C'è Linux sulla pocket console tuttofare

Un'azienda coreana sta per lanciare sul mercato una console da gioco basata su Linux che permetterà a chiunque, grazie ad un kit open source, di sviluppare giochi e applicazioni per il piccolo dispositivo
Un'azienda coreana sta per lanciare sul mercato una console da gioco basata su Linux che permetterà a chiunque, grazie ad un kit open source, di sviluppare giochi e applicazioni per il piccolo dispositivo

Seoul (Corea del Sud) – A sfidare i due attuali prodotti di punta del divertimento portatile, Sony PSP e Nintendo DS, potrebbe presto arrivare un outsider coreano al momento noto come GPX2. La prima peculiarità di questa console da taschino, al di là del fatto di non essere prodotta in Giappone, consiste nell’adozione di un sistema operativo basato sul kernel di Linux.

Progettata da GamePark Holding, con sede a Seoul, la GPX2 prenderà il posto di un precedente modello noto come GP32 e poggerà su componenti hardware in parte simili a quelli che oggi equipaggiano un tipico PDA. Il cuore del dispositivo è rappresentato da un processore ARM con due core integrati: il primo general purpose, il secondo specializzato nell’elaborazione dei contenuti video. Il display LCD, da 3,5 pollici e 170mila colori, adotta la risoluzione canonica di 320 x 240 punti (QVGA): nonostante questo, la GPX2 supporta video alla risoluzione massima di 720 x 480 punti e foto fino a 1024 x 768 punti. Tra i formati di file supportati c’è un po’ di tutto: MPEG, XviD, WMV DivX, MP3, WMA, OGG, PG, BMP, PCX e GIF. La connettività con i PC è assicurata da una porta USB 2.0 e l’espansibilità da uno slot per schede SD. La memoria RAM, infine, è di 64 MB.

Come aveva già fatto con la precedente console pocket GP32, GamePark tenterà di solleticare i videogamer con un prezzo piuttosto aggressivo. Oltre a questo, rilascerà sul canale open source un kit per sviluppatori comprensivo delle librerie necessarie per sviluppare giochi e applicazioni per la console: come si può intuire la società spera che attorno alla propria console si formi un’attiva comunità di sviluppatori.

Secondo quanto annunciato dal produttore, la GPX2 dovrebbe arrivare sul mercato all’inizio di novembre: resta però ancora da vedere se e quando attraverserà i confini asiatici.

Altre informazioni in italiano sulla console sono state pubblicate qui da Hirc.it, mentre il sito ufficiale si trova qui .

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

05 09 2005
Link copiato negli appunti