C'è Motopad, c'è Android 3.0

Andy Rubin svela a sorpresa il prototipo del tablet Motorola che uscirà l'anno prossimo. A bordo c'è HoneyComb (Android 3.0?) con tanto di mappe 3D

Roma – Alla fine Motorola lo ha fatto per davvero. È stato lo stesso Andy Rubin, co-fondatore e CEO della compagnia che ha lanciato Android (e ora in forza a Google), a svelare il prototipo del vociferato tablet Stingray , in lavorazione presso i laboratori dello storico produttore statunitense. Si tratta di un dispositivo equipaggiato con il prossimo sistema operativo mobile HoneyComb , che con tutta probabilità sarà conosciuto dai più come Android 3.0.

Nel corso di un evento , incentrato sul futuro degli OS mobile, Rubin ha tirato fuori dal taschino l’ennesimo anti-iPad che arriverà sul mercato l’anno prossimo. Al momento informazioni tecniche davvero poche. Sappiamo che lo slate è praticamente privo di tasti fisici, che è dotato di processore Nvidia “dual core 3D” (presumibilmente un Tegra 2) e che potrà gestire una videochat, ma niente più di questo. Le dimensioni del display dovrebbero aggirarsi attorno ai 10 pollici.

Il breve cameo del Motopad ha riguardato più che altro le funzioni che il device potrà amministrare con la forza del nuovo sistema Google, previsto per i primi mesi del 2011 e pensato proprio per gli schermi dei tablet. La build di HoneyComb si è presentata con una interfaccia utente piuttosto diversa da quella dei precedenti Android, molto più ottimizzata (soprattutto con Gmail) e molto più personalizzabile.

Tra le feature più intriganti mostrate durante l’evento, spicca senza dubbio la nuova versione dell’applicazione Google Maps (5.0) dedicata al mobile-touch. Un nuovo tipo di mappatura del territorio (disponibile, a breve, su tutti i device Android) che estrude i palazzi dalla cartina per ricostruire la città in maniera tridimensionale e supportare ancora meglio la navigazione a vista.

Roberto Pulito

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • uno qualsiasi scrive:
    Piani dei detentori dei diritti
    Tali "piani" sono nocivi per il resto del mondo. Il giudice ha fatto bene a mandarli in fumo. Che vadano a lavorare, se vogliono mangiare, invece di pretendere di vivere di diritti!E se sono troppo pigri per lavorare, possono andare a mendicare; ma non possono mettersi a rompere le scatole agli altri.
    • OBSOLETO scrive:
      Re: Piani dei detentori dei diritti
      - Scritto da: uno qualsiasi
      Tali "piani" sono nocivi per il resto del mondo.
      Il giudice ha fatto bene a mandarli in fumo. Che
      vadano a lavorare, se vogliono mangiare, invece
      di pretendere di vivere di
      diritti!

      E se sono troppo pigri per lavorare, possono
      andare a mendicare; ma non possono mettersi a
      rompere le scatole agli
      altri.mi sembra di leggere un bambino di 10 anni !!!! il moderatore dovrebbe cancellarli questi messaggi, offensivi e denigratori delle proprietà e lavoro altrui !!pensate se tutti la pensassero allo stesso modo, in che mondo vivremmo !!
      • uno qualsiasi scrive:
        Re: Piani dei detentori dei diritti

        mi sembra di leggere un bambino di 10 anni !!!!E a me sembra di sentire un videotecaro piagnucoloso.
        il moderatore dovrebbe cancellarli questi
        messaggi,Scherzi? Dovrebbe cancellare il 99% dei commenti, se lo facesse.
        offensivi e denigratori delle proprietà
        e lavoro altrui
        !!Lavoro? Vivere di diritti sarebbe un lavoro, adesso? Tu non produci nulla, e per giunta ostacoli la circolazione di ciò che esiste già. Visto che con il tuo "lavoro" crei a noi utenti più fastidi che benefici, preferiamo che tu vada a fare il disoccupato. E agiamo di conseguenza.
        pensate se tutti la pensassero allo stesso modo,
        in che mondo vivremmo
        !!In un mondo senza individui come te (che non potrebbero sopravvivere); quindi, in un mondo migliore.
      • prot scrive:
        Re: Piani dei detentori dei diritti
        - Scritto da: OBSOLETO
        pensate se tutti la pensassero allo stesso modo,
        in che mondo vivremmo
        !!Pensa che quasi tutti la pensano allo stesso modo (tranne quelli che campano sfruttando i diritti altrui, ovviamente) ed è proprio questo il mondo in cui viviamo.
  • Alessio scrive:
    Che peccato...
    (_*_)
Chiudi i commenti