Campionato Italiano Programmi Scacchi, com'è andata

Lo racconta a Punto Informatico Alex Brunetti, presidente del Gruppo Scacchi E Informatica: giornate dense, software contro software, sul campo di battaglia più intrigante
Lo racconta a Punto Informatico Alex Brunetti, presidente del Gruppo Scacchi E Informatica: giornate dense, software contro software, sul campo di battaglia più intrigante

Como – Si è concluso domenica a Como il sesto Campionato Italiano Programmi Scacchistici con la vittoria di Delfi, il programma del ravennate Fabio Cavicchio, già campione nelle quattro precedenti edizioni.

Come al recente Campionato del Mondo , disputato a Torino in contemporanea con le Olimpiadi degli Scacchi , l’autore impossibilitato a presenziare è stato sostituito ai comandi del computer dal lariano Alex Brunetti, che è anche presidente del GSEI (Gruppo Scacchi E Informatica), l’associazione che riunisce gli appassionati del settore, oltre 200 in tutta Italia. Delfi ha concluso il torneo a punteggio pieno, battendo proprio all’ultimo turno l’avversario più pericoloso, Chiron, realizzato dal ventenne brindisino Ubaldo Andrea Farina, anche lui assente e rappresentato da un altro giocatore locale, l’esperto marianese Ciro Vignotto, organizzatore di numerosi tornei riservati ai programmi di scacchi, nonché presidente del circolo scacchistico di Mariano Comense. Al terzo posto è giunto Leila, il programma di Carmelo Calzerano, di Pisa, già vincitore nel 2001 del primo storico C.I.P.S. pisano.

Il podio con i premiati, da sinistra: Calzerano, Brunetti e Vignotto Nessuna sorpresa, in sostanza, alla fine dei giochi, essendosi tutti classificati secondo l’ordine di forza: seguono in graduatoria Uragano, del torinese Luca Naddei, Chaturanga, del milanese Stefano Malloggi, Matilde, del piacentino Andrea Lanza, e Raffaela, del mantovano Stefano Gemma, decano del gruppo essendo l’autore del primo programma scacchistico pubblico, risalente al 1998.

Il campionato si è svolto nell’accogliente sala messa a disposizione dalla Coop Lombardia, presso il Bar…Collante di Via Lissi, al quale, insieme all’hotel Metropole & Suisse, ai ristoranti Imbracadero e Como Nuoto, e al circolo scacchistico Città di Como con il suo presidente Lucio Pede, vanno i ringraziamenti per la collaborazione e senza i quali la manifestazione non si sarebbe potuta svolgere.

Risultati, partite, fotografie e filmati si possono trovare nel sito Internet dell’associazione .

Alex Brunetti

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

12 12 2006
Link copiato negli appunti