Calcio e NFT: Sorare partner anche della Bundesliga

Calcio e NFT: Sorare partner della Bundesliga

La piattaforma francese annuncia di aver trovato l'accordo anche con il campionato tedesco: confermato l'arrivo degli NFT Moments.
La piattaforma francese annuncia di aver trovato l'accordo anche con il campionato tedesco: confermato l'arrivo degli NFT Moments.

Si fa sempre più stretto il legame tra il mondo del calcio e l'universo Fintech: annunciata oggi una nuova collaborazione che li unisce, è quella siglata da Sorare e dal campionato tedesco della Bundesliga. Per la piattaforma si tratta della seconda partnership di questo tipo a livello europeo, dopo quella che da inizio settembre la vede schierata in campo insieme a LaLiga spagnola.

Gli NFT di Sorare anche per il calcio tedesco

Grazie alla stretta di mano, fan e tifosi saranno in grado di acquistare e scambiare oggetti digitali collezionabili ispirati ai giocatori che militano nella prima e nella seconda divisione, per team come Bayern Monaco, Borussia Dortmund, Leverkusen, Lipsia e così via, impiegandoli poi in tornei e sfide. In altre parole, una sorta di fantacalcio in salsa blockchain. Questo il post condiviso su Twitter per celebrare l'annuncio.

Fondata a Parigi nel 2018, Sorare è attualmente valutata 4,3 miliardi di dollari. Di recente ha beneficiato di un investimento pari a 680 milioni di dollari da parte di  un gruppo guidato dal colosso SoftBank e che vede tra gli altri la presenza di calciatori (o ex calciatori) come il difensore inglese Rio Ferdinand e il suo collega spagnolo Gerard Piqué. Di seguito le parole del CEO, Nicolas Julia.

La Bundesliga è uno dei migliori campionati al mondo, la casa di alcuni dei più entusiasmati club e calciatori del pianeta. Siamo molto orgogliosi di collaborare con loro per lanciare i nostri primi NFT Moments.

I citati NFT Moments riprendono un concept già sperimentato con successo oltreoceano in NBA: sono di fatto dei video con le azioni salienti degli incontri, messi in vendita sotto forma di asset digitali unici e non riproducibili, con certificato di proprietà assegnato all'acquirente via blockchain (la stessa tecnologia su cui poggiano criptovalute come Bitcoin ed Ethereum). Il business legato a questa tipologia di contenuti è letteralmente esploso nell'ultimo periodo, in particolare nel terzo trimestre dell'anno.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti