Brevetti, la pace europea di Samsung

L'azienda sudcoreana propone la fine della guerra sui brevetti FRAND, che coprono tecnologie ritenute essenziali e dunque standard. La Commissione Europea chiede il parere degli altri attori del mercato

Roma – Un gesto di pace dai vertici di Samsung, per porre la parola fine alla disputa con le autorità europee sul presunto abuso del sistema brevettuale e in particolare di quelle tecnologie ritenute essenziali – o standard – sul mercato in mobilità. Il colosso sudcoreano ha mostrato le migliori intenzioni ai membri della Commissione Europea, promettendo di sospendere la sua guerra della proprietà intellettuale per i prossimi cinque anni .

Nella estenuante sfida legale con la rivale Apple, Samsung rischia una multa pesantissima – fino a 18,3 miliardi di dollari, o 13 miliardi di euro, per il 10 per cento del suo fatturato annuale – per il presunto sfruttamento indebito di tecnologie mobile che dovrebbero altrimenti essere licenziate a condizioni eque, ragionevoli e non discriminatorie (FRAND).

Confermata da un portavoce della stessa Commissione Europea, la proposta di pace avanzata da Samsung, basata sulla negoziazione fra privati, potrebbe risolvere le numerose perplessità a livello comunitario sugli abusi nello sfruttamento degli standard come il 3G, con il conseguente meccanismo basato su denunce e ingiunzioni chieste per bloccare le vendite dei dispositivi di aziende rivali in presunta violazione brevettuale.

In risposta alla soluzione avanzata dal produttore asiatico – nessuna richiesta d’ingiunzione contro quelle aziende che accetteranno la sottoscrizione delle licenze FRAND, mentre il ricorso alla giustizia sarebbe necessario solo nei casi di mancato accordo per un periodo superiore ai 12 mesi – la Commissione Europea ha aperto una fase di consultazione tra i principali operatori del mercato, per raccogliere pareri e fare chiarezza.

“Sono ansioso di ricevere i feedback dagli altri attori del mercato – ha annunciato il commissario alla Concorrenza Joaquín Almunia – La difesa dei brevetti attraverso il meccanismo delle ingiunzioni può risultare assolutamente legittima. Tuttavia, quando si tratta di tecnologie ritenute standard, tutti gli abusi devono essere prevenuti in modo che i consumatori non vengano danneggiati dalle cosiddette guerre dei brevetti”.

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • franco scanfe scrive:
    antirus
    i migliori antivirus gratuiti restano comodo e panda (provare per credere)
  • Mario Rossi scrive:
    Antivirus gratuiti
    Dai su.Microsoft offre GRATUITAMENTE sia uno scanner on-demand (che funziona cioè come ClamWin) che un antivirus completo.Rispettivamente Security Scanner e Security Essentials.Si può preferire un prodotto di terzi per varie ragioni ma non ha senso usare un accrocchio come ClamWin, un antivirus dalle funzioni ridotte o peggio che mai un software "pirata".
    • Mario Rossi scrive:
      Re: Antivirus gratuiti
      Ciccio, si gratuitamente, posto che tu abbia una licenza valida di Windows. Che è esattamente il caso dei tizi che incautamente dovessero usare ClamWin. Forse non ci arrivi ma la parte "win" di ClamWin sta per "windows", quindi parliamo di software per Windows.La definizione di "boiata pazzesca" è relativa. Il giorno che tu pubblicherai un antivirus gratutito per Windows che funziona meglio allora ne riparleremo. Nel frattempo meglio Security Essentials che ClamWin. E meglio anche ti tante "suite" commerciali che ti piegano il computer in 4 solo per stare li a non fare niente.Le altre sciocchezze sul "software proprietario" sono off topic.
      • andrea scrive:
        Re: Antivirus gratuiti
        o ascoltato i due commenti e voglio dire una cosa . o avuto 2 volte securiti essential di Microsoft e o Windows 7 .bene non mi a mai individuato niente . ed invece avevo sequestratori di pantaia che mi facevano inpazzire ed altro ora con clamwin non o piu niente .
        • andrea scrive:
          Re: Antivirus gratuiti
          dimenticavo o anche avuto il famoso AVAST mi e sucXXXXX di rimanere senza línea 5 giorni e tutte le mattine mi diceva ....la base di virus e stata atualizata ajajaj e mágico come riesce senza connesione ?
  • Furby scrive:
    non in tempo reale
    "in attesa di rilevare minacce sospette. "niente affatto.è nelle future-features.funziona come funzionavano gli antivirus negli anni 90.ottimo, ma non fa la scansione in tempo reale.PSma chi firma gli articoli non firmati?
  • Enjoy with Us scrive:
    Completo e veloce antivirus open source,
    Non fa scansioni in real time della ram, non ha capacità euristiche, ha una percentuale di riconoscimenti/falsi riconoscimenti pietosa....Come si fa a titolare "Completo e veloce antivirus open source, per sistemi Windows"?Eliminate l'articolo fuorviante, grazie!
    • thebecker scrive:
      Re: Completo e veloce antivirus open source,
      - Scritto da: Enjoy with Us
      Non fa scansioni in real time della ram, non ha
      capacità euristiche, ha una percentuale di
      riconoscimenti/falsi riconoscimenti
      pietosa....
      Come si fa a titolare "Completo e veloce
      antivirus open source, per sistemi
      Windows"?
      Eliminate l'articolo fuorviante, grazie!usano questa guida per fare i titoli degli articoli:http://www.giorgiotave.it/guida_al_posizionamento.pdf :D
  • Mario Rossi scrive:
    Informazione non corretta
    Manca una cosa fondamentale:"Please note that ClamWin Free Antivirus does not include an on-access real-time scanner. You need to manually scan a file in order to detect a virus or spyware."Traduzione, Clamwin non ha un modulo che esamina i file in background mano a mano che il sistema li apre ma può fare solo la scansione MANUALE dei file sul disco.Che è il contrario di quello che è scritto sopra:"... e se ne sta buono buono nella systray di Windows in attesa di rilevare minacce sospette."In realtà l'unica cosa che fa il proXXXXX nel traybar è aggiornare le "firme" quindi non rileva nessuna "minaccia".
    • asdf scrive:
      Re: Informazione non corretta
      Questo versionehttp://www.clamav.net/lang/en/about/win32/ha la scansione in tempo reale, però è cloud e l'interfaccia è un obbrobrio se paragonata a quella di clamwin.ClamWin non è il massimo come riconoscimento di virus, però ad esempio è anche uno dei pochi che gira su windows server senza richedere una versione pro enteprise.
      • Ciccio scrive:
        Re: Informazione non corretta
        Non si tratta di una "versione" dello stesso prodotto ma di un prodotto completamente differente che utilizza il medesimo "engine" di ClamWin, cioè ClamAV. Il nocciolo del problema è che l'articolo da ad intendere all'utente meno smaliziato che ClamWin sia un "antivirus" che può essere una alternativa per prodotti "commerciali", gratuiti o meno. In realtà non può essere cosi perché, a parte la questione di quanto buono sia l'engine ClamAV nel riconoscere i virus, ClamWin manca della componente per controllare il PC in "tempo reale", l'unico uso possibile è l'esame dei file che deve essere lanciato a mano oppure "schedulato" in windows come una qualsiasi altro comando.Da cui, l'articolo fa cattiva informazione.
    • Sistemista esaurito scrive:
      Re: Informazione non corretta
      - Scritto da: Mario Rossi
      In realtà l'unica cosa che fa il proXXXXX nel
      traybar è aggiornare le "firme" quindi non rileva
      nessuna
      "minaccia".Persino lo schedulatore delle scansioni è totalmente inutile e spaventosamente fuorviante visto che non gira come servizio, e se non c'è un utente loggato sul sistema le scansioni non partono nemmeno piangendo... per farlo occorre schedulare un bel .bat elencando le esclusioni una a una oppure ciclando su un array, alla faccia dell'usabilità...Se vogliamo infierire possiamo citare il numero SPAVENTOSO di falsi positivi oppure il fatto che non esista uno straccio di utility o servizio di controllo centralizzato che permetta di gestire con clamav un po' di client senza spulciarli uno a uno...
      • ... scrive:
        Re: Informazione non corretta
        - Scritto da: Sistemista esaurito
        - Scritto da: Mario Rossi

        In realtà l'unica cosa che fa il proXXXXX nel

        traybar è aggiornare le "firme" quindi non
        rileva

        nessuna

        "minaccia".

        Persino lo schedulatore delle scansioni è
        totalmente inutile e spaventosamente fuorviante
        visto che non gira come servizio, e se non c'è un
        utente loggato sul sistema le scansioni non
        partono nemmeno piangendo... per farlo occorre
        schedulare un bel .bat elencando le esclusioni
        una a una oppure ciclando su un array, alla
        faccia
        dell'usabilità...

        Se vogliamo infierire possiamo citare il numero
        SPAVENTOSO di falsi positiviGià. Rilevazione pessima e numero di FP enorme... peggio di così... :(Per non parlare dell'emulazione di eseguibili e script inesistente e dell'euristica inesistente.Per me, progetto che può tranquillamente morire, perché così com'è è completamente inutile (anzi, dannoso visto che dà un senso di falsa sicurezza) e come sottolineato sopra ignorano anche tranquillamente i contributi.
      • Furby scrive:
        Re: Informazione non corretta
        - Scritto da: Sistemista esaurito
        - Scritto da: Mario Rossi

        In realtà l'unica cosa che fa il proXXXXX nel

        traybar è aggiornare le "firme" quindi non
        rileva

        nessuna

        "minaccia".

        Persino lo schedulatore delle scansioni è
        totalmente inutile e spaventosamente fuorviante
        visto che non gira come servizio, e se non c'è un
        utente loggato sul sistema le scansioni non
        partono nemmeno piangendo... per farlo occorre
        schedulare un bel .bat elencando le esclusioni
        una a una oppure ciclando su un array, alla
        faccia
        dell'usabilità...

        Se vogliamo infierire possiamo citare il numero
        SPAVENTOSO di falsi positivi oppure il fatto che
        non esista uno straccio di utility o servizio di
        controllo centralizzato che permetta di gestire
        con clamav un po' di client senza spulciarli uno
        a
        uno...ne conosci di gratuiti che lo facciano, con tutto quello che citi? io lo vorrei (gratuito anche per uso commerciale)
  • mint scrive:
    ...
    "tenendo ben presente che forse nessun antivirus è in grado di rilevare tutte le minacce che provengono dal web"...E' ovvio. Comunque è meglio prevenire che curare. E prevenire significa anche utilizzare un sistema operativo che non sia un emmental suisse.[img]http://www.espagnac-freres.fr/wp-content/uploads/2010/06/emmental_suisse_45pcent_mg.jpg[/img]
    • king volution scrive:
      Re: ...
      - Scritto da: mint
      "tenendo ben presente che forse nessun antivirus
      è in grado di rilevare tutte le minacce che
      provengono dal
      web"...

      E' ovvio. Comunque è meglio prevenire che curare.
      E prevenire significa anche utilizzare un sistema
      operativo che non sia un emmental suisse.da uno che passa per essere un ultra-talebano del software libero, lasciati dire che se usi Linux Mint, che è una derivata da Ubuntu (la peggiore distribuzione di tutti i tempi), allora anche il tuo sistema è un vero e proprio colabrodo (tanto da fare concorrenza ai vari Winfott)...magari se ti metti su una Debian (abilitando solo ed esclusivamente il repo 'main') con Mate come desktop (senza fare configurazioni di sistema "improbabili" e senza installare driver/firmware proprietari o altri sw "strani" extra repository), allora è tutto un altro paio di maniche: è possibile che il sistema sia abbastanza sicuro...
      • pandino scrive:
        Re: ...
        - Scritto da: king volution
        da uno che passa per essere un ultra-talebano del
        software libero, lasciati dire che se usi Linux
        Mint, che è una derivata da Ubuntu (la peggiore
        distribuzione di tutti i tempi), allora anche il
        tuo sistema è un vero e proprio colabrodo (tanto
        da fare concorrenza ai vari
        Winfott)...Perchè Ubuntu sarebbe la peggiore distribuzione di tutti i tempi???
        • Sg@bbio scrive:
          Re: ...
          Perchè non devi essere un ing. informatico per installare un client mail ?
          • Nome e cognome scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: Sg@bbio
            Perchè non devi essere un ing. informatico per
            installare un client mail
            ?Non é cosí complicato su ubuntu.
    • Android user scrive:
      Re: ...
      - Scritto da: mint
      E' ovvio. Comunque è meglio prevenire che curare.
      E prevenire significa anche utilizzare un sistema
      operativo che non sia un emmental
      suisse.Stai parlando di Android vero?[img]http://android-france.fr/wp-content/uploads/2012/11/e6b3758b7ede35faed4b992a5312c401.jpg[/img]
  • ... scrive:
    pietoso
    Di software open source di qualità ce n'è, per carità.Clamwin non è fra questi: lento, obsoleto, con una percentuale di malware riconosciuto peggio che imbarazzante. Completamente inutile.
    • uTonto scrive:
      Re: pietoso
      - Scritto da: ...
      Di software open source di qualità ce n'è, per
      carità.

      Clamwin non è fra questi: lento, obsoleto, con
      una percentuale di malware riconosciuto peggio
      che imbarazzante. Completamente
      inutile.Ho spesso segnalato vari virus non riconosciuti e non mi hanno mai filato, saranno passati un paio di anni e ancora non riconosce tali virus
      • ... scrive:
        Re: pietoso
        - Scritto da: uTonto
        - Scritto da: ...

        Di software open source di qualità ce n'è,
        per

        carità.



        Clamwin non è fra questi: lento, obsoleto,
        con

        una percentuale di malware riconosciuto
        peggio

        che imbarazzante. Completamente

        inutile.

        Ho spesso segnalato vari virus non riconosciuti e
        non mi hanno mai filato, saranno passati un paio
        di anni e ancora non riconosce tali
        virusIdem. Con Kaspersky invece li hanno quasi sempre inclusi nel giro di 24 ore.Come dicevo, massimo rispetto per chi porta avanti progetti open source, di qualità, ma quelli dietro a Clamwin farebbero meglio a dedicarsi a qualcosa d'altro perché roba come questa non fa altro che dare un pessimo nome ai progetti open source.
        • ... scrive:
          Re: pietoso
          - Scritto da: ...
          - Scritto da: uTonto

          - Scritto da: ...


          Di software open source di qualità ce
          n'è,

          per


          carità.





          Clamwin non è fra questi: lento,
          obsoleto,

          con


          una percentuale di malware riconosciuto

          peggio


          che imbarazzante. Completamente


          inutile.



          Ho spesso segnalato vari virus non
          riconosciuti
          e

          non mi hanno mai filato, saranno passati un
          paio

          di anni e ancora non riconosce tali

          virus

          Idem. Con Kaspersky invece li hanno quasi sempre
          inclusi nel giro di 24
          ore.Non prendetela come una pubblicità a Kasperksy eh... non credo sia neanche tanto buono come antivirus (anche se di certo è anni luce avanti rispetto a ClamAV/Clamwin). Era solo per sottolineare la differenza tra uno e l'altro.
        • Number 6 scrive:
          Re: pietoso
          - Scritto da: ...
          Idem. Con Kaspersky invece li hanno quasi sempre
          inclusi nel giro di 24
          ore.
          Prova McAfee, ti regalano anche un paio di virus assieme al programma. :)
    • king volution scrive:
      Re: pietoso
      - Scritto da: ...
      Di software open source di qualità ce n'è, per
      carità.

      Clamwin non è fra questi: lento, obsoleto, con
      una percentuale di malware riconosciuto peggio
      che imbarazzante. Completamente inutile.ci sarebbe anche ClamAV:http://www.clamav.net/lang/en/about/http://www.clamav.net/lang/en/about/win32/è licenziato GPL ed è multipiattaforma... ma non so dire se è buono (personalmente non lo uso)
      • ... scrive:
        Re: pietoso
        - Scritto da: king volution
        - Scritto da: ...

        Di software open source di qualità ce n'è,
        per

        carità.



        Clamwin non è fra questi: lento, obsoleto,
        con

        una percentuale di malware riconosciuto
        peggio

        che imbarazzante. Completamente inutile.

        ci sarebbe anche ClamAV:
        http://www.clamav.net/lang/en/about/
        http://www.clamav.net/lang/en/about/win32/

        è licenziato GPL ed è multipiattaforma... ma non
        so dire se è buono (personalmente non lo
        uso)ClamWin è solo un front-end per ClamAV, ergo ClamAV è pietoso come ClamWin.
Chiudi i commenti