Brevetti, con Apple c'è Microsoft e non solo

La mossa di Cupertino era forse tempisticamente interessata, visti i conflitti brevettuali in cui è coinvolta. Sembra però poter dare una scossa al settore

Roma – FRAND o non FRAND, questo è il problema: se sia più giusto sopportare contrattazioni riservate e una generale insicurezza sul valore di un brevetto standard, o prender l’armi e cambiare qualcosa nel sistema, ma seguendo Apple. Combattendo per una (piccola) riforma del sistema brevettuale.

Nei giorni scorsi è stata Cupertino ad aprire un nuovo fronte di dibattito intorno ai brevetti, chiedendo all’organo europeo responsabile degli standard GSM, UMTS e 3G, lo European Telecommunications Standards Institute (ETSI), di cercare di precisare uno schema più chiaro di licenza per i brevetti legati a tali tecnologie.

Interessato o meno, incidentalmente sono brevetti legati a tali standard quelli che Samsung e Motorola le hanno rinfacciato soprattutto in Europa, l’intervento di Apple ha spinto altri protagonisti del settore: dopo il quasi contemporaneo intervento di Google che ha ribadito la sua intenzione di onorare gli impegni FRAND legati ai brevetti Motorola, è stata Microsoft a promettere il suo appoggio agli standard tecnologici ribadendo l’importanza di rendere disponibili i brevetti che ad essi attengono sotto condizioni “giuste, ragionevoli e non discriminatorie” ( fair, reasonable and nondiscriminatory , FRAND).

Redmond ha fatto un passo in più e ha ribadito la sua intenzione di concedere tali brevetti sotto questi termini e senza la minaccia di processi: anzi è arrivata a dire che non utilizzerà brevetti legati a standard tecnologici per denunciare altre aziende in tribunale o per ottenere licenze incrociate su tecnologie non ad essi collegate .

Oltre a Google e Motorola, anche Cisco è intervenuta sull’argomento scrivendo anch’essa ad ETSI a sostegno della posizione di Apple: ci vuole più chiarezza e trasparenza – ha detto – per la definizione delle condizioni FRAND cui devono essere concessi i brevetti legati agli standard.

Non apertamente schierata su questa posizione sembra invece essere Google: il suo intervento a proposito dei brevetti Motorola non sembra volto ad appoggiare completamente questa apparente apertura del sistema, limitandosi piuttosto a promettere di continuare a fare come finora fatto da Motorola, mantenendo una richiesta di royalty pari al 2,25 per cento del prezzo di vendita netto dei prodotti contenenti gli standard per cui essa ha brevetti, non dicendo invece nulla a proposito di trasparenza e scelta a tavolino circa il significato di licenze FRAND.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • prova123 scrive:
    Bravi, Bravi ...
    andata a farvi fare tutto in Cina :D, dove affiancata all'azienda ufficiale c'è l'azienda di clonaggio e poi vi lamentate se vi copiano. Qui abbiamo raggiunto il top "applauso e tanto di cappello" ... come si dice cornuto, bastonato e buttato fuori di casa (rotfl)
  • MeX scrive:
    patent trolling...
    vabbeh che non si tratta di patent ma tanto ormai su PI le parole si usano a casoComunque volevo far notare che apple fa cause per tutelarsi (design, nomi) mentre quelli che accusano Apple arrivano sempre a chiedere X milioni o XX% di royaltiesTraetene voi la morale...
  • MeX scrive:
    patent trolling...
    vabbeh che non si tratta di patent ma tanto ormai su PI le parole si usano a casoComunque volevo far notare che apple fa cause per tutelarsi (design, nomi) mentre quelli che accusano Apple arrivano sempre a chiedere X milioni o XX% di royaltiesTraetene voi la morale...
    • panda rossa scrive:
      Re: patent trolling...
      - Scritto da: MeX
      vabbeh che non si tratta di patent ma tanto ormai
      su PI le parole si usano a
      caso

      Comunque volevo far notare che apple fa cause per
      tutelarsi (design, nomi) mentre quelli che
      accusano Apple arrivano sempre a chiedere X
      milioni o XX% di
      royalties

      Traetene voi la morale...La morale e' che l'avvoltoio non ha nessun problema a cibarsi della carogna di una iena.[img]http://farm1.static.flickr.com/161/402528957_706d574939.jpg[/img]
      • tucumcari scrive:
        Re: patent trolling...
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: MeX

        vabbeh che non si tratta di patent ma tanto
        ormai

        su PI le parole si usano a

        caso



        Comunque volevo far notare che apple fa
        cause
        per

        tutelarsi (design, nomi) mentre quelli che

        accusano Apple arrivano sempre a chiedere X

        milioni o XX% di

        royalties



        Traetene voi la morale...

        La morale e' che l'avvoltoio non ha nessun
        problema a cibarsi della carogna di una
        iena.Quindi Microsoft se magna Linux.
        • tucumcari scrive:
          Re: patent trolling...
          - Scritto da: tucumcari
          - Scritto da: panda rossa

          - Scritto da: MeX


          vabbeh che non si tratta di patent ma
          tanto

          ormai


          su PI le parole si usano a


          caso





          Comunque volevo far notare che apple fa

          cause

          per


          tutelarsi (design, nomi) mentre quelli
          che


          accusano Apple arrivano sempre a
          chiedere
          X


          milioni o XX% di


          royalties





          Traetene voi la morale...



          La morale e' che l'avvoltoio non ha nessun

          problema a cibarsi della carogna di una

          iena.

          Quindi Microsoft se magna Linux.Ma pensa alle banane va macaco!
    • tucumcari scrive:
      Re: patent trolling...
      - Scritto da: MeX
      vabbeh che non si tratta di patent ma tanto ormai
      su PI le parole si usano a
      caso

      Comunque volevo far notare che apple fa cause per
      tutelarsi (design, nomi) mentre quelli che
      accusano Apple arrivano sempre a chiedere X
      milioni o XX% di
      royalties

      Traetene voi la morale...Morale?Quale morale!Stiamo parlando di profitto!Mors tua vita mea!Cocco bello!Non è che questo valga solo per ueppolz!Come ti hanno detto all'avvoltoio va benissimo cibarsi della carogna di una iena!Quanto ...A moralità si sta a zero in ambedue i casi!
    • Ego scrive:
      Re: patent trolling...
      - Scritto da: MeX
      vabbeh che non si tratta di patent ma tanto ormai
      su PI le parole si usano a
      caso

      Comunque volevo far notare che apple fa cause per
      tutelarsi (design, nomi) mentre quelli che
      accusano Apple arrivano sempre a chiedere X
      milioni o XX% di
      royalties

      Traetene voi la morale...jobs è crepato, gioiamone tutti
      • woz scrive:
        Re: patent trolling...
        - Scritto da: Ego
        jobs è crepato, gioiamone tuttiSolo quando lo seguirai, speriamo tutti presto.Già tornato dal Giappone, Lord?
    • marco scrive:
      Re: patent trolling...
      Quindi motorola deve regalare tutto quanto ha speso in ricerca perché non ha registrato un retangolo?
    • ephestione scrive:
      Re: patent trolling...
      [img]http://i.imgur.com/s3Iqm.jpg[/img]
  • Rizzo Master scrive:
    ideona
    Facciamo una colletta e cominciamo a registrare qualche migliaio di marchi che iniziano per iQualcosa, prima o poi ci becchiamo, la apple fa un nuovo prodotto che si chiama così e diventiamo milionari.
    • krane scrive:
      Re: ideona
      - Scritto da: Rizzo Master
      Facciamo una colletta e cominciamo a registrare
      qualche migliaio di marchi che iniziano per
      iQualcosa, prima o poi ci becchiamo, la apple fa
      un nuovo prodotto che si chiama così e diventiamo
      milionari.Non credo esistano ancora marchi I-qualcosa liberi... Li ha tutti apple...
      • tucumcari scrive:
        Re: ideona
        - Scritto da: krane
        - Scritto da: Rizzo Master

        Facciamo una colletta e cominciamo a
        registrare

        qualche migliaio di marchi che iniziano per

        iQualcosa, prima o poi ci becchiamo, la
        apple
        fa

        un nuovo prodotto che si chiama così e
        diventiamo

        milionari.

        Non credo esistano ancora marchi I-qualcosa
        liberi... Li ha tutti
        apple...Si può sempre giocare sulle ambiguità "gergali"... alcune parole hanno significati sconvenienti.... e probabilmente sono libere...Ad esempio iCar ha un senso per chi è di lingua inglese completamente diverso da iAuto....Ad esempio XXXXX per gli inglesi è la cognata del futuro erede al trono del regno unito.A roma invece.... beh... che lo dico a fare? :DChe ne dite di iXXXXX? :D
        • Ego scrive:
          Re: ideona
          - Scritto da: tucumcari
          Che ne dite di iXXXXX?
          :DChe è l'unica attività sessuale che conosci.
          • Ego scrive:
            Re: ideona
            - Scritto da: Ego
            - Scritto da: tucumcari

            Che ne dite di iXXXXX?

            :D

            Che è l'unica attività sessuale che conosci.sempre il XXXXX in bocca tieni eh? abitudine degli applefans mah..
          • Ego scrive:
            Re: ideona
            - Scritto da: Ego
            sempre il XXXXX in bocca tieni eh? abitudine
            degli applefans
            mah..E' un'altra cosa, ma quando sarai grande capirai anche tu...
          • tucumcari scrive:
            Re: ideona
            - Scritto da: Ego
            - Scritto da: tucumcari

            Che ne dite di iXXXXX?

            :D

            Che è l'unica attività sessuale che conosci.Almeno non la faccio col supporto di iPhone!(rotfl)(rotfl)A differenza del povero Macaco!(rotfl)(rotfl)
    • MacGeek scrive:
      Re: ideona
      - Scritto da: Rizzo Master
      Facciamo una colletta e cominciamo a registrare
      qualche migliaio di marchi che iniziano per
      iQualcosa, prima o poi ci becchiamo, la apple fa
      un nuovo prodotto che si chiama così e diventiamo
      milionari.Pensavo alla stessa cosa :)Ma dalla news e da altri precedenti mi sa che ci hanno già pensato in milioni di altri a questa cosa!
      • tucumcari scrive:
        Re: ideona
        - Scritto da: MacGeek
        - Scritto da: Rizzo Master

        Facciamo una colletta e cominciamo a
        registrare

        qualche migliaio di marchi che iniziano per

        iQualcosa, prima o poi ci becchiamo, la
        apple
        fa

        un nuovo prodotto che si chiama così e
        diventiamo

        milionari.

        Pensavo alla stessa cosa :)
        Ma dalla news e da altri precedenti mi sa che ci
        hanno già pensato in milioni di altri a questa
        cosa!Io fossi in te indagherei su iXXXXX!Dopo tutto le iPippe sono attività abituali per un macaco è anche percè hanno queste "consolazioni" che si applaudono l'uno con l'altro mentre fanno le file!Eggià che vuoi farci a noi queste soddisfazioni sono negate!
      • Marco scrive:
        Re: ideona
        iDiots secondo me andrebbe a ruba!Identifica subito la tipologia di utente cercata dalla Apple...Finalmente potranno distinguersi dalla massa, essere una elite...avere prodotti a prova di iDiots (appunto!!)Sarebbe magnifico!!(rotfl)
  • tucumcari scrive:
    pifferi di montagna
    Andarono per suonare e furono suonati....(rotfl)(rotfl)
  • hermanhesse quello Tost0 scrive:
    Firulì Firulà...
    Come da oggetto.Quindi, che si fa?
    • tucumcari scrive:
      Re: Firulì Firulà...
      - Scritto da: hermanhesse quello Tost0
      Come da oggetto.
      Quindi, che si fa?Non saprei è tutta una questione di "pifferi di montagna" :D
    • panda rossa scrive:
      Re: Firulì Firulà...
      - Scritto da: hermanhesse quello Tost0
      Come da oggetto.
      Quindi, che si fa?Niente.Tanto in cina sono tutti pezzenti e non possono permettersi l'ipad.Alla peggio, da domani gli schiavi foxconn riceveranno una scodella di riso in meno, cosi' imparano!
      • urca scrive:
        Re: Firulì Firulà...
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: hermanhesse quello Tost0

        Come da oggetto.

        Quindi, che si fa?

        Niente.
        Tanto in cina sono tutti pezzenti e non possono
        permettersi
        l'ipad.
        e secondo te chi detiene la maggior parte dei 4450000000000 dollari che gli USA debbono all'estero? o forse nessuno ti ha detto che a furia di crescere a due cifre per vent'anni (piuttosto che decrescere o rimanere piatti come l'italia) sono ormai la seconda potenza mondiale. ovviamente esistono sperequazioni ma guarda nel tuo orticello ormai spelacchiato che ti conviene
        • bubba scrive:
          Re: Firulì Firulà...

          e secondo te chi detiene la maggior parte dei
          4450000000000 dollari che gli USA debbono
          all'estero? o forse nessuno ti ha detto che aun mucchietto di oligarchi cinesi... un po MENO del miliardo e trecentomila di persone che vi abitano :)
    • tucumcari scrive:
      Re: Firulì Firulà...
      - Scritto da: hermanhesse quello Tost0
      Quindi, che si fa?Semplice. Vai dove ti mandano di solito.Oppure ti trovi un'occupazione qualsiasi.
Chiudi i commenti