Canon, Samsung e Olympus: riscaldamento da fiera

Samsung NX100, Olympus E-5, Canon SX30IS e G12 evolvono la propria specie rimpiazzando i modelli precedenti. È la febbre da Photokina, che ormai contagia tutti i marchi
Samsung NX100, Olympus E-5, Canon SX30IS e G12 evolvono la propria specie rimpiazzando i modelli precedenti. È la febbre da Photokina, che ormai contagia tutti i marchi

C’è gran fermento nel mondo della fotografia digitale, complice il Photokina della prossima settimana a Colonia (Germania). In questi primi giorni di settembre si assiste a un’intrigante guerra di presentazioni che vede coinvolte ( oltre a Nikon ) Olympus, Canon e Samsung. E come sempre in questi casi, tra i vari litiganti gode il cliente che si ritrova poi con l’imbarazzo della scelta. La professionale Olympus E-5 resiste anche all’acqua, la Samsung NX100 propone il mirino elettronico esterno, la Canon G12 include, finalmente, il video in HD mentre la Canon SX30IS aiuta i paparazzi in erba.

La compattona Canon SX30 IS , da 14,1 megapixel, punta forte sull’escursione focale dello zoom (che arriva a 35X) e sulla messa a fuoco ultra-rapida. Armi che, come detto, aiuteranno senz’altro i paparazzi nel loro complicato lavoro. Le riprese in Full HD non sono però contemplate e la risoluzione massima per i video è 1280x720p. Il prezzo suggerito al pubblico della Canon PowerShot SX30 IS, in vendita dal mese prossimo, è di 490 euro.

La Canon PowerShot G12 è invece la degna erede della gloriosa G11. Ne ricalca la maggior parte delle caratteristiche, ma si fa comunque notare per un paio di feature interessanti. Una modalità macro molto più stabile, aiutata dalla tecnologia Hybrid IS che stabilizza le immagini, e la possibilità di registrare (finalmente) filmati in HD 720p a 30 fps. Tra le altre caratteristiche da segnalare: un obiettivo che copre focali pari a un 28-140mm, il sensore CCD 1/1.7mm con risoluzione di 10 megapixel, e lo schermo LCD da 2,8 pollici snodabile. Anche in questo caso una data d’uscita fissata per ottobre al prezzo indicativo di 649 euro.

Nel frattempo, Samsung ha svelato una nuova interessante piccoletta chiamata NX100, che lavora senza specchio e pentaprisma proponendo un sensore APS-C da 14,6 megapixel, sensibilità ISO 100-3200, lenti intercambiabili e schermo AMOLED da 3 pollici VGA. Molte delle caratteristiche tecniche restano uguali a quelle della precedente NX10 e questa nuova versione è anche priva di mirino integrato (quello elettronico verrà venduto come accessorio), ma la fotocamera si fa perdonare con un corpo macchina più leggero e compatto. A conti fatti, il produttore coreano azzarda solo con l’introduzione del pulsante i-Function che permette di usare la ghiera della messa a fuoco anche per impostare i parametri di scatto come velocità, apertura e ISO. Il prezzo della NX100 dovrebbe aggirarsi intorno ai 599 dollari, ma in questo caso non c’è ancora una data per l’uscita italiana.

Con la E-5 DSLR Olympus porta invece sul mercato reflex digitale dedicata a professionisti dall’animo “sportivo”. È equipaggiata con sensore da 12,3 megapixel, display LCD da 3 pollici e dotata del nuovo processore d’immagine (TruePic V+) che usa speciali algoritmi per catturare i dettagli: ma è anche stata costruita con un corpo impermeabile, resistente all’acqua. La nuova ammiraglia orientale consente di registrare filmati in formato HD 720p e mette a disposizione un doppio slot per l’archiviazione: schede di memoria SD/SDHC/SDXC oppure Compact Flash.

Anche la Olympus E-5 arriverà nei negozi ad ottobre 2010 ma in questo caso, visto che si parla di una reflex formato 4/3 professionale, il prezzo sale intorno ai 1700 euro.

Roberto Pulito

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

15 09 2010
Link copiato negli appunti