Carlucci: cambiate la Urbani, please

Relatrice alla Camera del decreto poi convertito in legge, Gabriella Carlucci ora chiede un provvedimento tutto nuovo dedicato alle modifiche anticarcere


Roma – Aveva preso un impegno, quello di fare tutto ciò che era in proprio potere per arrivare al più presto alle modifiche della Legge Urbani, modifiche “anticarcere” di cui lo stesso ministro Giuliano Urbani da tempo non parla più. Vista la situazione di stallo, a qualche mese di distanza, ora Gabriella Carlucci è tornata all’attacco.

In una nota diffusa ieri alla stampa, il deputato di Forza Italia, responsabile del dipartimento Spettacoli del suo partito, ha nuovamente stimolato un’azione del governo affinché si arrivi a cancellare le norme più contestate, cancellazione impantanata in commissione al Senato. Come si ricorderà le disposizioni più severe furono il frutto di una fretta normatrice non esente da clamorose sviste.

Carlucci ha dunque rilanciato l’idea proposta nei giorni scorsi dal senatore dei Verdi Fiorello Cortiana, presidente dell’Intergruppo bicamerale per l’Innovazione tecnologica, quella di stralciare le norme sulla pirateria e produrre un provvedimento autonomo rispetto a quello bloccato al Senato. Un provvedimento che contenga tutte le modifiche necessarie per rimediare ai guasti che, a detta pressoché di tutti, non ultimo lo stesso Urbani , la legge che porta il nome del titolare dei Beni culturali ha introdotto.

“La mia iniziativa – ha spiegato Carlucci – si propone di ripensare le norme relative alla pirateria perché è impensabile una condanna di quattro anni di reclusione per un ragazzo che scarica una sola canzone da Internet”. Una visione condivisa da Urbani che nelle sue ultime esternazioni in materia proponeva di chiudere un occhio sui giovani impenitenti.

“Il nostro unico scopo – ha chiarito la parlamentare forzista – è quello di perseguire seriamente tutte le principali associazioni del crimine che attraverso la pirateria su vasta scala traggono enormi profitti, sfruttano l’immigrazione clandestina e uccidono il settore discografico e cinematografico”.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    visita a smau 2005
    vi dovreste solo vergognare!!!!!!!!!doveva essere la fiera dell'innovazione invece è stato uno schifo
  • Anonimo scrive:
    Scommetto che ci sarà...
    ...il frigo che parla, come da 10 anni a questa parte, e i telegiornali ne parleranno diffusamente come di una imminente novità tecnologica presto disponibile in tutte le cucine degli italiani.
  • Anonimo scrive:
    Venerdì solo operatori?
    Ciao!qualcuno sa dirmi se domani lo SMAU è aperto solo agli operatori o a tutti?sul sito c'è un po' di confusione perché si trova scrritto giovedì venerdì e lunedì solo operatori poi però si scopre che l'unico giorno in cui controllano i pass è giovedì... qualcuno sa qualcosa?Alessandro
    • Anonimo scrive:
      Re: Venerdì solo operatori?
      Uh certamente, ricordo che nelle ultime due volte che stavo allo stand nelle giornate degli operatori entravano gruppi di operatori contraddistinti dall'altezza all' incirca di un metro, strane 24 ore sulle spalle :)S.alone M.obileA.rredamentoU.fficioMah roba tutta italiana :)- Scritto da: Anonimo
      Ciao!
      qualcuno sa dirmi se domani lo SMAU è
      aperto solo agli operatori o a tutti?
      sul sito c'è un po' di confusione
      perché si trova scrritto
      giovedì venerdì e
      lunedì solo operatori poi però
      si scopre che l'unico giorno in cui
      controllano i pass è
      giovedì... qualcuno sa qualcosa?

      Alessandro
      • certifico scrive:
        Re: Venerdì solo operatori?
        - Scritto da:
        Uh certamente, ricordo che nelle ultime due volte
        che stavo allo stand nelle giornate degli
        operatori entravano gruppi di operatori
        contraddistinti dall'altezza all' incirca di un
        metro, strane 24 ore sulle spalle
        :)

        S.alone
        M.obile
        A.rredamento
        U.fficio

        Mah roba tutta italiana :)sei un genio, ma non fa rideresarai un genio del male :)
  • SiN scrive:
    Negli ultimi anni
    Ho notato un calo triste e costante nella qualità di SMAU...non so se ci tornerò quest'anno :(
    • Anonimo scrive:
      Re: Negli ultimi anni
      a 10 euro?
    • Anonimo scrive:
      Re: Negli ultimi anni
      - Scritto da: SiN
      Ho notato un calo triste e costante nella
      qualità di SMAU...


      non so se ci tornerò quest'anno :(3 anni che non ci vado.....
      • Anonimo scrive:
        Re: Negli ultimi anni
        Non ti sei perso nulla, fidati :s
      • Anonimo scrive:
        Re: Negli ultimi anni


        non so se ci tornerò quest'anno
        :(
        3 anni che non ci vado.....l'ultima volta che ci sono stato presentavano i nuovi superpotenti processori 386 a 33 e 40mhz su tutti gli stand, fu una palla terrificante;in seguito mi sono sempre fatto raccontare da chi ci andava quello che trovavano di interessante e non mi sono mai pentito di non esserci andato.
    • Anonimo scrive:
      Re: Negli ultimi anni
      Hai ragione, e' diventato sempre piu' misex e sempre meno smau.:(
      • eymerich scrive:
        Re: Negli ultimi anni

        Hai ragione, e' diventato sempre piu' misex
        e sempre meno smau.No, quest'anno non avevano nemmeno i soldi per pagarsi le standiste bone ...Altro che crisi del settore, quest'anno era anche crisi della passera :-)
  • Anonimo scrive:
    Per quello che ci sarà....
    giaàmi immagino questo festoso baraccone pubblicitario di telefonini, videogiochini e altre chincaglierie che attirano il grande pubblico medio.
    • gpozza scrive:
      Re: Per quello che ci sarà....
      Ultimamente allo SMAU non c'è niente di niente. Un deserto di mediocrità. Una volta non ti bastava un giorno per girarlo. Ora in mezza giornata hai già visto tutto.La mediocrità regna ormai anche in campo informatico.
      • Anonimo scrive:
        Re: Per quello che ci sarà....
        Personalmente è un paio di anni che non ci vado. Posso dire che una volta si trovava qualche "occasione fiera" in più a prezzi competitivi, mentre oggi è più che altro una vetrina espositiva, almeno così mi dicono alcuni amici che ci sono stati l'anno scorso. Ovvio qualcosa si trova ma meno che in passato.Assomiglia sempre di più al motorshow, ovvero più che una fiera è un baraccone fatto solo per attirare gente giusto per il nome. E io aggiungerei: "per fargli pagare il biglietto, che poi così economico non è, a meno che trovi i pass gratis".
        • Anonimo scrive:
          Re: Per quello che ci sarà....
          I problemi risalgono a molto piu' tempo fa, con la loro politica hanno fatto scappare molti espositori, adesso hanno fatto scappare i visitatori (complice anche il prezzo del biglietto che e' troppo elevato per quel che si trova), questo avra' l'effetto di ridurre ulteriormente gli espositori alle prossime fiere.
    • Akiro scrive:
      Re: Per quello che ci sarà....
      peggiorata è peggiorata, ma la smau ha sempra avuto un fascino particolare...nonostante ormai sia il riflesso di quello che si può trovare in tv
  • Diablo scrive:
    bravi...
    ....così quelli che devono arrivare in macchina per lavoro ci arrivano a mezzogiorno causa traffico inimmaginabile (8,30 viale certosa Milano, questa gente si è bevuta il cervello! Ma lo sanno che è ora di punta? Io arrivo da Bergamo e questo vuol dire svegliarsi alle 5 del mattino per essere in fiera alle 8 se tutto va bene su qulla cosa assurda che chiamano A4).Complimenti per la genialata e grazie a chi col suo grande genio si è inventato questa cosa, probabilmente non sa cosa vuol dire lavorare a Milano in automobile.Un altro sentito grazie ai trasporti per il loro ennesimo sciopero, che non fa altro che danneggiare per l'ennesima volta chi con la loro causa non ha nulla a che fare ed è sempre la gente che lavora onestamente per arrivare a fine mese.
Chiudi i commenti