Caro Obama, ti scrive l'open source

Pezzi grossi dell'industria open source prendono carta e penna e mandano una lettera piena di buoni propositi al nuovo presidente. Per tentare di guadagnare spazio nell'amministrazione a stelle e strisce

Roma – La lettera rivolta a Barack Obama vanta la “firma” di decine di protagonisti dell’open source, inclusi i dirigenti di Novell e Red Hat, e si sforza di comunicare a “Mr. President” il perché la sua amministrazione dovrebbe considerare il codice aperto per un utilizzo il più possibile esteso all’interno della burocrazia federale.

Gli executive evidenziano i vantaggi nell’approccio “open” ai problemi e al software, la trasparenza di un sistema che “non ha scatole nere” e fa della trasparenza la sua arma migliore contro i bachi, il codice mediocre e quant’altro. Non avere segreti da nascondere “significa un prodotto migliore per tutti – continua la lettera – perché c’è visibilità a ogni livello dell’applicazione, dall’interfaccia utente all’implementazione dei dati. Inoltre, il software open source garantisce l’indipendenza da piattaforme specifiche, rendendo le installazioni più veloci, più facili e in grado di offrire molti benefici ai nostri cittadini”.

Naturalmente non si pretende di chiedere a Obama di scegliere acriticamente le soluzioni open in tutti i casi, bensì di “rendere obbligatoria la valutazione del tipo di codice delle applicazioni (aperto o chiuso) come parte del processo di acquisizione tecnologica del governo, proprio come la considerazione dell’accessibilità ai disabili è obbligatoria oggigiorno”.

L’industria dell’open source, secondo i suoi protagonisti, “sta cambiando il mondo dello sviluppo software” proprio come Obama ha “promesso di cambiare la politica americana. I valori dell’open source rispecchiano quelli da lei promossi nella sua campagna: speranza, cambiamento e apertura”.

Come ha dimostrato sin dalle sue prime iniziative una volta alla Casa Bianca, Barack Obama è certamente molto più sensibile del suo predecessore alle problematiche tecnologiche e della società dell’informazione: la speranza è che, se non se ne occuperà in prima persona, almeno passi i suggerimenti esposti nella lettera a chi di dovere della sua amministrazione.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Wolf01 scrive:
    Interessante
    Se questa volta si farà ed avrà un costo compatibile con quanto realmente si dovrebbe spendere in multimedia, allora che si preparino ad aver banda.Se pagando che ne so, 20 al mese posso scaricare una quantità realmente illimitata e non "illimitata fino a..." giuro che mi ci abbono e scarico tutto, anche Britney Spears.A patto che quello che mettono in download non sia pieno di drm e sia di qualità più che buona, altrimenti al primo mp3 che si sente male chiedo i danni.
    • Funz scrive:
      Re: Interessante
      Sicuramente potrai fruire della musica solo finché paghi, quindi scordati il "tengo il PC attaccato 1 mese" :D
      • Wolf01 scrive:
        Re: Interessante
        Ah bhe, se pago un mese mi scarico 50 terabyte di dati senza problemi, banda permettendo e siccome è illimitato e ho pagato, resto collegato un mese a scaricare :D
        • stefano scrive:
          Re: Interessante
          si ma credo intendesse che probabilmente si potrà ascoltare la musica solo finchè si è abbonati, se ti scade l`abbonamento addio britney & co.
          • Wolf01 scrive:
            Re: Interessante
            Appunto per quello, ho detto senza drm o si fa causa all'azienda, perchè se ho pagato, anche una flat, ho il diritto di usufruire di quello che ho pagato quando, come , dove, quanto e con chi voglio
          • Funz scrive:
            Re: Interessante
            - Scritto da: Wolf01
            Appunto per quello, ho detto senza drm o si fa
            causa all'azienda, perchè se ho pagato, anche una
            flat, ho il diritto di usufruire di quello che ho
            pagato quando, come , dove, quanto e con chi
            voglioChe sia senza DRM penso sia fuori discussione...
Chiudi i commenti