C'è la sicurezza RSA dentro i chip AMD

RSA Security ottimizzerà il proprio software crittografico per i processori attuali e futuri di AMD, fra cui Opteron, di cui potrà sfruttare l'architettura a 64 bit
RSA Security ottimizzerà il proprio software crittografico per i processori attuali e futuri di AMD, fra cui Opteron, di cui potrà sfruttare l'architettura a 64 bit


Roma – A dimostrazione di come AMD si sia ritagliata un ruolo importante anche nel mercato professionale e aziendale, RSA Security ha annunciato che ottimizzerà il proprio software per la criptazione dei dati per l’attuale generazione di processori Athlon e per gli imminenti Opteron , la futura generazione di chip a 32/64 bit.

RSA si preoccuperà in particolare di ottimizzare il codice della sua suite di strumenti crittografici nota come BSAFE Crypto-C, software progettati per aiutare gli sviluppatori ad integrare nei propri applicativi tecnologie per la criptazione delle comunicazioni via Internet e la firma digitale.

RSA, che non ha specificato date di uscita, ha affermato che il nuovo software ottimizzato sfrutterà a fondo le caratteristiche dell’architettura dei processori AMD e, soprattutto con Opteron, sarà in grado di migliorare sensibilmente le prestazioni nella codifica e decodifica dei dati.

Con questo annuncio RSA si aggiunge alla lista di aziende che hanno già annunciato il supporto alla nuova piattaforma a 64 bit di AMD: fra queste vi sono IBM, Zeus Software, Red Hat e Microsoft. Giusto due giorni fa è poi arrivata la notizia che Cray utilizzerà le CPU Opteron per dar vita ad uno dei più veloci supercomputer al mondo.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

23 10 2002
Link copiato negli appunti