C'è pure un Last Minute TIM-centrico

Fino a domani 300mila clienti TIM potranno acquistare lo sconto sulle chiamate verso altri cellulari TIM: 7 centesimi al minuto
Fino a domani 300mila clienti TIM potranno acquistare lo sconto sulle chiamate verso altri cellulari TIM: 7 centesimi al minuto


Roma – A distanza di pochi giorni dall’ultima offerta, TIM consente di attivare una nuova promozione last minute , di quella tipologia di offerte, cioè, con cui è possibile spendere per ottenere uno sconto.

Fino a domani i primi 300mila utenti privati che aderiranno all’offerta avranno la possibilità di chiamare tutti i cellulari TIM a 7 centesimi di euro al minuto (IVA inclusa) con scatto alla risposta di 15,49 centesimi (IVA inclusa). L’offerta è attivabile al costo di 1,5 euro. Se si possiede un profilo tariffario a scatti, per tutti i successivi secondi di conversazione ogni scatto ha un costo di 15,49 centesimi con una durata di 133 secondi, il doppio rispetto alla durata tradizionale. Tutte le chiamate verso numeri non TIM vengono invece tariffate in base al profilo scelto.

Il vantaggio proposto da TIM, dunque, è quello di usufruire di una tariffa bassa per le chiamate verso numeri TIM, dal momento che l’unica offerta più vantaggiosa in questo senso è per ora Tim Duetto che consente di scegliere il proprio numero TIM preferito e di chiamarlo a 5,58 centesimi al minuto 24 ore su 24. Non si comprende però fino in fondo perché TIM specifichi a chiare lettere che c’è una differenza tra chi ha aderito ad un profilo a scatti e chi invece ha aderito ad un profilo a secondi; sono infatti poche le tariffe a scatti della TIM, ZeroScatti e FlashTim soprattutto, che addebitano il costo della chiamata in base agli effettivi secondi di conversazione.

Resta comunque da dire che anche in questo caso l’azienda segue la strada della concorrenza privilegiando le “relazioni” fra utenti TIM e, senza cambiare l’impostazione dei suoi last minute, continua a farlo proponendo l’offerta solo a pochi clienti. Nei fatti, dunque, più che un reale vantaggio all’insieme dei propri utenti, TIM può così cercare di tentare gli stessi promettendo implicitamente loro il miraggio di tariffe più basse a fronte dell’iscrizione ad una newsletter di segnalazione Last Minute, e dunque alla cessione dei propri dati personali, che vanno così ad allargare il grande database di indirizzi e nominativi dal quale far partire grandi e poco costose campagne di vendita.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

26 04 2005
Link copiato negli appunti