invitandola a confermare gli indirizzi espressi dal PE con il voto di settembre.

Rispondendo alla Nostra lettera sia Lei che il suo collega Rocco Buttiglione assicuraste che il Governo italiano avrebbe “analizzato con molta attenzione le proposta del Parlamento europeo” e che data la delicatezza del tema andasse fatto “ogni sforzo per procedere in accordo tra Parlamento e Consiglio”.

Le notizie che ci giungono dal Consiglio, tuttavia, non ci fanno ben sperare. Mercoledì scorso la Presidenza irlandese è riuscita ad assicurarsi una maggioranza qualificata per una controproposta alla direttiva sui brevetti software , cui solo in pochi, tra cui Belgio e Germania, hanno opposto resistenza. Il nuovo testo propone di rigettare tutti gli emendamenti introdotti dal Parlamento Europeo che limitavano la brevettabilità, reintroducendo un linguaggio vago, e la possibilità di brevettabilità diretta di programmi per elaboratori , strutture dati e descrizioni di processi aggiunti.

Il 17 maggio il Consiglio dei Ministri dell’UE sarà chiamato a pronunciarsi sulla proposta irlandese. E’ per questi motivi che chiediamo a Lei – o, naturalmente, a chi al suo posto si trovasse a rappresentare il nostro Paese nel Consiglio Competitività (Mercato Interno, Industria e Ricerca) del 17 / 18 maggio – di opporsi a tale proposta e chiederne una profonda revisione che si basi sulla discussione ed il voto maturato nel settembre dello scorso anno nel Parlamento europeo.

La mobilitazione che, anche in Italia, ha portato migliaia di semplici cittadini, professori universitari, programmatori e rappresentanti di piccole e medie imprese del settore ad esprimersi contro la proposta di Direttiva della Commissione, la petizione al PE “Per un’Europa libera dalla brevettabilità dei software” sottoscritta da 250 mila cittadini europei , nonché la trasversalità d’opinioni esistenti all’interno del mondo politico, sono segnali da non sottovalutare.

Ci auguriamo che Lei voglia portare nel Consiglio dei Ministri UE della settimana prossima la voce dei tanti che nella società civile, accademica ed imprenditoriale si sono espressi a favore del testo licenziato dal Parlamento europeo. Se tali voci non venissero tenute in considerazione, la democrazia europea vivrebbe certamente una delle sue giornate peggiori”.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • carbonio scrive:
    Re: Bravo !
    - Scritto da: Arcidiavolo
    Hai centrato benissimo il problema.

    nessuno ha risposto al tuo post,
    ahimé!

    Saluti da Taranto.uno a risposto;)saluti da Rimini
  • Anonimo scrive:
    Bravo !
    Hai centrato benissimo il problema.nessuno ha risposto al tuo post, ahimé!Saluti da Taranto.
  • Anonimo scrive:
    Re: Che c'entra la politica?
    Vacci piano con la roba che fumi è un consiglio da amico- Scritto da: Anonimo
    scaricare è illegale e sempre lo
    sarà qualunque governo ci sia!
  • Anonimo scrive:
    Re: Dove si può trovare questo filmato?

    Mmmm, ok, allora vuoi che elenchi tutte le
    coincidenze sulle imputazioni e processi
    vari su cui è indagato il tuo carotuo caro?Vedo che mi hai giudicato e condannato.. analisi molto approfondita.
    premier che non vengono raccontati nè
    da giornali nè da tv nè da
    nessuna parte?E allora come fai a sapere che sono vere?Ah già... tutto ciò che è contro B. è vero a priori.
    Io mi sono tolto la pagliuzza nel mio
    occhio, tu quando toglierai la trave dal
    tuo? ;)Pensi di avere solo una pagliuzza?Allora, prima delle pagliuzze ti consiglio di togliere i paraocchi.Io non ho nessuna trave, visto che non sto dalla parte di B.Faccio solo notare quanto è facile banale e idiota, fare commenti privi di senso ("le leggi di internet sono state fatte per evitare che la gente si scarichi "Citizen B.").Un minimo di senso della realtà, prima di parlare.
  • carbonio scrive:
    Le solite Mani
    Mani che fermano, stringono, muovono, controllano.Poche quelle che si vedono, ma tante quelle da poterutilizzare:hanno mani che si occupano discrivere le regole e mani che possono ignorarle,alcuni le usano per riprendere mani chiuse in case e fattorie,che altre mani cercano con il telecomando, perchè una manolo ha trasformato in uno strumento che cambia solo l'inquadratura della stessa mano.ne ho viste alcune che si ostinano a cercare di posarlesu qualsiasi strumento; libri, giornali, radio e tv per poibuttare fuori tutte le mani che non gli vanno a genio.Che intascano ma non danno.Che giudicano ma non sono giudicabiliChe stringono altre mani, ma solo quelle che contano.Che ignorano, e colpiscono, quelle come le mie, chenon vogliono e non sanno stare ferme.(scusate ma oggi le mani scrivevano da sole)
  • Anonimo scrive:
    Re: Ho Paura .. non toglietemi Internet
    Caro signore,il suo sfogo mi ha commosso.Se internet fosse oscurato la regressione sociale sarebbe enorme.Penso, che la punibilità di queste cose è nulla poichè: credo che magistrati e forze dell'ordine hanno più buon senso rispetto a quello dei politici.
  • Anonimo scrive:
    Re: Siamo trattatti come servi
    - Scritto da: Anonimo
    cut

    Senza una accurata catalogazione, senza dare
    un senso alla più grossa montagna di
    informazioni, il contenuto è nullo !

    Quindi se qualcuno avesse del cervello
    dovrebbe sentirsi in obbligo di usarlo una
    volta ogni tanto...Se ti riferisci ai politici la richiesta è puramente fantascienza.....senza offesa alla fantascienza, di cui sono un accanito sostenitore!:@
  • scorpioprise scrive:
    [OT] Classe politica

    Quella che chiamiamo "classe politica" e che
    leggendo qua e là pare venuta da
    Marte o da qualche asteroide di pianeti
    ancora senza nome, null'altro è che
    la LEGITTIMA RAPPRESENTANZA del nostro
    paese. [...]
    è la fedele rappresentazione del
    nostro popolo.Su questo non sono molto d'accordo. Io personalmente posso votare per il tale politico che posso ritenere capace, tuttavia è il partito che lo sostiene che vince, ed è sempre il partito che sceglie colui il quale lo rappresenti: quindi non sono convito che sia la rappresentazione del popolo.Per di più è il governo a distribuire le cariche e i ministeri, non i cittadini, che vorrebbero probabilmente dei ministeri tecnici, più sensati a mio personalissimo parere, che siete liberi di non condividere: quando Veronesi (appartenente al settore) è stato Ministro della Sanità le cose sono andate molto meglio di quando ne è stato Ministro la Bindi (magari brava in poltica, non voglio qui parlare di questo, anche perchè non conosco il suo operato in tale campo, ma non capace a livello sanitario, è stato evidente per i problemi con gli ospedali)Per tornare almeno un secondo in tema dell'articolo, sono convinto che solo persone esperte del settore debbano legiferare in materia, e che non ci si nasconda dietro alla scusa che non ci sia stato il tempo. Allora è meglio votarla il 23 di maggio, avrebbe più senso (a tempi scaduti)...... Scusate, non avrebbero tutto il tempo, così? ;)
  • Anonimo scrive:
    Re: Dove si può trovare questo filmato?
    - Scritto da: Anonimo
    il titolo di questo filmato...sono
    interessato!Citizen Berlusconi..;)
  • Anonimo scrive:
    Re: Classe politica
    Vedi una sola industria in Italia che fabbrichi apparati per la telefonia mobile? O che scriva software per palmari? O che fabbrichi computer (a proposito, l'Olivetti esiste ancora?)PieroGiuseppe
  • Anonimo scrive:
    Re: Dove si può trovare questo filmato?
    il titolo di questo filmato...sono interessato!
  • Anonimo scrive:
    Re: Dove si può trovare questo filmato?
    - Scritto da: Anonimo
    Come la coincidenza dell'avviso di garanzia
    illegalmente preannunciato a B. a Napoli?

    Ognuno vede le coincidenze dove vuole
    vederle... ci vuole poco.Mmmm, ok, allora vuoi che elenchi tutte le coincidenze sulle imputazioni e processi vari su cui è indagato il tuo caro premier che non vengono raccontati nè da giornali nè da tv nè da nessuna parte?Io mi sono tolto la pagliuzza nel mio occhio, tu quando toglierai la trave dal tuo? ;)
  • Anonimo scrive:
    Re: Dove si può trovare questo filmato?
    -
    Lo si trova tranquillamente sul
    p2p...ops...ma è illegale
    scaricarlo...


    Strana coincidenza...:Come la coincidenza dell'avviso di garanzia illegalmente preannunciato a B. a Napoli?Ognuno vede le coincidenze dove vuole vederle... ci vuole poco.
  • Anonimo scrive:
    Re: CHE DIRE dopo aver letto l'articolo?
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: nessuno53

    era un verde??? Lo so siamo messi male
    ma

    radicale


    nessuno della sinistra potrebbe ledere
    e,

    soprattutto, eludere diritti e doveri
    come

    hanno fatto personaggi di questo
    governo!

    guarda che la "Legge del bollino" l'ha fatta
    la maggioranza di centro-sx...leggiti quahttp://www.softwarelibero.it/docs/siae2.shtmlo qua
    http://www.ilmarchiodelleidee.com/readinter.php?ID=10&NC=2650150526
    A parte questo, ma perchè tutti
    quelli che (giustamente) si lamentano
    dell'ignoranza della quasi totalità
    dei politici invece di fare discorsi
    qualunquistici (non è il tuo caso)
    non si rimboccano le maniche e partecipano
    attivamente alla vita politica del Paese.Mi pare che noi qualcosa stiamo già facendo: a volte basta postare dove tutti se vogliono possono leggere, rispondere male oppure condividere, importante è discuterne in un grandissimo silenzioso salotto come internet dove prima si ascolta e poi si interviene, c'è spazio per tutti.
    Trovare giovani disposti a fare politica
    (dove con politica mi riferisco a quello che
    si svolge nel rispetto delle regole
    dell'Ordinamento Democratico) è
    un'impresa titanica, e lo affermo con
    cognizone di causa per esperienza diretta. Ti capisco, per questo mi sento in un paese sud americano. Ce l'hai la conoscenza giusta che ti introduce in politica.? Ci vorrebbe un cambiamento che tu hai già definito impresa titanica. Comunque, finchè in Italia c'è un pelo di democrazia, io continuerò a lamentare quello che non mi piace!
  • Anonimo scrive:
    Re: CHE DIRE dopo aver letto l'articolo?
    - Scritto da: nessuno53
    era un verde??? Lo so siamo messi male maradicale
    nessuno della sinistra potrebbe ledere e,
    soprattutto, eludere diritti e doveri come
    hanno fatto personaggi di questo governo!guarda che la "Legge del bollino" l'ha fatta la maggioranza di centro-sx...A parte questo, ma perchè tutti quelli che (giustamente) si lamentano dell'ignoranza della quasi totalità dei politici invece di fare discorsi qualunquistici (non è il tuo caso) non si rimboccano le maniche e partecipano attivamente alla vita politica del Paese.Trovare giovani disposti a fare politica (dove con politica mi riferisco a quello che si svolge nel rispetto delle regole dell'Ordinamento Democratico) è un'impresa titanica, e lo affermo con cognizone di causa per esperienza diretta.
  • Anonimo scrive:
    Che c'entra la politica?
    scaricare è illegale e sempre lo sarà qualunque governo ci sia!
  • Anonimo scrive:
    Re: Classe politica
    - Scritto da: Granvisir
    Vorrei qui stigmatizzare quello che è
    il massimo vizio, a mio avviso, di noi
    italiani.
    Quella che chiamiamo "classe politica" e che
    leggendo qua e là pare venuta da
    Marte o da qualche asteroide di pianeti
    ancora senza nome, null'altro è che
    la LEGITTIMA RAPPRESENTANZA del nostro
    paese. Ce la siamo scelta noi, la possiamo
    cambiare noi, con molta probabilità
    è la fedele rappresentazione del
    nostro popolo.
    Se in parlamento manca la minima competenza
    in materia è perchè nel paese
    manca questa competenza. Fino a quando non
    avremo l'umiltà e l'onestà di
    ammettere questa evidenza non potremo mai
    pretendere che questo paese venga finalmente
    avviato sul binario dell'upgrade
    tecnologico, che deve essere innanzitutto
    delle persone oltre che delle
    infrastrutture.
    Non basta avere il maggior numero di Simcard
    nel mondo per poter entrare nel club dei
    popoli tecnoavanzati, purtroppo non basta!Be' che dire, se non che' hai 1000 volte ragione, la mia speranza é che la genta prima o poi apra gli occhi e si comporti di conseguenza alle prossime amministrative. Siamo stufi di tutta questa arroganza, basta perfavore.
  • Anonimo scrive:
    Re: Dove si può trovare questo filmato?
    - Scritto da: .::UnO::.
    Come da titolo...
    L'hai scaricato oppure l'hai proprio visto
    in tv?Lo si trova tranquillamente sul p2p...ops...ma è illegale scaricarlo...Strana coincidenza...:
  • Anonimo scrive:
    Re: Dove si può trovare questo filmato?
    L'ho scaricato con winmx una sera che cercavo dei documenti storici sull'egitto, è venuto fuori da uno scambio e ora ce l'ho sul mio pc. ;)==================================Modificato dall'autore il 13/05/2004 14.45.48
  • .::UnO::. scrive:
    Dove si può trovare questo filmato?
    Come da titolo...L'hai scaricato oppure l'hai proprio visto in tv?
  • .::UnO::. scrive:
    Re: CHE DIRE dopo aver letto l'articolo?
    no, se non sbaglio era un radicale...:|
  • Anonimo scrive:
    E' vero
    E' proprio vero, mi ha colpito questo tratto dell'articolo:"Perché è intollerabile leggere che nell'era digitale le biblioteche nazionali, invece di catturare automaticamente le informazioni eventualmente ritenute di interesse documentale, dovrebbero al contrario essere rifornite di documenti da chi vive la rete giorno dopo giorno."........che dimostra il paradosso.
  • Anonimo scrive:
    Re: CHE DIRE dopo aver letto l'articolo?
    Il grande Montanelli avrebbe detto che di fronte ai peggior mali bisogna scegliere il male minore. Anche a me non piace questa sinistra mista di eccessi ideologici e di eccessi ortofruticoli privati. Rutelli non era un verde??? Lo so siamo messi male ma nessuno della sinistra potrebbe ledere e, soprattutto, eludere diritti e doveri come hanno fatto personaggi di questo governo!;)
  • Anonimo scrive:
    Ho Paura .. non toglietemi Internet
    appena andato in pensione mi regalai un abbonamento flatpasso su internet 12 ore al giorno è il mio passatempo eme lo sono fatto diventare un lavoro (non retribuito) che mi occupa tutto il giornoleggo notizie, ascolto radio , musica, e nel frattempo mi diletto a costruire siti amatoriali, partecipo a forum , studiofile video ed audio, mi incavolo con gli ac3 , amo virtualdubtmpge e fare una lista lunga metri per elencarli tutticonfesso ! ho "rubato" su internet qualche software utile peri siti web, o per gli album html , altri per l'audio etc etcnon ho nuociuto a nessuno perchè non li ho venduti e nonmi sognerei mai di comprarli , perchè se uno ci riesce trova sempre il software libero , o tanti software con scadenzache hanno le stesse funzioni. io purtroppo ho usato qualchevolta anche astalavista ! è una confessione in piena regolacome vedete ma non ho lucrato ! e non voglio perdere internet perchè nonvoglio andare a sedere sulle panchine della stazione o nei giardini pubblici e morire prima del dovutovoglio stare a contatto con il mondo , voglio leggere forumascoltare il merengue alle radio di internet, ma ci pensatedirettamente sa Santo Domingo , bachata e merengue...Urbani che ti frega di tutto questo e perchè mai ti da noia ?
  • Alessandrox scrive:
    Re: CHE DIRE dopo aver letto l'articolo?
    - Scritto da: nessuno53
    hai ragione da vendere. I ns. politici non
    trovano di meglio che infilare internet
    dappertutto, è un modo di sentirsi
    al passo con i tempi e, soprattutto, al
    passo USA tanto caro a questo governo che
    scopiazza un po? il vecchio regime fascista
    italiano è un po? l?americanismo
    cattivo che l?America stessa avversa.
    Si riempiono la bocca fra di loro e, quel
    che è peggio, senza alcuna
    contestazione democratica competente, Guarda io sono daccordo con te con le critiche alla presidenza del consiglio e a questo governo in generale ma pensi forse che se ci fosse stata la sinistra le cose sarebbero andate diversamente? Ti faccio notare che il DL urbani e' stato votato DA TUTTI con il solo voto contrario di Cortiana...Ti faccio notare che in Commissione UE c'e' il Buon Caro Prodi....Quindi, a parte i verdi, non vedo una grande varieta' di scelta, a parte ovviamente la possibilita' almeno di non avere un Presidente del consiglio monopolista dei media, che gia' sarebbe qualcosina.==================================Modificato dall'autore il 13/05/2004 12.43.33
  • Anonimo scrive:
    Re: CHE DIRE dopo aver letto l'articolo?
    - Scritto da: nessuno53[...]... due righe (ridondanti) sull'articolo, 3000 su Berlusconi... molto utile.Secondo te, se non ci fosse B. al governo le leggi riguardanti internet le farebbero fare a Kevin Mitnick?
  • Anonimo scrive:
    Ossimori
    Ministro per l'INNOVAZIONE e le Tecnologie
  • Anonimo scrive:
    Siamo trattatti come servi
    Siamo trattati come servi e puniti come tali, spesso quello che facciamo con puri siti hobbistici, è un lavoro non da poco, ed ecco il compenso, da servi ci trattano.Le cose importanti se le possono scaricare loro senza problema, è chiaro che se la legge venisse applicata si creerebbe solo un mucchio di informazioni senza senso.Senza una accurata catalogazione, senza dare un senso alla più grossa montagna di informazioni, il contenuto è nullo !Quindi se qualcuno avesse del cervello dovrebbe sentirsi in obbligo di usarlo una volta ogni tanto...
  • Anonimo scrive:
    CHE DIRE dopo aver letto l'articolo?
    hai ragione da vendere. I ns. politici non trovano di meglio che infilare internet dappertutto, è un modo di sentirsi al passo con i tempi e, soprattutto, al passo USA tanto caro a questo governo che scopiazza un po? il vecchio regime fascista italiano è un po? l?americanismo cattivo che l?America stessa avversa. Si riempiono la bocca fra di loro e, quel che è peggio, senza alcuna contestazione democratica competente, capace di trovare risoluzioni agli errori normativi.Cosa dobbiamo aspettarci?? Io, a dispetto del decreto urbani, ho tirato giù il filmato su Silvio Berlusconi fatto dal canale privato WIDE ANGLE, largamente finanziato da alcune fondazioni private e censurato nel ns. paese; racconta in modo sconvolgente e veritiero l?ascesa politica di questo imprenditore venuto fuori dal nulla, che ora è l?uomo più ricco e potente d?Italia con un patrimonio di circa 6 miliardi di dollari, molto di più del magnate delle TV americane Rupert Murdoch. Berslusconi controlla le sue TV private ed essendo capo del governo anche quelle pubbliche, infatti, le Tv Rai sono governative e non statali, basti pensare alla nuova legge sul CDA.Controlla la pubblicità che nel campo non è cosa da poco, controlla metà dell?editoria e quindi metà dei media.Nel filmato viene rilevato che ?in nessuna teoria democratica si mette in dubbio il fatto che una delle caratteristiche di una dittatura sia il monopolio dell?informazione? . Ho ascoltato, riflettuto e mi veniva da piangere. The Economis pubblicò una storia di copertina con una fotografia di Berlusconi con titolo: ?Perché Berlusconi non è adatto a guidare l?Italia? , Berlusconi fece causa al settimanale dopo aver dichiarato che si trattava di una propaganda di sinistra.Insomma alla fine di questo filmato mi è apparsa una Italia politicamente del tutto simile ad un paese sud americano con metà classe dei media dediti all?informazione comodamente adagiata in posti rilevanti e l?altra metà classe psicologicamente minacciata di perdere il posto di lavoro se non ottempera, l?esempio di come si paga la disubbidienza è dato da Biagi, Luttazzi e Santoro.
  • Anonimo scrive:
    Re: destati orsu' ...
    scienza, con la i.Aggiungo anche che non ho capito un ca**o.
  • Anonimo scrive:
    Re: destati orsu' ...
    Non ha importanza che tu voti per una o l'altra parte ... ti ricordo che l'italia e' arrivata sin qui con un governo che era semplicemente un governo DC-PCI + tutti gli altri ... cioe' tutti assieme si conduceva la cosa pubblica allegramente, spartendosi tutto, ma proprio tutto :-)Ora le cose non sono cambiate, si certo, si danno battaglia in TV e giornali, ma solo per questioni di fama, ci tengono proprio sai, sono molto narcisi.Il malgoverno continua senza pudore, basta vedere il governo attuale, o quello precedente.Se sei un ottimista potresti pensare che una sonora sconfitta elettorale punisca a dovere una coalizione e venga preso come una lezione, ma a quanto pare e' una pia illusione.Vedi, se nelle prossime europee, ma soprattutto nelle future amministrative la CDL prende una bella batosta, proprio perche' i suoi elettori la vogliono punire, credi che i politici interessati, dal leader al singolo parlamentare capiscano la lezione?Vuoi un esempio? Gli elettori di sinistra hanno punito sonoramente l'Ulivo alle ultime elezioni, doveva servire di elezione dopo la valanga di porcherie combinate al governo, eppure non e' servito a nulla, perche' ora saranno invece gli elettori liberali a punire il governo odierno e la staffetta ripassera' in mano alla sinistra, e cosi' via ... le elezioni in Italia non si vincono ma si perdono ... Il risultato finale? Che si passano la staffetta, che il governo di sx promulga le leggi contro la liberta di espressione in rete, che il governo di dx introduce bollini e sanzioni penali, nota che spesso nessuno ritorna sui passi del governo precedente, e' pur sempre una cosa in meno da fare ... no?!Non che sia meglio in altri campi, siamo passati dalla mistica Bindi (come ministro scientifico???) e dagli oscurantisti medievali Verdi, agli "illuminati" cattolici della nuova legge sulla procreazione o sulla ricerca ES ... che dire ... prima si ferma la ricerca su piante ed animali ... poi quella medica ... il cerchio e' chiuso! Ma lo chiede il popolino, a gran voce, intimorito da queste notizie alalrmanti che giornalisti di grande "cultura" e provata "professionalita' " gridano nei loro pezzi di carta ... eserciti di cloni, cibi frankenstein ... e a settimane alterne il classico ... "scoperta la cure del cancro!" ... gia' perche' come si sforzano di mostrarci "c'e' anche una scenza buona" ... :(
  • Anonimo scrive:
    Re: Direi che ci rappresentano invece ..
    - Scritto da: Anonimo
    Direi che ci meritiamo i politici che
    abbiamo piuttosto ... gli italiani non
    potrebbero essere rappresentati meglio di
    cosi' ...

    Ma scusa "ci vediamo" a chiedere prestazioni
    in nero, a rubare ai distributori di
    benzina, a rubare nei bagagli degli
    aeroporti nonostante le telecamere ... e "ci
    vediamo" a compiere abusi edlizi, a
    scioperare credendo di meritare uno
    stipendio fisso indipendentemente dal lavoro
    svolto e dal mercato, a inquinare, a violare
    il codice della strada, a farci imbonire
    dalla maga di turno, a lanciare allarmi su
    antenne ed ogm senza nemmeno avere una
    minima idea di chi sia Maxwell o Watson ...
    e allora perche' mai non dovremmo essere
    rappresentati da politici diversi da noi???
    sottoscrivo alla grande!!!!!siamo un popolo di persone incivili che pensano solo al loropiccolo interesse personale....è una cosa storica l'abbiamo ereditata da millenni di piccoli stati-nazione,ducati vaticano etc.. non siamo mai stati un unica nazione come ad esempio francia o uk per dirne due e continuiamo su questa strada ognuno pensa ai caxxi suoi.....non ci si puo far niente....o mejo si ....cambiare aria....
  • Granvisir scrive:
    Classe politica
    Vorrei qui stigmatizzare quello che è il massimo vizio, a mio avviso, di noi italiani.Quella che chiamiamo "classe politica" e che leggendo qua e là pare venuta da Marte o da qualche asteroide di pianeti ancora senza nome, null'altro è che la LEGITTIMA RAPPRESENTANZA del nostro paese. Ce la siamo scelta noi, la possiamo cambiare noi, con molta probabilità è la fedele rappresentazione del nostro popolo.Se in parlamento manca la minima competenza in materia è perchè nel paese manca questa competenza. Fino a quando non avremo l'umiltà e l'onestà di ammettere questa evidenza non potremo mai pretendere che questo paese venga finalmente avviato sul binario dell'upgrade tecnologico, che deve essere innanzitutto delle persone oltre che delle infrastrutture.Non basta avere il maggior numero di Simcard nel mondo per poter entrare nel club dei popoli tecnoavanzati, purtroppo non basta!
  • Anonimo scrive:
    Re: Una delle tre "i"
    Però Stanca proprio in questi giorni sta vantando quanto fattonel campo dell'e-government: e su italia.gov.it c'è un comunicato sul M-government.Ci mancava poi il manuale di istruzioni sui servizi, in PDFdi 153 pagine, per avere un codice ed accedere alleinformazioni vere e proprie !(http://193.205.217.198/dallecodealclick/log.asp)
  • Anonimo scrive:
    Re: Direi che ci rappresentano invece ..
    Direi che ci meritiamo i politici che abbiamo piuttosto ... gli italiani non potrebbero essere rappresentati meglio di cosi' ...Ma scusa "ci vediamo" a chiedere prestazioni in nero, a rubare ai distributori di benzina, a rubare nei bagagli degli aeroporti nonostante le telecamere ... e "ci vediamo" a compiere abusi edlizi, a scioperare credendo di meritare uno stipendio fisso indipendentemente dal lavoro svolto e dal mercato, a inquinare, a violare il codice della strada, a farci imbonire dalla maga di turno, a lanciare allarmi su antenne ed ogm senza nemmeno avere una minima idea di chi sia Maxwell o Watson ... e allora perche' mai non dovremmo essere rappresentati da politici diversi da noi???
  • Anonimo scrive:
    Re: Una delle tre "i"
    - Scritto da: osolnon
    Ricordate che una delle tre "i" che in
    campagna elettorale aveva proposto l'attualeIstruzione (ma non per tutti)Internet (Imbavagliata)Inglese (meglio sarebbe dire americano)Ecco le tre I del nostro premier :'(:'(:'(Allucinato67
  • Anonimo scrive:
    museo-net
    Ok, penso che siamo tanti, certamente molti di più dei politiciche utilizzano siti internet come canale di "auto-promozione":ma si potrà mai fare qualcosa per far capire, a "CHI NON SA", che non è nello spirito della rete fotografare un sito,che è qualcosa che cambia ed anche velocemente ?Qui si parla di biblioteche, non di musei ! E questa a mesembra pura archeologia. Sarebbe meglio allora dotare le biblioteche stesse di punti diaccesso ad internet, come già accade in alcune NOSTRE città: ma solo per spirito di iniziativa degli amministratoriLOCALI !
  • osolnon scrive:
    Una delle tre "i"
    Ricordate che una delle tre "i" che in campagna elettorale aveva proposto l'attuale capo del governo er "internet"?....sarebbe questo continuo elenco di stupidaggini e di provvedimenti non solo senza senso, ma addirittura dannosi per un comparto che e' in crisi, la "i" che intendeva il suo governo?Sicuramente farebbero meglio se ignorassero l'argomento.
  • Anonimo scrive:
    Re: Politica italiana.

    Gli italiani se ne fregano
    della politica, e ne sono pienamente
    ricambiati.Su questo non sono d'accordo.Con la mia ingenuità di ventottenne che segue da troppo poco la politica sento tanta gente in giro che fa i semplici ragionamenti:perché sto male? perché in Italia si sta maleperché in Italia si sta male? troppo pochi soldi, troppo "medievale" il governochi c'è al governo? quello che ho votato io, ma che non voterò più. Ho fatto un errore e non lo rifarò.N.B. CMQ io non ho votato la "zona" dell'attuale governo, ci tengo a dirlomarco panino
  • Anonimo scrive:
    Re: Citizen berlusconi

    informate gli altri dato che la tv non e'
    piu fonte di informazione libera rimanne
    solo la rete per ora... ecco, appunto. E chissà parchè, adesso fanno di tutto per imbrigliare anche il web in una gabbia legislativa senza capo ne coda. Semplicemente, nel belpaese le istituzioni si accorgono solo ora dei potenziali pericoli (per loro, e per il sistema che sostengono) che la "libertà digitale" rappresenta. E crede di correre ai ripari.
  • Anonimo scrive:
    cinema e internet
    giusto scandalizzarsi del sostegno alle sale cinematografiche rispetto ai colpi assestati a internet: curioso domandarsi il perchè. Il nostro Primo Ministro possiede sale cinematografiche e distribuisce film o controlla Inetrnet? ;-)La tradizione delle leggi "ad personam" (da quella sulla tassa sulle eredità all'abbassamento delle aliquote sui redditi più alti, dalla depenalizzazione del falso in bilancio al riassetto delle reti televisive) impera, nel solco dei capi tribù di una volta...
  • Anonimo scrive:
    Citizen berlusconi
    e da guardare specialmente la 2a mezzora,poi si capiscono molte cose sul nano pelato e le manifestazioni non apparse in tvla tv usa che ha fatto le interviste dichiara che il 90% delle tv e' in mano al nano, non solo ma ci sono le prove che il nano sta distruggendo la rai (non me ne frega un tubo della rai, pero farla andare a pezzi per un interesse pirivato non mi pare corretto)in occasine di una manifestazione davanti alla rai (4 gatti) e' stato impedito ai girnalisti di fare le riprese"danneggia il premier"tra le parlo dei berlusconi e' bella la fraseio sono piu uguale degli altri (processo di MI)tangenti, corruzione di gidici, leggi a favore di questo e quellovedi intervista radio 24 carlucci, l' italia sta andando a fondo,pensate che sono "comunista" be vi sbagliate !!!la sinistra e' == alla destra, gli tengono banco, facendo gli indifferenticomunque parlando di notizie IL GOVERNO ITALIANO SAPEVA dato che amnesty gli ha dato il rapporto delle torture in iraqinformate gli altri dato che la tv non e' piu fonte di informazione libera rimanne solo la rete per ora
  • Anonimo scrive:
    Re: citazione...
    Ma... si fossero offesi per i loro cartelloni elettorali "ritoccati"?Eh ma sembravano che ce lo facessero apposta con tutti quei "UN IMPEGNO CONCRETO....."Andremo a finire come la città del futuro di "Demolition man"....:'(
  • Anonimo scrive:
    citazione...
    "Politicanti di m--da!" -- Bud spencer in "Due superpiedi quasi piatti".
  • Anonimo scrive:
    Re: Politica italiana.
    troppo tardi,a me sembra che tutte le ultime manovre, leggi sulla tv, su internet ecc... siano orchestrate in modo perfetto, lo stesso modo diabolico che permette ai governanti di prendere il possesso quasi totale dei mezzi di comunicazione e poi autoproclamarsi dittatori.Non siamo più agli inizi del secolo ma, anche se in modo diverso, ora la dittatura si instaura lavando il cervello alla gente, negando loro informazione e procacciando voti elargendo regali a chi i voti li può controllare.Concordo con la rivoluzione.
  • Anonimo scrive:
    Re: Politica italiana.
    qui tra un po è ora di un'altra rivoluzione. quando le cose sono così marce meglio distruggere tutto e creare un nuovo ordinamento.
  • Anonimo scrive:
    Re: Politica italiana.
    sto per mettermi a piangere.....non ci credo, quelli mi rappresentano, ci rappresentano......NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO
  • sigsegv scrive:
    Politica italiana.
    Non serve essere dentro nei giochi della politica per capire che in Italia la politica è completamente avulsa dalla realtà e dei cittadini. Per noi i politici sono ladri e scaldapoltrone, per loro siamo un'entità indefinita che va periodicamente blandita con stronzate demagogiche. Gli italiani se ne fregano della politica, e ne sono pienamente ricambiati. Se questa sembra una legge da medioevo, è perchè siamo nel medioevo. Una elite che comanda e la massa che non vuole e che non si vuole far capire. Altro che contare nel mondo: Il mondo ci prende per il culo, e ne ha tutte le ragioni.(sì, stasera sono incazzato).
Chiudi i commenti