British Telecom si lancia sul VoIP globale

Un investimento di 18 milioni di euro: il primo operatore telefonico del Regno Unito crede nel VoIP e punta soprattutto ai paesi asiatici


Londra – Il più importante operatore telefonico del Regno Unito, British Telecom , investirà 18 milioni di euro nel settore delle tecnologie VoIP . BT scommette sulla convenienza della fonìa via Internet: la strategia dell’azienda è di allargare il bacino d’utenti e di fornire servizi integrati a basso costo grazie all’uso di centralini SIP , Session Initiation Protocol

Il progetto prevede innanzitutto l’ampliamento dell’infrastruttura comunicativa su scala globale e partirà dal promettente mercato del sud est asiatico. Metà degli investimenti, infatti, sono destinati al potenziamento ed alla promozione della connettività a banda larga in India, Cina, Hong Kong, Singapore, Taiwan, Giappone e Corea del Sud. Negli ultimi anni, BT ha investito oltre 40 milioni di euro per sviluppare la sua presenza nei paesi asiatici.

Questa fase d’espansione strutturale, come si legge su The Business , potrebbe essere il trampolino di lancio per assestare un duro colpo alla telefonia mobile con il lancio di un servizio VoIP senza fili. Secondo varie fonti ufficiali, BT inizierà ad offrire speciali telefoni WiFi entro la seconda metà del 2006.

Sistemi ibridi VoIP e WiFi, nelle parole degli analisti del Gruppo Gartner , “potrebbero costituire una seria minaccia per i grandi operatori di telefonia mobile”. Terminali UMTS e GSM equipaggiati di compatibilità WiFi saranno disponibili a partire dalla primavera di quest’anno. Nokia e Motorola saranno tra i primi costruttori a fornire questo tipo di telefoni.

Insieme ad altri grandi gruppi europei, come Deutsche Telekom e France Telecom , BT punta su tariffe flat VoIP assai concorrenziali e servizi aggiuntivi nel nome dell’innovazione. Sono mosse che potrebbero spingere verso nuove direzioni anche altri colossi continentali, come Telecom Italia , le cui attuali strategie potrebbero non rivelarsi sufficienti a competere in un settore in rapidissimo cambiamento.

Negli ultimi anni, il colosso britannico ha investito ingenti somme di denaro in tecnologie d’avanguardia come ad esempio lo standard DVB-H , portandosi in avanti rispetto alla maggior parte degli altri operatori sul territorio dell’Unione Europea.

Tommaso Lombardi

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Re: Quando in italia ...
    - Scritto da: Anonimo
    ...Succedera' qualcosa come in corea,
    probabilmente si stravolgera' il mondo. Siamo
    pieni di classici dipendenti zombie
    tossicodipendenti dalla MS che gia fanno fatica a
    fare il loro benemerito punta e clikka e accedere
    a office ( pero per vedere i siti porno o usare
    il messnger sul posto di lavoro sono maghi ) ....
    voglia di imparare sottozero, ... e ci sarebbe un
    elenco lunghissimo.... che vergogna.
    Siamo acculturatamente il terzo mondo
    dell'informatica qua in italia ... e questo e'
    colpa della gente ... bha speriamo in un futuro
    migliore.Veramnete pare che l?Italia si collochi al 4° posto al mondo tra gli sviluppatori di programmi software open source !!!http://www.datamanager.it/articoli.php?idricercato=14146
  • Anonimo scrive:
    Re: Quando in italia ...
    sì certo, e magari eliminaiamo anche il papa, mettiamo il velo alle nostre donne, picchiamole e lapidiamole in piazza se non fanno ciò che vogliamo... agli islamici saremo ancora più simpatici.Perdonami, non è un problema prioritario nella mia vita essere simpatico agli islamici.Io rispetto loro, le loro usanze ed i loro modi di vita. A casa loro possono tranquillamente continuare a vivere secondo i loro usi e costumi se questi sono una loro libera scelta.Pretendo altrettanto rispetto dei miei usi e costumi in casa mia e nel mio paese.
  • Anonimo scrive:
    Re: me li voglio vedere a rispettare la
    - Scritto da: CioDu

    - Scritto da: Anonimo

    Ma ve li vedete i cinesi e i coreani che

    rispettano la licenza virale e rilasciano tutte

    le loro applicazioni come GPL? Aspettiamo la

    crociata di san. Stallman...

    Non la rispetteranno mai, questo è sicuro. Si
    svilupperanno una loro distro che distribuiranno
    solo come binari o addirittura potrebbero solo
    preinstallarla sui PC koreani in modo da non far
    beneficiare nessun altro paese.In quel caso gli USA si faranno paladini e useranno i carri armati per esportare la democrazia del software... Sono giusto in cerca di una scusa...
    • max59 scrive:
      Re: me li voglio vedere a rispettare la
      - Scritto da:

      - Scritto da: CioDu



      - Scritto da: Anonimo


      Ma ve li vedete i cinesi e i coreani che


      rispettano la licenza virale e rilasciano
      tutte


      le loro applicazioni come GPL? Aspettiamo la


      crociata di san. Stallman...



      Non la rispetteranno mai, questo è sicuro. Si

      svilupperanno una loro distro che distribuiranno

      solo come binari o addirittura potrebbero solo

      preinstallarla sui PC koreani in modo da non far

      beneficiare nessun altro paese.

      In quel caso gli USA si faranno paladini e
      useranno i carri armati per esportare la
      democrazia del software... Sono giusto in cerca
      di una
      scusa...con una battaglia virtuale tipo wargames (newbie)
  • CioDu scrive:
    Re: me li voglio vedere a rispettare la
    - Scritto da: Anonimo
    Ma ve li vedete i cinesi e i coreani che
    rispettano la licenza virale e rilasciano tutte
    le loro applicazioni come GPL? Aspettiamo la
    crociata di san. Stallman... Non la rispetteranno mai, questo è sicuro. Si svilupperanno una loro distro che distribuiranno solo come binari o addirittura potrebbero solo preinstallarla sui PC koreani in modo da non far beneficiare nessun altro paese.
  • Anonimo scrive:
    Re: cioè a manovella ?

    Ma questo è un pregio o un difetto ?Si chiama portabilità ed è da sempre il sogno più ambito di chiunque si sia mai messo a progettare sistemi operativi, che con linux e gcc è diventato tangibile, alla facciona di Tannenbahumcome mai non studi un pò, utonto, prima di postare postspocchiosi
  • Anonimo scrive:
    Re: Quando in italia ...
    La microsozz è il male del mondo...togliamo di mezzo la microsozz (e l'america già che ci siamo...e israele va)...e vivremo tutti in pace, più contenti, più ricchi!!! e inizieremo a stare simpatici agli islamici che smetteranno di tagliare la testa agli occidentali!!
  • Anonimo scrive:
    Re: quale microsoft ?
    In Corea del nord muoiono di fare..quali PDF...
  • Anonimo scrive:
    Re: I coreani ci sono arrivati, noi no
    Probabilmente e` piu` semplice venire in Italia che in Giappone o Corea.Mai sentito quella che nessun cinese muore mai in Italia?E nessuno si sstupisce o fa controlli.Mi sa che in Giappone e Corea non sarebbe proprio cosi` ;)
  • TADsince1995 scrive:
    Re: a Proposito di MS
    - Scritto da: Anonimo
    Ma che bravo. Lo hai scoperto dopo 8 anni?
    Non che mi freghi nulla di bill, ma quel filmato
    ormai lo hanno visionato più e più volte anche i
    saassi!Il titolo poi è errato, in quanto quello è Windows98, non 95. Infatti Gates alla fine, dopo quel leggendario momento di imbarazzo, dice: "It must be why we are not shipping Windows NinetyEIGHT yet" :D :D :D :D TADP.S: Cmq il video è davvero vecchio, io me lo godevo sull'A1200 figuriamoci...==================================Modificato dall'autore il 20/02/2006 14.56.07
  • Anonimo scrive:
    Re: I coreani ci sono arrivati, noi no
    E' perche' prendono lo stipendio in Italia (che quantitativamente e' multiplo di quello preso in corea, ma inferiore come potere di acquisto) MA NON LO SPENDONO IN ITALIA, mandano i soldi a casa.Come dargli torto ? Prendono il meglio e ci lasciano il peggio. Siamo furbissimi (e invincibili! Cribbio!)- Scritto da: Anonimo
    tristemente vero...
    quello che mi chiedo però è perchè i flussi
    migratori di pesi come la cina sono rivolti ad
    occidente invece che ad oriente. Se come sembra
    sia Corea del Nord che Giappone (e su
    quest'ultimo non ci sono dubbi) sono paesi così
    vivibili e proiettati nel futuro, perchè questi
    flussi migratori non puntano verso di loro invece
    che venire da noi? forse per spirito di
    compassione sono venuti ad acculturarci?
    bohhhh!!!! (seriamente, non ho risposta a questo
    evidente controsenso)
  • TADsince1995 scrive:
    Re: Tra 20 anni in Italia

    Molto meglio spenderne 10 volte tanti ma darli a
    una societa' di consulenza locale per sverminarti
    i pc con su linux... Spero sia una battuta. Personalmene in 8 anni che uso linux non ho mai visto l'ombra di un worm. Ma anche se ci fossero dei worm pericolosi come quelli per Windows, che ci sarebbe di male in queste società di consulenza di cui parli? D'altronde quante ce ne sono aziende simili per Windows? Forse non si riescono neanche a contare.TAD
  • Anonimo scrive:
    Re: I coreani ci sono arrivati, noi no
    Nono ... puoi andarci, i paesi che crescono hanno sempre bisogno di manovalanza.Certo devi aspettarti un potere di acquisto minore: in Corea saresti piu' povero che qui.Tra i paesi dell' OCSE, come italiano, ti rimangono,in ordine, questi paesi dove il tuo stipendio vale piu' che qui:Svezia, Francia, Spagna, Grecia, Turchia, Polonia, Repubblica Ceca, Portogallo, Repubblica Slovacca, Ungheria, Messico.Nei restanti altri invece con lo stipendio ricevuto ci compri meno che in Italia, eccoli in ordine:Australia, Danimarca, Belgio, Germania, Usa, Svizzera, Paesi Bassi, Canada, Norvegia, COREA !!!, Regno Unito, Lussemburgo, Giappone, Islanda, Finlandia, Nuova Zelanda, Irlanda, Austria.http://tinyurl.com/rz6xd+http://guide.supereva.com/economia_internazionale/interventi/2005/03/202210.shtml=Fatevi i vostri conti.S.
  • Anonimo scrive:
    Re: come mai non leggo mai
    ma in che scuola sei tu.Oltre al fatto che installare Linux e poi non avere personale che inizializzi gli studenti al suo utilizzo mi sembra un modo per tenere buoni i lug locali senza sbilanciarsi troppo.... tra un paio di mesi diranno che linux non è richiesto.... e lo elimineranno...
  • Anonimo scrive:
    Re: come mai non leggo mai
    da me ci sono i computer con linux.Li hanno messi su alcuni ma non ci vedo mai nessuno adoperarli.Vedo sempre e solo windows XP.- Scritto da: Anonimo
    Nomi delle scuole prego, perchè io sono in
    Terntino e questa cosa non mi risulta affatto!
  • Anonimo scrive:
    Re: I coreani ci sono arrivati, noi no
    tristemente vero... quello che mi chiedo però è perchè i flussi migratori di pesi come la cina sono rivolti ad occidente invece che ad oriente. Se come sembra sia Corea del Nord che Giappone (e su quest'ultimo non ci sono dubbi) sono paesi così vivibili e proiettati nel futuro, perchè questi flussi migratori non puntano verso di loro invece che venire da noi? forse per spirito di compassione sono venuti ad acculturarci? bohhhh!!!! (seriamente, non ho risposta a questo evidente controsenso)
  • Anonimo scrive:
    Re: IMHO
    Caro Madderpurtroppo in Italia la Scuola è blindata: vi si accede solo per via burocratica e vengono accettate solo cose che vengono dall'alto: la caratteristica peculiare della Scuola italiana è infatti di non avere in nessun modo il benché minimo contatto con la realtà, tantomeno con le realtà migliori e più innovativequindi, la Scuola non formerà mai gli alunni su Linux (tranne rarissimi casi isolati di particolari strutture illuminate), perché in quanto tale è l'esatto opposto, come fenomeno, della scuola stessa, e la burocrazia scolastica rigidamente gerarchizzata e rispondente a interessi particolari non ha nulla a che spartire con qualcosa come linuxlo stesso funzionamento è proprio del pubblico, di cui, appunto, fa parte la scuolanessuna di queste istituzioni parla la lingua dell'efficenza, dell'innovazione e della competitività economica, bensì quella di gruppi di interesse che tendono a intascare nel breve termine "dragando" le tasche alla gente, invece di investire
  • Anonimo scrive:
    Re: come mai non leggo mai
    Nomi delle scuole prego, perchè io sono in Terntino e questa cosa non mi risulta affatto!
  • Anonimo scrive:
    leggi "get the facts": lì c'è la verità
    peccato che al di là degli urali non ci creda proprio nessuno: accà tutti simmu fessi ?
  • Anonimo scrive:
    Re: Tra 20 anni in Italia

    Molto meglio spenderne 10 volte tanti ma darli a
    una societa' di consulenza locale per sverminarti
    i pc con su linux... Il fatto è che con un modello di sviluppo aperto, Linux può migliorare. Ma io direi l'informatica in generale (uno potrebbe sviluppare anche HAIKU se vuole un sistema più user friendly). Il problema è che con il TC si taglierà fuori una buona fetta di programmatori e quelli occupati dovranno rispettare parametri molto rigidi che porteranno ad una stagnazione sul lato progresso, oltre che dipendenza da un unico produttore di SO.
  • Anonimo scrive:
    il trollino fa proprio compassione

    Fatti un giro nella tua banca,certo, la mia banca è unicredit ed è piuttosto grandina e molto quotata attualmentetutti i server dei servizi online, sono su redhat e apachehttp://toolbar.netcraft.com/site_report?url=http://www.unicreditbanca.it
    nelle postecerto, le poste hanno tutti server solarix con apachehttp://toolbar.netcraft.com/site_report?url=http://www.poste.itora, nel momento in cui leggi questa PAROLA, esci dall'ipnosi in cui sei entrato vedendo la pubblicità delle farfalline
  • Anonimo scrive:
    Re: Tra 20 anni in Italia

    In Italia forse ci arriveremo tra 20 anni a un
    cosa del genere, nel frattempo i soldi pubblici
    vengono continuamente versati oltreoceano a
    Redmond, per pagare licenze per i Windows messi
    in mano a gente che apre gli allegati e infetta
    un'intera amministrazione comunale.Molto meglio spenderne 10 volte tanti ma darli a una societa' di consulenza locale per sverminarti i pc con su linux...
  • Anonimo scrive:
    me li voglio vedere a rispettare la gpl.
    Ma ve li vedete i cinesi e i coreani che rispettano la licenza virale e rilasciano tutte le loro applicazioni come GPL? Aspettiamo la crociata di san. Stallman...
  • Anonimo scrive:
    Re: Tra 20 anni in Italia

    Che siano queste le architetture che ci
    salveranno dal TC?

    TADMah, io non sono amante di Linux, ma mi considero comunque un simpatizzante. E' evidente che un modello di sviluppo ancora più chiuso come quello che arriverà con il TC non sarà un grande affare sul piano evolutivo. Ben venga quindi questa iniziativa coreana. Se poi fosse accompagnata da sviluppo di hardware aperto ...
  • Anonimo scrive:
    Re: IMHO

    Controllate il software che avete installato sul
    vostro PC. 100 EUR di licenza Windows, 200 EUR di
    Office, 100 EUR di Photoshop Elements, ...
    (prezzi molto stimati). Quanti di questi EUR sono
    andati a finanziare attività in Italia ? E' questo il punto fondamentale della questione: il codice aperto come possibilita' di innovazione tecnologica nel nostro paese, visto che, a differenza di altri paesi occidentali, da noi sono di fatto inesistenti le aziende di grandi dimensioni che hanno l'informatica come centro dei loro affari.
  • Anonimo scrive:
    Re: a Proposito di MS
    Ma che bravo. Lo hai scoperto dopo 8 anni?Non che mi freghi nulla di bill, ma quel filmato ormai lo hanno visionato più e più volte anche i saassi!
  • Anonimo scrive:
    Re: I coreani ci sono arrivati, noi no
    Insomma sono aperti a qualche povero immigrato italiano o sono troppo avanti anche per quello ?
  • Anonimo scrive:
    a Proposito di MS
    Guardate qua che bello il vostro adorato SO conil vostro caro zio & C.http://video.google.com/videoplay?docid=-7370998653497771170
  • Anonimo scrive:
    Quando in italia ...
    ...Succedera' qualcosa come in corea, probabilmente si stravolgera' il mondo. Siamo pieni di classici dipendenti zombie tossicodipendenti dalla MS che gia fanno fatica a fare il loro benemerito punta e clikka e accedere a office ( pero per vedere i siti porno o usare il messnger sul posto di lavoro sono maghi ) .... voglia di imparare sottozero, ... e ci sarebbe un elenco lunghissimo.... che vergogna.Siamo acculturatamente il terzo mondo dell'informatica qua in italia ... e questo e' colpa della gente ... bha speriamo in un futuro migliore. (linux)
  • Anonimo scrive:
    Re: cioè a manovella ?
    Fammi vivere finche l'italia passera completamente a Linux ( cosi tutti gli italioti non saranno piu chiamati cosi ) ... signore ti chiedo cio' perche' so' che vivro' per almeno altri 500 anni come minimo
  • TADsince1995 scrive:
    Re: Tra 20 anni in Italia
    - Scritto da: Anonimo
    e tra l' altro, visto che adesso ci sono anche
    architetture hw aperte (power.org a licenza e
    sparc.org su gpl) sarebbe bene rendersi
    indipendenti anche in questo fondamentale
    campo....Che siano queste le architetture che ci salveranno dal TC?TAD
  • Anonimo scrive:
    Re: Tra 20 anni in Italia
    e tra l' altro, visto che adesso ci sono anche architetture hw aperte (power.org a licenza e sparc.org su gpl) sarebbe bene rendersi indipendenti anche in questo fondamentale campo....
  • earendil scrive:
    Re: cioè a manovella ?

    Infatti tutti quelli che hanno puntuali blocchi
    di avvio passano a linux. Gli altri col cavolo.guarda che i blocchi di avvio (e non solo quelli di avvio) li hanno tutti.... e a quanto pare a te non danno fastidio.... a me mandano in bestia; ecco perchè non uso piu winzozz
  • lele2 scrive:
    Re: Competitività e Linux?

    Peccato che .NET pian piano sta distruggendo
    tutte le convinzioni dei tipi come te che
    preferiscono passare le notti con gli standard
    Posix, intanto c'è qualcuno più furbo che riesce
    ad essere più produttivo e becca 5000 euro al
    mese (rotfl)ok adesso abbiamo capito il perche' di questo odio per linux
  • mda scrive:
    Re: Competitività e Linux?
    - Scritto da: Anonimo


    - Scritto da: Anonimo

    io vedo altri paesi che invece si stanno

    affacciando a Linux o che passano a Linux..

    La tua visione è un pò locale e ristretta mi sa
    ;)

    Si affacciano per poi scappare via...dopo i mal
    di testa che vengono agli impiegati di qualche PA
    dopo averlo visto :D Chiedere agli impiegati di
    Monaco di Baviera (rotfl)Infatti hanno deciso di abbandonare prima Windows perchè hanno visto i costi windows moltiplicarsi e i problemi centuplicarsi, e .NET una ......... .
  • mda scrive:
    Re: Competitività e Linux?
    - Scritto da: =Blackout=
    ah se lo dici tu
    infatti il mercato server è in mano a gates 8)
    ahahaha
    ridicolo e ignoranteMa se i server sono per il 90% incompatibili con windows ?:'( IGNORANTE !(rotfl)(rotfl)(rotfl).
  • wowbagger scrive:
    Re: Tra 20 anni in Italia
    - Scritto da: TADsince1995
    ....................

    In Italia forse ci arriveremo tra 20 anni a un
    cosa del genere, nel frattempo i soldi pubblici
    vengono continuamente versati oltreoceano a
    Redmond, per pagare licenze per i Windows messi
    in mano a gente che apre gli allegati e infetta
    un'intera amministrazione comunale.

    TADAggiungo: vengono versati oltreoceano in barba alle norme di finanza e contabilità delle pubbliche amministrazioni stesse, le quali norme imporrebbero, negli acquisti, l'acquisizione di diverse offerte e la scelta di quella meno costosa.Indovina tra MS Office e OpenOffice quale sarebbe la scelta ammissibile?Tanto per fare un esempio.
  • TADsince1995 scrive:
    Tra 20 anni in Italia
    C'è solo da complimentarsi per una coraggiosa scelta come questa, seppure delicata e abbastanza rischiosa.Una scelta avanti coi tempi e validissima e non solo perchè vogliono liberarsi da Microsoft, ma perchè con questa iniziativa nel lungo termine avranno solo vantaggi: risparmio economico dato dal non regalare più soldi a MS e dall'utilizzo di software gratuito, spesso magari prodotto internamente. I soldi risparmiati potranno essere usati per dare lavoro a risorse locali, producendo conoscenza ed esperienza nel campo, oltre che occupazione. Un vantaggio di sicurezza dato dall'utilizzo del pinguino.In Italia forse ci arriveremo tra 20 anni a un cosa del genere, nel frattempo i soldi pubblici vengono continuamente versati oltreoceano a Redmond, per pagare licenze per i Windows messi in mano a gente che apre gli allegati e infetta un'intera amministrazione comunale.TAD
  • mda scrive:
    quale microsoft ?
    "Seoul - Palazzi, giardini e software open-source: il governo della Corea del Sud è pronto a staccarsi da Microsoft "Veramente da anni la Corea del sud e nord, non piacciono le proposte Microsoft !Se contattate una ditta Coreana vi spediranno PDF e SXW invece di DOC.La maggior parte dei grandi sistemi è Solarix infatti. :D.
  • Anonimo scrive:
    Re: Competitività e Linux?
    - Scritto da: GaMe oVeR
    All'Università di Brescia i server sono o
    OpenBSD o Linux.Nelle banche l'unico uso che si fa di windows e' come emulatore di terminale 3270.
  • GaMe oVeR scrive:
    Re: Competitività e Linux?
    All'Università di Brescia i server sono o OpenBSD o Linux.
  • Anonimo scrive:
    Re: Competitività e Linux?
    - Scritto da: Anonimo


    - Scritto da: =Blackout=

    ah se lo dici tu

    infatti il mercato server è in mano a gates 8)

    ahahaha

    ridicolo e ignorante

    Parlavo di developping mio povero frustrato ed
    illuso :D Per il mercato server poco ci manca,
    intanto già parecchie università, banche ed
    aziende fanno girarci Windows 2003 e la loro
    prodottività non si lamenta.

    Tu continua a fare la lotta a bill gates e a
    sbandierare Linux a destra e a sinistra che bene
    che ti va ti riesci a guadagnare quei 1000 euro
    al mese per pagare le bollette (rotfl)Io, ad esempio, come amministatore di sistemi linux, guadagno circa 2300 euro al mese.Il mio collega, amministratore windows, 1400.Addio trollino.
  • Anonimo scrive:
    Re: come mai non leggo mai
    - Scritto da: Anonimo


    Per l'Italia, ci sono molte scuole in Trentino

    Alto Adige che sono passate a Linux sui desktop.

    ma per merito di chi? delle istituzioni o per
    iniziativa di lug o chi?
    Forse i presidi degli istituti erano
    particolarmente capaci di capire certe cose,
    altrimenti non capisco come ci sia riusciti.Al momento non ricordo chi. :$ Comunque, fossero anche stati i LUG o alcuni professori volenterosi che hanno fatto la proposta ai presidi, non vedo quale sia la differenza.
  • Anonimo scrive:
    Re: come mai non leggo mai

    Per l'Italia, ci sono molte scuole in Trentino
    Alto Adige che sono passate a Linux sui desktop.ma per merito di chi? delle istituzioni o per iniziativa di lug o chi?Forse i presidi degli istituti erano particolarmente capaci di capire certe cose, altrimenti non capisco come ci sia riusciti.
  • Madder scrive:
    IMHO
    Io penso che la notizia non stia tanto in linux ma nel concetto di competitività e crescita. La migrazione la potevano fare su BSD, Qnx, BeOS o magari anche Reactor. Trovo che l'idea della Corea vada approfondita in ambito economico piuttosto che informatico: Loro hanno deciso di uscire dalla mischia e di entrare in un mondo che al momento si può definire "di nicchia". Se tutta la Corea iniziasse ad usare linux desktop le percentuali di utilizzo del software nel mondo non cambierebbero di molto, magari di qualche punto. Immagino però che i Coreani abbiano fatto il loro bello studio di fattibilità e di sostenibilità. Che cosa possono ottenere in futuro ? Ad esempio che la produzione del software (dal sistema operativo alle applicazioni) sia locale. Con grande vantaggio dei programmatori Coreani a discapito di quelli di Redmond. Ad esempio che il loro governo non dovrà implorare una multinazionale straniera di aprirgli qualche porticina nel loro SO (Inghilterra). Ad esempio che i loro programmatori avranno la mente più aperta e saranno in grado di lavorare anche su altri sistemi operativi (e non solo Windows). Ad esempio che potranno dire alla popolazione "per leggere i documenti, ed usufruire dei servizi della pubblica amministrazione, puoi usare gratuitamente questo software" invece di "comprati quel software prodotto negli USA alla modica somma di xyz USD". Economicamente, se una nazione riduce le importazioni, la sua ricchezza cresce. Controllate il software che avete installato sul vostro PC. 100 EUR di licenza Windows, 200 EUR di Office, 100 EUR di Photoshop Elements, ... (prezzi molto stimati). Quanti di questi EUR sono andati a finanziare attività in Italia ? Insomma... un applauso per la Corea e la loro scelta coraggiosa ! Madder
  • Anonimo scrive:
    Re: I coreani ci sono arrivati, noi no
    Anche considerando che gli stipendi coreani, da qualche anno, hanno un potere di acquisto superiore a quello degli stipendi italiani.http://guide.supereva.com/economia_internazionale/interventi/2005/03/202210.shtml
  • Anonimo scrive:
    Re: Competitività e Linux?
    - Scritto da: Anonimo


    - Scritto da: =Blackout=

    ah se lo dici tu

    infatti il mercato server è in mano a gates 8)

    ahahaha

    ridicolo e ignorante

    Parlavo di developping mio povero frustrato ed
    illuso :D Per il mercato server poco ci manca,
    intanto già parecchie università, banche ed
    aziende fanno girarci Windows 2003 e la loro
    prodottività non si lamenta.
    sì developping lolsecondo me n hai mai scritto nemmeno in Hello World in vita tua.Windows 2003 è un ottimo prodotto peccato che in alcuni settori semplicemente n sia la scelta + adatta e le banche ed i grossi CED sn uno di questi.Qui a Udine la Montepaschi ha fatto una migrazione ed i bancomat per un periodo saltavano un gg sì ed un gg anche.Questo per la brillante idea del sysadmin che ha voluto fare una migrazione dagli AS400 a macchine con Win2003...
    Tu continua a fare la lotta a bill gates e a
    sbandierare Linux a destra e a sinistra che bene
    che ti va ti riesci a guadagnare quei 1000 euro
    al mese per pagare le bollette (rotfl)ti sfugge che sull'Open Source commerciano e fanno i soldi grosse aziende, non solo le solite stracitate ed un progettista con le palle, così come amministratori di sistemi, esperti in web services e così via fanno parecchi soldi, dove il lavoro è ben retribuito ed un informatico è trattato come si deve: cioè non Italia.E questo indipentemente dalla piattaforma su cui lavora.
  • Anonimo scrive:
    Re: cioè a manovella ?
    in subordine fammi vivere fino alla mia morte, e morirò contento
  • Anonimo scrive:
    Re: I coreani ci sono arrivati, noi no
    in Corea del sud hanno tutti la fibra ottica e vanno a 24 mega/secnon possiamo confrontarci con loro son troppo avanti
  • Anonimo scrive:
    Re: Competitività e Linux?
    - Scritto da: Anonimo
    io vedo altri paesi che invece si stanno
    affacciando a Linux o che passano a Linux..
    La tua visione è un pò locale e ristretta mi sa ;)Si affacciano per poi scappare via...dopo i mal di testa che vengono agli impiegati di qualche PA dopo averlo visto :D Chiedere agli impiegati di Monaco di Baviera (rotfl)
  • Anonimo scrive:
    Re: cioè a manovella ?
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: Anonimo


    a parte il titolo,


    ma è davvero così contagioso sto SO ?


    Lo infilano da tutte le parti, persino in una


    città.


    Ma questo è un pregio o un difetto ?


    Propendo per la secoda.




    Buon Dio fammi vivere fino a quando la Corea

    userà solo linux e poi morirò contento.


    In subordine fammi vivere fino a quando Monaco
    userà solo linux e poi morirò contento.
    In subsubordine fammi vivere fino a quando il terxo mondo sarà invaso da pc a manovella con sopra linux e poi morirò contento.
  • Anonimo scrive:
    Re: cioè a manovella ?
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    a parte il titolo,

    ma è davvero così contagioso sto SO ?

    Lo infilano da tutte le parti, persino in una

    città.

    Ma questo è un pregio o un difetto ?

    Propendo per la secoda.


    Buon Dio fammi vivere fino a quando la Corea
    userà solo linux e poi morirò contento.
    In subordine fammi vivere fino a quando Monaco userà solo linux e poi morirò contento.
  • Anonimo scrive:
    Re: cioè a manovella ?
    - Scritto da: Anonimo
    a parte il titolo,
    ma è davvero così contagioso sto SO ?
    Lo infilano da tutte le parti, persino in una
    città.
    Ma questo è un pregio o un difetto ?
    Propendo per la secoda.
    Buon Dio fammi vivere fino a quando la Corea userà solo linux e poi morirò contento.
  • Pisky scrive:
    Re: I coreani ci sono arrivati, noi no
    - Scritto da: Anonimo
    "Se rimaniamo preda dell'egemonia del software
    chiuso e partiamo da lì per produrre
    innovazione", continua Ko, "non possiamo
    assolutamente andare avanti".

    Di fronte a un'affermazione del genere c'è ben
    poco da replicare. Nei prossimi anni noi saremo
    ancora più dipendenti da MS e co, i costi dell'
    informatica saliranno vertiginosamente con le
    migrazioni a vista, tcpa e drm, loro, liberi da
    tutti
    questi sprechi potranno innovare, invece di
    seguire a dieci anni di distanza quello che fanno
    gli altri.Che pretendi... siamo nel paese in cui un virus ha mandato in tilt un'amministrazione comunale... un virus che per infettare richiedeva all'utente di aprire il file "Kama Sutra real pics" zippato, allegato ad un messaggio email.
  • Anonimo scrive:
    Re: Competitività e Linux?
    - Scritto da: Anonimo


    Parlavo di developping mio povero frustrato ed

    illuso :D Per il mercato server poco ci manca,

    intanto già parecchie università, banche ed

    aziende fanno girarci Windows 2003 e la loro

    prodottività non si lamenta.


    ma quando mai.. dacci i dati non paroline ..

    dati? Fatti un giro nella tua banca, o alle poste, oppure in qualche università.. così ti rendi conto del mondo reale :D

    Tu continua a fare la lotta a bill gates e a

    sbandierare Linux a destra e a sinistra che
    bene

    che ti va ti riesci a guadagnare quei 1000 euro

    al mese per pagare le bollette (rotfl)
    ah ah ah..
    maronna che frustrato che sei ;)
    dalla tua alta esperienza dici certe cose eh? ma
    per piacerBhe si.. ti rode eh? Lo so la vita è moooooltooo dura con 1000 euro al mese (che forse sono già troppi pure per te (rotfl))
  • Anonimo scrive:
    Re: Competitività e Linux?

    io vedo altri paesi che invece si stanno
    affacciando a Linux o che passano a Linux..
    La tua visione è un pò locale e ristretta mi sa ;)
    Io leggo che molti paesi stanno per passare a linux, che passeranno a linux, che useranno linux su pc a manovella, che saranno felici e contenti. Linux è sempre più il so del futuro.
  • Anonimo scrive:
    I coreani ci sono arrivati, noi no
    "Se rimaniamo preda dell'egemonia del software chiuso e partiamo da lì per produrre innovazione", continua Ko, "non possiamo assolutamente andare avanti".Di fronte a un'affermazione del genere c'è benpoco da replicare. Nei prossimi anni noi saremoancora più dipendenti da MS e co, i costi dell'informatica saliranno vertiginosamente con lemigrazioni a vista, tcpa e drm, loro, liberi da tuttiquesti sprechi potranno innovare, invece di seguire a dieci anni di distanza quello che fannogli altri.
  • Anonimo scrive:
    Re: come mai non leggo mai

    beh in Italia non lo leggerai no..ma non c'è solo
    l'italia.VERO
    Ci sono già diversi paesi e realtà che lo usano
    anche come desktop..e nei paesi asiatici
    quindi che il monopolio di MS è una leggenda metropolitana.
    c'è
    molto più interesse che qui
    Questo non è difficile... dove dormiamo.
    Poi che tu lo legga qua e là integrato è
    semplicemente perchè è opensource e il kernel è
    facile da modificare e adattare.
    ???????
    Post da trollino , non capisco cosa dovrebbe
    darti fastidio se non cercare di scatenare un pò
    di flame :)
    Le opinioni che non osannano linux sono tutte di troll o di dipendenti microzozz infatti.
  • Pisky scrive:
    Re: Competitività e Linux?
    - Scritto da: Anonimo


    - Scritto da: Pisky



    - Scritto da: Anonimo


    Peccato che .NET pian piano sta distruggendo


    tutte le convinzioni dei tipi come te che


    preferiscono passare le notti con gli standard


    Posix, intanto c'è qualcuno più furbo che
    riesce


    ad essere più produttivo e becca 5000 euro al


    mese (rotfl)



    Nessuno ti ha detto che i programmi .NET girano

    anche sotto Linux? Poverino.

    E per quale motivo qualcuno dovrebbe usare quella
    ciofeca di Linux quando può sviluppare ed usare
    comodamente Windows invece di quella porcheria
    inutilizzabile di Linzozz? :DBeh... conosco un professore universitario, sviluppatore di web crawler, che guadagna fior di soldi e Windows non l'ha MAI usato.
  • Anonimo scrive:
    Re: Competitività e Linux?
    - Scritto da: Anonimo

    Parlavo di developping mio povero frustrato ed
    illuso :D Per il mercato server poco ci manca,
    intanto già parecchie università, banche ed
    aziende fanno girarci Windows 2003 e la loro
    prodottività non si lamenta.

    Tu continua a fare la lotta a bill gates e a
    sbandierare Linux a destra e a sinistra che bene
    che ti va ti riesci a guadagnare quei 1000 euro
    al mese per pagare le bollette (rotfl)
    io vedo altri paesi che invece si stanno affacciando a Linux o che passano a Linux..La tua visione è un pò locale e ristretta mi sa ;)
  • Anonimo scrive:
    Re: Competitività e Linux?

    Parlavo di developping mio povero frustrato ed
    illuso :D Per il mercato server poco ci manca,
    intanto già parecchie università, banche ed
    aziende fanno girarci Windows 2003 e la loro
    prodottività non si lamenta.
    ma quando mai.. dacci i dati non paroline ..

    Tu continua a fare la lotta a bill gates e a
    sbandierare Linux a destra e a sinistra che bene
    che ti va ti riesci a guadagnare quei 1000 euro
    al mese per pagare le bollette (rotfl)ah ah ah..maronna che frustrato che sei ;)dalla tua alta esperienza dici certe cose eh? ma per piacer
  • Alessandrox scrive:
    Re: cioè a manovella ?
    - Scritto da: Anonimo
    a parte il titolo,
    ma è davvero così contagioso sto SO ?
    Lo infilano da tutte le parti, persino in una
    città.
    Ma questo è un pregio o un difetto ?
    Propendo per la secoda.Strano... finquando era Windows a spargersi ovunque era un pregio...avete passato anche la frutta.... vi rimane il caffe' e l'' ammazzacaffe'... suvvia non disperate, avete ancora tempo prima di tirare lo sciaquone==================================Modificato dall'autore il 20/02/2006 0.55.27
  • Anonimo scrive:
    Re: Competitività e Linux?
    - Scritto da: Anonimo
    Peccato che .NET pian piano sta distruggendo
    tutte le convinzioni dei tipi come te che
    preferiscono passare le notti con gli standard
    Posix, intanto c'è qualcuno più furbo che riesce
    ad essere più produttivo e becca 5000 euro al
    mese (rotfl)si si ma è ovvio se ci sono fessi che si fanno fare software con .Net,Windows dipendente e che di fatto non gli cambierà niente dalla situazione precedente.Vedi programmi scritti in 1.0 non compatibili con la versione 2.0 di .netevvai!
  • Anonimo scrive:
    Re: come mai non leggo mai
    ora uno non può dire la sua che subito viene bollato come trollino.
  • Anonimo scrive:
    Re: cioè a manovella ?

    sempre meglio che inxaxxrsi con i blocchi di
    sistema, con i file infetti ecc..ecc...che windoz
    puntualmente presenta a ogni suo avvio :D :D
    :D :D :D :D
    Infatti tutti quelli che hanno puntuali blocchi di avvio passano a linux. Gli altri col cavolo.
  • Anonimo scrive:
    Re: cioè a manovella ?
    - Scritto da: Anonimo

    ti consiglio di usare una distro per
    principianti

    (ottima la mandriva)...vedrai che capirai
    perchè


    Si poi una distro medio bassa, quindi una media e
    così via per tutta la vita, non ti annoi.sempre meglio che inxaxxrsi con i blocchi di sistema, con i file infetti ecc..ecc...che windoz puntualmente presenta a ogni suo avvio :D :D :D :D :D :D
  • Anonimo scrive:
    Re: Competitività e Linux?
    - Scritto da: =Blackout=
    ah se lo dici tu
    infatti il mercato server è in mano a gates 8)
    ahahaha
    ridicolo e ignoranteParlavo di developping mio povero frustrato ed illuso :D Per il mercato server poco ci manca, intanto già parecchie università, banche ed aziende fanno girarci Windows 2003 e la loro prodottività non si lamenta.Tu continua a fare la lotta a bill gates e a sbandierare Linux a destra e a sinistra che bene che ti va ti riesci a guadagnare quei 1000 euro al mese per pagare le bollette (rotfl)
  • Anonimo scrive:
    Re: cioè a manovella ?

    ti consiglio di usare una distro per principianti
    (ottima la mandriva)...vedrai che capirai perchè
    Si poi una distro medio bassa, quindi una media e così via per tutta la vita, non ti annoi.
  • =Blackout= scrive:
    Re: Competitività e Linux?
    ah se lo dici tuinfatti il mercato server è in mano a gates 8) ahahaharidicolo e ignorante
  • Anonimo scrive:
    Re: Competitività e Linux?
    - Scritto da: Pisky

    - Scritto da: Anonimo

    Peccato che .NET pian piano sta distruggendo

    tutte le convinzioni dei tipi come te che

    preferiscono passare le notti con gli standard

    Posix, intanto c'è qualcuno più furbo che riesce

    ad essere più produttivo e becca 5000 euro al

    mese (rotfl)

    Nessuno ti ha detto che i programmi .NET girano
    anche sotto Linux? Poverino.E per quale motivo qualcuno dovrebbe usare quella ciofeca di Linux quando può sviluppare ed usare comodamente Windows invece di quella porcheria inutilizzabile di Linzozz? :D
  • Pisky scrive:
    Re: Competitività e Linux?
    - Scritto da: Anonimo
    Peccato che .NET pian piano sta distruggendo
    tutte le convinzioni dei tipi come te che
    preferiscono passare le notti con gli standard
    Posix, intanto c'è qualcuno più furbo che riesce
    ad essere più produttivo e becca 5000 euro al
    mese (rotfl)Nessuno ti ha detto che i programmi .NET girano anche sotto Linux? Poverino.
  • Pisky scrive:
    Re: cioè a manovella ?
    - Scritto da: Anonimo
    a parte il titolo,
    ma è davvero così contagioso sto SO ?
    Lo infilano da tutte le parti, persino in una
    città.
    Ma questo è un pregio o un difetto ?
    Propendo per la secoda.Beh... se tu sapessi un po' di informatica sapresti che la "portabilità" è un caratteristica positiva per il software.
  • Anonimo scrive:
    Re: Competitività e Linux?
    - Scritto da: =Blackout=
    competitivita
    sai perlomeno di cosa vuol dire questo vocabolo?
    a quanto pare no .. a me sembri sono un (troll)

    io lavoro sull'ambito webenginering, dall'hosting
    al developing di siti web.. e ti assicuro che non
    si usa che sistemi unix like, aka linux, aka
    freebsd.. non si usa certo quella schifezza di
    UindoUs

    purtroppo di gente ignorante come te, pronta a
    lavarsi la bocca con i pregi di UindoUs, ce ne
    parecchia..
    perlomeno linux e' uno dei tantissimi sistemi
    operativi che rispetta gli standard
    internazionali posix.. cosa che ALTRI SO non
    fanno

    personalmente x me puoi usare quello che vuoi e
    farti salassare... (linux)Si la solita bella storiella :-o Peccato che .NET pian piano sta distruggendo tutte le convinzioni dei tipi come te che preferiscono passare le notti con gli standard Posix, intanto c'è qualcuno più furbo che riesce ad essere più produttivo e becca 5000 euro al mese (rotfl)
  • Anonimo scrive:
    Re: Competitività e Linux?
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    La barzelletta dell'anno (rotfl)


    anche le poste italiane bloccate dal worm è stata
    una barzelletta :D :D :D :D :D :D :DAnche il comune di Milano è stata una barzelletta.
  • Anonimo scrive:
    5 --
    spostalo pure nelle x-rosse
  • rock and troll scrive:
    9 --va be,,,,
    va be,,,,-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 26 aprile 2006 00.37-----------------------------------------------------------
  • =Blackout= scrive:
    5 --
  • =Blackout= scrive:
    Re: Competitività e Linux?
    competitivitasai perlomeno di cosa vuol dire questo vocabolo?a quanto pare no .. a me sembri sono un (troll)io lavoro sull'ambito webenginering, dall'hosting al developing di siti web.. e ti assicuro che non si usa che sistemi unix like, aka linux, aka freebsd.. non si usa certo quella schifezza di UindoUspurtroppo di gente ignorante come te, pronta a lavarsi la bocca con i pregi di UindoUs, ce ne parecchia..perlomeno linux e' uno dei tantissimi sistemi operativi che rispetta gli standard internazionali posix.. cosa che ALTRI SO non fannopersonalmente x me puoi usare quello che vuoi e farti salassare... (linux)
  • Anonimo scrive:
    Re: Competitività e Linux?
    - Scritto da: Anonimo
    La barzelletta dell'anno (rotfl)anche le poste italiane bloccate dal worm è stata una barzelletta :D :D :D :D :D :D :D
  • Anonimo scrive:
    Re: cioè a manovella ?
    - Scritto da: Anonimo
    a parte il titolo,
    ma è davvero così contagioso sto SO ?
    Lo infilano da tutte le parti, persino in una
    città.
    Ma questo è un pregio o un difetto ?
    Propendo per la secoda.ti consiglio di usare una distro per principianti (ottima la mandriva)...vedrai che capirai perchè (linux) ;)
  • Anonimo scrive:
    Competitività e Linux?
    La barzelletta dell'anno (rotfl)
  • Anonimo scrive:
    cioè a manovella ?
    a parte il titolo,ma è davvero così contagioso sto SO ?Lo infilano da tutte le parti, persino in una città.Ma questo è un pregio o un difetto ?Propendo per la secoda.
Chiudi i commenti